La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
hots nuovo eroe grommash
Scritto da Carlo Prisco, 27 Giugno 2019 09:30 2 minuti

Heroes of the Storm: Blizzard prova a spiegare le ragioni dietro al “fallimento” del titolo

Durante una recente intervista fatta al co-fondatore di Blizzard, Mike Morhaime dai ragazzi di VG247 ci vengono finalmente spiegate le ragioni per cui Blizzard ha leggermente allentato la presa con Heroes of the Storm, in particolare abbandonando la scena competitiva

A Morhaime è stato chiesto perché secondo lui Heroes of the Storm avesse fallito. La sua risposta è stata sorprendente:

Prima di tutto, penso che il team di Heroes abbia fatto un grande gioco“, ha detto Morhaime. Uno dei miei rimpianti è che non abbiamo seguito Dota abbastanza velocemente. Dota era molto popolare e all’epoca eravamo molto concentrati su World of Warcraft – c’erano più persone che giocavano a Dota piuttosto che a Warcraft 3Molto prima che Valve distribuisse Dota 2, Defense of the Ancients era una mod della community sviluppata per Warcraft 3, è venuta fuori dal nulla e che ottenne un seguito enorme e diede vita a un genere.

Ma la community stava facendo un ottimo lavoro nel supportarlo e non volevamo mettere un freno a tutto“, ha proseguito Morhaime. E francamente avevamo troppo lavoro per sostenere la crescita di World of Warcraft. Ci siamo sentiti che concentrarsi su Warcraft era la decisione giusta al momento. In retrospettiva, ragazzo, se potessi tornare indietro nel tempo e dire: “Sai una cosa? Perché non abbiamo una piccola squadra che si concentra sul fare qualcosa con Dota? O perché non includiamo Dota con il lancio di StarCraft 2?’ […] Mi piacerebbe provare a farlo un po ‘prima. Penso che per Heroes fosse probabilmente troppo tardi“.

Voi cosa ne pensate della parole di Morhaime?

 

Condividi articolo

Lascia un commento