• «Sott'acqua nessuno può sentirti urlare. Ed è vero».
    Fosky, piccolo murloc

    Murloc. Quest'unica parola basta per terrorizzare i bambini di Azeroth e far ridere gli avventurieri, ma tutti tremano di fronte ad una loro intera tribù che avanza. La loro apparizione sulle coste di Azeroth è recente, più o meno intorno alla Terza Guerra, e da allora il loro numero è aumentato sempre di più. Le origini dei murloc sono avvolte nel mistero, così come rimane sconosciuta la storia di Fosky.

    Si tratta di una creatura dall'aspetto apparentemente innocuo sempre accompagnato da un pesce palla, la sua merendina preferita che usa anche come temibile arma. Del piccolo murloc si sa quel poco che egli stesso ha rivelato: è in cerca di vendetta, dopo che il suo villaggio è stato sterminato da un gruppo di umani.

    «Hanno distrutto il nostro villaggio. Ci hanno strappato le squame dal dorso. Ci hanno cavato gli occhi dalle orbite. Erano dei mostri! Adesso io dispenserò giustizia! Io otterrò vendetta! Io sono… Fosky!»

    A rendere queste creature dei formidabili guerrieri sono stati i pericolosi ambienti acquatici di Azeroth in cui sono nati e cresciuti che hanno conferito a tutti loro, compreso Fosky, una resistenza non comune.

    La loro storia è stata tramandata esclusivamente per via orale e il fatto che i Murloc non tollerino le altre razze non ha aiutato alla diffusione di queste conoscenze. L'ipotesi più probabile è che siano i discendenti di una qualche forma primordiale di un essere anfibio, alcuni sostengono addirittura che possa trattarsi di un Antico delle profondità. In ogni caso, si sa che si sono evoluti dai Gorloc di Nordania, come dimostrano le tribù rimaste nel Bacino di Scholazar, e da lì si sono riprodotti a migliaia nelle profondità sottomarine. Il loro aspetto varia a seconda dell'ambiente e della tribù, si arriva a speculare che i Murloc siano probabilmente una delle razze più adattabili di Azeroth, ma essenzialmente sono anfibi umanoidi dalle colorazioni sgargianti e dalle grandi fauci affilate.

    Immagine

    Normalmente vivono in villaggi costieri fatti di rudimentali capanne e cacciano sia in mare che sulla terraferma con armi grezze ma efficaci. Sono famosi per la loro aggressività e xenofobia, a volte estesa anche ad altre tribù rivali, ma ci sono esempi di Murloc affabili o comunque socievoli. Questa mancanza di fiducia è senza dubbio esasperata dal fatto che i Murloc parlino quasi esclusivamente la loro lingua, fatta essenzialmente di strane parole dal suono gutturale, spesso ripetute molte volte.

    Il linguaggio indecifrabile ha indotto tanti a credere che i membri di questa razza non siano troppo intelligenti. La loro abilità di coordinazione e l'uso della magia, tolgono però ogni dubbio sul fatto che siano molto più che dei semplici animali. Inoltre, l'evoluzione dei Jinyu di Pandaria da semplici murloc dimostra che comunque debba esserci un intelletto di fondo da cui partire.

    I murloc sono soliti pregare divinità naturali, spiriti marini ed a volte finiscono per adorare potenti bestie abissali e oceaniche che non si fanno scrupoli a divorare qualche loro seguace, oltre ad accettare i doni portati come offerte sacrificali. Il loro rapporto con le altre razze marine è contraddittorio e spesso poco conosciuto, come nel caso dei Makrura. I Naga tendono a schiavizzare i murloc ed adoperarli come manodopera per la creazione delle loro città abissali oppure come prima linea sacrificabile in un conflitto.

    A volte sono i murloc stessi a sottomettersi ai Naga, credendoli divinità, anche se il trattamento non cambia da quello descritto precedentemente. I Giganti del Mare li vedono poco più come una seccatura, mentre i Makrura sono a volte alleati e nemici, in base alla situazione.

    Immagine

    Uno dei misteri più intricati che riguarda i Murloc è il loro improvviso e massiccio arrivo sulle coste di Azeroth. Cosa può aver spinto un'intera razza ad emigrare verso la superficie? Molti pensano che un cataclisma sottomarino abbia colpito la loro patria, costringendoli a scappare, mentre altri fanno riferimento ad un piano coordinato di invasione. Brann Barbabronzea ritiene che i Murloc siano stati un avviso dell'apparizione imminente dei Naga e quindi un effetto collaterale della loro marcia verso le coste, costringendo i piccoli anfibi ad emigrare per evitare la schiavitù mentre i Naga distruggevano le loro case.

    Quest'ipotesi sembra essersi rafforzata dopo che i Makrura sono stati avvistati sulle coste di Pandaria, in esplorazione del continente ora accessibile. Infatti, i Makrura sono molto isolazionistici e legati al loro impero sottomarino, che da secoli rivaleggia con quello dei Naga. Questi eventi, insieme al fatto che Azshara ha schiavizzato il Signore Elementale dell'Acqua Neptulon, fanno pensare che l'Imperatrice si stia preparando ad una vera invasione e che l'impero Makrura sia già caduto. Il millenario sogno di Azshara di riconquistare la superfice si sta per realizzare?

    Condividi articolo
    Tag:
10 commenti
  • Zangetsu 10 giugno 2015, 11:05 Zangetsu
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 178

    Iscritto il: 22 gennaio 2015, 18:22
    #1
    Oddio la canzone..... rofl rofl rofl 0
  • Peppu 10 giugno 2015, 11:07 Peppu
    BattleTag: Peppu#2154
    Messaggi: 2697

    ''I usually WAT alone'' [cit.]
    #2
    Best lore evah! ''Mrglglglgl!'' rofl
    Interessante anche la supposizione circa il ritorno di Azshara che ne ha causato la comparsa sulla terraferma, sarebbe la 'chiusura del cerchio' perfetta.
    0
  • Clairs 10 giugno 2015, 11:08 Clairs
    BattleTag: enzo#2726
    Messaggi: 119

    Iscritto il: 12 dicembre 2014, 10:55
    #3
    aall'inizio parla delle quest che dovevamo fare contro questi pucciosi cosetti :P 0
  • grallenMost Valuable Poster 10 giugno 2015, 11:16 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5721

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #4
    Ottimo articolo @MasterRedz .

    Uno dei misteri più intricati che riguarda i Murloc è il loro improvviso e massiccio arrivo sulle coste di Azeroth. Cosa può aver spinto un'intera razza ad emigrare verso la superficie?


    E' da Vanilla che questo strani esseri anfibi invadono varie coste in tutto il mondo sarebbe anche ora che BLizzard ne spiegasse il motivo :good:

    Brann Barbabronzea ritiene che i Murloc siano stati un avviso dell'apparizione imminente dei Naga e quindi un effetto collaterale della loro marcia verso le coste, costringendo i piccoli anfibi ad emigrare per evitare la schiavitù mentre i Naga distruggevano le loro case.


    Generalmente Brann non fa ipotesi senza prove e potrebbe avere ragione ed anzi ci spero.

    Quest'ipotesi sembra essersi rafforzata dopo che i Makrura sono stati avvistati sulle coste di Pandaria, in esplorazione del continente ora accessibile. Infatti, i Makrura sono molto isolazionistici e legati al loro impero sottomarino, che da secoli rivaleggia con quello dei Naga. Questi eventi, insieme al fatto che Azshara ha schiavizzato il Signore Elementale dell'Acqua Neptulon, fanno pensare che l'Imperatrice si stia preparando ad una vera invasione e che l'impero Makrura sia già caduto. Il millenario sogno di Azshara di riconquistare la superfice si sta per realizzare?


    Primo sarebbe ora che la Blizzard spiegasse che fine abbia fatto Neptulon e quindi è probabile che la cara regina Azshara sia pronta oramai ad una invasione su vasta scala su tutta Azeroth. Tale ipotesi potrebbe essere avvalorata in maniera indiretta dall'aggiunta del Cantiere Navale nella patch 6.2.

    Che la Blizzard ci stia preparando ad una avventura con navi e nuove isole che potrebbero comparire in mezzo al mare di Azeroth nella prossima espansione?

    In ogni caso dei Murloc e di altri abitanti del mare ne sappiamo davvero troppo poco e spero vivamente che la Blizzard sviluppi tale lore.
    0
  • Clairs 10 giugno 2015, 11:20 Clairs
    BattleTag: enzo#2726
    Messaggi: 119

    Iscritto il: 12 dicembre 2014, 10:55
    #5
    Zangetsu ha scritto:Oddio la canzone..... rofl rofl rofl

    @Zangetsu l'orco è verde e poi diventa marrone *-*
    0
  • IlDon 10 giugno 2015, 11:45 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #6
    Questi eventi, insieme al fatto che Azshara ha schiavizzato il Signore Elementale dell'Acqua Neptulon, fanno pensare che l'Imperatrice si stia preparando ad una vera invasione e che l'impero Makrura sia già caduto. Il millenario sogno di Azshara di riconquistare la superfice si sta per realizzare?


    E infatti in casa blizzard....
    "ok dobbiamo fare una espansione su azshara e il ritorno dei naga perchè abbiamo già posto le basi di...."
    "Ehi facciamo una intera espansione sugli orchi!"
    "ma storie orchesche ci sono in qualsiasi espansione..."
    "sì però adesso li mandiamo indietro nel tempo per vedere gli stessi orchi e gli stessi boss ma piu giovani. Ancora in età puberale!!!"
    "mmmhh... ok facciamolo! Aspetta che prima però prendo la nutella..."

    -.-
    0
  • Zangetsu 10 giugno 2015, 11:49 Zangetsu
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 178

    Iscritto il: 22 gennaio 2015, 18:22
    #7
    :D :D Si intuisce da tante cose che alla Blizzard piace particolarmente l'orda invece dell'ally. Anche a me cmq piacerebbe un espansione sui naga ;) 0
  • Nala 10 giugno 2015, 13:33 Nala
    BattleTag: Nalarian#2335
    Messaggi: 562

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 17:50
    #8
    senza l'orda l'alleanza non sarebbe mai nata, quindi dovreste ringraziarci :P 1
  • Dhaella 10 giugno 2015, 22:35 Dhaella
    BattleTag: Bellator#2245
    Messaggi: 119

    Iscritto il: 22 settembre 2010, 19:20
    #9
    La canzone degli etc alla fine è un tocco di classe :good: 1
  • Deinoforo 11 giugno 2015, 11:21 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2069

    micio micio miao miao
    #10
    ma i murloc non avevano a che fare con gli dei antichi? come l'ultimo bos del dg alle barrens? 0
  • Commenta la notizia