La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Overwatchj Workshop Herc
Scritto da Salvatore Cardone, 6 Giugno 2019 12:00 2 minuti

Overwatch: Herc intervista esclusiva ai creatori del Workshop

Di Overwatch, negli ultimi tempi, si sono dette molte cose, sia positive sia – soprattutto – negative. Il destino del gioco, per molti, sembra sempre più infausto, ma c’è anche tanta gente che continua  a macinare centinaia e centinaia di ore di gioco su server, specialmente coloro maggiormente legati alla vena competitiva del titolo di Blizzard.

Se, però, c’è un argomento che ha messo tutti d’accordo, questi è sicuramente l’aggiunta della modalità Workshop, capace di riscuotere un successo clamoroso in brevissimo tempo. La feature in questione si è rivelata rapidamente un’aggiunta graditissima e – perché no – rivoluzionaria, che promette grandissime cose per il futuro e, soprattutto, un’espansione continua e legata fortemente al volere della community. Ma visto che le novità non sono mai troppe, il nostro Herc, sempre puntuale e preciso come pochi, ha intervistato in esclusiva – insieme a pochissimi altri content creator selezionati – i due sviluppatori che hanno dato i natali al Workshop: Dan Reed e Keith Miron.

Durante l’intervista in questione (di cui vi lasciamo il link con recap di Herc in calce all’articolo) si sono affrontati diversi argomenti, i quali lasciano presagire grandi cose per il futuro. Innanzitutto, Reed e Miron ci hanno tenuto a precisare che il progetto Workshop è andato ben oltre le loro aspettative e che, soprattutto, sarà un progetto a lungo termine. La fase di sviluppo continuerà, in sostanza, in due macro fasi: a breve e a lungo termine. Le novità più imminenti riguardano elementi quali nuovi oggetti e nuovi item nella libreria del Workshop, mentre gli obiettivi più a lungo termine riguardano elementi più importanti quali la stabilità, dunque evitare i vari crash e problemi annessi, la creazione di nuove mappe e tantissimo altro ancora.

Cosa ne pensate di queste novità? Cosa ne pensate del Workshop? Diteci la vostra!

Condividi articolo

Lascia un commento