• Azeroth è un mondo pieno di misteri e questo è anche il caso di Lilian Voss.

    Lilian Voss era un'accolita della Crociata Scarlatta, figlia dell'Arciprete Benedictus Voss, alto prelato della Crociata ed acerrimo nemico del Flagello e più in generale di qualsiasi forma di non-morte, Reietti compresi. Essendo nata in tempo di guerra, Lilian venne cresciuta da suo padre come un'arma da essere utilizzata dai crociati nella loro epurazione, insegnandole le arti marziali, furtive e magiche, e soprattutto inculcandole un odio profondo per i non-morti e una devozione totale alla causa. Non si sa con precisione quando sia morta, ma scopriamo che Lilian è fra i Reietti recentemente resuscitati dalle Val'kir, terrorizzata e confusa dalla sua nuova condizione di non-morto.

    Immagine
    “N-non capisci... Io NON posso essere diventata un non-morto, non posso!”

    In preda al terrore, Lilian scappa verso i boschi di Tirisfal, scomparendo nel nulla. In seguito, però, la ritroviamo prigioniera dei suoi vecchi commilitoni della Crociata Scarlatta, disconosciuta dal padre che lei tanto amava e ammirava, piena di rabbia. Improvvisamente, fiamme purpuree la avvolsero e sciolsero le sbarre della gabbia, bruciando violentemente tutto ciò che la circondava, compresi i suoi ex-compagni. Posseduta da una furia vendicativa, Lilian distrusse ogni accampamento della Crociata Scarlatta sul suo cammino, eliminandoli sia con le armi che con i suoi nuovi e misteriosi poteri. Alla fine, catturata in un'imboscata, Lilian venne scortata da suo padre Benedictus per essere giustiziata, ma dopo alcune esitazioni del padre e delle guardie, la non-morta si liberò, uccise i suoi carcerieri e, catturato il padre, lo strangolò in cima alla torre giurando vendetta contro quella che considerava la sua famiglia e contro il Flagello, per poi fuggire nell'oscurità.

    La misteriosa non-morta scomparve, mai più rivista, ma lasciando macabre prove del suo passaggio nelle Terre Infette occidentali, dove interi campi della Crociata Scarlatta vennero trovati carbonizzati, consumati da eterne fiamme violacee. Intanto negli anni la Crociata si era riorganizzata, con nuovi generali e prelati, e molti avventurieri tornarono al Monastero Scarlatto per fermare ancora una volta la follia dei suoi fanatici. Qui un crociato incappucciato si unisce alla lotta, in cerca delle Lame Consacrate con cui uccidere definitivamente il nuovo capo della Crociata, la Alta Sacerdotessa Mantobianco. Smantellata nuovamente la Crociata e uccisa l'Alta Sacerdotessa, l'oscura figura si rivela essere nient'altri che Lilian Voss, sempre più determinata nella sua vendetta contro chi le aveva rovinato la vita.

    Immagine

    Il seguente obiettivo di Voss era Scholomance, sempre e comunque infestata dal Flagello e dal Culto dei Dannati, guidato da un redivivo Maestro Oscuro Gandling, intenzionato a restaurare la morsa della Piaga a Lordaeron. Aiutata dagli eroi ora suoi alleati, Lilian si fa strada nel tetro istituto, incontrando finalmente Gandling. Il Maestro Oscuro si rivela più scaltro e potente del previsto, riuscendo a imporre la sua volontà su quella di Lilian, rivoltandola contro i suoi alleati. Sconfitta dopo una terribile battaglia, la presa mentale di Gandling si spezza, mentre il negromante si ritira verso l'interno. Lilian, con le sue ultime forze, chiede ai suoi alleati di vendicarla uccidendo una volta per tutte Gandling e mettendo fine alla presenza del Flagello a Lordaeron. Dopo la caduta di Scholomance, il corpo di Lilian Voss non è stato trovato, aprendo numerose domande sulla sua sorte, tutt'ora sconosciuta. Anche i suoi poteri restano un mistero, così come la natura delle sue caratteristiche fiamme violacee; si dice che si siano originate dal suo desiderio di vendetta, mentre alcuni pensano che abbiano origini molto più oscure ed antiche, antiche come il male che da sempre attanaglia Azeroth...

    Update: Lilian Voss è viva, o meglio, non-morta! Dave Kosak lo ha confermato.
    Condividi articolo
31 commenti   12
  • grallenMost Valuable Poster 20 luglio 2014, 19:23 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5730

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #25
    Per quanto riguarda Lilian... non sembra la classica non-morta desiderosa di vendetta contro i vivi... a parte l'odio per la Crociata Scarlatta (da lei giudicata troppo fanatica), il Flagello (o quel che è rimasto) ed i Reietti, non sembra nutrire un odio verso l'Alleanza, o comunque contro gli innocenti. Son veramente curioso di sapere se e come (visto che su un Tweet uno della Blizzard ha scritto che Lilian è ancora viva, o meglio... che si muove ancora) la rivedremo. Che magari le faranno creeare una terza fazione di non-morti ?


    Non credo che mai creeranno una terza fazione ma di certo Lilian Voss ne risentiremo ancora parlare anche se prima dovremo concludere l'arco narrativo di WoD.

    Come ho detto sopra è un personaggio interessante e che ha portato molto attenzione da chi segue la storia di wow.

    NOn sappiamo i piani della Blizzard ma sono arci sicuro che il suo destino si incrocerà con quello di Sylvanas.
    0
  • Zannaghiacci 22 luglio 2014, 12:17 Zannaghiacci
    BattleTag: Zanna#2109
    Messaggi: 212

    Iscritto il: 18 luglio 2014, 07:55
    #26
    La blizzard recentemente ha detto che sotto le pianure di Tirisfal non ci sono Old Gods però....ha detto che sepolto in quella terra risiede una cosa assai peggiore....credo che questa "cosa" influenzi le menti di chi ci vive a stretto contatto... e la blizzard ha aggiunto:l "fossi in voi non scaverei troppo a fondo"

    Con questa frase a quanti di voi è venuto il mente il signore degli anelli?
    "I nani hanno scavato troppo a fondo seguendo il loro desiderio di ricchezze e sai cos'hanno risvegliato, Gandalf? Fiamme e Ombra!"
    1
  • Draneth 22 luglio 2014, 12:49 Draneth
    BattleTag: Coroggar#2676
    Messaggi: 605

    Draneth, Warrior tank ilvl 561 - Pozzo Dell' Eternità
    #27
    L'unica cosa peggiore di un Old God che mi viene in mente è Sargeras... Ma la sua tomba, o meglio le rovine, dovrebbero essere sa tutt'altra parte... 1
  • Zannaghiacci 22 luglio 2014, 14:58 Zannaghiacci
    BattleTag: Zanna#2109
    Messaggi: 212

    Iscritto il: 18 luglio 2014, 07:55
    #28
    Concordo con te, Draneth! Di fatti non ho la più pallida idea di cosa possa essere :( 0
  • BulletHead 22 luglio 2014, 16:34 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #29
    la butto là come ipotesi ma se fosse non so un portale per il twisting nether o addirittura un'altra fonte tipo pozzo lunare ? l'ipotesi di un "semplice" luogotenente di sargeras (o Lui in carne e ossa) mi sembra troppo banale 1
  • Zannaghiacci 22 luglio 2014, 16:48 Zannaghiacci
    BattleTag: Zanna#2109
    Messaggi: 212

    Iscritto il: 18 luglio 2014, 07:55
    #30
    Ed io mi lancio in una strana ipotesi!
    E se, oltre ai Titani, il seme della vita che venne instillato su Azeroth fosse stato fatto un seme da parte degli Old Gods (spero di ricordarmi bene la faccenda del seme della vita) questo? se rivelato, potrebbe portare alla fine della vita?
    Cmq soni solo delle mie speculazioni. Niente di probabile né di documentato
    0
  • BulletHead 22 luglio 2014, 18:57 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #31
    bella ipotesi non ci avevo mai pensato ^^ 0
  • Commenta la notizia   12