La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
overwatch sigma coda ruoli
Scritto da November Rain, 14 Agosto 2019 13:15 2 minuti

Overwatch: Sigma e la Coda Ruoli disponibili da oggi

Grandi notizie per tutti gli appassionati dell’arena shooter di Blizzard. Da oggi Sigma e la Coda Ruoli escono dal periodo di “prova” e diventano disponibili per tutti, sia gli utenti PC sia quelli console.

Come già di certo saprete, il nuovo eroe tank Sigma controlla la gravità con abilità che gli permettono di lanciare una barriera contro i nemici, scagliare cariche gravitazionali e fermare i proiettili per trasformarli in scudo. Inoltre Sigma controlla il Flusso Gravitazionale, il quale permette al tank di sollevare i nemici in aria e farli poi schiantare al suolo.

Con l’aggiornamento arriva anche Coda Ruoli, un matchmaking che vi permetterà di selezionare il ruolo prima di mettervi in coda, in modo che il gioco possa selezionare giocatori così da formare una squadra composta da due tank, due eroi di attacco e due eroi di supporto. Durante la partita ogni giocatore potrà scegliere unicamente gli eroi della categoria selezionata mentre, alla fine del match, dovrete scegliere di nuovo il ruolo che volete assumere, tornare al matchmaking e iniziare un’altra partita.

Ricordate che per quanto riguarda le partite competitive, il punteggio per ogni categoria di eroi sarà unico e saranno richiesti cinque match di piazzamento per ricevere un punteggio. Questo sistema aumenterà la quantità di punti competitivi ottenuti al termine della stagione dandovi la possibilità di acquistare più facilmente l’arma dorata al vostro eroe. Saranno messi a disposizione dei forzieri per chi seleziona una categoria eroe meno popolare, così da aumentare il numero dei giocatori e rendere più facile trovare una partita.

Se ancora non l’avete fatto, andate a conoscere meglio Sigma leggendo questo articolo, ma andate anche a scuriosare le nuove skin disponibili per l’eroe numero 31 di Overwatch. Voi cosa ne pensate di Sigma? Parlatecene nei commenti!

 

Condividi articolo

Lascia un commento