La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
heroes of the storm aggiornamenti
Scritto da November Rain, 21 Agosto 2019 21:22 2 minuti

Heroes of the Storm: diverse novità in arrivo!

Un importante miglioramento ci attende nella stagione 1 della Lega Storm di Heroes of the Storm, aggiornamento che va a correggere la ridistribuzione dei gradi.

Grado e indice di abilità erano due concetti separati che venivano aggiornati dopo ogni partita, ma era comune che entrambi i valori non corrispondessero nel corso della stagione. Ciò rendeva più arduo il lavoro del matchmaking nel trovare delle partite. Con l’aggiornamento, il grado viene sempre aggiornato tenendo conto della modifica dell’indice di abilità e viene calcolata una ricompensa corrispondente in punti. Con questo nuovo metodo, la maggior parte dei giocatori dovrebbe visualizzare un numero corrispondente al proprio indice.

Blizzard è a conoscenza delle incoerenze sorte per quanto riguarda i giocatori a Bronzo 5 con le ultime modifiche. Infatti, con questa nuova modalità, i giocatori ottengono e perdono meno punti partita rispetto agli altri player. Questo perché l’indice di matchmaking è un numero compreso in una curva a campana e ogni lega e divisione conta un intervallo di valori sulla stessa curva. Di conseguenza i punti assegnati a Bronzo 5 vengono ridotti perché l’intervallo di indici corrispondente è più ampio rispetto alle altre divisioni e un maggior numero di indici si riferisce allo stesso numero di punti classificati. Come risultato otterremo ricompense in punti inferiori che corrispondono alle modifiche equivalenti nell’indice di matchmaking. Ad esempio, se la curva è compresa tra -10 e 10 l’intervallo tra 1 e 1,5 corrisponde a Oro, mentre un giocatore con indice 1,25 sarà Oro 1 con 500/1000 punti. Tutto questo viene mostrato nel grafico:

Blizzard ha già annunciato che questa incoerenza per quanto riguarda i giocatori a Bronzo 5 verrà risolta al più presto, grazie anche ai feedback inviati dai giocatori durante la Lega Storm.

 

Condividi articolo

Lascia un commento