La comunità italiana dell'universo Activision Blizzard dal 2010.
BattleCraft
Scritto da Salvatore Cardone, 2 Aprile 2019 13:17 2 minuti

BattleCraft è tornato: ecco come recuperare il vostro account

Ormai ve ne abbiamo già parlato ampiamente nei giorni scorsi, con tutto ciò che ne è conseguito in termini di eccitazione ed euforia varia. BattleCraft.it, la più grande community italiana dedicata all’universo Activision Blizzard è finalmente tornata a far sentire il proprio grido di guerra. Il portale, che da poco ha festeggiato i nove anni di vita, ha riaperto ufficialmente i battenti, con un nuovo corso tutto da scoprire e da vivere ma che non vuole, però, in alcun modo distaccarsi dalle granitiche basi del passato. A tal proposito, per tutti i “vecchi” navigatori del portale, abbiamo buone notizie: è nuovamente possibile, infatti, recuperare i vostri account senza ritardi nel ricevere l’email per il ripristino della password (il servizio era momentaneamente non disponibile a causa di un numero eccessivo di richieste) per poter tornare a scrivere e a vivere la nostra realtà con lo stesso account a cui eravate tanto affezionati.

BattleCraft

Per farlo, basta seguire questi piccoli passi:

  • Al momento dell’accesso al sito vi comparirà un popup che vi chiederà se siete interessati o meno a recuperare la password del vostro account BattleCraft. Chiaramente, se avete già creatu un account in passato, cliccate su “si” ed avviate la procedura in questione;
  • Dopo aver fatto ciò, digitate l’username o l’indirizzo email di registrazione sul quale vi verrà inviata una nuova email con il procedimento per il ripristino della password;
  • A questo punto, il gioco è fatto. Basterà aspettare la mail in questione (controllate anche in Spam, potrebbe finire anche lì) e proseguire con la procedura guidata;
  • Se la mail non dovesse arrivare entro qualche minuto/ora, inviare direttamente una email al nostro staff al seguente indirizzo: [email protected];

Insomma: noi siamo tornati, e vogliamo farlo nel migliore dei modi. E voi? Cosa aspettate?

Condividi articolo

Lascia un commento