• Khadgar, il cui nome in nanico significa fede, probabilmente è il più grande mago umano vivente. Forse solo Jaina Marefiero potrebbe reggere il confronto con questo eroe dell’Alleanza che guidò la spedizione oltre il Portale Oscuro per respingere definitivamente la minaccia orchesca.

    All'età di 17 anni, il Kirin Tor decise di inviarlo come apprendista dal grande mago e stregone Medivh, per fargli completare l'addestramento e permettergli di sfruttare completamente il suo incredibile potenziale. Arrivato a Karazhan, Khadgar ebbe l'impressione che il potente mago fosse eccentrico e distratto, forse anche un po' folle. Il rispetto per Medivh in ogni caso crebbe con il tempo man mano che l’apprendista studiava il lavoro del suo maestro e scopriva i segreti della torre, custode di mille segreti e di misteriose apparizioni che sembravano riguardarlo in prima persona. Presto l’eccentricità di Medivh divenne sempre più evidente fino a rasentare la follia. La preoccupazione di Khadgar aumentava giorno dopo giorno, alimentata dai frequenti viaggi del proprio maestro verso la palude vicina e gli orchi che ci abitavano tra i quali citiamo Garona, una mezzosangue che Medivh definiva un'ambasciatrice nonostante le sue evidenti abilità da assassina. La situazione non migliorò quando Khadgar scoprì che il mago non era altri che il leggendario Guardiano di Tirisfal. Un'ombra era sempre presente sul suo maestro, flebile eppure persistente. Alla fine Medivh, con grande orrore di Khadgar, si rivelò essere colui che aveva aperto il Portale Oscuro e permesso l’invasione degli orchi tradendo l’umanità e Azeroth, nonché il proprio ruolo di Guardiano.

    Khadgar, sconvolto, tornò a Roccavento per informare Re Llane Wrynn del tradimento del mago, cosa che da tempo il sovrano sospettava insieme ad Anduin Lothar. Prendendo una difficile decisione, Re Wrynn inviò un manipolo di soldati guidati dal paladino e dall’apprendista a Karazhan, per fermare l’uomo che un tempo era uno dei loro amici più fidati. Arrivati alla torre, dopo aver superato illusioni e trucchi mentali, la situazione si rivelò peggiore del previsto. La terra tremò quando l’avatar di Sargeras prese completamente possesso del corpo di Medivh dopo aver aspettato decenni tirando i fili nell’ombra per permettere l’invasione del mondo che già una volta lo aveva respinto. Mentre i soldati combattevano per farsi strada fra la magia distruttiva del Guardiano corrotto, Khadgar scagliò un incantesimo verso il suo maestro. L’incantesimo non ebbe alcun effetto su Medivh, se non quello di provocare una maledizione su Khadgar stesso che lo fece invecchiare rapidamente e rendendolo molto più anziano e debole dei suoi effettivi 20 anni. Dopo un terribile combattimento, Lothar riuscì a uccidere Medivh ma l’invasione dell’Orda non terminò con la morte del Guardiano. Dopo numerose vittorie, gli orchi riuscirono a cingere d’assedio la stessa Roccavento che cadde nel caos causato dall’assassinio di Re Llane Wrynn da parte di Garona.



    Khadgar e Lothar fuggirono verso nord, mentre la Prima Guerra finiva a svantaggio dell’umanità. Il contrattacco però era imminente. Alla fine la nuova Alleanza riuscì a sconfiggere l’Orda e recuperare gran parte del resto del continente, anche se con il sacrificio di molti, fra i quali lo stesso Anduin Lothar. Nonostante la sua fragilità fisica, lo stesso Khadgar si era impegnato in prima persona per sconfiggere l’Orda. Il mago decise di vegliare sul Portale Oscuro dopo averlo chiuso, costruendo una fortezza nelle Terre Devastate. Purtroppo la seconda invasione era imminente e il Portale si riaprì, lasciando passare di nuovo gli orchi che questa volta avevano una missione ben precisa. Khadgar, divenuto Arcimago di Dalaran, prese l'iniziativa e attraversò il portale con una spedizione al suo seguito per stroncare sul nascere la nuova minaccia e recuperare gli artefatti magici che Ner’Zhul tanto agognava, prima che potessero diventare una minaccia nelle sue mani.

    Immagine

    Il più potente fra questi, il Teschio di Gul’dan, si scoprì essere in mano a un nemico estraneo a Draenor, ma ben conosciuto su Azeroth: Alamorte. Arrivato su quel pianeta poco dopo l’apertura del Portale, Alamorte pianificava di dominare quel mondo in modo da poter poi tornare su Azeroth con un potere sufficiente a dominarlo. Khadgar, deciso a recuperare il Teschio, affrontò l’Aspetto della Morte insieme ai Gruul i quali da tempo combattevano i draghi neri che avevano invaso il loro territorio. Anche se l'Arcimago non era in grado di ferire direttamente il drago, concentrò i suoi incantesimi sulle piastre di metallo che trattenevano i magma e i fuochi d’odio che uscivano dalle sue ferite sempre aperte. Preso alla sprovvista, il grande dragone nero si ritirò. Nonostante tutti i suoi sforzi, Khadgar non riuscì a impedire a Ner’zhul l’apertura di numerosi portali che cominciarono a distruggere Draenor. Riuscì invece a chiudere, grazie al Teschio e al Libro di Medivh, il Portale verso Azeroth, salvandolo dal contraccolpo della distruzione di Draenor.

    Per anni non si seppe più nulla della spedizione dell’Alleanza, fino alla terza apertura del Portale Oscuro che permise una nuova invasione, questa volta non di orchi ma direttamente di demoni della Legione Infuocata. Respinta sul nascere questa invasione, Orda e Alleanza viaggiarono verso quelle che ora sono le Terre Esterne, scoprendo che la spedizione era sopravvissuta alla catastrofe e che aveva continuato a cercare di respingere la Legione grazie ai Naaru, richiamati da una richiesta d'aiuto di un Khadgar. Grazie a loro e agli eroi arrivati da Azeroth, anche questa minaccia venne respinta, salvando ancora una volta il pianeta dalla furia di Sargeras. Khadgar, ora in grado di viaggiare fra i due mondi, diventò uno degli Arcimaghi del Concilio dei Sei del Kirin Tor. Fu proprio lui a convincere gli altri, supportato da una profezia, ad eleggere come loro capo Jaina Marefiero al posto del defunto Rhonin. Il mago, ora solo quarantenne nonostante il suo aspetto venerando, preferì restare nelle Terre Esterne a vegliare sul Grande Vuoto e i suoi demoni sempre in agguato.

    Un nuovo pericolo ora è all'orizzonte. Khadgar ha notato una nuova interferenza e una strana attività del Portale ed è tornato su Azeroth per avvertire tutti del pericolo incombente. Molti si aspettano un'altra invasione, ma nessuno può prevedere ciò che uscirà dal Portale Oscuro.
    Condividi articolo
13 commenti
  • Bluenos 19 luglio 2014, 22:52 Bluenos
    Messaggi: 68

    Iscritto il: 17 novembre 2010, 08:36
    #1
    E infatti, qualcosa sta accadendo di nuovo. Khadgar ha notato una nuova interferenza e una strana attività del Portale, ed è tornato su Azeroth per avvertire l’Alleanza e il resto del mondo del pericolo sconosciuto incombente. Molti si aspettano un'altra invasione, ma nessuno può prevedere ciò che uscirà ancora una volta dal Portale Oscuro.


    quindi khadgar farà partire l'evento pre espansione in poche parole :D
    0
  • RelanceRedazione 19 luglio 2014, 22:58 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #2
    Bluenos ha scritto:
    quindi khadgar farà partire l'evento pre espansione in poche parole :D


    Se guardi i Let's Play che ho fatto per il canale YouTube di Battlecraft noterai che... sì. xD
    1
  • grallenMost Valuable Poster 19 luglio 2014, 22:59 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5724

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #3
    Ci voleva proprio un articolo dedicato questo personaggio. Complimenti come sempre :good: .

    Khadgar è un gran personaggio e nonostante tutto quello che ha passato è uno dei difensori più aggueriti di Azeroth.

    E' un piacere rivederlo ancora nella prossima espansione anche come protagonista direttamente in gioco.
    1
  • Lejandros 19 luglio 2014, 23:24 Lejandros
    BattleTag: Lejandros#2927
    Messaggi: 38

    Iscritto il: 16 luglio 2014, 19:41
    #4
    Piccola curiosità non di Khadgar: se io volessi visitare le Terre Esterne (e non Draenor) come farò, visto che il portale sarà lo stesso ? 0
  • RuTeam di sviluppo web 19 luglio 2014, 23:29 Ru
    Messaggi: 4970

    Iscritto il: 06 marzo 2010, 10:03
    #5
    Lejandros ha scritto:Piccola curiosità non di Khadgar: se io volessi visitare le Terre Esterne (e non Draenor) come farò, visto che il portale sarà lo stesso ?

    Se non erro, il portale per le Outland è stato spostato nelle Caverne del Tempo (Caverns of Time). Non ho controllato se c'è effettivamente già, ma l'idea originaria era quella.
    1
  • Yardeh 19 luglio 2014, 23:51 Yardeh
    Messaggi: 8136

    -cometaxxx-
    #6
    Nella beta per ora c'è ancora il portalone verde, però si verrà spostato nelle caverns.
    Altra cosa, sempre in beta, il portale tradizionale che portava alle blasted (Terre Devastate) ora porta direttamente nelle Outlands. Non so se questa scelta sarà definitiva, potrebbe anche esserlo, forse nella fase finale verrà cambiato direttamente per le Caverns.
    1
  • Lejandros 20 luglio 2014, 00:22 Lejandros
    BattleTag: Lejandros#2927
    Messaggi: 38

    Iscritto il: 16 luglio 2014, 19:41
    #7
    Non resta da vedere come applicheranno ciò. Grazie delle informazioni :).

    Speriamo che tra tutti i tornei che ho fatto tra wowhead, qui e altrove, m'arrivi una chiave per la beta. Son veramente curioso di provarla.
    0
  • TartyMost Valuable Poster 20 luglio 2014, 09:47 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4048

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #8
    Io però mi chiedo come mai Khadgar abbia cambiato aspetto: è anziano nelle outland, ma ora è ringiovanito.. 0
  • RelanceRedazione 20 luglio 2014, 09:56 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #9
    Tarty ha scritto:è anziano nelle outland, ma ora è ringiovanito..


    Sai, casini temporali... Draenor d'altri tempi...... :P
    0
  • grallenMost Valuable Poster 20 luglio 2014, 13:00 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5724

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #10
    Tarty ha scritto:Io però mi chiedo come mai Khadgar abbia cambiato aspetto: è anziano nelle outland, ma ora è ringiovanito..


    E' un semplice restyle dopotutto con i capelli e barba tagliata si è ringiovanito :D
    1
  • SERAPHIMON 20 luglio 2014, 15:40 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #11
    un magnifico articolo su uno dei 5 Grandi Eroi Dell'Alleanza!

    "Ehi!? Si, cosa c'è?" "sai chi sono?" "sei ancora qui?" "Se proprio devo!"





    per il restyle credo che lo abbiano voluto rendere più simile all'icona di Warcraft II;
    dopotutto anche Medivh ha subito un drastico cambiamento :D



    spero tanto che facciano la sua carta in Hearthstone, magari insieme agli altri Grandi Eroi ed una arena dedicata alla Valle Degli Eroi con le loro statue!



    però c'è un errore, secondo quanto scritto nel romanzo La Discesa Delle Tenebre ed Oltre Il Portale Oscuro, la maledizione di Medivh ha solo mutato l'aspetto esteriore di Khadgar (per non fargli capire quando sarebbe morto come nella visione che ne ha conseguito), ma fisicamente era ancora agile e forte come un vent'enne
    1
  • ciccio44 20 luglio 2014, 19:18 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #12
    Cavolo per aver l'aspetto di un anziano li porta decisamente bene gli anni (finti). rofl 0
  • Nala 21 luglio 2014, 13:53 Nala
    BattleTag: Nalarian#2335
    Messaggi: 562

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 17:50
    #13
    Pur essendo ally è un personaggio molto caratteristico nel lore di Warcraft, spero di potero incontrare presto anche in game :good: 0
  • Commenta la notizia