• Questa è la domanda che si è posta un giocatore, dalla quale possiamo trarre alcune interessanti riflessioni. Anche Bashiok ha condiviso la sua opinione che in sintesi possiamo riassumere in due punti.

    • I conflitti all'interno di una stessa razza esistono. Gli uomini uccidono altri uomini per i motivi più disparati e assurdi, cosa impedisce ad un Orco di scontrarsi con un suo simile per differenze politiche e sociali?
    • L'Orda, con il suo ecosistema di razze, è nemica dell'Orda di Ferro tanto quanto lo è l'Alleanza.

    Un discorso sensato al quale aggiungo un'ulteriore considerazione. Sebbene Garrosh non sia il Capoguerra dell'Orda di Ferro, incarna gli ideali di questa forza militare fatta solo di Orchi. Un ideale che lo ha portato a combattere contro Cairne Zoccolo Sanguinario e a tentare di uccidere Vol'jin. Non c'è spazio per trattati o alleanze, per fratellanza o amicizia. C'è tirannia, un concetto davvero semplice che esula da qualsiasi altro legame.

    Thrall ha costruito un ecosistema variegato, unendo laddove poteva unire e ampliando il bagaglio culturale e militare dell'Orda. Cercava la pace con l'Alleanza. Garrosh, così come l'Orda di Ferro, non tenta alleanze, non cerca amicizia nei volti delle altre razze e tutti gli Orchi che non si schierano con loro sono dei traditori. O si annienta o si viene annientati.

    Voi vorreste schierarvi con l'Orda di Ferro?

    Bashiok ha scritto
    Some orcs have stood by Garrosh's side. You've seen and fought them in Siege of Orgrimmar; however, a majority of the orcs stood with the Horde and against Garrosh's vision of a "pure" Horde, one that is made entirely of, or at least entirely led by, orcs and orcs alone.

    Why do humans fight against humans, or those within a nation against their neighbors? There are complexities that go beyond nation, or species, or race. I think it's a valid question: why would someone want to fight against their neighbor, or even their own family, and yet it happens every day.

    In this case the Iron Horde threatens all of Azeroth. Anyone who stands with the Horde is the enemy. Wanting to break off from the Horde and side with the Iron Horde is... sure, a valid way to maybe RP your character (also certainly the desire of some of the characters in the game) and you can maybe even find some fun ways to explore that story line for your character, but it's not the story arc the game is intentionally telling for you or your character.
    Condividi articolo
51 commenti   123  
  • Sabthalion 17 agosto 2014, 03:56 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #25
    Mi sembra una grande arrampicata sugli specchi per giustificare puro fanservice.
    L'Orda di Ferro è più primitiva e violenta, siamo d'accordo, rimane tuttavia la base progenitrice da cui è nata l'Orda attuale anche solo come concetto. Garrosh ha salvato dalla corruzione gli orchi, ma mi da l'idea generale che verrà unicamente usata come scusa "gli orchi non erano malvagi per via del sangue demoniaco" per una Jaina, che già sta sbroccando di suo, più che altro.
    Per quanto da una parte posso capire perfettamente il perchè attingere da personaggi noti di warcraft 3 ed eventi precedenti, dall'altra (pur ignorando il discorso viaggio del tempo da fan fiction, fallo bene e resetta se vuoi sfruttarti di nuovo content vecchio o realtà alternative) è per me imperdonabile continuare con questo sbilanciamento tra le due fazioni. Già non aveva senso in Pandaria il fatto di unirsi contro Garrosh e uniti mettere a ferro e fuoco la capitale di uno schieramento (fin quando si trattava di recuperare Undercity nell'evento di Wrathgate, si poteva anche chiudere un occhio), ma continuare quella che ha il sapore di un unione al solo scopo autolesionistico di uccidere i progenitori di una fazione inizia a diventare fastidioso, in quanto l'Orda sembra popolata da rincoglioniti incapaci di sistemare i propri problemi.
    Può anche passare che nella trama generale una fazione è quella di eroi che risolvono i guai del mondo e l'altra aiuta in secondo piano, non dovresti farlo in un mmo ma chiudiamo anche un occhio, (Illidan sconfitto grazie alla Cacciatrice Nightelfa, Bolvar che si sacrifica e diventa Lich King, Thrall personaggio chiave estratto comodamente dall'orda per poi rientrarvi) però a livello narrativo è un po' deludente vedere questo tipo di due pesi due misure, quantomeno avrei preferito vedere bilanciamenti in termini di danni alle rispettive fazioni (es.: Jaina da di matto del tutto e va soppressa, invasione della capitale dei nani...).
    Non puoi fare due finali differenti, uno per fazione, visto che gli americani odiano questo genere di cose (per intenderci Bolvar da una parte diventa Lich King, mentre dall'altra è un personaggio dell'altra fazione, non avendo comunicazione tra gli schieramenti ci sta di avere storie differenti a seconda della fazione mettendola sotto i riflettori) e non possono concepire la cosa, non puoi fare finali cooperativi in cui entrambi gli schieramenti vinco e perdono lo stesso, il problema è che dal mio punto di vista stai portando avanti sempre più stancamente una trama valida per un eventuale warcraft 4, in cui non importa la tua fazione perchè le giochi tutte, non certo la trama di un mmo dove hai un senso di appartenza che come Blizzard devi tenere in conto.
    0
  • grallenMost Valuable Poster 17 agosto 2014, 08:57 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5725

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #26
    @AcidSnake

    In realtà la blizz ha detto che il boss finale dell'espansione non sarà Orco.


    Ti riporto quello scritto su mmo champion e rilasciato dall'ultima intervista al Gamescom dagli sviluppatori:

    Grommash is really the final boss! When players get to the Grommash fight, they will see that it is a completely different fight from the Garrosh fight in Siege of Orgrimmar.
    There will be more than just Orcs in the raids. For example, there will be a heavy Legion influence in the raid that has Grommash Hellscream.


    Come si evince quindi Grommash è il boss finale dell'espansione!!!!.

    Ciò che fa stupore è che troveremo anche dei demoni nella incursione :good: e questo vuol dire che il caro Grom si farà in qualche maniera nuovamente influenzare dai demoni e questo fa capire quanto tale personaggio sia ben poco saggio e che sia pronto a tutto per portare alla vittoria la sua Orda ed il figlio Garrosh è come suo padre.

    Non sono d'accordo con Seraphimon Garrosh non si è fatto influenzare dalle corna di Mannoroth ma ha fatto tutto lui tranne nel momento che si è visto costretto ad usare il cuore dell'Antico Dio e allora in quel momento si è contaminato credendo di poter dominare "un potere oltre ogni immaginazione" ma come gli aveva detto il saggio Taran Zhu anche Grommash si è sempre dilettato con poteri oltre ogni immaginazione ed alla fine è morto.

    Sono certo che anche questa volta Grommash userà qualche potere donato per avere la meglio sui propri nemici.

    Garrosh ha salvato dalla corruzione gli orchi, ma mi da l'idea generale che verrà unicamente usata come scusa "gli orchi non erano malvagi per via del sangue demoniaco"


    Al contrario tale video di cinematic dimostra il contrario e cioè che gli orchi sarebbero rimasti bellici data la loro natura di conquista e i demoni (sapendolo) nella giusta linea temporale li hanno usati.

    in Pandaria il fatto di unirsi contro Garrosh e uniti mettere a ferro e fuoco la capitale di uno schieramento (fin quando si trattava di recuperare Undercity nell'evento di Wrathgate, si poteva anche chiudere un occhio), ma continuare quella che ha il sapore di un unione al solo scopo autolesionistico di uccidere i progenitori di una fazione inizia a diventare fastidioso, in quanto l'Orda sembra popolata da rincoglioniti incapaci di sistemare i propri problemi.


    Garrosh ha fatto male a tutti anche ai suoi stessi alleati è normale quindi unirsi, temporaneamente, è fermare quello che è una minaccia in comune. L'Orda non è una massa di rincoglioniti è solo che in quel momento per fermare Garrosh hanno dovuto accettare l'aiuto dell'Alleanza che in ogni caso avrebbe attaccato Orgrimmar per distruggerla ma attacando insieme anche all'Orda, guidata da Vol'Jin, si sono dovuti fermare nella distruzione completa.

    Nel finale di Pandaria le tensioni rimangono altissime tra le due fazioni e si spera che i due leader che guidano le rispettive unioni (Varian per Alleanza e Vol'Jin per L'orda) riescano a mantenere un buon rapporto.

    Sinceramente uccidere i propri progenitori che allora volta ti vogliono massacrare la vedo come autodifesa, senza contare che l'Alleanza ed in particolare gli umani sono i primi che verrebbero attaccati dato che Roccavento è praticamente "davanti" al portale quindi anche in questo caso le due fazioni devono collaborare per fermare una minaccia che potrebbe annientarli.

    es.: Jaina da di matto del tutto e va soppressa, invasione della capitale dei nani.


    Bhe ferma sia Alleanza che Orda hanno avuto i loro cattivi e si sono dovuti uccidere e per ora un bilanciamento c'è. Alleanza ha perso molti accampamenti e molti territori in Cataclysm ed uno estremamente importante è stata la distruzione di Theramore.

    Jaina è un gran personaggio che insieme a Thrall ha sempre lavorato per formare una pace con L'Orda. Ha sbagliato con l'atteggiamento tenuto a Dalaran ma è anche vero che il tradimento all'interno di Kirin Tor è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

    Nel libro di Crimini di Guerra fortunamente Jaina alla fine si è ravveduta ed ha fatto pace con Thrall e accettando l'amore di Kalec e questo per me è stato un forte conforto.
    0
  • SERAPHIMON 17 agosto 2014, 10:59 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #27
    grallen ha scritto:Non sono d'accordo con Seraphimon Garrosh non si è fatto influenzare dalle corna di Mannoroth ma ha fatto tutto lui tranne nel momento che si è visto costretto ad usare il cuore dell'Antico Dio e allora in quel momento si è contaminato credendo di poter dominare "un potere oltre ogni immaginazione" ma come gli aveva detto il saggio Taran Zhu anche Grommash si è sempre dilettato con poteri oltre ogni immaginazione ed alla fine è morto.

    Sono certo che anche questa volta Grommash userà qualche potere donato per avere la meglio sui propri nemici.


    non dico che sia completamente posseduto, ma almeno in parte credo chela sua mente sia stata intaccata, aumentando il lato negativo (come odio e rabbia) e riducendo quello positivo (onore e rispetto); inoltre la tempistica è quella


    io invece ritengo sbagliato la necessità di una simmetria, altrimenti diventa un gioco banale e prevedibile, del tipo botta e risposta

    bisogna anche considerare che per combattere una guerra c'è sempre bisogno di un cattivo, ma l'Orda non ha più quel ruolo dalla Terza Guerra; solo nelle prime due guerre era l'esatto opposto dell'Alleanza, ma ormai non c'è più quella netta simmetria speculare, in quanto non c'è più quella purezza nel bene o nel male
    0
  • iPasqualo 17 agosto 2014, 12:23 iPasqualo
    BattleTag: Ernar#2379
    Messaggi: 55

    Iscritto il: 01 agosto 2014, 12:05
    #28
    Orda e orda di ferro....magnifico! Non mancheranno mai cavie per le nuove armi naniche /train! 2
  • iPasqualo 17 agosto 2014, 12:32 iPasqualo
    BattleTag: Ernar#2379
    Messaggi: 55

    Iscritto il: 01 agosto 2014, 12:05
    #29
    Un dubbio: se l'orda di ferro è composta dai progenitori dell'odierna orda non si rischia di eliminare interi alberi genealogici e quindi arrivare alla situazione paradossale in cui un orco uccide un suo avo e poi scompare e se ne perderà anche il ricordo perché in verità mai venuto al mondo....e questo cambierebbe la trama in divenire portando ad altri paradossi....magari si arriverebbe a un presente in cui Thrall non è mai nato! GRANDE GIOVE [cit.] 0
  • Aralcarim 17 agosto 2014, 12:35 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #30
    iPasqualo ha scritto:GRANDE GIOVE [cit.]

    So che è stata una battuta ma l'hanno usata per spiegare la situazione :D
    Immagine

    Viene usata la teoria del "cambiando un singolo evento crei un'altra linea temporale e non modifichi quella dalla quale vieni". Semplicemente se uccidi un tuo avo non esisterai in quella linea temporale ma continuerai a fare le tue cose nella tua
    2
  • RelanceRedazione 17 agosto 2014, 12:36 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #31
    Anche questo è stato spiegato ;)

    Si tratta di una linea temporale alternativa, dove ciò che accade non impatta la storia passata dell'attuale mondo di gioco.

    Bashiok ha scritto
    Multiverse. The moment Garrosh went back an alternative timeline skewed off. Nothing in this alternate Draenor affects our timeline, except that Garrosh has opened a portal back to our universe to bring the Iron Horde through and murder us.

    Is this still actually a confusion point?
    1
  • iPasqualo 17 agosto 2014, 14:09 iPasqualo
    BattleTag: Ernar#2379
    Messaggi: 55

    Iscritto il: 01 agosto 2014, 12:05
    #32
    Si lol si ci perde in megaseghe :P ma se non faranno pasticci potrebbe risultare molto bella come storia :)

    Comunque ho provato a creare altre razze ma mi sento di tradire la sacra razza dei NANI /train
    1
  • Sabthalion 17 agosto 2014, 15:42 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #33
    grallen ha scritto:Al contrario tale video di cinematic dimostra il contrario e cioè che gli orchi sarebbero rimasti bellici data la loro natura di conquista e i demoni (sapendolo) nella giusta linea temporale li hanno usati.

    Ed è esattamente quello che sto dicendo io. Non certo il contrario.
    Ovvero che nei ranghi dell'Alleanza giravano sempre discorsi sul fatto che gli orchi fossero malvagi a causa del contatto con il sangue demoniaco, cosa che appunto viene meno in questa espansione.

    grallen ha scritto:Garrosh ha fatto male a tutti anche ai suoi stessi alleati è normale quindi unirsi, temporaneamente, è fermare quello che è una minaccia in comune.

    No, puoi fare una cosa del genere in un mmo con due fazioni, visto che sbilanci e ne svaluti pesantemente una rispetto all'altra, per lo più per qualcosa appunto da rincoglioniti come "uniamoci per risolvere i miei problemi e distruggere la mia capitale".

    grallen ha scritto:Sinceramente uccidere i propri progenitori che allora volta ti vogliono massacrare la vedo come autodifesa.

    Autodifesa? Non certo per l'Orda ed è questo il centro del mio discorso, chissenefrega dell'Alleanza, lei ha solo nemici davanti a prescindere.

    grallen ha scritto:Bhe ferma sia Alleanza che Orda hanno avuto i loro cattivi e si sono dovuti uccidere e per ora un bilanciamento c'è. Alleanza ha perso molti accampamenti e molti territori in Cataclysm ed uno estremamente importante è stata la distruzione di Theramore.

    Riconoscerai che c'è una certa differenza tra capitali a livello di Orgrimar e flypoint come Theramore. Motivo per cui non hanno valori confronti del genere.
    Il livello di distruzione a cui mi riferisco è Stormwind rasa al suolo, ovvero dello stesso identico peso di quella ricevuta dall'orda, non certo che venga spostata la casella delle lettere a SouthShore.

    grallen ha scritto:Jaina è un gran personaggio che insieme a Thrall ha sempre lavorato per formare una pace con L'Orda.

    ...ed è praticamente cotta a puntino per il ruolo di "ero buona ora sono cattiva sopprimetemi che divento un boss" che probabilmente non basterebbe molto, essendo un personaggio veramente insipido, ma sarebbe un inizio (ovvero iniziamo ad avere raid in cui siano gli umani i nemici principali).
    I libri contano zero.
    0
  • Sabthalion 17 agosto 2014, 15:47 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #34
    SERAPHIMON ha scritto:io invece ritengo sbagliato la necessità di una simmetria, altrimenti diventa un gioco banale e prevedibile, del tipo botta e risposta

    Non puoi fare altrimenti, a livello di storia, se vuoi trattare allo stesso modo entrambe le fazioni. Non puoi usare espedienti narrativi che mettano in vantaggio una fazione rispetto l'altra, motivo per cui una storia come quella di WoW non può finire con una fazione che "vince" il grande conflitto, rispetto all'altra.
    Come dicevo mi domando come mai a questo punto non facciano due storie separate, una per fazione, dove ciascuna è sempre "la vincitrice", al posto di continuare a trattare il gioco come fosse warcraft 4, per cui non ci sia scelta di fazione.
    0
  • SERAPHIMON 17 agosto 2014, 19:51 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #35
    Sabthalion ha scritto:Non puoi fare altrimenti, a livello di storia, se vuoi trattare allo stesso modo entrambe le fazioni. Non puoi usare espedienti narrativi che mettano in vantaggio una fazione rispetto l'altra, motivo per cui una storia come quella di WoW non può finire con una fazione che "vince" il grande conflitto, rispetto all'altra.
    Come dicevo mi domando come mai a questo punto non facciano due storie separate, una per fazione, dove ciascuna è sempre "la vincitrice", al posto di continuare a trattare il gioco come fosse warcraft 4, per cui non ci sia scelta di fazione.


    io invece la ritengo una cosa fattibile, per quanto difficile, perchè così si vedono sia i pro che i contro dei differenti stili di vita che potrebbero essere applicati anche nel mondo reale
    per esempio: durante il cataclisma ed alcune delle guerre precedenti, le due capitali (Ogrimmar e Roccavento/Stormwind) sono state entrambe danneggiate e potenziate: per gli umani questo è stato un danno maggiore, in quanto una città fortificata è ben più costosa rispetto ad un villaggio di capanne; tuttavia, in quanto "civilizzata", era ben più organizzata e disponeva di maggiori risorse (esattamente come il nord ed il sud Italia).
    questo rappresenta una delle tante differenze, pro e contro, dello stile di vita di un regno più moderno ed evoluto rispetto ad uno più selvatico ed in contatto con la natura; il che era l'essenza delle due fazioni, Alleanza ed Orda, ai tempi di Warcraft 3 e delle prime espansioni



    per il paradosso del patricidio non ci sono conseguenze, la nuova linea temporale è stata isolata al di là nel Nuovo Portale Oscuro, altrimenti Azeroth sarebbe già cambiato
    0
  • Sabthalion 17 agosto 2014, 20:37 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #36
    SERAPHIMON ha scritto:io invece la ritengo una cosa fattibile, per quanto difficile, perchè così si vedono sia i pro che i contro dei differenti stili di vita che potrebbero essere applicati anche nel mondo reale

    E' una forzatura eccessiva visto che non mi pare qualcosa che possa realmente avere importanza per qualcuno. Di certo non per la tua scelta tra Orda e Alleanza che non dipende certo da questo genere di cose.
    La trama deve dare soddisfazione, non c'è soddisfazione nell'essere secondi o i perdenti, chiaro e semplice, da qui il mio discorso di fare storie differenti se si è proprio incapaci di farne una che accontenti in egual misura entrambi gli schieramenti. Un eterno conflitto senza vincitori ne vinti, non certo un conflitto dove però puntualmente una delle due fazioni è quella che nutellosamente salva il mondo, mentre l'altra danneggia sè stessa senza alcun motivo, quella che ho descritto è una storia che potrebbe anche funzionare in un rts, ma che risulta pessima per un mmo (specie se col passare del tempo rendi sempre più palese questo sbilanciamento e occhiolino nei confronti di una fazione rispetto all'altra).
    0
  • grallenMost Valuable Poster 18 agosto 2014, 12:59 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5725

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #38
    No, puoi fare una cosa del genere in un mmo con due fazioni, visto che sbilanci e ne svaluti pesantemente una rispetto all'altra, per lo più per qualcosa appunto da rincoglioniti come "uniamoci per risolvere i miei problemi e distruggere la mia capitale".


    Ripeto non è da rincoglioniti. Rincoglioniti è se quelli dell'Orda non avessero fatto niente per fermare Garrosh ma in questo caso sono stati bravi.

    Bravi perchè tanto l'Alleanza avrebbe in ogni caso attaccato Orgrimmar perchè Garrosh ha lanciato la sfida a tutti dopo aver devastato la Vallata dell'Eterna Primavera e non gli importava più niente nè delle razze che componevano l'Orda nè tantomeno dell'Alleanza.

    Con l'inevitabile attacco dell'Alleanza su Orgrimmar l'Orda guidata da Vol'Jin ha dovuto anch'essa attaccare per mettere fine alla tirannia del loro ex capoguerra. Alla fine Orgrimmar è rimasta danneggiata ed è messa meglio di Roccavento dopo l'attacco di Alamorte su quest'ultima, ma niente di grave senza contare che non erano proprio uniti con L'Alleanza ma avevano un solo accordo di non belligeranza durante l'assedio.

    Con il tuo ragionamento si potrebbe pensare che allora il Re dei Lich essendo Arthas un umano l'Alleanza sia stata rincoglionita a collaborare con L'Orda ma come con Arthas ed anche Garrosh sono divenuti nemici di tutti non solo della fazione e quindi naturale di far fronte comune contro una minaccia che rischia di far fuori tutti.

    Riconoscerai che c'è una certa differenza tra capitali a livello di Orgrimar e flypoint come Theramore. Motivo per cui non hanno valori confronti del genere.
    Il livello di distruzione a cui mi riferisco è Stormwind rasa al suolo, ovvero dello stesso identico peso di quella ricevuta dall'orda, non certo che venga spostata la casella delle lettere a SouthShore.


    Theramore in gioco poteva essere anche solo un flypoint ed anche semplicemente un dispensatore di missioni ma nella storia Theramore era una città importante per l'Alleanza. Un avamposto per arrivare a Kalimdor e la sua totale distruzione ha lasciato una bella cicatrice.

    Roccavento è praticamente l'ultimo reame umano in piedi, basta leggere quest'ottimo aricolo di battlecraft: Che è successo ai regni umani? Uno sguardo sull'Alleanza.

    Oltretutto è la città che ha subito maggior danni dall'attacco di Alamorte e di cui non si è ancora del tutto ripresa ergo meglio lasciarla stare. Orgrimmar è stata solo danneggiata non rasa al suolo tanto che nella prossima espansione l'unica cosa che cambia alla città sono le guardie ed i danni sono stati già riparati e non vedo affatto nessun problema.



    Autodifesa? Non certo per l'Orda ed è questo il centro del mio discorso, chissenefrega dell'Alleanza, lei ha solo nemici davanti a prescindere.


    L'Orda non è composta solo da orchi ma anche da Tauren, Elfi, Reietti, Goblin e Troll che hanno, come tutti, la necessità di difendersi da una minaccia che rischia di eliminarli e come scritto nell'articolo gli orchi possono tranquillamente combattere contro altri orchi se non sono d'accordo o come in questo caso cercano di ucciderti.

    L'Alleanza per prima deve combattere contro L'orda di Ferro perchè Roccavento è proprio la prima capitale più vicina al portale e l'Orda deve mettere fine alla pazzia di Garrosh e alla voglia di sangue che hanno tutti gli orchi dell'Orda di Ferro.

    ed è praticamente cotta a puntino per il ruolo di "ero buona ora sono cattiva sopprimetemi che divento un boss" che probabilmente non basterebbe molto, essendo un personaggio veramente insipido, ma sarebbe un inizio (ovvero iniziamo ad avere raid in cui siano gli umani i nemici principali).


    Nemici umani ed elfi li abbiamo già avuti e poi per me Jaina è uno dei personaggi migliori nella saga di Warcraft tutt'altro che insipido. Chiaro che nell'arco di Pandaria ha visto annichilita la sua città che aveva fondato, perso un caro amico come Rhonin, divenuta capo dei Kirin Tor ha dovuto subire un tradimento di qualche elfo che lavorava per Garrosh e li ha ceduto all'odio ma è anche naturale che succeda.

    I libri contano zero.


    Qui dissento del tutto i libri contanno eccome!! Per volere della Blizzard ovviamente ma ciò che succede nei libri serve a completare e meglio capire cosa succede nel mondo di wow (anche i fumetti).

    Senza contare che l'ultimo libro (Crimini di Guerra) è un vero e proprio ponte per meglio capire gli avvenimenti di inizio WoD e senza leggerlo non si capiscono molti riscontri. In ogni caso semmai Jaina si dovesse vedere in WoD (cosa che ne dubito) non avrebbe più l'astio dimostrato nel filmato finale di Pandaria, dove al contrario Sylvanas ha preso una strada del tutto diversa (qui mi fermo chiunque ne voglia sapere di più o legga il libro i mi mandi dei messaggi che chiarisco :good: ).
    4
  • SERAPHIMON 18 agosto 2014, 20:31 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #39
    grallen ha scritto:Ripeto non è da rincoglioniti. Rincoglioniti è se quelli dell'Orda non avessero fatto niente per fermare Garrosh ma in questo caso sono stati bravi.

    Bravi perchè tanto l'Alleanza avrebbe in ogni caso attaccato Orgrimmar perchè Garrosh ha lanciato la sfida a tutti dopo aver devastato la Vallata dell'Eterna Primavera e non gli importava più niente nè delle razze che componevano l'Orda nè tantomeno dell'Alleanza.

    Con l'inevitabile attacco dell'Alleanza su Orgrimmar l'Orda guidata da Vol'Jin ha dovuto anch'essa attaccare per mettere fine alla tirannia del loro ex capoguerra. Alla fine Orgrimmar è rimasta danneggiata ed è messa meglio di Roccavento dopo l'attacco di Alamorte su quest'ultima, ma niente di grave senza contare che non erano proprio uniti con L'Alleanza ma avevano un solo accordo di non belligeranza durante l'assedio.

    Con il tuo ragionamento si potrebbe pensare che allora il Re dei Lich essendo Arthas un umano l'Alleanza sia stata rincoglionita a collaborare con L'Orda ma come con Arthas ed anche Garrosh sono divenuti nemici di tutti non solo della fazione e quindi naturale di far fronte comune contro una minaccia che rischia di far fuori tutti.


    Theramore in gioco poteva essere anche solo un flypoint ed anche semplicemente un dispensatore di missioni ma nella storia Theramore era una città importante per l'Alleanza. Un avamposto per arrivare a Kalimdor e la sua totale distruzione ha lasciato una bella cicatrice.

    Roccavento è praticamente l'ultimo reame umano in piedi, basta leggere quest'ottimo aricolo di battlecraft: Che è successo ai regni umani? Uno sguardo sull'Alleanza.

    Oltretutto è la città che ha subito maggior danni dall'attacco di Alamorte e di cui non si è ancora del tutto ripresa ergo meglio lasciarla stare. Orgrimmar è stata solo danneggiata non rasa al suolo tanto che nella prossima espansione l'unica cosa che cambia alla città sono le guardie ed i danni sono stati già riparati e non vedo affatto nessun problema.



    L'Orda non è composta solo da orchi ma anche da Tauren, Elfi, Reietti, Goblin e Troll che hanno, come tutti, la necessità di difendersi da una minaccia che rischia di eliminarli e come scritto nell'articolo gli orchi possono tranquillamente combattere contro altri orchi se non sono d'accordo o come in questo caso cercano di ucciderti.

    L'Alleanza per prima deve combattere contro L'orda di Ferro perchè Roccavento è proprio la prima capitale più vicina al portale e l'Orda deve mettere fine alla pazzia di Garrosh e alla voglia di sangue che hanno tutti gli orchi dell'Orda di Ferro.


    Nemici umani ed elfi li abbiamo già avuti e poi per me Jaina è uno dei personaggi migliori nella saga di Warcraft tutt'altro che insipido. Chiaro che nell'arco di Pandaria ha visto annichilita la sua città che aveva fondato, perso un caro amico come Rhonin, divenuta capo dei Kirin Tor ha dovuto subire un tradimento di qualche elfo che lavorava per Garrosh e li ha ceduto all'odio ma è anche naturale che succeda.


    Qui dissento del tutto i libri contanno eccome!! Per volere della Blizzard ovviamente ma ciò che succede nei libri serve a completare e meglio capire cosa succede nel mondo di wow (anche i fumetti).

    Senza contare che l'ultimo libro (Crimini di Guerra) è un vero e proprio ponte per meglio capire gli avvenimenti di inizio WoD e senza leggerlo non si capiscono molti riscontri. In ogni caso semmai Jaina si dovesse vedere in WoD (cosa che ne dubito) non avrebbe più l'astio dimostrato nel filmato finale di Pandaria, dove al contrario Sylvanas ha preso una strada del tutto diversa (qui mi fermo chiunque ne voglia sapere di più o legga il libro i mi mandi dei messaggi che chiarisco :good: ).



    assolutamente d'accordo su tutto, un'ottimo discorso! :)
    0
  • Ainaglar 20 agosto 2014, 13:52 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #40
    Non posso che quotare tutti i post di Grallen.
    In più di un'occasione ha spiegato pienamente la questione con un'ottica molto ampia, comprendendo anche riferimenti a ciò che in game non compare (o al massimo si può ipotizzare) ma lo si trova in altre fonti come i romanzi.

    Grallen ha scritto:Qui dissento del tutto i libri contanno eccome!! Per volere della Blizzard ovviamente ma ciò che succede nei libri serve a completare e meglio capire cosa succede nel mondo di wow (anche i fumetti).

    Senza contare che l'ultimo libro (Crimini di Guerra) è un vero e proprio ponte per meglio capire gli avvenimenti di inizio WoD e senza leggerlo non si capiscono molti riscontri. In ogni caso semmai Jaina si dovesse vedere in WoD (cosa che ne dubito) non avrebbe più l'astio dimostrato nel filmato finale di Pandaria, dove al contrario Sylvanas ha preso una strada del tutto diversa (qui mi fermo chiunque ne voglia sapere di più o legga il libro i mi mandi dei messaggi che chiarisco :good: ).

    In particolare mi trovo a quotare questo pezzo, pensiero del quale non finirò mai di ricordare l'importanza.
    Consiglio vivamente di spendere qualche ora nella lettura di "Venti di Guerra", tanto per completare l'arco narrativo della Dama Marefiero, comprendendone più a fondo l'evoluzione avuta nell'ultimo periodo.

    Per avere una maggiore comprensione di tutto l'arco narrativo di Pandaria, c'è anche "Gli spettri dell'Orda".

    Sarei curioso di sentire l'opinione di molti di cui leggo una volta letti TUTTI e tre questi libri e dopo aver completato le chain fornite dai Lorewalker in game. Di sicuro vi si aprirebbero scenari che non sospettavate fossero possibili modificando anche la vostra considerazione di alcuni personaggi.


    Per ciò che concerne la questione "motivazione", lato alleanza è estremamente semplice.
    I commenti di Excel e Reyfaleknayn sono più che pertinenti e riassumono in maniera quasi ineccepibile la questione lato alleanza.

    Per quanto riguarda il discorso Orda vs Garrosh è presto detto.
    Perdonate l'analogia storica, ma come per i nazisti tutti si dimenticano che il primo popolo ad essere stato invaso e sottomesso furono proprio i tedeschi. Garrosh ha compiuto gesti innominabili nei confronti dei suoi stessi compagni d'Orda e non c'è una razza che possa definirsi "illesa" dai suoi comportamenti. Ha ragione Seraphimon quando dice che il declino dell'orco è avvenuto dal momento in cui ha perso l'onore con l'assassinio di Cairne e da lì il buio sempre più scuro. Anche qui aver letto i libri darebbe una grandissima mano nella comprensione di ciò che era l'orda prima e con Garrosh, il cambiamento avvenuto sia dalla fazione che dall'orco. In "Crimini di Guerra" sono quasi arrivato a compatirlo a fronte della prospettiva che Baine stesso è riuscito a tirar fuori.

    Direi che per quanto riguarda il rapporto Orda vs Garrosh possiamo dire che i moventi per andarlo a prendere in papuasia ce ne sono e sono più che validi.

    Ma Orda vs Orda di Ferro?
    Tauren, Troll, Blood Elves, Goblin e Forsaken non hanno mai avuto problemi a respingere o prevenire un eventuale attacco su larga scala portato da una popolazione sconosciuta appartenente alla stessa razza degli orchi che sono loro alleati, così come non hanno mai avuto problemi a combattere membri della loro stessa specie (Grimtotem, Zandalari, Amani, Felblood, Scourge, per citarne alcuni).
    L'unico vero conflitto di interessi che ci può essere è per la popolazione orchesca, che comunque è stata tranquillamente in guerra tra clan, prima e dopo aver bevuto sangue demoniaco.

    Cos'è che li accomuna tutti contro l'Orda di Ferro?
    E' la minaccia. Prima o dopo Grom e Garrosh asfalterebbero TUTTE le popolazioni di Azeroth Tauren, Troll, Blood Elves, Forsaken, Goblin e Pandaren, orchi "impuri" compresi. Ricordiamoci che gli orchi di Azeroth sono per la maggior parte stati contaminati, per un Garrosh questo è inaccettabile... tantopiù che già dall'inizio di Pandaria, nella sua ricerca di purezza (principalmente paranoia di essere tradito) arrivò a mettersi al fianco Malkorok, un Blackrock (Roccianera), clan non amato anche dagli orchi stessi.

    "Lasciassero scannare l'Alleanza dall'Iron Horde e poi ci combattessero loro..."
    "Il nemico del mio nemico è mio amico".
    Ma qui chi è più nemico nei confronti dell'Orda di Vol'jin? Beh, paradossalmente l'Iron Horde...
    Mentre con l'Alleanza, proprio grazie agli sforzi di Jaina, uno stato di pace apparente è possibile raggiungerlo, con l'Iron Horde esiste solo un risultato: genocidio. La minaccia è quindi tangibile, molto più di quella costituita dall'alleanza.

    "Non è giusto, gli alleanzi non hanno mai affrontato situazioni del genere dove devi attaccare il tuo stesso popolo"
    Scarlet Crusade.
    Probabilmente questo è il primo esempio concreto del corrispettivo Alleanza di ciò che accade all'orda in WoD.
    C'è solo una differenza, la Scarlet Crusade è fuffa paragonata alla piena potenza dei ranghi di TUTTI i clan orcheschi riuniti sotto un unico leader e privi del gioco del sangue demoniaco...
    Ricordiamo che il "buff" del sangue è temporaneo, la maledizione è per sempre. Grom dovette "ribuffarsi" prima di sdraiare il cornutazzo di Cenarius, gli orchi divenivano ROSSI quando erano sotto l'effetto potenziante del sangue di Mannoroth. L'antica orda non riuscì nell'intento di conquistare gli Eastern Kingdoms per un mero collasso interno, non perché non ne avessero la forza.
    Con un solido leader, senza malumori, il nemico da affrontare è forse anche più pericoloso di quello visto anni prima.

    Aralcarim ha scritto:Non lo so, ho sempre trovato divertenti i discorsi di redenzione: ha maledetto tutta la sua razza bevendo il sangue di un demone due volte. Suo figlio è diventato quel che è ora (un pazzo) per colpa delle scelte e dell'immagine del padre. Non ho motivo di "perdonare" Grom solo perché, alla fine, ha fatto la cosa meno stupida

    In sintesi, vedete troppo "onore" in quello che è grom: era un orco, ammazzava altra roba. Era un personaggio carismatico (guidava pur sempre il suo clan) ma non era un cavaliere in armatura lucente. Per quello ci sono tutti gli imperi umani su azeroth

    Centro. Aggiungo anche che non sempre i cavalieri in armatura lucente degli umani sono poi delle brave persone... anzi...
    2
  • BulletHead 20 agosto 2014, 14:19 BulletHead
    Messaggi: 851

    BulletHead#2630
    #41
    si ma intanto ricacciamo l'orda fuori da casa nostra XD 1
  • Reyfalkenayn 21 agosto 2014, 02:57 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 32

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 03:09
    #42
    Se gli umani non si sono mai ammazzati tra di loro, ad eccezione di due volte (ed era per tradimento)...be', non credete ci sarà un motivo?

    Riguardo i cavalieri in armatura lucente degli umani...mah, io di umani spregevoli famosi ne conosco solo TRE: Il Gran Maresciallo Garithos, il capo dei campi di internamento Molonero e il Re di Alterac, Aiden Perenolde. Salvi questi tre esemplari di carogne...francamente, pur sforzandomi riesco solo a trovare una sfilza infinita di martiri del dovere, vittime del destino, traditi, anziani servitori dello stato e poveri cristi.

    Ovviamente per te Ainaglar sono quattro, visto che ci metteresti anche il Gran Ammiraglio Prodmuore...ma d'altra parte, chi non ha combattuto la Seconda Guerra e non sa che cos'è, non lo può capire! XD

    Voltandomi sull'Orda invece...mah...la lista di carogne è infinita, si fa prima a dire chi si salva........
    1
  • RelanceRedazione 21 agosto 2014, 07:59 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #43
    Reyfalkenayn ha scritto:mah, io di umani spregevoli famosi ne conosco solo TRE: Il Gran Maresciallo Garithos, il capo dei campi di internamento Molonero e il Re di Alterac, Aiden Perenolde.


    Arcivescovo Benedictus, Komac Noss del Kirin Tor, Kel'thuzad e se avessi voglia di soffermarmi più a lungo te ne troverei ancora. E cito solo membri dell'Alleanza tra gli umani.
    6
  • ciccio44 21 agosto 2014, 09:43 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #44
    Che dire del buon Arthas (idolo)? Sto giusto facendo la sua parte di campagna su Wc3 xD

    E non venitemi a dire che ormai non era più un umano!
    1
  • SERAPHIMON 21 agosto 2014, 11:04 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #45
    però il senso è che l'impero degli umani è crollato come tutti gli altri imperi delle varie razze (l'Impero Arathi, da cui discende Anduin Lothar), ma se i vari regni non si sono sbranati a vicenda è perchè hanno avuto il nemico comune . . . che è la morale di tutti i film di invasori spaziali (tipo Indipendence Day)
    . . .
    infatti sappiamo tutti da dove salta fuori Avatar! ;)
    0
  • Ainaglar 21 agosto 2014, 13:20 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #46
    Reyfalkenayn ha scritto:Se gli umani non si sono mai ammazzati tra di loro, ad eccezione di due volte (ed era per tradimento)...be', non credete ci sarà un motivo?

    Ehm... (no)
    Aggiungiamo qualche altra occasione in cui si ammazzano tra di loro? Tipo con i Defias? Con la Scarlet? E non stiamo parlando di un paio di morti... ma alla fine non può semore ridursi tutto alla solita "gara a chi è più giusto", OGNI razza presente in gioco ha avuto modo di azzannarsi con il parente indesiderato.
    I troll... gli elfi... i draenei... gli orchi... i forsaken... gli gnomi... i nani... i pandaren (tra appartenenti a diverse fazioni orda-alleanza)... e non mi metto a fare l'elenco completo. Perché continuare con questa ossessione rivolta a santificare e glorificare in senso univoco una o l'altra parte? Onestamente non riesco a coglierne lo scopo.


    Reyfalkenayn ha scritto:Ovviamente per te Ainaglar sono quattro, visto che ci metteresti anche il Gran Ammiraglio Prodmuore...ma d'altra parte, chi non ha combattuto la Seconda Guerra e non sa che cos'è, non lo può capire! XD

    Come al solito non hai capito la mia avversione per il compianto Ammiraglio Proudmoore, tantomeno metti in conto che anche altre persone possano aver giocato l'intera serie RTS del gioco o almeno essersi letti un ritaglietto di storia da un sito tipo wowwiki (figurati essersi letti pure dei romanzi).

    Partiamo dal concetto che fino al suo arrivo a Theramore, Daelin Proudmoore è stato senza alcun'ombra di dubbio un comandante eccellente, un Ammiraglio UNICO, un eroe dell'Alleanza e della sua nazione Kul'Tiras. Dopo la caduta di Lordaeron si mosse verso Kalimdor in cerca di superstiti e della figlia Jaina.
    La mia avversione nei suoi confronti viene da una scelta politico-strategica presa con lo stomaco invece che con il cervello. Decise di muovere guerra all'Orda (quella di Thrall, non quella di Gul'dan) violando uno stato di "neutralità" dei rapporti guadagnato con un'ottima strategia diplomatica dalla figlia Jaina.

    Che male c'era? Si doveva vendicare della perdita dell'intera "Terza Flotta" (i relitti sono tutt'ora visibili lungo le coste delle Wetlands) e con essa quella del primogenito Derek (caduti per mano dei draghi e degli orchi)?
    Quella guerra era ormai vinta e non si può portare allo sterminio un'intera razza solo per vendetta.
    Non mi aspetto di certo che un "eroe" possa puntare ad un simile traguardo.
    Tantomeno un buon Lord Ammiraglio può mettere a repentaglio ulteriori navi e uomini per intraprendere una missione preventiva laddove è già stata conquistata una sorta di "situazione stabile". Senza contare il fatto che l'intera sua flotta e LUI STESSO sarebbero stati importanti nel contenimento delle problematiche che già erano straripate negli Eastern Kingdoms. Dove sarebbe Kul'Tiras ora se l'Ammiraglio non avesse gettato al vento la sua vita alla ricerca di un'improbabile vendetta personale?

    Con quell'Orda si sarebbe potuto parlare, si poteva già parlare. Nel frattempo Kul'Tiras avrebbe potuto consolidare la sua supremazia (e quella dell'Alleanza) sui mari monitorando da vicino l'attività degli orchi grazie a Theramore, rimanendo pronti ad intervenire non appena si fosse verificato anche solo il sospetto di ostilità da parte loro.

    Daelin fu uno di coloro che appoggiarono la scelta di Re Terenas di internare nei campi di concentramento gli orchi che vennero tagliati fuori alla chiusura del Portale Oscuro per poterli tener d'occhio (e magari anche studiarli). Questa scelta portò poi ad un dispendio economico notevole, mettendo in difficoltà svariati regni che non potevano permettersi di affrontare spese simili. Cos'era Kalimdor, più in particolare Durotan, se non una vera e propria riserva a costo zero dove poter tenere sotto osservazione questi "terribili nemici"?

    Scelte sbagliate che sono costate a lui la vita, all'Alleanza e Kul'Tiras le vite di svariati marinai, la vita del miglior ammiraglio che l'Alleanza stessa abbia mai avuto, la possibilità di gestire un problema con il minimo contraccolpo possibile sul popolo e sui regni.

    Posso non stimarlo per una simile idiozia?

    Relance ha scritto:Arcivescovo Benedictus, Komac Noss del Kirin Tor, Kel'thuzad e se avessi voglia di soffermarmi più a lungo te ne troverei ancora. E cito solo membri dell'Alleanza tra gli umani.

    ciccio44 ha scritto:Che dire del buon Arthas (idolo)? Sto giusto facendo la sua parte di campagna su Wc3 xD

    E non venitemi a dire che ormai non era più un umano!

    Grazie ragazzi, ma è una battaglia persa... vi garantisco che ci ho provato in tutti i modi a farlo comprendere ma il "fanatismo" che c'è dietro la convinzione di un'Alleanza buona, pura e martire è impossibile da debellare.
    Eppure giocando nei vari Warcraft e più nel dettaglio in WoW si dovrebbe comprendere che non esiste una fazione "pura", i "buoni e cattivi" ci sono ma non necessariamente con una distinzione così chiara e netta.
    2
  • Sabthalion 21 agosto 2014, 15:23 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #47
    grallen ha scritto:Bravi perchè tanto l'Alleanza avrebbe in ogni caso attaccato Orgrimmar.

    Quindi visto che il nemico ti avrebbe raso al suolo la capitale, diamogli una mano no? Non ha uno straccio di plausibilità o senso, la storia di un mmo non avrebbe dovuto svilupparsi in quel modo sbilanciato lato fazioni (così come è insensato Garrosh villain finale di Pandaria, l'indegno cattivo di una'espansione indegna in cui si va sempre più alla deriva col lore, gratuito fanservice asiatico, recuperando un easter egg essendo rimasti a corto di lore dopo Arthas).
    Quindi visto che Deathwing ha distrutto due torri in più a Stormwind (Orgrimarr è stata rasa al suolo e ricostruita, cosa che sembri dimenticare) è giusto radere al suolo (per la seconda volta) una la capitale principale di una fazione. Giààààààà.
    La collaborazione tra orda e Alleanza per fermare Arthas (e stiamo parlando di un gioco diverso, un rts in cui l'idea era provare le 4 fazioni, non un mmo dove le 2 fazioni presenti dovrebbero ricevere lo stesso trattamento identico) non è stata autolesionistica per l'Alleanza che quindi si è messa a dar fuoco alla sua stessa capitale. Esempio pratico: puoi dare ad una fazione, per lore, la chiara vittoria dell'eterno conflitto? In un rts sì, visto che non ha importanza, in un mmo semplicemente no.
    Theramore non si avvicina manco per sbaglio all'importanza di Orgrimarr, il punto del discorso è questo.
    E' irrilevante le razze che compongono l'Orda.
    Ribadisco: i libri contano zero. Sono un patetico tentativo di espandere il franchise, ma aggiungere artificialmente il lore scadente ha veramente poco senso.
    0
  • ciccio44 21 agosto 2014, 18:44 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #48
    Sinceramente non capisco da dove sia uscita la totale puttanata del "trattamento uguale" per tutti in un mmo? MA WTF?

    Al massimo è proprio per questo immobilismo che il gioco non fa grandi passi avanti, con tutti a whinare su cavolate totali.. che palle.. per quello preferisco l'rts, lì ti godi il lore e stai muto.

    Cioè con la (o le?) futura espansione sull'invasione (?) della burning legion saremo qui a whinare se han distrutto più o meno le stesse cose per entrambe le fazioni?
    Io sinceramente da quella espansione mi aspetto del CAOS TOTALE e fine.
    1
  • Sabthalion 21 agosto 2014, 18:56 Sabthalion
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 23 novembre 2010, 22:11
    #49
    ciccio44 ha scritto:Sinceramente non capisco da dove sia uscita la totale puttanata del "trattamento uguale" per tutti in un mmo? MA WTF?

    Dal fatto che pagando la stessa cifra ci si aspetta il medesimo trattamento, ovvero che non ci sia una fazione che riceva un trattamento migliore dell'altra anche fosse solo nella storia.
    Non avrebbe senso allo stesso modo se l'Alleanza avesse dovuto unirsi all'Orda per stirare Varyann e radere al suolo Stormwind per lo stesso identico motivo.
    L'immobilismo del gioco (e sul fronte conflitto ci deve essere immobilismo o qualsiasi evento deve avere una controparte, viceversa perde di senso) dipende direttamente dalla mancanza di villain degni di nota, non certo dal fatto che l'eterno conflitto rimanga appunto eterno, così come il Caos colossale è in ogni caso un caos controllato, di certo non sono accettabili eventi tipo "l'Alleanza perde Ironforge perchè l'Orda la conquista/mette a ferro e fuoco in modo definitivo" visto che lo spettatore non è esterno al gioco, come possa essere un lettore, ma la vive direttamente attraverso una delle due fazioni.
    Motivo per cui sarebbe una puttanata colossale avere un vincitore tra Orda e Alleanza in un eventuale finale di World of Warcraft, cosa che non fa nè caldo nè freddo all'interno di un rts.
    0
  • Commenta la notizia   123