La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Overwatch Ana
Scritto da Ulquiorra, 21 Maggio 2019 08:41 3 minuti

Overwatch: uno sguardo agli eroi – Ana

“Scatena la tua forza interiore”

Una delle migliori risorse di Overwatch, Ana Amari è un cecchino dalla mira e dall’istinto fenomenali. Madre di Pharah, al secolo Fareeha Amari, è una combattente che da sempre si prodiga per mantenere la pace nel mondo e sventare ogni minaccia per i propri cari. Anche se a un certo punto i suoi ideali hanno vacillato, alla fine l’istinto di protezione è stato più forte, anche perché, del resto “Tutti abbiamo bisogno di credere in qualcosa”.

Overwatch Ana

Biografia:

  • Nome: Ana
  • Cognome: Amari
  • Età: 60
  • Professione: cacciatrice di taglie
  • Affiliazione: Overwatch (precedente)
  • Base operativa: Cairo, Egitto

Mentre la Crisi degli Ominic continuava a mietere vittime in tutto il mondo, ogni Paese cercava di difendersi con le risorse migliori che aveva. Una delle più preziose dell’organizzazione Overwatch era Ana Amari, letale cecchino e uno dei membri membri fondatori. La sua eccezionale mira, la sua capacità decisionale e il suo prodigioso istinto le hanno assicurato un posto tra le fila dei membri di Overwatch più incisivi della guerra. In seguito ai molteplici successi raggiunti, venne nominata Capitano è promossa a braccio destro del comandante Morrison. Nonostante le responsabilità che gravavano su di lei, Ana non volle mai lasciare il campo di battaglia, continuando a combattere per ben oltre cinquant’anni. Fu ritenuta poi morta durante un’operazione di recupero ostaggi, in seguito allo scontro con il membro di Talon conosciuto col nome di Widowmaker. Ana non perde la vita nello scontro ma ne uscì gravemente ferita, perdendo l’occhio destro. Durante la guarigione, il peso della vita passata iniziò a farsi sentire, il che la portò a preferire che tutti la credessero morta. Vedendo però la sua patria minacciata da vari pericoli, in lei si ridestò l’istinto di protezione verso i propri cari. Questo la spinse a prendere alcuni armamenti da Overwatch e a ricominciare a combattere per mantenere la pace e fermare qualsiasi minaccia per la sicurezza del mondo.

Overwatch Ana

 

Attacchi:

  • Fucile biotico: Ana usa il suo fucile per rigenerare la salute degli alleati o danneggiare i nemici, facendo lo zoom qualora avesse bisogno di maggiore precisione
  • Dardo soporifero: con una pistola, Ana spara un dardo che addormenta il nemico (che verrà però risvegliato da qualsiasi danno)
  • Granata biotica: Ana lancia una granata capace di danneggiare i nemici e renderli incapaci di curarsi o essere curati per breve tempo e di curare gli alleati e migliorare l’effetto delle cure su di loro, da qualsiasi fonte esse provengano
  • Biostimolatore: Ana inietta uno stimolatore da combattimento su un alleato, rendendolo capace di fare più danni e subirne di meno per tutta la durata dell’effetto della sostanza

Overwatch Ana

Curiosità:

  • Ana è la madre di Pharah, nata (si crede) da una sua ipotetica relazione con Reinhardt o con Soldato 76/Comandante Morrison
  • Ana è un cecchino straordinario, pur non avendo più un occhio
  • Il dardo soporifero di Ana può interrompere le ultra di alcuni avversari
Condividi articolo

Lascia un commento