La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
qhira nuovo eroe
Scritto da Ulquiorra, 29 Giugno 2019 13:30 2 minuti

Heroes of the Storm – conosciamo gli eroi: Zarya e Tracer

Proseguiamo col nostro cammino tra gli eroi di Heroes of the Storm (la scorsa volta vi abbiamo parlaato di Diablo e del Macellaio, da Diablo III). Stavolta vi parliamo di due personaggi provenienti dall’universo di Overwatch, Zarya e Tracer. La prima è un eroe di difesa, la seconda d’attacco. Due personaggi diversissimi, sia nel carattere sia nelle abilità. Andiamo a vedere come si sono dimostrati, a primo impatto, nel MOBA targato Blizzard.

Heroes of the Storm

La prima di cui vi parliamo è Zarya, la campionessa di sollevamento pesi che ha deciso di dedicare la propria vita alla protezione degli innocenti e alla ricerca della giustizia. In Heroes of the Storm, si presenta praticamente identica a quella che è la sua controparte di Overwatch. La sua arma spara in modo identico a come lo fa in Overwatch: il raggio di energia e la carica esplosiva. Zarya si presenta quindi efficace sia dalla breve distanza sia dalla lunga distanza, grazie alle due modalità di shooting del suo cannone a particelle. Non solo: come accade in Overwatch, può mettere una barriera di energia sia accanto a se stessa sia accanto agli alleati e una delle abilità eroiche è proprio la “Bomba Gravitonica” che trovate nell’FPS di provenienza dell’eroina russa. Non infligge tantissimi danni, ma è davvero resistente.

Heroes of the Storm

Se siete “utilizzatori abituali” di Zarya, vi sentirete subito a casa. In caso contrario, non sarà facilissimo utilizzare questa eroina, non le prime volte almeno.

Tracer, dal canto suo, anch’essa simile alla controparte di Overwatch, si presenta come un personaggio molto dannoso e poco resistente. Completamente votata all’attacco, la velocissima eroina, anche in questo caso, si presenterà relativamente semplice da utilizzare per chi è abituato a giocare utilizzando lei nell’FPS, mentre sarà tutta un’altra storia per chi non convive bene con l’estrema rapidità e le varie abilità del personaggio. Armata di due pistole e delle abilità “Flashback” e “Traslazione”, Tracer non resiste molto in mischia, e anzi: conviene darvela a gambe se venite accerchiati mentre la utilizzate. La sua abilità eroica è la “Bomba a Impulsi” ed ha le medesime caratteristiche di quella di Overwatch: infligge ingenti danni, puù attaccarsi ai nemici e non esplode immediatamente.

Heroes of the Storm

Avendo la possibilità di riavvolgere il tempo e in questo modo di rigenerare i propri punti vita, riesce a non risultare troppo fragile, a patto che impariate ad utilizzarla a dovere.

Condividi articolo

Lascia un commento