• Il sito tedesco Vanion ha avuto l'occasione di intervistare il Lead Game Designer Matt Goss sui contenuti futuri di Legion, in particolare della patch 7.2.

    • Non ci sarà una nuova valuta per il tiro bonus per il Forte della Notte;
    • L'item level dell'equipaggiamento delle spedizioni Mitiche+ sarà incrementato con il prossimo tier;
    • Per ora nessun nuovo modificatore per le Mitiche, ma non è certo escluso in futuro;
    • Il team di sviluppo non ha ancora deciso se sarà necessario avere tutti i tratti sbloccati per avere il prossimo tratto dorato dell'Artefatto, che arriverà con la patch 7.2;
    • Nessun piano per facilitare il cambio di specializzazione e dell'Artefatto. La Conoscenza dell'Artefatto dovrebbe bastare;
    • La scelta di cosa costruire sulle sponde delle Rive Disperse avrà effetto su tutta la regione di gioco;
    • Saranno aggiunti nuovi boss mondiali in diverse patch successive;
    • La 7.2 aggiungerà nuovi oggetti craftabili attraverso le professioni, rimane da decidere se sempre attraverso il materiale attuale oppure con altri metodi;
    • Non ci saranno diversi tetti per il potenziamento degli oggetti, quindi qualsiasi oggetto potrà raggiungere il nuovo livello oggetti massimo;
    • Si potrà ripetere la questline dei leggendari per potenziare diversi oggetti;

    Fonte: vanion
  • Scritto da ,
    La BlizzCon 2016 è finita, ma le domande sui contenuti presentati certamente non si sono fermate! È proprio per rispondere ai dubbi della community che il Game Director Ion Hazzikostas sarà in streaming domani venerdì 11 alle ore 20.00. Non mancate!


    Blizzard Entertainment ha scritto

    Join us live on Twitch Friday, November 11, as we sit down with Game Director Ion Hazzikostas for our next live developer Q&A. Now that BlizzCon is over, you’ll have the chance to ask your questions on the future patch content we shared during the event.

    Feel free to submit any Patch 7.1.5 or 7.2 specific questions by posting in this forum thread or via Twitter using the hashtag #LegionQA.

    We’re really looking forward to the chance to dive in and answer as much as we can, so we hope to see you Friday at 8 pm CET!

  • Sabato 5 novembre si è disputata la finale della World of Warcraft Championship Arena 2016, nella quale si sono scontrati gli "Splyce" e i "Method (NA)" per aggiudicarsi il primo posto in questo fantastico torneo internazionale.
    Dopo diversi cambi alle formazioni di ambedue le squadre gli Splyce ne sono usciti vincitori con un meritatissimo 4-3, la formazione della vittoria è stata: Paladino (Boetar), Stregone (Fabss) e Sciamano (Swapxy).

    "Fabss", nella vita reale Fabio Nardelli, è diventato ormai una leggenda del PvP competitivo italiano, in quanto è la terza volta (la seconda consecutiva, l'anno scorso giocava con gli SK gaming) che questo ragazzo si porta a casa il prestigioso premio di questo torneo. Di ritorno dalla BlizzCon nella sua terra natia di Trento noi di BattleCraft siamo riusciti a intervistarlo:

    Ciao Fabio! Innanzitutto complimenti per la tua terza vittoria alla World of Warcraft Championship Arena, puoi raccontarci come è stato affrontare nuovamente questo torneo e su come ti sei preparato?
    Ciao Arkangel, che ti posso dire? È stata una lunga preparazione che è iniziata a Maggio per le qualificazioni online e che si è intensificata soprattutto negli ultimi 2-3 mesi. Eravamo solo in tre e sapevamo che dovevamo lavorare più di qualunque altro team per vincere.

    E in effetti devo dire che i risultati si sono visti! Una volta raggiunta la finale, eri sicuro di vincere? C'è stato un momento in cui vi siete trovati particolarmente in difficoltà?
    Eravamo abbastanza fiduciosi di vincere la finale dopo aver visto chi avremmo incontrato. Abbiamo preparato le varie comp che avremmo giocato con i vari counterpick. Pensavamo di vincere fino alla terza partita dove eravamo in svantaggio di 1-2 e ci siamo resi conto che non riuscivamo più a vincere contro il loro Paladino Protezione e Sciamano Potenziamento. Per fortuna siamo rimasti calmi e abbiamo deciso di provare la nostra formazione col Druido Rigenerazione.



    Scelta che come abbiamo visto si è rivelata vincente. Ora parliamo un po' di te, puoi raccontarci qualcosa della tua storia personale/videoludica?
    Allora, vediamo ho 25 anni, sono di Trento, da piccolo sciavo e giocavo a calcio, ora faccio coaching in WoW, vinco qualche torneo e, sperando di trovarne il tempo, finalmente inizierò a fare streaming.

    Come è nata la tua passione per il PvP di WoW?
    Iniziai a giocare a WoW nel 2005 grazie a un paio di amici di scuola che mi introdussero al gioco, qualche anno di on e off tra PvE e PvP fino al 2010, anno in cui entrai nel mondo del PvP professionale, successivamente feci una pausa di 3 anni (da fine 2011 a fine 2014) per motivi personali, per poi decidere di riprendere la mia passione con Warlords of Draenor.

    Che progetti hai per il futuro?
    L'ho detto anche l'anno scorso ma forse quest'anno è la volta buona che inizio a far streaming su Twitch. Allo stesso tempo non escludo un possibile futuro in Blizzard.

    Ora rivolgo l'attenzione a tutti quei ragazzi che ci seguono e che magari vorrebbero approcciarsi al mondo del PvP di WoW, che consigli vorresti dargli?
    Con Legion il PvP a livello casual è migliorato parecchio, a detta di tanti è più divertente e ha un approccio più "friendly" (rispetto alle espansioni passate) verso i nuovi giocatori. Se non avete mai fatto PvP in WoW vi consiglio di provare a iniziare con i campi di battaglia normali, qualche schermaglia in Arena e magari qualche classificata con amici!
    Ai giocatori che invece si sono già approcciati al mondo del PvP non dimenticatevi che al giorno d'oggi le capacità individuali contano molto di meno rispetto al passato. In aggiunta grazie agli streaming è molto facile riuscire a capire come migliorarsi.
    Per finire prestate molta attenzione e analizzate sempre le vostre partite, cercate di individuare i vostri errori per poi correggerli.

    Grazie mille Fabio per il tempo che ci hai dedicato!
    Grazie a voi per avermi invitato!

    Avete qualche domanda da porre a Fabio? Scrivetela pure qua sotto nei commenti e lui vi risponderà!
  • Durante la BlizzCon 2016 è stato mostrato questo breve video con alcune immagini del secondo volume di World of Warcraft: Chronicle (o "la Storia", se preferite), che come ricordiamo tratterà estensivamente della storia di Draenor dalle sue origini fino alla sua distruzione. Enjoy!

  • Eccoci al consueto Q&A svoltosi durante il Blizzcon. Ion Hazzikostas ed il suo team rispondono alla domande dei giocatori.

    Patch future

    • Sarà possibile scalare l'equipaggiamento creabile con le professioni nella 7.2, probabilmente con l'Obliterium o con un nuovo materiale;
    • In una futura patch sarà possibile spendere risorse dell'Enclave per comprare dei Tomi che accelerano la crescita dell'Artefatto per le proprie Specializzazioni secondarie, ma l'intero processo di crescita richiederà comunque del tempo;
    • Il team preferisce creare nuovi set/cavalcature ispirandosi al passato piuttosto che aggiornare i vecchi modelli;
    • Come appunto, il set della Tomba di Sargeras è ispirato al T6.

    Storia e Personaggi

    • Ysera è realmente morta, ma il suo spirito è ancora vivo;
    • Irathion continua a vagare per Azeroth, avremo ulteriori informazioni su di lui nelle prossime patch;
    • Dopo Vol'jin ci saranno altri troll di rilievo ma il team non vuole spoilerare nulla;
    • Il cognome di Kahdgar è Khadgar, il suo vero nome è Arcimago;
    • Questione Med'an: gli sviluppatori sono concordi nel dire che "quando vuoi veramente bene a qualcuno lo lasci andare".

    Immagine

    Equipaggiamento e estetica

    • Non ci porteremo gli Artefatti nella prossima espansione, ma sarà possibile ottenere gli aspetti degli Artefatti per la Trasmogrificazione;
    • Gli Accessori delle Classi sono stati messi in pausa per poter sviluppare gli Artefatti;
    • Verranno migliorate le animazioni per gli attacchi a distanza come è stato fatto per quelli corpo a corpo;
    • Non serve avere un potenziamento degli oggetti oltre il Titanoforgiato, anche se il Metzenforged è un idea divertente.

    Varie

    • Per attenuare il problema dei server con grosse disparità Orda-Alleanza il team sta lavorando sull'allargamento delle CRZ per creare grossi mega reami condivisi;
    • Il bilanciamento del PvP risulta molto più complesso di quello del PvE in quanto vengono considerate molte più variabili;
    • Nomi smetterà di bruciare il cibo, forse;
    • Verranno aggiunti nel tempo nuove mascotte e allenatori, ma molto presto saranno aggiunti i anche i Pet Battle Dungeon;
    • Il team sta ancora lavorando per poter permettere di scalare il proprio livello in modo da poter giocare con i propri amici che stanno ancora livellando;
    • L'implementazione delle Incursioni Mitiche Cross Realm non è prevista, il team vuole che rimangano non Cross Realm;
    • Un sistema di Guild Housing non è stato considerato in quanto c'è il rischio di isolamento come per la Guarnigione di Warlords;
    • I sottomarini craftabili sono una buona idea!
  • Scritto da ,
    Durante un'intervista a Kotaku, Ion Hazzikostas ha precisato alcune delle cose dette durante il panel WoW Legion: What's Next, fra cui l'effettiva presenza di Argus durante Legion.

    Infatti l'assalto alla Tomba di Sargeras non sarà l'ultima fase dell'espansione, ma da lì partirà un tentativo disperato di sconfiggere la Legion su uno dei loro mondi, Argus appunto.
    Nonostante l'enormità del lavoro nel creare Argus, o almeno una parte di esso, il team di WoW è già al lavoro per la prossima espansione e a patch per evitare il temuto "content drought".

    Ion precisa che stanno facendo del loro meglio per rispettare le promesse fatte ai giocatori e la schedule che il team si è preposto, un gruppo ormai di quasi 300 sviluppatori tutti con l'esperienza si aver lavorato almeno ad un'espansione.

    Fonte: kotaku
  • Il Team di Legion ci guida in un viaggio dietro le quinte per scoprire come nascono le cinematic che vediamo durante la nostra esperienza di gioco.

    • Nell'ultimo anno il team delle cinematic è raddoppiato;
    • Per poter creare le cinematic hanno a disposizione un client di gioco creato apposta;
    • Determinare quale momento del gioco inserirle non è facile. Deve essere un punto molto significativo della storia, come ad esempio la morte di Ysera;

      Immagine

    • Il team aggiunge alcuni spesso tocchi extra per dare profondità ai filmati, per esempio la vegetazione lasciata da Ysera;

      Immagine

    • La cinematic di Suramar è un esempio di efficienza. Concentra in pochi istanti l'intera storia di una zona;
    • La cinematic di Stromheim è stata pensata e curata in maniera particolare per renderla godibile per entrambe le fazioni;
    • Per girare i filmati sono stati creati 4 modelli differenti per Genn Mantogrigio, due forme umane e due forme Worgen;

      Immagine

    • Gelbin Meccatork è stato il modello più difficile da realizzare;
    • Per la realizzazione delle cinematiche della Riva Dispersa sono stati usati 21 modelli base, arrivati poi a 30 con le variazioni. In Warlords of Draenor il numero massimo è statto 5;
    • Il finale dello scenario della Riva Infranta è stata molto complessa da creare perché doveva mantenere i dubbio su cosa fosse accaduto alla fazione opposta;

      Immagine

    • Il gesto di Varian di rialzarsi e continuare a combattere anche se la Legione è infinita ha reso la cinematic più epica;
  • Insieme ad alcuni degli sviluppatori scopriamo insieme come sono nate le idee che hanno plasmato l'espansione e come sono cambiate nel corso dello sviluppo. In breve:

    Chi

    Brian Holinka: Senior PvP Designer
    Jeremy Feasel: Senior Game Designer
    Jonathan LeCraft: Senior Game Designer
    Owen Langdren: Senior Game Designer
    Paul Kubit: Senior Game Designer

    Broken Shore
    • Lo sviluppo di Legion è iniziato con una concept Art di Azsuna;
    • Nelle prime versioni lo scenario introduttivo della Riva Dispersa prendeva 2-3 ore;
    • All'inizio c'era meno influenza demoniaca nelle varie zone di Legion e la Tomba di Sargeras risultava meno contaminata;
    • La Tomba di Sargeras all'inizio doveva essere una tomba elfica incontaminata. Quest'idea non ha funzionato ed il team ha presto sviluppato l'idea di una Cittadella Corrotta. Un ampio spazio di cui la Legione ha presto preso controllo;

    Immagine

    Cacciatore di Demoni

    • La Classe del Cacciatore di Demoni era un idea che il Team aveva sin da The Burning Crusade;
    • Ci sono voluti appena tre giorni di sviluppo per creare una versione giocabile della nuova classe;
    • Il team si è dato l'obbiettivo di una classe semplice, facile da giocare e le cui abilità stessero tutte su una singola barra dell'interfaccia;
    • Due account su tre hanno creato un cacciatore di Demoni, di questi circa il 30% sono arrivati al 110;
    • Circa il 7.5% dei Cacciatori di Demoni hanno un riferimento più o meno chiaro ad Illidan nel proprio nome;

    Immagine

    Artefatti
    • Gli Artefatti sono stati pensati come l'oggetto più potente che i giocatori potessero indossare;
    • Il primo Artefatto sviluppato è stato Brandicenere;
    • Una volta equipaggiata quest'arma poneva subito una sfida: dover leggere tutta la descrizione delle caratteristiche. È stato quindi deciso di introdurre dei "livelli" che potessero essere sbloccati man mano;
    • Gli Artefatti avrebbero dovuto crescere con i personaggi ma come rendere visibile questa crescita? Il team ha provato varie soluzioni, tra cui alcune ispirate ai vecchi alberi dei talenti;
    • Il team ha cercato di creare delle armi che cambiassero lo stile di gioco una volta ottenute e che non si limitassero alle sole abilità passive come i vecchi Leggendari. I giocatori avrebbero potuto invocare il potere del proprio Artefatto;

    Immagine

    Il sistema di Onore
    • Molti giocatori hardcore non hanno mai provato il PvP ed il team pensava che non gli interessassero i giochi competitivi. Ma si sbagliava. Lo scoglio più grande era dato dall'equipaggiamento PvP
    • I Talenti Onore hanno permesso di creare alcuni talenti che non potevano essere creati per il PvE;

    Professioni
    • Le professioni non dovevano essere solo imparare ricette, quindi si è deciso di introdurre le quest;
    • Lo sviluppo è iniziato con Forgiatura ma si era arrivati ad un punto in cui il Registro Missioni risultava pieno solo delle missioni delle professione;
    • L'artefatto di pesca è nato come uno scherzo.
    • Forse in futuro sarà possibile craftare alcuni Leggendari con nuovi materiali;
  • Scritto da ,
    Ion Hazzikostas sale sul palco per discutere del futuro prossimo di Warcraft. Ecco cosa è stato detto:

    Filosofia delle Patch
    • Per raggiungere l'obiettivo di un flusso costante di contenuti è stato necessario cambiare le dimensioni delle patch e la loro concezione.
    • Ci sono state patch grandi, medie e piccole. Un esempio di quest'ultimo tipo è stata la patch 6.2.3, che è stata molto efficace. Un'altra buona patch, di dimensioni medie, era la 7.1

    Immagine


    Patch 7.1.5
    • È una piccola patch secondo gli standard di Legion, ovvero miglioramenti del sistema oppure per introdurre contenuti che non ce l'hanno fatta per patch medie o grandi;
    • Questa patch introdurrà i Viaggi nel Tempo per Pandaria per tutte le sue spedizioni;
    • Un esempio di contenuto sempre attuale e interessante;
    • Riapre la Brawler's Guild, con dozzine di nuovi boss!
      • Vengono aggiunte le Rumbles, ovvero delle battaglie contro dei boss simili a quelli dei raid
      • Nuova valuta: Brawler's Gold, per comprare bonus per la Brawler's Guild oppure altri tipi di ricompense;
      • Alcune ricompense saranno nuove magliette e una cavalcatura basilisco;
    • La 7.1.5 introdurrà le Micro-Holidays:
      • Delle festività composte da eventi più piccoli e meno impegnativi;
      • Niente ricompense, solo ambientazione
      • Ad esempio: Ahn'Qiraj Rememberance day (22 Gennaio) ci sarà un raduno a Silithus per celebrare l'evento. Le due fazioni competeranno per avere l'onore di coprire Ahn'Qiraj con i propri colori;
      • Volunteer Guard Day: sostituire le guardie cittadine per mantenere in ordine le strade delle capitali;
      • Hatching of the Hyppogryphs: accompagnare cuccioli di ippogrifi;
      • Boat Day: semplicemente riposo degli eroi, sulle spiagge di Azeroth;
    • Aggiornamento grafico dell'arena delle Montagne Spinaguzza, il Circolo del Sangue. Inoltre avrà un annunciatore esclusivo;
    • Aggiornamenti delle Classi:
      • Non solo bilanciamento, ma uno sguardo più in profondità in base ai dati e feedback ricevuto nei due mesi passati;
      • Migliorare la diversità dei talenti;
      • Peso delle statistiche secondarie;
      • "Sensazione della classe" e della sua rotation;
      • Reintroduzione di alcune abilità di utility o di introdurne di nuove;
    • Questa patch uscirà sul PTR alla fine della BlizzCon;

    Immagine


    Patch 7.2
    • La patch 7.2 è intitolata "La Tomba di Sargeras";
    • Ritorneremo alla Riva Infranta, preparandoci a sbarcare le nostre forze;
    • I giocatori potranno decidere quali strutture costruire per la testa di ponte, sbloccando le missioni disponibili e certi bonus;
    • Continuazione della campagna dell'Enclave di Classe;
    • Nuove Missioni Mondiali;
    • Nuova fazione: Armies of the Legionfall;
    • Assalti nelle Isole Disperse:
      • Nelle altre zone delle Isole Disperse ci saranno degli Assalti della Legione, simili a quelli dell'evento pre-espansione;
      • Questi eventi disabilitano le altre Missioni Mondiali della zona, introducendo quelle necessarie a respingere la Legione;
      • Alla fine dell'Assalto, si dovrà accedere ad uno scenario da tre giocatori che ci permetterà di distruggere le navi volanti della Legione e terminare l'assedio;
    • La patch 7.2 renderà disponibile la seconda parte dell'Impresa Pathfinder delle Isole Disperse, sbloccando il volo una volta completata.
    • Solo contenuto mondiale per terminare l'impresa, sblocca il volo per tutto l'account;
    • Introduzione delle Cavalcature Epiche di Classe;


    • Nuova Incursione: la Tomba di Sargeras (sic!);
      • Con tutti i cinque pilastri, dovremo chiudere il portale della Legione;
      • Sempre più in profondità nella Tomba, in zone sconosciute e terrificanti della struttura;
      • Oltre alla Legione, anche i Naga e presenze oscure;
      • Boss: i residui dell'Avatar di Sargeras, Kil'Jaeden!
    • Nuova spedizione: Cathedral of the Eternal Night:
      • Un tempio di Elune sconsacrato, che dovremo purificare e liberare;
      • Quattro boss disponibili;
      • I nemici saranno abitanti del tempio corrotti o membri della Legione;
    • Nuova modalità del PvP - Risse:
      • Ormai avete capito;
      • Variazioni dei Campi di Battaglia classici o reintroduzioni di altri scontri pvp;
      • Esempio: due gruppi da raid in un'Arena, Gravità modificata, Bacino d'Arathi d'Inverno con minore visibilità;
      • Solo per divertimento e varietà;
    • Artefatti:
      • Nuovi tratti inediti;
      • Sarà possibile spendere per un 4° punto nei tratti minori;
      • Nuovi livelli di Conoscenza Artefatto insieme ad un sistema per ridurre i tempi per recuperare sugli alt;
      • Nuovi tipi di Reliquie che possono modificare due abilità;
      • Progresso della questline dell'Artefatto;
      • Un nuovo modello estetico per ogni Artefatto, ottenibile superando una sfida in solo difficile per specializzazione;


      • Nuova fisica per le armi e nuova forma-artefatto per il Druido Guardiano!
    • Aggiornamenti per le spedizioni:
      • Divisione di Ritorno a Karazhan in due istanze più piccole;
      • Nuovi descrittori per le Chiavi del Potere per le Mitiche+;
      • Quando arriverà? Sul PTR dopo il rilascio della patch 7.1.5;

    La fine di Legion non arriva con la 7.2, ma in futuro, con il viaggio verso Argus!

    Immagine


    Blizzard Entertainment ha scritto

    any new adventures lie ahead in Legion, and Game Director Ion Hazzikostas explored some upcoming content updates in the World of Warcraft: Legion – What’s Next panel at BlizzCon 2016.


    Delivering New Content

    One of the key goals for Legion is to make sure we’re delivering a steady stream of content throughout the expansion. We want to make sure there’s always something to look forward to. We also want to take better advantage of the very nature of MMOs by providing a living, breathing world, with things changing day-to-day or week-to-week, and offering a wide variety of content and new rewards.

    To accomplish this, we’re building our patch structure in Legion to deliver content updates of varying sizes. You’ll see everything from a small patch like 6.2.3, which added Cataclysm Timewalking and other features, to larger update like Patch 6.2: Fury of Hellfire, or something in-between like Patch 7.1: Return to Karazhan—there’s no one size fits all approach.

    Looking into Patch 7.1.5

    Now that we’ve released patch 7.1, we’re preparing for our next patch, 7.1.5—one we’re considering a “small” patch. This kind of patch contains features like system updates, rewards, and evergreen content—things that aren’t tied to any overarching story.

    Here’s some of what you can expect in Patch 7.1.5:

    Timewalking in Pandaria

    Timewalking Dungeons are a good example of “evergreen” content. In this patch, we’ll be adding six Mists of Pandaria dungeons into the Timewalking cycle: Temple of Jade Serpent, Stormstout Brewery, Shado-Pan Monastery, Gate of the Setting Sun, Mogu’shan Palace, and Siege of Niuzao Temple.

    Brawler’s Guild Season 3

    The Brawler’s Guild closed their doors for renovations toward the end of Warlords of Draenor, but the staff is preparing to reopen for a new season.

    In Patch 7.1.5, we’re introducing dozens of new bosses to test your grit, along with adding a new challenge in the form of Rumbles, which will occasionally trigger and pull spectators into the action to take on a raid boss.

    Players will also be able to earn Brawler’s Gold to provide some additional communal benefits for fellow Brawlers and buy new awards for taking part in the event.

    Plus, there are shirts. Lots and lots of shirts.

    And a basilisk mount.

    Micro-Holidays

    Unlike holidays like Winter Veil, which run multiple weeks, “micro-holidays” offer brief, holiday-style events with new activities for players to take part in. For example, the citizens of Azeroth might be invited to celebrate a specific moment in their history for just a single day. These events are meant to be activities players can participate in for fun, rather than for game-changing rewards.

    With Patch 7.1.5, we’ll be rolling out a variety of micro-holidays with the intent of adding more to them over time. Each one is meant to make the world feel more alive without making players feel like they need to participate for big rewards—while still providing some more variety and fun.

    Blade’s Edge Arena Update

    Much like the update to Nagrand Arena, we thought it was time to do a little redecorating in Blade’s Edge Mountain Arena. While we’re happy with the way this map plays, we’ve added a shiny new coat of paint so it looks more consistent with the rest of the world—and we’re introducing a new fun feature. Your battles in Blade’s Edge will now be “shoutcast” by an ogre announcer, who will call out events of particular importance. We look forward to seeing how that turns out.

    Class Updates

    Legion featured one of our biggest class overhauls yet, and since launch we’ve been listening to feedback from the community and making balance adjustments—but we’ve been somewhat limited in terms of what we could change in our hotfixes and first patch. Most of the changes up to this point have been constrained to hotfix-based numerical tuning. Patch 7.1.5 is when we’re really trying to tackle some of the broader class issues.

    We’re taking a look at are talent rows, so we can increase the diversity of talents. For example, in the Barrage row for Marksman Hunters, it feels like there is only one option in the row that you must take regardless of your play style. There’s room for fine-tuning, and we to make it so everyone feels like they can customize their character to their liking.

    We’re also looking at the relative weightings of secondary stats such as Haste, Mastery, and Crit. These are often pretty disparate for different specs and this disparity can sometimes make it feel as if an item that should be an upgrade with a higher item level isn’t as desirable as we would like. We want to make sure the gaps between best and worst aren’t so large that they distort gameplay. We’re going to be making a lot of efforts toward that end in patch 7.1.5.

    This patch also allows us to make some tweaks to specific rotations, look at how things have played out since Legion, and find where there’s room to improve the overall fluidity and feel of the different specs.

    And More!

    Patch 7.1.5 will arrive on the Public Test Realm in the near future.

    Patch 7.2: The Tomb of Sargeras

    BFETCPMZN64S1478033732548.jpg

    If patch 7.1.5 is a small patch, what exactly is a “big” patch? In this case, it’s Patch 7.2: The Tomb of Sargeras. This patch introduces larger pieces of content which include a new raid, the continuation of the Class Order Campaign, and much more.

    Return to the Broken Shore

    The demonic forces of the Burning Legion have built massive structures on the Broken Shore as a base of operations for their assault on Azeroth. It’s here that the Horde and the Alliance experienced a series of tragedies at the hands of the Legion. Now that they’ve regrouped, acquired their new weapons of power, and recruited new allies, it’s time to make a triumphant return.

    Where factions failed, the Class Orders will succeed. Each class will continue their Class Order Campaign on the Broken Shore, and a new faction will be introduced: the Armies of Legionfall. Players will take part in helping build the Legionfall base to establish the initial foothold on the island, then work their way through the Legion’s defenses and eventually reach the stronghold.

    To do this, the Class Orders will need to work together build up their forces by fortifying ancient elven buildings and upgrading them into one of three buildings—Nether Disruptor, Command Center, or Mage Tower—which will provide additional benefits.

    Players will also discover new World Quests on the Broken Shore—along with other new challenges.

    Legion Assaults

    VLOGX13RARHQ1478033732576.jpg

    Remember the Legion invasions across Azeroth prior to the expansion’s launch? As the fight against the Legion intensifies, new assaults will be unleashed within the various zones of the Broken Isles, and heroes will be implored to thwart them once again. As the assaults intensify, the battle will culminate in a new three-player scenario that takes the fight to the Legion ships above.

    Flying!

    If you haven’t been working your way through Broken Isles Pathfinder Part One, make sure you’re well on your way before the introduction of Part Two. Once players have earned this achievement, they’ll be rewarded with Broken Isles Flying account-wide.

    What’s even better than flying over the Broken Isles? Flying over them on your own new epic class mount! By completing the Broken Shore campaign and maxing out your Legionfall reputation, you’ll be rewarded a mount that’s unique to your class as a symbol of your dedication to defeating the Legion.

    New Raid Zone: Tomb of Sargeras

    TFK6N57KWPCF1478033732541.jpg

    On the opposite end of the Broken Shore, the Tomb of Sargeras lies in wait. Formerly the Temple of Elune, this raid dungeon will contain nine new bosses to conquer. After gaining the fifth Pillar of Creation—the Eye of Aman’Thul—from within the Nighthold, you’ll descend into the depths of the tomb and use the pillars to seal the portal through which the Legion entered Azeroth.

    New Dungeon: Cathedral of Eternal Night

    It’s been some time since we’ve added a new dungeon in a patch, so we thought it was about time. Patch 7.2 also features a new four-boss dungeon: Cathedral of Eternal Night. While the raid descends into the tomb, the dungeon ascends into the upper reaches of the spire. You’ll use the Aegis of Aggramar to open the rest of the tomb.

    PvP Brawls

    Inspired by other Blizzard games’ Brawl modes, Battleground Brawls will alter the typical rulesets in Battlegrounds. A new Brawl will be available weekly, which will add variety to the gameplay and give players some fun new activities to check out. Here are a few examples:

    • Southshore vs. Tarren Mill – Dive into this classic large-scale game of team deathmatch.
    • Instant-Cap Warsong Gulch – You don’t need to protect your own flag. Just grab and go!
    • Packed House: 15 v 15 Arena – Who needs elbow room?
    • Gravity Lapse – Defy the law of gravity in this brawl.
    • Winter Arathi Basin – Low visibility and iced over waterways await you.
    • Eye of the Horn – Mounted ram fights are the new PvP.

    Artifact Updates

    Artifact weapons are one of the major features of the expansion, with many players increasing their Artifact Knowledge, unlocking new traits, and customizing the looks of their weapons to suit their characters. As a part of Patch 7.2, we’re making a few new system updates to go along with all that.

    The first of these updates is the addition of new Artifact traits that can be earned and unlocked via a new Artifact campaign, which you can embark on once you’ve maxed out your Artifact weapon. There will be at least three new traits per weapon, and you can unlock the ability to spend a fourth point on every existing minor trait on your weapon. There will be approximately 15 new traits for players to earn and spend to upgrade and customize their character.

    There will also be new Artifact Knowledge levels to make sure there are adequate catch-up mechanics for those who switch between characters, have alts, or are just coming into the expansion a bit late.

    For additional variety and customization, we’re adding new relics that modify two Artifact traits instead of just one, so that players can further guide the direction they want their character to progress.

    Beyond unlocking new traits, the new Artifact campaign will provide an opportunity for players to show mastery of their class with a solo skill challenge, which will unlock a new appearance for their chosen spec weapon. These appearances have been inspired by previous class questlines that led to weapons like Anathema/Benediction, and Rhok’delar. No grouping required—or allowed—and completing the challenge will reward a truly distinctive appearance.

    Dungeon Updates

    Even as we’re adding new dungeons, we’re also working to keep dungeons relevant through the entirety of the expansion.

    Karazhan offers an opportunity for Mythic Keystones, but at nine bosses, it’s a bit large to fit within the Keystone structure. To address this, we’re splitting the dungeon into Upper and Lower Karazhan. There will be two separate four-boss sections that will fit into the system alongside existing dungeons and the new Cathedral of Eternal Night dungeon. This will bring the total of Mythic Keystone dungeons to 12.

    To make sure all Mythic Keystone dungeons are kept relevant, we’ll also bump up the baseline difficulty, along with increasing the item rewards. To go along with this, we’ll also be experimenting with some new affixes on Keystones.

    Players will get to see Patch 7.2: The Tomb of Sargeras on the PTR some time after the launch of Patch 7.1.5.

  • Iniziano oggi le competizioni per l'Arena World Championship 2016, le fasi iniziali dei primi gironi A e B sono appena iniziate. Alle ore 21.00 sul nostro canale twitch commenteremo in diretta le fasi finali dell'Arena, con il nostro Relance a commento degli epici scontri!



    Blizzard Entertainment ha scritto

    ARENA WORLD CHAMPIONSHIP

    Prima delle Grand Finals della BlizzCon 2016, dove si affronteranno per la loro fetta del montepremi da 250.000 $, le 8 migliori squadre d'arena di World of Warcraft Arena dovranno combattere durante la settimana di apertura in un formato al meglio delle 5 partite, mentre la finale si disputerà al meglio delle 7.

    Il primo scontro di ogni partita si disputerà nell'Arena di Nagrand, dopo il quale la squadra perdente sceglierà la mappa per lo scontro successivo. Gli scontri terminano quando una squadra viene eliminata o sono trascorsi 25 minuti.

    Squadre: 8, 3-4 giocatori per squadra

    Montepremi: 250.000 $
    0.000 $
    50.000 $
    3°-4° 20.000 $
    5°-6° 12.000 $
    7°-8° 8.000 $
  • Le acque del caso Nostalrius erano tornate calme, dopo l'annuncio di Blizzard di star prendendo in considerazione la cosa. Nelle ultime due settimane il chiacchericcio è tornato a farsi sentire, complice qualche affermazione da parte di Nostalrius e affiliati.

    J. Allen Brack e il team di sviluppo di WoW hanno oggi precisato che, sebbene le discussioni sull'argomento siano ancora vive, non ci sarà alcun annuncio alla BlizzCon 2016.

    Taepsilum ha scritto

    Ciao a tutti,

    abbiamo notato una certa agitazione nella comunità sul fatto che alla BlizzCon potrebbero arrivare notizie sui server legacy. Volevamo quindi prenderci un momento per farvi sapere che, anche se stiamo ancora discutendo delle varie possibilità, non ci saranno aggiornamenti a riguardo fino a dopo lo spettacolo.

    In questi ultimi mesi ci siamo concentrati sul lancio di Legion e sulla preparazione della patch 7.1: Ritorno a Karazhan (e ormai ci siamo!), così come per la BlizzCon, che è sempre una grande impresa per noi! Ci avete sentito dire che il lancio di Legion era solo l'inizio della storia che volevamo raccontarvi in questa espansione. Quello su cui ci concentreremo alla BlizzCon è come il team di sviluppo si stia impegnando per portare un flusso costante di nuovi contenuti nel gioco, e non vediamo l'ora di condividere con voi il futuro di Legion.

    Grazie per la vostra pazienza, ci vediamo alla BlizzCon!

    J. Allen Brack e il team di sviluppo di World of Warcraft

  • Scritto da ,
    Nell'ultimo Q&A con Ion Hazzikostas si è parlato dello stato attuale del gioco, ma soprattutto è stata rivelata la data di rilascio della patch 7.1, ovvero il 26 Ottobre 2016, ma per affrontare la nuova incursione - la Prova del Valore - sarà necessario aspettare fino a dopo la BlizzCon 2016.
    Ecco un piccolo riassunto del Q&A:

    Bilanciamento delle Classi
    • Il team è molto soddisfatto del bilanciamento delle classi ma c'è ancora molto lavoro da fare e verranno fatti ulteriori cambiamenti prima del rilascio della patch;
    • Lo Sbarramento del Cacciatore è ancora visto come la scelta migliore in quel set di talenti, il che rende difficile scegliere un talento diverso;
    • Ci sono alcuni problemi con l'abilità Arrendersi alla Follia del Prete Ombra;
    • Portare il giocatore e non la classe è una filosofia ormai troppo lontana dalla strada intrapresa nel gioco;
    • Non si possono avere tutte le Classi con un Danno ad Area massivo. Il Team vuole creare punti di forza e debolezza per ogni Classe.

    Spedizioni e Incursioni Mitiche
    • La difficoltà di Xavius in modalità Mitica non è al livello che gli sviluppatori volevano. Il resto del Raid ha una buona curva di difficoltà;
    • Le Top Gilde non possono essere prese come rappresentative. Il loro modo di giocare non è molto particolare e non è applicabile alla maggior parte dei giocatori;
    • Il sistema del Bonus Roll avrebbe bisogno di alcuni cambiamenti per poter dare ricompense diverse dall'Oro;
    • Il Livello Oggetto delle ricompense delle Mitiche+ non sarà aumentato con l'uscita di Trial of Valor. Verrà aumentato con il rilascio dell'Incursione successiva;
    • Il team sta monitorando alcuni Monili ottenibili dall'Incubo di Smeraldo in quanto non sono performanti come altri.

    Ricompense e Leggendari
    • A differenza di altri Oggetti il livello Oggetto è la cosa più Importante nelle Reliquie;
    • Non esiste una componente temporale nel sistema di drop dei leggendari;
    • Il fatto che alcuni Leggendari influenzino lo stile di gioco è una cosa voluta;
    • Non ottenere un Leggendario è frustrante ed il Team ne è consapevole. Molti nel team non ne hanno ancora ottenuto uno;
    • Alcuni Leggendari non sono utili come il Team avrebbe voluto e saranno rivisti in futuro.

    Varie
    • Le Missioni Mondiali non sono regolate in base alla Specilizzazione per il bottino;
    • Il Team vuole vedere che impatto avrà il Commerciante del Sangue di Sargeras sui costi degli oggetti craftabili;
    • C'è bisogno che i giocatori cambino atteggiamento nei confronti delle pozioni che aumentano le statistiche. Usarle ad ogni Pull non è necessario;
    • Lo sblocco della Spedizione di Kharazan potrebbe essere vincolato all'Account.

  • Jeremy Feasel, uno dei più famosi Game Designer di WoW, ha confermato la presenza di contenuti e novità per Legion alla BlizzCon 2016, nonostante l'espansione sia uscita da poco tempo. Questo probabilmente significa la presentazione di patch oltre la 7.1 e forse anche qualche piccola sorpresa. Voi cosa pensate?

WOWPROGRESS.IT
# Gilda Tier 19
1 Above Average
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
2 Below Average
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
3 Hated
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
4 Lex Domini
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
5 Last Try
11/11 (M)
Antorus, the Burning Throne
M: Devastamondi Garothi
M: Vilsegugi di Sargeras
M: Alto Comando degli Antoran
M: Guardiana dei Portali Hasabel
M: Eonar, la Protettrice della Vita
M: Imonar, il Cacciatore di Anime
M: Kin'garoth
M: Varimathras
M: Congrega delle Shivarra
M: Aggramar
M: Argus il Distruttore
Visualizza tutto il progress