La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Overwatch Tracer
Scritto da Ulquiorra, 8 Maggio 2019 18:51 3 minuti

Overwatch: uno sguardo agli eroi – Tracer

“Il mondo ha sempre bisogno di eroi”

Sempre in tema di personaggi buoni, dopo D.VA e Mei, vi parliamo di un altra talentosa ragazza del rodete di Overwatch: Tracer. Nonostante la sua apparente allegria e spensieratezza, Lena Oxton nasconde un passato ricco di sofferenze e difficoltà. Volete saperne di più? “Niente paura, arrivano i nostri”!


Overwatch Portal Gun

Biografia: 

  • Nome: Lena
  • Cognome: Oxton
  • Professione: avventuriera
  • Affiliazione: Overwatch (precedente)
  • Base Operativa: Londra, Regno Unito

Lena Oxton, meglio nota come Tracer, è stata la persona più giovane ad essere ammessa al programma sperimentale di volo della allora neonata Overwatch. Grazie al suo coraggio e alla fama che si guadagnò col suo essere estremamente impavida, la giovane fu scelta per guidare un prototipo di caccia a teletrasporto integrato, lo Slipstream. Qualcosa però andò storto: durante il primo volo di prova, la matrice di teletrasporto non funzionò correttamente e il velivolo scomparì nel nulla. Non rinvenendo tracce, Tracer fu data per morta per lungo tempo.

Riapparsa alcuni mesi dopo, il suo corpo non era più lo stesso: le sue molecole non erano in sincronia col flusso del tempo. Affetta da “dissociazione temporale”, poteva scomparire e riapparire e non era più in grado di mantenere una forma di sì a stabile. Tante ricerche furono fatte su di lei per capire come aiutarla, ma tutte finirono in un vicolo cieco, finché uno scienziato di nome Winston non trovò una soluzione. Egli progettò un dispositivo di accelerazione temporale in grado di mantenere stabile la forma fisica della giovane Lena. Quest’innovativa tecnologia le permetteva inoltre di controllare il tempo, accelerandolo o riavvolgendolo a piacimento. La disgrazia subita divenne la sua più grande forza, che la rese uno degli agenti più efficaci dell’organizzazione.

Anche dopo la dissoluzione di Overwatch, continua nella sua lotta alle ingiustizie, forte della sua capacità di spostarsi nel tempo, delle sue pistole, della sua bomba e della sua parlantina!


Overwatch Tracer

Armi:

  • Pistole a Impulsi: Tacer è armata di queste sue armi gemelle, che le consentono di sparare con entrambe le mani a gran velocità
  • Traslazione: Tracer è in grado di scomparire per poi riapparire a pochi metri di distanza fono a tre volte consecutive; l’abilità si ricarica molto velocemente, fino ad aver ripristinato tutte e tre le cariche iniziali
  • Flashback: Tracer torna indietro nel tempo, dove si trovava qualche secondo prima, con le munizioni e la salute di quel momento
  • Bomba a Impulsi: Tracer lancia una bomba che si attacca a nemici e superfici ed esplode poco dopo, infliggenti ingenti danni a qualsiasi avversario si trovi nel suo raggio di azione

Overwatch Tracer

Curiosità:

  • A sorpresa, tempo fa, Blizzard ha annunciato che la prorompente Tracer è gay, e sta insieme a una ragazza di none Emily. Il suo orientamento sessuale e la sua forza la hanno resa un’icona del mondo LGBTQ
  • Dopo i tanti feedback positivi da parte degli utenti e inaspettati da pare della compagnia, è stato deciso di renderla la mascotte di Overwatch e metterla sulla copertina
  • La skin Mach T è ispirata al design della Ford GT40 da corsa
  • Una delle pose di Tracer fece scandalo perché giudicata troppo provocante per la mascotte di un videogioco, ma la community, cosplayer compresi, si mobilitò a favore di essa
  • La versione porno di Overwatch, che non piacque molto a Blizzard, aveva tra i suoi protagonisti proprio Tracer
  • Tracer è uno dei personaggi presi da un progetto fallimentare della stessa Blizzard
Condividi articolo

Lascia un commento