• Il sito ScienceAlert ha pubblicato una lunga e interessante intervista a Alex Afrasiabi, Lead World Designer and Creative Director di World of Warcraft, incentrata sull'evoluzione della narrazione del gioco e l'imminente Battle for Azeroth. Ecco cosa è stato detto:

    NdR: L'intervista si è tenuta prima della pubblicazione del corto di Sylvanas.

    Quest Design
    • Nel 2004 gli strumenti per i Quest Designer erano molto limitati: c'erano solo testo e obiettivo che doveva coincidere con quello che era già presente nel mondo di gioco.
    • Lo scopo delle Missioni era (ed è ancora) accompagnare il giocatore per Azeroth;
    • Già con Burning Crusade ai Quest Designer è stata data l'opportunità di aggiungere oggetti e mob, e da lì l'evoluzione è stata continua;
    • Pietre miliari in questo processo sono state le cinematiche in gioco, l'introduzione di veicoli, oggetti "impersonabili" e il phasing;
    • Afrasiabi ritiene che i giocatori abbiano in parte ragione quando dicono che "WoW sta finendo i cattivi da uccidere" e il pozzo di Warcraft III è quasi esaurito. Ma già da inizio WoW si è cominciato a creare qualcosa di oltre, che potesse essere sviluppato nel corso degli anni;
    • Varok Faucisaure è un esempio di questo: concepito come mero NPC a cui consegnare una missione, è diventato il prototipo dell'Orco onorevole e tutto d'un pezzo;
    • Andando avanti nel tempo ci saranno sempre più nuovi personaggi, che poi saranno i prossimi eroi o malvagi del futuro di Warcraft.

    Immagine

    Storia, canonicità e Gameplay First
    • All'interno del team esistono "Lorekeeper" e "Chief Historian" che sono responsabili nel mantenere l'organicità della storia ed evitare di incappare in problemi e contraddizioni, che potrebbero portare al retcon;
    • La serie Chronicle è stata una risorsa inestimabile per mettere nero su bianco i fatti della storia di Warcraft ed è una fonte di ispirazione per il futuro;
    • Gameplay First è sempre il primo degli otto valori fondanti di Blizzard che non verrà mai meno, e per gli sviluppatori è fondamentale che ci sia una sinergia con la storia per dare un senso e una motivazione alle azioni dei giocatori;
    • Idealmente il gioco sarebbe perfettamente giocabile senza storia, ma è fondamentale per l'esperienza completa d'immersione.

    Immagine

    Nascita e sviluppo dell'espansione
    • All'interno di Blizzard tutti possono contribuire alla storia e al lore. Se l'idea è buona, viene considerata e in seguito aggiunta;
    • Dopo aver deciso il tema fondante di un'espansione il team di creativi aggiunge mano mano sempre più dettagli, e lo stesso processi si applica anche a libri, fumetti, video e corti animati. Ognuna di queste cose ha un valore aggiunto per la storia;
    • Per Afrasiabi, i giocatori che saltano a piè pari i testi delle missioni non sono da condannare. In questi anni, la narrazione si è evoluta e concentrata sul mondo di gioco e non sul foglietto della missione, che rimane comunque importante per i dettagli;
    • Questa evoluzione della narrazione è continua, perché sono ben consci che raccontare qualcosa in gioco è cosa ben diversa rispetto altri medium;
    • Afrasiabi chiede ai giocatori di essere pazienti e di non arrivare a conclusioni affrettate su certi punti della storia di Battle for Azeroth;
    • Il team narrativo vuole far provare ai giocatori emozioni, anche contrastanti e forti, in questa espansione e in futuro;
    • I capitoli di questa storia saranno divisi nei vari contenuti delle patch future e solo il normale avanzamento dell'espansione potrà dare organicità alla storia.

    Fonte: sciencealert
    Condividi articolo
9 commenti
  • Phempt 04 agosto 2018, 20:33 Phempt
    Messaggi: 15

    Iscritto il: 08 febbraio 2011, 17:24
    #1
    Buonasera... lo so che è quasi ot ma una cosa... il dk elfo del vuoto non è previsto ? 0
  • Greymane 04 agosto 2018, 21:08 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7671

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #2
    @Phempt

    Non è quasi OT, lo è completamente rofl
    Comunque no, non è attualmente previsto, per nessuna Allied Race, questo per via del funzionamento che potremmo considerare quasi opposto di entrambe le feature.
    2
  • Deinoforo 04 agosto 2018, 22:07 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2341

    micio micio miao miao
    #3
    Mi spiace molto per le persone che giocano senza leggere e continueranno a giocare così ( tra cui amici che conosco dal vivo e con cui lavoro), saltare le quest a parer mio è perder una bella parte del gioco che rende unico Warcraft, cioè la storia. 2
  • TheDarkLord 04 agosto 2018, 23:24 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 1145

    "There's always a little light...into the darkness".
    #4
    Deinoforo ha scritto:Mi spiace molto per le persone che giocano senza leggere e continueranno a giocare così ( tra cui amici che conosco dal vivo e con cui lavoro), saltare le quest a parer mio è perder una bella parte del gioco che rende unico Warcraft, cioè la storia.

    @Deinoforo La gente secondo me è abituata ad andare troppo veloce infatti. Skippare tutto ed andare a velocità luce per raggiungere il più presto possibile l'end game rofl rofl
    3
  • mokatore 08 agosto 2018, 16:41 mokatore
    BattleTag: mokatore#1939
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 16 luglio 2010, 18:20
    #5
    Deinoforo La gente secondo me è abituata ad andare troppo veloce infatti. Skippare tutto ed andare a velocità luce per raggiungere il più presto possibile l'end game rofl rofl

    @TheDarkLord

    purtroppo la piaga dell'andare di fretta ha infettato anche le istanze. se c'è una cosa che odio trovare gente che vuole finire le istanze velocemente e che per farlo, spesso e volentieri, aggra o pulla senza aspettare. Ah i bei tempi quando le istanze te le dovevi fare con calma, facendo pause per mana o altro e duravano quell'oretta e qualcosa circa..... tempi belli di una volta!!!
    0
  • Torometh 08 agosto 2018, 17:18 Torometh
    Messaggi: 118

    Iscritto il: 05 settembre 2012, 06:59
    #6
    mokatore ha scritto:TheDarkLord
    purtroppo la piaga dell'andare di fretta ha infettato anche le istanze.


    @mokatore quante volte sono andato quasi a litigare con tank centometristi, mentre livellavo, skippavano tutto per arrivare al boss e chiedevo se fossero in istance per fare xp o correre...
    1
  • mokatore 08 agosto 2018, 17:22 mokatore
    BattleTag: mokatore#1939
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 16 luglio 2010, 18:20
    #7
    Torometh ha scritto:mokatore quante volte sono andato quasi a litigare con tank centometristi, mentre livellavo, skippavano tutto per arrivare al boss e chiedevo se fossero in istance per fare xp o correre...


    @Torometh eh, la cosa bella è che, pg piccolo o max lv, passi pure per il c.......ne di turno che non sa giocare. guarda lasciamo stare. è un tasto dolente questo. sto ritornando su wow per la nuova espansione dopo aver preso una pausa finito Legion. E mi aspetto i soliti comportamenti. mha!
    1
  • Wulgrim 08 agosto 2018, 18:09 Wulgrim
    Messaggi: 8959

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #8
    mokatore ha scritto:Ah i bei tempi quando le istanze te le dovevi fare con calma, facendo pause per mana o altro e duravano quell'oretta e qualcosa circa..... tempi belli di una volta!!!

    @mokatore si e no
    Belli i feels ma... Perchè in un dungeon di livello 40 che farai due o tre volte devi spenderci 1 ora?
    Bello anche lo scaling delle zone per dare "libertà" d'azione ma parliamoci chiaro...
    A chi tange la fase leveling? Chi può dire di non aver mai rushato 1 singola volta per arrivare al cap level?

    Tristemente wow e lo storytelling sono un pochino campati all'aria, questo è sempre stato un poco slegato dal gioco ed approfondito altrove (fumetti / libri e racconti); pure in questa pre patch maggiori info sono nei racconti esterni al gioco.

    Altri giochi sviluppano un pochino meglio lo storytelling, un po come ff14 ha le side quest e le main scenario quest che sono appunto per l'intera narrativa; poi oh, che uno skippi tutte le cinematiche, testo, ecc è un'altra cosa ma almeno ti spiega perchè il tuo personaggio si sposta di zona in zona e da i vari obbiettivi.
    Solo di recente ha rilasciato il boost ma comunque puoi avere il pg cappato alla exp precedente e le missioni di storia comunque te le devi puppare

    Tanto l'attitudine dei giocatori non può essere cambiata, ancora meno quando al cap level le mitiche + ti richiedono a rushare i vari dungeon rendendo "normale" questo processo ed un'abitudine
    1
  • mokatore 08 agosto 2018, 18:52 mokatore
    BattleTag: mokatore#1939
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 16 luglio 2010, 18:20
    #9
    Wulgrim ha scritto:Tanto l'attitudine dei giocatori non può essere cambiata, ancora meno quando al cap level le mitiche + ti richiedono a rushare i vari dungeon rendendo "normale" questo processo ed un'abitudine


    @Wulgrim non posso che darti ragione. certo è che, parere personalissimo eh, le mitiche +, soprattutto per la questione del doverle rushare, non le digerisco proprio. Si è vero aggiungono un bel po di gameplay in più a differenza del farsi la stessa istanza milioni di volte senza differenza alcuna. Pero, ripeto, questione di gusti, mi manca l'approccio calmo, studiato e antistress dopo una giornata di lavoro rispetto al entriamo, corriamo, farmiamo e ripartiamo!! Credo che la nuova generazione di giocatori su wow sia stata abituata male :P
    1
  • Commenta la notizia