La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
hearthstone midrange hunter
Scritto da Zarth, 11 Luglio 2019 17:00 4 minuti

Hearthstone: il Midrange Hunter

Eccoci qui con il primo appuntamento in assoluto di questa nuova rubrica! Oggi vi presenteremo un mazzo facile da realizzare, non troppo costoso e nemmeno troppo complicato da giocare.

Stiamo parlando del Midrange Hunter, attualmente ha circa il 50% di winrate, niente male considerando che può essere giocato anche da un principiante che non dispone di troppe carte nella propria collezione.


La lista

Cominciamo con la lista delle carte principali che si possono utilizzare per questo tipo di mazzo:

midrange hunter

Come vedete sono tutte carte facilmente reperibili ad eccezione di Zul’Jin e il Richiamo del padrone, ma con 2400 di polvere o poco più dovreste riuscire a cavarvela!
La scelta delle carte è arbitraria, considerate che da questa lista, assumendo di metterne due per tipo, dovrete toglierne 3 per arrivare a 30. Personalmente mi sono trovato bene rimuovendo i tracciamenti ed un tiro mortale, ma nulla vieta di optare per altre scelte se lo ritenete opportuno.

Meccanica di gioco

Questo mazzo si basa sul creare valore utilizzando le magie che si hanno a disposizione, per poi ripeterle nuovamente con Zul’jin. Nelle mani più sfortunate potrete avere problemi nell’early game, ma con un po’ di fortuna riuscirete a riprendere il controllo del board e stabilizzare la situazione.
Nella maggior parte dei match-up rimuovere i servitori nemici sarà la scelta migliore, ricordate che che il vostro mazzo performa bene sia nel midgame sia nel lategame.

Qualche piccolo suggerimento per le singole carte:

Sguinzaglia i segugi: ottima carta per pulire il board o vincere la partita, specialmente se usata in combo con il Lupo della foresta

Frenesia Feroce: sicuramente questa è una delle carte chiave di questo mazzo perché ha diversi punti di forza.

  • Primo fra tutti ti permette di aumentare non solo  il valore del tuo board, ma anche quello del tuo Deck.
  • Ti permette di tenere duro contro i mazzi control più agguerriti allontanandoti dalla temuta fatigue.
  • Ti assicura la sopravvivenza contro i mazzi aggro usato in combo con lo Scagliamento Malvagio.

Le migliori bestie su cui usarla a mio avviso sono Huffer, lo Scagliamento Malvagio, il Rinoceronte Furioso e la Lince Verartiglio.

Zul’jin: Fate molta attenzione a quando usarlo,  soprattutto cercate di ricordarvi quali magie avete giocato durante la partita per avere una vaga idea di che cosa succederà. Le magie verranno ripetute in ordine casuale quindi non sempre vi andrà bene.

midrange hunter


Punti di forza e debolezze

Sfortunatamente questo mazzo ha un Winrate leggermente negativo contro alcuni dei mazzi più giocati, specialmente nelle leghe più basse. Non è raro infatti trovare giocatori che cercano di effettuare la scalata utilizzando mazzi aggro, per ottimizzare i tempi.

Esempi di mazzi contro cui il Midrange Hunter fa un po’ di fatica:

  • Token Druid
    Inutile dirlo, ma qui per voi il controllo del board è fondamentale, non lasciate che il nemico potenzi i propri servitori.
  • Gli altri Hunter
    Il vostro mazzo faticherà contro un po’ tutti gli altri mazzi Hunter, dal Secret fino a quello Mech. Cercate sempre di tenere il controllo del board e soprattutto di curarvi con lo Scagliamento Malvagio, è una delle vostre chiavi di vittoria
  • Bomb Warrior
    Questo mazzo del guerriero semplicemente riempirà di bombe il vostro mazzo, se lascerete che faccia il suo lavoro dopo un po’ la situazione per diventerà insostenibile. Cercate di giocare abbastanza aggressivi senza dimenticarvi di curarvi all’occorrenza.

Esempi dei mazzi contro il cui il Midrange Hunter performa bene:

  • Tutti i tipi di prete
    Fortunatamente per voi in questo momento non c’è un prete che metta in difficoltà il vostro mazzo, quindi state sereni e giocate senza fare troppi errori.
  • I maghi
    Anche per i maghi vale lo stesso discorso del prete, ma qui ci sono delle difficoltà in più. Chiamata dell’evocatore è il vostro peggior nemico. Mai lasciare sul board un gigante o una qualsiasi minion pesante perché potreste trovarvene due o più il turno successivo. Colpo mortale è il vostro migliore amico.
  • Gli sciamani:
    Ad eccezione dell’Aggro Overload i numeri sono dalla vostra parte. Dato che molti sciamani tendono ad essere piuttosto aggressivi, cercate di curarvi e distruggere tutti i servitori nemici.

Vi auguriamo tante belle partite con il Midrange Hunter, se avete qualsiasi dubbio o domanda scriveteci qui sotto nei commenti.

Condividi articolo

Lascia un commento