La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
starcraft confederazione terrestre
Scritto da Zarth, 30 Giugno 2019 15:00 5 minuti

Starcraft: la risposta della Confederazione terrestre

Accomodati carissimo! La scorsa volta ci siamo dovuti interrompere bruscamente a causa della chiusura della mia taverna. Un po’ mi è dispiaciuto spezzare il racconto proprio sul più bello, ma adesso recupereremo come si deve.
Ci sono molti personaggi che devi conoscere, che saranno importanti per le vicende a venire.
[…]
Che cosa aspetto ad andare avanti? Se sei pronto tu allora posso cominciare subito, tanto oggi vedo che la clientela è un po’ scarsa.
Dunque dove ero rimasto…


Confederazione contro Alleanza

Dopo la liberazione di Korhal dalle forze confederate, la Confederazione decise di inviare in incognito tre agenti: per loro la storia non poteva finire li, avevano in serbo altri loschi piani.
Questo movimento prendeva il nome di Progetto Fantasma, consistente in un manipolo di soldati (in questo caso tre) armati con il meglio della tecnologia esistente ed addestrati per essere delle vere e proprie macchine da guerra. Il loro scopo era quello di trovare ed uccidere Angus Mengsk e la sua famiglia, per vendicarsi di quanto accaduto in precedenza.

Uno di questi soldati prendeva il nome di Sarak Kerrigan, una giovane promessa per la Confederazione che avrà un ruolo importante all’interno di tutta questa storia, è bene che tu tenga a mente il suo nome.
Dopo il grande colpo, vennero ritrovati i corpi decapitati della famiglia Mengsk: quindi Angus, la moglie e la figlia. Curioso il fatto che la testa di Angus non fu mai ritrovata, e tuttora rimane un arcano irrisolto. Sfortunatamente per la Confederazione questo assassinio non ebbe gli effetti desiderati. Il figlio Acturus Mengsk prese il posto del padre, dato che aveva avuto la fortuna di non trovarsi con la propria famiglia al momento del colpo. Uomo ben più pericoloso, Acturus era considerato uno degli eroi della guerra delle Gilde, dato che aveva guidato in passato le forze confederate nella battaglia contro l’alleanza.In qualità di comandante e a causa di ciò che era successo, egli era ben cosciente della presenza del Programma Fantasma e quali obiettivi perseguisse.

Proprio per questo motivo decise di diventare il Leader della Ribellione di Korhal, trascinando i conflitti anche al di fuori del pianeta verso lo spazio. Come potrai immaginare, tra tutti i suoi piani vi era anche quello di vendicarsi della sua famiglia con i tre diretti interessati, ovvero i soldati scelti mandati dalla confederazione.

korhal starcraft lore

Grazie alle sue grandi conoscenze e ai molti contatti riuscì in breve tempo a rintracciarli tutti, ma al momento di uccidere l’ultimo, colui che era stato in grado di decapitare suo padre, cambiò idea. Un individuo così valoroso ed intraprendente sarebbe senz’altro stato un valido elemento per le sue fila. Si trattava naturalmente dell’affascinante Sarah Kerrigan, che abbiamo menzionato prima.

A questo punto la ribellione era al pieno della propria potenza, oltre al completo controllo del pianeta poteva vantare di un immenso esercito che avrebbe potuto mettere in ginocchio chiunque. La Confederazione tuttavia non si arrese di fronte a tale potenza: decisa nel proprio intento lanciò decine di missili nucleari verso Korhal, che lo avrebbero cancellato dal mondo al momento dell’impatto. Niente e nessuno poté fermare l’avanzata di queste testate che incenerirono completamente il pianeta. Quel giorno ci fu un genocidio di quattro milioni di persone e la vita su Korhal fu quasi del tutto spazzata via, ad eccezione di qualche essere vivente mutato a causa delle radiazioni.

Maledizione o meno, alla confederazione andò male ancora una volta: Mengsk in quel momento si trovava impegnato in una battaglia anti-confederata all’interno del protettorato di Umoja, quindi parecchio distante dallo sfortunato pianeta. In questo modo egli ebbe l’occasione di sopravvivere ancora una volta, ed insieme agli altri superstiti prese il nome di Figli di Korhal.
La guerra contro la Confederazione non finì lì, perché questa volta Acturus aveva ben più da vendicare rispetto alla propria famiglia. La guerra perdurò per anni, a tal punto che i figli di Korhal vennero ricordati come terroristi sanguinari anti Confederazione, per via delle numerose vittime mietute nel corso dei conflitti.

Tutte queste battaglie passarono quasi inosservate agli occhi di protoss e zerg, ma presto il destino li avrebbe fatti incontrare. Non molto tempo dopo infatti uno straordinario evento sconvolse l’esistenza di tutti, a tal punto che nessuno di loro poté più rimanere sulle proprie.


[…]
Ah davvero devi scappare così in fretta? Avevo appena finito di raccontarti l’origine e parte della storia dei terrestri, ma il bello deve ancora venire!
[…]
Certo naturalmente! Se il dovere chiama nessuno dovrebbe dirarsi indietro, sei un uomo responsabile. Naturalmente mi trovi sempre qui quando vuoi, e sarò pronto a raccontarti le prime scaramucce tra protoss e zerg.
Fino ad ora abbiamo trattato questi mondi presi singolarmente, ma è arrivato il momento di parlare degli eventi che hanno fatto incrociare le loro strade. Ora basta! Evito gli spoiler e ti saluto. È stato un grandissimo piacere averti qui, come sempre. Alla prossima!

Condividi articolo

Lascia un commento