La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Overwatch 2 blizzard
Scritto da Cardelf92, 17 Novembre 2019 09:14 4 minuti

Overwatch 2: il futuro è dietro l’angolo!

Il BlizzCon di quest’anno ha saputo dimostrare quanto Blizzard, quando ci si mette d’impegno, sappia stupire la sua platea di sostenitori. Se ne facessimo un’allegoria con  Overwatch, e più in generale con la maggioranza dei giochi attualmente in circolazione, potremmo definirlo come una “lootbox” colma di notizie leggendarie, a cominciare dall’annuncio di titoli tanto attesi dall’intera community blizzardiana, da Diablo IV a Starcraft 2, dall’espansione di WOW: Shadowlands a Descent of Dragons per Hearthstone.

L’evento ha avuto un “inizio col botto”, dedicato totalmente a Diablo 4, e si è poi concluso in bellezza con una cinematografica che, in pieno stile Blizzard, ha confermato al mondo intero ciò che ormai era ampiamente nell’aria: l’arrivo del secondo attesissimo capitolo dell’hero shooter Overwatch,  vincitore del premio Game of The Year del 2016 e ancora in vetta alle classifiche dei PvP più giocati al mondo: Overwatch 2.

Un mondo da salvare!

La storia sta per continuare, portando con sé tante novità non solo a livello di trama ma anche, e soprattutto, per quanto riguarda il gameplay. La primissima novità è una modalitá PvE in cui 4 giocatori potranno collaborare per portarsi avanti su due livelli: missioni storia principali e missioni eroe. E proprio in queste ultime abbiamo la seconda grandissima e strabiliante novità: sarà possibile personalizzare le abilità degli eroi man mano che si incontrano e ci si scontra con nemici sempre più forti e difficili da affrontare. Blizzard ha deciso di premiare le abilità di noi giocatori consentendoci di migliorare progressivamente e creando una connessione tra noi e il nostro alter ego, che potrà essere potenziato in base alle nostre capacità e ai nostri miglioramenti sul campo. Tra i potenziamenti possibili ci sarà un ritorno alla fantastica “scatter” di Hanzo che, scoccata previa Freccia Indagatrice, andrà a colpire tutti quanti siano stati individuati da quest’ultima, nonché la “pulse bomb” di Tracer, che colpirà a catena nemici adiacenti tra loro.

Altra novità sul gameplay riguarda la presenza di casse con rifornimenti (munizioni) da cercare e i vari potenziamenti da sbloccare per poter affrontare al meglio le varie tipologie di nemici con cui avremo a che fare, il che ci consentirà inoltre di apprezzare maggiormente le mappe, le quali sembrano curate nei minimi dettagli e sempre bellissime, sia per l’attenzione ai particolari sia per quanto riguarda la componente tattica: ogni scenario sarà a nostra disposizione nella sua interezza e saremo noi a doverlo sfruttare al meglio per poter escogitare strategie d’azione vittoriose.

overwatch

Stando a ciò che finora è stato svelato è come se Kaplan avesse letto nella mente dei giocatori, dando al gioco un valore aggiunto col fine di rendere l’esperienza ancora più travolgente e di tenerci incollati ad esso. Le novità in serbo sono tante ma Blizzard si è anche preoccupata di non lasciare indietro il primo Overwatch, consentendo così ai giocatori di non perdere i progressi fatti nel primo capitolo. Sarà inoltre possibile per i giocatori del primo Overwatch competere e sfidarsi con i “nuovi combattenti”. È come se Overwatch 2 fosse, in realtà, un “Overwatch 2.0”, con quel qualcosa in più che porta il gioco ad un livello ancora più elevato. Oltre alle novità sul gameplay, il trailer ha dato un assaggio di quella che sarà l’evoluzione della storia e, oltre a dare un accenno sui nuovi nemici, ci ha dato anche la possibilità di intuire quelli che saranno i nuovi eroi, presentandoci subito Echo conservando un riferimento a “Reunion” , il corto di presentazione di Ashe e Bob, in cui questa compare per la prima volta; qui Jesse McRee si raccomanda con Echo di “say hi to the monkey for me” ed é proprio quello che il nuovo eroe fa non appena raggiunge Winston e gli altri sul campo di battaglia parigino. Overwatch 2 non sarà un gioco nuovo: è pur sempre Overwatch per cui, nonostante tutte le novità, il multiplayer amato da 50 milioni di utenti sarà quello che conosciamo e che ci ha rapito menti e cuori.

Se già fino ad oggi l’abbiamo apprezzato così come è, le aggiunte che sono state fatte porteranno a dei miglioramenti che davvero renderanno il gioco irresistibile e, perché no, anche apprezzato da quegli utenti che recriminavano la mancanza del co-op.

In conclusione…

Overwatch 2 sembrerebbe avere tutte le carte in regola per risultare qualcosa di grandioso, una “combo” bestiale tra un gameplay ancor più sopraffino e l’introduzione della tanto attesa Modalità Storia tanto attesa da tutti i fan. Le aspettative per questo nuovo episodio sono molto elevate e attendiamo che Blizzard comunichi quanto prima la data di uscita di questo attesissimo secondo capitolo.

“Does this mean Overwatch is back?”

“Yes! Yes it does!”

Condividi articolo

Lascia un commento