• Il suo nome ha portato la Luce nella buia Azeroth.
    Il suo valore ha abbattuto il muro della sofferenza.
    La Mano d'Argento non avrebbe potuto fare di meglio che consegnare il mondo al cavaliere che si era offerto.
    Non gli interessava aumentare la propria fama, né voleva comandare sulla sua razza.
    Scelse di combattere per Lordaeron nella speranza che i suoi compagni non dovessero farlo in futuro.
    La tragica storia di questo santissimo cavaliere non finirà con la sua morte.
    Noi continueremo a onorarlo e a ringraziarlo per ciò che ha fatto!
    Uther vivrà per sempre nella gloria e nella Luce!

    Uther è una figura leggendaria fra i popoli di Azeroth, venerato dagli alleati e temuto dai nemici. Ancor oggi il suo nome incute timore nei seguaci dell'Ombra. Scudiero e chierico cresciuto in una famiglia di contadini iniziò come protetto dell'Arcivescovo Faol che era anche il suo confessore spirituale. L'Arcivescovo era una persona mite e cordiale che in seguito alla caduta di Roccavento e al massacro perpetrato dagli orchi era giunto alla conclusione che non era più tempo solo di pregare, ma anche di combattere per difendere la giustizia. Fu così che riunì vari sacerdoti, chierici e cavalieri alla Cappella di Alonsus e creò l'Ordine della Mano Argentata con l'obbiettivo di addestrare i seguaci della Luce a combattere nel suo nome. Uther fu il primo ad accettare la chiamata. Così che nacque il primo e il più grande di tutti i paladini.

    L'aiuto della Mano Argentata fu inestimabile durante la Seconda Guerra, soprattutto per contrastare i cavalieri della morte di Gul'dan. Alla fine del conflitto, durante la battaglia di Roccianera, Uther venne nominato l'Araldo della Luce da Turalyon, suo compagno e amico. In seguito Uther e i suoi paladini diventarono cavalieri erranti e protettori del popolo, nonché eventuali giudici in dispute civili. L'Araldo venne poi scelto da Terenas Menethil II per addestrare nella via della Luce suo figlio Arthas. Uther considerava il ragazzo come il figlio che non aveva mai avuto e il ragazzo ricambiava il suo affetto. Alla fine Arthas diventò un paladino a tutti gli effetti, rendendo orgoglioso il suo mentore.

    Insieme al giovane principe, Uther iniziò ad indagare sul Flagello dei non-morti che aveva colpito diversi villaggi, scoprendo che la piaga era un vero e proprio attacco a Lordaeron. L'escalation dell'infezione continuò fino ad arrivare al suo culmine con la città di Stratholme. Qui Arthas decise di purificare la città uccidendo i cittadini infetti per prevenire il contagio nonostante Uther fosse profondamente contrario a compiere un tale massacro. Si rifiutò di eseguire gli ordini del suo principe ed andò verso Lordaeron per avvertire Terenas della follia del figlio. Arthas partì poi per Nordania per dare la caccia ai responsabili del Flagello. Il Re ed Uther, preoccupati dalle azioni del ragazzo provarono a richiamare le sue truppe in patria, nella speranza che rinunciasse all'impresa. Il principe non lo permise e la sua missione continuò.


    Filmato introduttivo di World of Warcraft: Wrath of the Lich King

    Arthas tornò alcune settimane dopo nella capitale del suo regno. Una Lordaeron festante accolse il principe che si diresse subito alla Sala del Trono dove lo aspettava suo padre. Terenas era felice e sollevato che suo figlio fosse tornato, ma Arthas era cambiato. Il suo aspetto era sciupato, la sua armatura e il suo martello spariti sostituiti da piastre nere e da una spada runica. Il principe si avvicinò a suo padre e lo trafisse sul trono, decretando la fine del regno di Lordaeron.

    Le ceneri di Re Terenas vennero raccolte in un'urna sacra e Uther si offrì volontario per sorvegliarla e custodirla meditando sul fato di chi gli era stato più caro. Il Re non poteva ancora riposare: Arthas tornò ancora una volta, questa volta in cerca dell'urna e dei suoi poteri per resuscitare il Necromante Kel'Thuzad. Uther gli sbarrò la strada, rinfacciandogli tutto l'odio e il dolore che aveva causato prima di lanciarsi in una terribile battaglia. I due combatterono alla pari fino a quando Arthas non chiamò a se i non morti ad aiutarlo. In quel momento il potere della Luce non bastò e Uther scivolò nelle tenebre mentre Frostmourne lo trapassava. L'anima di Uther venne raccolta dalla spada, così come quella di Terenas e di tutti quelli che aveva ucciso.

    Una tomba semplice ma solenne venne eretta in quelle che ora sono le Terre Infette Occidentali, un'oasi di luce e bellezza in una landa di morte e putrefazione. Il sepolcro reca questa scritta:

    Immagine

    Qui giace Uther l'Araldo della Luce.
    Primo dei Paladini, fondatore della Mano Argentata.
    Uther visse e morì difendendo il regno di Lordaeron. Nonostante sia stato ucciso dal suo studente più amato, noi crediamo che il suo spirito continui a vivere. Lui continua a vegliarci, anche mentre l'oscurità circonda la nostra terra desolata. La sua luce è la luce di tutta l'umanità – e finché seguiremo il suo esempio, essa non sparirà.
    Condividi articolo
141 commenti   123 ... 6  
  • grallenMost Valuable Poster 21 ottobre 2013, 13:30 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5721

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #25
    Complimenti ottimo articolo MasterRedz!!

    Uther è stata una bellissima figura e la battaglia descritta nel libro "Arthas" fa anche capire che Uther era superiore ad Arthas e se non fosse stato per i non morti Arthas avrebbe cessato di esistere già da prima.

    Nonostante imprigionato Uther alla fine riesce anche ad avvertire gli eroi del pericolo nell'uccidere il Re dei Lich senza trovare un successore.

    Penso che Uther, come tanti altri, abbia sofferto davvero tanto ma è sempre rimasto fermo nella sua fede e per questo è davvero da ammirare.
    0
  • Gospel 21 ottobre 2013, 13:35 Gospel
    BattleTag: gospel#2481
    Messaggi: 151

    Ascendance << Officer >>
    Priest Holy-Discipline Druid Restoration
    Twitch: https://www.twitch.tv/xenetar
    #26
    Uno dei miei personaggi preferiti :P

    0
  • Bashnak 21 ottobre 2013, 13:36 Bashnak
    BattleTag: Bashnak#2654
    Messaggi: 13

    lok'tar ogar
    #27
    Bellissimo!Quanti bei ricordi - Vi prego postate tantissime altre storie sul lore!
    0
  • badorange 21 ottobre 2013, 13:38 badorange
    BattleTag: badorange#2211
    Messaggi: 21

    Sai cosa adoro di più al mondo? Dire di no a chi si sente onnipotente
    #28
    il bello del mondo di warcraft sono le storie che ogni "eroe" porta con sè :good: 0
  • kyntaro 21 ottobre 2013, 13:38 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2305

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #29
    Doomfire ha scritto:
    Lo facesse con Illidan sarei felice come una pasqua, mi accontenterei anche di un figlio/a di Illidan, con quante signorine si teneva appresso nel BT, vuoi che non abbia nessun discendente? ...

    Sai che è uno spunto micca da niente!
    Cmq, grande Uther! Anche se ...nel momento del bisogno più impellente hai girato le spalle al tuo adepto...consegnandolo al suo tragico destino!
    0
  • Nile 21 ottobre 2013, 13:41 Nile
    BattleTag: Nile#2645
    Messaggi: 10

    Tree of life
    #30
    Complimenti per l'articolo!
    0
  • Metalline 21 ottobre 2013, 13:45 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2749

    Top40ita inside
    #31
    MasterRedz io il lore non l'ho mai letto ma mi piace una marea il tuo modo di scrivere molto asettico e pulito.

    Diciamo che sei un pò come Minoli e non come Gianni Minà e io lo preferisco.

    Bell'articolo davvero
    0
  • ImperatoreDiaz 21 ottobre 2013, 13:47 ImperatoreDiaz
    BattleTag: Diaz#2679
    Messaggi: 2

    WoW è morto. Lunga vita a WoW!
    #32
    r.i.p. uther ;(
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 21 ottobre 2013, 13:48 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4950

    "La tua anima sarà mia!"
    #33
    kyntaro ha scritto:Sai che è uno spunto micca da niente!
    Cmq, grande Uther! Anche se ...nel momento del bisogno più impellente hai girato le spalle al tuo adepto...consegnandolo al suo tragico destino!


    Non sono sicuro che sia stato un tradimento, Uther ha cercato di convincerlo a rinunciare, ma Arthas era sicuro di quel che faceva. Semplicemente per Uther sterminare una città, seppur infetta, era moralmente impensabile.
    0
  • Lurtz 21 ottobre 2013, 13:49 Lurtz
    BattleTag: Lurtz#2601
    Messaggi: 25

    Now I stand, the lion before the lambs... And they do not fear! They cannot fear!
    #34
    Uther... Chissà perché, quando giocavo a Warcraft III da giovane mi pareva fosse un Nano.
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 21 ottobre 2013, 13:51 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4950

    "La tua anima sarà mia!"
    #35
    Metalline ha scritto:Master io il lore non l'ho mai letto ma mi piace una marea il tuo modo di scrivere molto asettico e pulito.

    Diciamo che sei un pò come Minoli e non come Gianni Minà e io lo preferisco.

    Bell'articolo davvero


    Ahah grazie Metalline. In effetti Minoli è uno dei miei giornalisti preferiti ma non ho mai pensato di assomigliarli come stile. O_O
    0
  • Spazzola 21 ottobre 2013, 13:54 Spazzola
    BattleTag: Uriel#2451
    Messaggi: 6

    Battlecraft...siete Fantastici !!!
    #36
    Storia stupenda :) 0
  • kyntaro 21 ottobre 2013, 13:57 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2305

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #37
    MasterRedz ha scritto: ...

    Non sono sicuro che sia stato un tradimento, Uther ha cercato di convincerlo a rinunciare, ma Arthas era sicuro di quel che faceva. Semplicemente per Uther sterminare una città, seppur infetta, era moralmente impensabile.

    Certo, si trattava di eliminare i "civili" rimasti, civili ormai spacciati però...si stavano trasformando in non-morti a causa della Piaga. Arthas è stato abbandonato a combattere una battaglia persa, solo contro Mal'ganis e il Flagello! Neanche Jaina è stata in grado di comprendere!
    0
  • MasterRedzCommunity Manager 21 ottobre 2013, 14:02 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4950

    "La tua anima sarà mia!"
    #38
    kyntaro ha scritto:Certo, si trattava di eliminare i "civili" rimasti, civili ormai spacciati però...si stavano trasformando in non-morti a causa della Piaga. Arthas è stato abbandonato a combattere una battaglia persa, solo contro Mal'ganis e il Flagello! Neanche Jaina è stata in grado di comprendere!


    Son d'accordo con te, ma sarebbe stato completamente contro natura del personaggio farlo. Jaina non saprei, ha sempre evitato lo scontro ingiustificato se poteva ma ha anche avuto degli scrupoli morali, almeno prima del presente. Forse se avessero saputo cosa sarebbe successo avrebbero agito, ma la storia è andata così...
    0
  • hearthstoned 21 ottobre 2013, 14:18 hearthstoned
    BattleTag: Rik0r#2119
    Messaggi: 17

    Salve raga gioco a WoW sin dalla beta e sono su SC2 rank Diamante. Per chi volesse può aggiungermi su Bnet. Un saluto :)
    #39
    Da quanto ho potuto notare il paladino sembra essere un' ottima scelta anche su Hearthstone..una classe dalle abilità e da una storia avvincente proprio come questa raccontata...fenomenale :) 0
  • Wulgrim 21 ottobre 2013, 14:19 Wulgrim
    Messaggi: 8316

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #40
    CIPOSAN ha scritto:commovente T_T ma veramente bella! Anche io vorrei proporre una storia scritta... a chi posso rivolgermi?



    [sanguinamento occhi ON]...[/sanguinamento occhi off]
    Manco hai capito di che si parla per uscirtene con quella risposta, non è una storia così inventata a random; sono pezzi della storia dell'universo di Warcraft

    Grazie dell'approfondimento @MasterRedz , questa notizia va ad unirsi all'archivio personale XD

    Unica cosa, come mai piazzare quel monumento nelle plagueland? Se non erro non stavano andando a Stormwind / Roccavento con quell'urna?
    (mi pare di ricordare dal libro)
    0
  • kyntaro 21 ottobre 2013, 14:23 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2305

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #41
    MasterRedz ha scritto:
    Son d'accordo con te, ma sarebbe stato completamente contro natura del personaggio farlo. Jaina non saprei, ha sempre evitato lo scontro ingiustificato se poteva ma ha anche avuto degli scrupoli morali, almeno prima del presente. Forse se avrebbero saputo cosa sarebbe successo avrebbero agito, ma la storia è andata così...

    Infatti, ed è diventato uno dei momenti più toccanti e tragici di W3 e ti tutta la storia! :good:
    0
  • Greymane 21 ottobre 2013, 14:24 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5917

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #42
    @Wulgrim me lo chiedo anche io...chissâ forse per il collegamebto ad Andorhal... 0
  • Vajria 21 ottobre 2013, 14:34 Vajria
    BattleTag: Bhael#2871
    Messaggi: 7

    All I want is only a warm bed and a kind word... and unlimited power
    #43
    quanto è bella la storia di warcraft III, e la lenta corruzione di arthas ....bei ricordi ^^

    0
  • Xenophobia 21 ottobre 2013, 14:35 Xenophobia
    BattleTag: Xeno@21949
    Messaggi: 191

    Iscritto il: 11 novembre 2011, 14:35
    #44
    L'anima di Uther è stata liberata quando forstmourne è stata spezzata da Tyrion (dopo che noi abbiamo fatto tutto il lavoro) chissà che non torni, in fondo è sempre stato un personaggio molto amato. 0
  • Galdwyn 21 ottobre 2013, 14:38 Galdwyn
    BattleTag: Galdwyn#2848
    Messaggi: 7

    Sono un giocatore di Stacraft e Worl of Warcraft, amo la Blizzard e questo sito ;)
    #45
    Mi chiedo perchè "the lightbringer" sia diventato araldo della luce in ita... vabè
    0
  • Xabaras 21 ottobre 2013, 14:44 Xabaras
    BattleTag: Xabaras#2503
    Messaggi: 8

    Che lo Sforzo sia con te!
    #46
    Gran bell'articolo, quanti ricordi da w3 ;( 0
  • Wulgrim 21 ottobre 2013, 14:59 Wulgrim
    Messaggi: 8316

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #47
    Galdwyn ha scritto:Mi chiedo perchè "the lightbringer" sia diventato araldo della luce in ita... vabè


    Perchè tradotto è "Portatore di Luce", non propriamente musicale ne tanto meno epico... Manco fosse una linea dell'enel

    Per questo si è usato il termine Araldo (colui che è ultimo in quella pratica) visti poi i futuri casini
    0
  • Yardeh 21 ottobre 2013, 15:19 Yardeh
    Messaggi: 8128

    -cometaxxx-
    #48
    Ancora non capiscono che è stato adattato e non tradotto letteralmente... 0
  • Rafizac 21 ottobre 2013, 15:35 Rafizac
    BattleTag: Rafizac#2501
    Messaggi: 61

    Cianuro, Rogue Dwarf.
    Dwarven do it better!
    #49
    skate4fun87 ha scritto:Al di là della bella storia, il paladino mi è sempre sembrato una pigna di pg... concettualmente parlando proprio. Questa storia della luce e della fede.. bah ;)



    Perfettamente d'accordo xDDD Dopotutto anche i programmatori di wow lo pensavano.. e lo hanno dimostrato inserendo degli NPC di fianco ai vendor dei tier del pala a TOC chiamandoli "Eazymode" e "Trollfais".. una cosa così xD
    (senza offesa per i palardini eh xD)
    0
  • Commenta la notizia   123 ... 6