• Scritto da ,

    «Per troppo tempo mi sono fatto dominare dalla paura... Paura di aver preso le decisioni sbagliate... Paura che la nostra nazione perdesse la sua identità... Paura che se aveste appreso tutta la verità mi avreste rifiutato come vostro sovrano.
    Bene, non cederò mai più alla paura»

    - Genn Mantogrigio

    Il giovane Genn crebbe nell'ammirazione del padre Archibald, che solo con le proprie forze aveva trasformato Gilneas da regno periferico a potenza industriale, superata solo dalla vecchia Gnomeregan.

    Per tutta la vita Genn si è impegnato ad accrescere la gloria del regno costruito dal padre seguendo i suoi insegnamenti di autosufficienza e progresso. Queste caratteristiche hanno permesso ai gilneani di superare indenni la Terza Guerra, ma non quello che giunse in seguito.

    Genn governava già da tempo quando Anduin Lothar giunse coi profughi di Roccavento a chiedere aiuto. Nonostante provasse simpatia per il regno più a sud era riluttante ad aiutare: non credeva che questi bruti venuti da un altro mondo fossero un reale pericolo per la sua gente.

    Non la pensava allo stesso modo Ser Darius Crowley, vassallo di Selva Pinargento, che insistette per mandare il grosso dell'esercito a sostenere la neonata Alleanza di Lordaeron. Genn si oppose fermamente, affermando che nessun figlio di Gilneas sarebbe stato mandato a combattere le guerre degli altri.

    Su consiglio del nobile Ser Vincent Godfrey mandò solo una forza di rappresentanza, convinto che anche con così poco avrebbe dimostrato che Gilneas faceva la differenza.

    Dopo la faticosa vittoria degli umani, Mantogrigio si adirò per la decisione di internare gli orchi invece che sterminarli, e anche per la costruzione del Forte di Guardiafatua, considerato dal re solo un modo per tassare il suo regno. Dopo pochi mesi di trattative, Mantogrigio si spazientì e proclamò di fronte al re Terenas Menethil II la ritirata di Gilneas dall'Alleanza.

    Il regno si isolò costruendo il colossale Muro di Mantogrigio che bloccò l'accesso via terra, ma una macchinazione di Ser Godfrey lasciò tagliate fuori le terre che appartenevano a Ser Crowley. Crowley fu così disilluso da questa decisione del re che decise autonomamente di mandare delle truppe di supporto a Jaina Marefiero durante la Terza Guerra.

    Giunse il Flagello. Nonostante le continue insistenze del figlio Liam, Mantogrigio aveva ignorato le disperate richieste di aiuto provenienti da Lordaeron, sicuro che il muro e il suo esercito sarebbero stati sufficienti a respingere anche questa invasione.
    I non morti giunsero ai confini del regno, sembravano inarrestabili e il re si rivolse al mago di corte Arugal. Usando i segreti contenuti nel Libro di Ur, l'arcimago liberò i worgen dalla prigionia in cui erano stati confinati diecimila anni prima da Malfurion Grantempesta, e li scatenò contro i morti viventi.

    Il piano ebbe successo e il Flagello fu respinto, ma i worgen sfuggirono al controllo di Arugal e cominciarono a diffondersi su tutto il continente. Genn decise di tenere segreta al suo popolo l'esistenza dei mannari, e ad ogni luna piena organizzava delle battute di caccia nel territorio di Bosconero per sterminare tutte le bestie del regno.

    Durante una di queste spedizioni Genn fu morso da uno dei lupi mannari. Terrorizzato da quello che i suoi vassalli avrebbero potuto fargli, Genn nascose le sue ferite e non disse a nessuno di essere stato infettato.
    Grazie alla sua incrollabile forza di volontà e all'aiuto segreto di Belrysa Brezzastella e Krennan Aranas, il re riuscì a mantenere la maledizione sotto controllo.

    Negli anni che vanno dalla fine della Terza Guerra al Cataclisma, Darius Crowley insorse contro la politica isolazionistica del re, dichiarandolo tiranno. La guerra civile che ne seguì è conosciuta come la Ribellione di Porta Nord.
    Genn vinse a fatica, anche grazie all'astuzia di Ser Godfrey, e Crowley venne imprigionato.

    Il ritorno di Alamorte provocò violenti terremoti su tutto il pianeta e il muro eretto a difesa di Gilneas cedette. Sylvanas Ventolesto approfittò della situazione e organizzò una forza di invasione per conquistare il regno. Simultaneamente i worgen uscirono da Bosconero e iniziarono ad invadere le città, infettando i cittadini con la loro maledizione.

    Gilneas rimase stretto tra due fuochi e senza nessun alleato rimasto. In quella situazione disperata, Mantogrigio concedette l'amnistia a Crowley e insieme a suo figlio Liam organizzò la difesa del regno. Solo Godfrey, venuto a conoscenza della maledizione del re, rifiutò di obbedire e si suicidò. Durante la battaglia finale per il controllo della capitale, Sylvanas scagliò una freccia avvelenata verso Genn, ma Liam si mise in mezzo per poi morire tra le braccia del padre.

    Genn Mantogrigio, il re che aveva dedicato tutta la sua vita alla prosperità di Gilneas, fu costretto a fuggire da un regno in pezzi. Anzi, senza l'aiuto degli Elfi della Notte nessuno sarebbe sopravvissuto alla furia di Sylvanas. Suo figlio, che tanto lo aveva esortato a chiedere aiuto all'Alleanza, era morto. E Genn comprese amaramente quanto fosse stato sciocco credere che si potesse fare tutto da soli.

    Dopo essersi rifugiato a Darnassus, Mantogrigio si stabilì a Roccavento come nuovo membro dell'Alleanza. Viaggiò anche fino a Pandaria, dove supervisionò le operazioni militari dell'Operazione Baluardo e assistette al processo di Garrosh.

    Il re non ha dimenticato le sorti del suo popolo e progetta il suo ritorno, pregustando in contemporanea il momento in cui potrà uccidere Sylvanas e vendicare suo figlio.

    Immagine


    Per saperne di più

    Condividi articolo
68 commenti 123  
  • FeriandRedazione 20 gennaio 2016, 15:16 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #1
    Un ringraziamento speciale a @SERAPHIMON per avermi trovato la quote iniziale in italiano ;) 5
  • SERAPHIMON 20 gennaio 2016, 15:30 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1553

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #2
    Feriand ha scritto:Un ringraziamento speciale a SERAPHIMON per avermi trovato la quote iniziale in italiano ;)

    @Feriand

    troppo gentile :$

    dovere di LoreMaster :D
    6
  • grallenMost Valuable Poster 20 gennaio 2016, 15:55 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5714

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #3
    Ottimo articolo su tale personaggio :good: .

    Sono davvero curioso di vedere i worgen e Mantogrigio nella prossima espansione dove la battaglia contro Sylvanas e i reietti si prelude cruenta e violenta
    0
  • Azshara 20 gennaio 2016, 19:05 Azshara
    BattleTag: Yevon#2180
    Messaggi: 17

    Iscritto il: 14 gennaio 2016, 00:03
    #4
    Ho appena concluso "la discesa delle tenebre" e devo ammettere che Mantogrigio si è dinostrato estremamente caparbio nelle poche scene in cui è presente. Ottimo personaggio e ottima descrizione :) 1
  • Zardock 20 gennaio 2016, 21:39 Zardock
    BattleTag: Zardock#2621
    Messaggi: 411

    WOW:Hunter's only Player
    HS:Legend Player & Arena Lover
    HOTS:Noob
    D3 & SC://
    OW:Datemi una beta Key *_*
    #5
    A @Greymane di sicuro piacerà moltissimo rofl rofl

    Anyway Molto interessante :good:
    1
  • Medivh 21 gennaio 2016, 00:04 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1939

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #6
    Bravo seraphimon bello di Medivh! 1
  • Greymane 21 gennaio 2016, 02:28 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5917

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #7
    Zardock ha scritto:A Greymane di sicuro piacerà moltissimo rofl rofl

    Anyway Molto interessante :good:

    @Zardock

    ovviamente, non potrebbe essere altrimenti rofl

    A Greymane piace questo elemento :good

    ...penso che prima o poi me lo tatuerò lo stemma di Gilneas...

    @Feriand @SERAPHIMON complimentoni ad entrambi per l'articolo; questi contenuti sul forum fanno sempre piacere :D
    5
  • Exhumed 21 gennaio 2016, 09:06 Exhumed
    BattleTag: Punisher666#2193
    Messaggi: 2709

    Hell On Earth
    #8
    Grazie, un articolo bellissimo! :D
    Adoro la storia di Gilneas e dei Worgen, mi ha fatto molto piacere ottenere informazioni aggiuntive a riguardo :P
    0
  • IlDon 21 gennaio 2016, 09:47 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #9
    Complimentoni per l'articolo. Spero che in legion si dia una patria ai worgen e soprattutto si dia più spazio allo stile 800esco che caratterizza la sopracitata razza che secondo me rimane visivamente il migliore su tutta azeroth.
    In cata e mop purtroppo lo si puo vedere solo a gilneas e in una cittadina dispersa nel sud delle blasted lands.
    Genn Greymane rimane in tutti i casi un leader cazzutissimo. REVENGE FOR GILNEAS!
    0
  • Deinoforo 21 gennaio 2016, 10:39 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2070

    micio micio miao miao
    #10
    ''Il re non ha dimenticato le sorti del suo popolo e progetta il suo ritorno, pregustando in contemporanea il momento in cui potrà uccidere Sylvanas e vendicare suo figlio.''

    uccidere Sylvanas? sogna stella :good:
    2
  • IlDon 21 gennaio 2016, 12:26 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #11
    Devo dare ragione a Deinoforo: Sylvanas fa parte di quei personaggi emblematici che non morirà mai (non la faranno morire mai), il rischio di perdere iscritti è molto grande :D 1
  • Rekse 21 gennaio 2016, 14:54 Rekse
    Messaggi: 3446

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #12
    E' pure uno tra i pochi un po' originale, a differenza dei molteplici che non sanno di nulla. 0
  • IlDon 21 gennaio 2016, 16:08 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #13
    Genn mi piace molto perchè a differenza di altri leader è molto più normale. Non ha fatto cose assurde, ha solo tentato di salvare il suo regno e la sua gente, sbagliando metodo e pagandone le conseguenze. E' più impulsivo forse ma devo ammettere che anche Jaina arrabbiata mi è tanto piaciuta *_* 1
  • Greymane 21 gennaio 2016, 17:35 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5917

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #14
    IlDon ha scritto:Genn mi piace molto perchè a differenza di altri leader è molto più normale. Non ha fatto cose assurde

    @IlDon

    E' un po il Batman di Azeroth rofl rofl
    1
  • IlDon 22 gennaio 2016, 08:33 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #15
    @Greymane
    ahahahah Vero xD però batman mi sta sulle balle <.<
    0
  • SERAPHIMON 24 gennaio 2016, 19:44 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1553

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #16
    Medivh ha scritto:Bravo seraphimon bello di Medivh!

    @Medivh

    lieto di averti compiaciuto! :$
    0
  • CaptainMarvell92 13 maggio 2016, 12:01 CaptainMarvell92
    Messaggi: 64

    Iscritto il: 22 marzo 2016, 15:23
    #17
    FOR GILNEAS! 0
  • Vargrand 14 maggio 2016, 11:51 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #18
    In questo momento Mantogrigio sbaglia ad ostacolare in tutti i modi Sylvanas. La guerra è finita. I leader di entrambe le fazioni hanno dichiarato pace tra di loro: se Mantogrigio dovesse fare altri casini ne conseguirebbero effetti devastanti su di lui. Purtroppo la vendetta non è perseguita dalla "pace": tuo figlio è morto in guerra, non per assissinio o complotto, vedi di finirla o arrivano ceffoni. 1
  • Medivh 14 maggio 2016, 12:03 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1939

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #19
    Non sbaglia...sylvanas voleva uccidere Genn. Se uno ha in testa una cosa del genere, meglio che lo uccidi prima che ci riprovi. 0
  • Vargrand 14 maggio 2016, 12:06 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #20
    Medivh ha scritto:Non sbaglia...sylvanas voleva uccidere Genn. Se uno ha in testa una cosa del genere, meglio che lo uccidi prima che ci riprovi.

    @Medivh Sylvanas voleva uccidere Genn in quanto interessata a Gilneas. Adesso che la guerra è finita non ha alcun interesse in lui.
    0
  • FeriandRedazione 14 maggio 2016, 13:05 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #21
    @Vagrand in realtà non è vero che la guerra è finita, se hai fatto le quest iniziali dei non morti lo avrai visto: i worgen continuano a fare azioni di guerriglia e i reietti rispondono colpo su colpo.

    Se non ci sono state altre quest collegate da cataclysm non significa che la guerra sia finita, anzi, in legion rincareranno la dose.
    0
  • Vargrand 14 maggio 2016, 20:23 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #22
    Feriand ha scritto:Vagrand in realtà non è vero che la guerra è finita, se hai fatto le quest iniziali dei non morti lo avrai visto: i worgen continuano a fare azioni di guerriglia e i reietti rispondono colpo su colpo.

    Se non ci sono state altre quest collegate da cataclysm non significa che la guerra sia finita, anzi, in legion rincareranno la dose.

    @Feriand Le azioni di questo tipo ci sono sempre, ma ciò non significa che è una guerra. Finché una delle due fazioni non lo dichiara apertamente (e quindi coinvolge anche altre fazioni alleate, volenti o nolenti, tale è il peso di certe azioni) non si tratta di guerra.

    Sto dicendo che Genn sbaglia perché ora che si sono trovati in equilibrio, alleandosi con l'Alleanza, in teoria avrebbe dovuto smetterla con le azioni di guerriglia. In teoria.
    A mio parere fossero state altre fazioni coinvolte (tipo chessò, i Draenei che si pestano con gli Orchi) la situazione sarebbe diversa. Qui entrambe le razze sono relativamente giovani tra loro e sempre in attrito: Orda e Alleanza sanno di ciò e lasciano correre anche per non causare guai a tutti.
    Tuttavia se ci fosse una invasione in larga scala da parte di Worgen a Sepulcra o Reietti a Teldrassil le cose cambierebbero drasticamente. Ma dato che si trattano di scaramucce qua e là, nulla di fatto. Ci si ammazza senza un motivo.
    1
  • FeriandRedazione 15 maggio 2016, 07:51 Feriand
    Messaggi: 6014

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #23
    @Vargrand dunque adesso dobbiamo dire a Genn, e anche a tutti i gilneiani, che devono smetterla di lamentarsi di essere dei profughi e di aver perso terra, famiglia e umanità perché "ormai è passato del tempo"?
    Ti ricordo che Mantogrigio è lo stesso che, piuttosto che pagare le tasse di mantenimento degli orchi, ha preferito costruire una muraglia. Non vorrà mai la soluzione più logica.
    0
  • BigBoss 15 maggio 2016, 09:10 BigBoss
    Messaggi: 1672

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #24
    Ma poi sylvanas è pericolosa come un dittatore nordcoreano zombificato dall'ebola con una testata atomica da svariati megatoni sotto al top, chiunque la tema o voglia combatterla ha tutti i motivi del mondo per non essere considerato pazzo o sconsiderato.
    Cazzo, s'è fatta tutta cataclysm e pandaria a fare vedere come fosse una cagna impazzita, minacciando e trollando zio adolf garrosh e gli altri capi orda.
    2
  • Commenta la notizia 123