• Pochi giorni dopo l'apertura dell'Incursione Rocca della Notte (il 27 Gennaio) il sito Glixel ha intervistato il Game Director Ion Hazzikostas. Durante questa intervista Ion ha raccontato di come il suo team abbia volontariamente lasciato oltre un anno di attesa tra la fine di Warlords of Draenor e l'inizio di Legion.

    Dopo 5 mesi dall'uscita della patch 6.2 il suo team stava lavorando sui primi boss di Rocca della Notte ed in quel momento si trovò davanti ad una scelta: creare una mini-patch che riempisse i buchi nella storia di WoD, rischiando di ritardare l'uscita di Legion, o continuare nello sviluppo della nuova espansione lasciando ai giocatori un gioco "stantio". Alla fine fu scelta la prima opzione con tutti i pro ed i contro che essa ha determinato e che noi tutti ben conosciamo.

    Ion ha ammesso che WoD è stata un espansione piena di delusioni ma nega categoricamente che sia stata fatta in maniera frettolosa. L'espansione ha soddisfatto alcune tipologie di giocatori ma non altre, ed a volte il team avrebbe voluto tornare indietro nel tempo per fare certe cose in modo diverso.

    La convinzione di certi giocatori che l'avventura su Draenor sia stata una mossa affrettata, secondo Ion, è dovuto alla concomitanza di diversi fattori: la narrazione della storia, i tempi di rilascio delle patch e lo sblocco di alcuni contenuti.

    Lunghe attese e penuria di contenuti
    I tempi morti e la mancanza di cose da fare sono un problema sentito e reale, per evitarli il team ha cambiato radicalmente approccio con Legion.
    Solitamente l'uscita di una major patch coincideva con il rilascio totale di contenuti e storia ad essa collegati, adesso invece può esserci anche solo l'attivazione di alcune meccaniche tecniche. Storia e contenuti vengono rilasciati gradualmente nel tempo dando tempo a tutti i giocatori di viverla appieno.

    Un ottimo esempio di questa nuova direzione è la serie di missioni dei Nobili Oscuri che ha portato all'apertura dell'incursione Rocca della Notte. Secondo Ion questa tipologia di narrazione è una delle migliori dal rilascio di Mists of Pandaria.

    Immagine

    Quando la 7.2 verrà rilasciata, i giocatori saranno alla ricerca di nuovi contenuti all'interno del mondo di gioco; le Isole Disperse sono una regione molto grande ma in molti potrebbero essersi stancati di Alto Monte o di Stromheim.

    Socialità e varietà
    Legion segna inoltre un altro punto di distacco rispetto alla precedente espansione: l'aspetto social, indispensabile in ogni MMORPG.
    Il team si è reso conto che, per quanto le Guarnigioni abbiano entusiasmato i giocatori al loro rilascio, si sono poi trasformate in prigioni: avere personaggi famosi che compivano missioni per noi e strutture che ci fornivano tutto quello di cui avevamo bisogno a portata di mano ci ha isolati.
    Legion perciò va nella direzione opposta. Nel gioco ci sono un sacco di ricompense, ma per ottenerle i giocatori devono esplorare il mondo di gioco.

    Un altro aspetto, che a detta del team, ha reso Legion una buona espansione è l'aver creato contenuti per ogni tipologia di giocatori. Quando si crea un espansione bisogna controllare la presenza di contenuti per ogni tipologia di giocatori, sia per chi ama il PvP, sia per chi vuole fare solo Spedizioni.

    La questione Leggendari
    Se c'è un rimpianto che il team di Game Design ha tutt'ora, questo riguarda gli oggetti Leggendari: il pomo della discordia nelle discussione della community.
    L'aspetto negativo di queste ricompense è la loro percezione da parte dei giocatori che li vedono ormai come una cosa indispensabile e non come una ricompensa emozionante. Molti di essi infatti se non ottengono il leggendario desiderato vedono l'intero sistema come una delusione, facendosi sfuggire l'emozione del momento che dovrebbe essere l'aspetto più importante.

    Se c'è una cosa di cui Ion va orgoglioso invece è il nuovo sistema di leveling. Aver creato un sistema dove il giocatore è libero di seguire il percorso desiderato o anche giocare con gli amici anche se di livelli diversi porta sicuramente a godersi di più l'esperienza.

    Immagine

    Uno sguardo al futuro
    In una futura Patch ci troveremo ad affrontare la Legione su uno dei loro pianeti principali in quella che sembra essere una resa dei conti.
    Una sconfitta definitiva della Legione Infuocata porrebbe effettivamente fine ad uno dei capitoli principali della storia di Warcraft. Più precisamente si chiuderebbe la porta su molte delle visioni di Chris Metzen: la continua lotta contro i demoni e la loro corruzione è stato il primo motore di Warcraft per più di vent'anni e il ritiro di Metzen proprio durante il lancio di Legion fa sembrare questa ipotetica conclusione una sorta di tributo.

    Ion tiene a precisare che Metzen è stata una preziosa guida nella direzione della storia e nella creazione gioco, ma anche che nel team esistono molti narratori di talento e con ottime idee, ad esempio Alex Afrasiabi.
    Alcuni di questi narratori stanno scrivendo tutt'ora la storia di WoW ed hanno ormai un'affinità particolare con essa. L'evoluzione continua ancora adesso.

    WoW 2?
    All'idea di un possibile seguito di WoW Hazzikostas ride; egli crede che si possa vedere ogni singola espansione come un gioco nuovo, di fatto ora stiamo giocando a World of Warcraft 7.
    Sono cambiate così tante cose in questi anni: le Classi, i sistemi di gioco, il mondo di gioco... se confrontassimo il WoW di adesso con quello del passato troveremo mille e più differenze significative, ma il gioco è sempre lo stesso,

    fonte: Glixel
  • Scritto da ,
    Proprio oggi Blizzard ha rilasciato il primo di una serie di corti animati intitolata Araldi per meglio introdurre la storia dell'espansione, proprio come fece con I fardelli di Shaohao e Signori della Guerra.



    Per chi conosce bene la storia di Warcraft però sono sorte alcune domande. Come mai Gul’dan dichiara che nessuno conosce il nome del suo clan, quando chiunque abbia viaggiato nelle Terre Esterne sa che lui proviene dal clan Torvaluna? E come mai pare ignorante delle arti sciamaniche quando sappiamo essere stato allievo del grande Ner’zhul?

    La risposta è che questo Gul’dan non è il nostro Gul’dan.

    Quando Garrosh è fuggito dal suo processo con l’aiuto di Kairozdormu è arrivato nella Draenor di 35 anni prima, ma non era la stessa Draenor in cui era cresciuto.

    Kairozdormu l'aveva avvisato che avrebbe fatto alcune strane scoperte. Ho passato la mia intera vita a studiare i flussi temporali. Se si tenta di contare e confrontare i fili d'erba, si rischia di impazzire, gli aveva detto. I miei piani richiedono delle... condizioni favorevoli, e qui le troveremo. Questo è il flusso temporale adatto per noi. Non è un'immagine speculare perfetta, ma è perfetta per i nostri scopi.

    Dal racconto breve Malogrido


    Un’ulteriore conferma che questo universo è simile ma non uguale è che non esiste un doppione di Garrosh, poiché sua madre è morta prima di darlo alla luce.

    Quindi questo Gul'dan alternativo è sì il malvagio Stregone che tutti conosciamo, ma non è la stessa persona che ha "prestato" il suo teschio a Illidan. Magia degli universi paralleli.

    Da sempre, quando si introducono i viaggi nel tempo in un narrativa si rischia di avere più grattacapi che benefici, ma pare che Blizzard abbia deciso di lasciare tutti gli eventi di Warlords of Draenor confinati nell'esperienza 90-100. Gul’dan è l’unico personaggio che è passato oltre, e probabilmente sarà ucciso in questa espansione.
  • Scritto da ,
    Blizzard ci informa che la stagione PvP 3 di Warlords of Draenor terminerà il 19 Luglio e come di consueto verranno distribuiti i premi di fine stagione e si applicherà la conversione in oro dei punti acquisiti. Inoltre, questo significa che la patch pre-espansione di Legion potrebbe arrivare proprio pochi giorni dopo il 19 Luglio, in quanto la patch non influirebbe più sul gioco competitivo.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Prepare to fight your last battles of the season—Warlords Season 3 will end at 2:00 a.m. PDT on July 19, 2016.

    After the season wraps, we will begin the process of determining eligibility for end-of-season rewards. If you believe that you’ve qualified for Warlords Season 3 PvP rewards, please refrain from transferring your character(s) to another realm or faction until awards are granted approximately two weeks later.

    The next PvP season, Legion Season 1, will begin after World of Warcraft: Legion launches on August 30. In the meantime, all Honor and Conquest Points will be converted to in-game currency at a rate of 35 silver per point. Also, Rated Battleground and Arena matches will not be available during the break between seasons. We will confirm the start date of the forthcoming Legion Season 1 at a later date.

    Please note that the end of the season does not require a patch to the game, and will occur automatically.

    Your days are numbered—get out there and fight!

  • Sembra proprio che anche per Warlords of Draenor sia giunto il momento di ritirarsi dallo scaffale e prendere il proprio posto fra le espansioni incluse nella versione base del gioco. Infatti l'acquisto di Warlords è stato sospeso su Battle.net, giusto in tempo per la promozione del film Warcraft: l'Inizio.

    Immagine
  • Scritto da ,
    L'ultima espansione di World of Warcraft: Warlord of Dreanor è ora disponibile sul Negozio di Battle.net per €9.99, in download digitale.
    Una buona occasione per recuperare l'espansione, risparmiando.
  • Scritto da ,
    Direttamente dal blog ufficiale arriva l'anteprima di una nuova fazione di Draenor, il misterioso clan dei Lupi Doge. Saprete guadagnarvi la loro fiducia e il loro (finto) apprezzamento?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Presto, gli eroi di tutta Draenor potranno imbracciare le armi per guadagnarsi il rispetto di una nuova fazione: l'enigmatico Clan Lupi Doge.

    Una nuova fazione

    Una pacifica comunità di discendenti del Clan Lupi Bianchi, il Clan Lupi Doge abita in gran segreto nelle distese nevose della Landa di Fuocogelo. I suoi membri hanno trasceso la loro feroce natura per raggiungere l'illuminazione, sostenuti dalla potente influenza delle misteriose e apparentemente inutili Pezzi di Pietradoge.

    Seguendo i saggi e pacifici consigli del grande spirito del Doge, i membri del Clan Lupi Doge hanno cercato in tutti i modi di combattere l'Orda di Ferro, o almeno di non unirsi ai suoi ranghi. Ma alla notizia dell'invasione della Legione Infuocata guidata da Gul'dan hanno sentito il dovere di intervenire, nella speranza di salvare il loro pianeta natale.

    Wow!

    Costretti a rivelarsi ai fidati comandanti di Khadgar, gli Sciamani Lupi Doge sospettano sempre degli stranieri, quindi è necessario uno sforzo costante e approfondito per ottenere il loro rispetto e diventare Osannato. Ogni giorno i Lupi Doge offrono 10 (da una selezione di 50) missioni giornaliere uniche, mentre gli eroi possono consegnare i Pezzi di Pietradoge che trovano durante le loro avventure su Draenor in cambio di un aumento di reputazione.

    AprilFools2016-FrostdogeClan_WoW_Lightbox-QuestsONLY_JM_1080x601.jpg

    AprilFools2016-FrostdogeClan_WoW_Lightbox-Achievement2_JM_596x102.jpg

    Ricompensare l'eccellenza

    Dopo aver raggiunto la reputazione Riverito con il Clan Lupi Doge, il Quartiermastro vi offrirà ricompense epiche, come la Forza Arrestabile e l'Armatura Leggermente Consumata. La reputazione Osannato vi garantirà il titolo "Wow, <nome>, che titolo!" e una prova di forza unica!

    AprilFools2016-FrostdogeClan_WoW_Lightbox-RewardsONLY_JM_437x608.jpg

    Non è abbastanza?

    Dopo aver raggiunto la reputazione Osannato con il Clan Lupi Doge, prenderà il via una serie di missioni che vi garantiranno una nuova cavalcatura: il Doge! WoW! Sarete l'invidia dei vostri amici durante le lunghe traversate delle distese di Draenor e oltre.

    Much Achievement

     

    Siamo ansiosi di condividere con voi questa esperienza presto. Soon™.


    Illustrazione di Shawn Fox (杨树)

  • Scritto da ,
    Uno degli strumenti a nostra disposizione per ingannare il tempo che ci separa dall'arrivo di Legion sono i Viaggi nel Tempo, eventi con cui possiamo ripercorrere alcune spedizioni delle precedenti espansioni di World of Warcraft.

    Anche se a colpo d'occhio potrebbero sembrare dedicati ai soli nostalgici, non facciamoci ingannare, ci sono molti ottimi motivi per approfittare di queste occasioni!


    Equipaggiamento


    Quando portiamo a livello 100 un personaggio con cui vogliamo fare incursioni, siamo ovviamente solo a metà dell'opera. Prima di lanciare questo nostro alt nella mischia dobbiamo fornirgli un equipaggiamento decente. I viaggi nel tempo sono ottimi a questo scopo in quanto ogni boss ha la possibilità di ricompensarci con un oggetto di livello 660, oppure addirittura 675 se saremo così fortunati da ottenerlo Guerraforgiato.

    Con queste spedizioni otteniamo anche i Distintivi Fuoritempo, una valuta che possiamo spendere per acquistare pezzi di equipaggiamento specifici dai seguenti mercanti:

    • Cupri a Shattrath durante l'evento TBC;
    • Auzin a Dalaran per Wrath;
    • Kiatke a Roccavento e Orgrimmar per Cataclysm.

    Dulcis in fundo, è disponibile direttamente in guarnigione la missione che ci richiede di completare 5 Viaggi nel Tempo ricompensandoci con un Sigillo del Destino Inevitabile ed una Cassa del Tesoro della Flotta di Ferro, che può contenere un oggetto di livello 690-705. Ricordiamoci sempre di prendere la missione prima di iniziare le spedizioni!


    Cavalcature


    Per i collezionisti di cavalcature ne esistono ben tre diverse come ricompensa per i Viaggi nel Tempo:



    Trasmogrificazione


    Se vogliamo sfoggiare un look vintage, in queste spedizioni è possibile raccogliere vari set di armature oltre ad ottenere armi, scudi e oggetti per la mano secondaria risalenti all'epoca del rispettivo evento.


    Reputazioni


    Se nelle passate espansioni abbiamo tralasciato le reputazioni di alcune fazioni, ora abbiamo un'alternativa al macinare vecchie missioni giornaliere. Per 50 Distintivi Fuoritempo possiamo acquistare un Encomio che aumenterà la nostra reputazione con la rispettiva fazione di 500 punti. Vediamo l'elenco completo abbinato ai vari venditori.

    • Cupri: Consorzio, Sha'tar, Thrallmar, Rocca dell'Onore, Spedizione Cenariana, Custodi del Tempo, Città Bassa
    • Auzin: Avanguardia dell'Alleanza, Spedizione dell'Orda, Lega dei Draghi, Figli di Hodir, Crociata d'Argento, Spada d'Ebano, Kirin Tor
    • Kiatke: Therazane, Circolo della Terra, Ramkahen, Guardiani di Hyjal, Clan Granmartello, Clan Fauci di Drago


    Potenziamenti per i Cimeli


    Sempre con i Distintivo Fuoritempo è possibile acquistare i potenziamenti per i Cimeli a livello 90 e 100.

    • Rivestimento d'Armatura per Cimelio Antico: 750 Distintivi
    • Fodero d'Arma per Cimelio Antico: 900 Distintivi
    • Rivestimento d'Armatura per Cimelio Storico: 1.000 Distintivi
    • Fodero d'Arma per Cimelio Storico: 1.200 Distintivi


    Consigli


    Il primo suggerimento è quello di non sottovalutare queste spedizioni. Il nostro livello oggetti viene automaticamente adattato, quindi non possiamo pensare di essere invincibili perché abbiamo un equipaggiamento superiore. Affrontiamole con lo stesso impegno di quando affrontavamo le spedizioni eroiche con un livello di equipaggiamento appena adatto a consentirci l'accesso, effettuando pull moderati e seguendo le strategie per i boss.

    Se abbiamo vecchi oggetti leggendari è ora di rispolverarli, perché torneranno improvvisamente al loro splendore grazie all'adattamento del livello oggetto che caratterizza questi eventi.

    Da notare che possiamo puntare a potenziare al massimo i nostri personaggi sfruttando oggetti che forniscano molte caselle per le gemme. Le statistiche fornite dalle gemme non vengono infatti ridotte come invece accade a tutto il resto. Un'ulteriore possibilità è quella di utilizzare oggetti di livello inferiore, ma che supportano i vecchi incantamenti (come quelli alle spalle).

    Facciamo attenzione agli effetti che hanno una probabilità percentuale di attivarsi: alcuni giocatori riportano che con la riduzione del livello oggetto queste attivazioni sono depotenziate al punto da renderle inutili.


    Viaggi nel (Tempo) Futuro?


    Con un bottino così ricco e vario c'è da tenersi impegnati per un po' e come se non bastasse Blizzard ha annunciato che questi eventi continueranno anche in futuro ad essere ampliati con ulteriori scelte. Quali spedizioni vorremmo veder reintrodotte con i Viaggi nel Tempo?
  • Scritto da ,
    Fino al 4 gennaio 2016 rimarranno attivi tutta una serie di sconti del 50% su moltissime mascotte e cavalcature presenti nel negozio di World of Warcraft. Facciamo acquisti?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Per festeggiare Grande Inverno, vi offriamo sconti del 50% su una selezione di cavalcature e mascotte di World of Warcraft. Fino al 4 gennaio 2016 potrete approfittare di queste offerte nel negozio Battle.net:

    Mascotte di World of Warcraft — Ora a 5 € (da 10 €)

    Cucciolo d'Alterac Argi
    Antico Fiorente Prole Cenariana
    Micio Cinereo Piccolo K.T.
    Piccolo Ragnaros Piccolo XT
    Cucciolo di Lunagufo Monaco Pandaren
    Anima degli Aspetti

    Cavalcature di World of Warcraft  — ora a 10 € (da 20 €)

    Alacremisi Corazzato Destriero Celestiale
    Drago Fatato Incantato Razziatore Ghignante
    Cuore degli Aspetti Razziacieli di Ferro
    Destriero del Vento Rapido Destriero dell'Incubo Guerraforgiato*
    Guardiano Alato

    Tutte queste cavalcature e mascotte possono anche essere regalate. Non tardate! L'offerta scade il 4 gennaio 2016.

    *Destriero dell'Incubo Guerraforgiato ora a 12,50 € (da 25 €)

  • Scritto da ,
    Il tempo che ci separa dall'uscita di Legion e da tutte le sue novità è ancora lungo, bisogna trovare qualche cosa da fare nel mentre. Perché non andiamo quindi alla ricerca di quella cavalcatura rara che tanto ci piace? Oggi ci occupiamo proprio di questo, parlando delle 10 cavalcature più rare di World of Warcraft.


    Falco di Vilfuoco


    Il Falco di Vilfuoco è il sogno di molti giocatori collezionisti. La sua probabilità di ottenimento è del 100% tramite l'impresa cavalcatutto, cioè il collezionare 250 cavalcature uniche.

    È importante notare che le cavalcature razziali, quelle acquistabili nelle capitali di Orda e Alleanza tramite reputazione, vengono considerate come un pacchetto unico.

    Avere quindi tutte quelle di una fazione, rende inutile ai fini del conteggio il possedere anche quelle della fazione avversa.


    Protogronn Mantosolare


    Nelle prime settimane dopo l'uscita di Warlords of Draenor, questo Protogronn era la cavalcatura più ambita, dato anche il lunghissimo tempo di respawn di Pugnograve (dalle 50 alle 90 ore).

    Gorgrond era sempre piena di gruppi di camping, fortunatamente il drop è del 100% per tutti quelli che gli infliggono almeno un danno diretto al nemico.

    Anche il numero di posti dove può trovarsi questa creatura è molto limitato (qui c'è la mappa dei punti di spawn) rendendo più facile l'organizzazione di un gruppo di caccia.


    Cavallo da guerra ardente


    Il Cavallo da guerra ardente è forse una delle cavalcature più famose nel panorama di World of Warcraft ed il suo drop rate è di un misero 0.9%.

    Fortunatamente, Attumen, il boss che la fornisce, è il primo che incontriamo esplorando la torre maledetta di Karazhan, un raid di livello 70. Questo boss non possiede particolari meccaniche e può essere tranquillamente affrontato in solitaria da qualsiasi classe che abbia superato il livello 84. Se non abbiamo mai visto l'incursione nel suo complesso, è una buona occasione per provarla almeno una volta e scoprire meglio la storia di Medivh, uno dei più controversi personaggi dell'universo di Warcraft.


    Ceneri di Al'ar


    Sogno proibito di innumerevoli giocatori, le Ceneri di Al'ar sono una delle cavalcature più spettacolari del mondo di Azeroth. Si possono ottenere con il 2% di drop rate da Kael'thas, l'ultimo boss dell'incursione di Forte Tempesta. Lo scontro non è difficile, vale lo stesso discorso fatto per Attumen, solamente durante la fase dove evoca tutti insieme i suoi consiglieri conviene usare tutti i CD offensivi. Tutti gli altri boss del raid sono totalmente evitabili.


    Falco di fuoco


    Per molti giocatori vecchia scuola il Falco di fuoco è il degno erede delle succitate Ceneri di Al'ar, leggermente più raro di quest'ultime (1.5% in modalità 10 man o 1.4% in modalità 25, contro il 2% di Al'ar) e anche protetto da mostri più forti di livello 85 nelle Terre Del Fuoco. Ragnaros, il boss che lo lascia, è l'ultimo dell'incursione e non è complicato da uccidere. Sfortunatamente non potremmo andare diretti da lui, bensì dovremo uccidere tutti i boss precedenti per sbloccare l'accesso al suo sancta sanctorum. L'incursione può essere completata facilmente con un piccolo gruppo di 3-4 personaggi di livello superiore al 89 o in solitaria appena raggiunto il livello 100. Da segnalare che da un boss del raid si può trovare il Rapace ardente.


    Graffiavuoto della stella oscura


    Il Graffiavuoto della stella oscura è stato aggiunto non troppo tempo fa nel gioco, più precisamente nella patch 6.1 di Warlord of Draenor. Anche se il suo drop rate è del 100%, la difficoltà sta nel trovare il portale che ci permette di ottenerlo.

    Su Youtube e nei commenti su Wowhead possiamo trovare le guide e le locazioni dei portali (18 sparsi in tutta Draenor).


    Invincibile


    Solo per la storia legata a questa cavalcatura varrebbe la pena di confrontarsi con l'incursione della Rocca della Corona di Ghiaccio in modalità eroica da 25 giocatori, facendoci strada fino ad Arthas, il suo padrone, per cercare di ottenerlo nonostante il drop bassissimo (1.3%) e la difficoltà di alcune meccaniche. Il raid può essere completato in solitaria da qualsiasi classe dal livello 90 in poi. Se non abbiamo cure ingenti a disposizione si consiglia di saltare Valithria per la sua meccanica che prevede di curare il boss e difenderlo. Consigliamo anche a chi non avesse mai visto l'incontro con Arthas in modalità 25 eroica di documentarsi adeguatamente poiché un errore può essere letale.


    Proto-Draco Senza Tempo


    La storia del Proto-Draco senza tempo si perde tra mito e leggende. Le informazioni per trovarlo sono innumerevoli ed ogni 6-7 ore, da uno dei punti di spawn, esce o lui o Vyragosa (1 volta su 6 è il Proto le altre il raro). Consigliamo, oltre ad una pazienza certosina, di scaricare npcscan ed i suoi overlay e broker per avere un aiuto nella caccia di questo sfuggente Draco.


    Proto-Draco Blu


    Uno dei Proto drachi più belli e più semplici da ottenere è il Proto-Draco Blu. Lo si può trovare nella versione eroica del Pinnacolo di Utgarde, una spedizione di livello 80, da Skadi, il 3° boss. Da notare che i primi due si posso tranquillamente saltare rendendo più veloce il raggiungimento dell'obbiettivo. Il drop rate dell'1.1% non è incoraggiante, ma qualsiasi personaggio sopra il livello 84 ce la può fare. Importantissimo notare la meccanica del boss: partirà in volo lasciando che le ondate di mob sfianchino il gruppo/personaggio mentre lui riempirà una metà (a destra o a sinistra) del corridoio con il soffio del suo proto-draco. Alcuni mob lasciano piantati per terra degli arpioni che potremo usare con i cannoni alla fine del corridoio quando il boss è a portata, ne servono solo tre e anche se si sbaglia il tempismo si può sempre riprovare. Una volta abbattuto il drago, il boss ingaggerà in corpo a corpo permettendoci di ucciderlo.


    Serpe delle Nubi Astrale


    Quando uscirono le Segrete Mogu'shan, uno dei primi raid di Pandaria, molti giocatori misero gli occhi sulla Serpe delle Nubi Astrale nonostante il basso drop rate (1% da 10 normal, 2% in 10 eroico, 0.6% in 25 normal e 4% in 25 eroico). Per arrivare ad Elegon dobbiamo affrontare tutto il raid con la sola esclusione del boss finale. Il boss alla morte rilascia la Cassa di pura energia e, se siamo fortunati, al suo interno troveremo la Serpe tanto agognata. Le Segrete non sono comunque un contenuto da prendere sotto gamba, una coppia di personaggi possono riuscire a raggiungere l'obbiettivo, ma un trio è più consigliato. Se si è particolarmente bravi si può tentare la versione 10 giocatori in solitaria, ma la 25 eroica rimane la più adatta per la caccia a questa cavalcatura.
  • Durante la manutenzione di mercoledì 18 novembre verrà implementata la patch 6.2.3 che prevede una serie di novità interessanti. Le più importanti sono sicuramente il ritorno dei Punti Valore come valuta, l'introduzione delle incursioni mitiche multi-reame, nuove spedizioni nei Viaggi nel Tempo e l'aggiunta della cavalcatura Custode del Bosco. A seguire riportiamo le note complete della patch.

    Rygarius ha scritto

    Ulteriori informazioni sulle nuove funzioni e sulla Stagione 2 del PvP di Warlords sono disponibili nel blog Anteprima della patch 6.2.3.


    World of Warcraft - Patch 6.2.3

    Aggiornato il 17 novembre 2015

    Nuove spedizioni dei Viaggi nel Tempo

    • È stato aggiunto alla rotazione un nuovo Evento bonus per i Viaggi nel Tempo di Cataclysm, con le seguenti spedizioni:
      • Fine dei Tempi
      • Grim Batol
      • Città Perduta dei Tol'vir
      • Nucleo di Pietra
      • Pinnacolo del Vortice
      • Trono delle Maree
    • Gli Eventi bonus esistenti dei Viaggi nel Tempo di Burning Crusade e Wrath of the Lich King sono stati ampliati per includere una spedizione aggiuntiva ognuno:
      • Terrazza dei Magisteri (The Burning Crusade)
      • Fossa di Saron (Wrath of the Lich King)
    • Nuova cavalcatura rara: il Razziatempo dell'Infinito è stato aggiunto come bottino casuale a tutti i boss dei Viaggi nel Tempo.
    • È stato aggiunto un mercante vicino ai portali di Cataclysm di Roccavento e Orgrimmar durante l'Evento bonus dei Viaggi nel Tempo di Cataclysm, che vende equipaggiamento di Cataclysm modernizzato e nuovi, splendidi giocattoli.
       

    Incursioni in modalità Mitica multi reame

    • La modalità Mitica è stata attivata per le incursioni multi reame della Cittadella del Fuoco Infernale. Ora è possibile unirsi ai propri amici, oppure riempire gli ultimi slot del gruppo di incursione e affrontare i boss più impegnativi di Warlords of Draenor.
       

    Il potenziamento degli oggetti e i Punti Valore sono tornati!

    • I potenziamenti degli oggetti sono tornati! Ora è possibile ottenere e spendere Punti Valore per potenziare gli oggetti trovati nella Cittadella del Fuoco Infernale, oggetti creati con le professioni, quelli creati con gli emblemi Biechi nella Giungla di Tanaan e quelli trovati in tutte le spedizioni di Draenor. La modifica è retroattiva, quindi anche tutti gli oggetti già ottenuti possono essere potenziati.
    • I Punti Valore si possono ottenere in diverse maniere:
      • Completando la prima spedizione casuale del giorno in modalità Eroica.
      • Completando le spedizioni in modalità Mitica.
      • Completando le missioni degli Eventi bonus settimanali (eccetto gli Eventi bonus degli scontri tra mascotte).
      • Completando un'ala di Altomaglio, Fonderia dei Roccianera o Cittadella del Fuoco Infernale in modalità Ricerca delle Incursioni per la prima volta ogni settimana.
    • Fate visita agli Eterei di Orgrimmar, Roccavento, Scudo del Vento o Lancia da Guerra per potenziare il vostro equipaggiamento di 5 livelli alla volta per 250 Punti Valore, fino a due volte per oggetto, per un totale di 10 livelli.
       

    Ricompense migliorate

    Miglioramenti al bottino delle spedizioni mitiche

    • Le spedizioni mitiche ora possono conferire oggetti di livello 685-725, con uno scatto incrementale di 5 livelli e una probabilità progressivamente più bassa man mano che il livello aumenta.
    • I boss delle spedizioni mitiche ora possono rilasciare un nuovo monile cimelio che può arrivare fino al livello 110.

    Aumento di livello degli oggetti Biechi

    • Gli emblemi Biechi ora possono creare oggetti di livello 655-695, con uno scatto incrementale di 5 livelli e una probabilità progressivamente più bassa man mano che il livello aumenta.
       

    Warlords, Stagione 3

    • Durante l'uscita della patch 6.2.3 avverrà la transizione verso la Stagione 3 di Warlords. Ulteriori dettagli sulla chiusura della Stagione 2 di Warlords e il passaggio alla nuova stagione saranno disponibili in futuro.
    • Con la nuova stagione, arriverà nuovo equipaggiamento. Gli oggetti del Pretendente Guerrafondaio scalano fino a un livello PvP di 715, quelli del Combattente Guerrafondaio fino al 730 e quelli del Gladiatore Guerrafondaio fino al 740.
       

    Cambiamenti alle classi

    Cavaliere della Morte

    • Generale
      • I danni inflitti da Ebollizione del Sangue, Morbo del Sangue, Spira Mortale, Morte e Distruzione, Febbre del Gelo e Mietitura dell'Anima sono aumentati del 10%.
    • Gelo
      • I danni inflitti da Assalto del Gelo, Folata Gelida e Disintegrazione sono aumentati del 10%.
    • Empietà
      • I danni inflitti da Assalto Putrescente, Necrosi e Assalto del Flagello sono aumentati del 10%.
    • Talenti
      • I danni inflitti da Profanazione e Piaga Necrotica sono aumentati del 10%.

    Druido

    • Generale
      • I danni inflitti da Fuoco Lunare e Ira Silvana sono aumentati del 6%.
    • Equilibrio
      • I danni inflitti da Pioggia di Stelle, Fuoco Stellare, Cometa Arcana e Fuoco Solare sono aumentati del 6%.

    Paladino

    • Generale
      • I danni inflitti da Assalto del Crociato, Martello dell'Ira e Giudizio sono aumentati dell'8%.
    • Castigo
      • I danni inflitti da Tempesta Divina, Sigillo della Verità e Verdetto dei Templari sono aumentati dell'8%.

    Sciamano

    • Generale
      • I danni inflitti da Catena di Fulmini, Folgore del Fuoco, Getto di Lava, Dardo Fulminante e Scudo di Fulmini sono aumentati del 4%.
    • Elementale
      • I danni inflitti da Maestria: Terra Fusa, Folgore della Terra e Terremoto sono aumentati del 4%.
    • Potenziamento
      • I danni inflitti da Sferzata Lavica, Assalto della Tempesta e Furia del Vento sono aumentati del 4%.

    Guerriero

    • Generale
      • Rabbia ora aumenta tutti i danni inflitti del 15% (invece che del 10%).
    • Armi
      • Soldato Veterano ora aumenta i danni inflitti del 15% (invece che del 10%).
         

    Incursioni e spedizioni

    Cittadella del Fuoco Infernale

    • Sconfiggere Archimonde in modalità Eroica o superiore conferisce un misterioso frammento dal potere oscuro che dà inizio a una missione che porterà all'ottenimento della cavalcatura Custode del Bosco.

    Viaggi nel Tempo

    • Pepe ora resta con i giocatori che entrano in una spedizione in modalità Viaggi nel Tempo.
       

    Oggetti

    • La frequenza di ritrovamento del Vilmorbo in seguito a Scuoiatura, Estrazione, Erbalismo e Pesca è aumentata di circa il 20%.
    • Specchio del Maestro di Spade ora evoca lame magiche come guardiani, invece che immagini speculari di chi lo utilizza.
  • Scritto da ,
    Secondo quanto riportato nell'ultima conferenza degli azionisti, Blizzard ha deciso di non pubblicare più in futuro il numero di giocatori attivi su World of Warcraft. La motivazione ufficiale è che esistono altre statistiche, per ora non precisate, che meglio rappresentano lo stato di salute del gioco.

    Da un certo punto di vista è vero che quel numero non indica molto e che i discorsi derivanti dalla sua analisi sono spesso campati per aria, però è curioso che invece di affiancare semplicemente altri dati si decida di eliminare completamente tale informazione. Resta da vedere se questa politica si applicherà solo quando i dati saranno negativi o proprio in senso assoluto, sarebbe alquanto strano non vedere celebrazioni nel caso in cui Legion dovesse far affluire molti nuovi giocatori.

    Fonte: Gamespot
  • La seconda stagione del PvP di Warlords sta per giungere al termine, tra un paio di settimane a partire da oggi. Successivamente alla sua chiusura, nelle due settimane seguenti verranno valutati tutti i giocatori che hanno diritto alla loro meritata ricompensa. Se siete tra i giocatori qualificati, di seguito riportiamo tutte le informazioni del caso.

    Kaivax ha scritto

    After an in intense season of conflict in Arenas and Battlegrounds, the time is coming soon to see who has climbed to the top of the PvP ranks. Prepare to fight your last battles of this season, and remember—there is no substitute for victory!

    Warlords Season 2 will be ending as soon as a few weeks from now. Once the season ends, we'll begin a roughly two-week process to determine end-of-season reward eligibility.

    All players who believe that they may have qualified for Warlords Season 2 awards should note the following:

    • In order to ensure you receive your award(s), please refrain from transferring your character(s) to another realm or faction until after Warlords Season 3 has begun.
    • Warlords Season 2 titles and mounts will be awarded a couple of weeks after Season 3 begins.

    Conquest Points will be converted to Honor Points at the end of the season, and any Honor above 4,000 will be converted to in-game currency at a rate of 35 silver per point. A few other things to keep in mind once the season has ended:

    • The Honor cap will remain at 4,000.
    • Warlords Season 2 items with rating requirements will no longer be available for purchase.
    • The Season 2 vendors will move over from where they are now and convert to selling last season’s gear for honor. The Season 3 vendors will appear in the newly vacated vendor location.
    • Rated Battleground and Arena matches will not be available during the break between seasons.
    • We will confirm the start date of the forthcoming Warlords Season 3 in a post here in the weeks to come.

    In war, you win or lose, live or die—and the difference is but an eyelash. To the battlefield!

  • Il terzo trimestre del 2015 è clemente per World of Warcraft, che registra solo un calo di circa 100.000 abbonati, un declino molto modesto rispetto allo scorso calo di circa 1.5 milioni di utenti.

    La situazione si assesta quindi a 5.5 milioni di giocatori attivi, un numero ancora importante, nonostante il trend negativo rimanga confermato. Anche se l'imminente patch 6.2.3 non aiuterà certamente a recuperare giocatori, l'annuncio dell'espansione Legion sembra aver fermato l'emorragia e aver permesso un assestamento della popolazione giocante.

    Fonte: Activision Blizzard
  • Avevamo già sottolineato che non ci sarà alcun limite settimanale ai Punti Valore, oggi gli sviluppatori hanno fornito ulteriori dettagli in merito al ritorno di questa valuta, vediamoli insieme.

    Kaivax ha scritto

    Hello!We’ve just updated our Patch 6.2.3 preview blog post with the following details:

    • Upgrading an item costs 250 Valor for +5 item levels.
    • Hellfire Citadel items, Dungeon loot, Baleful items, and crafted items can each be upgraded twice, costing a total of 500 Valor for +10 item levels.
    • There is no hard weekly cap on Valor, but the sources of Valor are inherently not infinitely repeatable.
    • Valor can be earned in the following ways:
      • Mythic Dungeon (Valor awarded with dungeon completion, once per dungeon per week) – 300 Valor Points
      • Complete the weekly Event quest from Seer Kazal (Pet Battle Event excluded) – 500 Valor Points
      • Heroic Dungeon (complete your first random Heroic of the day) – 100 Valor Points
      • Raid Finder wing (once per week per wing) – 150 Valor Points for Hellfire Citadel wings, 75 Valor Points for Highmaul and Blackrock Foundry wings

    If you have any further questions on this, feel free to ask them here.

  • Scritto da ,
    Con l'aumento di livello consentito da Warlords of Draenor, le vecchie incursioni e spedizioni di World of Warcraft sono diventate più facili. Questo sarebbe il momento giusto per terminare anche le imprese relative, come quelle delle Terre del Fuoco, una volta troppo difficili in single player. Al momento, però, alcune imprese richiedono ancora un gruppo per essere completate, come ad esempio Solo i penitenti.

    In un messaggio pubblicato su Twitter, un giocatore ha chiesto agli sviluppatori se cambieranno alcune meta imprese per renderle fattibili in solitario. Al riguardo, la risposta di Blizzard è stata abbastanza chiara: se alcune imprese finiscono per essere ottenibili da un singolo giocatore, altre richiederanno sempre il coordinamento di più persone.



    Quindi non aspettatiamoci a breve che le imprese come quella appena citata possano essere realizzate in single player. Che ne pensate?
  • Scritto da ,
    L'evento bonus di questo fine settimana è Sigillo degli Apexis. Fino a lunedì mattina, possiamo ottenere più Cristalli Apexis dalle creature nemiche e guadagnare importanti ricompense grazie alla missione esclusiva Tempo di colpire disponibile nella Guarnigione.

    Kaivax ha scritto

    Durante l'evento bonus di questa settimana, Sigillo degli Apexis, otterrete un maggior numero di Cristalli Apexis dalle creature che li rilasciano. Inoltre, completando "Tempo di colpire," la missione esclusiva dell'Evento bonus, sarete ricompensati con una cospicua quantità di Cristalli Apexis in aggiunta al Petrolio per le vostre missioni navali.

    Il motivo per raccogliere quanti più Cristalli Apexis è uno solo, ovviamente: spenderli! Ecco alcuni consigli su come usarli.


    Per la maggior parte dei giocatori, spendere i Cristalli Apexis per migliorare il livello dell'equipaggiamento è un'ottima opzione. C'è un oggetto di livello 650 per ogni scomparto, quindi se avete ancora qualche oggetto di basso livello in un paio di scomparti, potreste sostituirlo in questo modo. Visitate l'Oratore dei Corvi Thelnaas nella Giungla di Tanaan per acquistare pezzi d'equipaggiamento per 5.000 Cristalli ognuno, un'arma per 10.000 Cristalli e un Frammento Apexis Potenziato per 20.000 Cristalli. I Frammenti Apexis Potenziati sono vincolati all'account Battle.net e portano il vostro equipaggiamento Bieco dal livello 650 al 695.

    Ci sono anche degli oggetti collezionabili nella Giungla di Tanaan che potete acquistare con i Cristalli Apexis:

    • Cavalcatura: Redini dell'Alatorva Corrotto (150.000 Cristalli Apexis)
    • Giocattolo: Ricordo Sacro di Rukhmar (50.000 Cristalli Apexis)
    • Mascotte: Falco di Fuoco Fiammeggiante (2.000 Cristalli Apexis)
    • Seguace: Sacerdote del Sole Vayx (1.000 Cristalli Apexis)

    L'evento bonus inizia oggi e durerà fino alla fine della giornata di martedì 13 ottobre.

    Cosa acquisterete con i vostri Cristalli Apexis?

  • Scritto da ,
    Sono state apportate delle modifiche per sistemare alcuni bug collegati all'attivazione degli oggetti ed altre correzioni ad Ashran e Kilrogg, vediamole insieme.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Incursioni e spedizioni

    Cittadella del Fuoco Infernale

    • Kilrogg Occhiotetro
      • Risolto un problema che permetteva a Grido Squarciante di persistere erroneamente sui Bramasangue Sbavanti trasformati in Terrori Giganteschi dopo una sconfitta dell'intero gruppo d'incursione.

    PvP

    Ashran

    • Risolto un problema per il quale i giocatori che si mettevano in coda in modalità Mercenario potevano erroneamente ricevere la penalità Codardo.

    Oggetti

    • Il Feticcio di Cartilagine e altri monili dell'Anima del Drago ora attivano correttamente i loro effetti quando i giocatori vengono scalati sotto il livello 90.
    • Risolto un problema per il quale alcuni oggetti classici della spedizione Fossa di Saron in modalità Normale perdevano i loro incavi per le gemme.

    Correzione dei problemi

    • Risolto un problema per il quale l'effetto di trasformazione di Drachira, Requie di Tarecgosa poteva venire erroneamente rimosso entrando o uscendo da una zona in fase.
  • Scritto da ,
    L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    In questi ultimi mesi Blizzard ha prima annunciato Legion, poi è arrivata la patch 6.2.2 dando a tutti la possibilità di volare su Draenor. Tutto questo è stato anticipato dall'uscita dell'ultimo raid prima della prossima espansione: 13 boss e un nuovo tier. È arrivato il momento di fare un bilancio conclusivo di Warlords, procediamo e diamo il via alla discussione!


    Piccoli segni di cedimento

    La società ha dichiarato, nel corso dei suoi comunicati trimestrali finanziari, che gli abbonamenti attivi di WoW sono calati a 5,6 milioni. Questo significa una perdita di 1,5 milioni dall'ultimo rilevamento (che, a marzo 2015, si attestava a 7,1 milioni effettivi) e indica una perdita netta di quasi 5 milioni dall'ultimo picco segnalato (circa 10 milioni toccati a dicembre 2014).

    Sembra proprio un chiaro segno di stanchezza e potrebbe essere l'unico modo con cui la community cerca di far capire che qualcosa non va. Non sono d'accordo con chi dice che siamo di fronte ad una evoluzione naturale; se i contenuti fossero avvincenti e l'offerta molto accattivante, l'età del gioco c'entrerebbe poco, se non niente. Il problema è che sembra essersi un po' opacizzata la creatività in casa Blizzard e siano sfuggite certe dinamiche che invece sono le chiavi di volta di un MMORPG. Quali sono i fattori che potrebbero aver contribuito a stancare i giocatori? Snoccioliamoli.


    La Guarnigione: un'occasione mancata?

    La Guarnigione sembrava una bella idea. L'housing era una caratteristica richiesta da parecchio tempo e Blizzard, finalmente, sembrava avesse deciso di renderla disponibile a tutti, con modalità e caratteristiche interessanti. Ma purtroppo, come spesso succede, tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare. La guarnigione è un sistema pieno di errori strategici e pratici.

    • Il sistema dei seguaci è incompleto. Li possiamo mandare in giro, ma la funzione di raccolta all'interno della guarnigione è totalmente manuale e costringe i giocatori a un noiosissimo farming quotidiano, obbligandoli a passare molto tempo lì dentro, in completa solitudine, per la normale routine giornaliera.

    • La possibilità di procurarsi materiali e prodotti anche di professioni che non abbiamo sul nostro attuale personaggio ha, di fatto, sconquassato il mercato e appiattito le professioni stesse. Si è distrutto un sistema che dava diversità e varietà sia al mercato che agli stessi personaggi. Siamo tutti uguali, praticamente... e il nostro lavoro non frutta più (all'asta, s'intende).

    • Le missioni navali sono un discreto diversivo, ma anche queste sono perlopiù un giochetto da fine serata, manca l'incognita, non c'è pepe.


    Il sistema di gioco

    Quando usciamo dalla guarnigione e finalmente ci possiamo dedicare alle vere attività di gioco, sociali e non, cosa troviamo? Un gioco con qualche punta sporadica di difficoltà e buone possibilità di sfida ma che viene comunque divorato e consumato troppo velocemente. Questo ritmo è sicuramente in parte impostato dal LFR che permette a tutti di vedere il content; è come se Blizzard volesse scaricarsi il senso di colpa se una parte dei suoi sottoscrittori non possa vedere e usare ciò che ha acquistato.

    Un timore che poteva essere giustificato se il risultato di questo sistema fosse stato la crescita dei giocatori casual, di quelli che difficilmente potrebbero vedere certi luoghi, senza un gruppo raid e/o una gilda. Invece, nel complesso, i giocatori calano. Il caso più esemplificativo di questo appiattimento è stato il parziale scioglimento della gilda Method. Sappiamo che non è stato solo questo, ma se il gioco fosse tornato ai livelli della TBC (o simile, come difficoltà e varietà) e se certe dinamiche non fossero più presenti, i Method avrebbero comunque lamentato il disagio che hanno mostrato? Quindi, mi chiedo, non è il caso di rivedere tutto questo sistema?


    L'importanza della storia

    Warlords sembrava avesse una buona base narrativa, ma alla fine si è dimostrata l'espansione con il lore più sconclusionato. Fin dalle prime patch si è perso il filo del discorso e l'impressione generale è quella di una storyline rappezzata e raffazzonata. Pandaria aveva tanti difetti, ma almeno aveva una storia solida e avvincente. La stessa quest leggendaria, possiamo realmente considerarla come tale? Come fa ad esserlo se alla fine la fanno tutti ed è quasi solo un susseguirsi di step pieni di farming. Togliamo la parola Leggendaria e chiamiamola Mitica, Magica, quello che volete.

    A questo punto è molto facile dire cosa, invece, è andato bene, perché non ha bisogno di spiegazioni e solitamente siamo tutti d'accordo. Il gioco è migliorato graficamente, i luoghi e le zone nuove sono bellissimi, le incursioni hanno in generale dinamiche interessanti. Teniamo queste cose come base e vediamo se arriverà una radicale revisione di tutto il resto. Il gioco ha 11 anni ed è ancora valido, ma solo se è in grado di accontentare tutti, sia il giocatore all'acqua di rose, sia l'appassionato che ci butta anima e cuore. Diamo voce e visibilità ad entrambi e riavremo il WoW che ci meritiamo, o meglio, che desideriamo.
  • È ora attivo il bonus Sigillo delle Reputazioni, che permette di ottenere reputazione extra completando e sconfiggendo i nemici delle spedizioni di Draenor. L'evento durerà dal 16 al 21 Settembre.

    Kaivax ha scritto

    Fino al termine della giornata di lunedì vi consigliamo di avventurarvi nelle spedizioni di Draenor, perché l'evento bonus di questa settimana aumenterà la reputazione che otterrete sconfiggendo i nemici delle spedizioni in modalità Eroica e Mitica.

    Ricordatevi di accettare la missione "Emissario di guerra", disponibile solo per l'evento presso la vostra Guarnigione. Completandola, otterrete una Cassa del Tesoro della Flotta di Ferro, che contiene un oggetto di qualità eroica dell'incursione della Cittadella del Fuoco Infernale.

     

  • Gamesreactor ha recentemente pubblicato una video-intervista della Gamescom 2015 su Legion, la prossima espansione di World of Warcraft. Vediamo insieme i punti salienti.

    Cronistoria di Legion

    • Le prime idee per Legion risalgono ad almeno 4 anni fa.
    • Nel 2012 si è deciso di procedere con Warlords of Draenor invece che con Legion. La motivazione era creare una maggiore continuità fra le varie espansioni.
    • Legion è in sviluppo da più di un anno.
    • Due zone erano già in sviluppo durante la Gamescom 2014.
    • L'obiettivo attuale del team è di completare l'alpha interna per poi procedere con la beta.
    • L'espansione dopo Legion è già in cantiere.

    Com'è cambiato l'approccio nel corso del tempo

    • Il feedback dei giocatori è cresciuto durante gli anni, così come l'importanza che ha per Blizzard.
    • Diversi fattori determinano il numero di abbonati. Non tutti sono sotto diretto controllo di Blizzard.
    • Il team da sempre cerca di equilibrare qualità e quantità del contenuto.

    Fonte: Gamereactor.eu
  • Scritto da ,
    Il 2 settembre arriva la patch 6.2.2 e sul PTR fremono gli ultimi ritocchi, vediamo insieme le novità.

    Rygarius ha scritto

    Patch 6.2.2 arrives Wednesday, September 2. Once live, players with the Draenor Pathfinder achievement will be able to take to the skies of Draenor.  Learn more about earning this achievement in our blog post – Draenor Pathfinder: Prepare for Flying. Read on for the current 6.2.2 PTR notes.



    Patch 6.2.2 is now available for testing on the Public Test Realms (PTR)! Participating on the Public Test Realms lets you test a patch before it has been released on live realms. If you'd like to help test and provide feedback, you can start by copying your character and downloading the PTR client. Once you've had a chance to try things out, visit the PTR Discussion forum to discuss the patch. To report issues or errors, use the in-game Submit Bug feature (found under Game Menu -> Help -> Submit Bug) or by visiting the PTR Bug Report forum.

    • Text in red means it's newly added or has changed since the last update.
    • Crossed out means the change has been reverted since the last update.

    PTR Disclaimer

    • Please keep in mind that the notes below are not final, and details may be subject to change before the release of Patch 6.2.2.
    • New information for features that are still in-development will be added as it becomes available.
    • Not all content listed in the PTR Patch Notes may be available for testing or may have a limited test window.

    World of Warcraft Patch 6.2.2 PTR

    Updated: August 19, 2015

    Flying on Draenor

    Flying has been enabled on Draenor for characters that have attained the account-wide achievement, Draenor Pathfinder. To help facilitate testing of this feature, accounts that have not yet obtained the achievement will be able to purchase a Manual of Rapid Pathfinding from Flaskataur in their Garrisons on the PTR.

    • Please note there may still be areas or pockets on Draenor where flying has not yet been fully implemented. These areas will be tracked and listed in a forum thread titled "Flight in Draenor – Reported Bugs Thread" on the PTR Discussion forum.

    PvP Mercenary Mode

    Players will be able to act as a mercenary for the opposite faction in PvP whenever your faction is experiencing a long wait time to get into Ashran or unrated Battlegrounds. Agents of the enemy faction will appear in your base in Ashran (Stormshield for the Alliance, Warspear for the Horde) and allow you to enter Ashran or Battlegrounds disguised as an enemy player, and actually fight as the opposite faction. While competing as a mercenary, players will automatically have their race changed into one appropriate for the opposite faction. Players will still be able to earn all the same rewards as winning or losing as their original faction (with the exception of faction-specific achievements).

    • This feature is still in development and is not available initially on the PTR. Mercenary Mode will be enabled later in the PTR process.
    • See the blog “In Development: PvP Mercenary Mode” for more information.

    Raids and Dungeons

    New Timewalking Rewards

    • Players now receive a Timewarped Badge when they complete a Timewalking dungeon. These badges can be redeemed at new vendors that appear during a Timewalking bonus event. The new vendors sell new toys, new mounts, in addition to gear that scales up to the character's level at the time of purchase.

    Timewalking Loot Changes

    • Timewalking bosses who had unusual drops, such as Reins of the Blue Proto-Drake, now have a chance to drop those items when defeated while Timewalking.

    Hellfire Citadel

    • Fixed an issue where players are not added back to the threat list after dropping out of combat and accepting a battle rez.
    • Fixed an issue where Hellfire Assault: Spoils of the Assault chest could incorrectly appear to be already open.
    • Fixed an issue where Tyrant Velhari could not be clicked on if there is an Ancient Enforcer, Ancient Harbinger, or Ancient Sovereign near her.

    Dungeon Finder Changes

    • Completing a Random Warlords of Draenor Heroic dungeon after the first one now awards 50 Garrison Resources (up from 0).

    PvP

    Ashran

    • Ashran now has a deserter mechanic. Upon entering, players receive a 5-minute buff called Ashran Tour of Duty. If the player leaves an Ashran match before this buff expires, a 10-minute debuff called Recreant will be applied that prevents entry into another Ashran match.

    Quests

    Legendary Ring Quest Line

    • New weekly quests have been added to help players catch-up in earlier stages of the Legendary Ring Quest Line for Highmaul and Blackrock Foundry.

    Zones, Creatures, and NPCs

    Tanaan Jungle

    • Steelsnout should now be correctly immune to being trapped by Deadly Iron Trap.

    Ashran

    • Interior of the Armory at Stormshield should now be correctly furnished.
    • Removed a stack of objects floating outside of the Armory at Stormshield.

    Frostfire Ridge

    • Cartographers have been notified and corrected a spelling error on the world map.

    Shadowmoon Valley

    • Weaponsmith Kaul should now be able to repair the player's equipment.

    Darkmoon Island

    • Darkmoon Rabbit should now correctly respect loot rules.

    Collections

    Mounts

    • The maximum size of a mount is now capped at 150% of base size for cosmetic effects.

    Items

    • Tooltips for items that have been empowered or created by Baleful tokens now have a Baleful and/or Empowered tag.
    • Baleful rings, neck trinkets, and cloaks should now always create an item that has Bonus Armor for Tanking loot specializations, and Spirit for Healing loot specializations.
    • Brazier of Awakening should no longer despawn at the end of a raid encounter without resurrecting a raid or party member.
    • Medallion of the Legion is now only usable on Draenor to ensure players receives the appropriate reputation bonus from having a Level 3 Trading Post.
    • Reins of the Thundering Ruby Cloud Serpent no longer has a reputation requirement with The August Celestials to learn.
    • Fixed an issue with Wild Gladiator's Insignia of Dominance's tooltip.

    Garrisons

    Followers

    • Pallas' Apex Predator trait should now correctly counter Aberrations or Furies on garrison missions.

    Shipyard and Naval Missions

    • Ship equipment items now have "Naval Equipment" in the item tooltip, enabling it to be searchable through the bag search UI.
    • Fixed an issue where completing a naval mission at the Naval Command Table did not cause the Garrison Report icon to stop blinking.

    Achievements

    • Naval Mechanics: Credit for obtaining Equipment Blueprint: Blast Furnace should now be tracking properly and players should now be able to complete this achievement.

    Racial Abilities (New Section)

    Blood Elf

    • Arcane Torrent now Silences all enemies in an 8 yard radius for 3 seconds (up from 2 seconds), and cooldown has been reduced to 1.5 minutes (down from 2 minutes).

    Goblin

    • Rocket Barrage now has a 1.5-minute cooldown (down from 2 minutes).
    • Rocket Jump now has a 1.5-minute cooldown (down from 2 minutes).

    Orc

    • Hardiness now reduces the duration of Stun effects by an additional 20% (up from 15%).

    Troll

    • Voodoo Shuffle now reduces the duration of all movement impairing effects by 20% (up from 15%).  Trolls still be flippin' out mon!

    Tauren

    • War Stomp now stuns enemies for 3 seconds (up from 2 seconds), and cooldown has been reduced to 1.5 minutes (down from 2 minutes).

    Class (New Section)

    Druid

    • General
      • Thrash in Cat Form now deals 10% more damage.
    • Feral
      • Rake now deals 20% more damage. In PvP combat, Rake now deals 20% less damage.
      • Rip now deals 20% more damage. In PvP combat, Rip now deals 20% less damage.

    Monk

    Please note that tooltip description for the following Monk abilities will be inaccurate. This will be corrected in a future patch.

    • General
      • Blackout Kick now deals 10% more damage.
      • Rising Sun Kick now deals 10% more damage.
      • Tiger Palm now deals 20% more damage.
    • Windwalker
      • Fists of Fury now deals 20% more damage.

    Priest

    • Shadow
      • Devouring Plague now deals 10% more damage. In PvP combat, Devouring Plague now deals 10% less damage.
      • Mind Blast now deals 10% more damage. In PvP combat, Mind Blast now deals 10% less damage.
      • Mind Flay now deals 20% more damage.
      • Mind Spike now deals 10% more damage. In PvP combat, Mind Spike now deals 10% less damage.

    Warrior

    • Protection
      • Devastate now deals 6% more damage.
      • Shield Slam now deals 6% more damage.
      • Revenge now deals 6% more damage.
    • Armor Sets
      • Tier-18 4-piece set bonus for Fury Warriors now reduces the cooldown of Recklessness by 30 seconds (up from 25 seconds).
  • Scritto da ,
    L'evento bonus di questo fine settimana è Sigillo degli Apexis. Fino a lunedì mattina, possiamo ottenere più Cristalli Apexis dalle creature nemiche e guadagnare importanti ricompense grazie alla missione esclusiva Tempo di colpire disponibile nella Guarnigione.

    Kaivax ha scritto

    Durante l'evento bonus di questo fine settimana, Sigillo degli Apexis, otterrete un maggior numero di Cristalli Apexis dalle creature che li rilasciano. Inoltre, completando "Tempo di colpire", la missione esclusiva dell'Evento bonus, sarete ricompensati con una cospicua quantità di Cristalli Apexis in aggiunta al Petrolio per le vostre missioni navali.

    Il motivo per raccogliere quanti più Cristalli Apexis è uno solo, ovviamente: spenderli! Ecco alcuni consigli su come usarli.


    Per la maggior parte dei giocatori, spendere i Cristalli Apexis per migliorare il livello dell'equipaggiamento è un'ottima opzione. C'è un oggetto di livello 650 per ogni scomparto, quindi se avete ancora qualche oggetto di basso livello in un paio di scomparti, potreste sostituirlo in questo modo. Visitate l'Oratore dei Corvi Thelnaas nella Giungla di Tanaan per acquistare pezzi d'equipaggiamento per 5.000 Cristalli ognuno, un'arma per 10.000 Cristalli e un Frammento Apexis Potenziato per 20.000 Cristalli. I Frammenti Apexis Potenziati sono vincolati all'account Battle.net e portano il vostro equipaggiamento Bieco dal livello 650 al 695.

    Ci sono anche degli oggetti collezionabili nella Giungla di Tanaan che potete acquistare con i Cristalli Apexis:

    • Cavalcatura: Redini dell'Alatorva Corrotto (150.000 Cristalli Apexis)
    • Giocattolo: Ricordo Sacro di Rukhmar (50.000 Cristalli Apexis)
    • Mascotte: Falco di Fuoco Fiammeggiante (2.000 Cristalli Apexis)
    • Seguace: Sacerdote del Sole Vayx (1.000 Cristalli Apexis)

    L'evento bonus inizia oggi e durerà fino alla fine della giornata di lunedì.

    Cosa acquisterete con i vostri Cristalli Apexis?

  • La patch 6.2.2 ha finalmente una data di pubblicazione: mercoledì 2 settembre. Ricordiamo che questo aggiornamento permetterà di volare sopra i cieli di Draenor ai giocatori che hanno completato alcune particolari imprese, trovate tutti i dettagli in questa nostra precedente notizia.

    Rygarius ha scritto

    La patch 6.2.2 arriva martedì 2 settembre. Una volta live, i giocatori che hanno compiuto l'impresa Ricognizione di Draenor potranno solcare i cieli di Draenor! Per maggiori informazioni sull'impresa e su come conseguirla, leggete il nostro blog Ricognizione di Draenor: preparatevi a volare.
    Nota: le note aggiornate della patch PTR 6.2.2 sono disponibili in inglese. Una volta finalizzate, le note saranno tradotte interamente in italiano.

  • Ieri sono stati applicati vari hotfix, tra cui un notevole aumento alle ricompense collegate ai ruoli più richiesti nel Dungeon e Raid Finder, di seguito riportiamo ogni novità nel dettaglio.

    Rygarius ha scritto

    August 17


    Raids and Dungeons

    Loot Buff for Call to Arms

    • Savage Satchel of Cooperation, awarded for completing a class role that's in demand through Dungeon Finder or Raid Finder received a boost to its contents.
      • Increased the amount of gold awarded by over 200%!
      • The satchel now has a chance for additional Baleful tokens, Empowered Apexis Fragment, and Medallion of the Legion.

    Hellfire Citadel

    Xhul'horac

    • Omnus's Singularity damage can now be reduced by damage reduction effects on Raid Finder difficulty.
       

    Items

    • Annihilator should no longer have a chance to trigger its on hit effect on targets that are above level 63.
    • Fixed an issue where Rancorbite Mail Agility 4-piece set bonus was not correctly scaling its damage down in Timewalking dungeons.
  • Scritto da ,
    La patch 6.2.2 per World of Warcraft è dedicata soprattutto al ritorno del volo nel gioco, completando infatti una particolare missione sarà possibile volare sopra le lande di Draenor. L'incarico da portare a termine non è proprio immediato e richiede un certo lavoro, di seguito riportiamo i passi principali e se ancora non vi siete messi all'opera, iniziate subito!


    Cosa serve per poter volare

    • Trovare almeno 100 tesori su Draenor ottenendo l'impresa "Gran cacciatore di tesori".
    • Completare i capitoli della storia delle regioni di Draenor ottenendo l'impresa "Storico di Draenor".
    • Ottenere l'impresa "A difesa di Draenor" che prevede di completare i seguenti assalti:

      • Assalto a Verdeterno (Gorgrond)
      • Assalto a Fossatetra (Gorgrond)
      • Assalto all'Officina Bellica di Ferro (Landa di Fuocogelo)
      • Assalto a Magnarok (Landa di Fuocogelo)
      • Assalto alle Rupi di Rocciafurente (Landa di Fuocogelo)
      • Assalto al Precipizio Infranto (Nagrand)
      • Assalto al Posto di Guardia dei Mok'gol (Nagrand)
      • Assalto al Covo dei Foscamarea (Valle di Torvaluna)
      • Assalto ai Pilastri del Fato (Valle di Torvaluna)
      • Assalto all'Altura di Socrethar (Valle di Torvaluna)
      • Assalto a Skettis (Guglie di Arakk)
      • Assalto al Porto di Shattrath (Talador)

      Sono missioni giornaliere che si ottengono al tavolo della nostra Guarnigione e, tranne l'Assalto a Fossatetra, anche come Lettere dell'Esploratore presso il Quartiermastro della Guarnigione.

    • Essere Riveriti con le tre fazioni di Tanaan ottenendo l'impresa "Diplomatico di Tanaan".

    Kaivax ha scritto

    La gioia del volo pervaderà presto anche Draenor con la patch 6.2.2 di World of Warcraft, e i nostri amici di Wowhead ci hanno voluto dare una mano per essere sicuri che tutti possano volare su Draenor prima possibile.

    Prima di poter volare su Draenor con la patch 6.2.2, dovrete compiere l'impresa "Ricognizione di Draenor". Si tratta di un'impresa divisa in tre parti che necessiterà di un po' di tempo per essere compiuta, perciò se ancora non avete iniziato, questo è il momento giusto.

    Prima parte – Tesori per tutti

    Ci sono oltre 200 tesori sparsi in tutta Draenor, alcuni dei quali sono giocattoli assai ambiti. Addirittura, cinque di essi sono possenti mascotte da combattimento: Spora Cremisi, Cacciatore di Frutta, Tritarocce, Cucciolo di Grinfiafurente e Spora di Limombroso.

    L'impresa richiede che troviate almeno 100 tesori tra Nagrand, Gorgrond, Valle di Torvaluna, Landa di Fuocogelo, Guglie di Arakk e Talador. Saprete di aver superato la soglia dei tesori trovati quando avrete compiuto l'impresa "Gran cacciatore di tesori".

    Seconda parte – Missione possibile

    Ogni zona di Draenor nella quale affrontate missioni ha una storia principale, una serie di missioni sparse in tutta quella regione che racconta la storia dei Signori della Guerra e le loro macchinazioni. Per verificare i vostri progressi nel capitolo di ogni zona, aprite il Registro missioni (tasto preimpostato: L) e cliccate il pulsante sopra l'elenco delle missioni.

    L'impresa "Ricognizione di Draenor" richiede che completiate tutti i capitoli delle cinque zone per la vostra fazione. Compirete l'impresa "Storico di Draenor" quando li completerete tutti; se non lo avete ancora fatto e non sapete dove andare, date un'occhiata alla mappa. Ci dovrebbe essere un grosso punto esclamativo giallo in ogni zona della mappa che indica dove trovare le successive missioni importanti.

    Terza parte – Difesa a oltranza

    Compirete l'impresa "A difesa di Draenor" una volta compiute le seguenti missioni (completabili anche in gruppo, con un massimo di altri quattro giocatori):

    • "Assalto a Verdeterno" e "Assalto a Fossatetra" (Gorgrond)
    • "Assalto all'Officina Bellica di Ferro", "Assalto a Magnarok" e "Assalto alle Rupi di Rocciafurente" (Landa di Fuocogelo)
    • "Assalto al Precipizio Infranto" e "Assalto al Posto di Guardia dei Mok'gol" (Nagrand)
    • "Assalto al Covo dei Foscamarea", "Assalto ai Pilastri del Fato" e "Assalto all'Altura di Socrethar" (Valle di Torvaluna)
    • "Assalto a Skettis" (Guglie di Arakk)
    • "Assalto al Porto di Shattrath" (Talador)

    Si tratta di missioni giornaliere che si accettano al Tavolo del Comandante" nella vostra Guarnigione di livello 2 o 3. Inoltre, tutte tranne una ("Assalto a Fossatetra") possono essere acquistate come Lettere dell'Esploratore presso il vostro Quartiermastro della Guarnigione.

    Quarta parte – Riverito nella giungla

    I personaggi dovranno essere Riveriti con le tre fazioni della Giungla di Tanaan, inclusi i Bracconieri Selvaggi e l'Ordine dei Risvegliati. I giocatori dell'Alleanza dovranno ottenere il favore della Mano del Profeta, mentre l'Orda dovrà guadagnarsi la fiducia dei Cacciatori di Teste di Vol'jin.

    Ognuna di queste fazioni è insediata saldamente nella Giungla di Tanaan, con missioni della storia e giornaliere che, una volta completate, forniscono reputazione. Una volta raggiunta la reputazione richiesta, compirete l'impresa "Diplomatico di Tanaan".

    Per una panoramica completa sui passaggi necessari a compiere l'impresa "Ricognizione di Draenor", date un'occhiata alla guida di Wowhead e verificate i vostri progressi usando il Flying Tool di Wowhead.

    Ah, e vi abbiamo già parlato della cavalcatura volante Terrore dei Cieli Volteggiante?

  • Scritto da ,
    Con la prossima patch, la 6.2.2 attualmente in fase di test sul PTR, verranno aggiunte al gioco tutta una serie di mascotte e cavalcature che saranno poi rese disponibili nei mesi a venire. Di seguito trovate tutte le loro immagini, inclusi i dettagli su come le si potrà ottenere.

    Immagine Immagine
    BlizzCon 2015 - CE Legacy of the Void

    Immagine Immagine
    CE World of Warcraft: Legion

    Immagine Immagine
    Negozio in-game
  • Scritto da ,
    Cosa c'è di meglio di una mascotte felina? Una mascotte che quando ci sediamo viene ad accucciarsi sulle nostre ginocchia, oggi tutto questo è una realtà in World of Warcraft.



    Immagine
  • Scritto da ,
    Sono stati corretti molti bug introdotti con l'ultima patch, ecco la lista degli hotfix del 6, 7 e 8 luglio.

    Rygarius ha scritto

    8 luglio

    Creature e PNG

    Giungla di Tanaan

    • Il Capitano Barbaferro ora ha una probabilità garantita di rilasciare un Progetto: Cannocchiale Spettrale.
    • Varyx il Dannato ora ritorna nel punto in cui compare, invece di scomparire, se esce dal combattimento. Inoltre, è sufficiente bloccare un solo raggio per far ricominciare lo scontro.

    Missioni

    Missioni della Guarnigione

    • [Richiede il riavvio del reame] Risolto un problema per il quale completare gli assalti giornalieri nella Giungla di Tanaan forniva erroneamente anche il completamento del credito per gli assalti giornalieri della Guarnigione.

    Guglie di Arakk

    • Il richiamo della Madre dei Corvi: risolto un problema per il quale interagire con gli oggetti durante il rituale induceva i famigli e i servitori dei giocatori a usare le loro abilità.

    Incursioni e spedizioni

    Cittadella del Fuoco Infernale

    Velhari la Despota

    • Risolto un problema di tempistiche per il quale Velhari la Despota poteva lanciare la mossa risolutiva sbagliata proprio durante la transizione alla fase successiva.

    Xhul'horac

    • È stata regolata la salute di Xhul'horac, di Omnus, del Demonio del Vuoto Instabile e dell'Avanguardia Akkelion, riducendola di circa il 10%, per i gruppi d'incursione composti da 10 giocatori in modalità Normale ed Eroica. Tale salute resta invariata nei gruppi d'incursione da 30 giocatori.

    Mannoroth

    • Mannoroth non si ritrasforma più in uno scheletro dopo essere stato sconfitto.
    • Risolto un problema per il quale le Ombre Osservanti talvolta non riducevano la velocità di movimento.

    PvP

    Ashran

    • Risolti dei problemi per i quali alcuni giocatori perdevano gli effetti di furtività durante alcuni eventi ad Ashran.

    Oggetti

    • Sono stati aumentati del 50% i bonus alla probabilità di critico, alla versatilità, alla Tempra e allo spirito su tutti i monili del Gladiatore Indomito (Stagione 2 di Warlords).

    Interfaccia

    • Cliccando sul pulsante "Unisciti a un'incursione" nella Guida alle avventure si apre la scheda dei Gruppi organizzati, invece di quella della Ricerca delle incursioni.

    Classi

    Monaco

    Set di armature

    • L'hotfix del 7 luglio al bonus da 4 pezzi del tier 18 per i Monaci con specializzazione Misticismo ora dovrebbe fornire la giusta quantità di cure.

    Paladino

    Talenti

    • L'hotfix del 7 luglio, che riduceva le cure fornite da Sentenza d'Esecuzione del 25% in PvP, ora si applica solo ai Paladini con specializzazione Sacro. Per i Paladini con specializzazione Castigo o Protezione sono stati ripristinati i valori precedenti.

    7 luglio

    Guarnigione

    Navi

    • Equipaggio: Pandaren ora aumenta le probabilità di successo nelle missioni navali che durano più di 18 ore (invece di più di 1 giorno), e questa percentuale è superiore a quella di Equipaggio: Umani o Non Morti.

    Missioni navali

    • Torre Petrolifera: zona di raccolta non richiede più ai giocatori di completare la missione di blocco navale sbagliata.

    Incursioni e spedizioni

    Cittadella del Fuoco Infernale

    Assalto alla Cittadella

    • È stata regolata la salute di alcuni Rinforzi del Fuoco Infernale e Veicoli d'Assedio Infusi di Vilfuoco, riducendola di circa il 10%, per i gruppi d'incursione composti da 10 giocatori in modalità Eroica. Tale salute resta invariata nei gruppi d'incursione da 30 giocatori.
      • Rinforzi del Fuoco Infernale: Ingegnere Assunto, Vilstrega di Malacarne, Fante Maggiore di Ferro, Berserker Gigantesco
      • Veicoli d'Assedio Infusi di Vilfuoco: Artiglieria del Vilfuoco, Frantumatore del Vilfuoco, Demolitore del Vilfuoco, Sputafiamme del Vilfuoco

    Mannoroth

    • Mannoroth ora ha la possibilità di selezionare i Cacciatori affetti da Forza d'Ombra.
    • Mannoroth non usa più la sua abilità Forza d'Ombra sui giocatori già colpiti da Marchio della Rovina.

    Archimonde

    • Fuoco della Rovina ora dura 120 secondi (invece di 90 secondi).

    PvP

    Ashran

    • Risolto un problema per il quale i giocatori morti durante un evento talvolta non ricevevano il credito per il completamento della missione dopo che la loro fazione aveva vinto l'evento.

    Oggetti

    • Il Cristallo del Predatore e il Cristallo del Maestro Predatore non teletrasportano più vicino a Varyx il Dannato.

    Imprese

    • Cuore di ferro: i giocatori dell'Alleanza ora possono ottenere il credito dopo aver potenziato una Caravella a qualità Epica e compiere l'impresa.

    Classi

    Monaco

    Set di armature

    • Il bonus del set tier 18 da 4 pezzi per i Monaci con specializzazione Misticismo ora non beneficia più erroneamente due volte delle probabilità di critico e di replicazione.

    Paladino

    Talenti

    • Sentenza d'Esecuzione ora fornisce il 25% di cure in meno in PvP.

    Sacerdote

    Talenti

    • Cascata ora infligge il 20% dei danni in meno in PvP.

    Guerriero

    Set di armature

    • Il bonus da 2 pezzi del tier 18 per i Guerrieri con specializzazione Protezione ora non riduce più erroneamente la rabbia consumata da Scudo Rabbioso e la quantità di danni che può assorbire.

    6 luglio

    Guarnigioni

    Edifici della Guarnigione

    Cantiere Navale

    • [Richiede il riavvio del reame] Potenziare il Cantiere Navale al Livello 3 ora sblocca un Tavolo del Comandante della Flotta aggiuntivo presso il Municipio della Guarnigione.

    Incursioni e spedizioni

    Cittadella del Fuoco Infernale

    Generale

    • I giocatori non vengono più salvati erroneamente nell'istanza della Cittadella del Fuoco Infernale dopo aver sconfitto un Inseguitore d'Anime Vorace.

    Signore dell'Ombra Iskar

    • L'abilità Vilchakram del Signore dell'Ombra Iskar non richiede più una linea visiva con il bersaglio.

    Socrethar l'Eterno

    • I Dominatori Sargerei non attaccano più immediatamente i giocatori vicini dopo essere comparsi.
    • Il Costrutto Vincolato ora può essere danneggiato dai talenti del Guerriero Ruggito del Drago e Spezzassedio.
    • Risolto un problema per il quale lo scontro non si riavviava correttamente dopo una sconfitta dell'intero gruppo d'incursione.

    Vilsignore Zakuun

    • Risolto un problema per il quale lo scontro non si riavviava correttamente dopo una sconfitta dell'intero gruppo d'incursione.

    Xhul'horac

    • Xhul'horac ora preferisce usare Eruzione del Vuoto sui giocatori che non sono già stati colpiti da Toccato dal Vile, Vilcatene o Vilcatene Potenziate.
    • Xhul'horac ora preferisce usare Vilcatene o Vilcatene Potenziate sui giocatori che non sono già stati colpiti da Eruzione del Vuoto o Toccato dal Vuoto.
    • Risolto un problema per il quale lo scontro non si riavviava correttamente dopo una sconfitta dell'intero gruppo d'incursione.

    Mannoroth

    • Mannoroth non usa più la sua abilità Forza d'Ombra sui giocatori già colpiti da Sguardo di Mannoroth.
    • L'abilità di Mannoroth Ondata d'Impatto Massiccio Potenziato non colpisce più il difensore contemporaneamente a Impatto Massiccio.
    • Usare un tiro bonus con Mannoroth non conferisce più erroneamente Decreto della Despota (il monile rilasciato da Velhari la Despota).

    Archimonde

    • L'abilità Tormento Incatenato di Archimonde non richiede più una linea visiva con il bersaglio.

    Spedizioni

    Verdeterno

    • I Maghi Guerrieri del Kirin Tor non continuano a subire danni dopo esser stati liberati da Intrappolamento.

    PvP

    Ashran

    • I Capitani ora tornano a comparire correttamente nella strada centrale.
    • Evento Necropoli dei Mazzacinerea: gli Spiriti Risorti ora compaiono più frequentemente.
    • Il Forziere dei Mazzacinerea che compare dopo la sconfitta del Gran Maresciallo Fremilama o del Gran Signore della Guerra Volrath ora è di qualità rara (blu) per evitare confusione con la qualità degli oggetti che contiene. Il contenuto del forziere non è cambiato.
    • Il beneficio progressivo implementato il 25 giugno ora considera come evento vittorioso la sconfitta del Gran Maresciallo Fremilama o del Gran Signore della Guerra Volrath.
    • Il Gran Maresciallo Fremilama e il Gran Signore della Guerra Volrath ora conferiscono il Forziere dei Mazzacinerea solo se vengono sconfitti quando la loro base è sotto attacco.

    Collezioni

    Giocattoli

    • Il Lancianelli di Lunacupa non funziona più in combattimento.

    Oggetti

    • I danni inflitti da "Nitroglicerina" di Brillabotti non possono più essere assorbiti.
    • L'effetto Eruzione Spirituale del Condensatore d'Anima ora infligge correttamente il 50% dei danni ai personaggi (prima infliggeva erroneamente solo il 25% dei danni).
    • L'effetto di trasformazione Rituale del Sangue del Globo di Sangue Pulsante non consente più ai giocatori di saltare mentre sono su una cavalcatura.

    Correzione dei problemi

    • Risolti alcuni problemi che consentivano erroneamente ad alcuni benefici al di fuori di istanze d'incursione di essere portati all'interno di tali istanze.
    • Risolto un problema per il quale il credito per l'impresa "Predatore" veniva assegnato erroneamente.
  • Scritto da ,
    Sono passati sei giorni da quando è disponibile la difficoltà Mitica della Cittadella del Fuoco Infernale, l'ultima incursione aggiunta in World of Warcraft. La competizione è iniziata anche tra le gilde italiane e su wowprogress.it troviamo un testa a testa tra aNc e Quantum Leap, entrambe sul 2/13 (Assalto alla Cittadella e Razziatore di Ferro) ed incluse nella top 200 mondiale.

    Tutte le altre gilde sono al momento ancora bloccate alla difficoltà Eroica, Archimonde si sta rivelando uno scoglio abbastanza arduo da superare per molte di loro. Gli aNc manterranno la testa della classifica fino al termine della corsa?

    Immagine


    Guide per la Cittadella del Fuoco Infernale (Tier 18)
    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide!



    Calendario aperture
    Blizzard Entertainment ha scritto

    Se siete pazientemente in attesa dell'apertura dell'incursione a difficoltà Ricerca delle Incursioni, tenete a mente che occorre un Livello Oggetto di almeno 650 per partecipare. In basso, troverete il calendario completo dello sblocco delle varie ali:

    24 giugno (pubblicazione della patch 6.2)

    • La Cittadella del Fuoco Infernale è disponibile a difficoltà Normale ed Eroica.

    1 luglio

    • Disponibile la difficoltà Mitica.
    • Disponibile la prima ala (Assalto alla Cittadella, Razziatore di Ferro, Kormrok) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    15 luglio

    • Disponibile la seconda ala (Gran Concilio del Fuoco Infernale, Kilrogg, Malacarne) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    29 luglio

    • Disponibile la terza ala (Signore dell'Ombra Iskar, Socrethar l'Eterno, Velhari la Despota) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    12 agosto

    • Disponibile la quarta ala (Vilsignore Zakuun, Xhul’horac, Mannoroth) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    26 agosto

    • Disponibile la quinta ala (Archimonde) in modalità Ricerca delle Incursioni.
  • Cory Stockton, Lead Game Designer di Warlords of Draenor, ha confermato in un'intervista che la Cittadella del Fuoco Infernale è l'ultima incursione programmata per questa espansione, ma non il suo ultimo contenuto.

    È arrivata anche la conferma del cambio di rotta sull'ultimo boss di Warlords che inizialmente sarebbe dovuto essere Grommash. Con lo sviluppo della storia gli sviluppatori hanno infatti deciso di cambiare rotta, probabilmente scopriremo meglio le motivazioni di questa scelta nei prossimi mesi. Se i nuovi contenuti in arrivo prima della prossima espansione non sono delle incursioni, saranno per forza di cose collegati allo sviluppo della trama.

    Fonte: mamytwink.com
  • Scritto da ,
    L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    Da pochi giorni è stata pubblicata la patch 6.2, l’ultimo aggiornamento dedicato a World of Warcraft che aggiunge la consueta pletora di nuovi contenuti e funzionalità insieme ad un’incursione inedita, la Cittadella del Fuoco Infernale. Con questo aggiornamento i giocatori riusciranno anche a completare la serie di missioni leggendarie che permette di ottenere il relativo anello leggendario e proprio in merito a questo oggetto è emersa una sua curiosa caratteristica.

    Una volta ottenuto l’anello, lo potremo potenziare completando ogni settimana la nuova incursione della Cittadella. In pratica, per raggiungere la potenza massima, serviranno minimo 5 mesi ai giocatori più regolari. Cinque mesi nei quali non verrà probabilmente aggiunto alcun nuovo contenuto, di sicuro non altre incursioni che rimangono uno dei pochi elementi presenti nel gioco che ancora spinge i giocatori a cercarsi una gilda.

    L’espansione Warlords of Draenor era stata accolta il 13 novembre 2014 in modo molto caloroso da tutti gli appassionati dell’MMO Blizzard, l’ambientazione e le nuove funzionalità in essa contenute rappresentavano una ventata d’aria fresca che in molti aspettavano dopo il periodo un po’ buio di Mists of Pandaria ed i relativi panda.

    Una di queste nuove funzionalità, nei fatti la più rilevante dell’intera espansione, era costituita dalla Guarnigione. Negli anni precedenti la community aveva richiesto a gran voce la possibilità di poter avere una propria abitazione nel mondo di gioco, uno spazio personale all’interno di Azeroth. Con Warlords gli sviluppatori hanno colto la palla al balzo offrendo non una casa, ma un’intera base che si inseriva alla perfezione nel tema dell’espansione e richiamava alla memoria anche i vecchi titoli RTS della serie.

    L’accoglienza fu estremamente positiva ed il lancio dell’espansione portò il più elevato aumento del numero di abbonati mai registrato in tre mesi, un balzo in avanti di 2,6 milioni di unità. Un risultato clamoroso e decisamente inaspettato, Blizzard sembrava aver fermato il declino degli ultimi anni.

    Uno dei punti di forza della software house californiana è sempre stato la capacità e la volontà di seguire le indicazioni che arrivano direttamente dai giocatori, adattando il gioco ai loro bisogni. Questo mantra può però diventare anche un limite nel momento in cui si perde di vista il punto focale che ha reso WoW l’unico vero campione nell’ambito degli MMO: l’elemento sociale.

    Immagine

    Agli albori del gioco, l’unico modo per affrontare i contenuti di alto livello proposti era quello di entrare a far parte di una gilda, di organizzarsi in gruppi folti ed entrare così in contatto con una moltitudine di sconosciuti con i quali si instauravano inevitabilmente forti legami man mano che passavano i mesi. Questi legami spingevano a continuare a giocare anche nei periodi nei quali non venivano aggiunti nuovi contenuti, non si voleva perdere quelle amicizie.

    Con l’aggiunta della Guarnigione, in Warlords si è toccato il culmine dell’esperienza single-player di World of Warcraft. Ormai è possibile sperimentare praticamente tutti i contenuti offerti dal gioco anche senza dover entrare in una gilda e questo da un lato è una manna dal cielo per chi ha poco tempo da dedicare al gioco, dall’altro ha distrutto quel senso di attaccamento che rendeva fedeli gli abbonati.

    Blizzard si è quindi venuta a trovare in una situazione alquanto complicata per aver seguito le indicazione della sua community che voleva una maggiore libertà e la possibilità di poter sperimentare i contenuti anche in modo più casual, senza dover per forza dedicare 3 ore ogni sera al gioco. In questo modo però, nei periodi in cui non vengono aggiunti nuovi contenuti, gli abbonati sono destinati a crollare in modo sempre più evidente. Viene a mancare l’elemento sociale ed umano che è in grado di creare un attaccamento molto forte al gioco.

    Si sta materializzando una tendenza di estremizzazione dei picchi e dei cali dell’utenza in base a quando vengono pubblicati i vari aggiornamenti e le espansioni. Ne troviamo conferma nel calo di abbonati registrato nei 4 mesi successivi alla pubblicazione di Warlords, un tracollo di 2,9 milioni, la diminuzione più ampia mai registrata in un lasso di tempo così ridotto che ha portato il numero complessivo di giocatori attivi a quota 7,1 milioni.

    Questo potrebbe essere anche un problema minore se gli sviluppatori fossero in grado di aumentare la velocità di realizzazione di nuovi contenuti, in fondo la base rimane comunque molto ampia, peccato che non ne sembrino proprio capaci.

    Da anni viene annunciata l’intenzione di pubblicare un’espansione ogni 12 mesi ed ogni volta le attese vengono puntualmente deluse. Con l’ultima patch arrivata la scorsa settimana, è ormai chiaro che molto probabilmente non vedremo una nuova espansione prima del secondo trimestre del 2016.

    World of Warcraft è un gioco camaleontico, in continua evoluzione e per questo bisogna solo fare un plauso agli sviluppatori. Non si sono mai accontentati di quanto avevano realizzato ed hanno sempre provato a cercare un’evoluzione. Un’evoluzione che c’è stata e che ha seguito i bisogni dei giocatori, ma che fino ad ora non è stata accompagnata da un adeguato sviluppo organizzativo in grado di renderla realmente sostenibile.

    Blizzard ora è davanti ad un bivio: migliorare notevolmente la sua organizzazione interna per produrre i contenuti che la community vuole, oppure rassegnarsi ad una inevitabile agonia. Se si vogliono seguire i bisogni e le necessità dei proprio utenti bisogna farlo fino in fondo o i risultati positivi che tale comportamento è in grado di produrre sono destinati a durare solo per un brevissimo lasso di tempo.
  • Ion Hazzikostas, Lead Game Designer per Word of Warcraft, ha confermato che sarà possibile ottenere una volta ogni settimana la Viltà Cristallizzata da Archimonde a difficoltà Normale, Eroica o Mitica nella Cittadella del Fuoco Infernale una volta entrati in possesso dell'anello leggendario.

    Con questo oggetto sarà possibile aumentare di 3 livelli il livello dell'anello ogni settimana, fino a quota 795. Anche l'effetto associato all'anello diventerà proporzionalmente più potente, in questo modo si vuole offrire un ulteriore sistema per permettere alle gilde di aumentare le loro performance con il passare del tempo. Da notare che l'oggetto non sarà reperibile nella Ricerca delle Incursioni.

    Fonte: VanionEU
  • Il Lead Game Designer Ion Hazzikostas, ha confermato in un'intervista che gli sviluppatori sono al lavoro ad un corposo aggiornamento al sistema di trasmogrificazione presente in World of Warcraft.

    L'obbiettivo è introdurre un sistema simile a quello presente oggi in Diablo III, dove non è più necessario conservare gli oggetti dei quali si vuole riutilizzare la grafica, ma è sufficiente ottenerli una volta per sbloccare a livello dell'account il relativo modello e poterlo riapplicare quando si vuole.

    Ion ha sottolineato che non è una modifica semplice, ci stanno lavorando e vogliono portarla termine correttamente, si tratta di un cambiamento enorme. Cosa ne pensate?

    Fonte: wowhead
  • Scritto da ,
    Questo fine settimana sono in arrivo le spedizioni Viaggio nel Tempo con la relativa missione "Una strada infuocata attraverso il tempo" che permette di ottenere un Sigillo del Destino Inevitabile dopo aver completato cinque spedizioni Viaggio nel Tempo dedicate a The Burning Crusade. Oggi riscopriamo le Fosse degli Schiavi.

    Kaivax ha scritto

    Viaggi nel Tempo

    Nella patch 6.2 di World of Warcraft introdurremo una nuova serie di sette Eventi bonus nel fine settimana, e in due dei sette weekend saranno disponibili le spedizioni Viaggio nel Tempo: per i personaggi di livello 71 o superiore nelle Terre Esterne, per quelli di livello 81 o superiore a Nordania. Nelle spedizioni Viaggio nel Tempo la potenza e l'equipaggiamento dei vostri personaggi saranno ridimensionati a una frazione del normale. Dato che potreste non aver mai affrontato qualcuna (o tutte) queste spedizioni, potrebbe essere una buona idea prepararsi fin da subito.


    Terre Esterne: Fosse degli Schiavi

    Il Bacino degli Spiraguzza è il nome di un complesso sotto il dominio dei Naga che si nasconde nelle profondità dei laghi delle Paludi di Zangar. Esso è abbastanza grande da contenere intere armate, ma il suo vero scopo non è di carattere esclusivamente militare.

    the-slave-pens.jpg

    Qui, nascosti nei freddi abissi, i Naga di Dama Vashj si dedicano alle loro attività: curano la flora e la fauna esotiche della Torbiera Sotterranea, sfruttano i Corrotti facendoli lavorare duramente nelle claustrofobiche Fosse degli Schiavi e costruiscono macchinari arcani nell'Antro dei Vapori, con lo scopo di portare a termine il catastrofico obiettivo stabilito da Illidan il Traditore. Senza oppositori, faranno defluire tutte le acque delle Paludi di Zangar e rivendicheranno il dominio sulla palude infine prosciugata.

    Mappa della spedizione

      the-slave-pens1-large.jpg  
    Clicca per ingrandire

    Boss

    SA3C93OL8L7R1434742758968.gif
    Mennu il Traditore Mennu è uno dei Corrotti, Draenei alterati e deformati dalle energie demoniache rilasciate dagli Orchi. Quando i Naga invasero le Paludi di Zangar, molti di questi patetici esseri tentarono una disperata fuga dalla regione. Mennu però scelse una via diversa dalla libertà: in cambio della sua vita, tradì gli altri Corrotti consegnandoli agli invasori serpentiformi e ottenne il permesso di governare la sua razza come uno schiavista.

     

     

     

     

     

    55DKY3RWHMV41434742759017.gif
    Rokmar il Crepitante In seguito alla distruzione di Draenor, Rokmar fuggì nelle profondità delle Paludi di Zangar. Le energie che avevano spezzato il mondo trasformarono il Behemoth, potenziandone la forza e le dimensioni a discapito di una costante agonia. Quando arrivarono nella regione, i Naga rimasero sorpresi dalla ferocia di Rokmar; invece di uccidere la bestia, la schiavizzarono e la costrinsero a soggiogare la maggior parte della fauna indigena presente nelle Paludi di Zangar.

     

     

     

     

    16GGTGL3AZNR1434742759012.gif
    Bragatur Bragatur un tempo era il dominatore degli immensi Giganti Fungini presenti nelle Paludi di Zangar. Venne catturato dai Naga mentre vagava nelle numerose caverne sotterranee della zona e sottoposto a terribili torture. Questo essere ormai domato adesso serve i suoi comandanti senza discutere, eliminando chiunque osi opporsi al volere di Dama Vashj.

     

     

     

     

    Consigli

    • Mennu usa diversi totem: uccideteli per semplificare lo scontro.
    • Anche i gruppi di nemici in questa spedizione vi daranno filo da torcere. Pianificate con cautela ogni scontro.
    • Le Ferite Atroci di Rukhmar devono essere curate completamente. Non fermatevi finché il bersaglio non sarà guarito al 100%.
    • Quagmirran adora gli attacchi a spazzata. Assaltatori da mischia, occhio!

    Imprese e reputazioni

    Se non l'avete mai affrontata, questa spedizione permette il compimento delle imprese "Fosse degli Schiavi" e "Eroica: Fosse degli Schiavi". Quest'ultima è necessaria per il compimento dell'impresa "Eroe delle spedizioni di The Burning Crusade".

    Uccidere i nemici in questa spedizione aumenta la vostra reputazione con la Spedizione Cenariana. Per un riepilogo dei vantaggi che porta la reputazione con la Spedizione Cenariana, consultate Wowhead o Wowpedia (in inglese).

    Alla carica!

    Le spedizioni Viaggio nel Tempo arriveranno su WoW questo fine settimana! Non dimenticate la missione "Una strada infuocata attraverso il tempo", disponibile solo nel weekend, che conferisce un Sigillo del Destino Inevitabile al completamento di cinque spedizioni Viaggio nel Tempo dedicate a The Burning Crusade.

  • Scritto da ,
    La carenza di cronica di contenuti per World of Warcraft degli ultimi mesi si conclude oggi con l'arrivo della patch 6.2. La nuova incursione della Cittadella del fuoco infernale, una nuova zona da esplorare, tante novità per la guarnigione sono giusto alcune delle aggiunte. Quale proverete per prima?


    Guide per la Cittadella del Fuoco Infernale (Tier 18)
    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide!



    Novità della patch

    Rygarius ha scritto

    Zona sbloccata: L'invasione della Giungla di Tanaan

    • Eroi dell'Orda e dell'Alleanza, tornate nella Giungla di Tanaan Jungle e fermate il piano di Gul'dan, che vuole trascinare l'intera Draenor nel caos e complotta per riaprire il portale per poi invadere Azeroth. Imbarcatevi in una nuova serie di missioni divise in capitoli, mettendo alla prova tutto quello che avete imparato su Draenor.
    • Non limitatevi a passeggiare per la Giungla di Tanaan. Svolgete una serie di missioni in cui vi verrà chiesto di costruire un Cantiere Navale, iniziare un assalto a Tanaan via mare e infine creare una base avanzata per le operazioni. Da questo nuovo avamposto, attaccate Gul'dan, per minare il suo piano di trascinare tutta Draenor nel caos.
    • La Giungla di Tanaan presenta missioni da svolgere in tutta la regione, con creature rare e oggetti nascosti.
    • Ulteriori informazioni sulla nuova zona nell'articolo Anteprima della patch 6.2 – La Giungla di Tanaan.

    Nuova funzione della Guarnigione: Cantiere Navale e missioni navali

    • Assumete il comando del vostro esercito in un nuovo teatro di guerra, combattendo sui mari rossi di Draenor per respingere i resti corrotti e infetti dell'Orda di Ferro.
    • Leggete Anteprima della patch 6.2 – Al Cantiere Navale! per scoprire più da vicino il Cantiere Navale, le navi e le missioni navali.
    • Cantiere Navale

      • I personaggi con una Guarnigione di livello 3 possono costruire un Cantiere Navale per combattere in mare aperto. Recatevi nella vostra Guarnigione e accettate la missione "Il Concilio di Guerra".
      • Mettetevi al comando della vostra flotta e affrontate le nuove missioni navali.
      • Costruite Fregate, Sottomarini, Portaerei, Galeoni e Caravelle nel vostro Cantiere Navale.
      • Potenziate il Cantiere Navale per aumentare al massimo la grandezza della vostra flotta.
    • Missioni navali

      • Le missioni navali richiedono Petrolio, una nuova risorsa. Il Petrolio si ricava da diverse fonti, ma gli esploratori riferiscono che l'Orda di Ferro ne conserva ingenti scorte a Tanaan.
      • I mari che circondano Draenor sono pieni di pericoli. Le navi che falliscono una missione navale possono essere affondate e andare perdute per sempre.

    Nuova incursione: Cittadella del Fuoco Infernale

    • Assaltate la Cittadella del Fuoco Infernale, la possente fortezza dell'Orda di Ferro, stravolta dalle energie vili scatenate da Gul'dan, e fermate i suoi piani per scatenare una nuova invasione di Azeroth!
    • La Cittadella del Fuoco Infernale si trova nel cuore della Giungla di Tanaan, dove 13 letali boss vi attendono. Tra essi: Kilrogg Occhiotetro, il mostruoso Malacarne, un rianimato Mannoroth e persino Archimonde!
    • I giocatori possono depredare oggetti di livello compreso tra 675 e 685 nella Ricerca delle incursioni fino al livello 735 nella modalità Mitica
    • Per un'anteprima approfondita dei boss, leggete l'articolo Anteprima della patch 6.2 – L'incursione Cittadella del Fuoco Infernale.

    Nuova modalità delle spedizioni: Mitica

    • Le spedizioni di Draenor ora possono essere affrontate in una nuova modalità, destinata a mettere alla prova gli avventurieri più abili e a fornire adeguate ricompense. La modalità Mitica è pensata per i giocatori che desiderano lavorare insieme, in gruppi ristretti, per superare le sfide, fornendo un percorso di progressione alternativo alle incursioni in modalità Normale.
    • Le spedizioni in modalità Mitica hanno un salvataggio settimanale. Qui potete trovare equipaggiamento di livello 685, e avere una probabilità di ottenere oggetti Guerraforgiati di livello 750.
    • Tutti i boss delle spedizioni in modalità Mitica offrono l'opportunità di giocare un Sigillo del Destino Inevitabile (la nuova valuta per i tiri bonus).

    Eventi bonus

    • Gli Eventi bonus si tengono con rotazione settimanale, e includono sette attività diverse. Ogni evento fornisce un bonus passivo per quella particolare attività di gioco.
    • Ogni Evento bonus propone una missione unica per evento, con un'adeguata ricompensa per il completamento di un obiettivo relativo all'attività bonus.
    • Il calendario di gioco (che si trova nell'angolo in alto a destra della minimappa) vi tornerà utile per sapere quando si tiene un determinato Evento bonus.

    Viaggi nel Tempo - The Burning Crusade e Wrath of the Lich King

    • Ci sono due Eventi bonus Viaggi nel Tempo, uno incentrato sull'espansione The Burning Crusade e l'altro su Wrath of the Lich King.
    • I personaggi possono mettersi in coda per una spedizione casuale "vecchia scuola" con una particolarità: la potenza e l'equipaggiamento del personaggio si abbasseranno fino a un livello adatto alla modalità Eroica di quella spedizione, mantenendo però tutte le abilità e i talenti del proprio livello. Uscitene vittoriosi, e portatevi a casa un vecchio bottino immediatamente potenziato al vero livello del vostro personaggio!
    • Completare diverse spedizioni in modalità Viaggio nel Tempo come parte di una missione durante l'evento fornisce un Sigillo del Destino Inevitabile per i tiri bonus, in aggiunta ai tre massimi ottenibili in una settimana.
    • Durante l'Evento bonus Viaggi nel Tempo di The Burning Crusade, per i personaggi di livello 71 o superiore saranno disponibili le seguenti spedizioni:
    • Durante l'Evento bonus Viaggi nel Tempo di Wrath of the Lich King, per i personaggi di livello 81 o superiore saranno disponibili le seguenti spedizioni:
    • Ulteriori informazioni su questa nuova funzione sono disponibili nell'articolo Anteprima della patch 6.2 – Viaggio nel Tempo.

    Spedizioni di Draenor

    • Nei giorni in cui è attivo questo Evento bonus, sconfiggere i nemici in una qualsiasi spedizione di Draenor fornisce reputazione con la fazione corrispondente. Completare diverse spedizioni di Draenor in modalità Mitica come parte di una missione durante l'evento fornisce una cassa contenente un pezzo d'equipaggiamento di livello Eroico dell'incursione Cittadella del Fuoco Infernale.

    Campi di battaglia

    • Nei giorni in cui è attivo questo Evento bonus, i personaggi guadagnano il triplo di Punti Onore nei campi di battaglia casuali. Completare la missione dell'evento, vincendo alcuni campi di battaglia casuali, permette di guadagnare 500 Punti Conquista, che non vengono conteggiati nel computo del limite settimanale di Punti Conquista.

    Schermaglie in arena

    • Nei giorni in cui è attivo questo Evento bonus, i personaggi guadagnano il triplo di Punti Onore partecipando a Schermaglie casuali in arena. La missione che prevede di vincere alcune Schermaglie casuali fornisce 500 Punti Conquista, che non vengono conteggiati nel computo del limite settimanale di Punti Conquista.

    Apexis

    • Nei giorni in cui è attivo questo Evento bonus, i personaggi guadagnano il triplo di Cristalli Apexis dalle creature che li rilasciano. Completare diversi assalti durante l'evento fornisce una significativa quantità di Petrolio, da utilizzare nelle missioni navali presso il Cantiere Navale.

    Scontri tra mascotte

    • Nei giorni in cui è attivo questo Evento bonus, potete portare le vostre mascotte a fare un po' di moto e far loro guadagnare il triplo di esperienza dagli scontri tra mascotte. Vincere diversi scontri PvP tra mascotte come parte di una missione durante l'evento fornisce una Pietra Evolutiva Definitiva, per portare il livello di una mascotte a 25.

    Guida alle avventure

    • La Guida alle avventure, un'evoluzione del Diario delle istanze, è un punto di partenza che vi guida attraverso i diari di gioco, facilitando la ricerca di attività e contenuti adatti al vostro personaggio.
    • La Guida alle avventure suggerisce i contenuti basandosi su una serie di variabili, come il livello del personaggio, il livello del suo equipaggiamento, i progressi nelle missioni, le imprese e molto altro. La Guida è completamente interattiva e permette ai giocatori di accettare le missioni rilevanti o di accedere alla ricerca di un gruppo tramite Ricerca gruppi con un semplice clic.

    Serie di missioni per l'anello leggendario

    • I personaggi che hanno compiuto l'impresa Capitolo III: La caduta della Fonderia possono iniziare il capitolo finale della serie di missioni per l'anello leggendario. Khadgar vi invierà in diverse missioni nella Giungla di Tanaan, per capire la natura della minaccia e porre fine alle nefaste macchinazioni di Gul'dan.
    • Un riassunto del capitolo finale (attenzione, spoiler!) e una panoramica sui primi tre capitoli sono disponibili nell'articolo La serie di missioni per l'anello leggendario.


    Rinnovi l'abbonamento? Fallo su Amazon.it o G2A.com e ci aiuti!
  • Scritto da ,

    Trailer di lancio


    Recap dei contenuti della patch


    La nuova incursione: Cittadella del Fuoco Infernale
  • A partire da mercoledì 24 giugno si aprono le porte della Cittadella del Fuoco Infernale, la terza incursione di Warlords of Draenor che arriva insieme alla patch 6.2. Di seguito trovate le guide a tutti i vari boss ed il calendario completo delle varie aperture.


    Guide per la Cittadella del Fuoco Infernale (Tier 18)
    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide!



    Calendario aperture
    Blizzard Entertainment ha scritto

    Se siete pazientemente in attesa dell'apertura dell'incursione a difficoltà Ricerca delle Incursioni, tenete a mente che occorre un Livello Oggetto di almeno 650 per partecipare. In basso, troverete il calendario completo dello sblocco delle varie ali:

    24 giugno (pubblicazione della patch 6.2)

    • La Cittadella del Fuoco Infernale è disponibile a difficoltà Normale ed Eroica.

    1 luglio

    • Disponibile la difficoltà Mitica.
    • Disponibile la prima ala (Assalto alla Cittadella, Razziatore di Ferro, Kormrok) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    15 luglio

    • Disponibile la seconda ala (Gran Concilio del Fuoco Infernale, Kilrogg, Malacarne) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    29 luglio

    • Disponibile la terza ala (Signore dell'Ombra Iskar, Socrethar l'Eterno, Velhari la Despota) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    12 agosto

    • Disponibile la quarta ala (Vilsignore Zakuun, Xhul’horac, Mannoroth) in modalità Ricerca delle Incursioni.

    26 agosto

    • Disponibile la quinta ala (Archimonde) in modalità Ricerca delle Incursioni.
  • Da domani, con l'arrivo della patch 6.2 sui nostri server europei, tutti gli oggetti ottenibili da Ahune durante la festa Fuochi di Mezza Estate passeranno da un ilvl 635 ad un ilvl 670. La modifica non è retroattiva e risulta valida solo per i nuovo oggetti che si otterranno dopo l'applicazione della patch.

  • Scritto da ,
    La patch 6.2 per Warlords of Draenor poterà anche una piccola aggiunta alla modalità dei Gruppi Organizzati. Avremo a disposizione un nuovo filtro dedicato alla lingua per ricercare giocatori appartenenti ad un'altra comunità linguistica della nostra regione di gioco.

    Meozeldian ha scritto

    Nous prévoyons d'ajouter dans la recherche de groupe un filtre pour la langue dans la mise à jour 6.2. Vous pourrez ainsi recruter ou jouer avec des membres d'une autre communauté de langue de votre région (Europe).

  • I personaggi secondari, conosciuti da tutti noi con il nome di alt, sono diventati sempre più popolari in World of Warcraft man mano che il processo di crescita veniva velocizzato e reso più immediato.

    Gli sviluppatori vedono gli alt come personaggi che hanno l'obbiettivo di perseguire scopi specifici. Creiamo un alt curatore perché vogliamo curare od un personaggio di una particolare classe e razza da usare in PvP perché vogliamo appunto giocare in PvP. La loro progressione è giusto che sia separata dal nostro personaggio principale proprio perché hanno degli obbiettivi specifici, non dovrebbero esistere solo per servire un altro nostro personaggio.

    Ion Hazzikostas, lead game designer di WoW, ha preannunciato che con la patch 6.2 sarà aggiunto un diminishing return a livello dell'account alle missioni della guarnigione in grado di fornire oro. Non appariranno quindi in modo indipendente per ogni personaggio bensì saranno collegate all'account. Si tratta di un nerf che punta ad alleviare la pressione di dover utilizzare ogni singolo alt ogni giorno, in modo da completare le relative missioni presenti nelle loro guarnigioni e non perdere alcuna quantità di oro disponibile. Una pressione che i giocatori dotati di molti alt sentono.

    A vederla così, sembra un po' una toppa. Cosa ne pensate di questa modifica?

    Fonte: twitch
  • La patch 6.1 è stato un aggiornamento con pochissimi contenuti ed alcune delle suo novità più pubblicizzate sono state sviluppate da un ristretto numero di persone.

    Ion Hazzikostas ha rivelato che l'integrazione con Twitter era una caratteristica secondaria, sviluppata da pochi programmatori, ed aggiunta solo per andare incontro ai giocatori che già usano quel social network. Allo stesso modo la fotocamera S.E.L.F.I.E. è stata realizzata da un designer ed un programmatore nel corso di alcuni weekend.

    Warlords of Draenor era uscito da poco, il team era in gran parte in vacanza, ma c'era comunque la volontà di pubblicare qualche fix e miglioramento prima del successivo aggiornamento. Ian ha ammesso che è stato un errore chiamare quei contenuti 6.1, sarebbe stato meglio definire la patch come 6.0.5 per non generare confusione. Probabilmente in quei giorni era andato in vacanza anche chi si occupa di definire i nomi delle patch.

    Fonte: twitch
  • Scritto da ,
    La patch 6.2, in arrivo su World of Warcraft nelle prossime settimane, aggiunge tutta una serie di nuovi eventi disponibili nei weekend. Cinque eventi che si susseguono a rotazione, due dei quali prevedono la possibilità di accedere alle spedizioni Viaggio nel Tempo, una riproposizione di vecchie spedizioni aggiunte nelle precedenti espansioni del gioco.

    In queste spedizioni, il livello del nostro equipaggiamento sarà abbassato automaticamente, in modo da renderle nuovamente interessanti e stimolanti. Nel blog che vi riportiamo qui sotto, Blizzard ci ricorda le caratteristiche di Arcatraz.

    Kaivax ha scritto

    Viaggi nel Tempo

    Nella patch 6.2 di World of Warcraft introdurremo una nuova serie di cinque eventi nel fine settimana, e in due dei cinque weekend le spedizioni Viaggio nel Tempo saranno disponibili per i personaggi di livello 71 o superiore nelle Terre Esterne, o di livello 81 o superiore a Nordania. Nelle spedizioni Viaggio nel Tempo la potenza e l'equipaggiamento dei vostri personaggi saranno ridimensionati a una frazione del normale. Dato che potreste non aver mai affrontato qualcuna (o tutte) queste spedizioni, potrebbe essere una buona idea prepararsi fin da subito.


    Terre Esterne: Arcatraz

    Il poderoso Forte Tempesta fu creato dai misteriosi Naaru, entità senzienti di pura energia e nemici giurati della Legione Infuocata. Oltre a fungere da base operativa per i Naaru, la stessa struttura possiede le tecnologie necessarie per viaggiare tra dimensioni alternative, potendosi quindi spostare da un luogo all'altro in un battito di ciglio.

    the-arcatraz.jpg

    Le Terre Esterne sono il fronte strategico dello scontro con la Legione Infuocata, e i Naaru hanno recentemente usato Forte Tempesta per raggiungere questa terra disastrata. Ma una volta che i Naaru si sono allontanati dalla propria roccaforte, il Principe Kael'thas e i suoi Elfi del Sangue hanno rapidamente invaso la fortezza dimensionale, assumendo il controllo delle strutture satellite. Ora, spinto da oscuri obiettivi, Kael'thas manipola le tecnologie ultraterrene della fortezza, usandole per imbrigliare le caotiche energie della Landa Fatua.

    Mappe delle spedizioni

    the-arcatraz1-large.jpg  the-arcatraz2-large.jpg  the-arcatraz3-large.jpg
    Clicca per ingrandire

    Boss

    WWYPW6ORDQBG1433540228742.gif
    Zereketh l'Incontenibile Quasi tutte le creature della Distorsione Fatua richiedono costanti ordini da parte dei loro padroni, ma alcune Presenze del Vuoto non ne hanno bisogno. Zereketh risiede all'ingresso di Arcatraz, pronto a uccidere chiunque osi sfidarlo.

     

     

     

     

     

     

    X3CAT7K20LSB1433540228658.gif
    Dalliah la Strega della Rovina Prima di venire imprigionata dai Naaru, Dalliah era una delle guerriere più crudeli e aggressive della Legione Infuocata. Dopo aver passato così tanto tempo nella stessa cella con Soccothrates il Veggente dell'Ira, anche la sua attitudine non è potuta che peggiorare.

     

     

     

     

     

     

    F933NRK6QFYE1433540228629.gif
    Soccothrates il Veggente dell'Ira Millenni fa, Soccothrates ottenne una posizione d'onore tra le Guardie dell'Ira, raggiungendo le più alte posizioni di comando nella Legione Infuocata. Il suo considerevole ego non ha apprezzato il confinamento forzato... e nemmeno la sua compagna di prigionia.

     

     

     

     

     

     

    VKJBX4GY1HCT1433540228772.gif
    Araldo Skyriss I Naaru credevano di aver messo a tacere per sempre la persuasiva voce dell'Araldo Skyriss quando lo confinarono e lo costrinsero a un lungo sonno senza sogni. Lo sfortunato custode di Arcatraz scoprì però che i Naaru si erano sbagliati.

     

     

     

     

     

    Consigli

    • Zereketh è noto per le Zone del Vuoto che evoca. Allontanatevi immediatamente da esse!
    • Seme della Corruzione di Zereketh fa esplodere le vittime, infliggendo danni ai personaggi vicini. È meglio allontanarsi dagli altri quando si è colpiti da questa abilità.
    • L'abilità Turbine di Dalliah dovrebbe essere evitata da tutti, salvo i difensori più robusti.
    • L'abilità Dono del Vate della Rovina permette a Dalliah di curarsi in seguito alle cure ricevute dai giocatori. Guaritori, fate attenzione!
    • State alla larga dal Vilfuoco di Soccothrates.
    • L'unico e inimitabile Millhouse Manalampo vi assisterà in battaglia contro l'Araldo Skyriss e i suoi "amici". Tenete Millhouse in vita. 

     

    Imprese e reputazioni

    Questa spedizione vi permette di compiere le imprese Arcatraz e Eroica: Arcatraz , l'ultima delle quali è necessaria per il compimento dell'impresa Eroe delle spedizioni di The Burning Crusade.

    Uccidere i nemici in queste spedizioni aumenta la vostra reputazione con gli Sha'tar.

    Alla carica!

    Le spedizioni Viaggio nel Tempo arriveranno su WoW con la patch 6.2: Furia Infernale. Non perdetevi la missione "Una strada infuocata attraverso il tempo", disponibile solo nel weekend, che conferisce un Sigillo del Destino Inevitabile al completamento di cinque spedizioni Viaggio nel Tempo dedicate a The Burning Crusade.

    Avete dei consigli da dare su come affrontare Arcatraz? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

  • Scritto da ,
    La patch 6.2 per Warlords of Draenor aggiunge un importante edificio alla nostra guarnigione, il porto. Nel porto abbiamo la possibilità di costruire navi da mandare poi in missione, un po' come avviene ora con i seguaci. Vediamo una prima anteprima di questa nuova modalità, siete curiosi di provarla?

    Kaivax ha scritto

    Nella patch 6.2 di World of Warcraft troverete il primo vero progetto per ingrandire la vostra Guarnigione... e assumere il comando delle vostre forze in un nuovo teatro di guerra. Per respingere i resti corrotti dell'Orda di Ferro avrete bisogno di espandere le operazioni militari sul mare e di assumere il controllo delle acque che vi dividono dalla misteriosa Giungla di Tanaan. Per fare tutto ciò, avrete bisogno di un Cantiere Navale.


    Cantiere Navale dell'Alleanza

    Il Cantiere Navale è una costruzione che sarà disponibile per tutti i comandanti che abbiano raggiunto il livello 100 e che abbiano potenziato la propria Guarnigione al livello 3. Dopo che vi sarete recati alla Darsena di Ferro e avrete scoperto quanto sia disastrosa la situazione in mare, costruire il nuovo Cantiere Navale diverrà una priorità. Tornati nella vostra Guarnigione, potrete costruire subito un Cantiere Navale di livello 1 e quindi iniziare ad approntare la vostra prima nave.


    Cantiere Navale dell'Orda

    La vostra nuova flotta

    In guerra c'è bisogno di soldati che combattano in prima linea. Per questo, la prima nave che costruirete sarà una Caravella per il trasporto truppe, una nave progettata per affrontare diverse minacce marittime. Questa solida nave vi aiuterà a iniziare i combattimenti e sarà la spina dorsale della vostra flotta nelle prime fasi della conquista navale.

    Le navi vengono gestite in modo molto simile ai seguaci nella Guarnigione. Potrete inviare le vostre navi in missioni navali, e ogni missione navale presenterà delle nuove sfide da contrastare con le diverse abilità delle vostre navi. Alcune delle nuove abilità a disposizione delle navi includono i Lupi di Mare (aumenta la probabilità di successo del 10%), lo Scudo Antiaffondamento (che protegge la nave da un colpo fatale) e gli Squali Addestrati (dover affrontare una missione navale in acque piene di mine non sarà certo un problema con degli squali addestrati dalla vostra parte).

    E poi, i cannoni. Gli squali sanno sparare i cannoni!

    Stabilire una rotta

    Proprio come i seguaci avevano bisogno delle Risorse della Guarnigione per agire, le vostre navi richiederanno Petrolio. Raccogliete abbastanza Petrolio per far partire le vostre navi verso 25, e poi 50 missioni navali, e potrete sbloccare i livelli 2 e 3 del Cantiere Navale, che vi consentiranno di costruire più navi e accettare più missioni navali.

    C'è il Petrolio su Draenor! E il destino ha voluto che si trovasse principalmente a Tanaan, dove è stato raccolto per diverso tempo dai vostri nemici. E ora dovete appropriarvene, in un modo o nell'altro... Le vostre navi hanno bisogno di Petrolio, l'intero sforzo bellico dipende da esso.


    La guerra navale si terrà proprio lì!

    Le vostre navi sono anche dotate di particolari equipaggiamenti e potenziamenti: saperli sfruttare sarà la chiave di volta del vostro successo in alto mare. Per esempio, una nave con uno Stabilizzatore Giroscopico può affrontare dei Gorghi Caotici, perché rimane dritta e stabile. Una nave con una Cambusa Aggiuntiva può contenere delle forniture supplementari, ed è quindi adatta alle missioni navali più lunghe.

    Le navi possono essere guidate da un equipaggio specifico, la cui composizione contribuisce a determinare l'esito e le ricompense delle missioni. Per esempio, un equipaggio di Goblin aumenta l'oro recuperato in una missione, un equipaggio di Elfi della Notte ne riduce la durata e un equipaggio di Umani ne aumenta la probabilità di successo.


    Un equipaggio di Tauren è molto resistente... e fornisce il 50% di esperienza bonus.

    L'alto mare è pieno di insidie, e non sarà facile contrastarle tutte. Correre troppi rischi in una missione navale potrebbe farvi perdere la nave e tutto il tempo e le risorse che rappresenta. Vi consigliamo di prestare molta attenzione ai pericoli che le vostre navi dovranno contrastare. Per esempio:

    • I Sottomarini si muovono silenziosamente sott'acqua, avvicinandosi furtivamente alle ignare navi nemiche.
    • Le Fregate contrastano i Sottomarini con le Cariche di Profondità.
    • I Galeoni sfruttano l'artiglieria a lungo raggio per affondare le Fregate nemiche.
    • Le Portaerei schierano dei bombardieri che attaccano i Galeoni dall'alto.

    Una prima occhiata alle navi


    Fregate dell'Alleanza e dell'Orda


    Sottomarini dell'Alleanza e dell'Orda


    Portaerei dell'Alleanza e dell'Orda


    Galeoni dell'Alleanza e dell'Orda


    Caravelle dell'Alleanza e dell'Orda

    Volete dare un'ulteriore occhiata alla prossima patch? Entrate nei Reami Pubblici di Prova della 6.2 e fateci sapere cosa ne pensate delle novità in arrivo per World of Warcraft sul nostro forum di discussione sul PTR. Se riscontrate degli errori durante il test, fatecelo sapere nel forum di segnalazione degli errori del PTR.

    Ci vediamo in mare!

  • Scritto da ,
    Attualmente su Draenor il volo è proibito, ma presto non sarà più così. Gli sviluppatori hanno deciso che il volo sarà abilitato dopo aver completato la meta-impresa Ricognizione di Draenor che verrà aggiunta con la patch 6.2. Siete contenti?

    Ion Hazzikostas ha scritto

    Apprezziamo molto le vivaci discussioni sul volo in gioco. L'argomento ha permesso di esprimere vigorosi punti di vista, generando conversazioni illuminanti in moltissimi thread sui nostri forum ufficiali, come pure su blog, siti della comunità e canali di chat. I vostri feedback sono stati assai preziosi anche per le nostre discussioni interne, e oggi vogliamo condividere con voi i nostri progetti su come la questione del volo verrà trattata d'ora in poi.

    Il gusto della scoperta

    Al cuore della nostra intenzione iniziale di non permettere il volo libero su Draenor (anche dopo il raggiungimento del livello 100) c'è il desiderio di fornire la miglior esperienza di gioco possibile in ogni momento nel mondo esterno. Dalla navigazione dei fiumi di lava del Fronte Magmatico nella patch 4.2 alla breccia nelle mura che circondano la fortezza del Re del Tuono nella patch 5.2, dalla scalata al Santuario di Ordos sull'Isola Senza Tempo nella patch 5.4 alla scoperta dei segreti custoditi nella giungla di Gorgrond su Draenor, World of Warcraft è ricco di momenti memorabili, frutto di un'interazione possibile solo quando i giocatori sono "ancorati" al terreno. Sviluppando nuovi contenuti nel corso degli anni, abbiamo cercato di fornire sempre più opportunità di questo tipo.

    Riteniamo che tenere i piedi per terra sia fondamentale nella scoperta del gioco, ma sappiamo anche quanto possa essere divertente e gratificante liberarsi da tali restrizioni, specialmente per chi ha già esplorato tutti i contenuti. Tenendo conto di tutto questo, abbiamo in mente alcuni cambiamenti per il prossimo futuro che consentiranno ai giocatori di usare le loro cavalcature volanti su Draenor in un modo che non comprometta l'emozione dell'esplorazione prettamente terrestre.

    Padroneggiare il mondo esterno

    In una prossima versione del Reame Pubblico di Prova, introdurremo una nuova meta-impresa chiamata "Ricognizione di Draenor". Sarà possibile compierla nella patch 6.2 padroneggiando l'ambiente esterno di Draenor, esplorandone le zone più remote, raccogliendo 100 tesori, completando le imprese "Storico di Draenor" e "A difesa di Draenor", e raggiungendo almeno il grado Riverito con le tre nuove reputazioni della Giungla di Tanaan. Inizialmente, il compimento di questa impresa conferirà la cavalcatura Terrore dei Cieli Volteggiante (un rylak), una delle bestie che popolano i cieli di Draenor. I giocatori rimarranno a terra fino alla patch seguente (6.2.x), nella quale tutti i giocatori che avranno compiuto l'impresa "Ricognizione di Draenor" con almeno un personaggio sbloccheranno l'abilità di volo su Draenor per tutti gli altri personaggi di livello 90 o superiore.

    Riteniamo che sia una mossa equilibrata, che bilancia l'espressione del pieno potenziale dei contenuti "terrestri", dando al contempo la libertà di "infrangere le regole" a chi ha già esplorato tutti i contenuti del mondo di Draenor. Tra le altre cose, ci dà una direzione generale per i contenuti che dovremo produrre in futuro. I giocatori possono esplorare nuovi territori via terra e, una volta padroni del territorio (una nozione che continua a evolversi con ogni espansione), potranno volare e vivere l'esperienza di gioco da un nuovo punto di vista.

    Grazie a tutti per i vostri feedback. Ci vediamo nella (e tra poco, SOPRA) Giungla di Tanaan.

  • Scritto da ,
    Con la pubblicazione della patch 6.2, la prima stagione PvP di Warlords of Dreanor si concluderà ufficialmente e tutti i Punti Conquista verranno convertiti in Punti Onore ed oro.

    Kaivax ha scritto

    After an intense season of conflict in Arenas and Battlegrounds, the time is coming soon to see who has climbed to the top of the PvP ranks. Prepare to fight your last battles of this season, and remember—there is no substitute for victory!

    With the upcoming release of Patch 6.2, the Arena and Rated Battlegrounds Warlords Season 1 will be ending. Once the patch is live, we'll begin a roughly two-week process to determine end-of-season reward eligibility.

    All players who believe that they may have qualified for Warlords Season 1 awards should note the following:

    • In order to ensure you receive your award(s), please refrain from transferring your character(s) to another realm or faction until after Warlords Season 1 has ended.
    • Warlords Season 1 titles and mounts will be awarded approximately two weeks after the season ends.

    Conquest Points will be converted to Honor Points at the end of the season, and any Honor above 4,000 will be converted to in-game currency at a rate of 35 silver per point. A few other things to keep in mind once the season has ended:

    • The Honor cap will remain at 4,000.
    • Warlords Season 1 items with rating requirements will no longer be available for purchase.
    • Rated Battleground and Arena matches will not be available during the break between seasons.
    • We will confirm the start date of the forthcoming Warlords Season 2 in a post here in the weeks to come.

    In war, you win or lose, live or die—and the difference is but an eyelash. To the battlefield!

  • L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    La 6.2 è alle porte e porta con sé una grande quantità di nuovi contenuti e cambiamenti. In primis una nuova incursione, parecchio corposa anche solo pensando al numero di boss presenti al suo interno, che andrà ad aggiungersi all'apertura della giungla di Taanan e ad consueto quantitativo di cambiamenti e bilanciamenti al gioco.

    Un bel po' di roba che dovrebbe portare una ventata d'aria fresca al gioco, al momento in una fase un po' di stanca. La 6.1 è stata una discreta patch, negli ultimi mesi WoW ha perso un bel po' di giocatori e questa è l'ulteriore segnale che ormai la comunità di World of Warcraft è composta da giocatori che hanno costantemente bisogno di novità. Non è più possibile accostare il vecchio Vanilla WoW all'attuale versione perché sono totalmente cambiati i fruitori del gioco, sia come mentalità sia come gusti.

    Sono cambiate anche le difficoltà proposte dagli sviluppatori, una volta le gilde più forti del mondo ci mettevano mesi prima di completare un raid, ora nel giro di poche settimane hanno già divorato il content ma lo sono proprio perché gli attuali giocatori non hanno più la pazienza e la costanza che avevano nei primi anni di WoW. Inutile pensare di riportare la medesima difficoltà e lo stesso clima pionieristico dei primi anni, il risultato più immediato sarebbe quello di perdere parecchi giocatori, più di quelli che attualmente tendono a lasciare fisiologicamente nei mesi che passano tra una patch e l'altra. Questa tendenza all'abbandono a cosa è dovuta?

    Secondo me è il gioco in sé che, seppur ricco di contenuti e di attività, tende ad alienare e a volta anche ad annoiare. La Guarnigione, grande novità di Warlords, una sorta di gioco nel gioco ed una risposta alla richiesta dei giocatori di avere una propria casa nel mondo di Azeroth, si è rivelata un'arma a doppio taglio. Da una parte ha fornito qualche cosa in più da fare a tutti, dall'altra è il vero centro di alienazione dell'espansione. Tutte le sere ci colleghiamo e passiamo mezz'oretta (se non di più) chiusi nella nostra fortezza personale a raccogliere erbe, minerali, gestire seguaci, creare oggetti e completare i compiti quotidiani di gestione. Là fuori può succedere di tutto, ma noi siamo lì dentro, chiusi a farci i cavoli nostri.

    Il concetto di gilda, di comunità e di aggregazione che si era cercato di recuperare con le passate espansioni, in quella mezz'ora quotidiana si dissolve fino a scomparire. Il fatto che tutto questo si deve ripetere ogni volta che giochiamo perché alla fine il pensiero di sbilanciare il quantitativo di materie prime rispetto alle produzioni avviate presso le nostre botteghe è una sorta di tarlo per molti, ha pian piano innescato il virus dell'apatia. Uno dei fattori che più mettono a rischio l'affezione verso questo gioco, è proprio la necessità di ripetere tutti i giorni le stesse cose, sapendo esattamente che nulla di strano o di inaspettato potrebbe accadere. Alla lunga, questa reiterazione porta rapidamente alla noia e alla perdita di giocatori.

    Per fortuna la 6.2 è in arrivo, anche se probabilmente un pelo in ritardo rispetto alle nostre necessità. Fosse uscita a maggio probabilmente l'emorragia di giocatori si sarebbe arrestata, invece siamo a giugno e ancora non sappiamo esattamente quando arriverà. Se uscisse entro la fine di giugno, dovremmo avere un luglio abbastanza attivo ma ci sarebbe comunque un problema strategico. Le gilde più dedicate al progress potrebbero comunque avere la possibilità di chiudere il nuovo raid entro agosto, ma il resto dei comuni mortali no. Ci ritroveremo un nuovo contenuto disponibile e fruibili, ma poco sfruttato a causa delle vacanze estive.

    Inoltre Blizzard ha annunciato che la 6.2 non sarà l'ultima patch corposa di Warlords ed in un certo senso lo potevamo già immaginare notando che il boss finale della nuova incursione non è Grommash. Svanisce quindi di nuovo la possibilità di avere un'espansione all'anno per WoW, come più volte promesso dagli sviluppatori. È difficile ora immaginare con quale ritmo si presenteranno i prossimi contenuti, ma a rigor di logica a Natale non ci sarà alcun WoW 7.0 ma piuttosto questa per ora fantomatica 6.3.

    Ci vuole poco per capire che la prossima espansione non uscirà prima della prossima primavera, se tutto andrà bene. Speriamo solo di non dover aspettare di più e ritrovarci ad un ipotetico settembre 2016, in pratica quasi due anni dopo Warlords of Draenor.

    Il vostro bilancio fino ad ora di Warlords?
  • Gli sviluppatori hanno deciso di chiarire in modo dettagliato le novità in arrivo per l'ottenimento dell'equipaggiamento PvP, contenute nella patch 6.2 di World of Warcraft.

    Cosa non cambia
    • Si ottiene il set completo PvP di massimo livello solo giocando in arena, come avviene ora.

    Forzieri dei Campioni
    • Si può essere competitivi ai massimi livelli senza doversi preoccupare dei Forzieri.
    • Pensati per chi cerca un oggetto ben preciso e per offrire più oggetti PvP.
    • Alcuni oggetti saranno ottenibili solo con questo sistema.
    • Esistono due modi per ottenere dei Forzieri:
      • vincendo 3 campi di battaglia classificati in una settimana;
      • completando la missione settimanale Predominio ad Ashran.

    Bradanvar ha scritto

    Dall'inizio del test della nuova patch sul Reame Pubblico di Prova, abbiamo analizzato migliaia dei feedback sul PvP, in particolare riguardo il modo in cui gli oggetti con versatilità verranno considerati nella patch 6.2. Vogliamo essere sicuri che le nostre intenzioni in merito ai Forzieri dei Campioni siano chiare.

    Prima di tutto, è importante considerare cosa non cambierà dalla stagione scorsa. Come per tutte le stagioni, i giocatori potranno ottenere il set completo del Gladiatore Indomito, incluse le armi, unicamente combattendo in arena e recandosi poi dal relativo mercante. Giocare costantemente in arena permette di ottenere il set completo PvP del più alto livello disponibile. Questo fa sì che un giocatore possa essere competitivo ai massimi livelli senza doversi minimamente preoccupare di recuperare uno o più Forzieri dei Campioni.

    Al contempo, quando un giocatore è in cerca di un oggetto ben preciso, vogliamo che la patch 6.2 gli consenta di farlo.

    Stiamo facendo sì che certi oggetti possano essere ottenibili esclusivamente attraverso i Forzieri dei Campioni, a loro volta ottenibili in due modi. Il primo modo per mettere le mani su un Forziere del Campione è vincere 3 campi di battaglia classificati in una settimana. Prima della patch 6.2, c'era una probabilità di vincere un oggetto per ognuna delle prime 3 vittorie, ma con la nuova patch, c'è la garanzia di ottenere l'oggetto dopo la terza vittoria ogni settimana. È anche possibile ottenere un Forziere del Campione aggiuntivo ogni settimana completando la missione settimanale Predominio ad Ashran.

    Molti giocatori sono contrariati dal fatto che i Forzieri dei Campioni siano disponibili solo per aver combattuto nei campi di battaglia classificati o ad Ashran. Riteniamo che la natura peculiare di queste ricompense le renda adatte a essere ottenute solo in seguito alla partecipazione a eventi PvP esclusivi per un'espansione, come Ashran in Warlords of Draenor. Siamo anche contenti del fatto che ricompense del genere richiedano un alto livello di organizzazione, come i campi di battaglia classificati.

    Come sempre, il nostro obiettivo è far sì che i giocatori possano ottenere l'equipaggiamento che gli interessa per combattere e divertirsi in PvP, inserendo un elemento di varietà nel processo di acquisizione di tale equipaggiamento. In generale, durante la prossima stagione i giocatori otterranno una quantità di equipaggiamento PvP mai vista prima.

    Apprezziamo i vostri feedback sul PvP e siamo ansiosi di incontrarvi sui campi di battaglia di Azeroth.

  • La Cittadella del Fuoco Infernale è la nuova incursione in arrivo con la patch 6.2, vediamo quali boss ci attendono e quali ricompense potremo ottenere.

    Requisito di accesso
    • livello degli oggetti di almeno 650 per accedere alla Ricerca delle incursioni

    Ricompense
    • Ricerca delle incursioni
      • oggetti di livello compreso tra 675 e 685
    • Mitica
      • oggetti fino al livello 735

    Nuova mascotte
    • Guardiano del Nido Corrotto, ottenibile dal Signore dell'Ombra Iskar

    Nethaera ha scritto

    Quando Garrosh incoraggiò Grommash a iniziare la costruzione di una possente fortezza nel cuore della Giungla di Tanaan come base per l'assalto di Azeroth, suggerì anche il nome Fuoco Infernale, proveniente da un luogo e un tempo differente. Sognava di vedere gli Orchi governare su un territorio non corrotto, molto diverso dal paesaggio devastato che aveva conosciuto nelle Terre Esterne. Ma nonostante tutto, i due mondi hanno finito con l'assomigliarsi.

    Situata nell'oscuro cuore della Giungla di Tanaan, la Cittadella del Fuoco Infernale incombe sul paesaggio e può essere vista da qualsiasi punto della regione. Dopo aver affrontato i pericoli di Altomaglio e della Fonderia dei Roccianera, gli eroi di Azeroth e Draenor ora dovranno assaltare questa fortezza corrotta dalla magia vile, i cui orrori sono una minaccia inesorabile per chiunque su Azeroth.

    Nella Cittadella del Fuoco Infernale i giocatori potranno depredare oggetti di livello compreso tra 675 e 685 nella Ricerca delle incursioni al livello 735 nella modalità Mitica. Ci sarà anche la possibilità di aggiungere una nuova mascotte rara, il Guardiano del Nido Corrotto, alla propria collezione. Per accedere all'incursione tramite la Ricerca delle incursioni sarà necessario avere un livello degli oggetti di almeno 650.

    Barricata di Ferro (area esterna)

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL15_JM_550x200.jpg

    Assalto alla Cittadella

    Con l'aiuto dei mercenari della Compagnia di Miccianera, l'Orda di Ferro ha costruito una devastante macchina d'assedio all'ombra della Cittadella del Fuoco Infernale, pronta per essere usata contro le capitali di Azeroth. Con i carri armati ora equipaggiati con l'energia vile, la Maestra d'Assedio Mar'tak attende il comando di Gul'dan per dare il via all'assalto.

    Note dei progettisti: Come per le Spoglie di Pandaria nell'Assedio di Orgrimmar, questo è un "boss" dove in realtà manca un singolo nemico da sconfiggere. I personaggi devono affrontare le ondate di soldati, recuperare le munizioni dai veicoli distrutti e usarle per alimentare gli enormi Cannoni del Fuoco Infernale che si trovano nel cortile. Si vincerà solo facendo breccia nelle porte della Cittadella.

    Razziatore di Ferro

    I progetti del Razziatore di Ferro furono trovati per la prima volta nell'officina di Miccianera dopo la caduta di Orgrimmar. Ispirato dai possenti costrutti della Legione e sviluppato per diventare l'opera definitiva del nefando Goblin, il Razziatore di Ferro fu completato dopo la sua morte e rappresenta il pinnacolo della potenza militare dell'Orda di Ferro.

    Note dei progettisti: Siamo partiti dal concetto del tradizionale Vilrazziatore delle Terre Esterne, ma l'aspetto più meccanizzato della Legione è presente solo negli scontri a tutto campo, e non lo sentivamo appropriato per questo tipo di ambiente. Così, abbiamo reinterpretato il Vilrazziatore affinché riflettesse i veicoli d'assedio guidati dai Goblin che Garrosh ha introdotto nell'Orda di Ferro: una versione evoluta del Mastodonte di Ferro che un tempo difendeva Orgrimmar, adattata allo sfruttamento dell'energia vile.

    Fosse di Mannoroth

    Kormrok

    Antico quanto Draenor stessa, Kormrok un tempo regnava su Gorgrond e sulle creature della terra, terrorizzate dalla furia distruttiva del gigantesco Magnaron. L'Orda tentò di intrappolare e spezzare la volontà di questo colosso, ma senza successo... fin quando il vilpotere di Gul'dan non riuscì finalmente a corromperlo.

    Note dei progettisti: In generale, il piano inferiore della Cittadella del Fuoco Infernale rappresenta l'Orda di Ferro com'era prima dell'influenza di Gul'dan, mentre il piano superiore rispecchia più direttamente il Concilio dell'Ombra e la Legione. Accanto alle macchine d'assedio, le massicce bestie di Gorgrond erano l'altro cardine dell'invasione delle forze dell'Orda di Ferro, quindi non dovrebbe sorprendere che Gul'dan abbia cercato di corromperle e potenziarle con l'energia vile.

    Corte del Sangue

    Gran Concilio del Fuoco Infernale

    Migliaia di Orchi dell'Orda di Ferro hanno bevuto il sangue di Mannoroth, e pochi hanno ottenuto un potere pari a quello di questi tre campioni. Dia Mormoscuro, maestra della magia del Vuoto esiliata dai Torvaluna, è ora il braccio destro di Gul'dan. Gurtogg, con la sua insaziabile sete di sangue, ha vinto centinaia di scontri grazie alla sua forza. È stato eguagliato in combattimento solo una volta, dal Maestro di Spade Jubei'thos. Insieme servono Gul'dan come guardie e come consiglieri.

    Note dei progettisti: In tutta coscienza non potevamo creare un'incursione di Vilorchi ambientata su Draenor senza contemplare il ritorno di Gurtogg Bollisangue, il brutale boss del Tempio Nero famoso per la sua abilità Ebollizione del Sangue. Accanto a Gurtogg ci sono i campioni degli altri clan orcheschi suoi alleati, che rappresentano il nucleo del potere di ogni clan corrotto dall'energia vile.

    Kilrogg Occhiotetro

    Kilrogg Occhiotetro, Signore della Guerra dei Guerci Insanguinati, prese il controllo del suo clan dopo aver scoperto le circostanze della sua futura morte grazie a un antico rituale. Armato di questa conoscenza, ha condotto il suo clan impavidamente in innumerevoli campagne, marciando verso la fine gloriosa che desidera. Corrotto dal sangue demoniaco, Kilrogg attende nella Cittadella del Fuoco Infernale, pregustando il momento della sua morte... o di quella dei suoi avversari.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL05_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Da quando la serie I Signori della Guerra ha mostrato il cruento rituale che rappresenta il cuore della tradizione del Clan Guerci Insanguinati, sapevamo che le Visioni di Morte avrebbero dovuto avere un posto di primo piano durante lo scontro. Non è chiaro se queste visioni siano immutabili, o se conoscere il proprio destino dia alla vittima il potere di modificarlo...

    Anticamera del Fuoco Infernale

    Malacarne

    Dopo essere caduto nel cuore di Auchindoun, il luogotenente del Concilio dell'Ombra Teron'gor divorò centinaia di anime dei Draenei, trasformandosi in un mostruoso abominio. Diventato qualcosa di molto superiore a un Orco, Teron'gor abbandonò il suo vecchio nome in favore di uno nuovo: Malacarne.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL12_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Abbiamo gettato le basi per questo scontro ad Auchindoun, ribadendo ulteriormente la regola che se non vedete un boss morire, probabilmente non sarà l'ultima volta che lo vedrete. Naturalmente, non è detto che tale regola funzioni anche al contrario... a proposito, vi saluta Kael'thas. In ogni caso, Malacarne rievoca nemici come C'Thun e Yogg-Saron, in cui i personaggi vengono divorati. In questo caso, devono sconfiggere gli spiriti all'interno dello stomaco della rigonfia mostruosità per evitare che fuoriescano e assaltino il gruppo d'incursione.

    Tormento di Grommash

    Signore dell'Ombra Iskar

    Dopo che gli sforzi di Iskar nel resuscitare Terokk e riconquistare il potere non hanno raggiunto i risultati voluti, l'Arakkoa è stato ammaliato da Gul'dan con la promessa di spezzare l'antica maledizione di Sethe. Nuovamente in grado di volare, Iskar si è elevato dalle ombre pur mantenendo la sua maestria nelle illusioni e negli inganni: l'ora della vendetta si avvicina.

    Note dei progettisti: Se qualcosa vi ha insospettito nel Signore dell'Ombra Iskar mentre compivate le vostre missioni nelle Guglie di Arakk, non avevate torto. È stato molto divertente trovare le idee per questo scontro, a cominciare dalla meccanica delle illusioni e di un manufatto che permettesse a un singolo giocatore di vedere attraverso di esse, fino ad arrivare alle interazioni finali di questo concetto con molteplici abilità.

    Vilsignore Zakuun

    I Vilsignori, che alcuni studiosi della Legione credono siano l'evoluzione delle comuni Vilguardie, sono gli esecutori personali di Archimonde. La loro crudeltà è pari solo alla loro forza bruta. A Zakuun è stato assegnato un compito che richiede entrambe queste caratteristiche: spezzare la volontà di ferro di un Capoclan traditore dei Cantaguerra...

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL02_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Questo Vilsignore rappresenta un tipo di demone mai visto prima dai giocatori. Abbiamo approcciato questo scontro immaginandolo come il "Pezzacarne" della zona, vale a dire un picchiatore pesante da mischia senza alleati, ma naturalmente con qualche asso nella manica, per tenere sempre i giocatori sulla corda.

    Breccia della Stirpe Vile

    Xhul’horac

    Evocato da Gul'dan dalle profondità della Distorsione Fatua, Xhul'horac è uno dei più potenti Spettri del Vuoto, una razza di esseri parassiti in grado di creare dei varchi nei piani della realtà, consumando e assorbendo le energie e gli esseri colpiti. Gul'dan ha corrotto Xhul'horac sovralimentandolo con l'energia vile, e ha utilizzato i suoi poteri per aprire portali attraverso i quali intende richiamare le forze della Legione Infuocata.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL21_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Molte delle nostre idee sui boss della Cittadella del Fuoco Infernale sono nate dall'ipotesi di cosa sarebbe accaduto se l'energia vile avesse corrotto diverse parti dell'equilibrio ambientale di Draenor. Come sarebbe stata la variante vile di uno degli Spettri del Vuoto che abbiamo intravisto nella Necropoli di Torvaluna? Xhul'horac risponde a questa domanda, e la meccanica dello scontro giocherà sulle diverse polarità dell'ardente energia vile e dell'oscura energia del Vuoto, che i giocatori dovranno gestire mentre combattono con un piede in ogni reame.

    Sale dei Sargerei

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL13_JM_550x200.jpg

    Socrethar l'Eterno

    Le anime dei più grandi combattenti Draenei vengono infuse in rilucenti costrutti, divenendo dei Vigilanti pronti a proteggere in eterno il proprio popolo. Socrethar, in origine un membro del Concilio degli Esarchi prima della sua discesa nell'oscurità, ha corrotto il più sacro dei rituali e utilizzato un costrutto distorto dall'energia vile per preservare la sua anima dopo la sconfitta a Talador.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL19_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Un altro nome familiare, Socrethar, rappresenta uno dei capi dei Sargerei contro i quali i giocatori hanno combattuto a Talador. La sua anima si nasconde in un costrutto, una versione distorta del primo boss di Auchindoun, permettendoci di giocare con una meccanica che non vedevamo dai tempi di Alafurion nella Fortezza dell'Ala Nera: che cosa succede se si permette a un personaggio di controllare un boss e utilizzare tutte le sue abilità per un certo periodo di tempo?

    Velhari la Despota

    Quando Gul'dan portò il suo dono ai Sargerei, Velhari aveva già dimostrato le proprie ambizioni e scalato i ranghi con brutale ferocia. Nota ai suoi nemici come la Despota, Velhari fu una delle prime ad accettare il tocco dell'energia vile, aumentando così ulteriormente il proprio potere in battaglia. Ora è persino arrivata a denigrare i simboli sacri dei Naaru per dimostrare la sua totale dedizione al nuovo ordine.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL20_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: L'idea per questo boss nasce da un concetto semplice: un'anti-Paladina, una "Vendicatrice oscura". Come combatterebbe una versione corrotta di una Vendicatrice Draenei? Molte delle abilità di Velhari giocano sulle meccaniche base di una Paladina, come guadagnare o consumare le cariche di potere sacro (o empio), le aure o effetti simili a Guardiano dei Re Antichi, mentre ognuna delle tre fasi è strutturata in parallelo con le specializzazioni della classe Paladino.

    Torrione del Distruttore

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL11_JM_550x200.jpg

    Mannoroth

    Sanguinario e brutale, Mannoroth era il più temuto scagnozzo di Archimonde, fin quando non venne abbattuto da un possente colpo dell'ascia di Grommash. Tuttavia, la morte di Mannoroth non impedì a Gul'dan di usare il suo sangue per suggellare un oscuro patto con l'Orda di Ferro e i suoi alleati. Gul'dan e i suoi servitori ora stanno cercando di rianimare i resti di Mannoroth, affinché possa continuare a servire la Legione.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL17_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Situato in cima alla Cittadella, affacciato sui grandi spazi corrotti della Giungla di Tanaan, questo scontro offre flussi e riflussi paralleli e opposti: inizialmente, le Vilguglie agiscono come portali per i servitori della Legione, ma distruggendole Mannoroth guadagna sempre più potere, fino a ritrovarsi completamente rigenerato. La battaglia inizia con una serie di evocatori e di loro servitori, mentre Mannoroth non è altro che un mucchietto di ossa per terra, e si conclude con una battaglia finale contro un Mannoroth dotato di tutti i suoi immensi poteri.

    Portale Nero

    Archimonde

    Archimonde il Profanatore, uno degli Eredar primigeni, tradì i Draenei di Argus al fine di diventare il sinistro esecutore del Titano Oscuro Sargeras, e ora è a capo della potenza marziale della Legione Infuocata. Ha raggiunto Draenor, manipolando il tempo e lo spazio, per assicurarsi che l'invasione di Azeroth proceda come programmato, e che Gul'dan non deluda i suoi padroni demoniaci.

    6-2HellfireRaidPreview_WoW_ThumbL10_JM_550x200.jpg

    Note dei progettisti: Durante le missioni per la progressione dei livelli, abbiamo seminato alcuni indizi su questo scontro finale. Nella linea temporale originale, Kil'jaeden era l'intermediario dietro l'oscuro patto di Gul'dan con l'Orda, ma qui non vi riesce, grazie alle interferenze di Garrosh, quindi il compito di finire il lavoro viene affidato ad Archimonde. Vi sono un paio di cenni alla vecchia Battaglia per il Monte Hyjal (Fuoco della Rovina era obbligatorio), ma Archimonde ha imparato alcuni nuovi trucchi malvagi da allora. Anche se avrete al vostro fianco i più grandi eroi di Azeroth e Draenor in questa battaglia, neppure loro potranno aiutarvi nella Distorsione Fatua...

    Ora che avete visto i nemici in faccia, ci auguriamo che sarete pronti quando sarà il momento di sfondare le porte di questa vile fortezza. Il destino di Azeroth dipende da voi.

  • Scritto da ,
    Con l'arrivo di Warlords of Draenor erano state rese più scure alcune regioni di gioco al calare della notte e la patch 6.2 punta a continuare su questa strada, aggiornando buona parte del continente di Kalimdor. Vi piace il nuovo effetto?

    Immagine
    Immagine

    Fonte immagini: mmo-champion
  • Scritto da ,
    Periodicamente emerge una richiesta da parte dei giocatori di poter sperimentare nuovamente World of Warcraft per come era nel lontano 2004, prima dell'arrivo delle varie espansioni che ne hanno modificato profondamente le caratteristiche.

    Lore, uno dei community manager del gioco, è intervenuto sull'argomento con alcuni messaggi nella sua pagina Twitter. Le problematiche principali di un'iniziativa simile sono di natura organizzativa, l'interesse c'è anche internamente al team di sviluppo, ma questo non basta per andare avanti concretamente con il progetto.

    Avendo a disposizione un server vanilla, in quanti alla fine ci giocherebbero regolarmente e non solo per una o due settimane dopo il suo arrivo? Un investimento di risorse notevole da parte degli sviluppatori che andrebbe a sottrarre tempo all'evoluzione presente e futura di World of Warcraft.

  • Sin dal tempo di The Burning Crusade gli sviluppatori di World of Warcraft esprimono l'intenzione di voler realizzare una nuova espansione ogni anno, in modo da poter fornire una quantità di contenuti adeguata ai giocatori.

    Anno dopo anno questa volontà non si è mai concretizzata, ma con l'arrivo di Warlords of Draenor sembrava proprio che le possibilità di riuscita fossero maggiori rispetto al passato. Sin dal lancio, gli sviluppatori continuavano ad affermare che l'arrivo di nuovi contenuti sarebbe stato molto più celere e che le intenzioni erano di pubblicare due aggiornamenti (6.1 e 6.2) per poi passare subito all'espansione successiva.

    Per voce di Ion Hazzikostas, lead designer per World of Warcraft, oggi è arrivata la conferma che i piani sono cambiati. La patch 6.2 non sarà l'ultima del ciclo di Warlords, avremo quindi come minimo una 6.3. Ion ha tenuto a precisare che non si vogliono comunque ripetere le attese bibliche verificatesi in passato, l'arrivo di Warlords of Draenor era stato infatti preceduto da 13 mesi completamente vuoti, dove non era stato pubblicato alcun nuovo contenuto rilevante. Per evitare tutto questo, Blizzard è già al lavoro sulla prossima espansione, anche se al momento non c'è stato alcun annuncio concreto.

    Fonte: polygon
  • Scritto da ,
    Con l'uscita di Warlords of Draenor, come ormai era diventato normale in tutte le prime fasi di una nuova espansione, la possibilità di volare liberamente nelle varie zone ci era stata preclusa. Inizialmente gli sviluppatori avevano comunque espresso l'intenzione di aggiungere tale possibilità con una patch successiva al lancio, si era vociferato inizialmente nella 6.1, poi dell'imminente 6.2.

    Ion Hazzikostas, lead designer per World of Warcraft, ha confermato in via definitiva che non c'è alcuna intenzione di reintrodurre la possibilità del volo in Warlords of Draenor, né con la patch 6.2, né con aggiornamenti futuri. Secondo gli sviluppatori, il mondo di gioco sembra più grande, più pericoloso ed in questo modo il gameplay complessivo non viene snaturato e appiattito.

    Questa linea di pensiero include le espansioni future, anche se Ion ha lasciato una piccola porta aperta. Se l'aggiunta del volo sarà di beneficio a particolari zone o contenuti, non è escluso possa fare nuovamente la sua comparsa. Insomma, sembra proprio che terremo i piedi ben piantati a terra d'ora in avanti.

    Fonte: polygon
  • Scritto da ,
    Il 22 maggio sono state applicate le seguenti correzioni in World of Warcraft.

    Rygarius ha scritto

    Creatures and NPCs

    • Spires of Arak

      • Rukhmar now moves faster and can also move while channeling Solar Breath.
    • Elwynn Forest

      • Fixed an issue that could cause Hogger in Elwynn Forest to bug out if General Hammond Clay in Stormwind was slain.

    Quests

    • Tanaris

      • Thunderdrome: Grudge Match! Fixed an issue where the quest would fail if Megs Dreadshredder deals damage to Steelspark LX-506.

    Raids and Dungeons

    • Blackrock Foundry

      • Operator Thogar
        • Fixed a number of issues that could cause the Operator Thogar encounter to not start correctly.
      • Blackhand
        • [Requires a realm restart.] Slag Bombs' explosion now damages players in a 6 yard radius (down from 10 yards) on Normal and Heroic difficulties.
        • Incendiary Shot's damage has been reduced by 25% on Normal, Heroic, and Mythic difficulties.
        • Blackhand's Shattering Smash now deals 25% less damage during Stage Two on Normal, Heroic, and Mythic difficulties.

    PvP

    • Battlegrounds

      • Fixed an issue where players were receiving more Conquest and Honor than intended for winning a Strands of the Ancients match via Random Battleground.
      • Fixed an issue that could cause the Isle of Conquest Workshop to not work correctly.
  • Scritto da ,
    Nel negozio Battle.net è disponibile una nuova cavalcatura per World of Warcraft, la Fiera delle Rune Mistica. Si tratta di una pantera nata dall'energia arcana più pura, indomita, fedele, temibile e sopratutto viola. Già solo per quest'ultima caratteristica non si può far altro che amarla almeno un po'.

  • Nella giornata di ieri sono stati sospesi molti account di World of Warcraft che in passato hanno utilizzato bot, programmi in grado di automatizzare alcune attività del gioco. Questi programmi non sono permessi ed alla fine è arrivata una punizione severa.

    Xarishflar ha scritto

    Abbiamo recentemente imposto sospensioni a molti account di World of Warcraft sui quali abbiamo verificato l’uso di “bot” ovvero programmi che automatizzano le attività di gioco.

    Continueremo a vigilare su World of Warcraft e prenderemo le misure appropriate verso qualsiasi episodio di gioco scorretto e violazioni delle nostre condizioni d'uso. L'utilizzo di trucchi, bot e hack non sarà tollerato.

    Se ritieni di aver incontrato un possibile bot o una qualsiasi altra forma di manomissione fraudolenta dell’attività di gioco, utilizza l'apposita funzionalità in gioco per segnalarlo. Per inoltrare informazioni generali su siti di terze parti che promuovono l'utilizzo di bot o hack, puoi inviare un’e-mail al nostro hack team, all’indirizzo hacks@blizzard.com.

  • Scritto da ,
    L'11 Maggio sono state apportate le seguenti modifiche.

    Rygarius ha scritto

    Classes

    • Paladin

      • General
        • Hand of Freedom is no longer usable while stunned.
      • Glyphs
        • Glyph of Denounce is now removed completely by dispel effects (dispel effects used to only remove one stack at a time).

    Bug Fixes

    • Blood-Soaked Invitations should now convert into the correct Horde equivalent for Alliance characters performing a faction transfer.
  • Il PvP non sta vivendo un buon periodo in World of Warcraft e gli sviluppatori se ne sono resi conto e condividono molti dei suggerimenti che arrivano dalla community. Il problema è che una semplice patch non può contenere le radicali modifiche che ormai sono necessarie per migliorare la situazione.

    La patch 6.2 includerà qualche novità prettamente mirata a migliorare l'esperienza PvP ma la situazione non cambierà molto rispetto ad ora. Dalle parole di Lore sull'argomento si capisce che sarà necessario attendere la prossima espansione per poter avere di più.

    Lore ha scritto

    There's a ton of great feedback in this thread, and as I tried (but seem to have failed) to get across in my first reply, we do actually agree with a lot of it. We agree that there's still too much CC. We agree that survivability is too strong for some classes (which includes things like the number of defensive cooldowns, self-healing, etc). We agree with a lot of the concerns about the gearing process. We agree with a lot of the concerns about burst damage and offensive cooldowns.

    To put it another way: we know that World of Warcraft PvP can be better than it is right now. We're actively working on some ideas that we're hoping will help a lot. But there's only so much we can do in a content patch. At the end of the day, the gameplay experience in Patch 6.2 should be overall very similar to the experience in 6.1. We can improve on it, but we're not going to make the sort of massive changes we made with 6.0 and the launch of Warlords.

    I'm saying this not because I don't think you should expect any fixes or improvements in 6.2. We've already made several PvP-focused changes on the PTR, and I know of at least a couple more that are still in process (or at least being considered). I just don't want to give the expectation that we're going to be able to address all of these concerns in a content patch.

    The discussion happening in this thread has been super helpful in aligning our thoughts and goals for the future. I'm looking forward to being able to discuss what those thoughts and goals are in more detail, once we've gotten a bit more nailed down and are ready to share them.

  • Scritto da ,
    World of Warcraft è realmente un mondo a sé e possiede comportamenti ed equilibri totalmente indipendenti. Sappiamo che molte università hanno avviato pubblicazioni e ricerche proprio sul fenomeno degli MMORPG, partendo dagli aspetti sociali e arrivando a quelli dell'economia.

    L'ecosistema di WoW è un meccanismo decisamente complicato e ricco di ingranaggi il cui movimento è generato da diversi aspetti, molti dei quali legati proprio al gioco (materiali, produzione di materie prime, disponibilità dei cooldown da parte degli artigiani). Muoversi nel contesto economico di Azeroth è un mestiere complicato che solo pochi sanno padroneggiare al 100%. Richiede competenza, attenzione, fiuto e a volte anche coraggio.

    I prezzi dei materiali e di tutti gli oggetti commerciabili sono legati da vari tipi di fattori, come l'equilibrio o lo squilibrio della domanda rispetto all'offerta, la rarità, il tempo necessario per la produzione. Alcuni di questi sono molto influenzati da particolari situazioni di gioco. Ad esempio, i prezzi delle pozioni crescono sempre la sera perché ci sono i raid e quindi la domanda aumenta notevolmente.

    Immagine

    In tutto questo contesto si inserisce un nuovo elemento, dotato di un potere commerciale totalmente diverso dal resto perché effettivamente legato ad un aspetto reale. Stiamo parlando del Gettone WoW. Questo gettone è un semplice oggetto che consente di scambiare oro e tempo di gioco in modo semplice e sicuro. L'obbiettivo è fornire un'alternativa legale e sicura agli attuali servizi che vendono oro, spesso protagonisti di furti e causa di ingenti danni ai giocatori coinvolti.

    È possibile acquistare un Gettone WoW nel Negozio di gioco in cambio di denaro reale, per poi venderlo nelle Case d'Aste in cambio di oro al prezzo di mercato corrente. Chi ora lo acquista potrà riscattarlo per ottenere 30 giorni di tempo di gioco e non avrà la possibilità di rivenderlo ancora.

    Il 7 Aprile scorso è uscito in America. In cambio di 20$ si ottiene un gettone che da diritto a 30 giorni di gioco. La conversione in oro è stata inizialmente fissata da Blizzard a 30.000 monete e lasciata poi libera di fluttuare a seconda del mercato. Dopo una breve puntata sopra i 31.000, nella mattinata dell'8 Aprile, ha iniziato a calare. Il punto minimo è stato raggiunto il 9 aprile con il gettone fissato poco sopra le 20.000 monete. In meno di 48 ore aveva perso più di 10.000 punti.

    Immagine

    Da quel momento il prezzo ha fluttuato con un massimo attorno ai 25k e un minimo sempre poco sopra i 20k. Perché non riesce più a raggiungere i 30k fissati all'inizio? Teniamo sempre a mente che il gettone è disponibile solo da una settimana circa, il tempo da analizzare è quindi poco. La domanda e l'offerta si rincorrono ma 4000 gold di fluttuazione media significano che per ora il sistema ha raggiunto una specie di equilibrio, il bello è che i minimi e i massimi sono irregolari e quindi per ora non esiste un momento migliore per comprare e nemmeno uno per vendere.

    Ora, tenendo conto che noi europei non siamo come gli americani, secondo voi come si comporterà il gettone qui in Europa? Aumenterà il ritmo del farming e della produzione di materiale commerciabile per dare la possibilità agli interessati di ricavare l'oro per acquistarlo, oppure verremo influenzati da queste fluttuazioni della regione US e quindi l'offerta di gettoni sarà più bassa con prezzi in oro più alti?

    Fonte grafici dei prezzi: wowtoken
  • La gara del progress italiano nel Tier 17 di Warlords of Draenor ha da pochi giorni un vincitore assoluto. La gilda Quantum Leap di Pozzo dell'Eternità è riuscita infatti per prima in Italia nell'impresa di superare tutti i boss di Altomaglio e della Fonderia Roccianera a difficoltà Mitica. È la 128° gilda al mondo ad ottenere questo importante risultato, complimenti!

    La competizione è stata accesa fino all'ultimo e per celebrare degnamente questo traguardo abbiamo colto l'occasione per intervistare un giocatore veterano del loro gruppo che si è gentilmente proposto per rispondere a qualche nostra rapida domanda, Arvion.


    D: Iniziamo dalle vostre origini. Da dove nasce il nome della gilda?
    R: La gilda nasce il 30 settembre 2009 in seguito a una scissione di un gruppo di giocatori che militava nei Delirium Tremens. Il nome, contrariamente a quanto si possa pensare, non deriva dall'omonima serie tv, ma dalla volontà dei fondatori di fare un salto in termini gestionali e di prestazioni rispetto alla gilda precedente.Quantum Leap, in italiano salto quantico, metaforicamente indica un salto di qualità o un radicale mutamento di paradigma.

    D: Chi guida con successo il vostro gruppo al momento?
    R: Nella gerarchia a guida della gilda troviamo attualmente attivi il nostro Raid Leader Sergeras (rogue), e i due Officer Trakzor (warrior protection) e Ursok (druid restoration). Sergeras è uno dei fondatori, mentre Trakzor si è aggiunto durante Cataclysm e Ursok con Mist of Pandaria.

    D: Con quale spirito avete iniziato la gara del progress di Warlords?
    R: Nonostante la nostra filosofia sia di concludere il content nei tempi appropriati mantenendo comunque i primi posti in Italia, è stato sempre presente e crescente il desiderio di essere i primi. Un traguardo che oggi abbiamo finalmente raggiunto. I nostri principali avversari sono stati in passato gli Unknown Entity di Colony e ora gli aNc di Memphys. Durante Pandaria abbiamo ottenuto la first kill italiana della Grande Imperatrice Shek'zeer anche se a pochi minuti di distanza dagli UE. Durante Siege of Orgrimmar la gara è stata molto accesa con first kill da parte di entrambe le compagini fino a Garrosh dove eravamo veramente alle stesse percentuali. Un singolo try poteva essere decisivo. Purtroppo il tutto si concluse con la vittoria degli UE anche a causa di un errore di opportunità di un nostro player.

    D: Un forte desiderio di riscossa! Con Warlords i tempi sembravano maturi?
    R: WoD è stato sicuramente il nostro campo di rivincita, era giusto che prendessimo quello che avevamo mancato per un soffio. La gara ad Highmaul è iniziata di pari passo per QL e aNc, con noi lievemente in vantaggio. Durante le vacanze invernali la situazione si è pareggiata perfettamente. Per quanto le due gilde abbiano avuto le stesse prestazioni, alla fine hanno comunque vinto gli aNc che hanno avuto la forza e la possibilità di estendere il raid time. Avevamo la consapevolezza di trovarci di fronte ad una sfida alla nostra portata, la vittoria era ottenibile con la volontà e infatti così è stato.

    D: La sfida più difficile che avete affrontato nella Fonderia a livello organizzativo?
    R: A livello organizzativo è sicuramente stato il saper gestire un alto numero di giocatori per poter avere un roster dinamico di circa 30 persone fondamentale per Manonera.

    D: Oltre a Manonera quale altro boss ha rappresentato una vera sfida?
    R: Il boss che ci ha fatto penare di più, al netto di Manonera che non sto neanche a citare dati i suoi 300+ try, per quanto buffo a dirsi è stato Darmac. Sarà stato il setup melee o alcuni errori nelle cure ma ci abbiamo perso l'intera prima settimana. Il reset dopo abbiamo ampiamente rimediato!

    D: Cosa pensate della performance degli aNc, attualmente in corsa per il secondo posto?
    R: Personalmente penso che se riescono a superare l'attuale momento di difficoltà, riuscendo a reclutare le classi giuste per Manonera, saranno sicuramente il nostro rivale nel prossimo tier. Voglio comunque ricordare a tutti che lì militano giocatori che erano già ottimi player molti anni fa, sanno giocare. Oggi hanno trovato pane per i loro denti.

    D: Obiettivi per il futuro?
    R: Ci sono i Method che fanno i furbini e meritano che li superiamo! Scherzi a parte, penso che ora come ora bisogna raccogliere le forze durante la pausa che ci separa dal prossimo tier e poi darci dentro alla grande con l'obiettivo di essere ogni giorno giocatori migliori sia come singoli che come team, elemento fondante di questo gioco.

    D: Vuoi fare dei ringraziamenti finali?
    R: Ringrazio sicuramente in primis il nostro reparto officer che è stato attivo più che mai nelle tattiche e nel reclutare player validi, ma anche disponibile ad ascoltare le opinioni di vecchi brontoloni come me (sì per chi non lo sapesse sono un rompiballe pignolo). In secundis le tante persone e i tanti amici che negli anni hanno partecipato in questa competizione e dedico a loro la kill. Infine ringrazio sinceramente gli aNc, l'avere un avversario forte da battere ci ha spinto a migliorare.

    Grazie ancora ad Arvion, un giocatore veterano dei Quantum Leap che in questa intervista ha dimostrato quanto sia importante avere un gruppo solido e compatto per poter raggiungere traguardi importanti in World of Warcraft. Ancora complimenti ai QL per l'ottimo risultato. Appuntamento al prossimo tier di Warlords!
  • Da questa mattina è stata modificata la formula per il calcolo del limite di compensazione dei Punti Conquista, in pratica ora la soglia è più alta del 50%. L'obbiettivo è di continuare ad offrire la possibilità, a chi fino ad oggi non ha partecipato all'attuale stagione PvP, di poter ottenere punti sufficienti per competere in modo equo con gli altri giocatori attivi.

    Xarishflar ha scritto

    Dalla manutenzione di questa settimana, abbiamo cambiato il modo in cui viene calcolato il limite di compensazione dei Punti Conquista. Il risultato dovrebbe portare a un aumento del 50% della porzione di compensazione di tale limite. Sebbene il nostro scopo sia il sussistere di un incentivo a giocare subito e spesso all'inizio della stagione, vogliamo comunque che i Punti Conquista ottenibili con la compensazione siano sufficienti quando la stagione PvP è già attiva da un po'.La formula usata per calcolare il limite di compensazione è quindi diventata:


    <Numero di settimane della stagione trascorse> × 1.500 - <Quantità totale di Punti Conquista ottenuta in questa stagione>

    Questo numero viene quindi aggiunto al limite totale della settimana di 1.700. Nel momento in cui stiamo scrivendo, la Stagione 1 di Warlords è attiva da 18 settimane. Ciò significa che il limite massimo di compensazione per chi non ha ottenuto alcun Punto Conquista in questa stagione è di 28.700 Punti Conquista.

  • Ecco come nasce una vera ascia leggendaria, in grado di distruggere anche Murloc di ghiaccio!

  • Nel corso degli anni sono state aggiunte varie nuove razze al gioco ed in futuro non è escluso che questo possa avvenire ancora. Tutto questo si verificherà in concomitanza di una nuova espansione, come specificato oggi da Xarishflar, e molto probabilmente tale scelta sarà direttamente collegata all'ambientazione dei nuovi contenuti.

    Gli sviluppatori hanno sempre colto la possibilità di introdurre nuove razze o classi quando queste erano pertinenti ed è probabile continueranno su questa strada. Voi quali nuove razze vorreste poter giocare?

    Xarishflar ha scritto

    Patch sicuramente no, se mai verranno introdotte nuove razze sarà con un'espansione.

    In ogni caso, al momento non possiamo fornirvi nessuna informazione al riguardo.

  • Scritto da ,
    Gli sviluppatori non hanno alcuna intenzione di introdurre nuovamente i set della modalità sfida di Pandaria. Quelle ricompense sono state pensate per essere esclusive e continueranno ad esserlo.

    Xarishflar ha conferma oggi che la stessa linea di pensiero sarà applicata alle ricompense dell'attuale modalità sfida di Warlords of Draenor. Se volete ottenerle, vi conviene farlo adesso.

    Xarishflar ha scritto

    Per il momento non abbiamo intenzione di reintrodurre in gioco i set della modalità sfida di Pandaria.

    Quei set, così come le armi attualmente presenti nelle modalità sfida di Warlords of Draenor, devono essere considerati come una ricompensa esclusiva e di prestigio per chi completa quei contenuti quando sono rilevanti.

    22/03/2015 23:21Pubblicato da Winternights

    io le avrei tenute, in fondo non sono come i vecchi raid che vai a overgerare, mantenendo la struttura della challenge di draenor dove non funzionano ne le gemme ne il resto si mantiene comunque un merito se riesci a finirle.. sono le ricompense dai contenuti che finisci a farmare da solo che andrebbero tolte, non quelle che rimangono alla stessa difficoltà del primo giorno..

    La difficoltà delle modalità sfida di Mists of Pandaria non sarebbe la stessa, in quanto tutte le classi hanno ricevuto nuove abilità e talenti che in certi casi potrebbero rendere triviali alcuni boss che erano stati progettati prima della loro introduzione.

  • Scritto da ,
    L'abbonamento mensile a World of Warcraft può essere pagato anche passando attraverso la piattaforma PayPal a partire da oggi. Se non volete condividere i dati della vostra carta, ora avete un'opzione in più a disposizione.

    Xarishflar ha scritto

    Siamo lieti di annunciare che da oggi accettiamo i pagamenti tramite PayPal per le sottoscrizioni europee a World of Warcraft. I vecchi e i nuovi abbonati possono impostare un account di PayPal come metodo di pagamento automatico sulla pagina di gestione del proprio account Battle.net.

    Visitate il nostro articolo sul sito del supporto per tutti i dettagli su come collegare PayPal a Battle.net. Per aprire un account PayPal o per maggiori informazioni su questo metodo di pagamento online visitate il sito di PayPal.

    Se avete bisogno di maggiori informazioni il nostro supporto clienti è qui per aiutarvi!

  • Ieri si è svolto un interessante Q&A su spedizioni ed incursioni con protagonista il Lead Game Designer Ion “Watcher” Hazzikostas. La diretta è andava avanti per oltre un'ora, vediamo insieme gli argomenti più interessanti dei quali si è parlato.

    Novità principali
    • La realizzazione di una versione Mitica delle Spedizioni è stata un'ipotesi discussa internamente. Gli sviluppatori vorrebbero mantenere rilevanti questo tipo di contenuti anche nei mesi successivi l'uscita di una nuova espansione. Sarebbero necessarie nuove meccaniche per rendere una spedizione realmente Mitica o bastano ricompense con ilvl adeguato?
    • La Ricerca delle Incursioni sarà ottimizzata dal punto di vista degli oggetti che è in grado di fornire.
    • Le incursioni non dovrebbero diventare più difficili man mano che si aggiungono giocatori al gruppo, come invece accadeva nell'Assedio di Orgrimmar.
    • Fonderia dei Roccianera dovrebbe essere accessibile a gruppi con un ilvl di circa 650. Stanno monitorando i primi boss in modo da applicare correzioni se necessario.
    • Il sistema interno di bug tracking segnala che al momento sono stati corretti oltre 400.000 bug.
    • La durata ideale di un'incursione è di 6-7 mesi. Sono al lavoro per evitare situazioni come l'Assedio di Orgrimmar, 13 mesi sono troppi.
    • Warlords avrà un numero di Incursioni adeguato ad evitare un gap eccessivo prima dell'arrivo della prossima espansione.

    Fonte: Twitch
  • Scritto da ,
    Portare un amico su Azeroth ha da sempre i suoi vantaggi ed oggi è stata aggiunta alle ricompense del programma Recluta un Amico una esclusiva cavalcatura, il Destriero Ardimanto.


    Blizzard Entertainment ha scritto

    Abbiamo aggiunto una nuova ricompensa alle scuderie di Recluta un Amico: l'infuocato Destriero Ardimanto. Originari di lontane isole delle Terre del Fuoco, questi fiammeggianti destrieri bruciano della furia di Ragnaros e sono perfetti per lasciare una scia di fuoco e distruzione nelle tue avventure su Azeroth e Draenor.

    Il Destriero Ardimanto è disponibile solo attraverso il programma Recluta un Amico, quindi inizia subito a reclutare per ottenere questa nuova cavalcatura!

    Per maggiori informazioni sul programma Recluta un Amico clicca qui.

  • Bashiok ha chiarito alcune caratteristiche della possibilità di collegare il proprio account Battle.net a Twitter per condividere direttamente da World of Warcraft screenshot e messaggi.

    Per utilizzarla è necessario che il proprio Real ID sia abilitato in modo da consentire il corretto funzionamento del controllo parentale. Gli sviluppatori stanno comunque lavorando alla futura separazione delle due funzionalità.

    Bashiok ha scritto

    02/25/2015 04:15 AMPosted by Lithalen

    Real ID has to be enabled.

    That's probably the cause if the Twitter options are just not there in-game for you, and our apologies as it was a fairly late change so not many people internally were aware of how it was implemented. Right now Twitter functionality is tied to Real ID being enabled, as it allows us to ensure parental controls can disable access to Twitter. We really wanted parental controls to be able to block Twitter access if a parent wants to do that, and to get that done and get it into the patch the best option was to attach it to the Real ID setting. We're looking into separating them into their own options in the future.

  • La patch 6.1 in arrivo mercoledì 25 Febbraio ci permetterà di avanzare nella missione Leggendaria di Warlords of Draenor ed aggiungerà molti nuovi contenuti alla nostra Guarnigione.

    Missione Leggendaria
    • È in arrivo il primo seguace Leggendario. Cliccate nell'area dedicata al blue post presente al termine di questa notizia per leggere lo spoiler completo.

    Novità nella Guarnigione
    • Nuove missioni per i giocatori
      • Taglie – Formate un gruppo con due o più compagni per dare la caccia a potenti nemici e sconfiggerli.
      • Missioni giornaliere per le professioni – Altri Spiriti Primordiali, riduzione dei reagenti in eccesso e nuove ricette per potenziamenti e trasmutazioni.
      • Caccia alle reliquie – Una serie di missioni che forniscono oro e risorse per la Guarnigione, e che successivamente potranno essere compiute dai seguaci. La serie di missioni culminerà con l'arrivo di Harrison Jones in qualità di seguace!
      • Missioni giornaliere nelle spedizioni e nelle incursioni – Le ricompense possono contenere emblemi per creare oggetti di livello 655.
        • Le nuove missioni nelle spedizioni e nelle incursioni (oltre alle missioni di invasione della Guarnigione) ora hanno la probabilità di conferire un manufatto che vi consente di evocare un boss esterno o d'incursione nella vostra Guarnigione. Ricordatevi di radunare da 10 a 40 giocatori nella vostra Guarnigione prima di attivare queste missioni.

    • Nuove missioni per i seguaci
      • Nuove ricompense – Cristalli Apexis, Sangue Selvaggio, Rune del Potenziamento, Manufatti di Archeologia e oggetti per completare istantaneamente incarichi di lavoro.

    • Nuovo mercante
      • In cambio di risorse vende potenziamenti per l'equipaggiamento dei vostri seguaci (il cui livello massimo ora sarà 675) e oggetti per aggiungere una missione rara a quelle disponibili.

    • Nuovo tratto seguace
      • Cacciatore di Tesori – Aumenta la quantità d'oro conferita dalle missioni.

    • Novità per le mascotte
      • Un nuovo visitatore nel Serraglio mette a disposizione ricompense e nuove mascotte. Questo coincide con la scoperta di nuove mascotte nelle incursioni delle Terre Esterne. I collezionisti potranno avventurarsi nel Tempio Nero, sulla Sommità di Hyjal e nella Cittadella del Pozzo Solare in cerca di una dozzina di nuove mascotte e di K'ute, la ricompensa per il compimento dell'impresa legata alle mascotte.


    SPOILER


    Kaivax ha scritto

    Da quando abbiamo messo piede sulla Draenor del passato, siamo stati inesorabilmente attratti da una delle molte intriganti storie di quel pianeta. Nella patch 6.1, la serie di missioni iniziata con "La chiamata dell'Arcimago" continuerà e la posta in palio non sarà mai stata così alta.

    Attenzione agli spoiler da qui in poi! Non leggete oltre se non volete conoscere importanti dettagli sulla trama.

    Garona Mezzorco

    È il tipo di personaggio che definisce la parola "leggendario". La potente assassina responsabile della morte di Re Llane Wrynn, insieme al figlio Med'an, ha aiutato il Nuovo Concilio di Tirisfal nella brutale lotta contro il culto del Martello del Crepuscolo e il perfido Magus Ogre Cho'gall. Non molto dopo il vostro arrivo su Draenor, Garona ha cercato di assassinare Khadgar, ma siete valorosamente riusciti a catturarla.

    Da allora, Khadgar ha cercato di spezzare il controllo mentale che evidentemente affliggeva Garona. I suoi sforzi (e i vostri) sono stati vani... finora. Nella patch 6.1 riceverete una nuova missione durante la quale dovrete infiltrarvi nella roccaforte del Concilio dell'Ombra e rubare un manufatto. Khadgar spera che questo antico dispositivo sia in grado di liberare la mente di Garona.

    Il vostro primo seguace leggendario

    Nel selvaggio mondo di Draenor potrete anche non avere dei veri amici, ma riuscirete a creare alleanze molto utili. Grazie a Garona riuscirete a conoscere i piani di Gul'dan e ad avere l'opportunità di assistere in prima persona al suo tentativo di controllare l'Orda di Ferro e catturare Grommash Malogrido.

    Gul'dan si sta facendo dei nemici ovunque.

    Da quel momento avrete il vostro primo seguace leggendario. Avrà tre abilità adatte a un Ladro specializzato in Assassinio, e la caratteristica Maestria nello Sterminio, che aumenta drasticamente le probabilità di successo delle missioni in cui è impegnata. Inoltre, il livello di partenza degli oggetti sarà 630.

    Ci sarà anche altro da fare su Draenor

    Nella patch 6.1 avrete nuovi visitatori nella vostra Guarnigione (ammesso che sia di Livello 3), che vi offriranno missioni e varie attività, tra le quali:

    • Taglie – Formate un gruppo con due o più compagni per dare la caccia a potenti nemici e sconfiggerli.
    • Missioni giornaliere per le professioni – Altri Spiriti Primordiali, riduzione dei reagenti in eccesso e nuove ricette per potenziamenti e trasmutazioni.
    • Caccia alle reliquie – Una serie di missioni che forniscono oro e risorse per la Guarnigione, e che successivamente potranno essere compiute dai seguaci. La serie di missioni culminerà con l'arrivo di Harrison Jones in qualità di seguace!
    • Missioni giornaliere nelle spedizioni e nelle incursioni. Le ricompense possono contenere emblemi per creare oggetti di livello 655.

    Le nuove missioni nelle spedizioni e nelle incursioni (oltre alle missioni di invasione della Guarnigione) ora hanno la probabilità di conferire un manufatto che vi consente di evocare un boss esterno o d'incursione nella vostra Guarnigione. Ricordatevi di radunare da 10 a 40 giocatori nella vostra Guarnigione prima di attivare queste missioni.

    Altri nuovi visitatori

    Nella vostra Guarnigione ci sarà un nuovo mercante che, in cambio di risorse, vende potenziamenti per l'equipaggiamento dei vostri seguaci (il cui livello massimo ora sarà 675) e oggetti per aggiungere una missione rara a quelle disponibili.

    I seguaci ora possono apprendere il nuovo tratto Cacciatore di Tesori, che aumenta la quantità d'oro conferita dalle missioni. Ci sono molte nuove missioni per i seguaci disponibili nella patch 6.1, tra cui missioni che conferiscono Cristalli Apexis, Sangue Selvaggio, Rune del Potenziamento, Manufatti di Archeologia e oggetti per completare istantaneamente incarichi di lavoro.

    Arriverà anche un nuovo visitatore nel Serraglio della vostra Guarnigione, portando ricompense e nuove mascotte. Questo coincide con la scoperta di nuove mascotte nelle incursioni delle Terre Esterne. I collezionisti potranno avventurarsi nel Tempio Nero, sulla Sommità di Hyjal e nella Cittadella del Pozzo Solare in cerca di una dozzina di nuove mascotte e di K'ute, la ricompensa per il compimento dell'impresa legata alle mascotte.


    La patch 6.1 arriverà il 25 febbraio. Date un'occhiata alle note della patch 6.1 PTR per prepararvi ai cambiamenti in arrivo. Se invece volete saperne di più su alcune delle nuove funzioni, cliccate qui.

  • Scritto da ,
    Da poche ore è disponibile anche da noi in Europa il download anticipato della patch 6.1 per Warlords of Draenor. In totale troviamo circa 2,78 GB da scaricare.

    Ricordiamo che l'aggiornamento sarà applicato nella giornata di mercoledì 25 Febbraio, dalle 3:00 alle 11:00. Prepariamoci per tempo!
  • Fino ad oggi non ci è stato permesso volare liberamente su Draenor con le nostre cavalcature. Gli sviluppatori hanno spiegato più volte i motivi di tale scelta e sono nei fatti soddisfatti di come i giocatori si spostano all'interno del nuovo continente. Il mondo sembra più grande, più reale e soprattutto le missioni esterne non diventano banali. Finché ne aggiungono di nuove, ha senso limitare il volo.

    In una recente intervista rilasciata da Ion Hazzikostas a MamyTwink sono emerse alcuni interessanti novità. La discussione all'interno del team di sviluppo non è conclusa, esistono varie linee di pensiero, il volo potrebbe tornare. Se questo accadrà, una possibilità è quella di attivarlo nuovamente su Draenor ad eccezione delle nuove zone in arrivo con le future patch, come la Giungla di Tanaan, dove saranno concentrate missioni e contenuti aggiuntivi. In pratica una situazione analoga all'Isola senza Tempo e all'Isola del Tuono. È un giusto compromesso? Al momento sembra proprio di sì.

    Fonte: MammyTwink
  • Scritto da ,
    La patch 6.1 introduce una nuova serie di opzioni con l'obbiettivo di migliorare sensibilmente l'esperienza di gioco per chi è affetto da patologie visive come il daltonismo.

    I nuovi parametri aiutano a distinguere in modo efficace ogni aspetto del gioco, aggiungendo descrizioni o modificando i colori sullo schermo. Di seguito riportiamo il blog ufficiale completo.

    Kaivax ha scritto

    Nella patch 6.1 di World of Warcraft sarà disponibile una nuova interfaccia utente che abbiamo progettato per aiutare i giocatori che soffrono di problemi visivi comuni legati al daltonismo.

    Nella nuova sezione "Accessibilità" del menu interfaccia sarà possibile abilitare opzioni speciali sia per i colori che per il testo, e migliorare sensibilmente l'esperienza di gioco su WoW. L'opzione "Attiva interfaccia per daltonici" (che prima si trovava nella sezione aiuto) è stata spostata qui. Questa modalità prevede l'aggiunta di alcune parole e frasi nelle descrizioni del gioco, le quali solitamente utilizzano colori diversi per indicare informazioni importanti su oggetti, PNG e altri giocatori.

    Per esempio, quando si sposta il puntatore del mouse da un pezzo di equipaggiamento raro a uno epico, il colore dei nomi cambia rispettivamente da blu a viola. Attivando l'interfaccia per daltonici, il gioco aggiungerà i termini "raro" e "epico" alla descrizione di quegli oggetti. Per i giocatori che hanno difficoltà a capire se un personaggio è amichevole, neutrale o ostile, è stata aggiunta una nuova indicazione testuale nella descrizione del bersaglio, visibile posizionando il puntatore del mouse sopra di esso.

    Il gioco renderà disponibili tre set di filtri per daltonici tra cui scegliere: protanopia, deuteranopia e tritanopia.

    EILNX5X9KPZB1424085825292.png

    Essi sono progettati per aiutare i giocatori che soffrono di una di queste tre tipologie di dicromatismo, e dovrebbero rivelarsi utili anche per coloro che soffrono di una di queste tre tipologie di tricromatismo: protanomalia, deuteranomalia e tritanomalia. Ogni set di colori è selezionabile utilizzando un comodo menu a tendina, e a ognuno di essi è associata una barra per impostarne l'intensità. All'aumentare dell'intensità, nel gioco vengono rimosse sempre più lunghezze d'onda che potrebbero potenzialmente causare problemi.

    Per sapere di più sul daltonismo, visitate la pagina Wikipedia "Daltonismo". Altre informazioni e test gratuiti sul daltonismo sono disponibili alla pagina colorvisiontesting.com.


  • Con la patch 6.1 World of Warcraft introdurrà delle nuove opzioni grafiche che miglioreranno le prestazioni e la resa visiva del gioco. Questa piccola guida illustra i principali cambiamenti.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Abbiamo lavorato a una serie di nuove funzionalità grafiche in uscita con la patch 6.1, e vogliamo darvi un assaggio di quello che troverete. Ci teniamo a ricordare che la rubrica "L'angolo dell'ingegnere" tende al tecnico, ma siamo certi che queste nuove funzionalità si dimostreranno molto utili a tutti i giocatori, a prescindere dal fatto che sappiano distinguere la presa del proprio monitor da un buco nel terreno. Eheheh, battutine nerd.


    Le immagini a piena risoluzione saranno aperte in una nuova tabella.

    La patch 6.1 rende disponibile un nuovo metodo di occlusione ambientale denominato "Screen Space Ambient Occlusion" (SSAO) di proprietà NVIDIA, conosciuto come HBAO+ e creato per le schede video ad alte prestazioni. Esso permette alla maggior parte degli utenti che dispongono di hardware pari o superiore alla configurazione consigliata di ottenere un'occlusione ambientale di alta qualità. In queste immagini sono mostrate le differenze tra il non utilizzo del SSAO, l'uso del SSAO all'attuale qualità Alta e l'utilizzo del nuovo NVIDIA HBAO+. L'impostazione HBAO+ utilizza il nostro buffer delle geometrie per accedere alle normali dello spazio visualizzato da tutti gli oggetti renderizzati. Consente quindi di scurire più accuratamente le superfici che si trovano circa alla stessa profondità ma con normali opposte, e lo fa introducendo meno artefatti rispetto alla soluzione presentata dal SSAO basato sulla sola profondità. Il HBAO+ è disponibile soltanto per le schede video compatibili con DirectX 11.


    Le immagini a piena risoluzione saranno aperte in una nuova tabella.

    Sappiamo che molti di voi attendevano con ansia il ritorno del MSAA (multisample anti-aliasing) e abbiamo ricevuto numerose richieste per l'implementazione del supporto al SSAA (supersample anti-aliasing). Siamo lieti di annunciare che entrambe le opzioni saranno disponibili per gli utenti DirectX 11 nella patch 6.1. Esse saranno accessibili nelle impostazioni anti-aliasing della schermata Grafica nel menu Sistema, e sono destinate ai giocatori in possesso di schede video ad alte prestazioni. Per coloro che invece dispongono di una macchina più vicina alla configurazione consigliata, il CMAA (conservative morphological anti-aliasing) di Intel rappresenta ancora la soluzione preferibile, in quanto garantisce un ottimo equilibrio tra qualità visiva e prestazioni. Qui sotto sono riportate alcune comparazioni tra CMAA, MSAA 8x e SSAA 2x + CMAA. Con la patch 6.1 renderemo disponibile la più grande varietà di opzioni di anti-aliasing mai presentata finora, spaziando da quelle più ottimizzate per le prestazioni a quelle di più alta qualità visiva.



    Le immagini a piena risoluzione saranno aperte in una nuova tabella.

    Inoltre, nella patch 6.1 implementeremo un nuovo algoritmo di illuminazione, con l'introduzione delle "Per-pixel Deferred Point Lights". Questo permette l'utilizzo di luci puntuali accurate in grado di influenzare tutti gli oggetti del mondo di gioco, creando un'illuminazione realistica da sorgenti di luce come fuochi da campo e torce, e garantendo un realismo mai raggiunto prima d'ora. Il numero di luci puntuali supportato dipende dall'hardware a disposizione, quindi le schede video di più alte prestazioni saranno in grado di offrire la migliore qualità d'illuminazione. Qui di seguito abbiamo riportato alcuni esempi di una scena illuminata nell'attuale versione del gioco (patch 6.0.3) e di ciò che vi potete aspettare dalla stessa scena vista in seguito all'uscita della patch 6.1.



    Tutte queste nuove funzionalità tecnologiche sono attualmente disponibili nel PTR della patch 6.1, quindi non esitate a metterle alla prova sul vostro sistema. E non dimenticate di farci sapere i risultati!

  • Scritto da ,
    Negli ultimi giorni abbiamo aggiunto varie guide con tanto di video esplicativi, dedicate ai boss della Fonderia dei Roccianera. Il lavoro continua a pieno ritmo, tenete sempre d'occhio la sezione guide di World of Warcraft!

    Guide ai Boss della Fonderia (Normale / Eroico)

    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide!


    Le guide agli altri boss saranno pubblicate nei prossimi giorni, ricordate che potete scrivere direttamente la vostra versione nell'area dedicata alle guide di BattleCraft.it.

    Calendario aperture

    Nethaera ha scritto

    Chi vuole lanciarsi nel vivo dell'azione con la Ricerca delle Incursioni avrà bisogno di un livello oggetti minimo di 635. Ecco il riepilogo:

    4 febbraio 2015:

    • Apertura della Fonderia dei Roccianera in modalità Normale ed Eroica.
    •  Il boss esterno Rukhmar diventa disponibile nelle Guglie di Arakk.

    11 febbraio 2015:

    •  La Modalità Mitica diventa disponibile.

    18 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 1: Officina delle Scorie (Gruul, Tritaroccia e Altoforno) diventa disponibile.

    25 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 2: Forgia Nera (Hans'gar e Franzok, Domafiamme Ka'graz e Kromog) diventa disponibile.

    11 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 3: Dominio di Ferro (Signore delle Bestie Darmac, Operatore Thogar e Dame di Ferro) diventa disponibile.

    25 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 4: Crogiolo di Manonera (Manonera) diventa disponibile.
  • Scritto da ,
    Oggi si aprono le porte della Fonderia dei Roccianera, la seconda incursione di Warlords of Draenor. È arrivato il momento di affrontare Manonera!

    Guide ai Boss della Fonderia (Normale / Eroico)

    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide!



    Calendario aperture

    Nethaera ha scritto

    Chi vuole lanciarsi nel vivo dell'azione con la Ricerca delle Incursioni avrà bisogno di un livello oggetti minimo di 635. Ecco il riepilogo:

    4 febbraio 2015:

    • Apertura della Fonderia dei Roccianera in modalità Normale ed Eroica.
    •  Il boss esterno Rukhmar diventa disponibile nelle Guglie di Arakk.

    11 febbraio 2015:

    •  La Modalità Mitica diventa disponibile.

    18 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 1: Officina delle Scorie (Gruul, Tritaroccia e Altoforno) diventa disponibile.

    25 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 2: Forgia Nera (Hans'gar e Franzok, Domafiamme Ka'graz e Kromog) diventa disponibile.

    11 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 3: Dominio di Ferro (Signore delle Bestie Darmac, Operatore Thogar e Dame di Ferro) diventa disponibile.

    25 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 4: Crogiolo di Manonera (Manonera) diventa disponibile.
  • A tutti noi può capitare di leggere nella chat di World of Warcraft una frase offensiva, di notare un giocatore che sembra attuare dei comportamenti di gioco scorretti o semplicemente di incappare in qualcuno che ci impedisce di giocare in modo sereno.

    In questi casi è fondamentale utilizzare le funzioni di segnalazioni disponibili. Blizzard si impegna quotidianamente a combattere bot, spam e chiunque offenda gratuitamente altri giocatori, ma è indispensabile anche il nostro contributo. Se esistessero metodi immediati per riconoscere a priori queste situazioni e prevenirle, sarebbero già stati implementati. Un semplice click può fare la differenza.

    Immagine
    Click col destro su nome o ritratto, segnalare è semplice

    Delmoryth ha scritto

    We do fight against bots. It's a constant and never ending fight. We do not want this kind of behaviour in the game, because it's not fair for players that follow the rules and it ruins their experience.

    Unfortunately this fight is not as easy as it can appear to be. We are always trying to implement in-game measures that will stop those programs from working, but it's a constant push and pull. As I said it's an ongoing battle, and not something we can fix in a day. If there was an easy way to fix it, I assure you there would be no more bots.

    We actively investigate those issues, and we definitely take action against players that use that kind of program. When it comes to reporting, we do have a one click system to make it easier for you and for us, since when you use it we receive a report with all the information needed for the investigation. You can read more about it here:
    battle.net/support/article/7285

  • Scritto da ,
    Una nuova cavalcatura di World of Warcraft è stata svelata attraverso un'immagine pubblicata sul profilo Facebook ufficiale del gioco. Il suo spiccato tema arcano potrebbe indicare un'appartenenza esclusiva per i Maghi, essere la famigerata cavalcatura che si otterrà possedendo tutti i Cimeli, un semplice nuovo arrivo nel Negozio di gioco o magari un bonus per collegare il proprio account Twitter nella patch 6.1.

    I vostri pronostici?

    Immagine
  • Scritto da ,
    La nuova incursione Fonderia dei Roccianera sarà disponibile dal 4 febbraio, vediamo in questa utile guida video curata da Sandro come affrontare Gruul.

  • La patch 6.1 porterà tutta una serie di novità collegate alle Mascotte. Oltre all'aggiunta dell'impresa Incursore animalista III (Raiding with Leashes III: Drinkin' From the Sunwell) che ci permetterà di mettere le mani su 13 nuove mascotte sparse nelle incursioni del Tempio Nero, del Pozzo Solare e della Battaglia per il Monte Hyjal, anche la nostra guarnigione e l'edificio collegato ai nostri piccoli amici offriranno nuovi elementi.

    Nuove missioni nella Guarnigione
    Con l’ultima versione implementata sul PRT, sono stati infatti introdotti nuovi NPC, che verranno a farci visita nella nostra guarnigione.

    Erris the Collector (A) e Kura Thunderhoof (H) potrebbero infatti apparire vicino alla vostra Menagerie. Non sono account-wide quindi le loro visite potrebbero variare da personaggio a personaggio, tuttavia i nostri ospiti ci offriranno una nuova missione giornaliera account wide chiamata Critters of Draenor.

    Vincendo lo scontro della missione verremo premiati con una nuova borsa e 3 Pietra Evolutive Perfette. Nella borsa avremo la possibilità di trovare 3 nuove mascotte visibili nella foto sottostante.

    Immagine
    Bone Serpent - Young Talbuk - Slithershock Elver

    La particolarità di questi nuovi sfidanti sta nel loro set di mascotte. Ogni volta infatti potremo avere di fronte team differenti. Al momento pare siano 15 le combinazioni possibili di mascotte contro la quali dovremo fare i conti.

    Oltre questo hanno anche un meccanismo unico. Non possiedono un set statico di tre abilità ma hanno un pool di sei possibili opzioni ed ogni slot di abilità ha due possibili attacchi che possono essere scelti per ogni incontro. In questo modo le partite contro Erris o Kura possono essere sempre diverse rispetto alle precedenti.

    L'allenatore Hanmos verrà inoltre a farci visita, non si sa ancora con quale periodicità, con un team di mascotte dinamiche contro il quale ci si può scontrare quante volte si vuole. Ogni nostra vittoria rientrerà nel conteggio dei 150 scontri necessari a sbloccare il progetto di livello 3 del Serraglio ma non sarà valida per l'impresa Allenatore di Draenor che prevede la vittoria di 2000 scontri nell'omonimo continente. Inoltre, le nostre mascotte guadagneranno una notevole quantità di punti esperienza (all'incirca come gli allenatori di Pandaria), agevolando così chi volesse far salire di livello nuove mascotte senza per questo dover sempre lasciare la propria Guarnigione.

    Ultimate Battle-Training Stone
    Concludiamo con una nuova missione che sarà disponibile presso il nostro Serraglio, Unearthed Magic.

    Si tratta di una normale missione non ripetibile in grado di offrire come ricompensa una preziosa Ultimate Battle-Training Stone. Con questa pietra saremo in gradi di portare istantaneamente una qualsiasi nostra mascotte a livello 25. La missione può essere completata da più personaggi e non richiede altri pre-requisiti se non il possedere il Serraglio.

    Ricordate che tutte le informazioni riportare in questo approfondimento rispecchiano l'attuale versione della patch 6.1 presente sul PTR. Dato che la fase di test non è ancora conclusa, potrebbero esserci ulteriori novità o modifiche in futuro.
  • Scritto da ,
    Rygarius ha pubblicato la prima versione dei cambiamenti della patch 6.1. Si possono notare molte delle novità che vi abbiamo segnalato nel corso delle scorse settimane, vediamole insieme.

    • I nuovi modelli degli Elfi del Sangue.
    • Il nuovo sistema dei Cimeli.
    • Modifiche a Talenti, abilità e incantesimi.
    • Nuove missioni giornaliere e settimanali.
    • Un buff alle statistiche terziarie come Velocità, Elusività e Ritorno Vitale.
    • Diversi miglioramenti per la Guarnigione e i suoi edifici.
    • ... e molto altro ancora!

    Rygarius ha scritto

    Nuovi modelli dei personaggi: Elfi del Sangue

    • I modelli degli Elfi del Sangue sono stati rinnovati e sono disponibili in alta risoluzione senza aver perso l'aspetto e il fascino degli originali.
    • I modelli di alcuni personaggi sono stati ulteriormente modificati.

    Integrazione con Twitter

    • I personaggi ora possono inviare Tweet riguardo oggetti, imprese e schermate direttamente dal client di gioco usando il comando /condividi.
    • Questa funzione può essere attivata accedendo a un nuovo pannello social nel quale è possibile aggiungere o rimuovere un account di Twitter.

    Nuova scheda della collezione dei cimeli

    • Il sistema delle collezioni ora supporta anche i cimeli.
    • I cimeli ora hanno un sistema di tier che evidenzia il livello massimo al quale possono adattarsi.
    • Sono disponibili nuovi cimeli per il collo che consentono di lanciare una cura una volta al minuto. Questa cura condivide il tempo di recupero con pozioni e Pietre della Salute.
    • I mercanti di Roccavento (Alleanza) e Sepulcra (Orda) ora vendono cimeli in cambio di oro.
    • Sono anche disponibili metodi alternativi per ottenere i cimeli.
      • Alla Fiera di Lunacupa è possibile acquistare cimeli usando i Biglietti Premio di Lunacupa.
      • Al Torneo d'Argento è possibile acquistare i cimeli di tier 1 e tier 2 usando i Sigilli del Campione.
      • In alcuni eventi mondiali è possibile acquistare i cimeli di tier 2 e tier 3 con la valuta ottenuta durante l'evento.
    • Collezionare tutti i cimeli conferisce una cavalcatura speciale utilizzabile dai personaggi di livello 1.

    Guarnigione, seguaci e avamposti

    • Nuovi visitatori della Guarnigione
      • Uno tra cinque nuovi avventori potrebbe giungere ogni giorno, proponendo una missione a chiunque visiti la Guarnigione.
        • Sconfiggere il boss di una spedizione conferisce una borsa che ha la probabilità di contenere un emblema per creare un oggetto di livello 630, 645 o 655.
        • Sconfiggere il boss di un'incursione (missione settimanale) conferisce una borsa che ha la probabilità di contenere un emblema per creare un oggetto di livello 645 o 655.
        • Taglie (studiato per 3 o più giocatori): sconfiggere un PNG élite conferisce una borsa che contiene Cristalli Apexis e la probabilità di fornire un emblema per creare un oggetto di livello 645 o 655.
        • Reliquie: completare una serie di missioni per trovare una reliquia conferisce una borsa che contiene Cristalli Apexis e la probabilità di fornire un emblema per creare un oggetto di livello 645 o 655. Completare le missioni per una reliquia la sblocca come missione potenziale per i seguaci. Completare tutte le 6 missioni delle reliquie sblocca il seguace Harrison Jones!
        • Professioni: consegnando i reagenti di una professione si ottengono Spiriti Primordiali, ed è possibile ordinare reagenti di altre professioni.
      • Gli allenatori di mascotte avranno la possibilità di incontrare un NPC nella propria Guarnigione che proporrà scontri tra mascotte unici, con la probabilità di conferire una borsa che contiene oggetti dedicati e nuove mascotte da combattimento.
    • Evoca un boss esterno o d'incursione
      • Durante una missione giornaliera offerta da un avventore della Guarnigione per una taglia, una reliquia, una spedizione o un'incursione, i giocatori possono trovare un oggetto che consente di evocare nella Guarnigione uno dei 6 nuovi boss esterni o d'incursione.
      • La salute dei boss esterni o d'incursione che vengono evocati è proporzionale al gruppo che li affronta (da 10 a 40 giocatori).
    • Nuovo jukebox della Guarnigione
      • I giocatori possono costruire un jukebox che consente di riprodurre musica nella Guarnigione.
      • I pezzi per costruire il jukebox possono essere trovati come ricompensa per le missioni di taglie e reliquie.
      • È possibile recuperare nuove canzoni in tutto il mondo di gioco per espandere la propria libreria musicale.
    • Nuovo mercante della Guarnigione
      • Un nuovo mercante è giunto nella Guarnigione, e accetta le Risorse per la Guarnigione in cambio di potenziamenti per i seguaci o di oggetti che consentono di generare missioni rare.
    • Nuova caratteristica dei seguaci: Cacciatore di Tesori
      • Il tratto Cacciatore di Tesori aumenta la quantità d'oro conferito per il completamento di una missione.
    • Missioni dei seguaci
      • Sono disponibili nuove missioni in seguito al potenziamento al livello 3 di un edificio dedicato alle professioni. Completare con successo queste missioni conferisce un oggetto che consente il completamento immediato degli incarichi di lavoro.
      • I giocatori possono sbloccare le missioni per le reliquie e le taglie dedicate ai seguaci completando le relative missioni per reliquie e taglie offerte da uno dei nuovi visitatori quotidiani della Guarnigione.
      • Nuove missioni d'esplorazione sono disponibili per i giocatori con almeno un punto di competenza in Archeologia. Completare con successo queste missioni conferisce Frammenti Archeologici, Chiavi di Pietra o Mappe del Tesoro per una zona di Draenor. Le mappe del tesoro ottenute in questo modo non richiedono il compimento di un'impresa nella zona di Draenor.
      • I mercanti di Archeologia a Scudo della Tempesta e Lancia da Guerra ora vendono un oggetto che genera una missione di esplorazione per i seguaci in cambio di 5 Manufatti Restaurati.
      • Le nuove missioni di livello 100 che esplorano un campo di battaglia ora conferiscono un oggetto che garantisce accesso a missioni per i Cristalli Apexis.
      • Sono disponibili nuove missioni d'incursione per la Fonderia dei Roccianera con in premio dei forzieri che conferiscono oggetti di livello 665, 680 o 695.
      • Sono state aggiunte nuove missioni per i seguaci, le quali conferiscono oro, Cristalli Apexis, Sangue Selvaggio o Rune del Potenziamento.
      • Le missioni che superano il 100% di probabilità di compimento della missione ora conferiscono un bonus all'esperienza base guadagnata.
      • Le ricompense per le missioni di livello 100 che conferiscono risorse per la Guarnigione sono state aumentate.
      • Il tratto dei seguaci Recupero delle Risorse ora aumenta del 100% (invece che del 200%) le risorse per la Guarnigione ottenute in una missione.
    • Miglioramenti dell'interfaccia per le missioni dei seguaci
      • L'elenco delle missioni disponibili ora mostrano la quantità di esperienza bonus, oro e risorse forniti senza dover passare il mouse sulla descrizione della missione.
      • Le descrizioni migliorate mostrano quali seguaci possono contrastare le minacce della missione.
        • I seguaci disponibili che possono contrastare una minaccia sono contraddistinti da un segno di spunta verde.
        • I seguaci che possono contrastare una minaccia ma si trovano in missione mostrano il tempo che resta prima che tornino disponibili.
        • I seguaci che possono contrastare una minaccia ma sono assegnati a un edificio sono contraddistinti da un icona di lavoro.
      • Una nuova icona notificherà al giocatore quando un seguace riceverà meno punti esperienza perché è di livello inferiore a quello richiesto, o ha un livello oggetti inferiore.
      • Le Guarnigioni con più di 10 seguaci ora possono accedere a un elenco organizzabile che mostra una rapida panoramica dei seguaci che possono contrastare una particolare minaccia o per quanto tempo restano in missione.
    • Edifici della Guarnigione
      • Cambiamenti agli incarichi di lavoro della Guarnigione
        • Gli incarichi di lavoro ora controllano ogni 4 ore che un seguace sia assegnato all'edificio nel computo dei bonus di produzione.
        • I seguaci assegnati a un edificio ora ricevono punti esperienza per ogni incarico di lavoro per il quale forniscono bonus di produzione.
        • I giocatori ora hanno l'opzione di assegnare tutti gli incarichi di lavoro restanti attraverso l'interfaccia del relativo edificio.
        • I PNG che accettano incarichi di lavoro ora hanno un titolo che rispecchia il loro ruolo e un nuovo cursore di interazione che li rende più facili da localizzare.
      • Laboratorio Alchemico
        • Livello 2: i seguaci che lavorano nel Laboratorio Alchemico ora offrono una scelta tra le pozioni gratuite disponibili, che però ora si vincolano alla raccolta.
      • Fortilizio dei Nani / Fucina di Guerra
        • Livello 3: è stata aggiunta una missione giornaliera per consentire ai giocatori di scambiare Brandelli dell'Orda di Ferro in cambio di un emblema per potenziare armi o armature.
      • Stalla
        • Le trappole della Stalla non possono più essere prese di mira, non illuminano più il cursore e non possono essere usate nei campi di battaglia classificati, in Arena o al di fuori di Draenor.
        • Il Sangue Selvaggio ora si trova più frequentemente quando un seguace viene assegnato a questo edificio (in precedenza non influiva sulle probabilità di ritrovamento).
        • Le creature ingabbiate ora si accumulano fino a 1.000 (invece che fino a 20).
      • Caserma
        • Nella Caserma ora c'è un mercante che vende oggetti che consentono di rimpicciolire le proprie Guardie del Corpo per 60 minuti.
      • Capanno da Pesca
        • Non è più possibile pescare esche nella propria Guarnigione. Ma Nat Pagle (Capanno di Pesca di livello 3) vi darà qualsiasi esca standard desideriate, se lo chiedete gentilmente.
        • I pesci Colossali ora possono essere pescati nei banchi, e la probabilità di trovarli è aumentata proporzionalmente alla competenza in Pesca.
        • I Cavernicoli evocati ora rilasciano filetti di pesce casuali e meno Vermi Supremi.
        • Le uova di pesce necessarie alle missioni giornaliere di Pesca ora sono vincolate alla raccolta e non hanno più un valore di vendita.
      • Segheria
        • La Segheria non richiede più risorse per la Guarnigione per essere costruita o potenziata.
        • Gli incarichi di lavoro ora conferiscono 30 Risorse per la Guarnigione (invece che 20).
      • Torre della Magia / Rifugio degli Spiriti
        • L'edificio ora accetta le Pietre Energizzate degli Ogre come incarichi di lavoro che forniscono Cristalli Apexis e una probabilità di ricevere un oggetto che consente il completamento immediato di una missione in corso.
      • Miniera
        • Il Caffè del Minatore ora non ha più un limite di accumulo, si vincola alla raccolta e ha un prezzo di vendita. Ora fa parte di una categoria unica, quindi non può essere applicato più volte dividendo la pila di oggetti. Ora però l'aura si accumula correttamente fino a 5 volte.
        • Il Piccone da Minatore Conservato ora non ha più un limite di accumulo, si vincola alla raccolta, ha un prezzo di vendita e offre un bonus anche se si possiede il Piccone da Minatore del Peone.
      • Serraglio
        • È stata ridotta la difficoltà delle missioni che sbloccano il Serraglio, delle sfide per le mascotte élite e delle missioni giornaliere di combattimento tra mascotte.
      • Centro di Riciclaggio
        • Il materiale recuperato di livello 3 proveniente dalle missioni dei seguaci non ha più una probabilità indipendente di contenere un oggetto di qualità pregiata (verde), rara (blu) o epica (viola); invece, rilascerà sempre uno solo di questi oggetti. Questo cambiamento vuole ridurre l'abbondanza generale di oggetti senza influire sul loro valore. Le probabilità esistenti per il materiale di livello 3 di contenere potenzialmente anche un oggetto recuperato di livello 2 restano invariate.
        • Gli emblemi di armi e armature per i seguaci (Devastati dalla Guerra, dei Roccianera e Fradici di Sangue) non si trovano più nel materiale recuperato.
      • Emporio
        • L'Emporio non richiede più risorse per la Guarnigione per essere costruito o potenziato.
        • Alcuni mercanti hanno iniziato ad accettare il Filetto di Pinnamozza Falciforme come forma di valuta.
    • Invasioni della Guarnigione
      • I giocatori che hanno offerto performance ben oltre la valutazione da medaglia d'Oro durante l'invasione della propria Guarnigione ora possono aspirare a una medaglia di Platino. Questa valutazione conferisce un oggetto di livello 660 e la probabilità di ottenere un oggetto che può essere usato per evocare un boss esterno o d'incursione.

    Oggetti

    • Le statistiche terziarie di elusione, velocità e ritorno vitale ora forniscono un beneficio quadruplicato per ogni punto.

    Tratti razziali

    • Nani
      • Quando viene utilizzato, Forma di Pietra attiva un tempo di recupero di 30 secondi condiviso con altri monili PvP che interrompono gli effetti di controllo delle creature.

    Cambiamenti alle classi

    Bilanciamento dei talenti

    Nota degli sviluppatori: uno degli obiettivi principali dei cambiamenti nella patch 6.1 è migliorare il bilanciamento generale dei talenti. Non tutti i talenti devono necessariamente essere utili in ogni situazione, anzi: spesso è meglio che abbiano i propri vantaggi e svantaggi. Cerchiamo però di fare in modo che ogni talento sia utile in certe situazioni, e che il suo valore lo renda utilizzabile quando più vi aggrada senza che questo danneggi il gruppo.

    Con questi cambiamenti ci siamo concentrati principalmente sulla calibrazione (variazione dei valori numerici), e quasi tutti i cambiamenti sono potenziamenti di talenti poco valorizzati. L'obiettivo è aggiungere varietà alle configurazioni senza danneggiare le scelte attualmente più popolari.

    • Cavaliere della Morte
      • Talenti
        • Soffio di Sindragosa non ha più un costo iniziale in potenza runica.
        • Aspirazione Mortale ora cura il Cavaliere della Morte del 400% dei danni inflitti (invece che del 335%).
        • I danni inflitti da Piaga Necrotica sono aumentati del 37%.
    • Druido
      • Talenti
        • Arruffamento Pelliccia (Guardiano Ferino) ora ha un tempo di recupero di 30 secondi (invece che di un minuto).
        • I Treant evocati da Forza della Natura ora hanno il 35% in più di salute e potenza magica, e l'80% in più di armatura e potenza d'attacco.
        • Guardiano di Elune (Guardiano Ferino) ora riduce il costo in rabbia di Difesa Selvaggia proporzionalmente alla percentuale di schivata di base del Druido.
        • Attimo di Lucidità (Rigenerazione) ora dura 7 secondi (invece di 5).
        • Crescita Sfrenata (Rigenerazione) ora aumenta del 20% le cure fornite da Guarnigione Immediata.
        • Rinnovo Istantaneo ora fornisce cure istantanee pari al 30% della salute massima (invece che il 22%).
        • Bengala Stellare (Equilibrio) ora dura 24 secondi (invece che 20 secondi), e i danni inflitti sono aumentati del 16%.
    • Cacciatore
      • Talenti
        • I danni inflitti da Sbarramento sono aumentati del 21%.
        • Fuga Curativa ora fornisce cure istantanee pari al 30% della salute massima (invece che il 22%).
        • I danni inflitti da Lancio di Lame sono aumentati del 25%.
        • I danni inflitti da Tiro Dirompente sono aumentati del 62%.
        • Impeto ora dura 40 secondi (invece di 20 secondi).
    • Mago
      • Talenti
        • Alterazione Temporale ora ha un tempo di recupero di un minuto (invece di 1,5 minuti).
        • L'Immagine Speculare del Mago specializzato in Gelo ora infligge il 15% in meno dei danni con Dardo di Gelo.
    • Monaco
      • Talenti
        • Ascensione ora aumenta lo Spirito del 10% invece di aumentare il mana massimo del 20%.
        • Le cure di Soffio della Serpe (Misticismo) sono aumentate del 50%.
        • I danni inflitti da Scarica del Chi sono aumentati del 51%. Abbiamo anche corretto un errore per il quale i danni inflitti e le cure fornite cambiavano a seconda della specializzazione.
        • Le cure fornite da Esplosione di Chi (Misticismo) in Stile della Serpe sono aumentate del 40%, e ora è possibile usare l'abilità mentre si lancia Nebbia del Sollievo.
        • I danni inflitti da Dardo del Chi sono aumentati del 150% e le cure fornite del 42%.
        • I danni inflitti da Assalto dell'Uragano (Impeto) sono aumentati del 25%.
        • Circolo della Pace ora incapacita tutti i nemici per 5 secondi (invece di 3).
        • Sfera Zen è stata migliorata. I danni inflitti alla detonazione sono aumentati del 97% e le cure fornite alla detonazione sono aumentate del 70%, ma le cure periodiche sono state ridotte del 39%. Abbiamo inoltre risolto un problema per il quale i danni inflitti e le cure fornite cambiavano a seconda della specializzazione.
    • Paladino
      • Talenti
        • I Sigilli potenziati (per le specializzazioni Protezione e Castigo) sono stati migliorati. Rettitudine di Liadrin ora aumenta la celerità del 20% (invece che del 15%). Consapevolezza di Uther ora cura il Paladino del 2% della salute massima (invece che dell'1%).
        • Le cure di Sentenza d'Esecuzione fornite da Sospensione della Condanna sono aumentate del 100%.
        • Verdetto Finale (Castigo) ora aumenta la portata del successivo Tempesta Divina del 50% (invece che del 100%).
        • Imposizione della Purezza ora riduce i danni subiti del 15% (invece che del 10%).
        • Il costo in mana di Scudo Sacro (Sacro) è stato ridotto del 34%.
      • Glifi
        • Il glifo Scudo d'Alabastro è stato rimosso.
        • Il glifo Parole Aspre ora è disponibile solo per la specializzazione Sacro.
    • Sacerdote
      • Talenti
        • Spiriti Propizi (Ombra) non impedisce più alle Apparizioni d'Ombra di infliggere danni. Invece, ora aumenta del 100% i danni inflitti da Apparizioni d'Ombra, oltre a fornire comunque una Sfera d'Ombra.
        • Le cure fornite da Lucidità dello Scopo (Sacro) sono aumentate del 20%.
        • I danni inflitti da Stella Divina (Ombra) sono aumentati del 20%.
        • Plagiamente ora dura 20 secondi (invece di 15).
        • Le cure fornite da Grazia Salvifica (Disciplina, Sacro) ora sono aumentate del 50%, ma le cure successive sono ridotte del 15% (invece che del 10%). Inoltre, il talento ora è istantaneo, ma l'efficacia in PvP è stata ridotta.
        • Eruzione Oscura ora ha il 12% di probabilità di attivarsi (invece del 10%).
        • I danni inflitti da Entropia del Vuoto (Ombra) sono aumentati dell'80%.
        • La salute di Tentacoli del Vuoto è aumentata del 30%.
    • Ladro
      • Talenti
        • Scarica di Velocità ora ha un tempo di recupero di 3 secondi.
        • I danni inflitti da Morte dall'Alto sono aumentati del 25%. Per la specializzazione Assassinio il talento ora aumenta anche la durata di Affondo Venefico.
        • Veleno Prosciugante è stato riprogettato. Ora fornisce il 10% di ritorno vitale quando è attivo e non applica più un effetto di veleno sul bersaglio. L'effetto Stilettata resta invariato.
    • Sciamano
      • Talenti
        • Guida Ancestrale ora si attiva in seguito a tutti i danni inflitti e alle cure fornite, inclusi quelli di replicazione, invece che solo in seguito a danni e cure dirette.
        • I danni inflitti da Totem Elementale della Tempesta sono aumentati del 30%.
    • Stregone
      • Talenti
        • Cataclisma ora applica anche Afflizione Instabile per la specializzazione Afflizione.
        • Resti Carbonizzati (Distruzione) ora riduce i danni inflitti da Incenerimento solo del 50% (invece di ridurre i danni di Incenerimento del 60%).
        • Rito del Sacrificio (Afflizione, Distruzione) ora aumenta del 25% (invece che del 20%) i danni degli incantesimi che modifica.
        • Rito di Servizio ora evoca un secondo demone che dura 25 secondi (invece di 20).
        • Scaltrezza di Kil'jaeden ora ha un tempo di recupero di 35 secondi (invece che di un minuto).
    • Guerriero
      • Talenti
        • Avatar ora dura 20 secondi e ha un tempo di recupero di 1,5 minuti (invece di durare 24 secondi e di avere un tempo di recupero di 3 minuti).
        • Aria di Sfida ora aumenta il ritorno vitale del 25% (invece che del 10%).
        • I danni inflitti da Spezzassedio (Armi, Furia) e la distanza di respinta sono aumentati del 50%.
        • I danni inflitti da Contusione (Armi) sono aumentati del 43%.

    Danni da curatore

    Nota degli sviluppatori: un altro dei cambiamenti implementati dalla patch 6.1 è quello di portare i danni potenzialmente inflitti dai guaritori a un livello sufficientemente bilanciato. I danni potenziali dei guaritori saranno sempre assai inferiori a quelli degli Assaltatori e dei Difensori specializzati, ma non risulteranno completamente inefficaci durante la fruizione dei contenuti nel mondo esterno di gioco.

    • Druido
      • Rigenerazione
        • Naturalista ora aumenta anche i danni delle abilità e degli incantesimi del Druido del 15%.
      • Talenti
        • Cuore Selvaggio (Rigenerazione) ora aumenta i danni magici del 150% (invece che del 200%) e l'Agilità in Forma Felina del 75% (invece che del 110%).
    • Paladino
      • Sacro
        • I danni inflitti da Biasimo sono aumentati del 50%.
        • I danni inflitti da Folgore Sacra sono aumentati del 50%.
    • Sciamano
      • Glifi
        • Correnti Telluriche (Rigenerazione) ora fa sì che Folgore del Fuoco, Getto di Lava e Dardo Fulminante non consumino mana e infliggano il 100% in più dei danni.

    Classi

    • Cavaliere della Morte
      • Glifi
        • Il glifo Potenza Runica ora genera 2 potenza runica (invece di 3) ogni 5 secondi quando si viene colpiti da un effetto di limitazione del movimento.
    • Druido
      • Generale
        • Tocco Curativo non fornisce più il 50% delle cure in più quando viene lanciato da un Druido con specializzazione Equilibrio su se stesso.
      • Equilibrio
        • I Druidi con specializzazione Equilibrio ora apprendono una nuova abilità passiva al livello 38 chiamata Generosità della Natura.
          • Generosità della Natura fa sì che Tocco Curativo possa infliggere colpi critici per gli 8 secondi successivi all'uccisione di un nemico che fa guadagnare onore o esperienza.
        • Pioggia di Stelle e Tramonto ora colpiscono di base solo bersagli colpiti da Fuoco Lunare o Fuoco Solare.
          • Il glifo Stelle Guida è stato rinominato glifo Stelle Indomite e ora è un glifo minore. Il glifo Stelle Indomite estende il raggio d'azione di Pioggia di Stelle e Tramonto perché colpiscano tutti i bersagli a portata.
      • Rigenerazione
        • Genesi ora influisce su tutti i personaggi entro 60 metri dal Druido e non richiede più un bersaglio.
        • Cura della Natura ora è considerata un'abilità della scuola di magia della natura.
      • Talenti
        • Bestia Distorcente ora è considerata un'abilità della scuola di magia arcana e non può essere usata quando si è silenziati.
      • Set di armature
        • Il bonus da 2 pezzi del set PvP per i Druidi con specializzazione Equilibrio ora ha un effetto visivo che indica quando il Druido non può generare una carica di Cometa Arcana da Radici Avvolgenti.
        • Il bonus da 4 pezzi del set PvP per i Druidi con specializzazione Equilibrio è stato riprogettato. Quando Cometa Arcana colpisce un giocatore, il tempo di lancio di Fuoco Stellare è ridotto del 30% e i danni di Ira Silvana sono aumentati del 30% per 6 secondi.
    • Cacciatore
      • Sopravvivenza
        • Padronanza delle Trappole non riduce più di 6 secondi il tempo di recupero di tutte le trappole e di Freccia Nera.
        • Freccia Nera ora ha un tempo di recupero di 24 secondi (invece che di 30 secondi).
        • Trappole Perfezionate ora riduce il tempo di recupero di tutte le trappole del 33% (invece che del 50%).
      • Famigli
        • I basilischi ora hanno un'abilità per la loro categoria. Scaglie di Pietra riduce i danni subiti dal famiglio. In precedenza i basilischi non avevano un'abilità di categoria.
        • Il famiglio Idra non è più eccessivamente grande.
        • La Benedizione della Bestia Eterea ora fornisce anche il 5% di aumento alla probabilità di critico. Non si accumula con altri benefici alla probabilità di critico. In precedenza altre categorie di famigli esotici fornivano benefici a 2 statistiche mentre le Bestie Eteree solo a una.
    • Mago
      • Arcano
        • Prontezza di Spirito ora può essere applicato agli incantesimi di Metamorfosi.
      • Fuoco
        • Palla di Fuoco ora sostituisce Palla di Fuocogelo per i Maghi con specializzazione Fuoco.
      • Gelo
        • L'effetto di stordimento di Gelo Profondo ora si interrompe sempre in seguito ai danni di Lancia di Ghiaccio, ma non ha più una probabilità di interrompersi dalle altri fonti di danni.
      • Talenti
        • Ondata di Fuoco (Fuoco) ora ha un tempo di recupero di 3 secondi.
        • Esplosione di Ghiaccio (Gelo) ora ha un tempo di recupero di 3 secondi.
        • Supernova (Arcano) ora ha un tempo di recupero di 3 secondi.
      • Glifi
        • Il glifo Palla di Fuocogelo è stato sostituito con il glifo Incendio. Il glifo Incendio fa sì che Incendio riduca anche la velocità di movimento del bersaglio del 40%.
      • Set di armature
        • Il bonus da 2 pezzi del set PvP per i Maghi con specializzazione Gelo è stato riprogettato. Cono di Freddo ora lascia a terra una pozza di ghiaccio sulla zona bersaglio che rallenta del 50% per 6 secondi tutti i nemici che la toccano.
        • Il bonus da 4 pezzi del set PvP per i Maghi con specializzazione Gelo è stato riprogettato. Dardo di Gelo ora infligge il 30% in più dei danni contro i bersagli non rallentati e il 50% in più contro quelli rallentati.
    • Monaco
      • Mastro Birraio
        • Birra dell'Inafferrabilità ora si illumina quando il Monaco raggiunge i 15 accumuli.
      • Misticismo
        • Tè al Mana ora ripristina una quantità di mana pari a 3 volte lo Spirito del Monaco benefici esclusi (invece che del 4% del mana massimo).
      • Glifi
        • Il glifo Calcio dell'Oscuramento è tornato.
      • Set di armature
        • Il bonus da 2 pezzi del set PvP per i Monaci con specializzazione Impeto è sostituito dal bonus da 4 pezzi del set PvP. I danni reindirizzati di Tocco del Karma ora possono eccedere il 50% della salute massima del Monaco.
        • Il bonus da 4 pezzi del set PvP per i Monaci con specializzazione Impeto è ora il bonus da 2 pezzi del set PvP. Il Monaco ora riceve il 2% della riduzione di tutti i danni subiti per 20 secondi per ogni accumulo di Birra dell'Occhio della Tigre consumato.
    • Paladino
      • Protezione
        • Sigillo della Verità non è più disponibile per la specializzazione Protezione. Sigillo del Comando ora è sostituito da Sigillo di Rettitudine invece che da Sigillo della Verità.
      • Talenti
        • Faro della Consapevolezza (Sacro) ora aumenta le cure ricevute dal bersaglio del 40% (invece che del 30%) e si sposta sull'alleato più ferito quando il bersaglio raggiunge il 90% di salute (invece della salute massima).
      • Glifi
        • Il glifo Scudo d'Alabastro è stato rimosso.
        • Il glifo Parole Aspre ora è disponibile solo per la specializzazione Sacro.
        • Il glifo Giudizio ora si apprende automaticamente al livello 25.
      • Set di armature
        • Il bonus da 2 pezzi del set PvP per la specializzazione Sacro ora dura 12 secondi (invece di 8 secondi).
        • Il bonus da 4 pezzi del set PvP per i Paladini con specializzazione Sacro è stato riprogettato. Fiamma Eterna o Parola di Gloria ora riducono anche i danni subiti dal bersaglio del 5% per ogni potere sacro consumato (per un massimo del 15%) per 6 secondi. Questo effetto funziona solo in PvP.
    • Sacerdote
      • Talenti
        • Cascata ora può colpire lo stesso bersaglio due volte, aumentando così le cure totali. Per compensare, le cure fornite da Cascata sono state ridotte del 35%, ma le cure totali in un gruppo da 20 persone saranno comunque leggermente più alte di prima.
        • Pazzia (Ombra) ora influisce anche su Risonanza Mentale.
    • Sciamano
      • Elementale
        • Catena di Fulmini Perfezionata ora aumenta i danni inflitti dal successivo Terremoto del 300% quando Catena di Fulmini o Catena di Lava colpisce 3 o più bersagli (invece di aumentare i danni di Terremoto del 60% per ogni bersaglio colpito).
      • Potenziamento
        • Arma del Maelstrom non riduce più il costo in mana degli incantesimi.
      • Talenti
        • Eco degli Elementi è stato riprogettato. Eco degli Elementi ora fa sì che Terremoto, Esplosione di Fuoco, Getto di Lava, Sferzata Lavica, Marea Benefica, Totem del Collegamento Spirituale, Assalto della Tempesta e Scarica della Vita abbiano 2 cariche. Altre abilità che azzerano il tempo di recupero di queste abilità forniranno invece una carica.
      • Set di armature
        • Il bonus da 2 pezzi del set PvP per la specializzazione Rigenerazione ora fornisce 975 versatilità dopo aver dissolto un effetto magico dannoso o una maledizione da un bersaglio alleato (invece di 780 versatilità).
        • Il bonus da 4 pezzi del set PvP per la specializzazione Rigenerazione ora si attiva quando il bersaglio di Scudo della Terra scende sotto il 50% di salute (invece che sotto il 35%) e Scudo della Terra consumerà immediatamente fino a 4 cariche (invece di 3).
    • Guerriero
      • Generale
        • L'effetto di rallentamento di Schianto del Tuono (Armi, Protezione) ora dura 10 secondi o 8 secondi in PvP (invece di 6 secondi).

    Missioni

    • Serie di missioni per l'anello leggendario
      • Un nuovo epico seguace attende i giocatori che completano l'ultimo capitolo della serie di missioni per l'anello leggendario!

    Ambientazione ed eventi

    • Miglioramenti dei percorsi aerei
      • La logica con cui i punti di volo vengono connessi è stata migliorata. I giocatori ora possono volare attraverso i punti di volo che non hanno ancora scoperto se questo prevede una linea di volo più diretta verso la destinazione.
      • È stato aggiunto un bottone per i personaggi in volo che desiderano scendere presso il punto di volo successivo.
    • Nagrand
      • Sono state aggiunte due Cassette della Posta nella zona del Mercato Nero, vicino al Circolo del Sangue a Nagrand.
    • Fiera di Lunacupa
      • Alla Fiera di Lunacupa è arrivato un nuovo, emozionante evento di corse durante il quale sarà possibile ottenere nuovi premi unici!
      • Sono state aggiunte nuove imprese e ricompense alla Sfida dei Carri Giocattolo e al Lancio degli Anelli di Lunacupa.

    Creature e PNG

    • Guglie di Arakk
      • Il Serpente Volante dei Sethekk è non morto e non può essere scuoiato.

    Scontri tra mascotte

    • Sono state aggiunte nuove mascotte al Tempio Nero, alle Caverne del Tempo: Sommità di Hyjal e alla Cittadella del Pozzo Solare, oltre a una nuova impresa, "Incursore animalista III", per averle collezionate tutte. Compiere l'impresa di collezionare tutte le nuove mascotte conferisce una mascotte Naaru.
    • I personaggi di livello 100 con una Guarnigione di livello 3 riceveranno un oggetto attraverso la posta di gioco che aumenta a 25 il livello di una singola mascotte da combattimento.

    Spedizioni, incursioni e scenari

    • La modalità bottino personale è stata modificata. Ora, i boss che possono essere depredati hanno un effetto grafico personalizzato. Anche le notifiche di predazione dei boss sono state rinnovate.
    • Spedizioni
      • Completare la prima spedizione casuale in modalità Eroica del giorno non fornisce più un bonus alla reputazione con le fazioni di Pandaria.
    • Modalità Sfida
      • Il livello degli oggetti conferiti per il completamento delle missioni giornaliere in modalità Sfida è ora di 660 (invece che di 640).

    PvP

    • Il Gran Maresciallo Fremilama e il Gran Signore della Guerra Volrath ora vendono le pergamene Illusione: Tirannia Gloriosa e Illusione: Vittoria Primordiale ai giocatori con un indice di 2400 o superiore nei campi di battaglia classificati e in Arena (3v3 o 5v5).
    • Le ricompense ora vengono correttamente distribuite in base ai gruppi di livello PvP.
    • Ashran
      • Il sistema di code di Ashran ha subito diversi cambiamenti considerevoli per ridurre i tempi di attesa.
      • Gli obiettivi degli eventi ora conferiscono 100 Punti Conquista (invece di 125).
      • Le creature e i PNG rari ora rilasciano 40-50 Frammenti di Manufatto (invece di 60-80).
      • Le Guardie nel Circolo della Conquista ora rilasciano 6-8 Frammenti di Manufatto (invece di 8-11).
      • Le Perle dei Mazzacinerea e i Tartufi Fantasma sono stati rimossi. I giocatori ora possono acquistare le pozioni dal Plagiamente Creaticus (Alleanza) e da Dazzerian (Orda) al prezzo di 10 Frammenti di Manufatto l'una.
      • Il Carillon di Kowalski ora ha un tempo di recupero di 15 minuti (invece che di 1 ora).
      • Le seguenti pergamene sono state rimosse: Pergamena dell'Invisibilità di Massa, Pergamena del Ripristino e Pergamena del Portale Cittadino.
      • Le seguenti bacchette sono state rimosse: Bacchetta della Morte, Bacchetta del Furto di Mana e Bacchetta della Neutralizzazione.

    Campi di battaglia e Arene

    • I Punti Onore bonus ricevuti per aver vinto un campo di battaglia ora vengono correttamente convertiti in punti esperienza per i personaggi sotto il livello 100.

    Professioni

    • Raccogliere risorse dai nodi di Estrazione e di Erbalismo ora fornisce più punti esperienza. In precedenza, solo i nodi di Puroferro fornivano la quantità di esperienza corretta.
    • Sono state aggiunte nuove ricette per creare oggetti che portano a 680 il livello dei pezzi d'armatura creati, e a 670 quello delle armi create.
    • Alchimia
      • Gli alchimisti ora possono trasmutare il Sangue Selvaggio e altri elementi Iper.
      • Gli alchimisti ora possono creare un monile potenziabile.
    • Archeologia
      • Il limite massimo di frammenti d'archeologia degli Arakkoa, dei clan di Draenor e degli Ogre che possono essere custoditi contemporaneamente è aumentato a 250 (prima era 200).
      • Tutti i progetti di Archeologia rari di Draenor non richiedono più di 200 frammenti per essere risolti.
      • Il Libro Mastro della Cartografia Fragile ora può essere trovato dai personaggi con una competenza in Archeologia di 1 (invece che di 575).
    • Forgiatura
      • Gli scudi creati non vengono più conteggiati nel limite degli oggetti unici equipaggiabili: Artigianato dei Signori della Guerra.
    • Cucina
      • Sono state aggiunte nuove ricette di Cucina per creare cibo (solo per se stessi) che aumenta di 125 una statistica.
    • Pesca
      • Il pesce pescato a Draenor ora viene sfilettato automaticamente.
      • Le diverse taglie di Piranha Selvaggi sono state riunite in un'unica categoria e possono essere consumati direttamente per ottenere l'effetto di trasformazione.
      • Ora è possibile pescare sempre pesci enormi nei banchi di pesce, indipendentemente dal livello di competenza.
      • Il pesce che è già stato pescato può essere convertito nell'appropriata quantità di filetti.
      • Le esche di Draenor ora durano 10 minuti (invece di 5 minuti) e devono essere usate entro 15 minuti dal ritrovamento o andranno distrutte.
    • Runografia
      • I seguenti glifi ora hanno una relativa tecnica e non sono più disponibili presso i mercanti.
        • Glifo - Purificazione
        • Glifo - Pugni Volanti
        • Glifo - Doppia Depurazione
        • Glifo - Purificazione Spirituale
        • Glifo - Solstizio

    Oggetti

    • Cristalli Apexis
      • I personaggi ora possono conservare un massimo di 60.000 Cristalli Apexis (invece di 20.000).
      • Il Cercatore dell'Alba Rilak (Alleanza) e il Cercatore dell'Alba Kirrik (Orda) si sono stabiliti a Scudo del Vento e a Lancia di Guerra, e vendono nuovi e potenti oggetti (livello oggetti 670) in cambio di Cristalli Apexis.
      • I mercanti di Cristalli Apexis sono stati riorganizzati in modo che il loro titolo mostri cosa vendono.
    • I personaggi ora ricevono una mappa del tesoro nella propria Cassetta della Posta dopo aver compiuto imprese legate alla storia nelle regioni di Draenor.
    • Griftah ora vende diversi oggetti da trasmogrificazione in cambio di Monete di Ferro. Inoltre, vende anche un giocattolo specifico per i Ladri: Barile di Bandane. Questo oggetto genera un barile che fornisce ai giocatori che lo usano un bandana casuale (effetto estetico) per 30 minuti.
    • Gli stivali e le cinture PvP della Stagione 1 vendute da Kezzik nell'Area 52 nella Landa Fatua ora hanno un prezzo più sensato rispetto a quello delle loro altre controparti della Stagione 1 (1.750 Punti Onore).
    • Le repliche delle cinture per Guardia del Sangue e Cavalier Tenente sono state aggiunte per completare i set estetici da trasmogrificazione, precedentemente incompleti. Questi nuovi oggetti sono venduti dai mercanti che vendono gli altri pezzi del set, Tini Smalls e Krixel Brillabotti nell'Area 52, nella Landa Fatua.
    • Tutte le magliette del Circolo dei Combattenti ora sono uniche. Le magliette sostitutive del Circolo dei Combattenti possono essere acquistate presso Brezzamarina o Paul Nurt se il personaggio ha sconfitto il relativo boss.
    • Diversi monili ottenuti dai personaggi rari di Draenor ora possono essere disincantati (in precedenza non era possibile farlo).
    • I Cristalli Apexis ora vengono mostrati come oggetti di qualità pregiata (verdi). Non è cambiata la loro frequenza di ritrovamento o la disponibilità.
    • Il Grimorio dei Quattro Venti ora può essere correttamente usato dai personaggi di livello minimo 85.
    • Il Barile del Mastro Birraio Onorario ora è unico. Un Barile del Mastro Birraio Onorario sostituivo può essere acquistato presso la Zampa Ferrosa a Binan per chi ha compiuto l'impresa "Fanatico birraiolo".
    • La Mini Bomba di Mana è stata aggiunta alla collezione di giocattoli per i personaggi dell'Orda che hanno compiuto l'impresa "Caduta di Theramore".
    • La Sedia da Pesca di Nat Pagle ora è unica. Una sedia sostituiva può essere acquistata presso Nat Pagle se il personaggio ha completato l'impresa "Imparare dal migliore".
    • La potenza dei monili del Gladiatore Primordiale e del Combattente Primordiale è aumentata.
    • I Manufatti Restaurati ora sono considerati beni commerciali e possono essere posizionati nella banca dei reagenti.
    • L'effetto di Oculare del Cercatore di Tesori ora persiste oltre la morte.
    • L'insegna di Theramore ora può essere ottenuta nuovamente presso il Mercante d'Insegne dai personaggi dell'Alleanza che hanno completato l'impresa "Caduta di Theramore".

    Interfaccia

    • Nuova schermata di riepilogo della morte
      • Quando un personaggio viene ucciso, una nuova schermata mostra informazioni più dettagliate sulle cause della morte.
  • Celestalon annuncia in un tweet che la prossima versione del PTR della patch 6.1 introdurrà numerosi cambiamenti alle classi, e non solo dal punto di vista numerico. Quale classe secondo voi ha bisogno di qualche modifica in più?





    Update: Zorbrix ha confermato che domani uscirà la nuova versione del PTR.

    Zorbrix ha scritto

    Greetings All!The PTR realms were brought down earlier today in order to perform some brief back-end maintenance. We'll be extending this downtime in order to deploy a new build. I'll be updating this thread with information and time estimates as I receive them. I don't have an ETA yet, but these pushes usually take at least 8 hours, if not more.I'll be leaving this thread open for general discussion as long as people remain civil and follow forum rules.



    Update 2: Lore ha precisato che il prossimo PTR non è quello indicato da Celestalon.

    Lore ha scritto

    Just to manage some expectations here - the PTR patch currently scheduled to go up today does *not* have the class tuning changes that Celestalon was referring to, as it was built before they were implemented. The more likely outcome is that they'll be in the next build *after* today's.

  • Nicola Saviori è un giovane di 30 anni nato a Iseo in provincia di Brescia che a 18 anni ha deciso di trasferirsi a Firenze per studiare arte. Da allora vive e lavora lì come disegnatore freelance ed è arrivato a coronare il sogno di una vita, collaborare direttamente con Blizzard Entertainment. È infatti il creatore di una serie di opere su Warlords of Draenor che dalla scorsa settimana Blizzard ha iniziato a svelare nella sua pagina Facebook.

    Abbiamo avuto la fortuna di intervistarlo direttamente. Andiamo quindi a conoscere meglio Nicola e a scoprire il dietro le quinte delle sue prime due opere: Grommash e Ner'Zhul.

    Immagine

    Come è iniziata la tua passione per il disegno?
    Non saprei dire con certezza come è iniziata la "passione del disegno". Per me disegnare è sempre stata una costante naturale che ha sempre fatto parte degli eventi della mia vita. Non ho ricordi di quando ho riconosciuto che amavo il disegno, forse perché l'ho sempre adorato, ma ricordo perfettamente la presa di coscienza in cui ho deciso che l'avrei fatto per lavoro.

    Descrivici quel magico momento che ti ha cambiato la vita.
    Inizialmente dovevo fare l'università, indirizzo scienze naturali per poi prendere la specialistica in paleobiologia. Quando i tempi hanno iniziato a stringere e dovevo davvero decidere che fare della mia vita ho pensato che potevo coltivare il mio interesse per i dinosauri disegnandoli come meglio potevo, e da li è nato tutto. Una scelta di cui non mi pento affatto! Dopo aver fatto fumetti per 5 anni ho deciso di prendermi una pausa per passare all'illustrazione.

    Quali progetti segui al momento?
    Al momento sto lavorando per la casa di produzione Ankama Games dove mi occupo della linea grafica di un loro gioco online, Krosmaster Arena. I miei disegni sono serviti come integrazione ai modelli 3D e per un mazzo di carte collezionabili legato sempre allo stesso gioco. Sono molto soddisfatto di questo incarico sia dal punto di vista grafico che professionale.

    Da dove hai tratto l'ispirazione per la prima opera con protagonista Grommash?
    Sin da quando mi hanno affidato quell'immagine sapevo già quale sarebbe stata la sua composizione. Volevo che Grommash assumesse sin da subito l'atteggiamento da leader che gli appartiene e allo stesso tempo che interagisse con Mannoroth in una posa accattivante. Mi è subito venuta in mente una vecchia pagina di un fumetto americano della Image: Spawn, in cui il protagonista solleva la testa mozzata di Malebolgia.

    Hai riscontrato qualche problema nella sua realizzazione?
    L'unico problema per me era il rapporto delle dimensioni tra i personaggi e che Grommash non decapita il suo avversario ma lo uccide in maniera diversa. Quindi mi è venuto in mente di fargli sollevare la sua testa prendendolo direttamente dalla bocca, cosa che non si vede spesso. Da lì l'immagine è venuta da sé. Per quanto riguarda i colori volevo essere abbastanza fedele al filmato di apertura di Draenor ma mi sarebbe piaciuto anche giocare coi contrasti della pelle di Gromm e quella del demone. Alla fine penso di aver raggiunto un piccolo compromesso che non fa male a nessuno.

    È stato difficile portare a termine l'opera su Ner'Zhul svelata oggi?
    Ner'Zhul è stata l'ultima immagine che ho creato. La parte più difficile in quel momento era la fatica che cominciavo ad accusare visto che ero a fine lavoro e la difficoltà di trovare in rete immagini che mi potessero aiutare come riferimento a quel personaggio. Ho notato purtroppo che Ner'Zhul è un capoguerra che non gode di molte fan art. A parte questi piccoli problemi l'immagine è andata avanti tranquillamente, a differenza di un altro personaggio Gul'Dan che mi ha dato parecchio filo da torcere e a cui ho dovuto dedicare molto più tempo e attenzione di tutti gli altri.

    C'è una persona speciale che desideri ringraziare?
    Non finirò mai abbastanza di ringraziare la mia ragazza per la pazienza e la comprensione che conoscono soltanto le compagne dei disegnatori. Grazie Mary!

    Per seguire il lavoro di Nicola potete visitare il suo blog e ammirare le sue opere su deviantart.
  • L'apertura della prossima Incursione, la Fonderia dei Roccianera, è ormai vicina ed è quindi il momento perfetto per scoprire cosa ci attende in una delle principali basi dell'Orda di Ferro.

    Nethaera ha scritto

    La Fonderia dei Roccianera era l'antica dimora degli Orchi Roccianera, dove i maestri fabbri plasmavano il durissimo metallo che dà il nome al Clan. Ora, imponenti giganti soggiogati dagli Spaccatuono alimentano il calore delle fucine, i Domafiamme delle Lame Ardenti infondono i minerali con il fuoco e degli ingegneri modellano le scorie secondo schemi sconosciuti in questo mondo. La fonderia di Manonera è il fulcro della potenza militare dell'Orda di Ferro e produce gli armamenti per conquistare Azeroth.

    BRF_WoW_BF_EM_03_Lightbox_550x200.jpg

    Proprio quando pensavate di esservi abituati ad Altomaglio (per quanto ci si possa abituare a una fossa di gladiatori), ecco che arriva un'anteprima della prossima incursione, la Fonderia dei Roccianera, e del nuovo boss esterno, Rukhmar.

    Abbiamo chiesto all'artista 3D senior Andy Matthews di condividere con noi i dettagli dello sviluppo di questa incursione:

    La scintilla che ci ha ispirato per la realizzazione della Fonderia è nata nella sala della fornace dell'Officina delle Scorie: ha generato un mood che abbiamo replicato in tutta l'incursione, un immaginario industriale molto potente.

    La Grotta del Terrore è il posto che preferisco. Nelle prime fasi di sviluppo volevamo mostrare la zona di carico dell'Orda di Ferro da più angolazioni, facendo presagire i contenuti futuri. Nell'Officina è possibile assistere al lavoro quotidiano degli operai, tutti assai impazienti (e un po' timorosi) dell'arrivo del tradizionale “getto di fiamma" del venerdì.”

    Il motto dell'Orda di Ferro è “Nel dubbio, aggiungi uno spuntone”.

    BRF_WoW_BF_EM_00_Lightbox_550x200.jpg

    Per affrontare la Fonderia dei Roccianera attraverso la Ricerca delle Incursioni è necessario un livello oggetti minimo di 635. Il livello degli oggetti ricompensa della Fonderia va da 650 (Ricerca delle Incursioni) a 695 (Mitica).

    Diamo un'occhiata ai boss che vi attendono all'interno della Fonderia dei Roccianera...

    Officina delle Scorie

    Gruul - Garrosh sapeva che la via più sicura per spezzare la volontà dei Gronn era quella di soggiogare il loro padre, Gruul. Conosciuto in un'altra epoca come ""l'Ammazzadraghi"", Gruul è stato ridotto a una mera creatura da soma. Beffardamente, a causa di una crudele tradizione dei Manomozza, uno dei suoi arti è stato sostituito con un uncino che gli permette di trasportare più agilmente le casse di carburante che alimentano la fornace.

    BRF_WoW_Gruul_Lightbox_550x200.jpg

    Tritaroccia - I magazzini della Fonderia Roccianera sono saturi di minerali di roccianera non raffinati. Questi minerali rappresentano un irresistibile banchetto per i Goren che sono riusciti a entrare nei magazzini. Tritaroccia è sicuramente il più grande di loro, e il suo insaziabile appetito supera quello di tutti gli altri Goren mai apparsi sulla faccia di Draenor.

    BRF_WoW_Oregorger_Lightbox_550x200.jpg

    Altoforno - La peculiare abilità del Clan Roccianera nella lavorazione del minerale omonimo, una sostanza così densa che le fiamme non riescono nemmeno ad ammorbidire, è da sempre rimasta un segreto custodito gelosamente. Nelle profondità della Fonderia, la loro fornace contiene una forza primigenia antica come la stessa Draenor che, dibattendosi per liberarsi dalla sua prigione, emana ondate di un calore innaturale.

    BRF_WoW_Fury_Lightbox_550x200.jpg

    Forgia Nera

    Hans'gar e Franzok - I gemelli Hans'gar e Franzok vennero addestrati sin da piccoli per diventare esperti lottatori. Entrambi volevano diventare Guerrieri, ma il destino aveva altri piani in serbo per loro. I fratelli, non disposti a uccidersi a vicenda nel rito del mak'gora, vennero esiliati e lasciati a morire. Riuscirono a sopravvivere come esuli nelle terre selvagge di Draenor, e quando l'Orda di Ferro li invitò nei propri ranghi, questi potenti guerrieri accettarono di buon grado.

    BRF_WoW_Hansgar_Lightbox_550x200.jpg

     

    Domafiamme Ka’graz - Manonera in persona assoldò la Domafiamme Ka'graz delle Lame Ardenti sotto lo stendardo dell'Orda di Ferro, con lo scopo di infondere gli armamenti forgiati dal Clan Roccianera con l'essenza stessa del fuoco. Insieme al suo assistente Aknor Grandacciaio, Ka'graz lavora in una forgia fiammeggiante per supportare la conquista di Draenor.

    BRF_WoW_FlamebenderKagraz_Lightbox_550x200.jpg

    Kromog - I Magnaron sono esseri antichi e imperscrutabili. Alcuni minatori intenti a scavare un'espansione della Fonderia, necessaria a supportare il massiccio fabbisogno dell'Orda di Ferro, sono rimasti inorriditi quando hanno scoperto una nicchia contenente un Magnaron vivo. Con loro sommo stupore, Kromog ha iniziato ad aiutarli nei loro incarichi, e ora usa i suoi colossali pugni di pietra per lavorare le placche metalliche usate nelle macchine d'assedio e nelle navi dell'Orda di Ferro.

    BRF_WoW_Kromog_Lightbox_550x200.jpg

    Dominio di Ferro

    Signore delle Bestie Darmac - Da giovane, Darmac scalò rapidamente i ranghi degli Spaccatuono in qualità di talentuoso addestratore di bestie. Dove altri vedevano solo istinti animaleschi, egli sapeva riconoscere l'intelletto, riuscendo ad attingere al pieno potenziale di muscoli, ossa e cervello. Quando l'Orda di Ferro richiese i suoi servigi, Darmac si sentì onorato dell'opportunità di poter domare le bestie più selvagge di Draenor.

    BRF_WoW_BeastlordDarmac_DreadWing_Lightbox_550x200.jpg

    Operatore Thogar - Conosciuto più per la sua crudeltà e per la sua astuzia che per la sua forza fisica, Thogar dirige le operazioni del Frecciacupa. Dal deposito della Fonderia, coordina la battaglia in corso contro i Draenei a Talador, con interi battaglioni di truppe e artiglieria pronti a scattare al suo comando.

    BRF_WoW_Op_Thogar_Lightbox_550x200.jpg

    Dame di Ferro - Non avendo l'opportunità di esercitare la sua superiorità tattica a causa dell'antica struttura sociale dei clan degli Orchi, Gar'an fu ben felice di poter prestare servizio come volontaria per le forze marittime dell'Orda di Ferro. A seguito dei suoi successi, è stata nominata Ammiraglio dell'intera flotta, e ha scelto Marak e Solka come propri luogotenenti. Insieme, note come le Dame di Ferro, hanno sbaragliato chiunque abbia osato affrontarle in battaglia.

    BRF_WoW_Op_Marack_Blooded_Lightbox_550x200.jpg

    Crogiolo

    Manonera - Spietato tiranno e feroce combattente, Manonera è il Signore della Guerra del Clan Roccianera, secondo solo a Grommash in quanto a levatura sociale all'interno dell'Orda di Ferro. A suo agio in un calore così soffocante che solo pochi mortali potrebbero sopportare, Manonera dirige le operazioni della sua Fonderia dall'alto del Crogiolo, brandendo il suo martello di scorie fumanti con cui plasma armi di inarrivabile pregio.

    BRF_WoW_Blackhand_Lightbox_550x200.jpg

    Boss esterno: Rukhmar

    Rukhmar, un immenso falco di fuoco, viene spesso vista mentre attraversa i cieli delle Guglie di Arakk. Le origini di questo grande uccello sono sconosciute, ciò nonostante Rukhmar viene venerato dagli Arakkoa come una divinità in quanto creduta l'incarnazione del sole stesso.

    Per ulteriori informazioni su questi boss, sulle loro abilità, sugli oggetti che rilasciano e molto altro, date un'occhiata al Diario delle istanze di gioco.

    Date un'occhiata al calendario completo dell'incursione qui.

  • Scritto da ,
    La statistica Maestria per i Guerrieri Armi (Arms Warrior) è stata recentemente potenziata in modo da risultare una delle statistiche secondarie migliori per aumentare il proprio danno su bersaglio singolo.

    Gli sviluppatori stanno però notando che potrebbe essere troppo efficace ed è in valutazione un nerf. Non si tornerà in ogni caso ai precedenti livelli e Maestria continuerà ad essere più utile di quanto non lo fosse prima.

    Crithto ha scritto

    Mastery for Arms warriors is definitely something we've been looking at very carefully. Mastery is meant to be one of your strongest secondary stats for increasing single-target damage which is why it was buffed. However, we're also seeing some numbers that indicate it might be a bit too powerful, so we're considering dialing it back a bit, but keeping it above where it originally started.

  • Con la patch 6.1 è in arrivo una nuova opzione free-to-play, vediamo le sue caratteristiche principali.

    • Destinata ai giocatori che in passato hanno acquistato World of Warcraft.
    • Con la 6.1, gli account scaduti saranno convertiti in questa nuova modalità.
    • In pratica si potrà giocare gratuitamente con i personaggi di livello uguale o inferiore al 20.
    • Stesse restrizioni dell'attuale Edizione Introduttiva tranne una:
      • L'unica differenza è che i personaggi di livello 20 o inferiore potranno entrare in una gilda se altri personaggi dell'account sono già inseriti nella stessa.

    Bashiok ha scritto

    We’ve always had this kind of weird limitation where if you’ve never played WoW we let you play as much as you want, albeit in a very restricted Starter Edition account. However, if you have ever had a subscription--but don’t currently have one--we don’t even let you log in. In 6.1 we’ll effectively revert lapsed accounts into a Starter Edition “mode”, with all of the same restrictions. The one difference being that your sub-level 20 characters will be able to join a guild if any of your other characters are still in that guild.

    The label for this mode internally is “Veteran”, and those are the strings that were datamined, but it’s unlikely to be a term we use to any great degree externally. It will simply be the default state for accounts that don’t currently have an active subscription.

    Posted by Sevaryn

    Would I be able to log into my characters that are level 21 and above?

    No.

  • L'artista italiano Nicola Saviori ha realizzato per Blizzard questa favolosa opera dedicata a Grommash Malogrido che è stata animata da Naël Brun e Carlos "Made" Pardo.

    Ogni giovedì, per le prossime 6 settimane, saranno rilevate nuove immagini con protagonisti i personaggi principali di Warlords of Draenor. Complimenti Nicola!

  • Scritto da ,
    Tra 3 settimane sarà disponibile la nuova incursione Fonderia dei Roccianera! Nella modalità di Ricerca delle Incursioni sarà necessario un livello oggetti minimo di 635.

    Nethaera ha scritto

    Tra non molto potrete dare nuovo vigore al vostro assalto all'Orda di Ferro grazie ai nuovi contenuti delle incursioni. Per aiutarvi a pianificare il vostro attacco, ecco un calendario dettagliato delle aperture della Fonderia dei Roccianera e alcune informazioni sul terzo boss esterno di Draenor: Rukhmar. Siete pronti?

    Chi vuole lanciarsi nel vivo dell'azione con la Ricerca delle Incursioni avrà bisogno di un livello oggetti minimo di 635. Ecco il riepilogo:

    4 febbraio 2015:

    • Apertura della Fonderia dei Roccianera in modalità Normale ed Eroica.
    •  Il boss esterno Rukhmar diventa disponibile nelle Guglie di Arakk.

    11 febbraio 2015:

    •  La Modalità Mitica diventa disponibile.

    18 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 1: Officina delle Scorie (Gruul, Tritaroccia e Altoforno) diventa disponibile.

    25 febbraio 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 2: Forgia Nera (Hans'gar e Franzok, Domafiamme Ka'graz e Kromog) diventa disponibile.

    11 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 3: Dominio di Ferro (Signore delle Bestie Darmac, Operatore Thogar e Dame di Ferro) diventa disponibile.

    25 marzo 2015:

    •  La Ricerca delle Incursioni, ala 4: Crogiolo di Manonera (Manonera) diventa disponibile.
  • Scritto da ,
    I designer della Blizzard sono al lavoro per porre fine alla scarsità degli Elite catturabili per la Stalla. Il problema verrà affrontato in più modi. Innanzitutto vedremo una riduzione dei tempi di respawn delle creature Elite ed allo stesso tempo un incremento dei punti di spawn. Queste due modifiche saranno attive al prossimo riavvio dei Reami.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Alright. I'm forwarding info from a designer with more information on what we're working on to increase the amount of elite creatures available for trapping.

    The hotfix that will require a realm restart to take effect to increase the availability of elite creatures by splitting the elites off into its own population group. Previously, the elites and their regular versions shared the same population pool. Splitting the elites off into their own population pool will help them repopulate more quickly.

    However, because the spawn regions for the elites are so wide, players fighting on one end may not see elite creatures repopulating on the other end of the spawn area. To address that, another hotfix is being worked on to greatly increase the number of spawn points with a further increase to the spawn rates. This other hotfix will also require a realm restart so we're holding off until both hotfixes are ready so the issue can be addressed thoroughly in one go. (You don't want two separate rolling restarts.)

    With regards to concerns over the change to require tap credit to trap, we think is in part to due the scarcity of elite creatures. With the hotfixes above in place, there should be ample supply and it'll address those concerns.

    We are looking at making possible further improvements beyond the scope of what hotfixes can allow to the Barn and trapping mechanic to encourage group play and reduce the need to engage in unusual behaviors.

  • In seguito a diverse domande inerenti il volo su Draenor, Takralus ha confermato quanto era già emerso durante una precedente intervista con gli sviluppatori. I percorsi aerei saranno migliorati significativamente nella patch 6.1, in particolare permetteranno il passaggio in punti di volo non ancora scoperti, facendo risparmiare notevole tempo di viaggio.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    We are making some huge improvements to the way flight paths work in 6.1.

    There are hundreds of flight paths in Draenor. The way it works right now, if you don’t know a flight point, the flight master won’t use it as a connecting node when you're travelling from point A to point B. If you've missed a few flight points (which is very easy to do), this means certain flight paths are be much less efficient than they could be.

    In 6.1, flight masters will use flight points you haven’t discovered as connecting points. This will make things much more efficient.

  • Scritto da ,
    A causa di un problema tecnico, l'evento collegato al 10° anniversario di World of Warcraft era terminato in anticipo. Il tutto è stato quindi esteso da oggi 6 gennaio alle ore 10:00 fino al 13 gennaio alle ore 10:00 per compensare.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    L’evento dedicato all’anniversario di WoW è terminato un po’ prima del previsto e perciò, per compensare il tempo potenzialmente perso, abbiamo deciso di riattivarlo per un’altra settimana.

    L’evento, che include la versione livello 100 dell’incursione Nucleo Ardente, è disponibile nuovamente sui reami europei da oggi 6 gennaio alle ore 10:00 fino al 13 gennaio alle ore 10:00. Potete vedere le date e gli orari aggiornati anche nel calendario all’interno del gioco.

  • La Guarnigione è senza dubbio una delle caratteristiche meglio riuscite di Warlords ma non la si può certo definire comoda per chi utilizza più di un personaggio. Nelle prossime patch arriveranno novità in tal senso, quali elementi vorreste fossero collegati all'account?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    We're looking into ways to make Garrisons a bit more friendly in future patches for those of you who enjoy alts. We see that Garrisons are a bit too much for you guys right now.

  • WoWProgress.com ha introdotto una nuova norma per regolare la competizione delle gilde e per assicurarsi che il progress rispecchi la dedizione e bravura e non l'oro speso nella Black Market Auction House. Per tale motivo, gilde che dovessero abusare dei trasferimenti di reame per acquistare equipaggiamento, saranno squalificate dalla gara per il progress.

    Tale modifica, di conseguenza, vale anche per WoWProgress.it, ma riguarderà esclusivamente il contenuto successivo ad Altomaglio.

    Immagine
  • Non molto tempo fa si era discusso di come Blizzard volesse rendere più semplice modificare gli avamposti. Quelle modifiche sono state applicate circa 9 giorni fa ed il riavvio dei server di domani applicherà altre correzioni ad alcuni bug emersi. Rimarranno solo più due problemi che richiederanno ulteriori interventi, li riportiamo qui di seguito in modo che possiate evitarli.

    • I giocatori dell'Alleanza che hanno cambiato avamposto in Guglie di Arak prima del riavvio di domani non potranno accedere alle missioni del nuovo edificio.
    • I giocatori dell'orda che cambiano edifici dell'avamposto a Talador non potranno cambiare il loro edificio una seconda volta. Il costo in oro sarà correttamente scalato, ma l'edificio ritornerà immediatamente quello precedente.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    We’ve been working on a solution to the issues with swapping buildings that some players have reported. Tomorrow’s restarts will fix several issues, but there are two outstanding issues that will have to be corrected in a future hotfix. In the meantime, we want to make sure players are aware of the issues so that you can avoid them.

    • Alliance players who changed outpost buildings in Spires of Arak prior to tomorrow's restarts will not be able to access the new building’s questline.
    • Horde players who change outpost buildings in Talador will be unable to change their building a second time. The gold cost will be charged, but the building will instantly revert back.


    Aside from those two issues, we believe the fix applied with tomorrow’s restarts will resolve all other issues with changing outpost buildings. The outstanding issues will be fixed as soon as possible.

  • Scritto da ,
    Draenor è sicuramente selvaggio e pericoloso, così come l'Orda di Ferro. Ma prima dell'arrivo di Garrosh e dell'ascesa dei Capoguerra dei Clan degli Orchi, gli Ogre erano il vero potere dominante sul pianeta.

    L'Impero Gorian si estendeva per tutta Draenor e per gran parte del continente a sud del Mare della Barriera. Si possono notare le numerose rovine praticamente in ogni regione, da Talador a Gorgrond per arrivare alla Valle di Torvaluna. L'impero degli Ogre è nato insieme alla dinastia degli Imperatori Stregoni, un clan di magus che ha padroneggiato i segreti di artefatti magici di civiltà perdute nel tempo, fra cui le Pietre Abroganti.

    Questi antichi potrebbero essere i Titani, gli Apexis o qualunque altra razza estinta che sviluppò tali poteri arcani. Gran parte degli incantesimi e dei manufatti sono stati usati in seguito per riunire i clan degli Ogre, sia con la minaccia di usarli sia con la promessa di condividerne i segreti. Formando legioni di guerrieri, sciamani e incantatori, gli Ogre conquistarono il misterioso continente a Sud e si espansero in tutta Draenor, tranne forse nelle Guglie di Arakk dove gli alati Arakkoa erano praticamente invincibili dagli assalti esterni. Nacque così l'Impero Gorian, basato essenzialmente su tre ideali: forza, magia e schiavi.

    L'Imperatore e il suo concilio governano con il pugno di ferro tutte le terre dominate, inviando costantemente schiavisti a imprigionare Orchi, Gronn e Magnaron da utilizzare come manodopera, gladiatori o soldati. Nello stesso tempo, la fame di conoscenza e magia degli Imperatori Stregoni veniva costantemente appagata dai numerosi scavi e ritrovamenti che svelavano nuovi e misteriosi artefatti da utilizzare per rafforzare l'Impero.

    Ashran è tutt'ora una preda ambita dai magus a causa dei potenti artefatti magici nascosti dal precedente impero Ogre del Re Kor'lok. La nuova nazione cresceva e necessitava una sede di potere adatta alle raffinate esigenze dell'Imperatore e della nobiltà ma anche ai crudi piaceri del popolo e dell'esercito. Gli Ogre eressero quindi Altomaglio, la capitale-fortezza dell'Impero.

    Immagine

    Altomaglio è senza dubbio il capolavoro dei Gorian e degli Ogre in generale. La città sorge su una grande isola di Nagrand, protetta da possenti mura e dalla magia dell'Imperatore. Le sue strade sono affollate da mercanti e ricche bancarelle che vendono merci provenienti da tutto l'impero, spesso destinate ai nobili che passeggiano tiranneggiando i deboli e puntando scommesse sui gladiatori del Colosseo.

    Infatti Altomaglio ospita numerosi schiavi combattenti e celebri guerrieri che si sfidano incessantemente nell'arena, coprendosi di gloria e sangue, o morendo per mano del più forte. Ovviamente gli Ogre non sarebbero stati in grado di costruire una tale meraviglia senza gli schiavi che perirono a migliaia durante i lavori. Seguirono secoli di prosperità e tirannia, spesso intervallati da tradimenti e rivolte degli schiavi che però non intaccavano il potere dell'Imperatore. La situazione stava però per cambiare.

    In una rara occasione di collaborazione, i Clan degli Orchi di Draenor si riunirono con lo scopo di colpire duramente l'Impero Gorian per rivendicare le proprie terre e affrancarsi dalla tirannia. L'esercito degli Ogre era potente, ma non poteva resistere ad una rivolta improvvisa così dilagante e dopo numerose battaglie l'impero fu costretto a retrocedere per la prima volta in quasi 300 anni di dominio.

    Inoltre, l'arrivo dei Draenei in cerca di rifugio non migliorò la situazione. Indeboliti dalla recente guerra, gli Ogre non opposero molta resistenza ai loro insediamenti a Talador e Torvaluna. Gli esuli poterono costruire Shattrath, Auchindoun e Talador senza troppe preoccupazioni.

    Nonostante questo, l'Impero Gorian rimaneva ancora una super-potenza. Sebbene l'influenza su Draenor si ridusse drasticamente, gli Ogre controllavano ancora una buona parte delle regioni occidentali e i traffici di schiavi non calarono affatto. Gli orchi si divisero nuovamente e l'Impero poté ritornare alle proprie incursioni, sperando di riuscire nel tempo a recuperare ciò che aveva perso. I clan dei Roccianera, Cantaguerra e Lupi Bianchi erano però nemici orgogliosi e perseveranti che bloccarono efficacemente ogni tenativo di attacco.

    Immagine

    Il lento declino dell'Impero accelerò bruscamente quando a un orco schiavo di nome Kargath venne negata la libertà promessa dallo stesso Imperatore. Furioso e disilluso, Kargath si tagliò il braccio sinistro per liberarsi e iniziare una rivolta degli schiavi che portò alla nascita del clan Manomozza e alla morte dell'Imperatore Ogre, decapitato da Kargath stesso. Il caos che ne seguì indebolì in modo definitivo l'impero, lasciandolo fiacco e impotente quando anni dopo Grommash Malogrido creò l'Orda di Ferro.

    L'Orda di Ferro era di fatto inarrestabile e il nuovo Imperatore, Mar'Gok, decise di allearsi con gli orchi quando Grommash si avvicinò col suo esercito ad Altomaglio. L'Impero Gorian avrebbe fornito all'Orda di Ferro manodopera, sacrifici e parte della propria conoscenza magica, mentre il Capoguerra avrebbe risparmiato gli Ogre dallo sterminio che stava attraversando Draenor.

    Per saperne di più come Altomaglio sia diventato vassallo dell'Orda di Ferro, leggi la storia breve Il Codice del Dominio.

    In seguito, Orda e Alleanza attaccarono Altomaglio per indebolire ulteriormente l'Orda di Ferro e recuperare i segreti necessari a trovare e sconfiggere Gul'dan. Durante l'assalto, Kargath Manomozza morì nello stesso Colosseo che aveva visto la sua ascesa, senza mai perdere il suo ghigno malefico. Approfittando della situazione, anche Cho'Gall attaccò con i suoi Orchi Pallidi con l'obiettivo di uccidere l'Imperatore e recuperare le antiche pietre del potere che avevano garantito secoli di dominio. L'Imperatore si rivelò un degno avversario per gli eroi di Azeroth che furono aiutati momentaneamente anche da Cho'Gall, il quale cominciò a scagliar loro la propria magia oscura appena Mar'gok esalò l'ultimo respiro.

    Ancora una volta alla prova, Orda e Alleanza sconfissero Cho'Gall e i suoi Pallidi per impedirgli di ottenere ancora più potere. L'Ogre stregone minacciò un'ultima volta i suoi avversari, dicendo che la sua morte non contava nulla e che il suo misterioso padrone avrebbe avvolto il mondo nel'oscurità eterna. Con quest'ultimo avvertimento l'Impero dei Gorian era caduto, forse per sempre, e l'Orda di Ferro aveva subito una prima importante sconfitta.
  • Scritto da ,
    • Patch 6.1 presto in arrivo sul PTR.
    • Il primo seguace leggendario sarà ottenibile con il proseguimento della serie di missioni leggendarie nella patch 6.1.
    • Potremo inviare Tweet, con tanto di screenshot, direttamente dal gioco. Il test di questa funzione avverrà durante il PTR della patch 6.1.
    • Molti nuovi contenuti in arrivo per la nostra Guarnigione:
      • Missione giornaliera casuale che prevede di vistare la guarnigione di un amico.
      • Ricompensa, impresa e meta impresa per chi completa tutte queste missioni.
      • Nuovi oggetti da acquistare con le risorse della Guarnigione.
      • Nuove missioni con ricompense (alcune specifiche per gli edifici delle professioni).
      • Nuovi oggetti per i seguaci.
      • Nuovo livello di difficoltà dell'invasione della Guarnigione. Riusciremo a resistere all'assalto di un boss esterno?
    • Si sta valutando la possibilità di permettere ai giocatori di acquistare "gettoni" di tempo di gioco che possono essere scambiati (in gioco) con altri giocatori in cambio di oro.
    • Nuovo sistema di gestione dei cimeli.
    • Nuovi modelli per gli Elfi del Sangue.
    • Correzioni ai nuovi modelli inseriti con la 6.0 (es. modifiche agli Elfi della notte).
    • Nuovo raid a febbraio (Fonderia dei Roccianera).
    • Nuovi contenuti per Ashran dopo l'arrivo della patch 6.1.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    World of Warcraft ha vissuto un anno ricco di eventi. Abbiamo pubblicato la nuova espansione, Warlords of Draenor, il 13 novembre. La prima incursione è stata aperta all'inizio di dicembre e i giocatori hanno già iniziato ad affrontare alcuni dei nemici più letali di Draenor. Abbiamo celebrato il decimo anniversario di World of Warcraft e il ventesimo anniversario di Warcraft, sia in gioco sia alla BlizzCon, il mese scorso. Abbiamo pubblicato un documentario World of Warcraft: Looking for Group, su YouTube e creato una nuova mascotte per sostenere la Croce Rossa americana nella sua lotta all'Ebola in Africa. Ma non è ancora finita.Siamo ansiosi di mostrarvi cosa vi aspetta nel 2015 e vogliamo darvi un'anteprima di alcuni progetti a lungo termine sui quali stiamo lavorando, oltre ad alcune funzioni previste per la patch 6.1, che presto sarà disponibile sul Reame Pubblico di Prova (PTR).

    Una sensazione leggendaria
    Speriamo che vi stiate divertendo con la serie di missioni leggendarie di Khadgar, il cui passo successivo avverrà nella Fonderia dei Roccianera, nel nuovo anno. Stiamo già lavorando alle tappe successive e la serie di missioni proseguirà anche nella patch 6.1, dove il primo seguace leggendario (con abilità altrettanto leggendarie) si unirà alla vostra Guarnigione. Se siete collezionisti di seguaci ma non avete ancora iniziato la serie di missioni, è il momento giusto per cominciare!

    La nuova funzione preferita di Pepe
    Stiamo lavorando sulla possibilità di inviare Tweet, con tanto di screenshot, direttamente dal gioco, rendendo più facile che mai far sapere ai vostri amici delle vostre imprese e dei tesori che avete trovato. Proveremo questa funzione sul PTR della patch 6.1.

    Competenza: Maestro di Volo
    Stiamo anche provando una nuova tecnologia che permetterà ai Maestri di Volo di avere collegamenti diretti verso tutte le destinazioni, indipendentemente dai punti di volo scoperti. Questo significa tragitti meno complessi: i Maestri di Volo vi invieranno sempre lungo il percorso più breve, e in questo modo arriverete più velocemente a destinazione.

    Una gran bella base
    All'orizzonte si profilano miglioramenti, variazioni e aggiunte per la Guarnigione. Stiamo lavorando anche ad aggiunte più a lungo termine, ma alcuni cambiamenti potrete vederli già nel prossimo PTR. Stiamo cercando di rendere più gratificante la visita alla Guarnigione di un amico, con un committente che assegni quotidianamente una divertente missione casuale, con tanto di ricompensa, impresa e meta impresa per il completamento di tutte le missioni. Aggiungeremo nuovi oggetti da acquistare con le risorse della Guarnigione, nuove missioni con incredibili ricompense (alcune specifiche per gli edifici delle professioni), nuovi oggetti per i seguaci e un nuovo livello di difficoltà dell'invasione della Guarnigione, dedicato ai difensori più tenaci. Riuscirà la vostra Guarnigione a resistere ai colpi di un boss esterno?

    Un nuovo modo di giocare
    Stiamo valutando la possibilità di permettere ai giocatori di acquistare "gettoni" di tempo di gioco che possono essere scambiati (in gioco) con altri giocatori in cambio di oro. Secondo noi, questo permetterebbe ai giocatori di usare l'oro in eccesso per coprire alcuni dei costi del loro abbonamento, dando a chi ha meno tempo di giocare la possibilità di acquistare oro da altri giocatori attraverso un sistema sicuro e legale. Alcuni altri giochi online offrono un sistema simile e i giocatori hanno suggerito che sarebbero interessati a poter disporre di un sistema simile in WoW. Crediamo che possa essere un bene per il gioco e siamo ansiosi di conoscere la vostra opinione, mentre continuiamo a lavorare su questa funzione.

    La vostra collezione di cimeli
    Abbiamo approfondito molto lo sviluppo della tanto discussa scheda dei cimeli. I cimeli verranno gestiti in un'unica interfaccia condivisa a livello di account, fornendo un percorso di acquisto/potenziamento per tutti gli oggetti. I cimeli già in possesso dei personaggi verranno raccolti in una nuova interfaccia (simile a quella delle altre collezioni); i cimeli di livello base si potranno acquistare dai mercanti, mentre si potranno ottenere dei potenziamenti (attraverso diversi contenuti) da usare sui cimeli stessi per aumentarne l'efficacia e adattarli ai livelli più alti. Fateci sapere cosa pensate di questo nuovo sistema quando il PTR della patch 6.1 sarà live.

    Gli eSport
    La nuova funzione "Prove di guerra" consente a chiunque di organizzare un torneo online, e siamo ansiosi di vedere sempre più tornei organizzati dalla comunità nel 2015. Ovviamente anche noi organizzeremo dei tornei con i nostri partner eSports e vi comunicheremo i dettagli non appena gli accordi saranno finalizzati. Come avete visto durante l'Arena World Championship, abbiamo realizzato un'interfaccia migliorata per aiutare gli spettatori a seguire meglio l'azione. L'anno prossimo però vi forniremo un'interfaccia completamente rinnovata, disponibile nei tornei organizzati dai giocatori, dai nostri partner o per i commenti online. Speriamo di potervi dire di più quanto prima.

    Più belli ogni giorno che passa
    Come discusso in una recente anteprima, i nuovi modelli degli Elfi del Sangue sono in arrivo e speriamo di poterli pubblicare in gioco con una prossima patch. Oltre ai nuovi modelli degli Elfi del Sangue, sistemeremo anche altri modelli in seguito ai feedback dei giocatori e dei nostri team interni, per poi aggiungere altri cambiamenti generici con altre patch in arrivo.

    Ashran: la storia finora
    Stiamo continuando a migliorare l'abbinamento dei reami, introducendo cambiamenti tecnici, per fornire sempre più scontri tra Orda e Alleanza e per ridurre i tempi di coda per l'accesso alla zona PvP nei reami in cui ciò si verifica. Nel corso dell'anno aggiorneremo ed espanderemo enormemente i contenuti offerti da Ashran, ma avremo informazioni più precise quando ci avvicineremo alle patch successive alla 6.1.

    Il mio amico Ogre
    Mentre i gruppi di incursione continuano a divertirsi come degli Ogre ad Altomaglio, noi teniamo d'occhio la situazione durante l'apertura delle ultime ali in modalità Ricerca delle Incursioni. Il progresso dentro Altomaglio continua e il Signore della Guerra Manonera è in attesa del vostro arrivo, nell'incursione alla Fonderia dei Roccianera. Ci aspettiamo di poter aprire quest'incursione a febbraio. Annunceremo le date specifiche una volta in possesso delle analisi sui nuovi progressi di Altomaglio.

    ...e oltre!
    Abbiamo tantissime novità per il prossimo anno, oltre ad alcune sorprese, e siamo ansiosi di condividerle con voi. Ci vediamo in gioco!

  • Scritto da ,
    Dalla prossima settimana i Cavalieri della Morte saranno utilizzabili senza dover prima raggiungere il livello 55 con un altro personaggio. Il cambiamento serve per agevolare i nuovi giocatori a scegliere la classe che più preferiscono, anche alla luce del potenziamento al livello 90 incluso in Warlords.

    Blizzard ha scritto
    With availability of the level 90 character boost, we feel the requirement to have a character level 55 or higher to unlock the Death Knight as a playable class is no longer relevant. The plan right now is to remove the limitation sometime next week, at which point players will be able to start a new Death Knight (which still begins at level 55) without first having to reach level 55 on another character.
  • Con la prossima manutenzione di World of Warcraft saranno apportate alcune modifiche agli avamposti della nostra guarnigione presenti nelle varie aree di Draenor.

    • Il costo per modificare l'avamposto a Gorgrond, Talador e Arak sarà ridotto a 5.000 monete d'oro.
    • Il costo per modificare l'avamposto a Nagrand sarà ridotto a 500 monete d'oro.
    • Modificare un avamposto permetterà di accedere alla sua specifica serie di missioni per poter ottenere il relativo seguace.

    Per modificare l'avamposto è necessario essere al livello 100 ed aver ottenuto l'impresa collegata all'edificio della zona. Fatto questo è sufficiente parlare con un NPC all'interno dell'edificio per poterlo sostituire.

    Lore ha scritto
    We’re planning to make some changes to the Garrison Zone Outposts, to reduce the costs necessary to change out the building you initially chose while questing through the zone, and also allow you to earn the unique follower associated with alternate building choices.

    Specifically, these changes will be:
    • The cost to change your Garrison Outpost building in Gorgrond, Talador, and Spires of Arak reduced to 5,000 gold
    • The cost to change your Garrison Outpost building in Nagrand reduced to 500 gold
    • Changing your Garrison Outpost building in a zone will also grant access to the building-specific questline for that zone, including the building-specific follower

    Note that you will still be unable to change your Garrison Outpost building until you’ve reached level 100 and earned your current building’s zone achievement, at which point the building can be changed by speaking with the outpost’s foreman NPC (who varies from building to building).

    These changes are currently not planned to go live until the next maintenance period for each region, but we wanted to give as much advance notice as possible that they’re on their way.
  • Scritto da ,
    Blizzard continua senza sosta ad applicare correzioni rapide a Warlords of Draenor per sistemare i piccoli problemi che di volta in volta si presentano o semplicemente rifinire il bilanciamento del gioco. Vediamo nel dettaglio la lista delle ultime modifiche arrivate sui server.

    [url][/url] ha scritto
    Hotfix - 10 dicembre

    Guarnigione, seguaci e avamposti
    • Risolto un problema per il quale minerali e Carrelli Minerari potevano sparire dalla Guarnigione di un giocatore.
    • Risolto un problema per il quale i giocatori potevano occasionalmente non accumulare correttamente l'esperienza dovuta al riposo entrando nella loro Guarnigione.
    • Invasioni della Guarnigione
      • I giocatori che sconfiggono il boss finale che alza il punteggio dell'invasione oltre i 1.000 punti ora ne ricevono il credito per la valutazione finale (oro).


    Classi
    • Druido
      • Equilibrio
        • Stelle Cadenti ora possono attivarsi correttamente se l'ultimo bersaglio di Fuoco Lunare o Fuoco Solare muore.
    • Cacciatore
      • Generale
        • Risolti diversi problemi per i quali il tempo di recupero di Tiro Mortale (Affinità Animale e Precisione di Tiro) non si azzerava correttamente.
    • Monaco
      • Generale
        • Trascendenza: il trasferimento ora continua a tener conto dei nuovi punti di trasferimento dopo utilizzi multipli.
    • Sacerdote
      • Talenti
        • L'effetto di rallentamento di Pazzia (Ombra) ora subisce correttamente gli effetti delle abilità che rimuovono o riducono gli effetti di rallentamento.
    • Ladro
      • Scaltrezza
        • Onore tra i Ladri non fa più sì che i Ladri con il talento Anticipazione si alzino in piedi dopo aver ricevuto una cura critica.


    Creature e PNG
    • Cittadini di Dalaran! Alzate gli occhi al cielo e osservate! È stata ridotta la distanza da cui si può udire Rhonin, Signore del Kirin Tor, parlare con i personaggi a Dalaran. Ciò che dice resta comunque importante e può essere letto da chi si trova in città.
    • Le creature rare e i PNG ora sono immuni agli effetti di Assoggetta Demone e Assoggetta Non Morto.
    • Goren Protettore, Antenato Orco, Ogre Antico e Arakkoa Spettrale ora sono correttamente proporzionali ai personaggi di livello 100.
    • Boss esterni
      • I boss esterni Drov il Polverizzatore e Tarlna il Senza Età a Gorgrond ora condividono un unico salvataggio di predazione del bottino.
      • Sia Drov il Polverizzatore sia Tarlna il Senza Età non sono più visibili contemporaneamente.
    • Talador
      • Cordana Vilcanto ora è visibile per i personaggi di livello superiore al 98.
      • May Tirta e James Lamone a Zangarra non possono più essere attaccati dai giocatori.
    • Guglie di Arakk
      • Ora è possibile prendere ancora come bersaglio l'Amplificatore Solare anche se si allontana troppo dalla sua posizione iniziale, quando viene usata l'abilità Scavo.
    • Nagrand
      • Gordag non usa più Urto Tettonico.


    Spedizioni, incursioni e scenari
    • Incursioni
      • Il credito per la sconfitta dei boss in modalità Ricerca delle Incursioni non ha più un tempo di recupero giornaliero invece che settimanale.
      • Altomaglio
        • Tectus: i Granuli di Tectus ora vengono correttamente tracciati nei riquadri del boss.
        • Ogron Gemelli: le armi lanciate da Femo ora persistono per 16 secondi dopo la fine del lancio di Scossa Sismica.
        • Ko'ragh ora non beneficia più dell'aura di colpo critico dei giocatori che sono sotto l'effetto di Potere Dominante.
        • Ko'ragh: risolto un problema per il quale i giocatori non potevano usare le abilità di esecuzione su Ko'ragh quando la sua salute era bassa.
    • Spedizioni
      • Miniere dei Magliorosso
        • Guardiano degli Schiavi Schiant: dopo averlo sconfitto, gli schiavi non sono più attaccabili e non fanno più sì che Croman li insegua, andando fuori portata.
      • Treno Frecciacupa
        • Nitrogg Torretonante non può più essere scagliato fuori dal treno, finendo per rimanere in elusione.
        • Autocannoni di Ferro, Spezzarti di Ferro ed Enormi Casse di Armi nel Punto d'Impatto del Frecciacupa ora si possono trovare anche in un'altra posizione.


    PvP
    • Ashran
      • Gli obiettivi bonus di Ashran ora si azzerano quotidianamente.
      • La Fortuna Aiuta gli Audaci non conferisce più un bonus all'aumento dei Punti Onore.


    Campi di battaglia e Arene
    • I guaritori che abbandonano uno scontro d'arena ora non subiscono più l'occasionale azzeramento di Indebolimento.
    • Risolte alcune situazioni nelle quali i giocatori nei campi di battaglia o nel Colosseo potevano erroneamente ottenere oggetti che richiedevano reputazione con la Lancia di Vol'jin o l'Avanguardia di Wrynn per poter essere equipaggiati.

    Oggetti
    • Gli effetti delle pozioni di cura non possono più erroneamente fornire cure critiche o beneficiare di replicazione.
    • La statistica Maestria non conta più come beneficio di gruppo di incursione fornito dai cibi che conferiscono il beneficio Ben Nutrito per la statistica secondaria più alta.
    • L'ologramma temporaneo di Ologramma Personale ora si vede più facilmente.


    Correzione dei problemi
    • Risolto un problema per il quale la dissoluzione di Preghiera di Guarigione rimuoveva erroneamente solo una singola carica invece dell'effetto totale.
  • Scritto da ,
    Druido, Sacerdote, Paladino, Sciamano e Guerriero sono le classi interessate da alcune nuove modifiche in arrivo dedicate al PvP. Vediamole insieme nel dettaglio.

    Takralus ha scritto
    Druido Equilibrio
    • Pioggia di Stelle infligge il 33% di danno in meno ai giocatori.
    • Il bonus del set PvP che garantisce una carica di Cometa Arcana quando l'effetto di Radici Avvolgenti finisce ora ha un tempo di recupero di 15 secondi.

    Sacerdote Disciplina
    • Silenzio ha ora una durata di 2 secondi (Silenzio della Specializzazione Ombra è rimasto invariato).

    Paladino Castigo e Sciamano Potenziamento
    • Il bonus da 2 pezzi del set PvP ora garantisce una riduzione del 25% agli effetti di controllo del personaggio (diminuito dal 50%).

    Guerriero
    • Il Glifo del Colpo di Scudo ora richiede la Postura da Difesa.
  • Dopo gli Iron Lion Zion, oggi è il turno di conoscere meglio i Knights of Honor, una delle gilde storiche nel panorama italiano di World of Warcraft che hanno intenzione di competere nuovamente ai massimi livelli nella gara del progress.

    BC: Siete una gilda storica nel panorama italiano di World of Warcraft. Come siete nati?
    Tappino: I KoH nascono in vanilla senza però alcuna velleità di puntare seriamente al progress (Molten Core al tempo). Pian piano nel tempo siamo cresciuti fino ad arrivare ad ottenere diverse first kill italiane sotto la guida di Kamui in qualità di raid leader e mia come responsabile del recruit e della gestione.

    BC: Gli ingredienti del successo?
    Tappino: Tanta competitività e voglia di giocare al meglio sono state le scintille che ci hanno spinto a portare avanti il progetto.

    BC: Le vostre impressioni su Altomaglio?
    Tappino: Impressione mia e dei ragazzi che giocano con noi è che il raid sia abbastanza carino e vario. Diciamo che ha avuto un impatto positivo.

    BC: Dove pensate di poter arrivare al day one della difficoltà Mitica la prossima settimana, quanti boss programmate di abbattere il primo giorno?
    Tappino: Non ci aspettiamo nulla, cercheremo di fare il meglio possibile considerando il roster nuovo che va amalgamato e modificato. Siamo nei fatti una gilda nuova, staremo a vedere se riusciremo anche stavolta a creare un buon gruppo come successe per Wrath of the Lich King anche se non sarà affatto facile.

    BC: Il vostro gruppo è pronto? Siete alla ricerca di nuove leve?
    Tappino: Come numero ci siamo, partiremo sicuramente per la difficoltà mitica. Il recruit rimane comunque aperto a tutte le classi, cerchiamo nuove leve per migliorarci sempre di più.

    BC: Nel Tier 17 sarete soddisfatti se riuscite a battere nel progress...
    Tappino: L'obbiettivo mio, di Ash e Yanea è quello di finire la difficoltà mitica. Saremo già più che soddisfatti solo con questo. Se riusciremo a superare alcune delle nostre gilde rivali sarà ancora meglio :D
  • Vediamo insieme a Zetla e agli altri ragazzi di questo gruppo, quali sono gli obbiettivi degli Iron Lion Zion nella gara del progress italiano in Warlords of Draenor.

    BC: Qual è stata la scintilla che ha dato il via alla vostra avventura?
    Zetla: La nostra gilda prende vita con l'arrivo di Pandaria, il gruppo era composto da giocatori di diverse gilde italiane che fino ad allora avevano raidato in maniera mediocre e senza risultati eccelsi. Ci siamo riuniti con il desiderio in comune di ottenere un risultato mai raggiunto prima da una gilda italiana nel panorama mondiale.

    BC: Avete ottenuto tale risultato?
    Zetla: Abbiamo chiuso il Tier 14 con il rank #19 (10man), Italy #1 ed il Tier 15 a rank #17 (10man), World #29, Italy #1.

    BC: Eravate una gilda 10man, come avete vissuto il passaggio alla modalità mitica da 20?
    Zetla: Il passaggio alla modalità mitica da 20 giocatori inizialmente ci ha portato delle incognite. Avremmo dovuto reclutare persone che non conoscevamo e che mai avevano giocato con noi. La fiducia non ci è mancata e nel periodo di transizione tra Pandaria e Warlords, con la patch 6.0, abbiamo testato nuovi player per creare un gruppo capace di divertirsi e allo stesso tempo ottenere un buon risultato nel progress.

    BC: Al momento siete a 6/7 a difficoltà eroica nell'incursione di Altomaglio. Siete soddisfatti?
    Zetla: Preciso che ce la stiamo prendendo con calma e che non raideremo più tanti giorni come una volta, ci siamo prefissati quattro serate di raid tenendoci quindi liberi per il weekend. La prima giornata abbiamo deciso di dedicarla alla modalità normale per vedere com'erano i fight e per vestire un po' tutti i 30 elementi del nostro gruppo. Finito il normal siamo riusciti a portarci a 2/7 in modalità eroica in soli 30 minuti.

    BC: A quale risultato puntate all'arrivo della difficoltà Mitica la prossima settimana?
    Zetla: Cercheremo di finire con gli eroici in tempo per iniziare con la modalità mitica questa settimana.

    BC: Nel Tier 17 sarete soddisfatti se riuscite a battere nel progress...
    Zetla: La sfida è contro noi stessi, non potendo più giocare tante ore come nei precedenti tier, cercheremo di ottenere un buon risultato nel panorama italiano e allo stesso tempo di divertirci con il nuovo gruppo che si è creato.

    BC: Quanto è importante l'aspetto social nella vostra gilda?
    Zetla: Il social a mio parere credo sia la base per ottenere un finale gratificante e allo stesso tempo mantenere unita la gilda. Ricordiamoci sempre che questo è il magnifico GIUOCO di Warcraft... No fun no party.
  • Gli sviluppatori hanno comunicato ieri nel forum ufficiale due interessanti modifiche al funzionamento del Centro di Riciclaggio.

    • Le missioni di livello 90-94 forniranno solo una Borsa di Elementi Riciclabili (ricompensa di livello 1) indipendentemente dal livello del Centro di Riciclaggio.
    • Le missioni di livello 100 completate con successo, forniranno sempre una borsa di livello appropriato al livello del Centro di Riciclaggio.

    L'obbiettivo è di rendere più remunerative le missioni di livello 100 rispetto alle altre per chi ha seguaci di tale livello.

    Watcher ha scritto
    It's neither nerf nor bug, but rather intended to be a rebalancing that shifts some of the incentives away from spamming low-level missions (even after you have high-level followers), in favor of making high-level missions more rewarding.

    We made two changes:
    • Level 90-94 missions will only award a Bag of Salvaged Goods (level 1 reward) regardless of the level of your Salvage Yard.
    • Successful Level 100 missions will now always reward a salvage crate appropriate for your current Salvage Yard.

    Level 95-99 missions are unchanged. On balance, players who are trying to increase the item level of their followers should be receiving a similar number of follower upgrades as before, but hopefully with a bit less emphasis on logging in every hour or two to cycle through quick low-level missions.
  • Ion Hazzikostas e Kris Zeirhut, due sviluppatori al lavoro su World of Warcraft, sono stati intervistati nei giorni scorsi da Convert to Raid e FinalBossTV. Vediamo insieme i punti salienti delle due interviste.

    • Il nuovo modello dell'Elfo del Sangue arriverà con la patch 6.1.
    • In futuro gli effetti visivi degli incantesimi non andranno tutti nello stesso punto del modello del corpo ma saranno più sparpagliati.
    • Continueranno a migliorare la grafica del gioco con l'uscita di ogni singola espansione.
    • Item lvl
      • Probabilmente ci sarà un gap maggiore tra l'item lvl dei vari raid tier rispetto al passato.
      • Considerando la curva esponenziale dell'aumento dell'item lvl, tra qualche anno ci sarà un nuovo item squish.
    • Talenti e Classi
      • I talenti di livello 100 ritenuti divertenti dai giocatori e che al momento non sono allo stesso livello degli altri, saranno potenziati nella 6.1 o 6.2.
      • I talenti che non piacciono potrebbero semplicemente venir ignorati per ora e sostituiti completamente con l'arrivo della prossima espansione.
      • Oggi andranno live tutta una serie di correzione alle classi in vista dell'arrivo della modalità Mitica di mercoledì.
      • Le variazioni in termini di performance numeriche delle varie classi saranno nell'ordine del 5-10%.
    • Guarnigione
      • I benefici dei seguaci al lavoro negli edifici sono presi in considerazione solo nel momento in cui andiamo a raccogliere le ricompense finali, in futuro tutto questo sarà modificato e dovranno essere presenti anche durante lo svolgimento del lavoro.
      • Saremo debitamente avvisati prima dell'arrivo di questa modifica.
      • I seguaci guadagneranno esperienza quando lavoreranno negli edifici.
      • Le possibilità di ottenere una nuova missione incursione non sono influenzate dal successo o dal fallimento di quella precedente.
    • Incursioni
      • Ci saranno come minimo 2 raid tier in questa espansione, non è ancora escluso possano essere 3.
      • Ogni raid tier dovrebbe durare 6 mesi.
      • I 13 mesi di separazione tra un tier e l'altro verificatesi in passato sono eccessivi.
      • Altomaglio sta piacendo ai giocatori.
      • L'esperienza di Molten Core non è stata pensata per essere fatta più di una volta.
  • Oggi si aprono le porte di Altomaglio, la prima incursione di Warlords of Draenor. Ci troviamo di fronte alla capitale della civiltà Ogre che regnò su Draenor fino all'arrivo dei Draenei. È arrivato il momento di porre fine al loro impero!

    Guide ai Boss di Altomaglio (Normale / Eroico)

    Consultate la nostra sezione guide di World of Warcraft e aggiungete le vostre guide! Le seguenti guide sono state realizzate da TobyAlley.



    Calendario aperture

    Blizzard Entertainment ha scritto
    Per meglio pianificare le vostre scorrerie nel cuore di questo luogo pericoloso, abbiamo preparato un calendario di sblocco delle varie ali e modalità.

    • 3 dicembre 2014
      Altomaglio viene aperta con le modalità Normale ed Eroica accessibili.

    • 10 dicembre 2014
      Sblocco della modalità Mitica e della prima ala in modalità Ricerca delle Incursioni (Kargath/Il Macellaio/Sporafelce).

    • 17 dicembre 2014
      Apertura della seconda ala in modalità Ricerca delle Incursioni (Tectus/Ogron Gemelli/Ko'ragh).

    • 7 gennaio 2015
      Apertura della terza ala in modalità Ricerca delle Incursioni (Imperatore Mar'gok).
  • Scritto da ,
    Gli Elfi del Sangue sono l'unica razza che non ha ancora ricevuto un miglioramento al proprio modello, ma le cose stanno per cambiare. Il team artistico di World of Warcraft ha pubblicato oggi l'anteprima dei nuovi Sin'dorei, anche se non c'è ancora una data di rilascio nonostante il processo creativo sembri ormai ben definito.

    Blizzard ha scritto
    Ciao a tutti e benvenuti all'edizione di Artcraft dedicata agli Elfi del Sangue! Sappiamo che molti di voi aspettavano con ansia questo aggiornamento, quindi vi darò solo qualche rapida informazione per poi lasciarvi alle immagini.

    Sappiamo che non è il massimo vedere un mix di modelli vecchi e nuovi gli uni accanto agli altri, specialmente quando si è un Elfo del Sangue, perciò stiamo lavorando al meglio per rimediare a tutto questo rapidamente senza sacrificare la qualità. Non abbiamo una data esatta per la pubblicazione in gioco di queste modifiche, ma siamo felici della direzione che abbiamo preso per quanto riguarda il modello e le texture che potete vedere in questo aggiornamento. Ora ci concentreremo sulle variazioni delle texture e sulle animazioni. Abbiamo semplificato il procedimento e speriamo di poter vedere in gioco queste novità molto presto.

    L'artista senior Dusty Nolting sta lavorando sul modello femminile. Ecco i suoi commenti.

    L'Orda è sempre stata legata a un concetto brutale, di sangue e tuono. Gli Elfi del Sangue "ammorbidiscono" questo concetto, e credo che sia uno degli aspetti più importanti che questa razza debba preservare. Specialmente per le femmine, abbiamo spesso aggiunto particolari poco a poco, in maniera costante, in modo da non cambiare le cose troppo radicalmente. Dettagli delicati come la forma del naso o la punta delle dita rappresentano le parti più impegnative da aggiornare per la versione femminile di questa razza.

    Immagine

    L'artista senior Joe Keller si sta concentrando sull'Elfo del Sangue maschio. Ecco cos'ha da dire in merito al suo approccio.

    L'Elfo del Sangue maschio è già molto caratterizzato, con le sue pose e le sue acconciature stilose assai riconoscibili. L'aggiornamento ci dà la possibilità di concentrarci su questi aspetti: la sua anatomia, le caratteristiche facciali e i capelli saranno tutti aggiornati, senza però sacrificare il suo aspetto caratteristico, perché questo modello sia all'altezza degli altri.

    Immagine

    Grazie per aver voluto dare un'occhiata a questi aggiornamenti. Siamo ansiosi di vedere questi modelli in gioco e stiamo lavorando alacremente per far sì che ciò accada al più presto. La qualità è di importanza fondamentale per noi, e presentare il miglior lavoro possibile è sempre una nostra priorità.

    Grazie a tutti e Shorel'aran!
  • Scritto da ,
    La serie di Let's Play - Warlords of Draenor esce dalla BETA e prosegue nella versione finale del gioco. I maghi del Kirin Tor prendono possesso di alcuni punti strategici di Talador, mentre ci avviciniamo ad Auchindoun e alla battaglia che ci attende là...


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Scritto da ,
    La nostra Guarnigione potrebbe essere uno dei posti più pacifici di Draenor, se non fosse per quelle continue invasioni dell'Orda di Ferro! Ma come si attivano questi eventi? Xarishflar ci illumina sulla questione. Vi consigliamo di leggere questo intervento per chiarire eventuali dubbi.

    Xarishflar ha scritto
    C'è stata molta confusione in merito al funzionamento delle invasioni della Guarnigione, perciò volevamo darvi qualche chiarimento in merito.

    La maggior parte dei giocatori sperimenterà la prima invasione all'incirca quando la loro Guarnigione raggiungerà il livello 2. A metà della storia della Landa di Fuocogelo o della Valle di Torvaluna, la Guarnigione del giocatore viene attaccata dagli Spaccatuono o dai Torvaluna. La missione è solo un assaggio di questo tipo di dinamica di gioco, e non è ancora un'invasione in piena regola. Si tratta di un'esperienza che vi introduce a ciò che vi aspetterà quando raggiungerete il livello massimo. Per chi ha raggiunto il livello 3 rapidamente prima di questo evento, non c'è da preoccuparsi: non avete perso alcuna ricompensa importante. È solo un assaggio di quello che vivrete una volta raggiunto il livello massimo.

    Quando raggiungerete il livello massimo, questi eventi verranno attivati sistematicamente. Questo significa che mentre affronterete le fazioni nemiche di Draenor (generalmente nelle zone delle missioni per i Cristalli Apexis e nelle loro vicinanze) attirerete la loro attenzione, e una parte del loro esercito si preparerà ad attaccare la vostra Guarnigione. Quando questo succede, il comandante fuori dal vostro Municipio vi offrirà una missione che, una volta accettata, attiverà l'invasione.

    Aspetti pratici:

    • La vostra efficacia nel difendere la Guarnigione dipende da quanti nemici sconfiggerete e quanti edifici e guardie sopravvivranno all'assalto (nessuna paura: non ci saranno danni permanenti e gli edifici verranno ricostruiti!).
    • Potete invitare fino a due amici nella vostra Guarnigione perché vi aiutino a difenderla (funziona come un normale gruppo, ma contro invasori pesantemente armati).
    • In base al punteggio finale, voi e i vostri alleati presenti all'evento riceverete un premio (bronzo, argento e/o oro) che può essere ottenuto solo una volta alla settimana.
  • Lo scopriamo in questo nuovo video dedicato a Warlords of Draenor.

  • Scritto da ,
    Warlords of Draenor è finalmente arrivato e quindi non esiste momento migliore di questo per concludere la serie di approfondimenti dedicati alla Guarnigione.

    Kaivax ha scritto
    In questa serie di blog vi mostriamo il funzionamento della Guarnigione e come interagire con essa in Warlords of Draenor. In questa quarta e ultima parte, analizzeremo le operazioni quotidiane da svolgere nella vostra base su Draenor, oltre ai molti modi in cui interagire con il mondo di gioco attraverso la Guarnigione.

    Come detto nella prima parte di questa serie, vogliamo che il processo di ambientazione su Draenor plasmi la vostra esperienza di gioco. Nella seconda parte della serie, abbiamo visto alcuni degli edifici che potrete scegliere di costruire e le varie ricompense e benefici che vi offrono. Nella terza parte, l'attenzione si è spostata sui seguaci e su ciò che possono fare per voi. In questo episodio vogliamo vedere come funziona il sistema nel suo insieme.

    Grandi decisioni

    Costruire, allestire, gestire e migliorare la vostra Guarnigione non è un compito "giornaliero" nel senso a cui siete abituati. La vostra Guarnigione non è solo un luogo nel quale ci sono cose da fare ogni giorno: tutto ciò che riguarda la vostra Guarnigione è stato scelto da voi, e potrete interagirvi con la frequenza e il ritmo che più vi aggrada.

    Per esempio, la vostra fattoria di Mezzocolle di Mists of Pandaria potrebbe essere paragonata a una serie di missioni giornaliere. Visitate la fattoria, raccogliete i prodotti, arate il terreno, piantate i semi, accudite le nuove piante e aspettate un giorno prima di ricominciare. Le ricompense della fattoria erano subito disponibili: reagenti per la cucina e altre professioni, e oggetti da vendere, regalare o scambiare con certe fazioni per guadagnare reputazione.

    La Guarnigione funziona più come una gilda personale della quale siete a capo. Che la controlliate più volte al giorno o qualche volta a settimana, potete organizzare la Guarnigione in modo che fornisca ricompense e sfide ogni tot di tempo. Quando tornate, i seguaci hanno portato a termine le missioni assegnate loro, i tempi di recupero sono scaduti e le risorse di cui avete bisogno sono state raccolte. L'urgenza di tutto ciò è nelle vostre mani.

    Là fuori, da qualche parte

    Gli avamposti sono estensioni della vostra Guarnigione che si trovano in quattro diversi luoghi di Draenor e collegano la Guarnigione alle zone più distanti. Costruendoli, incontrerete nuovi seguaci e diventerete sempre più potenti.

    A partire dal livello 92, avrete accesso a una serie di missioni per il primo avamposto a Gorgrond, a nord. Dovrete decidere tra un Campo di Taglio e una Palestra per la vostra Guarnigione, e la scelta determinerà ciò che avverrà a Gorgrond. La Palestra attirerà un campione a Gorgrond, che potrete evocare perché combatta al vostro fianco, conferendovi un potente beneficio. Il Campo di Taglio vi fornirà un Segatronchi con un tempo di recupero di 10 minuti che picchia duro e contribuisce a raccogliere le risorse della Guarnigione più velocemente.

    Al livello 94 l'avamposto sarà quello di Talador e la scelta sarà tra bonus offensivi che infliggono danni terribili ai vostri nemici.

    Al livello 96 si apre una nuova serie di missioni, che consente di sviluppare l'avamposto presso le Guglie di Arakk. La scelta che dovrete effettuare è piuttosto interessante: un Birrificio o un Antro del Contrabbandiere? Il Birrificio aumenta l'esperienza ottenuta nelle Guglie di Arakk e fornisce un portale presso l'avamposto. L'Antro del Contrabbandiere è un edificio simile a un polo commerciale, in cui c'è un mercante che vende diverse merci provenienti da tutta Draenor. Alcuni di questi oggetti valgono davvero la pena di essere acquistati!

    Al livello 98 sbloccherete l'avamposto di Nagrand e dovrete scegliere tra l'Officina Bellica e il Recinto.

    Chi va via non perde l'avamposto all'osteria

    Durante la lotta contro l'Orda di Ferro, lo sforzo bellico vi terrà impegnati su più fronti. Gli esploratori andranno e verranno dalla vostra Guarnigione, impegnandovi a fondo nel vostro ruolo di comandante.

    Al livello 100, gli esploratori identificheranno le minacce in tutta Draenor, fornendovi costantemente una scelta tra due zone nemiche da attaccare. A volte, queste opzioni richiedono la creazione di un gruppo o la necessità di recarsi nella zona PvP di Ashran.

    Settimanalmente, uno dei vostri esploratori vi fornirà informazioni che avviano una serie di missioni (fino a 10) in una delle zone di livello 100 di Draenor. I giocatori che hanno preso parte al beta test forse ricordano la prima: una missione di esplorazione nell'accampamento dei Cantaguerra a Nagrand dove, catturati dai Capoguerra in persona, hanno fatto la conoscenza di Azuka Lamafuriosa. Questi capitoli settimanali vi porteranno infine a un conflitto aperto con il nemico.

    Lavoro, lavoro

    C'è molto lavoro da fare per mantenere una Guarnigione in piena efficienza. La maggior parte di ciò che la vostra base può fornirvi ricade in due categorie: incarichi di lavoro e missioni per i seguaci. Abbiamo già parlato delle missioni nella terza parte di questo blog.

    Un incarico di lavoro è un modo semplice di convertire una risorsa in un'altra, ed è legato a un edificio specifico (e al suo livello). Con gli incarichi di lavoro, otterrete i materiali che servono per certe professioni, anche se non ne avete la competenza necessaria. Ecco alcuni esempi:
    • Gli Scavi di Calaluna convertono le Pietre Draenoriane in Minerale di Roccianera.
    • Il Laboratorio Alchemico converte l'Erba del Gelo in rari Catalizzatori Alchemici.
    • La Boutique d'Oreficeria converte il Minerale di Roccianera in rari Cristalli di Taladite.

    A volte gli incarichi di lavoro conferiscono un reagente non comune bonus, come Iperaria, Iperterra, Iperfuoco o Iperacqua. I seguaci possono fornire incarichi di lavoro bonus quando vengono assegnati a un edificio: per massimizzare l'efficienza, assegnate un seguace dai tratti specifici al relativo edificio. Non dimenticate che potete specificare le caratteristiche che cercate in un seguace usando la Locanda.

    Gli incarichi di lavoro impiegano quattro ore per essere completati e potete mettere in coda gli incarichi di lavoro stessi: l'edificio avvierà automaticamente quello successivo quando il precedente sarà completato. La coda potrà ospitare più incarichi con l'aumentare del livello della guarnigione.
    • 7 incarichi di lavoro al livello 1
    • 14 incarichi di lavoro al livello 2
    • 21 incarichi di lavoro al livello 3

    Non dovete affrettarvi per ritirare le ricompense degli incarichi completati: quando più lavori vengono terminati, i prodotti finali vengono messi da parte e potete ritirarli tutti insieme.
    E poi?

    La vostra Guarnigione è ricca di opportunità di espansione in qualsiasi aspetto di gioco. Ecco alcuni esempi di ciò che vi aspetta lungo il cammino.

    Se avete esperienza con le battaglie tra mascotte (e se non ne avete, questo potrebbe essere il momento giusto per cominciare!), vorrete visitare spesso il Serraglio. Quando sarà attivo, vi darà accesso ad avversari d'élite, ricompense uniche e un modo per scegliere le mascotte che preferite della vostra collezione perché tutti le vedano "vivere" nella Guarnigione. Per sbloccare questo meraviglioso edificio è necessario raggiungere il livello 98 e intraprendere una missione nella quale sconfiggere tre mascotte che si nascondono nelle vicinanze: Mordifacce, Gorefu e Carrotus Maximus.

    Quando pensate alla trasmogrificazione, qual è la prima cosa che vi viene in mente? I contadini del Giardino d'Erbalismo vendono gli strumenti con cui lavorano. Hanno forconi, badili, falci e molto altro. Come diceva sempre il nonno: "Nessun set da trasmogrificazione è completo senza un forcone!"

    A proposito di equipaggiamento favoloso: una delle possibili ricompense del Capanno da Pesca di livello 3 è un Cappello con Tentacoli, che aumenta la competenza in Pesca di 100. Sembra di avere una piovra viola sulla testa. Davvero.

    Un monumento a voi stessi

    I simboli di magnificenza dovrebbero essere prominenti e solenni. I monumenti, testimonianze imperiture dei vostri successi personali, sono difficili da ottenere. Ne otterrete uno dopo aver completato imprese assai difficili, come:
    • Difensore di Draenor (Ottieni 5.000 uccisioni onorevoli su Draenor)
    • Mastro Artigiano di Draenor (Crea 50 oggetti Epici almeno di livello 600)
    • Allenatore di Draenor (Vinci 2.000 scontri tra mascotte su Draenor)

    Il risultato? Una maestosa statua che rimarrete fermi ad ammirare per ore e ore.

    Com'è giusto che sia.

    Leggete le nostre precedenti anteprime sulle Guarnigioni:

    Parte 1 – Panoramica

    Parte 2 – Edifici

    Parte 3 - Seguaci

    Warlords of Draenor è ufficialmente live. Ci vediamo su Draenor!
  • Warlords of Draenor, dopo tanta attesa, è finalmente arrivata. Blizzard ha realizzato un mini-trailer di questa nuova patch, unendo assieme diverse sequenze dei video presenti nel gioco.

    SPOILER: Attenzione, il video che segue potrebbe contenere sequenze di gioco.

  • Scritto da ,
    Urloatroce ha fatto oggi la sua comparsa a New York.

    Immagine
  • Scritto da ,
    Mancano meno di due giorni all'arrivo di Warlords of Draenor, vi è arrivata la vostra Collector’s Edition? Ad alcuni fortunati è arrivata, sotto riportiamo le prime immagini inedite.

    Ricordate che se avevate acquistato una chiave di gioco dell'edizione normale per poter usufruire subito del potenziamento al livello 90, potete riottenerla contattando l'assistenza clienti Blizzard per regalarla ad un vostro amico. Sotto trovate tutti i dettagli.

    Immagine
    Immagine
    Immagine

    Blizzard Entertainment ha scritto
    Per tutti coloro che vogliono ricevere subito il potenziamento del proprio personaggio al livello 90, ma anche tutto il bottino epico della Collector’s Edition, abbiamo creato una procedura che permette di ottenere entrambe le cose. Ecco come fare:

  • Scritto da ,
    Questa settimana sono state inserite nella sezione I personaggi di Warcraft le schede di due importanti protagonisti della trama di Warlords of Draenor: il Profeta Velen e l'Arcimago Khadgar.

    Velen è il leader e incrollabile difensore dei Draenei. Ha guidato il suo popolo nella battaglia contro la Legione Infuocata per millenni ed ora deve confrontarsi con un pericolo molto più immediato: l'Orda di Ferro. Khadgar ha compreso le intenzioni dell'Orda di Ferro nei confronti di Azeroth quando il Forte di Guardiafatua è caduto. Ora è determinato a fermare il loro assalto prima che sia troppo tardi e sta guidando l'attacco al Portale Oscuro come fece in passato.

    I loro destini sono interconnessi. Sia Velen che Khadgar sono disposti a sacrificare tutto per proteggere il loro popolo. Riusciranno a trionfare sull'Orda di Ferro o cadranno dinanzi a un nemico pericoloso e spietato? Leggi le loro biografie nel sito ufficiale.
  • Scritto da ,
    Chris Robinson ci introduce alcuni degli sviluppatori che hanno lavorato sulla nuova zona di Nagrand. Quali sfide hanno affrontato e quali misteri ci attendono nelle sue verdeggianti pianure? Scopriamolo insieme.

    Blizzard ha scritto
    Salve, sono Chris Robinson, direttore artistico senior di World of Warcraft, e in questa ultima puntata abbiamo chiesto ad altri progettisti dei livelli del team che ha lavorato su Nagrand di raccontarci qualcosa di più sul loro lavoro.

    Immagine


    Ciao a tutti. Presentatevi ai nostri lettori e, per divertimento, diteci su quali zone avete lavorato in passato.

    Victor: Ciao. Sono Victor Chong, progettista dei livelli senior, e forse vi ricorderete della Vallata dell'Eterna Primavera di Pandaria.

    Ian: Sono Ian Gerdes, progettista dei livelli di World of Warcraft, e la zona sulla quale probabilmente ho lavorato di più in Mists of Pandaria è stata l'Isola del Tuono.

    Ed: Sono Ed Hanes e sono in Blizzard da 13 anni. La prima zona sulla quale ho lavorato sono state le Terre Spettrali dell'espansione The Burning Crusade.

    Kevin: Sono Kevin Lee, ho lavorato sulla Foresta di Giada di Pandaria e sono in Blizzard da quattro anni.

    Damarcus: Ciao a tutti. Sono Damarcus Holbrook, la nuova recluta, e ho lavorato esclusivamente su Warlords. In particolare, sugli esterni dell'incursione di Altomaglio a Nagrand.


    Quali sono le sfide che avete dovuto affrontare nella creazione di Nagrand?

    Ian: Senz'altro, mantenere la struttura originale il più possibile integra. Di tutte le regioni delle Terre Esterne, Nagrand era quella meno devastata. Cieli blu, alberi e praterie... Non c'era molta energia vile in giro. La sfida maggiore credo sia stata quella di preservare i punti cardine e gli spazi, che volevo rimanessero intatti, dando comunque ai giocatori la sensazione di trovarsi in un posto nuovo.

    Immagine Immagine


    Ovviamente, siete stati costretti ad adattare la versione delle Terre Esterne. Come avete deciso di riempire i vuoti causati dalla distruzione precedente?

    Ian: Volevamo preservare alcuni dei profili sulla mappa del mondo, in modo che risultasse familiare. La Giungla di Tanaan è rimasta simile in un certo qual modo, laddove i confini sono stati "spezzati", perché volevamo comunque mantenere integra l'idea della Penisola del Fuoco Infernale. La stessa cosa valeva per Nagrand: avevamo un po' di libertà, perché c'erano alcune parti della regione che erano più evidentemente distrutte di altre, come le propaggini meridionali di Oshu'gun, molto frammentate, e il confine occidentale. C'erano degli Ogre da quelle parti, ma niente di concreto in termini di strutture, quindi abbiamo potuto aggiungere l'incursione in quel punto, perché avrebbe rappresentato un'ottima estensione della storia senza interferire con il continuum temporale. Alla fine è risultata un po' più grande di quanto avessimo preventivato: è piuttosto impressionante come punto di riferimento, la si nota da grande distanza e "spezza" il panorama del cielo.

    Ed: La sfida più grande è stata quella di dare un nuovo look a una zona che i giocatori conoscevano già, un posto dove, durante The Burning Crusade, hanno passato molto tempo, e di cui hanno un'immagine ben precisa. Sono in molti a ricordare le avventure di Nesingwary, le pianure verdeggianti, gli alberi angolari, le isole di roccia fluttuanti e il Trono degli Elementi. Era una di quelle zone dove i giocatori hanno raggiunto il livello massimo, un momento memorabile al quale questo luogo viene associato. È stata una sfida imponente, quella di capire come rinnovarlo mantenendolo al contempo familiare.

    Immagine Immagine


    C'è qualche storia relativa alle Terre Esterne che i giocatori ricordano e che viene riproposta in questa nuova/vecchia Nagrand?

    Ian: Sulla catena montuosa a nord di Nagrand, nella versione di The Burning Crusade, andando verso le Paludi di Zangar, c'era un orfanotrofio che...

    Victor: Già...

    Ian: ... era piuttosto... sinistro. C'è un PNG lì, e credo che tornerà. Ho messo proprio oggi una gabbia nel punto di riferimento delle Lame Ardenti. Penso che parlerò con il team delle missioni per vedere cosa vogliono farne. Quella di Corki è stata senz'altro una delle serie di missioni più memorabili di tutta Nagrand.

    Victor: Il Circolo del Sangue farà il suo ritorno, migliorato, ma preservando il suo vecchio stile.


    Quindi hai posizionato lì una gabbia, ma vuoi parlare prima con i responsabili delle missioni. Come funziona dal punto di vista progettuale? Quanto c'è di vostro nella storia di una zona, e quanto invece proviene dalla creatività del team responsabile delle missioni?

    Ian: È un flusso di lavoro bidirezionale. A volte abbiamo una buona idea che loro adottano, mentre a volte sono loro a trovare qualcosa di interessante che poi noi sviluppiamo. Si tratta di una collaborazione vera e propria.

    Victor: Parliamo molto con i responsabili delle missioni, in particolar modo sulle idee che riteniamo veramente interessanti. Nello specifico, in questa espansione ci sono molti Misteri...


    Misteri? E che cosa sono?

    Victor: Si tratta di un termine interno e definisce una piccola zona o qualcosa in cui i giocatori incappano, qualcosa che non fa parte della serie di missioni principale. Abbiamo inserito moltissime sorprese in questa zona, quindi, anche se i giocatori non le trovano, non è un problema dal punto di vista della progressione...

    Ian: ... ma se le trovano, sarà molto divertente.

    Victor: Abbiamo inserito molti Misteri e io personalmente ho lavorato con Kurt Sparkuhl, un progettista delle missioni, per capire come nascondere sorprese ovunque. Ci sono Misteri che i giocatori devono capire come raggiungere, per esempio, in cima alle montagne: non ci si può arrivare a piedi, quindi è necessario fare qualche salto e, una volta in cima, c'è un Goblin con un aliante che permette di raggiungere zone normalmente inaccessibili. Quindi, bisogna atterrare in zone specifiche per trovare un "tesoro", sia esso un forziere o chissà cos'altro. Nagrand è stato il luogo perfetto per provare tutte queste sorprese.

    Immagine Immagine


    Qual è la vostra area preferita o il dettaglio a cui siete più legati, in questa zona?

    Victor: Ci sono molte cose bellissime a Nagrand. Personalmente, ho progettato tutta la zona dei canyon: ce ne sono tre molto grossi.

    Ian: È un richiamo alla zona originale...

    Victor: Originariamente non avevamo neanche intenzione di farlo.

    Ian: Si è trattato di un processo di iterazione, perché inizialmente avevamo intenzione di usare moltissime colline. Era bello a vedersi, e Victor aveva trovato uno stile molto bello, ma avevamo bisogno di spezzare quel panorama.

    Victor: È una storia interessante. La prima cosa che mi viene in mente pensando a Nagrand è un panorama ricco di colline scoscese e di grandi praterie nel quale si uccidono animali... una parte del gioco molto divertente, secondo me. Ecco cos'era Nagrand per me. Ho iniziato quindi a creare una struttura collinare molto elaborata, nella quale ogni collina era modellata perfettamente, regalando un panorama splendido da qualsiasi angolo lo si guardasse. Piaceva molto anche agli altri progettisti, ma quando i membri team delle missioni lo hanno visto, mi hanno chiesto: "Cosa ce ne facciamo di tutti questi spazi aperti?". Non funzionava, era una zona aperta troppo grande. Abbiamo iniziato ad analizzare singolarmente gli elementi della zona e credo sia stato Craig Amai (capo progettista delle missioni) a dire che lui, di Nagrand, ricordava non tanto le colline, ma i canyon. È stato piuttosto sorprendente per me, ma in effetti aveva ragione. Mi sono chiesto perché non ricordavo i canyon e poi ho capito: erano piuttosto brutti dal punto di vista della dinamica di gioco. I gruppi di nemici erano separati gli uni dagli altri; i canyon erano molto stretti e se ci si cadeva dentro, uscirne era difficilissimo. Ho pensato quindi di renderli più accessibili, più ampi, aggiungendo sotto-zone e sentieri per entrarne e uscirne. Alla fine il risultato ci ha soddisfatto a tal punto che ne abbiamo aggiunti altri due.

    Immagine Immagine


    Cosa vi piacerebbe che provassero i giocatori quando entrano a Nagrand per la prima volta?

    Victor: Vorrei che ne percepissero la familiarità, capendo però che si trovano in un periodo di tempo diverso, e che il Clan Cantaguerra è qui. Questo è il loro territorio.

    Ed: Familiare, ma nuovo. Sarebbe bellissimo che provassero questa sensazione, sapendo che c'è molto di nuovo da scoprire, che si tratta di un'esperienza del tutto nuova e che non si trovano nella vecchia Nagrand semplicemente ritoccata.


    Raccontateci qualcosa dei punti di interesse, come vengono sviluppati e gli elementi, interni ed esterni a World of Warcaft, che li hanno ispirati?Iniziamo con il campo del Clan Cantaguerra.

    Ian: Credo che l'idea originaria fosse che i Cantaguerra, un clan nomade, si spostasse stagionalmente dalle terre alte verso quelle basse. Nel periodo delle inondazioni invece, con le pianure allagate, il clan sarebbe dovuto tornare verso le terre alte.

    Victor: Alla fine abbiamo usato i canyon, nei quali la loro città è nascosta, estendendosi però anche nella parte superiore, mantenendo comunque l'idea di una città unica. C'è un fiume che attraversa il centro della città, ma è secco: l'idea è che, durante la stagione delle piogge, si riempia. Qui si trova anche il trono dove siede Garrosh.


    E gli Ogre Altomaglio? Come hanno influenzato la zona e la sua storia?

    Ed: Originariamente dovevano restare in secondo piano rispetto ai Cantaguerra, ma con il proseguire dello sviluppo hanno ricevuto una "spinta" molto forte dal punto di vista artistico, diventando molto più importanti in questa zona. Non solo: gran parte del contenuto per il livello massimo è incentrato sugli Ogre e il loro tema era così potente che è stato utilizzato anche in altre zone. La loro cultura si è quindi ingrandita, il loro status di società elevata ha fatto presa e la loro influenza si è diffusa in tutta l'espansione.

    Ian: Sì, credo che l'idea fosse quella di ispirarsi al declino dell'impero romano, una società un tempo grandiosa; il tracollo è visibile nella Landa di Fuocogelo e a Mazzapietra. La società degli Ogre si è fatta più brutale e meno sofisticata, come testimoniato da Altomaglio, che ben rappresenta ciò che un tempo gli Ogre furono e cosa sono diventati ora.

    Immagine Immagine

    Victor: È interessante, perché all'inizio eravamo molto concentrati sui Cantaguerra, con questa enorme strada percorsa dagli Orchi in guerra, ma che stavano però cominciando a diventare troppi. Dal punto di vista tematico e logico era giusto, ma da quello della dinamica di gioco sarebbe diventato ben presto noioso. Quindi, durante il processo di sviluppo, gli Ogre si sono "elevati" sensibilmente.

    Ian: C'è anche una sorta di stratificazione storica, che mostra come l'impero degli Ogre si sia espanso su tutta Draenor, decadendo nel corso del tempo, mentre altre razze emergevano. Victor ha fatto un ottimo lavoro dal punto di vista grafico con le strade: sotto i nuovi tracciati dei Cantaguerra, è possibile vedere le antiche pavimentazioni degli Ogre, ormai in rovina.

    Ed: Sapevamo che ci sarebbe stata l'incursione di Altomaglio, quindi, una volta che l'aspetto artistico ha cominciato a prendere forma, abbiamo cominciato a prendere singoli pezzi, come muri e colonne, e usarli per rappresentare la storia di questi Ogre nelle ambientazioni esterni.


    Diteci qualcosa in più sull'incursione ad Altomaglio.

    Damarcus: È la roccaforte degli Altomaglio, l'ultimo baluardo degli Ogre. Gli Orchi li stanno forzando, ma loro resistono. I giocatori devono prima passare attraverso la loro arena, poi hanno a disposizione alcune opzioni molti interessanti su come superare i primi boss, prima di entrare nella fortezza vera e propria.

    Ian: È un po' meno lineare rispetto a quanto lo erano le ultime incursioni, e ci riporta al tempo in cui si poteva decidere in che ordine affrontare i boss.

    Immagine


    Quindi è un'incursione "aperta" come, per esempio, le Terre del Fuoco?

    Damarcus: Creare gli esterni dell'incursione di Altomaglio è stata la prima cosa su cui ho lavorato in Blizzard, collaborando con i ragazzi che avevano creato le Terre del Fuoco. Ho studiato molto il loro lavoro per capire come funzionano le ambientazioni esterne di un'incursione. Insieme a Ed ho progettato la struttura e abbiamo deciso che una forma triangolare sarebbe stata l'ideale: dopo aver sconfitto il primo boss, ci sono tre opzioni prima di tornare alla fortezza stessa. Questa struttura funziona molto bene.


    Cosa potete dirci riguardo a Oshu'gun?

    Ed: Kevin è quello che ci ha lavorato di più, ma sapevamo che era una di quelle zone di Nagrand che dovevamo preservare. Ovviamente volevamo anche rinnovarla e una delle prime cose cui abbiamo pensato è stata cercare di attualizzarla per gli Orchi che vi si trovano ora, mettendoci una foresta intorno e alcuni dei resti che ricordavano i tempi dello schianto su Draenor.

    Kevin: Abbiamo voluto enfatizzare l'aspetto del cratere, rendendolo più grezzo, più recente rispetto a quelle Terre Esterne. Volevamo comunque avere alcune delle rune intorno, per conferire un tocco di nostalgia – ce lo ricordiamo tutti così! I giocatori potranno anche visitarne l'interno seguendo una serie di missioni, trovando una caverna di Orchi. È una serie di missioni che fa parte della storia principale e che assumerà un senso molto importante per i giocatori una volta che l'avranno affrontata.

    Immagine


    Per finire, qualcosa sul Trono degli Elementi?

    Ian: Volevo mantenere intatta questa zona il più possibile. Originariamente l'avevamo elevata, portandola a metà strada tra la cima delle montagne e la superficie del lago. L'idea era che, con la distruzione di Draenor, sarebbe precipitata nel lago. Ma questo avrebbe ostruito la classica visuale della cascata retrostante, oltre a presentare alcuni problemi tecnici, quindi è diventata qualcosa di simile a come ce la ricordiamo. Inoltre, in cima all'Altopiano Elementale, dove si raccoglievano i Granuli, c'erano elementali che condividevano uno spazio che io però ho voluto suddividere in quattro aree diverse, dove ognuno di essi veniva rappresentato. Nella zona del fuoco tutto è secco e bruciato; la sezione dell'elementale dell'acqua è quella delle cascate che dominano il Trono, mentre quella della terra e dell'aria sono lì accanto.

    Ed: Dal punto di vista dello spazio fisico c'è una predominanza molto più imponente rispetto al passato.

    Immagine


    Eccomi, sono sempre Chris. Questo è tutto per quanto riguarda la rubrica dedicata alla progettazione dei livelli esterni, ma non temete, non abbiamo finito. Speriamo di avervi dato elementi sufficienti per capire come viene creata una zona di World of Warcraft, e siamo ansiosi di vedere voi e gli eroi di Azeroth farvi strada su Draenor. Abbiamo fatto di tutto per creare ambientazioni epiche e regalare un'esperienza unica a chi sarà tanto coraggioso da affrontare l'Orda di Ferro. A presto, e grazie per essere stati con noi!
  • Scritto da ,
    Pare che Gul'dan stia tramando qualcosa e Khadgar non rimarrà certo a guardare.


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • La fase di beta di Warlords of Draenor è giunta a termine. A partire da lunedì 3 Novembre, i reami della beta diventeranno inaccessibili ed i giocatori dovranno attendere altri 10 giorni per poter tornare su Draenor a combattere l'Orda di Ferro.

    Nethaera ha scritto
    The end of the Warlords of Draenor beta test is upon us. As of Monday, November 3 at 4:00 p.m. PDT, the beta realms will be taken offline and players will no longer have access to the beta. But before we bring down the realms, we’d like to invite all beta testers to join us at 2:00 p.m. PDT for an end of beta event. We’ll laugh, we’ll cry, we’ll trade bad puns, and probably let loose just a little chaos too.

    We’d like to thank everyone who took the time to test the beta, provide feedback, and break ground with us on Warlords of Draenor. While this is the end of beta, it’s not the end of the road as we prepare for the final release of the expansion on November 13. We look forward to seeing you there as we push through the Dark Portal once more and explore all that Draenor has to offer.
  • L'approfondimento sul level-design delle zone di Draenor continua, con Chris Robinson e i suoi colleghi a farci da ciceroni. Quest'oggi una puntata dedicata alle texture e ad altri aspetti tecnici del lavoro dei level designer. Se ti sei perso i precendenti post, puoi trovarli qui.

    Chris Robinson ha scritto
    Salve a tutti! Sono Chris Robinson, direttore artistico senior di World of Warcraft. In questa terza puntata, la progettista dei livelli senior Ely Cannon ci spiega come un progettista dei livelli infonda la vita nei paesaggi di World of Warcraft

    Immagine
    Salve, sono Ely Cannon, membro senior del team di progettazione dei livelli di World of Warcraft. Volevo parlarvi dell'importanza che questo ruolo riveste nello sviluppo dello stile visivo delle zone di gioco. Tradizionalmente, non ci sono mai stati artisti a ricoprire questa posizione, ma noi del team di World of Warcraft non siamo dei progettisti dei livelli nel senso più canonico del termine. Nel nostro team vogliamo artisti con esperienza di design o designer con abilità artistiche. Questo è essenziale per il nostro processo lavorativo, perché ogni progettista dei livelli è la chiave dello stile visivo e dell'atmosfera della zona su cui sta lavorando.

    Immagine Immagine

    Il processo inizia con la preproduzione di una zona. Lavorando con un artista delle ambientazioni, il progettista dei livelli lo indirizza nelle sue scelte e contribuisce a definire la scenografia ambientale necessaria: texture del terreno, alberi, cespugli, piante, rocce, ecc. I modelli e le texture servono non solo a dare personalità alla zona principale, ma anche a "scomporla" nelle aree minori, dando vita alla fantasia di quella regione e restando nei limiti delle capacità del motore grafico. Può essere una vera e propria sfida, e spesso lo è.

    Prendiamo come esempio la nuova Nagrand. Non abbiamo solo un'ambientazione già nota, la Nagrand delle Terre Esterne, ma anche nuove zone, le paludi, e una regione arida in alta quota. Il contrasto visivo di questi temi ambientali così diversi può stonare, se non viene trattato con cura. C'è un dialogo costante tra il progettista dei livelli e l'artista delle ambientazioni, che discutono di forme, colori, diversità, proporzioni, mood, uso dei modelli e, infine, l'espressività visiva di una zona nel suo insieme. Tutto questo indirizza nella giusta direzione lo sviluppo di quella zona.

    Immagine Immagine

    Mentre gli artisti delle ambientazioni creano i modelli e le texture, il progettista dei livelli modella e dipinge il terreno, posiziona alberi, rocce e cespugli, tenendo sempre presente la dinamica di gioco e gli input artistici e tecnici. Abbiamo un approccio molto ponderato a questo procedimento, cerchiamo sempre di bilanciare lo stile visivo e la dinamica di gioco. La giornata standard di un progettista dei livelli include importanti decisioni sul look generale e l'atmosfera di una zona, ma anche scelte di minore entità, come decidere l'aspetto di una pianta quando viene posizionata accanto a un'altra pianta.

    Immagine Immagine

    La Nagrand di Warlords of Draenor è un buon esempio dell'importanza della relazione tra i colori delle texture. Le ampie savane verdeggianti che coprono una buona parte di Nagrand sono state una vera sfida per i nostri progettisti dei livelli. Come conferire profondità di colore a un'enorme zona di campi verdi, restando fedeli al concetto di base? Inizialmente, i campi e le dolci colline sembrano essere costituiti da semplice erba verde. Molta erba verde. Un'occhiata più approfondita mostra che, per colorare le savane di Nagrand, è stata impiegata un'accurata selezione di una gran quantità di tonalità di verde. Ognuna di queste tonalità è una texture attentamente amalgamata con gli altri, per creare l'effetto che si vede in gioco. Allo stesso modo, lo schema cromatico delle sotto-zone di Nagrand differisce da quello principale in modi assai specifici, definiti in precedenza dal progettista dei livelli, per assicurare ai giocatori un'esperienza ambientale varia quando si avventurano in questa zona (sia per la prima volta, sia quando tornano ad affrontare i contenuti di livello massimo).

    Immagine Immagine

    Immagine

    Avere artisti talentuosi e progettisti capaci consente un rapido ciclo di iterazione, permettendoci di creare grandi zone di gioco con un livello di qualità visiva alto e costante. Nell'ultima puntata di questa speciale serie di Artcraft incontrerete altri cinque progettisti: Victor Chong, Ian Gerdes, Ed Hanes, Damarcus Holbrooke e Kevin Lee.
  • Blizzard sta per applicare alcuni cambiamenti volti ad equilibrare le classi a livello 100. Dal momento che tali cambiamenti sono applicati ora, hanno anche effetto sullo stile di gioco livello 90. Il cambiamento, atteso a breve sui reami pubblici, potrebbe non essere consistente con i tooltip, che continueranno a mostrare i vecchi valori.

    Blizzard ha scritto
    Death Knight
    • Scourge Strike’s damage has been increased by 50%.
    • Necrosis’ damage has been increased by 67%.
    • Unholy Might now increases Strength by 5% (down from 10%).

    Druid
    • Starfall’s damage has been increased by 75%.
    • Starfire’s damage has been increased by 25%.
    • Starsurge’s damage has been increased by 25%.
    • Wrath’s damage has been increased by 25%.

    Hunter
    • Adaptation now increases Combat Experience’s damage increase to 70% (down from 85%).
    • Chimaera Shot’s damage has been reduced by 13%.
    • Focusing Shot now has a 2.5 second cast time (down from 3 seconds), and its damage has been increased by 25%.
    • Kill Command’s damage has been increased by 20%.

    Mage
    • Frostbolt’s damage has been reduced by 20%.

    Priest
    • Mental Anguish now increases damage by 3.125% per point (up from 2.5%).

    Shaman
    • Elemental Blast’s damage has been increased by 20%.
    • Shamanism now increase Lightning Bolt damage by 70% (up from 36%).

    Warrior
    • Ravager’s damage has been reduced by 25%.
    • Slam’s damage has been reduced by 30%.
    • Whirlwind’s damage has been reduced by 30%.
  • Ieri Chris Robinson ci aveva introdotto a una nuova serie di approfondimenti dedicati al level-design di Warlords of Draenor. Oggi iniziamo il vero viaggio nel processo creativo di Draenor partendo da una zona iconica e molto amata dai giocatori, Nagrand.

    Chris Robinson ha scritto
    Bentornati alla rubrica nella quale spieghiamo come avviene la progettazione delle ambientazioni di World of Warcraft. Sono Chris Robinson, direttore artistico senior, e oggi continueremo il nostro viaggio con il progettista dei livelli senior Michael McInerney. Michael ci fornirà una panoramica di alto livello, usando nuovamente la Nagrand di Warlords of Draenor pe rillustrare la nostra filosofia nel design dei livelli.

    Immagine
    Salve! Io sono Michael e vi racconterò quali riflessioni facciamo quando dobbiamo progettare una zona come Nagrand. Il nostro approccio alla progettazione dei livelli inizia col porci molte domande e col trovare le risposte. "Che storia vogliamo raccontare?" è solitamente la domanda con cui iniziamo, e nel caso di Nagrand si trattava della bucolica terra che è casa del Clan Cantaguerra. Dovevamo determinare quindi le specifiche di come lo avremmo comunicato visivamente.

    La risposta più ovvia su come raccontare questa storia è collocare le case all'interno dell'ambientazione, ma non è certo l'unica cosa che rende un luogo una "casa". I Cantaguerra sono piuttosto aggressivi e sicuri di sé: entrando nella loro zona, il benvenuto non è dei più caldi, con tutti quegli stendardi di guerra e le torri fortificate. Sapevamo anche che i membri del Clan Cantaguerra cavalcavano i lupi e viaggiavano in gruppi numerosi: questa era una cosa che potevamo mostrare attraverso le larghe strade battute, sulle quali viaggiano i loro gruppi. Il loro quartier generale è nascosto in un canyon scavato dal vento, con un vago richiamo a una Orgrimmar del passato, con edifici e spazi all'ombra degli strapiombi. Il modo in cui si prendono cura dei loro lupi spiega qualcosa della loro cultura ed è spiccatamente diverso da quello reverenziale del Clan Lupi Bianchi. Per questo abbiamo usato delle fosse per i lupi, che spiegano meglio la loro relazione con questi animali, invece di integrarli nei villaggi come avrebbero fatto i Lupi Bianchi. Tutti questi elementi contribuiscono a creare un quadro diverso dei Cantaguerra e a fornirne una caratterizzazione.

    Immagine Immagine


    Nagrand aveva un'altra una peculiarità da esplorare: i giocatori l'avevano vista in versione devastata, nelle Terre Esterne, e quella di Warlords of Draenor era un'occasione unica per mostrarla sotto un altro aspetto. Conferire ai luoghi un senso storico è una delle priorità nella filosofia di progettazione delle aree di gioco. Uno dei modi più classici per raccontare la storia di una certa zona è quella di usare le rovine, quando ha senso ovviamente. Gli Orchi di Altomaglio erano un tempo potenti a Nagrand, ma ora sono sull'orlo dell'estinzione. Le rovine di quella che un tempo fu la loro grande civiltà giacciono sparpagliate in tutta la zona, a testimoniare che in epoche passate lì si trovavano torrioni e strade. Non è una coincidenza che l'area che occupano non esista nelle Terre Esterne.

    Immagine Immagine


    Abbiamo anche voluto pensare alle isole fluttuanti, un panorama classico di Nagrand che tutti ricordano. Dovevamo capire come catturare nuovamente quel feeling e raccontarne la storia. Uno dei modi è stato creare delle geomorfie così delicate da dare l'idea che potessero essere schiantate dalla potenza delle energie vili e galleggiare nel cielo. I grandi archi naturali e le impossibili formazioni rocciose strizzano anch'essi l'occhio alla magia, senza rivelarne apertamente la presenza.

    L'esperienza dei giocatori e il modo in cui si sentono quando si spostano in queste zone è una cosa alla quale pensiamo spesso. Lo spostamento tra le macro-zone, ma anche nell'ambito della stessa regione, da un microcosmo all'altro, può cambiare drasticamente la percezione che un giocatore ha della propria progressione e del mondo attorno a sé. Trascorrere troppo tempo in una regione può essere opprimente, ma spostarsi troppo velocemente da una zona all'altra spesso risulta frustrante. Lavoriamo a stretto contatto con i progettisti delle missioni per capire come spostare i giocatori nel mondo e fargli vivere un repentino cambiamento ambientale nel miglior momento possibile, o quando pensiamo che abbiano bisogno di... cambiare aria.

    Immagine Immagine


    Con Nagrand, la sfida è stata creare abbastanza varietà all'interno di uno stesso tema, mantenendo integro un feeling organico. Questa zona è essenzialmente una prateria, ma sapevamo di non poter riempire un posto così grande solo con dei campi. Sviluppare un'ecologia che sia viva e reale è una regola importante da seguire quando si progetta un mondo. Le pendici delle montagne scendono a formare vallate; il limitare della foresta diventa gradualmente un campo aperto; le alture sono secche, con cespugli spinosi e alberi morti, mentre le zone più in basso sono ricche di vegetazione florida, a volte inondate d'acqua; le rive del fiume sono coperte di canneti e fitta vegetazione. Tutte queste zone sono diverse tra loro, ma restano comunque fedeli alla fantasia che cerchiamo di comunicare.

    Il modo in cui i PNG occupano l'area dovrebbe anch'esso avere un senso. Pantere come i saberon vivono in caverne sotto le arcate di roccia; le mandrie di mammuceronti vagano nei campi; gli Ogre di Altomaglio occupano prevalentemente le zone montuose. Queste relazioni con l'ambiente raccontano esse stesse una storia, senza che il giocatore debba leggere niente.

    Immagine Immagine


    Una zona ben realizzata è quella che, quando vi si entra per la prima volta, comunica immediatamente la propria fantasia e dopo anni il ricordo di quel momento, di quella "prima volta", resta vivido. Spero che la nuova versione di Nagrand riesca a raggiungere questo obiettivo.

    Domani, la progettista dei livelli senior Ely Cannon spiegherà meglio il nostro ruolo di progettisti dei livelli nell'ambito della creazione di una zona.
  • Scritto da ,
    Chris Robinson, senior art director di World of Warcraft, è tornato con un nuovo approfondimento di Artcraft, questa volta dedicato al level design degli ambienti esterni di Draenor. Questo sarà il primo di una serie di articoli che ci mostreranno come i diversi team artistici si coordinano per creare il gioco come lo conosciamo.

    Chris Robinson ha scritto
    Salve! Sono Chris Robinson, direttore grafico senior di World of Warcraft. Benvenuti a un'edizione speciale di Artcraft, incentrata sulla progettazione delle ambientazioni di gioco. In passato vi abbiamo mostrato come abbiamo creato le Guglie di Arakk dal punto di vista prettamente artistico, ma nei prossimi giorni pubblicheremo una serie di articoli incentrati sul ruolo del team di progettazione dei livelli di gioco, prendendo Nagrand come punto di riferimento. Ascolterete le storie dei team che lavorano con gli artisti, con i responsabili delle missioni, i progettisti di sistema, gli specialisti della storia e altri ancora, per creare non solo le zone nelle quali ci avventuriamo, ma anche la "storia visiva" che viene raccontata e le razze che vivono in questi luoghi. Per questo primo articolo, lasciate che vi presenti Julian Morris, il nostro capo progettista dei livelli.

    Immagine

    Salve. Sono Julian Morris, capo progettista del team di progettazione dei livelli esterni di World of Warcraft.

    La progettazione dei livelli esterni è, in sostanza, il creare le zone di gioco di World of Warcraft, da Azeroth a Draenor, e tutto ciò che c'è in mezzo. Abbiamo pianificato, progettato e creato l'ascesa e la caduta di antiche culture, dato forma a montagne, foreste, mari, laghi, fiumi, strade, rovine e campi di battaglia. Oltre alle zone naturali, abbiamo anche creato città, villaggi e ogni tanto anche l'ambientazione di alcune spedizioni.

    Immagine Immagine

    Questo team lavora su un livello sia artistico che tecnico, in collaborazione con i responsabili delle missioni, per creare le ambientazioni che fanno da sfondo agli spettacolari contenuti che definiscono le zone, le culture e i conflitti di Azeroth.

    Siamo anche legati a doppio filo, durante tutta la lavorazione, ai team grafici di Warcraft. Insieme ai responsabili grafici delle ambientazioni, plasmiamo e coloriamo i paesaggi, per creare quelle vivide zone di gioco che rappresentano le fondamenta del nostro mondo. Per questi spazi, lavoriamo con il team delle spedizioni, creando e costruendo gli accampamenti, i villaggi, le colonie e le città, l'aspetto architettonico insomma, che lega le culture e gli abitanti del mondo di gioco. Questi luoghi sono anche lo scenario nel quale vengono inseriti elementi di decoro, come tavole, sedie, libri e molto altro, creati da un apposito team.

    ImmagineImmagine

    La progettazione dei livelli riunisce molti gruppi di lavoro, e ci vuole lo sforzo appassionato di tutti per creare un'esperienza di gioco ricca e incredibilmente dettagliata.

    Le zone di World of Warcraft rappresentano la concretizzazione delle loro personalità, che cresce sotto i nostri occhi durante il processo di sviluppo. Con questa rubrica vogliamo svelarvi cosa c'è dietro le quinte, mostrandovi il nostro approccio alla creazione del mondo di gioco e come gli diamo vita.

    ImmagineImmagine

    Unitevi a noi domani, quando il progettista dei livelli senior Michael (Mac) McInerney vi mostrerà come si creano le zone di gioco di World of Warcraft: riflettori puntati sulla Nagrand di Warlords of Draenor.
  • Questa settimana sarà rilasciata la patch 6.0.3, il cui scopo è quello di applicare correzioni e cambiamenti avvenuti sui reami beta dal rilascio della 6.0.2. La patch 6.0.3 dovrebbe essere l'ultima prima del rilascio dell'espansione, motivo per cui non sarà necessario scaricare e installare nient'altro il 13 Novembre. Potete dare uno sguardo a cos'è cambiato consultando le note della patch.

    Bashiok ha scritto
    We’re planning to release a patch tomorrow that will bring the live game up-to-date with the version currently being tested on the beta realms. This includes a number of fixes and changes to address issues we've identified since the release of 6.0.2, as well as remaining assets and content to prepare for the launch of Warlords of Draenor. As we've done in prior expansions, our plan is to not require a launch-day patch, and have a smooth transition to the new expansion in North America at midnight Pacific on November 13.
  • Quattro pubblicità televisive per lanciare la prossima espansione. Quale preferite?




  • Scritto da ,
    Dopo lo speciale PvP ora è arrivato il momento di avventurarci nel PvE di Warlords of Draenor!


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Le menti dietro la serie animata "Signori della Guerra" di Warlords of Draenor spiegano i diversi passaggi di concezione e sviluppo dei cinque episodi. Potete rivedere tutti i video della serie i Signori della Guerra a questo indirizzo.

  • Scritto da ,
    Un grande eroe di Azeroth e di Draenor torna protagonista!


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Scritto da ,
    Come tutta Draenor, anche Gorgrond è estremamente selvaggia e pericolosa. Il conflitto ancestrale fra le giungle rigogliose e gli aridi deserti ha contribuito a creare alcune delle creature più letali mai affrontate dagli eroi di Azeroth. Scopriamo qualcosa di più sul loro conto in questo approfondimento.

    Blizzard ha scritto
    Le forze primordiali che hanno forgiato Draenor sono tutt'oggi in conflitto, e Gorgrond è il luogo dove ciò è più evidente. Terra di contraddizioni, Gorgrond è formata da rocciose pianure desolate e fitte giungle. Ovunque ci sono testimonianze di un regno in guerra con se stesso e con mostruose creature tanto pericolose quanto antiche.

    Immagine

    I Botani

    Slanciati, cauti e calcolatori, questi enigmatici alberi viventi sorvegliano le terre selvagge di Draenor. Seguendo le antiche tradizioni, cercano i manufatti perduti dei tempi passati per potenziare la crescita rigogliosa nei loro territori, spesso a spese degli altri abitanti di Draenor. I Botani sono eternamente in guerra con le creature di pietra e gli indigeni di Gorgrond fanno del loro meglio per sopravvivere in questo conflitto tra Botani e Goren, Gronn, Magnaron e altri ancora. Da quando l'Orda di Ferro e le creature di pietra hanno iniziato a lavorare insieme, i Botani sono diventati più aggressivi: molti Orchi e Draenei sono recentemente spariti in circostanze misteriose nelle fitte enclavi di queste creature.

    Immagine

    Gli infestati

    I Botani hanno a lungo cresciuto forme di vita vegetali uniche nelle loro pozze di irrigazione e abitazioni arboree, ma la loro abilità più terribile consiste nel coltivare la flora in un ospite vivente. Indigeni ignari vengono catturati e inseminati con un terribile procedimento che altera il loro aspetto fisico e prende il controllo totale del loro corpo, trasformandoli in vegetali decerebrati ambulanti. Il procedimento non è ancora chiaro, ma questi disgustosi infestati sorvegliano le enclavi di Botani o marciano davanti a loro come carne da macello, e i loro cadaveri concimano il terreno.

    Immagine

    Genesauri

    I Genesauri sono enormi semidei che risalgono all'era dei colossi, quando i giganti plasmavano le terre di Draenor durante interminabili conflitti. I Botani possono comunicare con queste creature, considerate divinità nella loro cultura. I Draenei non hanno ancora capito se i Genesauri sono immortali o meno; quelli emersi dalle pozze sorvegliate dai Botani spesso mantengono i ricordi e la volontà dei loro antichi progenitori, morti da tempo. Gli avventurieri così fortunati da vedere una di queste sfuggevoli creature cercano di evitarle accuratamente. Sono incredibilmente rapidi nonostante le dimensioni, e sconfiggerli richiede il supporto di un piccolo esercito di eroi ben equipaggiati.

    Immagine

    Goren

    Mentre i Gronn e i Magnaron plasmano il mondo con la loro forza bruta individuale, i Goren sono opportunisti che sfrecciano non visti tra i torreggianti piedi dei loro cugini più grandi. Grandi circa quanto i Trogg di Azeroth, i Goren vivono in enormi colonie sotterranee, scavando alla ricerca di minerali e lasciandosi alle spalle tortuosi labirinti di caverne. Si nutrono di minerali cristallini che, una volta digeriti, spuntano dalla loro pelle, fornendo ad alcuni Goren un guscio protettivo. Nemesi di minatori Orchi e Draenei, i Goren infestano i giacimenti ricchi di minerali. Gli avventurieri dovrebbero fare attenzione alla loro abilità di lanciare frammenti di cristallo e di sciamare numerosi sugli esploratori sprovveduti, che vengono aggrediti con denti incredibilmente affilati e sputi di saliva acida.

    Con creature di pietra, flora vivente e il Clan Roccianera che cerca di espandere il proprio dominio, Gorgrond è un posto che non dimenticherete facilmente. Ammesso che ne usciate vivi...
  • Dopo aver intervistato gli aNc, oggi parliamo con i Los Burros. Vediamo insieme a Parna, Tryvia e gli altri ragazzi di questo gruppo, quali sono i loro obbiettivi nell'imminente gara del progress italiano in Warlords of Draenor.

    BC: Quali fattori o componenti sono essenziali per ottenere un risultato?
    Los Burros: Nel concretizzare un risultato subentrano diversi fattori: abilità dei giocatori, capacità del gruppo nonché coesione dello stesso e tempo dedicato agli obiettivi prefissati. Se prendiamo singolarmente i membri attuali della gilda non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. La maggior parte delle persone ha esperienza hardcore/semi-hardcore, quindi conosce già l'approccio da dare al gioco se si vogliono ottenere determinati risultati.

    BC: Quindi quali ambizioni ed obiettivi avete?
    Los Burros: La chiusura del content con la miglior posizione possibile è il nostro obiettivo principale. Stiamo cercando di lavorare per tenere una base solida di giocatori seri ed esperti per poter affiancar loro magari persone sconosciute ai più ma di indubbio valore, almeno a nostro avviso. Ovviamente siamo ben consci che seppur ogni nostro giocatore possa dare un apporto significativo, abbiamo come controparte altre gilde che hanno dalla loro un gruppo che si è distinto per longevità (Quantum Leap), o per la bravura ed esperienza ad alti livelli dei loro membri (aNc).

    BC: Dove vi collocate dunque rispetto ad aNc e Quantum Leap?
    Los Burros: Il nostro è un progetto neonato ed in via di sviluppo. Necessita, come tutte le cose fatte bene, di un pizzico di tempo per concretizzarsi. Il primo contenuto dell'espansione sarà da una parte un nostro personalissimo banco di prova, ma nello stesso tempo anche il "mezzo" per poter puntare a far davvero bene.

    BC: Voi vi siete uniti con alcuni componenti degli ExAequo UE. Come avete vissuto la cosa?
    Los Burros: Le gilde precedenti non contano. Diventare un membro della nostra gilda vuol dire credere nel progetto, vuol dire esser consci delle possibilità sia del singolo che del collettivo. Quindi l’integrazione di membri provenienti da altre gilde di comprovata bravura, non può essere nient’altro che un beneficio nostro, e per loro stessi, che si troveranno in un gruppo valido, bravo, deciso e convinto di poter far solo bene sempre.

    BC: Riguardo a ciò, la patch 6.0.2 vi è d'aiuto per unire in un'unica gilda persone abituate a giocare da 10 e altre abituate ai raid da 25?
    Los Burros: Sicuramente è un buon inizio per amalgamare i gruppi.

    BC: Quindi il formato di raid unico da 20 giocatori vi piace?
    Los Burros: I raid son da 20. Stop. Per i flame 10 vs 25 rivolgetevi a Nephentes, lui ne sa a pacchi sull'argomento! A parte gli scherzi, la vera differenza tra il 20 e il 25/10 si scoprirà solo provandolo sulla propria pelle tra qualche mese. Ci sono pro e contro per entrambe le modalità. L'esempio più lampante è che nei raid da 25 ci si poteva permettere qualche errorino in più avendo 3 combat res, mentre 1 o già 2 errori nel 10 potevano essere fatali. In ogni caso questa idea di avere un'unica competizione delle gilde serve per mettersi in discussione e per agevolare, a mio parere, un maggior rimescolamento dei rosters che va tutto a giovare la competizione.

    BC: A coordinare la gilda c'è un gruppo di ufficiali e non un singolo leader. Perché?
    Los Burros: Questa nostra scelta di gestione “particolare” della gilda, seppur in qualche modo ereditata dai vecchi Los Burros, è piaciuta ed è stata nuovamente riproposta anche nel nuovo gruppo d’organizzazione.

    BC: Che vantaggi comporta questa struttura di gestione?
    Los Burros: Perché solo una persona, seppur coadiuvata da altri, deve avere il diritto di decidere su tutti e per tutti? Se tutti i membri si impegnano e danno una mano per far andare le cose bene a mio avviso, tutti possono essere considerati Ufficiali. Siamo un gruppo appunto, e questo è il nostro messaggio e pensiero prioritario. Nessuno può pensare totalmente a tutto ciò che concerne la gilda e quindi il dover pensare solo ad un ambito della gestione, rende l'approccio meno stressante e più produttivo. Se la gente sa giocare e si diverte nel farlo senza avere pensieri e/o pressioni ulteriori può solo dare il massimo.

    BC: Il gruppo è già formato o siete alla ricerca di nuove leve?
    Los Burros: Il gruppo ormai è al completo e manca davvero poco per essere performante al 100%. Nonostante ciò siamo sempre alla ricerca di player eccezionali e non neghiamo a nessuno la possibilità di fare apply! Cerchiamo persone che sappiano usare la testa, che si impegnino sia per sé stessi che per gli altri, persone che aiutino il gruppo con idee e consigli, persone che pensino al bene della gilda. Come più volte sottolineato, non esiste il posto fisso in raid da noi, né tanto meno in gilda. Siamo sì un gruppo appena iniziato ma con l’idea di fare un progress deciso e quindi puntiamo a poter schierare e vantarci del miglior roster giocante possibile, sempre.
  • Scritto da ,
    L'attuale quantità di Punti Onore fornita per ogni vittoria è volutamente contenuta in quanto è pensata per i giocatori di livello 100. A quel livello otterremo anche dei Forzieri, sarà questa la ricompensa principale. Al livello 90 non sono disponibili e di conseguenza l'ottenimento di equipaggiamento PvP è molto lento.

    In ogni caso sono stati aumentati i Punti Onore ottenuti in seguito ad una vittoria in Schermaglia (da 18 a 36) e tale valore continuerà ad aumentare con il durare della partita. Saranno sempre premiate di più le partite rapide rispetto a quelle lunghe in modo da non costringere i giocatori ad allungarle forzatamente. Di seguito riportiamo l'intervento completo di Xarishflar sull'argomento.

    Xarishflar ha scritto
    A livello 100, Schermaglie e campi di battaglia forniranno Forzieri come ricompensa principale. Otterrete dei Punti Onore per la vittoria, ma il contenuto del Forziere è ciò che realmente vi interessa. I Forzieri non sono disponibili a livello 90, ed è per questo che il processo di equipaggiamento PvP al momento sembra piuttosto lento.

    Detto questo, crediamo anche noi che 18 Punti Onore siano troppo pochi per una vittoria in Schermaglia, quindi li abbiamo aumentati a 36. Questo valore aumenterà con il durare di una partita, partendo da 45 Punti Onore dopo un minuto, e aumentando da quel momento in poi. Ricordate che vogliamo che i match più corti diano più Punti Onore a fronte del tempo trascorso, così da non costringere i giocatori a far durare una Schermaglia più del dovuto per ottenere più punti.

    Sul perché il valore non sia più alto ("questo equipaggiamento non varrà più così tanto tra qualche settimana"), ci sono alcune cose da tenere a mente. Prima di tutto, c'è un rapporto tra Schermaglie e campi di battaglia. Questi ultimi durano di più e hanno solitamente code più lunghe, il che li rende un investimento oneroso da intraprendere. Vogliamo essere sicuri che ne valga la pena, quindi stiamo calibrando le ricompense di Schermaglie e campi di battaglia perché otteniate un po' più di Punti Onore per il tempo trascorso nei campi di battaglia rispetto a quanto succederebbe nelle Schermaglie. Se un campo di battaglia richiede in media 15 minuti, e una Schermaglia solo 2 o 3, il campo di battaglia dovrebbe conferire una quantità significativa di Punti Onore in più.

    Inoltre, ricordate che non c'è un limite settimanale per i Punti Onore. È giusto che un match d'Arena classificato conferisca 180 Punti Conquista, perché dopo 10 vittorie (o una volta raggiunto il limite di compensazione), non c'è altro da fare in quella settimana. Potreste ottenere Punti Onore un po' più lentamente, ma anche il massimo dei Punti Onore ottenibili in pochi giorni, se lo voleste.

    Infine, non vogliamo creare aspettative poco realistiche per il PvP di Warlords di livello 100. Siamo d'accordo sul fatto di lasciare che i giocatori si equipaggino ora un po' più velocemente in previsione di Warlords, ma non vogliamo che, all'uscita dell'espansione, vi venga a mancare il terreno sotto i piedi. Vogliamo che le Schermaglie e i campi di battaglia siano gratificanti in questo periodo di transizione, ma non deve neanche sembrare la fiera del bottino gratuito.
  • È tornata The Leader, la rubrica di BattleCraft fondata nel 2010 dedicata alle gilde di World of Warcraft.

    L'ultima intervista che ci avevano concesso risale al 28 febbraio 2011. Alla fine dello stesso anno la gilda di World of Warcraft si è sciolta, per riunirsi ora che Warlords of Draenor è alle porte. Stiamo parlando degli aNc, ovvero i "The Ancients", una comunità italiana nata nel lontano 15 Giugno 1998 e fondata da Memphys e Shalafy su Starcraft. Per farci raccontare le ultime novità, siamo tornati a intervistarli. Ce ne parla Questecure, attuale co-leader della gilda.

    BC: Tornano gli aNc dopo qualche anno dalla loro scomparsa. Perché vi eravate divisi?
    Questecure: Partiamo dalle basi: gli “aNc” non si sono mai divisi, se non altro non il core vero e proprio. Chi ha fatto parte del gruppo per tanto tempo non se ne è mai andato, me compreso. Siamo sempre rimasti tutti in contatto, anche nel caso in cui non giocassimo tutti allo stesso gioco. Nel caso di WoW c'è chi non ha mai smesso, chi ha giocato altrove, ma la mentalità aNc è rimasta inalterata.

    BC: Quindi com'è nata l'idea di tornare assieme?
    Questecure: L'idea di riformare il gruppo è nata da Memphys, forse per nostalgia, forse per voglia di rimettersi in gioco dopo tanto tempo e dimostrare a tutti che siamo sempre e comunque i migliori. Quando ho deciso di fare il merge dai Vicarious ho tenuto da parte orgogli personali italioti e ho pensato al gruppo: tutti ne avremmo guadagnato da una gestione e competenza come quelle aNc.

    BC: Con che obiettivi affronterete il progress di WoD?
    Questecure: Gli obiettivi sono tanto semplici quanto impegnativi: ricavare il massimo risultato in termini di progress in base al tempo speso. La gestione aNc di cui parlavo prima è sinonimo anche di meritocrazia. Questo può essere devastante per i singoli, ma estremamente efficace per la gilda.

    BC: Quindi chi pensate competerà per le prime posizioni in WoD?
    Questecure: Personalmente non vedo concorrenti al “primo posto”, noi esclusi, al di fuori dei QL (Quantum Leap, ndr). Credo che la solita corsa a due vistasi a SoO sia l'epilogo più ovvio, coi QL leggermente favoriti data la solidità del roster che perdura da anni. A meno che altre gilde non abbiano tirato fuori dal cilindro dei giocatori più che validi non vedo alternative.

    BC: E per quanto riguarda le posizioni successive?
    Questecure: Per il terzo e quarto posto invece potrebbe essere più interessante. I The Family Business credo siano molto preparati, così come i MORTE ed i Los Burros.

    BC: Cambiamo argomento. Il nuovo formato dei raid vi convince?
    Questecure: Sono sempre stato un netto sostenitore della parità quando si parla di competizione. Mi spiego meglio: credo che i loot non dovrebbero esistere. Dovremmo tutti partire con lo stesso potenziale dps/hps e vedere chi performa di più. Ovviamente questo è uno scenario molto più MOBA/FPS style e non è applicabile ad un MMO, ma è per far capire la mia idea sul raid dal formato unico: OTTIMO!

    BC: Che conseguenze avrà dunque secondo voi?
    Questecure: Addio alle lamentele (e quindi alle scuse) per la difficoltà minore o maggiore di uno dei due formati precedentemente accessibili.

    BC: Il gruppo è già formato o siete alla ricerca di nuove leve?
    Questecure: Il gruppo è pressoché al completo. Probabilmente 2-3 vecchie glorie del passato aNc, che non sono ancora in gilda al momento, proveranno il comeback all'uscita dell'espansione e questo, oltre ad aumentare la competizione interna per un posto in raid, che a mio avviso è molto salutare, ci rende praticamente pronti per WoD.
  • Alcuni diversi problemi affliggono la patch 6.0.2, quasi tutti riguardano numeri e statistiche e sono principalmente divisibili in due categorie.

    La prima categoria riguarda le ricompense in punti esperienza del contenuto di basso livello e i punti onore. Nel caso dei punti esperienza stanno venendo applicati bilanciamenti quotidiani, grazie ai dati raccolti. Bilanciare correttamente questi numeri è stato particolarmente problematico in ambienti come la beta e il reame pubblico di prova, poiché solitamente la maggioranza dei giocatori prova i contenuti di livello massimo. I punti onore, invece, sono stati raddoppiati, passando da 18 a 36 nelle Arena Skirmish, aumentando in base alla durata del combattimento.

    La seconda categoria sulla quale sta avvenendo il bilanciamento è una diretta conseguenza dello "stat squish". A livelli bassi, far crescere il proprio personaggio può risultare difficile, poiché le creature nemiche sono troppo forti o hanno troppa vita. Questo è vero sopratutto nelle istanze da 5 giocatori.

    In entrambi i casi Blizzard è intervenuta o sta intervenendo, basandosi sul feedback raccolto e dai dati di gioco. Se riscontrate tali problemi, l'invito è quello di segnalarli sui forum ufficiali di World of Warcraft.
  • Scritto da ,
    Non avete ancora ottenuto uno dei Cimeli esclusivi di Garrosh Malogrido nonostante la moltitudine di Incursioni fatte ad Orgrimmar? Poco male, perchè grazie al nuovo bonus, "Mena e Depreda", le possibilità di ottenere il primo di questi Cimeli è garantita al 100%!

    Blizzard ha scritto
    C’è un nuovo bonus in città! A cominciare da oggi fino al lancio di Warlords of Draenor il 13 novembre 2014, il bonus “Mena e Depreda” fornirà a tutti i giocatori una possibilità del 100% di trovare l’arma cimelio la prima volta che si sconfigge Garrosh in ciascuna difficoltà nell’Assedio di Orgrimmar. Se devi ancora ottenere questo cimelio per la tua collezione, non attendere! Partecipa all’assedio prima che sia troppo tardi una volta pubblicato Warlords of Draenor, questi cimeli non saranno più disponibili in gioco.

    *Non disponibile a difficoltà Ricerca delle Incursioni. Il bonus si applica solo alle difficoltà di incursione per le quali non hai già ricevuto un cimelio. Se hai già ricevuto un cimelio in una determinata difficoltà, il bonus non si applicherà a quella difficoltà.
  • La patch 6.0.2 aggiunge un interessante evento pre-espansione con il quale vengono introdotte le vicende di Warlords of Draenor e rese disponibili tutta una serie di ricompense esclusive. Affrettatevi, c'è tempo solo fino al 13 novembre!

    Serie di missioni nelle Terre Devastate (Blasted Lands)

    Appena effettuiamo il login ci verrà subito presentato il primo step di una serie di missioni che ci porteranno nelle Terre Devastate. L'Orda di Ferro è sbarcata su Azeroth! Completiamole entro il 13 Novembre per ottenere tre ricompense:


    Versione livello 90 di UBRS

    I Bastioni di Roccianera Superiori hanno ricevuto un aggiornamento ed ora propongono 3 boss in grado di fornire oggetti con ilvl 550, di seguito riportiamo la lista completa. Per accedere è sufficiente utilizzare la Ricerca delle Spedizioni (LFD) ed è richiesto un ilvl di almeno 510. È possibile completare l'istanza più volte al giorno.

    Tabella dei loot di Plasmarocce Gor'ashan (ilvl 550)

    Tabella dei loot di Kyrak (ilvl 550)

    Tabella dei loot di Comandante Tharbek (ilvl 550)

    Immagine
    La mascotte Iron Starlette
  • Scritto da ,
    Nel negozio Battle.net della regione americana non è più possibile acquistare Mists of Pandaria e la descrizione del gioco base include ora i contenuti dei livelli dall'1 al 90. Questo vuol dire che chi vuole riprendere a giocare a World of Warcraft anche dopo una lunga pausa avrà ora a disposizione tutti i contenuti presenti attivando semplicemente l'abbonamento mensile.

    Nel momento in cui scriviamo questa notizia il negozio europeo non è stato ancora aggiornato, probabilmente il tutto sarà sistemato per domani in concomitanza dell'arrivo nel vecchio continente della patch pre-espansione 6.0.2.
  • La pre-patch 6.0.2 in arrivo il 15 ottobre non introdurrà solamente le novità al gameplay dell'imminente espansione Warlords of Draenor, ma convertirà tutto il client di gioco nel nuovo formato CASC per permettere agli sviluppatori una sempre migliore gestione di World of Warcraft.

    La transizione al nuovo formato sarà indolore e non modificherà significativamente lo spazio occupato sul nostro disco fisso dal gioco. Per agevolare il passaggio è consigliata l'esecuzione di una deframmentazione del disco fisso. Se state pensando di tornare su WoW e di installare da zero il client, vi conviene scaricare direttamente tutto da Battle.net e non utilizzare i vecchi dischi in vostro possesso che contengono ancora la versione non aggiornata dei file.

    Xarishflar ha scritto
    Come già annunciato, la pre-patch per Warlords of Draenor 6.0.2 segna per noi la transizione al nuovo formato di file "Content Addressable Storage Container" (CASC). Questa transizione è un processo automatico che avverrà attraverso l'applicazione Battle.net Desktop durante l'installazione della patch 6.0.2. Anche se non dovrebbe richiedere alcuna azione da parte vostra, vorremmo fornirvi alcune informazioni sul processo, così che non abbiate alcun problema con l'installazione.

    • Per impostazione predefinita, la vostra applicazione Battle.net Desktop è impostata per scaricare automaticamente i dati delle patch future. Se avete disattivato questa funzione, vi consigliamo di riattivarla per consentire il download dei dati della patch 6.0.2. Si tratta di una patch piuttosto voluminosa, e iniziando a scaricarla ora risparmierete tempo prezioso per poter iniziare ad affrontare l'Orda di Ferro già mercoledì. Le impostazioni per il download in background sono configurabili in base al gioco, e tra le altre cose potete anche scegliere la velocità di scaricamento.
    • Ci sarà una piccola patch finale il giorno del rilascio della 6.0.2, che comprenderà gli ultimi file necessari per l'installazione. In questo momento pensiamo che sarà di circa 100MB.
    • Se lascerete il vostro computer acceso e l'applicazione Battle.net Desktop in esecuzione, la mattina dell'uscita della patch l'installazione e la conversione dei file CASC avverranno automaticamente.
    • La frammentazione del disco rigido può rallentare qualsiasi operazione del vostro computer, ma soprattutto un programma che ha bisogno di spostare file di grandi dimensioni, come richiesto da questo processo di installazione della patch e conversione dei file. Se è passato un po' di tempo dall'ultima volta che avete deframmentato il disco rigido, potrebbe essere un buon momento per rifarlo, anche per risparmiare tempo in fase d'installazione. Ricordate che la deframmentazione non è necessaria se utilizzate un SSD.
    • Se avete appena ricominciato a giocare e dovete installare il gioco da zero, tenete presente che tutti i dischi di gioco distribuiti nel mondo contengono i file nel vecchio formato MPQ. Questo significa che, anche se tenterete di installare il gioco tramite questi dischi, dopo la 6.0.2 l'applicazione Battle.net Desktop scaricherà comunque i file di gioco. Il che non è necessariamente una cosa negativa, anche perché lo scaricamento a volte può essere più veloce dell'installazione di un disco. I dischi di gioco di Warlords of Draenor attualmente in produzione e quelli futuri delle "Battle Chest" verranno realizzati nel formato CASC e potranno essere installati normalmente.
    • Se avete problemi con l'installazione o la conversione dei file, visitate il forum del Supporto Tecnico. Per ulteriori indicazioni e istruzioni o per parlare con l'assistenza Blizzard, utilizzate il sito di assistenza Battle.net.

    Anche se abbiamo cercato di garantire una conversione dei file il più rapida possibile, utilizzando la maggior parte dei dati di gioco già esistenti, si tratta di un processo complesso e, a seconda del vostro hardware, della frammentazione del disco rigido e dello spazio libero, oltre ad altri fattori, potrebbe richiedere più tempo del previsto. Speriamo che alcuni dei nostri suggerimenti vi aiutino a ridurre al minimo l'attesa.
  • Scritto da ,
    La serie a fumetti dedicata a Warlords of Draenor è tornata con la sua seconda uscita. Il fumetto, scritto da Micky Neilson e illustrato da Alex Horley, ci fa scoprire la genesi di Manonera nella Draenor alternativa e soprattutto perchè il suo aspetto sia così... bruciato.

  • Scritto da ,
    C'è ancora spazio per un addio definitivo al Profeta Velen in questo undicesimo Let's Play di Warlords of Draenor, prima di rigettarci tra i mostri arborei di Gorgrond.


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • La pre-patch 6.0.2 sarà rilasciata mercoledì 15 Ottobre. Se non avete ancora iniziato il download, è il caso di cominciare! Con la patch diventerà disponibile anche l'evento pre-espansione, oltre a tutte le novità che vi abbiamo segnalato durante questi mesi.

    Blizzard ha scritto
    Patch 6.0.2: The Iron Tide is scheduled to crash into Azeroth on Tuesday, October 14. Featuring new content heralding the Iron Horde incursion, updates to the skills and abilities for every class, and a host of gameplay adjustments, this overture to Warlords of Draenor is coming at you armed to the teeth.

    Treacherous Developments
    The Dark Portal in the Blasted Lands has turned blood red. Hundreds of strange-looking orcs are violently pouring into Azeroth, killing everything that stands in their path. Nethergarde and Okril’lon have already fallen, and while the Horde and the Alliance moved as quickly as they could to get reinforcements to their people, they are too late. The Iron Horde invasion has begun.
    In this desperate hour, King Wrynn and Warchief Vol’jin have called upon their greatest champions to join the front lines in the Blasted Lands and do whatever they can to stop the Iron Horde . . . before the rest of Azeroth falls before them.
    Word of this surprise attack sends players rushing to the Blasted Lands to reckon with the barbarous infiltration. After the fall of a high ranking Iron Horde general named Gar’mak Bladetwist, you’ll report what you’ve witnessed in the Blasted Lands to King Wrynn or Warchief Vol’jin. It’s apparent to both the Horde and the Alliance that this is only the first salvo in a much larger conflict, and the only way to win is to take the fight directly to the Iron Horde . . . by journeying through the Dark Portal into Draenor.

    The Infiltration of Blackrock Spire
    An advance party of Iron Horde forces has barged right out of the Blasted Lands and pushed all the way to Blackrock Mountain, where they found refuge and supplies in Upper Blackrock Spire. There can be only one response: the Alliance and the Horde of Azeroth must face this iron incursion head on.
    Available to level-90 characters for a limited time, this specially revamped five-player version of Upper Blackrock Spire sets the stage for the coming counterstrike against the Iron Horde. Here, you will face Orebender Gor'ashan, Kyrak, and Commander Tharbek as you begin to take the fight to the enemy and sharpen the skills—and swords—you’ll need to succeed on an unwelcoming alien world.
    Prepare yourself. Draenor is waiting.
  • Scritto da ,
    Una delle maggiori novità della Guarnigione di Warlords of Draenor sono i Seguaci, personaggi non giocanti che saranno direttamente ai nostri ordini e ci aiuteranno nella lotta contro l'Orda di Ferro. Scopriamo la loro funzione in questo approfondimento pubblicato direttamente da Blizzard.

    Kaivax ha scritto
    In questa serie di blog vi facciamo dare un'occhiata più da vicino a come si sviluppano le Guarnigioni e a come funzionano in Warlords of Draenor. Questa terza parte è incentrata sui seguaci, ossia i personaggi che popolano la vostra base, vi offrono i loro servizi e si riuniscono per formare un piccolo esercito che vi darà una mano a contrastare l'Orda di Ferro.

    Come già accennato nella prima parte di questa serie, vorremmo che il processo di insediamento su Draenor rimodelli radicalmente la vostra esperienza di gioco. Nella seconda parte della serie abbiamo studiato più da vicino gli edifici che potete costruire e i diversi benefici e ricompense che vi offrono. Ora conosceremo un po' meglio i personaggi non giocanti che vi circondano, scoprendo di che cosa sono capaci.

    Fare amicizia

    Una volta che avrete iniziato la vostra avventura nella Guarnigione, con una Caserma già funzionante, incontrerete il vostro primo seguace e lo invierete nella sua prima missione. Grazie al tavolo del Comandante della Guarnigione, potrete aprire una finestra che vi consente di gestire tutti i vostri seguaci. Qui troverete un elenco di tutti i seguaci disponibili nel gioco, con tutte le informazioni necessarie per conoscerli meglio: la loro classe, la specializzazione, la qualità, le abilità, le caratteristiche, il livello, i punti esperienza necessari per raggiungere il livello successivo e quello che stanno attualmente facendo. I seguaci possono raggiungere il livello 100, proprio come voi, e naturalmente più è alto il loro livello, più diventano potenti ed efficienti.

    Non c'è limite al numero di seguaci che potete avere a disposizione, ma la vostra Guarnigione sarà completamente operativa soltanto con un massimo di 20 seguaci attivi (questo numero diventa 25 se nella vostra Guarnigione c'è una Caserma di livello 3). I seguaci in eccesso possono essere congedati per non superare questo limite, e come seguaci congedati non perdono nulla della loro esperienza: restano semplicemente lì, in attesa di essere richiamati.

    Immagine
    Arcimago Vargoth


    Immagine
    Bastiana Moran


    Immagine
    Ashyo l'Astuto


    Immagine
    Ebba Pugnotonante


    Una delle chiavi principali per il successo di un seguace risiede nella sua qualità. Come per molte altre meccaniche di WoW, i seguaci possono essere di qualità comune, rara ed epica. Questa designazione limita il numero delle abilità e delle caratteristiche disponibili: un seguace comune possiede solo un'abilità e una caratteristica, un seguace raro un'abilità e due caratteristiche, un seguace epico due abilità e tre caratteristiche. È importante ricordare che tutti i seguaci possono diventare di qualità epica, ottenendo così delle abilità e delle caratteristiche aggiuntive casuali lungo la strada. E per migliorare la loro qualità usano l'esperienza guadagnata dopo aver raggiunto il livello 100.

    In missione

    Le abilità e le caratteristiche dei vostri seguaci determinano come li userete. In generale, si tratterà di assegnare i seguaci che hanno specifiche caratteristiche legate a una professione agli edifici dedicati a essa, mentre i combattenti più forti verranno mandati in missione. Quelli volenterosi di mettere a frutto le proprie capacità in uno dei vostri edifici resteranno nella Guarnigione a lavorare per voi, mentre gli altri se ne andranno in giro a svolgere missioni per vostro conto.

    È un pianeta pericoloso quello su cui avete costruito la vostra Guarnigione, e differenti minacce richiedono differenti abilità per essere affrontate al meglio, e quindi differenti seguaci. Per esempio, se avete bisogno di mandare qualcuno a sconfiggere un nemico che comanda dei Servitori Letali, conviene che scegliate un seguace come un Druido, con le sue Radici Avvolgenti, o un Cacciatore armato di una Trappola Congelante, o un Ladro capace di usare Tramortimento, e così via.

    Immagine
    Fo Sho Nocche Roventi


    Immagine
    Kaasa Zoccolo Infetto


    Immagine
    Killix Zombroski


    Immagine
    Leeroy Jenkins


    Non avrete sempre il seguace perfetto per ogni missione che dovrete intraprendere, ma non preoccupatevi. Man mano che le missioni diventeranno più impegnative, potrete inviare i seguaci in missione in gruppo, e ci sono alcune caratteristiche che forniscono benefici agli altri seguaci del gruppo. Le caratteristiche che comprendono la preferenza per l'una o l'altra razza sono un buon esempio: un seguace che ha una preferenza per i compagni Goblin aumenterà la probabilità che la missione abbia successo quando si trova in gruppo con dei Goblin.

    Le Guardie del Corpo

    La caratteristica Guardia del Corpo è veramente interessante. Solo un piccolo numero di seguaci specifici ha questa caratteristica, che permette loro di diventare la vostra Guardia del Corpo personale (a patto che la Caserma della vostra Guarnigione abbia raggiunto il livello 2 o 3). Basterà chiederlo, e uno di questi seguaci sarà pronto a seguirvi fuori dalla Guarnigione, nelle terre selvagge di Draenor, combattendo al vostro fianco, utilizzando le sue abilità di classe e aumentando la propria reputazione con voi.

    Ci sono ovviamente alcune restrizioni. Una Guardia del Corpo non può seguirvi nei campi di battaglia, nelle istanze, negli scenari o in bagno. Inoltre, potete avere una sola Guardia del Corpo attiva alla volta.

    Immagine
    Millhouse Manalampo


    Immagine
    Nadia Solenero


    Immagine
    Nat Pagle


    Immagine
    Qwilla Lamasangue


    Abbiamo parlato di reputazione... Ebbene sì. Proprio come i PNG con i quali vi siete guadagnati una reputazione a Pandaria, la vostra Guardia del Corpo vuole conoscervi, e prova dopo prova al vostro fianco diventerà la vostra Guardia del Corpo Fidata e otterrà un'altra abilità. Dopo aver accumulato altra esperienza combattendo insieme, il vostro seguace raggiungerà il ragguardevole grado di Scorta Personale. La vostra Scorta Personale vi fornirà alcuni benefici speciali, tra cui:
    • La possibilità di evocare un altro giocatore sulla vostra posizione.
    • Un kit per riparazioni portatile.
    • Una cassetta della posta portatile.
    • La possibilità di evocare un portale utilizzabile per tornare nella vostra Guarnigione.

    Serve qualcosa di particolare?

    Con una Locanda di livello di 2, potrete accedere alla Cacciatrice di Teste. Al vostro "responsabile delle risorse umane" personale potrete richiedere un seguace con una determinata abilità o una caratteristica specifica. La Cacciatrice di Teste vi presenterà tre potenziali candidati, e starà a voi sceglierne uno.

    È un lavoro così faticoso per la Cacciatrice di Teste, che può eseguire questa impresa solo una volta alla settimana!

    Immagine
    Shappa


    Immagine
    Ultan Gorgianera


    Immagine
    Fabbro d'Armi Na'shra


    Immagine
    Zen'tiki


    Ci sono molti altri modi per ottenere nuovi seguaci. Alcuni seguaci li riceverete come ricompensa per le missioni della Guarnigione, altri li incontrerete nelle missioni esterne, in varie zone di Draenor, come a Talador, alle Guglie di Arakk e a Nagrand, altri ancora possono essere acquistati, e altri, come Nat Pagle, possono essere attirati nella Guarnigione dalle vostre grandi imprese nella loro professione preferita.

    Perché ne compierete tante di grandi imprese, vero?

    Leggete le nostre precedenti anteprime sulle Guarnigioni:

    Nella quarta parte faremo una passeggiata in una Guarnigione completamente finita e operativa, studiando i passi giornalieri e settimanali che si possono fare per mettere in difficoltà i nemici su Draenor e per ottenere qualche bella ricompensa.
  • Con l'uscita di Warlords of Draenor i punti Valore e Giustizia saranno rimossi dal sistema di gioco. Era stato precedentemente deciso che tutti i punti in possesso del giocatore sarebbero stati convertiti in Oro anche se non si conosceva il tasso di cambio.

    Rygarius in un post ha dichiarato che ogni punto Valore e Giustiza varrà 47 Argento. Avendo raggiunto il cap totale, si potrà guadagnare 1880 oro dai punti Giustizia e 1410 oro dai punti Valore.

    Rygarius ha scritto
    The gold conversion for Justice and Valor Points will be made at 47 silver per point.
  • Blizzard ha presentato un'anteprima degli otto nuovi dungeon di Warlords of Draenor, corredata di commenti degli sviluppatori. Vi riportiamo un estratto dei punti salienti delle descrizioni ed un video particolarmente ben realizzato per ciascuna di esse a complemento della panoramica.

    Miniere dei Magliorosso

    Posizione: Landa di Fuocogelo; Livello: 90-92; Boss: 4
    Questa spedizione di livello 90-92 vi porta dritti nel calore soffocante di alcune caverne vulcaniche attive, in cui gli Ogre Magliorosso estraggono minerali con avida brutalità, sfruttando il sangue e il sudore di schiavi raccolti su tutta Draenor. Le Miniere dei Magliorosso producono moltissime pietre preziose e minerali, ma si mormora che il loro vero scopo sia riportare alla luce un'antica reliquia dall'immenso potere. Incontrerete quattro nuovi boss e moltissimo fuoco, mentre tenterete di porre fine a queste losche macchinazioni. Di sicuro avrete imparato che un'antica reliquia nelle mani di... be', di chiunque in realtà, non porta mai a niente di buono.



    Darsena di Ferro

    Posizione: Gorgrond; Livello: 92-94; Boss: 4
    Per mettere un freno alla potenza navale dell'Orda di Ferro, è necessario avventurarsi in questa spedizione di livello 92-94. Questo porto si trova lungo la costa settentrionale di Gorgrond e ospita il cantiere navale dell'Orda di Ferro, pieno di enormi navi da guerra e pezzi d'artiglieria forgiati e assemblati nella Fonderia dei Roccianera. A questo arsenale navale si aggiungono le unità di fanteria d'élite e le bestie addestrate che attaccano da terra.

    Dovrete affrontare quattro nuovi boss, e dovrete fermarli prima che la loro nave salpi. Attenzione alle Raffiche di Cannone e ai Ritorni di Fiamma: questo è un cantiere davvero esplosivo.



    Auchindoun

    Posizione: Talador; Livello: 94-97; Boss: 4
    Auchindoun è il mausoleo sacro dei Draenei, un santuario della Luce in cui gli spiriti dei morti trovano requie. Ma è anche una spedizione di livello 94-97 che si trova a Talador. La struttura cristallina serve a proteggere le anime dei Draenei dai loro nemici di sempre: la Legione Infuocata, ancora affamata di spiriti Draenei. Per il Concilio dell'Ombra questo luogo sacro è una ricca opportunità, mentre Gul'dan e i suoi servitori lavorano alacremente per guadagnare il favore dei loro demoniaci padroni.

    Qui incontrerete quattro nuovi boss, con diverse abilità, una delle quali potrebbe sembrarvi piuttosto familiare.



    Vetta dei Cieli

    Posizione: Guglie di Arakk; Livello: 97-99; Boss: 4
    Ultima delle quattro spedizioni accessibili durante il progresso dei livelli, quest'istanza di livello 97-99 si trova in cima alle Guglie di Arakk, tra le nuvole. Qui si trova la sede del potere dei Proseliti di Rukhmar, Alti Arakkoa che si sono riuniti per sfruttare la tecnologia Apexis dei loro antenati. Ora sono pronti a scatenare il potere concentrato del sole sui loro nemici. Quindi, se la vostra intenzione è impedirglielo, dovrete affrontare la vostra acrofobia, asciugarvi le mani sudate e affrontarli direttamente nel loro rifugio.

    In questa spedizione incontrerete quattro nuovi boss. Il consiglio è di restare lontano dai fasci di luce solare.



    Necropoli dei Torvaluna

    Posizione: Valle di Torvaluna; Livello: 100; Boss: 4
    Questa spedizione di livello 100 si trova nella Valle di Torvaluna. I cimiteri tradizionali del Clan Torvaluna sono il luogo del riposo eterno d'innumerevoli generazioni di antenati. Però non tutto è come dovrebbe essere, e Ner'zhul ha sacrificato più di quanto il suo clan potesse permettersi per la sua ricerca disperata di potere. Ora gli spiriti ancestrali sono irrequieti, tormentati e sfruttati per alimentare rituali oscuri che rischiano di trascinare tutta Draenor nel Vuoto, se lasciati incontrollati.

    Tra i quattro nuovi boss che incontrerete ci sarà anche Ner'zhul stesso, capo del Clan Torvaluna. Starà a voi porre fine al caos che ha scatenato.



    Verdeterno

    Posizione: Gorgrond; Livello: 100; Boss: 5
    Questa spedizione di livello 100 si trova a Gorgrond, nel cuore della foresta più letale di Draenor. Dopo la distruzione del Portale Oscuro, il Kirin Tor, nel tentativo di stabilire un costante flusso di rifornimenti per la lotta contro l'Orda di Ferro, ha creato degli avamposti su tutta Draenor, magicamente collegati ad Azeroth. Purtroppo, quella che sembrava una regione strategicamente privilegiata, vicino alla Fonderia dei Roccianera, è un luogo sacro per i Botani. L'avamposto è stato rapidamente invaso, ma contiene ancora un collegamento verso la periferia di Roccavento.

    Incontrerete qui cinque nuovi boss, ciascuno con il potere della natura nelle proprie mani... letteralmente.



    Treno Frecciacupa

    Posizione: Gorgrond; Livello: 100; Boss: 3
    Se desiderate esplorare le bellezze di Draenor in treno, allora questo non è il viaggio adatto. Se invece cercate un po' di azione frenetica su un treno in movimento, ci siamo. Il Treno Frecciacupa è una spedizione di livello 100, ambientata nel cuore pulsante della macchina da guerra dell'Orda di Ferro. Il Treno Frecciacupa consente il trasporto di truppe e macchinari prodotti nella Fonderia dei Roccianera verso la prima linea della battaglia combattuta su Draenor. Questo massiccio treno può sopportare il peso di interi battaglioni di truppe e artiglieria ed è dotato di un Cannone a Rotaia tanto potente da riuscire a distruggere lo scudo protettivo di Shattrath. Avete fatto il biglietto? La corsa sta per iniziare!

    Sul Treno Frecciacupa incontrerete tre nuovi boss che stanno immagazzinando armi e materiali esplosivi. Questo treno non fermerà la propria corsa per niente e per nessuno.



    Bastioni di Roccianera Superiori

    Posizione: Massiccio Roccianera (Azeroth); Livello: 100; Boss: 5
    Gli eroi di Azeroth hanno combattuto a lungo e sanguinato molto nelle sue sale, ma ora quest'imponente fortezza è sotto un nuovo controllo. Questa spedizione di livello 100 nella parte alta del Massiccio Roccianera è la sede dell'avanguardia della Marcia di Ferro. Mentre continuano i preparativi per usare i Bastioni come base per un'invasione di Azeroth su vasta scala, l'Orda di Ferro ha predisposto un piano di emergenza terribile: un'arma letale nel cuore del Massiccio Roccianera.

    Incontrerete qui cinque nuovi boss di livello 100. Potrete affrontare i primi tre nella versione pre-espansione della spedizione, disponibile per i giocatori di livello 90 per un periodo di tempo limitato.

  • Scritto da ,
    Mangiare in un McDonald's interamente ambientato in Warlords of Draenor? In tre delle principali città cinesi è realtà dalla scorsa settimana. A Beijing, Shanghai e Guangzhou tre ristoranti della più importante catena fast food al mondo, sono stati modificati in modo da ricordare le ambientazioni del gioco ed offrire un'esperienza unica ai clienti. Gli stessi dipendenti indossano magliette dell'Orda e dell'Alleanza.

    Di seguito riportiamo una serie di foto dei locali. La campagna promozionale di Warlords in Cina è iniziata in pompa magna!

    Immagine
    Immagine Immagine Immagine
    Immagine
  • Scritto da ,
    L'Orda di Ferro è stata fermata a Karabor, ma la guerra non è ancora vinta. Tocca fermare il clan Roccianera, nelle inospitali foreste di Gorgrond.


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • La lista di contenuto non più disponibile con la patch 6.0.2 si allunga. Lo scenario Tesori del Re del Tuono non sarà più accessibile nell'arco di alcune settimane e le chiavi per accedere alla stanza del tesoro saranno rimpiazzate con Talismano superiore portafortuna. L'impresa [Chi trova una chiave trova un tesoro] diventerà dunque una Prova di Forza.

    Blizzard ha scritto
    In WoW Patch 6.0.2, we will be retiring the Achievement In The Hall Of The Thunder King, as the treasure room will no longer be accessible. That achievement will become a Feat of Strength, and Elder Charm of Good Fortune will drop in place of the key to the room.
  • Con l'approssimarsi della pre-patch di Warlords of Draenor e dell'espansione stessa, nell'arco di due settimane avrà termine anche la Stagione 15 PvP. Ecco alcune cose da tenere a mente:
    • Il limite dei Punti Onore resterà di 4.000.
    • Gli oggetti della Stagione 15 con una richiesta d'indice non saranno più disponibili per l'acquisto.
    • Gli scontri d'arena e dei CdB classificati non saranno disponibili nell'intervallo tra due stagioni.

    Se siete in attesa di ricevere dei premi dalla Stagione 15:
    • Non trasferite i vostri personaggi su un altro reame o in un'altra fazione fino alla fine della Stagione.
    • La distribuzione dei premi per la Stagione 15, inclusi titoli e cavalcature, potrebbe richiedere fino a due settimane dopo la chiusura della stagione.

    Blizzard ha scritto
    Dopo numerosi scontri nelle arene e nei campi di battaglia, è quasi giunta l'ora di scoprire chi sono i campioni di questa emozionante stagione PvP. Preparatevi a combattere le vostre ultime battaglie, e ricordate che le spoglie vanno ai vincitori!

    La Stagione 15 PvP terminerà in un paio di settimane e una volta che sarà chiusa, inizieremo a calcolare l'assegnazione delle ricompense, un processo che potrebbe richiedere fino a due settimane.

    Per essere sicuri di ricevere ciò che spetta loro, i giocatori qualificati devono seguire queste istruzioni:
    • Non trasferite i vostri personaggi su un altro reame o in un'altra fazione fino alla fine della Stagione 15 PvP.
    • La distribuzione dei premi per la Stagione 15, inclusi titoli e cavalcature, potrebbe richiedere fino a due settimane dopo la chiusura della stagione.

    Alla fine della stagione i Punti Conquista saranno convertiti in Punti Onore e tutti i Punti Onore che eccedono i 4.000 saranno convertiti in valuta di gioco con un tasso di 35 argento per punto. Altre cose da tenere a mente alla fine della stagione:
    • Il limite dei Punti Onore resterà di 4.000.
    • Gli oggetti della Stagione 15 con una richiesta d'indice non saranno più disponibili per l'acquisto.
    • Gli scontri d'arena e dei CdB classificati non saranno disponibili nell'intervallo tra due stagioni.

    Buona fortuna, gladiatori!
  • Scritto da ,
    Jay Wilson, un tempo game director di Diablo III, è comparso nei crediti della nuova espansione Warlords of Draenor. Questo non vuol dire che faccia parte a pieno titolo del team di sviluppatori al lavoro su World of Warcraft, in fondo in quella breve lista è citato anche Greg Street il quale neanche lavora più per Blizzard Entertainment. È comunque divertente immaginare quali caratteristiche abbia contribuito ad ideare o anche solo a suggerire.

    Immagine
    Raddoppiamo qualche percentuale di ritrovamento?
  • La patch pre-espansione 6.0.2 introdurrà una nuova opzione per recuperare i personaggi che abbiamo deciso di eliminare. Saranno introdotte una serie di limitazioni per i personaggi di livello più basso e si potrà usufruire di questa funzionalità una sola volta ogni 30 giorni, di seguito trovate tutte le informazioni nel dettaglio.

    Blizzard Entertainment ha scritto
    In the upcoming pre-Warlords of Draenor content patch, we’re adding a new feature that allows players to undelete characters. But before you delete that character, there are a few limitations we want you to let you to know about first.

    • Characters under level 10 and Death Knights at level 55 are not eligible to be undeleted.
    • Characters between level 10 and level 29 will no longer recoverable after 90 days.
    • Characters between level 30 and 49 will no longer recoverable after 120 days.
    • All other characters level 50 and above are eligible to be undeleted at any time.
    • Please keep in mind you will only be able to use the undelete option once every 30 days.

    Undeleting a character restores all of its enchantments, gems, and items fully intact. You’ll be able to get back into action right away, and your character won’t remember being deleted—we won’t tell, either.

    Shhhh. . . .

    Reclaiming Your Name: What About Flugur?

    We’ll be holding deleted character names for a limited time, and the original creator can reclaim it for use on a new character during that time. If you create a new character with the same name as one of your deleted characters (let’s say Flugur), the new character must be renamed, transferred, or deleted to complete the restoration of the original Flugur.
  • Scritto da ,
    La Guarnigione è senza dubbio una delle feature più attese di Warlords of Draenor e in questo nuovo approfondimento scopriamo in dettaglio la funzione ed i bonus di ogni edificio della nostra futura base.

    Kaivax ha scritto

    In questa serie di blog vi facciamo dare un'occhiata più da vicino a come si sviluppano le Guarnigioni e a come funzionano in Warlords of Draenor. Questa seconda parte vi farà conoscere gli edifici che contribuiscono a costruire una Guarnigione completa e funzionale, e vi mostrerà come sono correlate alle diverse professioni.

    Come già accennato nella parte 1 di questa serie, vorremmo che il processo di insediamento su Draenor rimodelli radicalmente la vostra esperienza di gioco. La vostra Guarnigione è composta principalmente dagli edifici e dai seguaci che li abitano. Man mano che la Guarnigione cresce, aumentano anche le opzioni e le opportunità da sfruttare su Draenor. Anche i seguaci che compongono la popolazione della vostra Guarnigione aumentano di numero e di potenza, e ciò che possono fare per voi dipende dagli edifici che sceglierete di costruire nella vostra base.

    Iniziare in piccolo, pensare in grande

    Già dagli stadi iniziali, la Guarnigione contribuirà al vostro sviluppo professionale quasi immediatamente. Potrete scegliere tra diversi edifici da costruire, e le vostre scelte impatteranno direttamente su ciò che i vostri seguaci faranno per voi e sulle ricompense che otterrete grazie a loro.

    Lo spazio disponibile è determinato dal livello della vostra Guarnigione. Al livello 1, la Guarnigione disporrà di un lotto piccolo e uno grande, che possono contenere rispettivamente un edificio piccolo e uno grande. Grazie a delle missioni potrete piazzare un edificio relativo a una delle vostre professioni primarie nel primo lotto piccolo, e una Caserma nel primo lotto grande.

    Al livello 2, la Guarnigione ottiene un altro lotto piccolo, uno medio e lo spazio per tre dei quattro edifici preimpostati: il Capanno da Pesca, il Giardino d'Erbalismo, il Serraglio e gli Scavi di Calaluna (Alleanza) o la Miniera di Rocciafredda (Orda). Tutti i personaggi possono sbloccare e usare tutti e quattro gli edifici preimpostati, e ciascuno si sviluppa in grande sinergia con le altre attività del gioco. Per esempio, il Capanno da Pesca non solo permette di pescare nelle acque della Guarnigione e di completare missioni di Pesca giornaliere, ma anche di avere Nat Pagle al vostro fianco come seguace su Draenor.

    Le missioni per poter avere accesso a ciascuno dei quattro edifici preimpostati diventano disponibili man mano che il vostro personaggio sale di livello. Potrete ottenere la miniera al livello 92, il Capanno da Pesca al livello 94, il Giardino d'Erbalismo al livello 96 e il Serraglio al livello 98.

    Una volta che la Guarnigione raggiungerà il livello 3, avrà abbastanza spazio per un lotto aggiuntivo di ogni grandezza, quindi potrà ospitare un altro edificio piccolo, uno medio, uno grande, più l'ultimo edificio preimpostato. Ma per iniziare, meglio familiarizzare con il vostro primo edificio, per poi scoprire cosa è meglio fare con tutto il prezioso spazio che avrete a disposizione.

    Nei lotti piccoli possono essere costruiti la Bottega d'Ingegneria, il Laboratorio Alchemico, lo Studio d'Incantamento, la Boutique d'Oreficeria, il Centro di Riciclaggio, l'Ateneo di Runografia, il Magazzino, l'Atelier di Sartoria, la Forgia e la Conceria.

    Anche gli edifici salgono di livello, come la Guarnigione. Di sicuro vorrete raggiungere il livello massimo tanto per la vostra Guarnigione quanto per ogni edificio all'interno delle mura. Per fare ciò esistono dei progetti, acquistabili dal Mercante di Progetti, che permettono di costruire e potenziare gli edifici.
    • I progetti di livello 1 diventano tutti disponibili quando la Guarnigione raggiunge il livello 2.
    • I progetti di livello 2 diventano disponibili in momenti diversi, a seconda delle dimensioni:
      • Edifici piccoli: bisogna raggiungere il livello 96 o completate la zona di Talador
      • Edifici medi: bisogna raggiungere il livello 98 o completate la zona delle Guglie di Arakk
      • Edifici grandi: bisogna raggiungere il livello 100 o completate la zona di Nagrand
    • I progetti di livello 3 diventano disponibili solo al compimento di specifiche imprese su Draenor.
    • Inoltre, i progetti di livello 3 sono vincolati all'account, quindi una volta che li avrete sbloccati con un personaggio diventeranno disponibili per tutti i personaggi di quello stesso account.

    L'importanza dei medi

    Alcune delle vostre decisioni più importanti al momento di pianificare e gestire la vostra Guarnigione comprenderanno gli edifici medi. Gli edifici che possono essere costruiti in un lotto medio, diversamente da quelli negli spazi più piccoli dedicati alle professioni, sfruttano un maggiore spazio per permettere ai seguaci di lavorare su progetti più grandi insieme a voi e di interagire tra di loro.

    Nei lotti medi possono essere costruiti la Locanda di Rocciafredda per l'Orda o la Locanda di Calaluna per l'Alleanza, la Stalla, la Segheria, il Santuario del Gladiatore e l'Emporio.

    Se sceglierete la locanda, vi incontrerete ogni giorno un visitatore che vi offrirà una missione in una spedizione, e una generosa ricompensa. Al livello 100, troverete due di queste missioni ogni giorno. Man mano che la locanda crescerà, potrete sfruttarla per reclutare seguaci casuali con caratteristiche e abilità particolari, e al livello massimo, sbloccherà le missioni di Caccia al Tesoro con le loro laute ricompense.

    Con la Stalla di livello 1 otterrete la possibilità di catturare mammuceronti, elekk, lupi e talbuk, per ottenere pelli e pellicce da usare in Conciatura e Sartoria. Per poterli catturare, dovrete piazzare una trappola e indurre le bestie, quando avranno poca salute, a passarvi sopra. Al livello 2 imparerete a catturare cinghiali e bestie dei fiumi, le cui carni vengono utilizzate per preparare i cibi più nutrienti. E al livello 3 la Stalla vi permetterà di catturare bestie élite e di estrarne il Sangue Selvaggio (un ingrediente indispensabile per creare armi e armature epiche).

    Se sceglierete di costruire il Santuario del Gladiatore, otterrete un bonus alla rigenerazione della salute quando non siete in combattimento nelle zone esterne di Draenor, potrete cadere dall'alto senza ferirvi e respirare sott'acqua nelle zone esterne di Draenor, imparerete un'abilità unica di riduzione dei danni subiti e, infine, potrete accedere al torneo di gladiatori nel Colosseo degli Altomaglio, che sblocca l'accesso alla serie di missioni speciali PvP Nemesi.

    La serie di missioni Nemesi sfida i giocatori PvP a cacciare personaggi nemici di specifiche razze, così da ottenere la gloria e oltre una dozzina di titoli, come Distruttore di Draenei, Tormento dei Troll, Carnefice di Orchi o Flagello degli Gnomi. I giocatori veramente vigili che completeranno ogni missione Nemesi saranno premiati con il titolo di Signore della Guerra di Draenor.

    Grande e grosso

    La vostra Guarnigione non è immune ai tanti pericoli presenti nelle dure terre di Draenor. Voi e i vostri seguaci avrete del lavoro da fare là fuori, se vorrete affrontare l'Orda di Ferro... e di sicuro dovrete affrontarla, l'Orda di Ferro! Per massimizzare la vostra efficacia e le possibilità di successo, ci sarà bisogno di un paio di edifici grandi.

    Nei lotti grandi possono essere costruiti la Torre della Magia per l'Alleanza o il Rifugio degli Spiriti per l'Orda, la Caserma, il Fortilizio dei Nani per l'Alleanza o la Fucina di Guerra per l'Orda, la Scuderia e lo Stabilimento degli Gnomi per l'Alleanza o l'Officina dei Goblin per l'Orda.

    Guardate che bella la Torre della Magia! E oltre a essere splendida, è anche una struttura estremamente potente. Dal momento in cui l'avrete costruita (questa o la sua variante Orda, il Rifugio degli Spiriti), potrete iniziare a raccogliere su Draenor le Pietre Energizzate degli Ogre. L'edificio diventerà quindi una delle destinazioni di un sistema di portali bidirezionali che sfruttano i Portali degli Ogre sparsi su tutta Draenor. Potrete utilizzare le Pietre Energizzate per attivare un portale alla volta con un edificio di livello 1, due portali al livello 2 e tre portali al livello 3.

    Con la Scuderia potrete catturare e addestrare cavalcature speciali su Draenor. Queste cavalcature uniche compaiono in tutto il mondo: basta trovarle, prenderle al lazo e portarle nella propria Guarnigione per addestrarle. Le successive missioni di addestramento relative a queste cavalcature vi permetteranno di aggiungerle alla vostra collezione, di imparare a restare in sella quando interagite con gli oggetti nel mondo esterno di Draenor (con una Scuderia di livello 2) e, infine, vi ricompenseranno con una maggiore velocità di movimento su cavalcatura su Draenor a livello 3. Le imprese legate a questo edificio sbloccano anche altre cavalcature, così come il titolo di Stalliere.

    Tra gli edifici grandi, forse vi piaceranno lo Stabilimento degli Gnomi o l'Officina dei Goblin. Si tratta di un vero e proprio negozio di giocattoli, che ai livelli 1 e 2 fornisce l'accesso a oggetti unici come il Robo-Gallo, il Sistema di Consegne Personale, il Distributore di Torrette di Sentinella e il Micro-Zaino a Reazione. Poi a livello 3 inizia il vero divertimento, con la possibilità di utilizzare un veicolo d'assedio con cui fare un giretto. Sì, un giretto fuori, fuori dalla Guarnigione, ovunque su Draenor. Sì, anche ad Ashran.

    Nessuno ha mai detto che sarebbe stato facile scegliere i propri edifici!

    Anche se avrete sempre la possibilità di abbattere un edificio e sostituirlo con uno diverso, conoscere le diverse opzioni in anticipo può aiutarvi a pianificare meglio la vostra Guarnigione, affinché rispecchi il vostro stile e le esigenze del vostro personaggio.

    Il futuro della lottizzazione

    Se non l'avete già fatto, vi consigliamo di leggere la parte 1 della nostra anteprima delle Guarnigioni. Nella parte 3 studieremo più da vicino i seguaci, le missioni e come sfruttarli per ottenerne delle ricompense. Se state partecipando alla beta di Warlords of Draenor e avete delle domande relative alle Guarnigioni o delle esperienze che volete condividere, scrivete nel forum di Feedback generale della Beta. Se volete, potete anche lasciare un commento qui sotto.
  • Con la patch pre-espansione 6.0.2 parecchio contenuto sarà rimosso o non sarà più disponibile, per tale motivo conviene vi affrettiate se non siete lontani dall'ottenimento di imprese, ricompense, oggetti cosmetici, cavalcature od altro. La patch 6.0.2 potrebbe non essere molto distante.

    • Giungerà a conclusione la prima stagione del Club dei Combattenti di Bizmo e tutte le imprese guadagnate saranno spostate tra le Prove di Forza. Il Club tornerà a disposizione a livello 100 con alcune novità, ma non sarà necessario re-iscriversi
    • La stagione uno delle Modalità Sfida correnti terminerà e, per tale ragione, tutte le ricompense (titoli, imprese, cavalcature, set cosmetici di classe) non saranno più ottenibili.
    • I cimeli di Garrosh in Assedio di Orgrimmar saranno rimossi quando Warlords of Draenor diventerà disponibile il 13 novembre.
    • I venditori di cimeli acquistabili con punti giustizia saranno rimossi temporaneamente (vedi notizia), ma i cimeli rimarranno a coloro che li avevano acquistati. Affrettatevi a comprare ciò che vi serve.
    • Come vi abbiamo già anticipato, con l'arrivo della 6.0.2 non sarà più possibile iniziare la missione per ottenere il mantello leggendario, mentre dal 13 novembre, l'intera catena di missioni sarà rimossa, anche per i giocatori che l'avevano già iniziata.

    Blizzard ha scritto
    Warlords of Draenor offers heroes an opportunity to continue their journey into a new savage land, but before you take your leave of Mists of Pandaria, we wanted to remind you that you may have some unfinished business to attend to – before it’s too late. It’s important to note that many of these changes are affected by the release of patch 6.0.2, which like all of our pre-expansion patches, will arrive a few weeks before Warlords of Draenor’s release.

    Brawler’s Guild Season One Ending
    Brawler’s Guild changes are coming with Patch 6.0.2 which means what’s currently available in game will be ending soon. Once the new patch goes live and Season One comes to an end, all of your progress will reset and the achievements you’ve earned will be moved into a new category in Feats of Strength called Legacy. Brawler’s Guild will also become unavailable until after Warlords of Draenor launches as the new changes will be for level 100 characters. Don’t worry, though, your membership in this exclusive club will carry over into the next expansion.

    Now’s the time to get in there and show your mettle by reaching Rank 10 and defeating the card bosses before it’s too late!

    We’ll have more information about what you can expect from Season 2 of Brawler’s Guild in an upcoming post.

    Season One of Challenge Modes Ending
    If you’re looking to make one last push for your Challenge Mode rewards– now is the time. You’ll have until the release of patch 6.0.2 to make a play for these highly coveted awards which include: Achievements, Titles, Mounts and cosmetic class sets. For more information on the end of the season, you can read our previous post here.

    Siege of Orgrimmar Heirlooms
    Those who are looking to obtain Garrosh Heirloom weapons from Siege of Orgrimmar will also want to step up their quest to obtain these valuable items. If you want to get your hands on these heirlooms, you’ll want to act quickly. Once Warlords of Draenor releases, they’ll be removed from Garrosh's loot table. For a complete list of available Heirlooms, see Wowhead’s handy list.

    A Legendary Undertaking
    As we previously announced, the Legendary Cloak will no longer be available to earn after the release of Warlords of Draenor. After patch 6.0.2 releases, players who aren’t already on the quest line will no longer be able to start it. To help you speed you on this journey, the Gaze of the Black Prince buff will run until the release of patch 6.0.2. Good luck on your quest, but remember that your voyage doesn’t end here. Soon, you’ll be setting your sights on the new Legendary item, Khadgar’s Band of the Archmage, in Warlords of Draenor.
  • Ci eravamo già occupati in passato dei requisiti minimi hardware necessari per giocare a Warlords of Draenor, tuttavia oggi Blizzard ha pubblicato l'elenco delle specifiche hardware necessarie per giocare all'espansione Warlords of Draenor.

    Se necessiti di componenti Hardware per potenziare il tuo computer, consulta le guide hardware:


    Requisiti minimi

    • PC:
      • Windows XP/Windows Vista/Windows7/Windows8 (ultimo Service Pack)
      • Intel Core2 Duo E6600 or AMD Phenom X3 8750
      • NVIDIA GeForce 8800 GT, ATI Radeon HD 4850 or Intel HD Graphics 3000
    • Mac:
      • OS X 10.8
      • Intel Core 2 Duo
      • NVIDIA GeForce 9600M GT or ATI Radeon HD 4850
    • PC/Mac:
      • 35 GB spazio su disco disponibile
      • 2 GB RAM
      • Connessione a banda larga
      • Tastiera/mouse
      • DVD-ROM drive
      • 1024×768 risoluzione minima dello schermo

    Requisiti raccomandati

    • PC:
      • Windows 7/Windows 8 64-bit (ultimo Service Pack)
      • Intel Core i5 2400 or AMD FX-4100 o superiore
      • NVIDIA GeForce GTX 470, ATI Radeon HD 5870 o superiore
    • Mac:
      • OS X 10.9 (or latest version)
      • Intel Core i5 or better
      • NVIDIA GeForce GT 750M or ATI Radeon HD 6750M o superiore
    • PC/Mac:
      • 4 GB RAM
      • Mouse milti-bottone con rotella di scorrimento
  • È da oggi ufficialmente disponibile il download per la patch pre-espansione 6.0.2 (vedi novità). Il consiglio è quello di avviare il download fin d'ora, in modo tale da avere la patch già pronta per quando essa diventerà la versione corrente del gioco. La data di rilascio della 6.0.2 non è ancora stata annunciata, ma non dovrebbe essere molto distante.

    Blizzard ha scritto
    To help you get prepared for the upcoming Warlords of Draenor Patch 6.0.2 release, we’ve uploaded the patch data to the background downloader. By downloading the patch in advance, you’ll be ready to get in-game and start playing as soon as the expansion goes live!

    If you have issues during this process, you can find help to resolve them on the support site here.

    You can adjust your download settings within the Battle.net desktop app by clicking on the Battle.net symbol and selecting “Settings” from the menu. Under Game Install/Update you’ll be able to adjust your download options for each of your games and enable or disable the background download, adjust the rate for your download, or pause it if you have a restriction on daily downloads.
  • Warlords of Draenor sarà un'espansione ricca di filmati, come mai prima d'ora. Blizzard ha deciso di giocare d'anticipo e renderli subito tutti disponibili in modo da evitare situazioni spiacevoli e permetterci di fare una scelta reale. Se volete vederli ora, eccoli qui di seguito, se invece preferite aspettare ed ammirarli direttamente in gioco per come sono stati pensati e studiati non andate oltre questa introduzione.


    Versione Inglese del video: http://youtu.be/9gIZoL1sWxg



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/ShpvH0-9C-4



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/j8kEAtkq_fc



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/UkL9n861Emw



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/aNxKyFWdQxM



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/mHwiEbXqh3k



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/Gede8eWEytU



    Versione Inglese del video: http://youtu.be/VxXbH5lJV1E
  • Scritto da ,
    I Signori della guerra è la nuova serie animata realizzata da Blizzard con l'obiettivo di far conoscere meglio alcuni dei principali protagonisti di Warlords of Draenor. Il quarto episodio racconta la nascita di Kilrogg come capoclan dei Guerci Insanguinati.

  • Per chi ha intenzione di acquistare una Collector’s Edition di Warlords of Draenor esiste la possibilità di effettuare in anticipo l'acquisto della versione digitale in modo da poter utilizzare da subito il potenziamento al livello 90 di un nostro personaggio incluso nell'espansione.

    Una volta acquistata la CE e registrata la sua chiave di gioco, sarà sufficiente contattare l'assistenza clienti Blizzard per ricevere una nuova chiave sostitutiva dell'edizione normale da poter ad esempio dare ad un amico.

    Blizzard Entertainment ha scritto
    Per tutti coloro che vogliono ricevere subito il potenziamento del proprio personaggio al livello 90, ma anche tutto il bottino epico della Collector’s Edition, abbiamo creato una procedura che permette di ottenere entrambe le cose. Ecco come fare:

  • Scritto da ,
    Le immagine parlano da sole. La Valle ora è sicuramente un po' più buia.


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Qualche giorno fa abbiamo avuto la possibilità di intervistare Cory Stockton, lead game designer per World of Warcraft, uno degli sviluppatori più coinvolti nella realizzazione delle Guarnigioni.

    Le guarnigioni sono la caratteristica più corposa di Warlords of Draenor, tutto il team ha contribuito in qualche modo a renderle una realtà. Cory ha sottolineato quanto sin dall'inizio abbiano puntato ad offrire un ambiente ricco di possibilità ed opzioni. La varietà degli edifici ed il gameplay ad essi collegato sono due degli elementi più curati, saranno unici e ci spingeranno ad avventurarci nel mondo esterno. Le nostre scelte avranno un peso.

    Le Stalle ne sono un esempio. Quando decidiamo di costruirle sblocchiamo subito la possibilità di cacciare le cavalcature nel mondo di gioco. Investendo nell'edifico ed arrivando al livello 2 riusciremo a raccogliere erbe ed altri materiali simili rimanendo sulla nostra amata cavalcatura, proprio come i Druidi nelle loro forme di movimento. Al livello 3 un bel +20% alla velocità di movimento concluderà il potenziamento nel migliore dei modi.

    Immagine
    Nella Stalla potremo mettere in mostra alcune nostre cavalcature.

    Quali sono i piani per il futuro? Cory ha rivelato che potrebbe arrivare un ulteriore potenziamento per gli edifici, il livello 4, come anche l'aggiunta di nuovi edifici. Tutto dipende da come i giocatori si comporteranno dopo l'arrivo di Warlords. Il team stabilirà le priorità di sviluppo a seconda delle reazioni. Non sono escluse ulteriori livelli di personalizzazione anche se la priorità sarà sempre data a nuove opzioni di gameplay.

    Le guarnigioni sono ricche di novità tecniche ed una delle principali è sicuramente la nuova intelligenza artificiale degli NPC. Se il nostro fabbro avrà bisogno di minerali se li andrà a cercare in giro per la guarnigione, nel mentre magari gli verrà sonno o fame e reagirà di conseguenza. Tutto sembrerà più vivo e realistico. Cory ha spiegato che questa tecnologia è presente solo qui al momento ma nelle prossime espansioni sarà applicata altrove.

    Di seguito trovate un video con la registrazione completa dell'intervista, in inglese. Un ringraziamento speciale a Cory Stockton e a Blizzard Entertainment per averci concesso questa intervista. Ci vediamo su Draenor!

  • A scapito delle malelingue, il motore grafico di World of Warcraft è stato continuamente aggiornato e modificato nel corso degli anni con nuovi effetti e tecnologie come il SSAO. Con Warlords of Draenor verrà aggiornata finalmente la tecnologia di Anti-Aliasing passando dall'ormai vetusto ma funzionale MSAA (Multisample Anti-Aliasing) al nuovo CMAA (Conservative Morphological Anti-Aliasing), più potente ed efficiente. Inoltre, questo sarà solo uno dei primi passi per portare al passo con i tempi la resa grafica del gioco che dopo il lancio dell'espansione verrà continuamente aggiornato con nuove opzioni e tecnologie.

    Bashiok ha scritto
    Welcome to the first in an ongoing series of programming- and engineering-focused articles that, over time, will cover some of the technical nuts and bolts that go into creating and running World of Warcraft.

    Before we kick this first one off, a quick warning: What follows is a fairly technical explanation for a graphical-setting change related to anti-aliasing. Most of you probably won’t notice any difference at all—this is primarily for those who tend to tinker with their hardware and graphical settings.

    In short, we’re taking strides to improve the performance of World of Warcraft, while also ensuring there’s plenty of potential to further increase graphical fidelity and enhance our support of high-end CPUs and graphics hardware.

    For Warlords of Draenor, we made a decision to remove Multisample Anti-Aliasing (MSAA) and instead include a new anti-aliasing technology called Conservative Morphological Anti-Aliasing (CMAA). This change is going to allow us to bring some overdue technological advancements to World of Warcraft over the course of the next few years—we’re thinking long-term with this change.

    One reason MSAA remained viable for WoW over the past decade was that the GPU had the time and resources to handle it. WoW has been a CPU-bound game for much of its lifetime, but during the Warlords development cycle, we endeavored to change that. A lot of that work involved analyzing the flow of data through our code and making sure we work on only what we need to for any given frame. One example is we now variably reduce the number of bones that need to be animated based on proximity and view (sometimes called level of detail, or LOD), a primary consumer of CPU time. We’ve also added a job system that the engine uses to task out animation and scene management in ways we had prototyped in Patch 5.4, but are expanding in Warlords.

    The outcome of all of this is that more than ever before, World of Warcraft relies heavily on a GPU that previously was largely free to handle things like MSAA. We explored a number of options to reconcile this increased GPU demand with the game’s anti-aliasing needs, and ultimately decided to embrace CMAA as our anti-aliasing technology for Warlords of Draenor. As with anything that can potentially change the look of the game, we vetted removing MSAA through our engineering and art teams before coming to the conclusion to swap it for CMAA. CMAA provides solid anti-aliasing at a fraction of the cost in memory and performance. It also integrates well with technologies we have planned for the future, and helps us bring those to the game sooner. We also support FXAA (Fast Approximate Anti-Aliasing), an even lighter-weight solution, as an option for our players using DirectX 9.

    CMAA fulfills our goals of providing high-quality anti-aliasing at reduced performance cost, while giving us the extra headroom we need to further improve the graphical fidelity of the game. We don’t have to make any architectural concessions within the engine for CMAA to work, and for Warlords of Draenor we’ve already been able to implement new graphical features like target outlining, soft particles, a new shadowing technique, and refraction—and more graphical features are on the horizon for future patches and expansions.

    For the launch of Warlords of Draenor, CMAA is the top-tier graphical setting available, but after release we’ll be exploring more options for players with high-performance graphics cards—and if they provide quality while still fitting into our future technology plans, we’ll take a serious look at adding them to the game.

    The graphical future of World of Warcraft is a bright one, and the changes we’ve made during the development of Warlords of Draenor have laid the groundwork for us to continue making the game look better and better far into the future.

    Thanks for reading!
  • Non avete ancora ottenuto il mantello leggendario disponibile completando la serie di missioni collegate a Irathion? Affrettatevi perché con l'arrivo della patch pre-espansione 6.0.2 chi non ha iniziato queste missioni non potrà più avviarle ed il 13 novembre con Warlords of Draenor verranno del tutto rimosse dal gioco. L'attuale bonus Sguardo del Principe Nero, con il quale è possibile velocizzare il completamente delle varie missioni, resterà inoltre attivo fino all'arrivo della patch 6.0.2.

    Il tempo non è molto, ma ricordate che Warlords porterà in dote un nuovo oggetto leggendario ottenibile sempre attraverso una serie di missioni.
  • Questo contest è ormai concluso, ecco la lista dei vincitori. Complimenti a tutti!

    Siete alla ricerca di una beta key per Warlords of Draenor? Ecco la vostra occasione per ottenerla, ne abbiamo 100 gentilmente concesse da Blizzard Entertainment!


    La prima cosa che farò nella beta è...

    Aggiungete con un commento qui sotto indicando la prima cosa che volete fare o vedere una volta ricevuto l'accesso alla beta di Warlords of Draenor.

    • Tra tutti i commenti pertinenti inseriti qui sotto da oggi fino alle 23:59 di sabato 20 settembre 2014 estrarremo casualmente 100 vincitori.
    • Per risultare idonei all'estrazione è anche necessario indicare il BattleTag e caricato un avatar nel vostro profilo qui su Battlecraft.it (cliccate sui vari nomi per accedere direttamente alle pagine dove è possibile impostare le singole caratteristiche) o si verrà esclusi dall'estrazione finale.
    • Aggiungere più di un commento non aumenta le probabilità di vittoria.
    • Se avete domande potete porle in quest'altra discussione.

    Immagine Immagine
  • Poco tempo fa era stato annunciato che il costo per i Cimeli sarebbe stato convertito in Oro, in linea con l'eliminazione dei punti Valore e Giustizia. Sembra che il team di sviluppo abbia deciso per un cambiamento più radicale, ovvero la rimozione dei venditori di Cimeli. Questa rimozione non vale per tutti i venditori, ma solo per quelli che richiedevano punti Giustizia come valuta.

    Le motivazioni dietro questa decisione sono ben descritte nel post condiviso da Bashiok, fra le quali spicca il voler modernizzare e migliorare il sistema dei Cimeli. È probabile che anche l'apposita UI dove depositare questi oggetti sia stata rimandata per questo motivo.

    Bashiok ha scritto
    With the upcoming release of Patch 6.0.2, we’ll be sending the vendors who sell Heirlooms for Justice Points on a nice vacation.

    As you might already be aware, both Justice and Valor Points are being removed as currencies from the game in 6.0.2. As we started to work on new ways to buy Heirlooms, we found that we were setting their value up for a rollercoaster ride. That's because we’re also working on a larger Heirloom system for a future patch, and we don’t want to introduce an interim pricing scheme that could temporarily devalue Heirlooms or limit how we’d be able to give them out in the future. Rather than make players face buyer’s remorse and hand-wringing decisions about when to buy, we’re going to give the Justice Heirloom vendors some time off while we work on improving the system as a whole.

    One thing to note is that this change only affects vendors that sell Heirlooms for Justice. PvE Heirlooms will still remain available at the Darkmoon Faire and the Trial of the Crusader, and PvP Heirlooms will continue to be available for Honor.
  • In previsione dei nuovi e vecchi giocatori che decideranno di tornare su Azeroth con l'uscita di Warlords of Draenor, Blizzard ha deciso di rendere disponibili i nomi dei personaggi che non accedono al gioco dal 13 Novembre 2008.

    Per mantenere riservati i nomi dei nostri personaggi è sufficiente accedere con loro prima dell'arrivo della patch 6.0.2, prevista per le prossime settimane.

    Blizzard ha scritto
    Con il lancio della pre-patch di Warlords of Draenor (6.0.2), passeremo in rassegna gli account di World of Warcraft inutilizzati da tempo, liberando i nomi dei personaggi presenti su questi account. Renderemo utilizzabili i nomi dei personaggi sui quali non si registra alcuna connessione dal 13 novembre 2008, per chiunque voglia creare un nuovo personaggio o rinominare il proprio attraverso il servizio di cambio di nome a pagamento.

    Come faccio a mantenere i miei nomi?
    Dovrai connetterti a World of Warcraft ed entrare in gioco con ciascuno dei personaggi il cui nome desideri mantenere prima della pubblicazione della patch 6.0.2. Sebbene sia possibile che nessuno reclami immediatamente un nome recentemente liberato, non è un rischio che raccomandiamo di prendere, qualora si volessero mantenere i nomi dei propri personaggi intatti sul lungo termine.

    Il nostro obiettivo è quello di assicurarci che i nuovi giocatori (e quelli che torneranno) possano avere una selezione di nomi più ampia per avventurarsi nell’espansione Warlords of Draenor, quindi connettiti subito se vuoi preservare i nomi dei tuoi personaggi inutilizzati per la tua avventura su Draenor.
  • Le classi in grado di curare hanno storicamente ricevuto un certo numero di modifiche con l'arrivo di ogni espansione per World of Warcraft e Warlords of Draenor non fa eccezione.

    L'obbiettivo degli sviluppatori è di arrivare ad una situazione intermedia tra Mists of Pandaria e Cataclysm per risolvere i principali problemi che attualmente affliggono i nostri amati curatori (cure molto potenti in proporzione alla vita dei bersagli, mana infinito e l'eccessiva presenza di cure intelligenti). Non si vuole rendere questo ruolo più difficile, ora non è comunque facile essere un buon curatore. L'intenzione è quella di rallentare in parte il ritmo e rendere possibili delle scelte più attente su quali obbiettivi curare e quali magie utilizzare.

    Un discorso che avevamo già sentito in passato. Sarà la volta buona?

    Watcher ha scritto
    Our target for both healing and dungeon tuning is something of a middle ground between Mists and Cataclysm. It's important to note that healer balance is not yet final, and damage output in our dungeons (especially pure melee damage on tanks, in light of recent mitigation changes) is still being adjusted. So in terms of the raw numbers, we're not quite there yet. The most helpful thing testers can provide is actionable feedback with regard to specific encounters (also specifying difficulty and which spec you were playing). We're listening and making changes on a daily basis.

    That said, I'd like to help clarify our goals with respect to both healer gameplay and dungeon tuning. Healing in Mists, especially in raids and especially later in the expansion, suffered from three major problems: 1) the power of healing relative to player health pools meant that injured players could be topped off almost instantly; 2) mana became increasingly irrelevant as a constraint, with many healers actively reforging out of Spirit; and 3) "smart heals" accounted for a very large portion of healing done, meaning that for some healers their targeting decisions were almost meaningless.

    Now, some might be thinking, "so you're saying healers were really strong - that sounds great to me!" The problem is that when healing was in that state, the only way we could kill someone in a raid or dungeon was with massive damage, fatal if the healer didn't react instantly; it led to sudden spike deaths, punished latency, and made healing more like whack-a-mole and less like a series of tactical decisions. And in raids, as soon as maximizing throughput becomes all that matters, healing risks turning into a rotation performed irrespective of the encounter or the incoming damage.

    Our goal is not to make healing more difficult. Note that nowhere in the above did I say that a problem with Mists healing is that it was too "easy." We want to slow down the pace a bit, and for the challenge in healing to lie more in making decisions about spell usage and targeting, and less in twitch-reaction and sustaining a DPS-style rotation. This also means that the cost of a mistake is not a dead player, but rather a more injured one, giving you a chance to fix your error.

    In Cataclysm, fresh 85s had very little mana regen, and if they attempted to heal a dungeon the way they'd been accustomed in late Wrath (e.g. lots of Flash Heals), they'd quickly run out of mana. In Warlords, players have significantly higher base regen, and less available Spirit from items, so that you'll start off with a much deeper mana pool than is usually the case as a new max-level healer, while avoiding the problem of mana becoming irrelevant once in endgame epics.

    In Cataclysm, nearly your only efficient heal was also your smallest, and it was easy to run yourself out of mana and feel helpless as you watched your group die; in Warlords even if you are running on fumes mana-wise, you can still sustain a steady stream of Greater Heal or Healing Touch or the equivalent. You aren't helpless.

    Now, as for dungeon difficulty, one of the challenges in adapting to new dungeons at the start of an expansion has been the contrast between players' habits at the end of the last expansion when they massively outgear every dungeon, and the different approach required when undergeared and running a dungeon for actual loot drops instead of currency. The ability to recklessly pull multiple packs of mobs at once and cleave everything down is something that you earn and grow into as your gear and knowledge of the content increases - that's never been the intended dungeon gameplay when the content was brand new, even for our "easy" dungeons in Wrath or Mists.

    Normal dungeons should be pretty easy. Some of them aren't quite there yet. But you should feel confident that you can push the "Dungeon Finder" queue button and land in a random group with a high chance of success. If you don't feel that way about a given Normal dungeon (especially a level-up dungeon), please let us know why not. We have a solid chunk of level 100 Normal dungeon content that everyone should be able to jump into when they hit max level, and Normal dungeon loot will be sufficient to qualify you for Highmaul LFR when that unlocks.

    Heroic dungeons will be somewhat more challenging, which is the reason for the Silver Proving Grounds requirement to random-queue for them. We're not looking to recreate Heroic Stonecore or Grim Batol or The Arcatraz, but there's a middle ground where mechanics can still matter.

    Finally, it's also worth noting that in beta, we're scaling players down to pretty much the lowest possible level and item level at which you could be running a given dungeon. Nearly all groups in the live game will be better-equipped, but we need to make sure the content is viable at the minimum threshold.
  • Ormai considerati un sistema obsoleto, i punti Valore e Giustizia saranno rimossi dal gioco in Warlords of Draenor. Cosa accadrà ai punti già guadagnati? Lore ha risposto a questa spinosa questione:

    Lore ha scritto
    Apologies for the delay in getting back about this, but yes, Justice and Valor will be converted to gold.

    Quindi i nostri punti saranno convertiti in Oro sonante, anche se non sappiamo a che tasso di cambio. Sembra una soluzione conveniente per tutti, considerando che i prezzi degli oggetti precedentemente acquistabili con Valore e Giustizia saranno anch'essi convertiti in modo da costare Oro.
  • Il potere della Stella Oscura sembra assumere una dimensione piuttosto sinistra. Un Naaru... Oscuro?


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Con l'arrivo dei nuovi modelli dei personaggi in Warlords of Draenor, molti giocatori hanno chiesto di ottenere una ri-personalizzazione del personaggio gratuita. Blizzard sembra essere andata molto oltre questa richiesta, aggiungendo addirittura la possibilità di cambiare volto seduti comodamente sulla poltrona del barbiere per il modico prezzo di 32 oro.

    Immagine
  • Il prossimo Novembre sarà un mese importante per noi amanti di Warcraft dato che segnerà sia l'uscita della nuova espansione, Warlords of Draenor, sia il 10° Anniversario di World of Warcraft. Ricapitoliamo tutte le principali date, in modo da essere preparati!


    • 13 Novembre
      • Arriva Warlords of Draenor.
      • Disponibili tutte le attività PvP non classificate.

    • 21 Novembre - 6 Gennaio
      • 10° Anniversario World of Warcraft:
        • Effettuando un login in questo periodo si ottiene la mascotte Corgi Ardente.
        • Nucleo Ardente (Molten Core) in versione rivisitata per gruppi di 40 giocatori in modalità LFR. Riservato ai livelli 100. Completandolo si ottiene una cavalcatura esclusiva ed un elmo (garantiti al 100%).
        • Mulino di Tarren vs. Riva del Sud: la rivincita. Nuovo campo di battaglia disponibile per giocatori di livello 90-99 e 100.

    • 2 Dicembre
      • Disponibile la prima Incursione, Altomaglio (Highmaul), in modalità Normale ed Eroica.
      • Inizia la nuova stagione classificata PvP.

    • 9 Dicembre
      • Disponibile la modalità Mitica e LFR della prima Incursione.


    Blizzard ha scritto
    With Warlords of Draenor set to launch on Thursday, November 13, we’ve seen a few questions about how that fits in with our plans for the upcoming 10-year anniversary content. We’re looking forward to celebrating this epic milestone with you, and we want to make sure everyone has plenty of opportunity to take part while still being able to fully enjoy what the expansion has to offer.

    The 10- year anniversary celebration will begin in-game on Friday, November 21 and will last until Tuesday, January 6, 2015 at 10 a.m. PST. Everyone who logs in during this time period will receive the incredibly cuddly, feisty, and fiery new Molten Corgi to love, pet, and call their own. You’ll also be able to participate in a pair of special events to commemorate the occasion.

    Immagine

    Maximum Molten Core

    One of WoW’s classic 40-player dungeons, Molten Core, will be available in Raid Finder during the anniversary period for level 100 players. Making it through the underground gauntlet and defeating Ragnaros will reward players with a Core Hound mount and a Warlords of Draenor Raid Finder–quality helm (100% guaranteed!). For a walkthrough of the dungeon as it stands today, check out our Revisiting Heroism’s Past – Molten Core guide.

    Southshore vs. Tarren Mill—The Battle Continues

    To recapture the feeling of the endless tug-of-war of early WoW PvP, we’ll be opening a Team Deathmatch–style Battleground based on the timeless struggle between Southshore and Tarren Mill. We’ll have two different brackets for players to take part in: one for levels 90–99 characters and another for level 100. Unlike the old days of Tarren Mill vs. Southshore, there will be a clearly defined victor, so you’ll need to work as a team or face crushing defeat. A win will gain you a shiny new title: either Tarren Mill Terror for the Alliance or Southshore Slayer for the Horde.

    Onward into Warlords of Draenor

    With the release of Warlords of Draenor, all unrated PvP Battlegrounds, Skirmishes, and other unrated PvP activities will be available immediately. The new rated season will begin Tuesday, December 2 at 8 a.m. PST.

    We also wanted to make sure that everyone had time to level up before we opened our first Raid dungeon, Highmaul, in Normal and Heroic modes. These will open at the same time as the rated PvP season (December 2), with Raid Finder and Mythic modes opening the following week. We’ll provide a complete schedule in the future for those who wish to start planning their new Raid calendars. For more information on the new Raid structure for Warlords of Draenor, be sure to read our Dev Watercooler series: Raiding Azeroth – Part 1, Part 2, and Part 3.
  • È ora disponibile il reame di prova della patch pre-espansione versione 6.0.2. Tale patch incorpora molte delle novità di Warlords of Draenor, tra cui i nuovi modelli dei personaggi, i cambiamenti alle classi, i cambiamenti alle statistiche, l'introduzione del nuovo strumento di Ricerca dei Gruppi, le nuove modalità delle incursioni (comprensiva di quella Mitica da 20 giocatori per l'Assedio di Orgrimmar) e tanto altro.

    Questa patch è differente da quella presente sui reami di beta, in quanto mimica i cambiamenti che saranno disponibili nella finestra di tempo tra il rilascio della pre-patch e l'arrivo dell'espansione. Per tale motivo il livello massimo resta 90, le nuove zone di Draenor non sono accessibili, così come le Guarnigioni o le nuove spedizioni e incursioni.

    Da notare come nelle Terre Devastate (Blasted Lands) del reame di prova sia ora attivo l'evento pre-espansione, che non corrisponde all'esperienza di gioco che avete potuto provare sui reami di beta.

    Per poter accedere al PTR occorre essere provvisti del nuovo launcher Battle.net Desktop (scarica ora) ed avviare il download dal menù REGIONE / ACCOUNT. La copia dei personaggi avviene direttamente all'interno della schermata di selezione del personaggio.
  • Scritto da ,
    Il live Q&A dedicato a Warlords of Draenor con ospiti Dave Kosak e Cory Stockton è stato molto interessante per ricevere ulteriori informazioni su uno dei contenuti portanti dell'espansione: la Guarnigione. Tom Chilton, inoltre, ha illustrato alcuni cambiamenti in arrivo per i Seguaci in un esauriente post sul forum ufficiale del gioco. Ecco un breve riassunto di quello che è stato detto:

    Guarnigioni
    • Un edificio di professione fornirà diversi bonus (es. riduzione dei tempi di creazione e recupero) se si possiede quella determinata professione. Se il proprio personaggio non la possiede, l'edificio permetterà comunque di realizzare tutti gli oggetti, fuorché quelli più potenti o nuovi.
    • A livello 100, i giocatori potranno modificare gli Avamposti con quelli scartati precedentemente.
    • I piani di costruzione per gli edifici di livello 3 saranno legati all'account di gioco.
    • Ogni settimana nella propria guarnigione saranno sbloccate una serie di missioni legate alla storia di Warlords of Draenor. Attualmente sono state create circa 16 settimane di contenuto. Queste missioni, non ripetibili, saranno ottenibili solo per i giocatori a livello massimo e potranno essere svolte anche insieme ai propri amici.
    • Una guarnigione sarà pienamente operativa in circa due mesi di gioco.

    Seguaci
    • Non sarà più possibile licenziare i propri seguaci, ma sarà possibile disattivarli. Inoltre si avrà un gruppo di massimo 20 seguaci pronto ad eseguire ordini, i restanti saranno a riposo.
    • Si potrà riattivare un solo seguace al giorno, al costo di 250 Oro.
    • Le missioni per i seguaci saranno divise in quattro fasce, sbloccabili man mano che il livello personale e di oggetti dell'NPC aumenterà.
    • I Cavalieri della Morte potranno reclutare i loro fratelli della Spada d'Ebano, purché abbiano raggiunto il massimo nella reputazione con tale fazione.

    Varie
    • La missione leggendaria di Draenor inizierà al livello 98 e aiuteremo Khadgar a creare un anello di grande potere. La serie di missioni non prevederà reputazioni o PvP, ritenuti il punto debole della missione leggendaria in Mists of Pandaria.
    • Alcune zone di massimo livello di Draenor sono zone di gruppo, alla stregua di quelle di World of Warcraft: Classic.
    • Le idee per le prossime espansioni sono chiare e questo permetterà di costruire una storia più coesa.
  • I Signori della guerra è la nuova serie animata realizzata da Blizzard con l'obbiettivo di far conoscere meglio alcuni dei principali protagonisti di Warlords of Draenor. In questo secondo episodio possiamo vedere la nascita della leggenda di Grommash Malogrido.

  • Warlords of Draenor è in arrivo il 13 novembre 2014 ed è finalmente possibile effettuare il preordine della Collector's Edition su Amazon.it. Affrettatevi, le quantità disponibili potrebbero essere limitate!

    Immagine Immagine


    Come aiutare Battlecraft.it a costo zero

    Se acquistate un qualsiasi prodotto su Amazon.it utilizzando i nostri link, ci aiuterete a sostenere le spese di gestione di Battlecraft.it. Per voi non ci sono costi aggiuntivi di alcun tipo ed in questo modo possiamo continuare ad evitare di mettere banner pubblicitari in giro per il portale. Potete anche cliccare su uno di quei link e poi comprare un qualsiasi altro prodotto su Amazon.it nelle 24h successive, ci aiuterete comunque. Grazie!


    Contenuti della Collector's Edition

    Immagine
  • Celestalon aveva annunciato importanti novità per quanto riguarda i Difensori in Warlords of Draenor. Un suo nuovo e lungo post sul forum spiega le ragioni dei cambiamenti in arrivo per il ruolo di Difensore. Secondo gli sviluppatori, i difensori hanno ricevuto troppa resistenza negli ultimi anni, rendendo di fatto banale la difficoltà negli scontri più facili per una mera questione di numeri.

    Per questo motivo, il team ha deciso di ridurre globalmente l'efficienza difensiva dei Difensori, lasciandone però intaccato lo stile di gioco. In pratica ci saranno cambiamenti solo nei numeri e nell'efficacia di certe abilità, mentre il danno derivante da mostri presenti in Spedizioni e Incursioni sarà ridotto.

    Celestalon ha scritto
    Hey all. I've briefly mentioned this in tweets, but wanted to provide some more concrete info here for you. In an upcoming build, we're making some major changes to tanks.

    But don't freak out, tanks, this is for the better. It'd be very easy to see datamining of these changes and think the sky is falling; don't be deceived! If you do the classic "scroll to my class, read datamined changes to my class only", you'll be sad and angry. And I'll be sad that you're sad and angry.

    The core issue that we're aiming to solve is with the power level of tanks' defensive abilities. And I don't mean their gameplay. Their gameplay is great, especially Active Mitigation; that's not changing. I mean their total defensive effectiveness. Health, damage reduction (flat, percentage, random avoidance, etc), passive and active, cooldowns, etc.

    Tanks have gotten a lot of power creep. A tanking specialized character should be better at tanking than a non-tanking specialized character, obviously. But by how much? 3x? 5x? 10x? It's gotten to be more like 50x or even 100x. Fun fact as a point of comparison: Most of the Mythic raid bosses (first raid tier) we've been testing deal tank damage roughly equivalent to what Heroic Lei Shen (second raid tier) did, after accounting for the squish and level difference. Some even more.

    So, what are we doing about it? We're effectively doing a squish to tanks defensive effectiveness, and to dungeon and raid mob damage to tanks. This list is going to sound like a big pile of nerfs, but it's important to understand that it's not. It's happening to *all* tanks, and mob damage is coming down as well, to compensate.

    Additionally, before anyone points it out, yes, some of these changes affect the defensive effectiveness of non-tanks. We didn't forget that; this was done consciously, because we think these changes should be made anyway, or we're considering other changes to compensate them if necessary.

    Here's a summary of the actual changes (please post this around, and discuss this, not the datamining which will paint a very skewed and incomplete picture):

    • Creature damage has been retuned. In particular, the damage of creatures intended to be tanked in dungeons and raids has been drastically reduced to offset the below changes.
    • The amount of Armor on Plate, Mail, Shields has been reduced significantly.
    • Many tank abilities that increase maximum health have been reduced in effectiveness: Guarded by the Light, Stance of the Sturdy Ox, Bear Form, Empowered Bear Form, Blood Presence, Veteran of the Third War, Shadow of Death (Enhanced Death Coil), Ursa Major. In most cases, the magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that passively reduce damage taken in some way have been reduced in effectiveness: Unwavering Sentinel, Improved Defensive Stance, Mastery: Critical Block, Defensive Stance, Sanctuary, Guarded by the Light, Stance of the Sturdy Ox, Bear Form, Blood Presence, Primal Fury. In most cases, the magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that provide Active Mitigation have been reduced in effectiveness: Shield Block, Shield Barrier, Shield of the Righteous, Mastery: Divine Bulwark, Bastion of Glory, Guard, Stance of the Sturdy Ox, Shuffle, Savage Defense, Pulverize, Frenzied Regeneration, Tooth and Claw, Death Strike, Rune Tap. In most cases, the frequencies or magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that provided long-cooldown temporary defensive buffs have been reduced in effectiveness: Shield Wall, Last Stand, Demoralizing Shout, Divine Protection, Guardian of Ancient Kings (Protection), Fortifying Brew, Barkskin, Bristling Fur, Survival Instincts, Might of Ursoc, Bone Shield, Dancing Rune Weapon, Icebound Fortitude, Vampiric Blood. In most cases, the durations of these effects have been reduced.
    • Resolve has been changed to no longer scale with Stamina, only incoming damage over the last 10 sec, and its scaling rate changed.
    • Resolve % = 100 * MAX(0, 8.5 * (1 - e^(-0.045*DamageMod)) - 1)
      DamageMod refers to the % of a basic equal-level creature attacking you that you've had directed at you over the last 10 sec.
    • This Resolve amount is much much larger than previously. To compensate for that, baseline healing and absorption from tanks is being significantly reduced. The net result will be a curve that keeps abilities such as Word of Glory, Frenzied Regeneration, or Shield Barrier scaling roughly in parallel to other %-based abilities such as Shield of the Righteous, Savage Defense, or Shield Block; weak when fighting weak enemies, and strong when fighting strong enemies.

    We understand that these changes will sound scary, but ask that you keep an open mind and try to comprehend the complete picture. Tuning may be pretty rough for a few builds as we iterate on these changes, so please be patient.

    I'll try to answer questions as I have time, but please understand that we're all extremely busy trying to finish and polish things over here, so time is limited.

    Thanks, everyone!
  • Scritto da ,
    L'ultima build della beta di Warlords of Draenor ha introdotto una novità che farà felici molti giocatori, soprattutto quelli insoddisfatti della localizzazione italiana. Grazie ad una nuova opzione nel menu Sistema, sarà infatti possibile scegliere separatamente la lingua usata in gioco per i testi e l'audio. Manterrete la localizzazione italiana o la unirete a quella inglese?

    Immagine
  • L'arrivo di Warlords of Draenor manderà definitivamente in pensione i Punti Valore, verranno rimossi dal gioco. Di conseguenza anche lo step Una prova di Valore della serie di missioni leggendarie sarà eliminato con l'arrivo della patch 6.0.

    Tutto quello che oggi è ottenibile attraverso i Punti Valore potrà essere acquistato con le monete d'oro. L'unica eccezione riguarda il Potenziamento degli Oggetti. Questo sistema sarà mantenuto per l'equipaggiamento di Mists of Pandaria e richiederà dei Talismani Inferiori Portafortuna.

    Lore ha scritto
    As a couple posters have mentioned, we're planning to remove the Test of Valor step from the Legendary chain (No plans to remove Test of Valor prior to 6.0). Nearly everything that previously was purchased with Valor (or Justice) will now be purchased with gold instead (including Heirlooms). The only exception I'm aware of is Item Upgrades.

    Regarding item upgrades, those are being converted to use Lesser Charms of Good Fortune as currency instead of Justice or Valor. Gear that's already been upgraded will keep its current upgrade status. The only change is that, if you want to upgrade another item, you'll spend Lesser Charms instead of Valor.

    Aside from item upgrades (which will only be available on Mists of Pandaria items), and Warforged Seals (which will only function in Siege of Orgrimmar), we have no additional plans for Lesser Charms. We're not carrying over the Item Upgrades system to new gear added in Warlords of Draenor. We are, however, continuing to support it for the gear it's already available on from Mists of Pandaria.

    One other related change worth mentioning is that the turn-in quest for Warforged Seals is having its weekly restriction lifted in 6.0, so you can get as many Warforged Seals as you have charms for!

    How many Lesser Charms will each upgrade cost?
    It's currently set to 50 Lesser Charms per upgrade, but that number isn't set in stone. There are no additional caps being added for upgrades. Keep in mind that you can only upgrade each item a limited number of times.
  • Venerdì 5 Settembre 2014 alle 19:00 (ora italiana), il Lead Game Designer Cory Stockton e il Lead Narrative Designer Dave Kosak prenderanno parte ad una sessione di Domande & Risposte in diretta streaming su Twitch. Potete formulare già fin d'ora le vostre domande e i vostri dubbi inviando un Tweet con #WarlordsQA (in inglese). Le domande e gli spunti più interessanti riceveranno risposta durante la diretta.

    Questo stream andrà live alle 19:00 del 5 Settembre 2014

    Blizzard ha scritto
    This Friday, September 5, at 10:00 a.m. PDT, Community Manager Josh “Lore” Allen sits down with Lead Game Designer Cory Stockton and Lead Narrative Designer Dave Kosak for a special Q&A where they’ll answer your questions live on Twitch.TV. They’ll be discussing topics such as the world design of Draenor, the new exciting activities you’ll be able to take part in, and a ton of information on the highly anticipated new Garrisons feature.

    The event will take place this Friday, September 5 at 10:00 a.m. PDT on our Twitch.TV channel. If you’ve got a question you’d like to see answered, send us a tweet using the hashtag #WarlordsQA.  We’ll see you there!
  • Nella nostra guarnigione non avremo la possibilità di costruire tutti gli edifici, dovremo fare una scelta. Perché? Gli sviluppatori invece di creare molti edifici dotati di bonus mediocri e facilmente disponibili hanno preferito ridurre gli spazi di costruzione in modo da poter realizzare edifici in grado di fornire bonus rilevanti. Poche scelte significative sono state ritenute più divertenti di molte scelte quasi del tutto ininfluenti.

    Esiste la possibilità di sostituire gli edifici che abbiamo deciso di costruire ed ovviamente si sta valutando il bilanciamento complessivo dei vari bonus, ma la necessità di compiere delle scelte è voluta ed intenzionale.

    Bashiok ha scritto
    It is intentional that you'll be making some tough decisions on which buildings (and their bonuses) you want. Instead of having a lot of buildings with mediocre bonuses, we reduced the number of plots you have and redesigned the building bonuses to be quite impactful to your gameplay. Overall our design philosophy is that a few meaningful decisions is better than lots of inconsequential ones.

    They're all cool in their own way and you'll probably want all of them to varying degrees. You're free to switch buildings if at some point you want to go with something else, but there is of course a cost and time investment to do so to build the new building. Swapping around a lot probably won't be the best way to operate your Garrison (up to you), but the option is definitely there. We're of course keeping an eye on balance of the building bonuses, as well as how the feature could expand in the future, but it is very deliberate that you'll have to make some tough decisions on which buildings you want for the bonuses they provide.
  • In tanti abbiamo cercato le Redini del Proto-Draco Preistorico, in pochi siamo riusciti ad ottenere questa esclusiva cavalcatura. Una caccia lenta, minuziosa, costante o semplicemente una gran bella botta di fortuna sono le possibili vie per ottenerla ed oggi è stato confermato che in Warlords of Draenor saranno presenti ben 7 cavalcature ottenibili in modo analogo.

    Alcuni NPC collegati avranno un tempo di respawn più breve, altri più lungo. La caccia è aperta!

    Immagine
  • Scritto da ,
    Sembra che le Chiamate alle Armi, introdotte per aumentare la varietà dei Campi di Battaglia affrontati, saranno rimosse con Warlords of Draenor. Lo conferma Desvin, Game Designer del gioco, illustrando i motivi in un suo intervento nei forum.

    Desvin ha scritto
    We've removed Call to Arms in Warlords. Originally, the feature was added to bring some variety to the battleground experience and allow players who like a specific battleground to occassionally binge on it. But, like any feature, we have to weight the benefits with the consequences. Call to Arms has an adverse affect on queue times in a pretty profound way. When certain battlegrounds are up, one faction will tend to queue for Call to Arms while the other tends to avoid it. As a result, we're going to remove it so that the majority of players are queuing through Random Battlegrounds.
  • Un traditore? Bisogna capire chi sia e trovarlo subito!


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • Warlords of Draenor migliora in molteplici aspetti l'interfaccia grafica di World of Warcraft. Vediamo insieme le principali novità in arrivo con questa prossima espansione.


    Borse e spazio

    • Tutti i personaggi disporranno di un secondo slot nella Banca Eterea per poter collezionare un maggior numero di set di armature, armi e scudi.
    • Nella banca sarà presente la nuova finestra apposita per il deposito dei reagenti. Sarà possibile accumulare fino a 200 reagenti, anziché i 20 attuali, e per consumarli nei vari processi di creazione di nuovi oggetti non sarà più necessario portarseli dietro.
    • Gli oggetti grigi saranno distinguibili dagli altri oggetti per la presenza di una moneta d'oro.
    • Le borse potranno essere specializzate in Equipaggiamento, Consumabili e Beni commerciali per avere un maggiore ordine.
    • Grazie ad un nuovo pulsante posizionato in alto a destra nello zaino principale, sarà possibile riordinarlo. Gli oggetti si disporranno nelle borse in base a come le specializziamo.
    • Gli oggetti delle missioni non occuperanno più spazio nelle borse.
    • Tutti gli oggetti avranno un alone diverso (dal grigio all'arancione) per contraddistinguerli in base alla loro rarità.

    Immagine Immagine Immagine


    Diario delle Istanze

    Il Diario delle Istanze è stato migliorato con l'aggiunta di descrizioni che spiegano le tattiche base per il boss per le rispettive specializzazioni (difensore, guaritore e assaltatore).

    Immagine


    Grafica

    • Ci sarà la possibilità di modificare le impostazioni grafiche in maniera specifica e separata per quando saremo in Istanze, Arene e Campi di Battaglia. In questo modo si rende la vita più semplice a chi ha PC meno performanti.
    • Aggiunta l'opzione per visualizzare i vecchi modelli grafici delle razze giocabili, sempre per venire incontro ai giocatori dotati di PC meno performanti.
    • Aggiunta la Outline Mode che mette dei contorni intorno agli NPC/oggetti per classificarli con colori diversi. Volendo la si può disattiva.

    Immagine Immagine


    Nuovo sistema di ricerca dei gruppi

    Il nuovo sistema di ricerca dei gruppi permetterà di organizzare o cercare gruppi per Incursioni, Spedizioni, Campi di battaglia e molto altro.

    Immagine Immagine Immagine


    Assegnazione Tasti

    La schermata è stata completamente riordinata così da risultare meno confusionaria.

    Immagine


    Mappe

    • Le mappe avranno una sezione dedicata, sulla destra, che mostrerà le missioni per quella zona e quanto manca a completare l'impresa associata.
    • La mappa diverrà trasparente quando ci mettiamo in movimento, in maniera da non limitare la visuale.
    • Gli obiettivi bonus verranno mostrati sulla mappa con due spade incrociate gialle.

    Immagine


    Cavalcature

    • Possiamo finalmente marcare le nostre cavalcature preferite.
    • Grazie ad un nuovo pulsante potremo evocare, in maniera casuale, una cavalcatura tra quelle contrassegnate come preferite.
    • Ogni cavalcatura ha nell'apposita finestra una breve descrizione della sua storia.

    Immagine


    Missioni ed Esplorazione

    • I rari di Draenor saranno contrassegnati come rari solo la prima volta che li incontreremo e sconfiggeremo.
    • I rari di Draenor forniranno il loro bottino speciale la prima volta che li uccideremo, non ci sarà bisogno di farmarli.
    • Ogni volta che completeremo una missione ci sarà la possibilità che il bottino con cui verremo premiati sia raro o addirittura epico. Saremo avvisati come quando si ottiene un oggetto nelle spedizioni e/o incursioni.

    Entrata libera nei vecchi LFR e LFD
    Sarà possibile entrare singolarmente in vecchi LFR e LFD grazie a Lorewalker Fu per gli scenari, Lorewalker Shin per gli scenari eroici e Lorewalker Han per la ricerca di incursioni. Per quanto riguarda Cataclysm, sarà possibile mettersi in coda attraverso l'NPC di nome Auridormi, presente fuori dal portale dell'Anima del Drago nelle Caverne del Tempo.

    Immagine Immagine


    Nuova sezione per i Giocattoli

    La nuova sezione giocattoli si trova nella stessa finestra dove sono le mascotte e le cavalcature. Permetterà di collezionare questo tipo di oggetti e li renderà disponibili al livello dell'account. Avremo molto spazio nelle nostre borse.

    Immagine
  • Gli inviti per partecipare alla beta di Warlords of Draenor continuano ad essere distribuiti da Blizzard a pieno ritmo e Zhydaris ha rivelato che ogni ondata coinvolge in media 100.000 giocatori. È stato inoltre confermato che non è in programma alcuna fase di Open Beta.

    Zhydaris ha scritto
    Non si è mai parlato di Open Beta per Warlords of Draenor.

    Stiamo inviando quasi 100 mila inviti ad ogni ondata di inviti, oltre alle key che affidiamo ai nostri fansite per distribuirle alle proprie comunità.

    L'ultima ondata di cui ho sentito parlare è stata prima dell'estate XD, ce ne sono state altre?
    Sì decisamente, solitamente ogni ondata sono 100.000 inviti.
  • Scritto da ,
    Una nuova storia breve è stata pubblicata nella sezione Storia di World of Warcraft. Malogrido, di Robert Brooks, è ambientato nella Draenor alternativa, poco dopo l'arrivo di Garrosh Malogrido e del drago Kairozdormu in questa terra familiare eppure sconosciuta.

    Leggi Malogrido, di Robert Brooks

    Il racconto è scritto molto bene e la trama è interessante, soprattutto perché comincia a svelare dettagli su quello che fino ad ora potevamo solo supporre ed immaginare. Non mancano dei colpi di scena del tutto inaspettati, alcuni dei quali contribuiscono ulteriormente a spiegare passaggi della storia di Warlords of Draenor piuttosto oscuri o confusi. Buona lettura!
  • Scritto da ,
    Cinque nuovi modelli delle razze giocabili sono stati aggiunti a quelli già disponibili con l'ultimo aggiornamento alla beta di Warlords of Draenor. Di seguito riportiamo i video dell'Elfo della Notte maschio, del Tauren femmina, del Troll e dell'Umano maschio.

    Vi piacciono?

    Immagine Immagine Immagine
    Immagine Immagine
    Ricorda che siamo ancora in Beta. Nulla va considerato come definitivo!
  • Scritto da ,
    Nell'ultimo aggiornamento alla beta di Warlords of Draenor è comparsa in tutta la sua bellezza la nuova schermata di login.

  • Scritto da ,
    Il team di World of Warcraft aveva promesso di creare un personaggio in gioco come tributo alla memoria di Robin Williams. Grazie a Wowhead, sappiamo che un nuovo NPC chiamato Robin è apparso nei file di Warlords of Draenor, con la forma di un genio/elementale dell'aria. Un chiaro riferimento al doppiaggio originale del Genio di Aladdin da parte di Williams.

    Immagine

    Inoltre, sembrano esserci altri due modelli di NPC chiamati Robin. Uno potrebbe rappresentare Mrs Doubtfire, noto personaggio interpretato con successo da Williams.

    Immagine Immagine
  • Scritto da ,
    Buffed.de, Blizzplanet, MamyTwink e altri hanno avuto la possibilità di intervistare Tom Chilton alla Gamescom 2014. Vediamo i punti salienti di queste interviste.

    End game e Contenuti
    • Ci saranno diversi oggetti leggendari, fra cui un anello che avrà un impatto visivo e di gameplay molto interessante. Altri oggetti potrebbero essere una versione leggendaria di Urloatroce o dello scettro di Teron'gor.
    • Ogni zona di Draenor avrà del contenuto di livello 100 che sarà ampliato con l'aggiunta di una serie di quest settimanalmente.
    • Le guarnigioni sono diventate sempre più legate all'esperienza di leveling in seguito al feedback interno ed esterno.
    • Le reputazioni delle fazioni di Draenor saranno meno generose nelle ricompense e la ripetitività dei compiti da completare per aumentarle sarà molto ridotta.
    • Il nemico principale dell'espansione è ovviamente l'Orda di Ferro, ma il suo comportamento cambierà col passare del tempo e altre minacce diventeranno più pressanti, fra cui la Legione Infuocata.
    • La Giungla di Taanan conterrà l'incursione di Grommash Malogrido e sarà aperta completamente con un aggiornamento futuro.

    Contenuti futuri
    • Faralohn, una zona di Draenor vista all'ultima BlizzCon potrebbe non essere inclusa dato che al momento non è rilevante per la narrazione.
    • Nuovi sistemi di personalizzazione sono in fase di ideazione, ma la priorità in questo momento per i team è completare i modelli dei personaggi giocabili.
    • Gli oggetti cosmetici per le classi sono ad uno stadio molto più avanzato e potremmo vederne alcuni implementati durante il corso di questa espansione.
    • È probabile che non vedremo mai l'Azeroth alternativa.
    • In futuro i giocatori forse avranno la possibilità di esplorare il continente degli Ogre a sud di Draenor.
    • È sicuro al 100% che ci saranno nuove razze giocabili in una prossima espansione.

    Modifiche Varie
    • La funzione Timewalker per completare i vecchi dungeon e raid è praticamente pronta sul versante tecnico, ma il team è ancora molto indeciso sul tipo di ricompense da applicare a questa caratteristica.
    • La fortezza di Lamaspira e Karabor sono due città bellissime e con un impatto sul gioco, ma non sarebbero state delle buone capitali per la loro planimetria. Il livello di praticità delle capitali deve essere molto elevato e non ci sono dubbi che molti si sarebbero lamentati di questo aspetto se le capitali fossero state queste due città.
    • La riorganizzazione dei team e l'assunzione di nuove persone ha inizialmente rallentato il processo di creazione, ma ora si è raggiunto un livello di produttività mai avuto in passato.
    • Ci sono molte citazioni in Warlords of Draenor, spesso riferite a WoW stesso.
  • Da anni, sin dal tempo di The Burning Crusade, gli sviluppatori di World of Warcraft hanno manifestato l'intenzione di voler realizzare una nuova espansione all'anno.

    Tom Chilton, Lead Game Designer del gioco, ha spiegato che Warlords of Draenor potrebbe avere solo due gruppi di incursioni (raid tier) per poi essere seguita da una nuova espansione. Il tutto dipende da quando arriverà l'espansione successiva a Warlords. Considerate che per realizzare una nuova incursione servono 4 mesi di tempo dalla sua pianificazione alla pubblicazione e che al momento il team di sviluppo sta già lavorando sulla Patch 6.1, sulla Patch 6.2 e sulla prossima espansione.

    Sarà la volta buona? Vedremo una nuova espansione di World of Warcraft un anno dopo l'uscita di Warlords?
  • Chadd Nervig, Technical Game Designer per WoW, è intervenuto nel forum ufficiale per chiarire l'attuale situazione sul bilanciamento della varie classi nella beta di Warlords of Draenor.

    Con l'ultimo aggiornamento si è arrivati ad una situazione abbastanza stabile, gli sviluppatori sono soddisfatti delle abilità a disposizione delle diverse specializzazioni e stanno spostando l'attenzione sulla correzione dei bug e sulle varie rifiniture necessarie. A breve questo sarà vero anche per i guaritori, per loro sarà la prossima patch a concludere la fase di definizione delle abilità a disposizione. I prossimi step riguarderanno il bilanciamento dei talenti e delle statistiche secondarie. Se siete appassionati di theorycrafting questo è il momento giusto per iniziare a fare test e valutazioni precise.

    Celestalon ha scritto
    Hey all. For those who don't know me, I’m Chadd Nervig, aka @Celestalon, a Technical Game Designer on WoW, on the Systems Design team. I focus on class design, especially balance and tuning. I've been posting a lot over in the Theorycrafting thread up until a few weeks ago, when I got extremely busy for a while. I’m going to catch up on that thread, and also start responding to feedback in many other threads in the Beta forums. Please understand, though, that I'll be trying to respond to feedback from 34 different specs, and have limited time, so I won't be able to get to everyone. And again, I’m merely part of a whole team that works on this, not the only one.

    So, where are we at on class design? We’re to the point where we're pretty confident in each spec’s ability set, and so we're switching over to focusing on bugfixes, stability, and polish. Mechanical changes from now on will primarily be to solve tuning problems, or where there is a dire need of change for gameplay reasons. We've made a lot of changes for Warlords, and many are controversial. We'll be tweaking things in the future based on feedback and gameplay experiences.

    A new beta build just went up, which includes our first round of balance tuning on tanks and damage dealers. It does NOT include tuning for healers – the first round of that should be coming in the next build. And, of course, there will be many more iterations on tuning to come. Our goal with this first round is getting the vast majority of specs to be “close” to right, as far as overall performance. Closer tuning of specific talent rows, and of secondary stats, will come the next few passes.

    With this build (and the next one for healers), we feel that things are solid enough for theorycrafters to start really tearing into. I’m going to make a separate thread for the express purpose of posting theorycrafting results.

    Thanks all, for all the great feedback, and please keep it coming (with a focus on tuning and balance, now)!
  • L'episodio speciale di questo Let's Play vede Relance, Ru e Midian affrontare l'Orda nella selvaggia isola di Ashran.


    Commentate il video su YouTube e condividetelo!
  • World of Warcraft celebrerà il suo decimo anniversario il prossimo novembre. In tutti questi anni è mai stata presa in considerazione l'idea di realizzare un World of Warcraft 2? Daniel Tack di gameinformer.com ha posto questa domanda al game director Tom Chilton durante la recente Gamescom 2014.

    "Senza dubbio. Ne abbiamo parlato. Ne parliamo da circa 10 anni. Credo ci siano molte sfide nel come World of Warcraft 2 si possa correlare a World of Warcraft, se procedono in parallelo, se uno finisce nell'altro, sul tipo di prodotto ecc. Tutto questo va analizzato e superato prima che il progetto possa diventare realtà."

    Insomma, le porte sono aperte e nulla è escluso. Vorreste vedere un WoW 2?
  • Questa è la domanda che si è posta un giocatore, dalla quale possiamo trarre alcune interessanti riflessioni. Anche Bashiok ha condiviso la sua opinione che in sintesi possiamo riassumere in due punti.

    • I conflitti all'interno di una stessa razza esistono. Gli uomini uccidono altri uomini per i motivi più disparati e assurdi, cosa impedisce ad un Orco di scontrarsi con un suo simile per differenze politiche e sociali?
    • L'Orda, con il suo ecosistema di razze, è nemica dell'Orda di Ferro tanto quanto lo è l'Alleanza.

    Un discorso sensato al quale aggiungo un'ulteriore considerazione. Sebbene Garrosh non sia il Capoguerra dell'Orda di Ferro, incarna gli ideali di questa forza militare fatta solo di Orchi. Un ideale che lo ha portato a combattere contro Cairne Zoccolo Sanguinario e a tentare di uccidere Vol'jin. Non c'è spazio per trattati o alleanze, per fratellanza o amicizia. C'è tirannia, un concetto davvero semplice che esula da qualsiasi altro legame.

    Thrall ha costruito un ecosistema variegato, unendo laddove poteva unire e ampliando il bagaglio culturale e militare dell'Orda. Cercava la pace con l'Alleanza. Garrosh, così come l'Orda di Ferro, non tenta alleanze, non cerca amicizia nei volti delle altre razze e tutti gli Orchi che non si schierano con loro sono dei traditori. O si annienta o si viene annientati.

    Voi vorreste schierarvi con l'Orda di Ferro?

    Bashiok ha scritto
    Some orcs have stood by Garrosh's side. You've seen and fought them in Siege of Orgrimmar; however, a majority of the orcs stood with the Horde and against Garrosh's vision of a "pure" Horde, one that is made entirely of, or at least entirely led by, orcs and orcs alone.

    Why do humans fight against humans, or those within a nation against their neighbors? There are complexities that go beyond nation, or species, or race. I think it's a valid question: why would someone want to fight against their neighbor, or even their own family, and yet it happens every day.

    In this case the Iron Horde threatens all of Azeroth. Anyone who stands with the Horde is the enemy. Wanting to break off from the Horde and side with the Iron Horde is... sure, a valid way to maybe RP your character (also certainly the desire of some of the characters in the game) and you can maybe even find some fun ways to explore that story line for your character, but it's not the story arc the game is intentionally telling for you or your character.
  • Dopo l'evento di ieri sera, Blizzard ha fornito alla comunità una serie di notizie molto interessanti. Uno degli appuntamenti più attesi è sicuramente la pre-patch 6.0 che introdurrà alcune caratteristiche della nuova espansione.

    Le novità più importanti della pre-patch

    • Saranno implementate le nuove abilità e la calibrazione delle statistiche;
    • Verrà introdotta la Modalità Mitica da 20 giocatorii dell'Assedio di Orgrimmar;
    • Il Portale Oscuro nelle Terre Esterne abbandonerà la sua vecchia colorazione per assumere una tonalità rosso sangue;
    • Bastioni di Roccia Nera Superiore sarà disponibile come spedizione speciale per un periodo limitato di tempo a tutti i giocatori di livello 90.

    Blizzard ha scritto
    Preparatevi al primo contatto con l'Orda di Ferro e siate pronti alla battaglia. Nelle prossime settimane proveremo una patch pre-espansione che porterà i giocatori più che mai vicini al pericolo, con l'Orda di Ferro che inizia a prendere aggressivamente piede su Azeroth.

    In questa patch i giocatori incontreranno feroci avversari e potranno provare in prima persona alcune delle novità che abbiamo implementato in gioco. Oltre ai cambiamenti alle abilità di ogni classe, questa patch introdurrà nuove funzioni come la modalità Mitica da 20 giocatori dell'Assedio di Orgrimmar e altre novità come la calibrazione delle statistiche e la riduzione degli effetti sul controllo delle creature.. Il nuovo capitolo della saga di World of Warcraft sta arrivando, ed è armato fino ai denti.

    Treacherous Developments
    Il Portale Oscuro nelle Terre Devastate si è colorato di rosso sangue. Centinaia di misteriosi Orchi si stanno riversando su Azeroth, uccidendo chiunque attraversi la loro strada. Dopo la caduta di Guardiafatua e Okril'lon, Orda e Alleanza hanno cercato rinforzi il più in fretta possibile per aiutare la propria gente, ma sono giunte troppo tardi. L'invasione dell'Orda di Ferro è iniziata.

    In questo momento disperato, Re Wrynn e il Capoguerra Vol'jin hanno richiamato i grandi campioni delle proprie fazioni perché si uniscano alla battaglia che imperversa sul fronte delle Terre Devastate e prestino il loro aiuto per fermare l'Orda di Ferro... prima che anche il resto di Azeroth cada.


    In seguito a questo attacco a sorpresa, i giocatori si sono precipitati nelle Terre Devastate per fronteggiare la barbara invasione. Dopo la caduta di un importante generale dell'Orda di Ferro chiamato Gar'mak Torcilame, dovrete informare Re Wrynn o il Capoguerra Vol'jin di ciò che avete visto. È ormai chiaro a Orda e Alleanza che queste sono solo le avvisaglie di un conflitto molto più grande, e l'unico modo per vincerlo è affrontare direttamente l'Orda di Ferro... attraversando il Portale Oscuro e raggiungendo Draenor.

    The Infiltration of Blackrock Spire
    Un gruppo d'avanguardia dell'Orda di Ferro ha oltrepassato le Terre Devastate, spingendosi fino al Massiccio Roccianera, dove ha trovato rifugio e provviste nei Bastioni di Roccianera Superiori. La reazione di Alleanza e Orda può essere una sola: affrontare direttamente questa invasione.

    Disponibile per i personaggi di livello 90 per un tempo limitato, questa speciale versione aggiornata da 5 giocatori dei Bastioni di Roccianera Superiori prepara il terreno per l'imminente contrattacco contro l'Orda di Ferro. Qui affronterete il Plasmarocce Gor'ashan, Kyrak e il Comandante Tharbek, affinando le vostre abilità e affilando le lame che vi serviranno per sopravvivere in un nuovo, inospitale mondo alieno.

    Draenor vi attende.
  • Vanion ha intervistato Tom Chilton, Lead Game Designer di World of Warcraft: Warlords of Draenor. Vediamo i punti salienti dell'intervista. Segue il video completo dell'intervista.

    Il Boss finale dell'espansione sarà
    Grommash Malogrido

    Anello leggendario e leggendari futuri
    • Una serie di missioni che comincerà a livello 99 porterà all'ottenimento di un anello leggendario. Tali missioni dovrebbero risultare meno ripetitive di quelle di Mists of Pandaria.
    • Gli anelli leggendari avranno un effetto visivo riconoscibile in modo da rendere riconoscibili i giocatori che li otterranno.
    • Molto probabilmente ci saranno altri oggetti leggendari oltre all'anello disponibili attraverso le missioni.

    Novità delle patch 6.1 e 6.2
    • Il sistema di trasmograficazione subirà alcune modifiche in futuro, permettendo di creare collezioni di oggetti piuttosto che conservarli all'interno della propria banca o Void Storage.
    • La Giungla di Tanaan e Farahlon non saranno disponibili al lancio dell'espansione.
    • Potrebbero essere aggiunte alcune nuove spedizioni nelle patch successive, così come il sistema Timewalker per poter affrontare istanze passate.
    • Al momento non ci sono missioni di classe pianificate per il lancio di Warlords of Draenor, tuttavia potrebbero essere aggiunte nel corso dell'espansione se avranno senso con la storia.
    • Il periodo di tempo successivo alla Patch 6.1 in cui non si potrà volare in Draenor sarà deciso dalla comunità. Se ai giocatori piace, la cosa potrà durare a lungo, viceversa sarà possibile fin dalla 6.1
    • Il ciclo di patch di Warlords sarà simile a quello di Mists of Pandaria, ma la loro pubblicazione dipenderà dalla data d'uscita della prossima espansione. Se si riuscirà ad avere un'espansione più vicina, non sarà necessario introdurre molte incursioni dato che richiedono circa 4 mesi dalla pianificazione alla pubblicazione.

    PvP
    • Non ci sarà nessun nuovo Campo di Battaglia in Warlords of Draenor.
    • La nuova Nagrand Arena potrebbe essere inclusa tra le arene disponibili, a seconda del tempo di pubblicazione dell'espansione successiva.

  • Il sistema di ricerca dei gruppi di spedizione, incursione e PvP è stato rinnovato in Warlords of Draenor, introducendo i gruppi organizzati. Di seguito riportiamo una galleria di immagini pubblicata originariamente su WoWHead.com con tutte le nuove schermate.

    Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

    Blizzard ha scritto
    Il sistema di ricerca dei gruppi di spedizione e incursione è stato rinnovato in Warlords of Draenor, per rendervi più facile partire subito all'avventura. State cercando di riempire un gruppo d'incursione normale o eroico oppure volete concludere una missione di gruppo? L'opzione "gruppi organizzati" vi potrà aiutare.

    A caccia di avventura
    Per iniziare a passare in rassegna i gruppi alla ricerca di altri avventurieri, aprite lo strumento di ricerca delle incursioni (tasto predefinito: I) e poi cliccate su "gruppi organizzati" per contenuti PvA come missioni, spedizioni e incursioni.

    Dalla scheda Personaggio vs. Personaggio, potrete anche creare gruppi organizzati per l'Arena (2v2, 3v3, 5v5), le schermaglie (2v2, 3v3) e i campi di battaglia (normali o classificati). Inoltre c'è un'opzione di personalizzazione per creare gruppi i cui obiettivi non sono nella lista normale, come per esempio formare una piccola incursione per un po' di sano PvP in una città avversaria.

    Una volta trovato un gruppo che sembra essere promettente, potete chiedere di esservi aggiunti: il leader del gruppo riceverà una notifica della vostra richiesta di entrare in gruppo e dovrà decidere se approvarla o meno.

    Reclutiamo per missioni pericolose
    Coloro che vorranno iniziare a creare un gruppo dovranno semplicemente selezionare "Avvia un Gruppo". Ecco come funzionano i differenti campi da riempire.

    Nome: dare un nome descrittivo al gruppo, per esempio "Incursione a Roccavento", vi aiuterà a trovare più in fretta compagni interessati all'avventura che volete intraprendere.
    Tipo: qual è l'obiettivo del gruppo? Missioni? Spedizioni? PvP, ecc.?
    Requisiti (opzionale): potete utilizzare quest'opzione per specificare requisiti aggiuntivi, come un livello minimo di equipaggiamento o l'utilizzo della chat vocale per facilitare le comunicazioni.

    • Livello minimo oggetti (opzionale): è importante ricordare che il livello minimo di equipaggiamento richiesto deve essere uguale o inferiore a quello di chi forma il gruppo.
    • Chat vocale: alcuni gruppi potrebbero voler utilizzare la chat vocale per una maggiore coordinazione.
    • Descrizione (opzionale): per qualsiasi altra informazione vogliate includere, come regole per la spartizione del bottino o altre informazioni pertinenti al gruppo.

    Una volta definite queste impostazioni, cliccate "Pubblica Gruppo" per inserire il vostro gruppo nella lista.

    In attesa di un eroe
    I giocatori che richiederanno di essere aggiunti al gruppo potranno essere accettati o respinti dal leader del gruppo. Per i gruppi d'incursione, sia il leader che i giocatori con il grado di assistente condivideranno la possibilità di accettare o respingere i richiedenti. Inoltre, i gruppi d'incursione potranno vedere il grado raggiunto dai giocatori nelle Arene di Addestramento (bronzo, argento o oro) e una visuale dei diversi ruoli presenti nel gruppo fornirà una rapida panoramica di come procede la formazione del gruppo stesso.

    Questi cambiamenti e molti altri vi attendono, per autarvi a creare il gruppo perfetto in un batter d'occhio. Buona fortuna nelle vostre incursioni!
  • La versione per collezionisti di Warlords of Draenor includerà molti contenuti esclusivi, vediamoli insieme nel dettaglio.

    • World of Warcraft: Warlords of Draenor — la versione completa di World of Warcraft: Warlords of Draenor su supporto DVD-ROM.
    • Behind-the-Scenes DVD and Blu-ray Two-Disc Set — Incontra il team di sviluppatori in un dietro le quinte sulla creazione di Draenor e dei suoi selvaggi signori della guerra. Il set di due dischi include più di un'ora di commenti degli sviluppatori, interviste ed altro.
    • Collector’s Edition Soundtrack — Immergiti nei suoni della guerra con la colonna sonora completa e orchestrata di Warlords of Draenor su CD.
    • The Art of Warlords of Draenor — Ammira l'evoluzione grafica dell'espansione in questo bellissimo tomo rilegato contente immagini esclusive di Warlords of Draenor.
    • Blackhand Mouse Pad — Speciale mouse pad con l'emblema del clan Manonera.
    • Epic In-Game Content
      • World of Warcraft Dread Raven Mount and Dread Hatchling Pet — Cavalcatura Draed Raven, progenie di Anzu, e la mascotte Dread Hatchling.
      • StarCraft II Portraits — Due ritratti per Starcraft II di Grommash e Manonera.
      • Diablo III Warsong Pennant — Stendardo del Warsong Clan.
      • Hearthstone Card Back — Dorso delle carte speciale.

    Blizzard ha scritto
    Want to level up your Warlords of Draenor experience? Take a look inside the Collector’s Edition, which contains a host of rare and commemorative items to aid your epic struggle against the might of the Iron Horde.

    Check with your local retailer for additional details and availability—and if you’re hoping to score a copy, be sure to lock in your preorder soon, because supplies are limited.

    Immagine


    The Warlords of Draenor Collector’s Edition includes:
    • World of Warcraft: Warlords of Draenor — Get the full version of Warlords of Draenor on DVD-ROM.
    • Behind-the-Scenes DVD and Blu-ray Two-Disc Set — Meet the development team behind the creation of Draenor and its savage warlords. This two-disc set includes over an hour of creators’ commentary, insider interviews, and developer roundtables.
    • Collector’s Edition Soundtrack — Immerse yourself in the sounds of war with the complete Warlords of Draenor orchestral soundtrack on CD.
    • The Art of Warlords of Draenor — Witness the visual evolution of the expansion in this beautifully bound tome of exclusive Warlord of Draenor art. Through 160 pages of concept pieces, finished illustrations, and CG images, you'll delve into the art team’s vision for a Draenor under siege by the apocalyptic threat of the Iron Horde.
    • Blackhand Mouse Pad — Arm yourself with a special-edition mouse pad emblazoned with the deadly warlord Blackhand.
    • Epic In-Game Content
      • World of Warcraft Dread Raven Mount and Dread Hatchling Pet — Descend from the skies on the back of a black-winged Dread Raven mount, a mortal progeny of Anzu. Then devour your prey in your next pet battle with the adorably ferocious Dread Hatchling.
      • StarCraft II Portraits — Summon the strength of two deadly Iron Horde war chiefs—Grommash Hellscream and Blackhand—as you take on the Dominion with these two StarCraft II portraits.
      • Diablo III Warsong Pennant — Don this battle-worn pennant and channel the rage of the Warsong Clan against the demonic forces of Sanctuary.
      • Hearthstone Card Back — Your adventures in Draenor will be the talk of the tavern after outfitting your champion’s deck with this custom card back forged in the fires of Blackrock.

    Remember, one character boost to level 90 is included in the Collector’s Edition, retail and digital standard editions, and Digital Deluxe Edition of the Warlords of Draenor expansion. For more information on the content and features, check out our Warlords of Draenor web page.
  • La nuova serie animata "Signori della guerra", composta da 5 episodi, tratta la storia dei clan di orchi di Draenor. Il primo episodio narra la storia del Clan Manomozza.



    Teaser dei prossimi episodi della serie

  • World of Warcraft: Warlords of Draenor sarà disponibile dal 13 novembre 2014, alcuni giorni dopo la Blizzcon 2014. Ecco il filmato d'apertura della prossima espansione. Vi piace?


    » Clicca qui per la versione in inglese del filmato d'apertura
  • Nuovo giorno, nuova immagine! Dopo le precedenti still dei giorni scorsi, oggi abbiamo un nuovo primo piano di Grom Hellscream in tutto il suo... splendore! Nel profondo dei suoi occhi riusciamo a scorgere cosa ci riserva la selvaggia Draenor?

    Immagine
  • Chris Robinson, Senior Art Director di World of Warcraft, ha mostrato, con un nuovo post di Artcraft, i nuovi modelli dei Troll Maschio e Troll Femmina. Ecco tutti i dettagli.

    Blizzard ha scritto
    Immagine


    Hey again—Chris Robinson here with a new Artcraft, and today we’re showing off the female and male Troll models. We’re wrapping up work on both of their models, and we thought it’d be cool for you to see them side-by-side. Showing both genders together gives you a more cohesive visual story and a more complete picture of the Trolls’ character, who they are, and where they come from.

    Immagine

    One of the unique challenges for the Troll models were their tusks. In the character customization options, you have the ability to select from a number of tusk “styles.” While other race models (like the Tauren) have similar customization options, the additional modeling, texturing, and animation articulation of the Troll face—and mouth especially—made this a distinctive challenge. We actually had to model the Troll with a flat lower lip; then, for each facial customization option, we went in and posed their lips to naturally wrap around each tusk option.

    Immagine

    We hope you enjoyed this quick look at the male and female Trolls, and we’ll see you in the next Artcraft!

    Immagine
  • Il filmato di Warlords of Draenor è sempre più vicino ma Blizzard non sembra volersi fermare.
    Dopo la prima immagine di ieri, eccone una seconda che ritrae una figura ben conosciuta da tutti noi amanti di Warcraft, il capoguerra dell'Orda di Ferro Grommash Hellscream.

    Immagine
    Cliccami per l'HD!

    Ricordate, il filmato d'apertura sarà svelato Giovedì 14 Agosto alle 18.30 in streaming su WorldofWarcraft.com o live al Gamescom di Colonia per i fortunati che saranno là ad assistere.
  • Blizzard ha pubblicato una prima immagine del filmato d'apertura di Warlords of Draenor che sarà mostrato in anteprima giovedì 14 agosto alle ore 18:30 in diretta streaming su WorldofWarcraft.com e allaGamescom di Colonia alla fine dello show di World of Warcraft.

    Che cosa raffigura l'immagine secondo voi?

    Immagine
  • Una delle cose che sicuramente non manca a Blizzard è l'ironia. Le missioni, le imprese e anche i nomi dei personaggi non giocanti a volte contengono divertenti riferimenti a elementi esterni al gioco. È il caso di due nuove missioni per i follower della propria Guarnigione. Esse sono due scherzosi riferimenti a complesse caratteristiche annunciate da Blizzard e mai introdotte nel gioco.

    • Dance Studio (link alla missione): Il dance studio avrebbe dovuto essere presente in Wrath of the Litch King, consentendo ai giocatori di personalizzare le mosse di danza del proprio personaggio. La missione per la guarnigione si svolge quindi non a caso alla Northrend Academy of Dance e ha come obiettivo l'istruttore "Johnny Castle", che è a sua volta un personaggio del film Dirty Dancing. La ricompensa della missione è il "Supreme Manual of Dance".

    • Path of the Titans (link alla missione): Il Path of the Titans è un sistema che avrebbe dovuto essere introdotto in Cataclysm e per il quale era stata inizialmente pensata la professione Archeologia. Esso avrebbe introdotto un ulteriore sistema di personalizzazione del personaggio e, proprio per questo, il testo della missione della guarnigione è "Behold! Endless customization awaits in this system within a system within a system". Lo scontro ha luogo in una non specificata "Zona di Cataclysm" e vede coinvolti dei giganti che agiscono come avatar di due titani. Come ricompensa si ottiene un Follower Re-training Certificate che consente di ri-specializzare un proprio follower e 20 Tome of the Clear Mind.
  • Il sesto episodio ci racconta di come una Stella Oscura stia corrompendo lo sciamanesimo degli Orchi e di come questo non sia l'unica, oscura minaccia per i Draenei...


    Commentate, spolliciate il video su YouTube e condividetelo!
  • Scritto da ,
    La beta di Warlords of Draenor è iniziata e alcuni giocatori hanno già avuto il privilegio di poter esplorare Draenor in tutta la sua selvaggia magnificenza ed incontrare la temibile Orda di Ferro. Ma cosa ha portato alla creazione di questa nuova Orda? E quando gli Orchi hanno deciso di rinuciare al sangue di Mannoroth?
    Questi ed altri interrogativi avranno risposta in una nuova miniserie a fumetti scritta da Micky Neilson e illustrata da Alex Horley, il cui primo numero è Gul'dan e lo Straniero.
    Gul'dan ha ormai accettato il dono dei demoni e con esso il suo destino, ma uno straniero misterioso arriva al suo accampamento durante la sua ascensione a nuovo orco della Legione.

  • Scritto da ,
    Una delle zone più interessanti e inedite di Draenor è senza dubbio la casa degli Arakkoa, le Guglie di Arakk. Scopriamo la gloria (e la caduta) di questa maestosa razza nel nuovo approfondimento pubblicato da Blizzard.

    Nethaera ha scritto
    In questa nuova anteprima di Warlords of Draenor daremo un'occhiata alle Guglie di Arakk. Qui, i regali Arakkoa complottano sui loro alti picchi, ben lontani dalla portata dei brutali Orchi Manomozza e dei sottostanti esiliati senza ali.

    Situate nella parte più meridionale di Draenor, le Guglie di Arakk sono costituite da pinnacoli svettanti e dirupi scoscesi. Ma come per quasi tutta Draenor, la bellezza di questo luogo cela qualcosa di sinistro. Il progettista di gioco Don Adams e il progettista di missioni associato Johnny Cash ci raccontano qualcosa di più.

    D. Cosa attende i giocatori tra le Guglie di Arakk?
    Don Adams: Prima di tutto, amiamo gli Arakkoa e sappiamo che i giocatori saranno molto contenti di rivederli. Le Guglie di Arakk sono il loro territorio, il luogo dove tuffarsi nella loro cultura per esplorarla in modo più completo. Abbiamo già detto qualcosa a proposito degli Arakkoa volanti alla BlizzCon, ma i giocatori saranno sorpresi di trovare qui anche i "vecchi" Arakkoa di The Burning Crusade (ma con modelli rinnovati). Ritenevamo che fosse importante mostrare entrambi gli aspetti degli Arakkoa, e la loro dualità ci ha dato spunti interessanti che abbiamo sviluppato in tutta la zona.

    Immagine


    In The Burning Crusade, gli Arakkoa di Skettis erano diventati tutti malvagi, ma in Warlords of Draenor li troviamo a uno stadio precedente, al bivio. Sono esiliati, odiati e vessati dagli Arakkoa volanti, che mettono a fuoco i loro villaggi grazie a un enorme arma a raggi situata sulla cima di Vetta dei Cieli. A peggiorare le cose ci sono gli Orchi Manomozza, che hanno iniziato a espandersi in questa regione, uccidendo chiunque si trovi sul loro cammino. Gli Arakkoa esiliati sono circondati da nemici e non hanno nessuno su cui poter contare. Finché non arrivate voi...

    Avventurandovi in questa zona aiuterete questo misterioso gruppo di Arakkoa maledetti nella loro resistenza. Apprenderete la natura della maledizione che grava su di loro e quella delle divinità della loro terra, oltre a scoprire la minaccia rappresentata dai Proseliti di Rukhmar, la casta dominante degli Arakkoa di Vetta dei Cieli. La vostra avventura qui culminerà in due eventi: quello della lotta degli esiliati contro gli Arakkoa volanti e quello della fortezza dei Manomozza, il Forte di Manotagliente.

    D. Come descrivereste l'ambientazione della zona?
    Don Adams: Si accede alla zona attraverso un passo montano costituito da alcuni degli elementi più aspri del paesaggio; grossi macigni restano sospesi su enormi viticci spinosi che escono dai fianchi della montagna. Procedendo lungo la strada, i profughi Arakkoa fuggono da Skettis in un esodo di massa. Infine, si raggiunge un punto panoramico entusiasmante, dal quale si può ammirare Vetta dei Cieli che torreggia alta sopra la foresta che si stende fino all'orizzonte.

    Vetta dei Cieli e le sue spire satellite sono una presenza imponente in tutta la zona: alzando lo sguardo possono essere viste da praticamente ogni luogo, monito costante della minaccia incombente.

    Immagine


    In generale, l'atmosfera della zona è oscura e tetra, con rari sprazzi di luce sparsi in giro. I giocatori aiuteranno questi Arakkoa maledetti, estremamente ambigui e sinistri ma con del potenziale, e avranno la possibilità di creare un legame con loro, e magari perdonarli per quel "Kaliri Mostruoso" a Terokkar.

    D. Quali sono i vostri luoghi preferiti di questa zona?
    Don Adams: Vi potete fare un'idea dell'atmosfera delle Guglie di Arakk leggendo il post di Artcraft che spiega lo sviluppo del design e del suo aspetto estetico. Le regioni boscose sono oscure e misteriose, mentre le soleggiate pianure costiere sono coperte di fiori selvatici dai colori brillanti. La zona è ricca di contrasti visivi, ma ciò nonostante, persiste una sensazione di unicità.

    Uno dei miei luoghi preferiti è Skettis, con i suoi stretti vicoli che evocano il ricordo di bazar brulicanti, il terreno selvaggio e divelto, le mura distrutte. Volevamo far vedere come una valanga avesse colpito la città, ed è possibile seguirne il percorso, scoprendo altre rovine nelle pozze sottostanti. Skettis introduce perfettamente questa zona, offrendo una visuale diretta su Vetta dei Cieli dai decrepiti bassifondi popolati da esiliati e abusivi.

    Mi sono innamorato della Rupe Ululante, che è una zona dove completare obiettivi bonus a nord-est di questa regione. L'area è costellata di canyon, caverne e ponti naturali, con un'impostazione verticale e diversi spazi per dinamiche di gioco altrettanto differenti. L'atmosfera è quella di un luogo nascosto, e visto che non mandiamo lì i giocatori per delle missioni, dovrete scoprirlo ed esplorarlo autonomamente.

    One last area I’d like to call out is Veil Akraz, one of the outcast villages blasted by the Skyreach beam weapon. It’s such a great display of the destructive power in the hands—talons?—of the Adherents of Rukhmar. You really get the sense that this was an idyllic little outcast village, and now it’s an inferno with a scar of glassed earth running through the center.

    D. Quali avamposti potranno costruire i giocatori nelle Guglie di Arakk e che impatto avranno sulla Guarnigione?
    Johnny Cash: Le forze dell'Alleanza si sono stabilite all'Approdo del Sud, sulla costa occidentale delle Guglie di Arakk. L'Orda ha eretto Calascure, non troppo distante nell'entroterra. Gli eroi di entrambe le fazioni scopriranno ben presto che i propri avamposti avranno il loro bel da fare per sopravvivere.

    Immagine


    Durante le missioni nelle Guglie di Arakk vi verrà offerta la possibilità di costruire una Locanda per ospitare più soldati e rifornimenti o un Emporio per avviare commerci con gli indigeni. A seconda della scelta, dovrete affrontare una serie di missioni uniche.

    Inoltre, sempre in base alla scelta fatta, riceverete una potente abilità da usare nelle Guglie di Arakk. La Locanda vi permette di teletrasportarvi presso l'avamposto con un tempo di recupero molto breve, oltre a fornire esperienza bonus dovuta al riposo. L'Emporio vi permette di avviare una Corsa di Contrabbando e acquistare merci rare e preziose introvabili altrove, assai utili durante gli scontri con i Proseliti di Rukhmar e i Manomozza.

    A sud del vostro avamposto, Rivett Scoppiamolle ha avviato con la Spedizione su Draenor degli Spargifumo un'attività di scavi piuttosto azzardata. Qualcosa è andato storto e sarete voi gli unici a poterlo aiutare. Dopo aver salvato Rivett e il suo staff, riceverete i progetti per costruire un Centro di Riciclaggio nella vostra Guarnigione. Il Centro di Riciclaggio fornisce una quotidiana scelta di materiale riciclato. A volte otterrete ciarpame rivendibile ai mercanti, ma c'è sempre la possibilità che il vostro personale addetto al riciclaggio trovi qualcosa di molto più appetibile.

    Questa zona ha qualcosa di interessante per tutti e ci sono moltissime altre sorprese che attendono gli eroi che vi si avventurano.
  • Scritto da ,
    Dieci anni è un traguardo notevole e World of Warcraft celebrerà questo anniversario il prossimo novembre. Per celebrare degnamente il compleanno sono state pianificate una serie di attività, una delle quali riguarda proprio la mappa di Tarren Mill vs. Southshore che vi abbiamo segnalato ieri. Potremo infatti rivivere gli scontri PvP di quei tempi in un nuovo Campo di Battaglia dedicato.

    Oltre a questo sarà aggiunta una versione rivisitata del Nucleo Ardente (al tempo Molten Core) alla Ricerca delle Incursioni per gruppi di 40 persone. Sconfiggere Ragnaros permetterà di ottenere una cavalcatura esclusiva. Infine non poteva mancare una mascotte, il Corgi Ardente. Per riceverlo sarà sufficiente collegarsi al gioco durante l'evento.

    Blizzard Entertainment ha scritto
    Questo novembre World of Warcraft compie dieci anni e stiamo preparando alcuni fantastici eventi di gioco per festeggiare! Ecco un'anteprima di ciò che abbiamo in serbo per voi...

    Mulino di Tarren vs. Riva del Sud: la rivincita
    Se vi siete appassionati al PvP agli albori di WoW, avrete di certo bei ricordi - e forse qualche cicatrice - dalle incessanti schermaglie fra Orda e Alleanza al Mulino di Tarren e a Riva del Sud. Per ritrovare quel feeling, stiamo preparando un Campo di Bataglia stile Team Deathmatch basato su quelle epiche battaglie. Tuttavia, al contrario degli antichi scontri Mulino di Tarren vs. Riva del Sud, ci sarà un vincitore alla fine di ogni scontro, quindi affilate le vostre abilità nel gioco di squadra o subirete una cocente sconfitta.

    Immagine

    Nuove sfide nel Nucleo Ardente
    Il Nucleo Ardente è stato per molti giocatori il primo assaggio delle incursioni di WoW. Per celebrare questo decimo anniversario, i giocatori di livello massimo potranno partecipare in una versione Ricerca delle Incursioni speciale, da 40 giocatori, per rivivere la caccia a Ragnaros e ai suoi seguaci così com'era ai vecchi tempi. Sconfiggere il Signore del Fuoco in questa modalità vi farà conquistare un'impresa e una speciale cavalcatura Segugio del Nucleo (gambali con resistenza al fuoco non inclusi ma vivamente consigliati).

    Immagine

    E ovviamente... un Corgi
    Chiunque si connetterà durante l'evento speciale del decimo anniversario potrà riscattare una focosa nuova mascotte: il Corgi Ardente! Pensate alla potenziale parata di Corgi fiammeggianti quando ne porterete 40 a fare una passeggiatina per il Nucleo...

    Questi eventi e le relative ricompense saranno disponibili solo per un periodo di tempo limitato, quindi restate sintonizzati! In futuro pubblicheremo maggiori informazioni su come e quando potrete partecipare a questi eventi e ricevere le ricompense di gioco. Siamo ansiosi di festeggiare assieme a voi 10 epici anni di World of Warcraft!
  • Scritto da ,
    Il nuovo approfondimento sulla geografia di Draenor è incentrato su Nagrand, casa del Clan Cantaguerra e del Trono degli Elementi, il più grande focus sciamanico della cultura orchesca.

    Scopriamo insieme cosa ci attende in questa vallata tanto bella quanto pericolosa.

    Blizzard ha scritto
    Questa nuova anteprima ci porta tra le dolci colline e i rocciosi affioramenti di Nagrand, una terra verdeggiante situata a ovest di Talador e a sud della Landa di Fuocogelo. Qui, enormi animali fanno tremare la terra sotto i loro piedi e i Cavalcalupi del Clan Cantaguerra, i leggendari Orchi guidati dallo stesso Grommash Malogrido, sono sempre a caccia. Ma non sono gli unici ad abitare questo luogo verdeggiante. Il progettista di gioco senior Eric Maloof e il progettista associato Kurt Sparkuhl ci hanno raccontato qualcosa di più.

    Immagine

    D. In cosa differisce la Nagrand di Draenor da quella che la gente ha visto nelle Terre Esterne? Qual è la storia di questa zona?
    Eric Maloof:
    I giocatori vedranno che la Nagrand di Draenor non è molto diversa, nello spirito, da quella delle Terre Esterne. Ci sono ovviamente delle differenze morfologiche, come per esempio l'assenza delle isole fluttuanti, ma sarà facile vedere da dove provengono. Volevamo rispettare ciò che è piaciuto ai giocatori durante i loro viaggi a Nagrand durante The Burning Crusade e catturare quello spirito, fornendo comunque un'esperienza diversa da quella precedente.

    Immagine Immagine

    Arriverete a Nagrand in seguito a una missione ricevuta nella Guarnigione che vi chiederà di inviare nuovi rifornimenti al fronte. L'Alleanza e l'Orda (non insieme, ovviamente) stanno cercando di costruire una testa di ponte nella zona per affrontare il Clan Cantaguerra. I Cantaguerra hanno avuto problemi con gli Ogre in passato, ma le loro forze qui sono all'apice della loro potenza.

    L'Alleanza lavorerà con personaggi come la Vendicatrice Yrel e il Guardaselve D'kaan, Thaelin e Hansel, proseguendo nella storia. L'Orda potrà contare su Thrall, Durotan, Draka e Drek'thar, e persino Aggra si mostrerà, sorprendendo Thrall.

    Kurt Sparkuhl: I giocatori potranno anche tornare al Trono degli Elementi. Senza voler svelare troppo, l'equilibrio elementale è stato turbato e gli elementali dell'altopiano sono diventati instabili. Saranno i giocatori a dover scoprire il mistero che si cela dietro tale disturbo, prima che sia troppo tardi.

    Nagrand trabocca letteralmente di storia.
    Una delle cose che distingue Nagrand dalle altre zone è la quantità di personaggi legati alla storia che i giocatori incontreranno. Nagrand trabocca letteralmente di storia: oltre a quella principale e a quella del Trono degli Elementi, abbiamo aggiunto moltissime sorprese e comparsate legate alla storia passata e a momenti memorabili. Tenete gli occhi aperti quando siete qui: c'è anche una nuova fazione!

    Immagine Immagine

    D. Come descrivereste l'ambientazione di questa zona? A cosa somiglia?
    Kurt Sparkuhl:
    Ricorda la vecchia Nagrand. Di tutte le nuove zone, è quella che dovrebbe risultare più familiare. Quando Draenor si trasformò nelle Terre Esterne, Nagrand fu la zona che risentì di meno della devastazione del mondo. Ora ci sono grandi canyon e affioramenti rocciosi ovunque, suggerendo che dopo l'esplosione che trasformò Draenor nelle Terre Esterne, le isole fluttuanti erano tutto ciò che rimaneva dei quei grandi promontori. Abbiamo voluto rendere la zona molto familiare per certi aspetti, creando comunque qualcosa di nuovo.

    Eric Maloof: Incontrerete nuovi punti di riferimento assai interessanti in questa versione di Nagrand. Alcune cose non ci sono più, come Halaa e Garadar per esempio, che vennero create dopo le Terre Esterne. Altomaglio occupa una gran parte della zona e ospita anche un'incursione. È enorme.

    Immagine

    D. Quali sono i vostri luoghi preferiti, e perché?
    Eric Maloof:
    Difficile a dirsi. Ci sono così tanti bei posti tra cui scegliere... Direi Lok-Rath. Si trova fuori dalla base principale dei Cantaguerra e fa da sfondo alla presenza maggiore del clan in questa zona. Mi piacciono la storia e i cambiamenti dinamici nelle missioni di questo luogo. Inoltre, è un bellissimo posto per il Clan Cantaguerra.

    Mi piace molto anche la Selva Spiritica. Nelle Terre Esterne c'erano i Campi degli Spiriti, e in Warlords of Draenor è la Selva Spiritica a circondare Oshu'gun. Durante il vostro viaggio scoprirete inquietanti segreti sulle forze che abitano quella zona e sul loro operato.

    ...apprenderete la storia del Clan Lame Ardenti...
    Kurt Sparkuhl: I due posti che mi piacciono di più sono Rocca delle Lame e il Circolo delle Sfide. Rocca delle Lame, che nelle Terre Esterne costituiva le Rovine delle Lame Ardenti abitate dagli Ogre, è splendida. Apprenderete la storia del Clan Lame Ardenti, mai raccontata prima, imparando come si comportano e scoprendo alcune delle loro tradizioni. Ci sono anche alcuni volti familiari, che hanno una propria storia.

    La cosa più bella del Circolo delle Sfide è che i giocatori possono vederlo a uno stadio precedente della sua esistenza e scoprire di più sul perché si trova lì e qual è il suo scopo. È una zona neutrale e sarà possibile interagire con diversi PNG di Azeroth e Draenor. È fantastica! Ma non voglio rivelarvi troppe cose...

    Immagine Immagine

    D. Quali avamposti potranno costruire i giocatori a Nagrand e che impatto avranno sulla Guarnigione?
    Eric Maloof:
    L'Alleanza e l'Orda potranno scegliere tra due edifici diversi. La decisione dovrà essere presa presto, anche se i progetti sono in possesso dei Cantaguerra e sarà necessario recuperarli, prima. I giocatori potranno costruire un Recinto delle cavalcature o un'Officina Bellica per la propria Guarnigione.

    Con il Recinto otterranno un talbuk (Alleanza) o un lupo bianco (Orda), cavalcabili nella zona di Nagrand, ed è qui che il combattimento su cavalcature entra in gioco. Costruendo un'Officina Bellica, l'Alleanza otterrà una Macchina d'Assedio e l'Orda un Demolitore.

    Immagine Immagine
  • All'interno dei nuovi file aggiunti con l'ultima patch nella beta di Warlords of Draenor è stata trovata un'interessante mappa che riporterà in superficie molti ricordi ai giocatori di lunga data.

    Immagine

    World of Warcraft è uscito in Europa nel febbraio del 2005 ed all'inizio non comprendeva alcuna componente PvP strutturata. C'erano già gli attuali server PvP ed i singoli giocatori potevano attivare tale modalità anche in quelli PvE, ma non esistevano Campi di Battaglia e combattere contro altri giocatori non forniva alcun tipo di ricompensa. In quei primi mesi nacque la consuetudine di organizzare in modo spontaneo grosse battaglie campali nella regione di Hillsbrad Foothills, le attuali Alture di Colletorto nella versione Italiana. Orda ed Alleanza si scontravano con l'obbiettivo di occupare le rispettive città di Southshore (Riva del Sud) e Tarren Mill (Mulino di Tarren). La regione è stata completamente rinnovata con Cataclysm ed ora non esiste neanche più la città dell'Alleanza.

    Questa mappa rappresenta un nuovo Campo di Battaglia od uno Scenario? Non vediamo l'ora di scoprirlo e soprattutto di provarlo direttamente, rivivere quelle emozioni non avrebbe prezzo.
  • Scritto da ,