La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Scarab Lord
Scritto da Carlo Prisco, 8 Giugno 2019 16:00 4 minuti

World of Warcraft, Scarab Lord: un titolo leggendario

Lo Scarab Lord di World of Warcraft è un titolo che si ottiene come ricompensa per aver completato la missione “The Gates of Ahn’Qiraj”, che è stato forse il primo evento mondiale a livello di server. Le porte di Ahn’Qiraj non si aprivano solo scaricando la patch di gioco, ma dovevano essere aperte tramite la collaborazione dell’intero server.

Per prima cosa, entrambe le fazioni dovevano raccogliere:

  • 90,000 Copper Bars
  • 26,000 Purple Lotus
  • 80,000 Thick Leather
  • 17,000 Spotted Yellowtail
  • 400,000 Runecloth Bandages

L’Alleanza doveva raccogliere, inoltre:

  • 28,000 Iron Bars
  • 24,000 Thorium Bars
  • 20,000 Arthas’ Tears
  • 33,000 Stranglekelp
  • 180,000 Light Leather
  • 110,000 Medium Leather
  • 20,000 Roast Raptor
  • 14,000 Rainbow Fin Albacore
  • 800,000 Linen Bandages
  • 600,000 Silk Bandages

L’Orda, invece, doveva raccogliere:

  • 22,000 Tin Bars
  • 18,000 Mithril Bars
  • 96,000 Peacebloom
  • 19,000 Firebloom
  • 60,000 Heavy Leather
  • 60,000 Rugged Leather
  • 10,000 Lean Wolf Steak
  • 10,000 Baked Salmon
  • 250,000 Wool Bandages
  • 250,000 Mageweave Bandages

(Fonte WoW wiki)

Quest’evento ha dato vita ad una vera e propria cooperazione tra le fazioni, fornendo una grossa utilità all’Asta neutra di Silithus e permettendo l’interscambio dei materiali necessari tra le due fazioni.

Da allora non c’è mai stato un evento che abbia incoraggiato tanta cooperazione tra i giocatori. Nessun altra iniziativa ha messo in evidenza la richiesta di oggetti in maniera così urgente.

Lo scettro delle sabbie mobili

Questa che vedete sopra è la Chain di missioni più “epica” in World of Warcraft, senza dubbio. Per ricomporre lo Scettro delle Sabbie mobili, era necessario acquisire i tre frammenti che erano stati distribuiti ai draghi: rosso, blu e verde.

Red Shard

Il frammento rosso era stato affidato a Vaelestraz, che stava dando la caccia a Nefarian per liberare il mondo da lui. Nefarian, però, riuscì a batterlo e lo ridusse in schiavitù, ottenendo così il frammento dello scettro in suo possesso. Il giocatore, pertanto, per ottenere il frammento, doveva uccidere Vael e liberare Blackwing Lair (incluso Nefarian) in cinque ore.

Green Shard

Per ottenere il secondo frammento, il giocatore doveva recarsi a Moonglade per affrontare il drago verde corrotto: Eranikus. Questo evento richiedeva la collaborazione di più di un gruppo raid, anche di fazioni opposte.

Blue Shard

Quest’ultimo frammento era forse il più impegnativo da recuperare. Il giocatore doveva infatti seguire le istruzioni di Azuregos, imparare il Draconico, uccidere diversi boss e assemblare un’Arcanite Buoy (boa da pesca), creata con i materiali di crafting più costosi del gioco. Solo dopo tutto questo poteva uccidere Maws, un altro boss raid all’aperto.

Ulteriori dettagli della lunghissima Chain Quest sono disponibili in inglese qui.

Suonare il gong

Una volta che tutti i materiali erano stati raccolti, gli NPC trasportavano tutto da Ogrimmar ed Ironforge a Silithus. Dopo cinque giorni, se qualcuno aveva creato lo Scettro, poteva suonare il gong che faceva visualizzare il seguente messaggio a tutto il server: “Nome del giocatore che aveva suonato il gong, campione del Dragonflight di bronzo, ha suonato lo Scarab Gong. Le antiche porte di Ahn’Qiraj si aprono rivelando gli orrori di una guerra dimenticata …”

Dopo il messaggio le porte di Ahn’Qiraj andavano in frantumi e il Qiraj si spargeva. Iniziava così l’evento che vedeva la collaborazione di Orda e Alleanza sotto il comando dell’NPC Varok Saurfang, come Comandante Supremo, per fermare il Qiraj prima che potesse sopraffare Silithus e alla fine Kalimdor.

Dalla parte opposta il generale Qiraj Rajaxx comandava le forze avversarie, mentre un flusso infinito di mob allagava Silithus. Ognuno di essi era un boss minore, ed i giocatori dovevano davvero lavorare insieme per abbatterli tutti. Nonostante tutto, tra frustrazioni e fallimenti, per buona parte dei giocatori di WoW vanilla (il sottorscritto compreso), l’apertura di Ahn’Qiraj è stato uno degli eventi più divertenti che World of Warcraft abbia mai creato. Un’esperienza che purtroppo è stata rimossa nella patch 4.0.3 con Cataclysm. Il primo giocatore che, all’apertura di Ahn’Qiraj, aveva suonato lo Scarab Gong è stato ricompensato con il titolo di Scarab Lord e il Black Qiraji Resonating Crystal.

Inoltre chiunque abbia portato a termine l’incarico entro 10 ore, di solito solo da 1 a 3 persone per ogni server, è stato premiato con il medesimo titolo (Kungen era uno di questi).

Lo Scarab Lord è stata quindi  una ricompensa per pochi giocatori hardcore, ma tutti noi fan ci chiediamo…. Lo rivedremo in WoW Classic?

Intanto godetevi questo bellissimo trailer un po’ vintage:

Condividi articolo

Lascia un commento