La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
Heroes of the Storm
Scritto da Salvatore Cardone, 3 Aprile 2019 10:01 2 minuti

Heroes of the Storm: nuova patch rilasciata

Heroes of the Storm è un prodotto importante per l’economia di Blizzard, in tutti i sensi. Il titolo ha rappresentato l’ingresso della software house nel sempre florido mondo dei MOBA, in cui ancora oggi, grazie all’inconfondibile stile della compagnia, fa la sua bella figura.

Per mantenere alto l’interesse della community, Blizzard ha continuato a rilasciare continui aggiornamenti per la sua creatura, dando così la possibilità ai nuovi e ai vecchi giocatori di avere tra le mani un prodotto sempre fresco e ben supportato. Nei giorni scorsi è arrivata una nuova patch (dopo il solito periodo di “prova” nel PTR), che ha messo mano a diversi aspetti del gioco. Per iniziare, è stato svelato l’evento Complesso di Caldeum, che vedrà i giocatori (da qui fino al 30 aprile) darsi battaglia all’interno dell’Acropoli di Caldeum, una città super tecnologica finita in mano a una megacorporazione dalle losche intenzioni.

Oltre a questo, la nuova patch mette mano, come al solito, ad alcuni eroi del roster. Stavolta, a passare sotto il “controllo qualità” di Blizzard sono stati Lucio e Cromie, entrambi eroi di supporto. Per il DJ proveniente dal mondo di Overwatch sono state aggiunte nuove abilità, tra cui la possibilità di rendere immuni gli alleati per un breve periodo e tanto altro ancora. Discorso ben diverso per Cromie. Le sue abilità sono state totalmente rivisitate per garantire un nuovo approccio ai videogiocatori.

Heroes of the Storm

La patch in questione aggiunge anche un’importante feature, annunciata durante lo scorso BlizzCon 2018. Stiamo parlando della modifica dei ruoli, più precisamente l’espansione di essi. I nuovi ruoli ridefiniscono pesantemente i vari eroi, dando così al giocatore maggior chiarezza sul loro effettivo impiego. In chiusura, vi ricordiamo che la suddetta patch è disponibile dallo scorso 26 marzo. A questo indirizzo potete trovare il changelog completo.

Siete carichi a riscrivere la storia?

Condividi articolo

Lascia un commento