• Scritto da ,
    Il Memorial di questa settimana è diverso rispetto ai precedenti, ho voluto fare questo intermezzo perché l'evento in questione mi ha particolarmente colpito:

    È il caso di un uomo di circa 55 anni che, due anni fa, ha pubblicato un messaggio su Reddit che ha iniziato a fare il giro del web. Lui sicuramente non si aspettava una tale reazione, ma leggendo il messaggio non è difficile capire le ragioni:

    Sono un po' vecchio (ho superato i 50) e mio figlio giocava moltissimo a WoW mentre era in convalescenza dopo essere stato colpito da un colpo di mortaio in Iraq. È deceduto di recente e così io ho deciso che volevo connettermi con aree della sua vita che non avevo mai compreso. WoW è una di queste aree, ma sono completamente sopraffatto in questo momento. Ho guardato un video di YouTube e ho deciso che le istanza sembravano divertenti, così ho provato a fare due Spedizioni questo fine settimana. Chiunque sia il Druido che continuava a resuscitarmi - grazie. Mi sono divertito molto. Ora so cosa era scattato in mio figlio, e la stessa cosa ha fatto click in me. Voglio continuare a giocare, ma in questo momento mi sento come un peso per qualsiasi gruppo tanto sfortunato da trovarsi in gruppo con me. Ci sono delle guide che insegnano come non fare schifo? Come personaggio sto usando uno Stregone Distruzione. Ho fatto qualche ricerca su Google, ma escono moltissimi annunci pubblicitari e quindi sono un po' timoroso. Da dove diavolo posso cominciare?

    Sono moltissimi gli utenti Reddit che hanno risposto all'appello del giocatore, compreso un impiegato Blizzard. In molti hanno fatto le loro condoglianze, ma non solo: sono stati davvero tantissimi i consigli e gli incoraggiamenti, a partire proprio dall'impiegato Blizzard, che ha consigliato alcuni siti con guide del gioco.

    In molti hanno consigliato all'uomo di non preoccuparsi troppo delle sue capacità in gioco, gli hanno detto di continuare a provare senza pensarci troppo e di non farsi problemi sui componenti del suo gruppo. In molti hanno raccontato esperienze personali a supporto, ad esempio un utente ha raccontato di aver giocato a WoW con il figlio per molto tempo: quando il gioco è stato pubblicato i due avevano rispettivamente 35 e 13 anni, e giocare insieme ha consentito di formare un legame profondo nonostante ora, a 23 anni, il figlio viva fuori casa e non giochi più online.

    La community mondiale ha dimostrato per l'ennesima volta di avere un grande cuore! Vi aspetto al prossimo appuntamento con Memorial.

    fonte: Reddit
    Condividi articolo
8 commenti
  • grallenRedazione 08 febbraio 2017, 13:01 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 6555

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #1
    Me la ricordo questa storia ed è sempre bella. Bello vedere che cosa fa provare il gioco ed i sentimenti che molte persone provano giocando. 2
  • SERAPHIMON 08 febbraio 2017, 14:50 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1791

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 22:43
    #2
    come disse Tracer: "ho una sensazione di Deja Vù", chissà perchè!? ;)

    grazie di <3 , ogni volta che leggo questa storia, mi commuovo sempre :good:
    0
  • Clairs 08 febbraio 2017, 16:55 Clairs
    BattleTag: enzo#2726
    Messaggi: 120

    Iscritto il: 12 dicembre 2014, 11:55
    #3
    ad esempio un utente ha raccontato di aver giocato a WoW con il figlio per molto tempo: quando il gioco è stato pubblicato i due avevano rispettivamente 35 e 13 anni

    io avevo 5 anni e giocavo a SWAT con papà, poi comprò nel 2007 WOW consigliato da un amico e li iniziò l'amore XD :D
    1
  • ArkangelRedazione 09 febbraio 2017, 01:05 Arkangel
    BattleTag: Arkangel#2315
    Messaggi: 163

    Iscritto il: 06 dicembre 2010, 12:29
    #4
    SERAPHIMON ha scritto:come disse Tracer: "ho una sensazione di Deja Vù", chissà perchè!? ;)

    grazie di <3 , ogni volta che leggo questa storia, mi commuovo sempre :good:

    @SERAPHIMON Grazie a te per la segnalazione
    1
  • Cippacometa 09 febbraio 2017, 09:35 Cippacometa
    BattleTag: cippacometa#1373
    Messaggi: 1286

    croccantezza
    #5
    per certe cose ti si stringe il cuore 0
  • Black 11 febbraio 2017, 13:02 Black
    Messaggi: 372

    Keep Calm and Wipe
    #6
    Bella storia non la conoscevo :)
    Io gioco a HS sul telefono circondato dai miei 2 figli (4 e 7 anni) ai quali faccio fare le somme per calcolare i danni
    Vinco pochissimo ma mi diverto un sacco
    1
  • ghostdragon91 13 febbraio 2017, 10:50 ghostdragon91
    BattleTag: 231606
    Messaggi: 46

    Iscritto il: 11 maggio 2016, 13:46
    #7
    bellissima storia complimenti ad @Arkangel per averla scritta e @SERAPHIMON per averla segnalata.
    Quando leggo questa storia mi sembra di rivedermi quando partii il primo progetto in biblioteca marca world of warcraft (dalle mie parti) e questo creò un gruppo, che oggi si sta ingrandendo sempre di più, di "piccoli" appassionati
    0
  • SERAPHIMON 13 febbraio 2017, 12:14 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1791

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 22:43
    #8
    ghostdragon91 ha scritto:bellissima storia complimenti ad Arkangel per averla scritta e SERAPHIMON per averla segnalata.
    Quando leggo questa storia mi sembra di rivedermi quando partii il primo progetto in biblioteca marca world of warcraft (dalle mie parti) e questo creò un gruppo, che oggi si sta ingrandendo sempre di più, di "piccoli" appassionati

    @ghostdragon91

    figurati, è stato un piacere ed anche un quasi dovere . . . penso che anche questi aspetti facciano parte di WoW e dei MMORPG in generale: il gioco ovviamente è la questione principale, ma c'è ne sono molti altri che rendono completa la comunità
    0
  • Commenta la notizia