115 commenti   123 ... 5  
  • BulletHead 06 agosto 2014, 14:51 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #25
    esatto è quello il problema, personalmente ho testato alcuni f2p ma quasi tutti i maggiori titoli hanno quel problema (io in quel caso mi fermavo e deletavo tutto), l'aver allargato l'utenza di player può solo far bene in più la semplificazione di alcune meccaniche stà facendo in modo che anche chi non ha tantissimo tempo può comunque prepararsi per raidare cosa che reputo un punto di forza e non una debolezza 0
  • Ainaglar 06 agosto 2014, 14:55 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #26
    @Tarty
    Come al solito, quando si parla del "problema casual", si tende a considerare come unica soluzione l'abolizione totale del "casual playing". Nulla di più sbagliato.

    Onestamente il concetto del "siamo cresciuti, c'è meno tempo e voglia" può essere vero, ma va preso con le pinze: dopo la nostra generazione, non sono nati più videogiocatori? Possibile? O forse come leggo in altri post, la Blizzard non s'è minimamente preoccupata del ricambio generazionale perdendo quell'appeal che invece è servito ad accalappiare gli "scemotti" che hanno pagato e giocato per circa 10 anni?

    Gli altri free... benissimo... è ovvio che se devo giocare ad un WoW "fallato", a sto punto pago un mese, mi sparo in vena il raid findus, vedo TUTTO quello che devo vedere, mi farmo pure un leggendario (in SOLI 30 giorni DANNAZIONE) e poi frozzo per andare a lollare su LOL, DOTA, Old Republic, o le migliaia di altri free che ci sono? Sarei biasimabile se potendo finire tutto con 13 neuri non approfittassi? Oppure devo essere così tordo da pagare il canone alla Blizzard tipo quello della RAI?
    Mi dite un altro free in cui è possibile FARE TUTTO ciò che c'è da fare comodamente in un mese?

    E perbaccolina, vi sta parlando uno che è l'emblema del maledettissimo casual player....

    L'appeal qual'è ora, pagami la cena che poi ti do tutto....? Insomma, un pochino di romanticismo rofl <3
    2
  • Deinoforo 06 agosto 2014, 15:13 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2073

    micio micio miao miao
    #27
    cè una sola risposta a questa situazione, una risposta che i capi del lavoro ti dicono quando chiedi l'aumento, una risposta che ti dicono quando non trovi lavoro, una risposta che la mia morosa mi dice quando non ha voglia, una risposta che i nostri politici usano come soluzione dei problemi o come scusa dipende dai punti di vista XD..............................................................suspance ^^.........................................................................................................................................C'é CRISI!!!!!!!! :P 0
  • Dracaryis 06 agosto 2014, 15:27 Dracaryis
    Messaggi: 141

    Iscritto il: 16 luglio 2014, 18:45
    #28
    ---Studio di una casual player che si avvicina a wow.---

    Da inizio pandaria non giocavo a wow, sono stato profondamente schifato da quest'espansione. Ero un giocatore semi-hardcore, adoro le sfide, il theorycrafting e odio la semplicità.
    Ma son tornato a giocare da un mesetto ormai portando con me la mia ragazza, il cui gioco più impegnativo mai visto fino ad ora era The Sims.
    L'ho quasi ricattata per giocare, con il recruit a friend abbiam livellato molto velocemente fino all'85, a lei wow non piaceva, era troppo frenetico.
    Le istanze da leveling erano banalissime, boss che venivano one-shottati perchè ormai le classi sono troppo più forti rispetto a come erano rispetto a quando son stati pensati. Che noia.
    All'85 cambia tutto, Pandaria, stupenda graficamente, finalmente lei inizia a vedere wow a velocità normale. I boss delle istance hanno una strategia che io le spiegavo, che in genere la lasciava @.@ anche perchè quando si apriva il giornaletto di spiegazione, persino un trash è un WALL OF TEXT che ti fa pensare "Oh cazzo... che minchia fa sto mob" e dopo, ti rendi conto che sono 2 cagatelle in croce.

    Si arriva al 90, wow le piace(Da ragazzo gioisco, avendo realizzato il desiderio nerd di na vita) la porto a fare RF come prima cosa per farle vedere cos'è un raid.
    Veniamo catapultati a MSV, il primo boss crepa nel giro di... 1 minuto? Il tutto dopo averle fatto leggere i paginoni su come si faceva, apro recount e cosa vedo.
    Gente che fa 400k di dps, e gente che ne fa 50k messa nello stesso raid.
    Che merda di raid.
    Entriam anche in un'istanza hero, il tank è un warrior dps con 700k di vita che fa 300k di dps, l'istanza è tutto "corri corri tanto viene tutto one-shottato".

    Adesso che abbiam iniziato a raidare SOO LFR sta apprezzando un pò di più i boss e la loro strategia oltre che tutti gli altri aspetti di wow.

    Tutto ciò per dire che differenze simili di equip e il LFR sono solo strumento di confusione verso un casual, non lo aiutano. Soprattuto, non lo addestrano se ogni boss è ridicolo.

    Wow è diventato macchinoso e confusionario, le classi e i loro danni son sfuggiti a un qualsiasi controllo, sono ridicole.

    Mi manca wow tbc, sinceramente mi accontenterei anche di un cataclysm 2.
    Ma con Pandaria si è toccato il fondo, LFR potrebbe essere una buona idea. Ma ha bisogno di un qualcosa che equilibri l'item level dei personaggi, soprattuto se vi è una simile differenza di equip e ovviamente, skill.

    Tutto ciò, per dire che, visto dagli occhi di un CASUAL wow non è semplice, è un'accozzaglia confusionaria di cose, di cose broken oserei dire.(Che poi fare LFR è inutile visto che l'equip fino a SOO te lo fai con Rape Island.(Dato che così è per i nuovi player) Le quest leggendarie ci vogliono 2 mesi per farle e sono un CANCRO soprattuto per chi inizia ora)
    5
  • Boendal 06 agosto 2014, 15:34 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #29
    Il discorso è che aprendo il gioco ad un pubblico più casual, automaticamente devi rendere il tutto più accessibile, ed è proprio lì che casca l'asino!
    Il player hardcore, finito il content (in poco tempo, visto che è stato tutto livellato verso il basso), frozza e aspetta la nuova patch/exp. Il player casual, che si accontenta della kill in lfr, al massimo in flex (sudando 27 camice), frozza perché non ha più stimoli. Ecco perchè perdi un mare di sottoscrizioni; mi sembra abbastanza chiaro come concetto!
    Prova ad alzare un pò l'asticella della difficoltà del content. Sinceramente per me è una cosa ridicola che le grandi gilde riescano a finire il content nel giro di massimo 2-3 settimane, ed è un chiaro indizio che la difficoltà sia stata drasticamente ridotta. Correggetemi se sbaglio, ma non mi sembra che in Vanilla o TBC una gilda sia riuscita a chiudere il content in così poco tempo.
    Dark Souls, anche se non è un MMO, è uno dei giochi più amati dai gamers proprio per il suo alto grado di difficoltà, e ciò la dice tutta.
    Prova a mettere una cosa tipo gli attunement (che già c'erano una volta), dove per poter entrare in un raid devi per forza fare una certa trafila di eventi, allora si che dai un motivo alle persone di loggare tutti i giorni (invece delle noiosissime dailies); il player hardcore ci impiega più tempo, il player casual viene incentivato a perdere più tempo in gioco. Poi se uno non ha nemmeno voglia di sbattersi per una chainquest di un attunement in un gioco che viene definito "MMORPG" (volendo anche questa potrebbe essere tunata in base al livello di sfida, come per i raid) allora mi domando, ma non sarebbe meglio che provate a fare altro, tipo candy crush saga?
    0
  • Aralcarim 06 agosto 2014, 15:53 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #30
    Sono state dette cose molto interessanti e spesso condivisibili ma avete già detto tutti più o meno quello che avrei aggiunto io quindi non farò un wall of text in risposta a ogni cosa. Apprezzo però molto la civiltà di queste discussioni, vvb

    Però metto carne al fuoco dicendo una cosa: fine tbc hanno aggiunto una nuova eroica oltre a rendere facilmente farmabili tutte le eroiche dell'espansione (ricordo che facevo INFINITE badge of justice in un giorno), nel corso di wrath han sempre aggiunto nuove eroiche (trial of the crusader e le 3 sotto icecrown).

    Questa pratica è andata perdendosi con cataclysm con la scusa "aggiungere nuovo content da 5 ci costringerebbe a tagliare il content end-game". Sorvolando su quanto è condivisibile questa frase andando a considerare la quantità di boss di firelands e dragon soul, secondo me c'è da cercare anche lì la perdita dell'utente casual. Perché secondo me non si son persi gli hardcore che vengono sempre trattati a carezze e bacini

    Un'instance da 5 è più veloce, è immediata e ti dà un senso di progressione palpabile perché con le ricompense delle instance da 5 vai dal vendor e compri quello che vuoi. Con il lfr no, se non droppi passi settimane con lo stesso gear

    A una cosa risponderò però:
    Anche i primi raid non sono banalissimi, ma manca qualcosa... un secondo, e i trash? Zero (o quasi) eccezion fatta per le Firelands.

    Avete dimenticato i trash di bastion e dragon soul :D
    Ok l'instance dei 4 venti e blackwing ma quelle altre due avevano trash che volevo tagliarmi le vene
    2
  • ThelothianRedazione 06 agosto 2014, 15:59 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #31
    La mia opinione penso di averla espressa un po' ovunque. Mini Wall Text incoming... :)

    Wow, secondo me, perde e ha perso subscribers perché:

    1) con Cataclysm hanno introdotto sistemi e facilitazioni che fanno "bruciare" in meno tempo, levando totalmente il fattore tempo/impegno/pazienza che (prima) era necessario per vedere tutto (o quasi) il content. Qua ti metti in LFR e dopo 1 mese hai killato l'end boss. Lasciamo stare i soliti discorsi che l'LFR è facile ed è perfetto anche per un "cazzone qualunque", "vuoi mettere la sfida dell'hard mode?" oppure "farlo con la gilda è tutt'altra cosa, blah, blah... ". Alla gente non interessa niente di tutto ciò. Vuole, prima il viola e poi vedere che faccia c'hanno Deathwing e Garrosh. Il content c'è ed è accessibile TUTTO fin da subito, perché farsi tante menate? S'ammazzano di LFR e dopo 2 mesi vanno in apatia. Ed ecco il content bruciato...

    2) Pandaria ha peggiorato tutto questo, introducendo altre facilitazioni e pappe pronte di varia natura. Anche l'isola senza tempo è un'idea interessante, se fosse da sola, ma nel contesto ha solo accelerato il processo di obsolescenza dell'intero content. Inoltre un'espansione TOTALMENTE costruita su atmosfere orientali con l'evidente tentativo di far presa sul mercato dell'est (cosa che poi non è avvenuta) è chiaro che alla lunga avrebbe stancato i clienti occidentali. Sapete quanta gente s'è dichiarata stufa di Panda cicciolosi, involtini primavera e draghi di giada? Il buonismo e la filosofia orientali, in WoW, non possono attecchire. Warcraft è nato tra gli orchi, i troll, i non morti. Cattiveria, guerra, sudore e sangue, altro che ravioli al vapore! :D

    3) guardate il grafico di MMOCHAMPION e vedrete subito che Pandaria ha rotto le palle molto prima di Cataclysm. La causa? Forse proprio quello che ho scritto nel punto 2.

    4) 12 mesi senza content (per entrambe le exp) sono stati e sono tutt'ora deleteri. La gente si stufa... e quando si stufa, freeza. E gioca ad altro.

    Il discorso concorrenza c'entra poco. E' inutile che ci giriamo attorno: ancora oggi nessun MMORPG merita un successo come quello di WoW. Ce ne sono alcuni che sono solo dei cloni mal riusciti, altri che sono noiosi, altri che hanno troppi problemi tecnici... WoW aveva tutte questi problemi all'inizio ma era anche il primo (o quasi). Dopo 10 anni di WoW, la gente non ha voglia di farsi le menate per giocare... è abituata fin troppo bene. Ne ho provati parecchi di MMORPG in questi anni e in tutti ho trovato sempre almeno un "MA". Questo "MA" mi faceva tornare al volo su WoW. SWTOR interessante MA con un exping da incubo e cmq troppo simile a WoW, zero innovazione. TESO graficamente ineccepibile MA noioso. RIFT idea interessante MA decisamente un clone di WoW mal riuscito (istanziato), ecc...

    Lo ripeto anche questa volta... secondo me l'unica causa di un eventuale declino di WoW sarà WoW stesso.
    2
  • ThelothianRedazione 06 agosto 2014, 16:06 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #32
    Boendal ha scritto:Prova a mettere una cosa tipo gli attunement (che già c'erano una volta), dove per poter entrare in un raid devi per forza fare una certa trafila di eventi, allora si che dai un motivo alle persone di loggare tutti i giorni (invece delle noiosissime dailies); il player hardcore ci impiega più tempo, il player casual viene incentivato a perdere più tempo in gioco. Poi se uno non ha nemmeno voglia di sbattersi per una chainquest di un attunement in un gioco che viene definito "MMORPG" (volendo anche questa potrebbe essere tunata in base al livello di sfida, come per i raid) allora mi domando, ma non sarebbe meglio che provate a fare altro, tipo candy crush saga?

    Quotone... e quanto mi sono divertito ad "attunarmi" per Karazhan e Black Temple. Ho avuto da fare per un bel po'... (il vero concetto che sembra aver dimenticato Blizzard nelle due ultime espansioni... DAR DA FARE PER UN BEL PO') :D
    2
  • Boendal 06 agosto 2014, 16:35 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #33
    @Thelothian
    A chi lo dici ;) Le kill di Vashj e Kael'thas, con conseguente attunement a Black Temple, sono state le cose più epiche e appaganti che abbia mai fatto!
    0
  • ThelothianRedazione 06 agosto 2014, 16:43 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #34
    Una delle cose più confortanti (e interessanti) di WoD è che (attualmente) da molto da fare. Livellare è solo uno dei tanti aspetti... 0
  • iPasqualo 06 agosto 2014, 17:01 iPasqualo
    BattleTag: Ernar#2379
    Messaggi: 55

    Iscritto il: 01 agosto 2014, 12:05
    #35
    Io ho giocato a WOW a più riprese ma poi abbandonavo sempre perché mi sentivo arrivato nel farm e basta. Sarà che non ho mai trovato una bella gilda che mi portasse in raid :( 0
  • TartyMost Valuable Poster 06 agosto 2014, 17:40 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4054

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #36
    Boendal ha scritto:Il discorso è che aprendo il gioco ad un pubblico più casual, automaticamente devi rendere il tutto più accessibile, ed è proprio lì che casca l'asino!

    Prova ad alzare un pò l'asticella della difficoltà del content.
    Prova a mettere una cosa tipo gli attunement


    Rendere più accessibile, non significa più facile, significa diversificare il content per utenze diverse.
    Solo il LFR è accessibile a tutti, ma non le altre modalità da raid.

    Se fosse tutto così livellato verso il basso, non avresti % così esigue di giocatori che fanno raid:
    Total amount of unique players that killed any boss in Tier 16 Normal: 662,411
    Total amount of unique players that killed any boss in Tier 16 Heroic: 269,441

    La realtà dei fatti è che una % molto piccola di giocatori fa raid, ancora meno gli HM. Avendo fatto solo LFR in Pandaria non ho idea di come siano le altre difficoltà, ma se su 6 milioni, meno di un sesto fa raid, non è la difficoltà il problema.
    Significa che è un tipo di content che non interessa a una fetta di giocatori.
    I quali, perché dovrebbero fare attunement per fare raid quando palesemente non sono interessati a farli?

    E poi avete la memoria corta. Ho fatto anche io gli attunement di TBC e vi siete scordati perché le gilde stesse chiesero di levarli? Bloccavano il progress. Rimuovete il ricordo romantico e immaginate dover trascinare 10/20 persone nel vecchio content per attunare ed equipaggiare i novizi, invece di correre felici verso il content successivo, che richede anche lui un attunement, che dovrete rifar fare ogni volta che gildate qualcuno...
    Wildstar ha una lista di attunement lunga come un'autostrada e sta morendo di asfissia, le gilde non riescono a reclutare abbastanza player per i raid dato che non tutti avanzano con la stessa velocità. Inoltre blocca l'accesso ai content ai nuovi giocatori. Un sistema che fallì allora e sta fallendo ora.

    Infine, perchè stiamo facendo sta discussione quando per WoD le cose sono cambiate?
    Chi farà LFR avrà lammerda: niente tier, item level basso, set orrendi. :D

    Vediamo se funzionerà come incentivo, ma io dubito. In un MMO dove il contenuto di maggior successo è l'isola senza tempo, direi che è un chiaro segnale ^^;
    0
  • Boendal 06 agosto 2014, 19:14 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #37
    @Tarty (Wall Text Incoming)
    Forse non mi sono spiegato, eppure mi sembra di parlare un "itagliano" discreto :D
    Di certo non puoi negare che tutto il gioco è stato reso più facile, non a caso è quello che dicono un po' tutti i player di vecchia data, ti basta leggere i vari thread del forum e troverai un sacco di riferimenti a riguardo.
    E' vero che il gioco è stato suddiviso in diverse difficoltà, proprio per accontentare i vari tipi di utenti, ma è anche logico che, una volta che il casual player ha finito il Raid Finder, cerchi di cimentarsi con le altre difficoltà; almeno spero che questo sia l'obiettivo Blizzard, altrimenti sarebbero dei pazzi se mirano al fatto che un casual si accontenti del solo Raid Finder! Capirai che per loro è deleterio, visto che in questo modo non incoraggiano le persone a giocare e quindi a rinnovare l'abbonamento.
    Il discorso che si faceva nel post su era quello di sostituire la disarmante facilità del content (parlando ovviamente di Raid Finder e Flex) con qualcosa che facesse immedesimare di più i vari giocatori, come appunto gli attunement.
    Cose del tipo "non puoi sconfiggere un boss elementale del fuoco se prima non hai recuperato la fiala di ghiaccio tascabile dall'altro cazzone di turno", in modo tale da rendere il player più partecipe e, a mio modo di vedere, più soddisfatto.
    Il fatto che non tutti riescano a vedere la fine del content non vuol dire proprio un bel niente, è sempre stato così da Vanilla, ma penso che sia dovuto più ad una questione di voglia più che di bravura; è anche vero che ognuno ha i suoi tempi di apprendimento, ma tante persone/gilde abbandonano perché non hanno voglia di sbattersi!

    Per quanto riguarda la storia delle gilde che si sono lamentate degli attunement è la prima volta che ne sento parlare sinceramente!!!!
    Nella gilda in cui ero durante Vanilla mai nessuno si è lamentato degli attunement e lo stesso vale per la gilda in cui ero durante TBC. Ma forse la risposta è semplice, "era la normalità"!!!!
    Tra l'altro, tutti i player di vecchia data che conosco sono quasi tutti concordi sul fatto che gli attunement rendevano il gioco più profondo e intrigante.
    Non so dove tu abbia letto sta cosa, ma mi giunge nuova!
    Comunque, giusto per fare un esempio, l'attunement di Black Temple prevedeva che uccidessi i boss finali dei raid precedenti, ovvero Vashj e Kael'thas; adesso io mi pongo una domanda, ma se a te player di WoW, che è un MMORPG, ti pesa ammazzare i vari boss del content che ti offrono (da ricordare che tutto il gioco si basa principalmente sul PvE), ma che cavolo ci giochi a fare?!?!?!?!
    No sul serio, per me questo è un vero e proprio dilemma; se la gente paga un abbonamento semplicemente per fare le pet battle o per farmare la Timeless Isle non è normale! Pensare che la Timeless Isle è il contenuto di maggior successo mi fa venire i brividi, e non a caso è stata ideata per tutti i casual che si avvicinano al gioco! Come contorno ci sta tutto, ci mancherebbe, anche io ci cazzeggio con le pet battle, ma di certo non sono il fine ultimo del gioco.
    Poi è ovvio che ognuno coi propri soldi ci fa quello che vuole, ma vi do un consiglio spassionato, risparmiate sti 11-12-13 euro e compratevi i Pokemon!
    0
  • Aralcarim 06 agosto 2014, 19:30 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #38
    Boendal ha scritto:Per quanto riguarda la storia delle gilde che si sono lamentate degli attunement è la prima volta che ne sento parlare sinceramente!!!!

    Oddio, conosco una persona sola che dice che gli attunament di allora non erano pesanti. Mini attunament magari son pure carini ma quelli vecchi erano veramente noiosi e fuori luogo. Infatti, come detto da tarty, wildstar non sta benissimo con i suoi
    Boendal ha scritto:se a te player di WoW, che è un MMORPG, ti pesa ammazzare i vari boss del content che ti offrono (da ricordare che tutto il gioco si basa principalmente sul PvE), ma che cavolo ci giochi a fare?!?!?!?!

    Ammazzare i boss del content rilevante in quel momento, è questo il punto. Non mi interessa molto uccidere i boss del content vecchio solo per entrare in quello nuovo. Per me che seguo il content non è una sfida, per persona che inizia a metà espansione è un peso e difficilmente troverà qualcuno che lo porta.
    Il discorso avrebbe un senso se all'interno del content ci fosse un attunament per sbloccare un raid, come han fatto con terrace in cui non entravi se non avevi fatto l'empress. Ma dover andare a fare kael'thas e vashj per poter portare a black temple mount hyjal un prete shadow che ha rerollato da poco è (era) veramente noioso

    Boendal ha scritto:la gente paga un abbonamento semplicemente per fare le pet battle o per farmare la Timeless Isle non è normale!

    Il fatto è che la gente paga l'abbonamento per quello che vuole :D
    Ho un amico che ha sull'account solo pg lvl1 su diversi server e gioca in asta (è strano, lo so), conosco ben 3 persone che livellano solo pg. Altri che fanno solo pvp e passano il tempo a farmare bg e arene. Ovviamente conosco molte più persone che giocano solo per uccidere i boss in heroic e poi smettono ma avrai capito il mio discorso :D
    1
  • Boendal 06 agosto 2014, 19:38 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #39
    @Aralcarim
    Ma ci mancherebbe, l'ho scritto anch'io che ognuno è libero di spenderli come meglio crede i propri soldi, però pagare un abbonamento di WoW per entrare a fare le Pet Battle per me non ha senso! Esistono tanti, troppi, altri giochi che possono offrirti di meglio in quel campo.
    Sul fatto di far rifare l'attunement a persone che hanno joinato da poco quando quel content è ormai obsoleto ti do ragione, ma basterebbe semplicemente eliminarlo quando viene pubblicata una nuova patch con nuovo raid; era ovvio comunque che mi riferissi a boss del content che andavi ad affrontare in quel periodo. Sinceramente il dover "killare" Vashj e Kael'thas per poter entrare a Mount Hijal per me è stata una bella sfida, poi sarà una cosa soggettiva, ma per come l'ho vissuta io è stata molto gratificante.
    Tuttavia non sono comunque del tutto d'accordo col fatto di eliminare del tutto gli attunement, anche perché in questo modo le gilde che hanno fatto appena 1/5 del content precedente si ritroverebbero d'un tratto a quello attuale (come accade oggi praticamente), e ciò, a mio modo di vedere, va a discapito dell'immedesimazione.
    Boh, sarà stato un caso, ma VERAMENTE mai nessuno delle mie vecchie gilde si è lamentato degli attunement, e forse proprio perché era una cosa abbastanza ovvia da dover affrontare. Poi diciamoci la verità, gli attunement veramente si limitavano a cose del tipo "uccidi i boss finali delle HC" o "uccidi i boss del content precedente"; se facevi parte di una gilda in genere non avevi grossi problemi a portarli a termine!

    La cosa strana è che, quando c'erano gli attunement, le sottoscrizioni aumentavano, adesso che invece si punta più al casual gaming il gioco perde sempre più abbonamenti; é ovvio che è un po' semplicistica come affermazione e che di certo non è l'unico motivo, ma se veramente gli attunement erano "il male" come mai sempre più gente dedicava tempo a WoW? A voi la risposta!
    0
  • Fluorescent 06 agosto 2014, 20:07 Fluorescent
    BattleTag: Fluorescent#2482
    Messaggi: 795

    Iscritto il: 21 ottobre 2013, 00:06
    #40
    Era un gioco nuovo. Sono passati 9 anni dalla sua uscita. Non solo, il mercato è ora decisamente più competitivo e i giocatori si sono fatti di conseguenza più esigenti.

    Imputare il calo degli abbonamenti al cambio della filosofia di gioco è sbagliato, anche Cataclysm ha perso abbonamenti nel primo tier quando si era cercati di tornare a dungeon e raid più difficili.
    2
  • Boendal 06 agosto 2014, 21:16 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #41
    Fluorescent ha scritto:Era un gioco nuovo. Sono passati 9 anni dalla sua uscita. Non solo, il mercato è ora decisamente più competitivo e i giocatori si sono fatti di conseguenza più esigenti.

    Imputare il calo degli abbonamenti al cambio della filosofia di gioco è sbagliato, anche Cataclysm ha perso abbonamenti nel primo tier quando si era cercati di tornare a dungeon e raid più difficili.


    Ma hai pienamente ragione figuriamoci, i motivi del declino sono tanti, l'unica cosa certa è che al momento non c'è nessuna valida alternativa a WoW a quanto sembra, quindi tra le cause non metterei la concorrenza sinceramente.
    Conosco tanti, me compreso, che hanno provato altri MMO ma che alla fine sono sempre tornati su WoW, e ciò la dice lunga.
    Ora come ora quali sarebbero i diretti concorrenti? Wildstar? Ho giocato la beta e sinceramente mi è piaciuto molto, solo che ora come ora un doppio abbonamento non è una cosa facile da gestire! Da quanto ne so io, leggendo un po' in giro, i motivi principali dell'insuccesso di Wildstar sono principalmente da imputare ad una community poco folta e totalmente divisa in numerose gildine.
    Altri MMO?
    0
  • Fluorescent 06 agosto 2014, 21:42 Fluorescent
    BattleTag: Fluorescent#2482
    Messaggi: 795

    Iscritto il: 21 ottobre 2013, 00:06
    #42
    Non c'è bisogno di 'diretti concorrenti' nel senso di altri MMO con milioni di giocatori perchè l'effetto si senta.

    Fra wildstar, GW2, sw:tor, ESO e altri MMO minori un 1.5-2m di giocatori se ne saranno tranquillamente andati, anche se sono sparsi.
    0
  • TartyMost Valuable Poster 06 agosto 2014, 21:59 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4054

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #43
    Boendal ha scritto:La cosa strana è che, quando c'erano gli attunement, le sottoscrizioni aumentavano, adesso che invece si punta più al casual gaming il gioco perde sempre più abbonamenti; é ovvio che è un po' semplicistica come affermazione e che di certo non è l'unico motivo, ma se veramente gli attunement erano "il male" come mai sempre più gente dedicava tempo a WoW? A voi la risposta!


    Questione Attunement, giusto per rinfrescarsi la memoria :D
    http://wow.joystiq.com/2007/06/19/attun ... sc-and-tk/

    With Black Temple and Battle for Mount Hyjal thriving, we want to encourage (rather than prevent) new guilds and raid groups to attempt Serpentshrine and TK.
    We’re listening to feedback from you guys constantly and your opinions are important to us. We want this game to be the best possible MMO experience for our players.


    Accadeva nel giugno del 2007 da allora le sottoscrizioni sono aumentate passando da 8 milioni a 11 milioni. E' falso quindi affermare che le sottoscrizioni sono aumentate con gli attunement: è il contrario, è un andamento in salita e dimostra anzi l'impennata dopo la rimozione.
    Il fatto che tu non ricordi le lamentele, non significa che non ci furono, tant'è che il risultato fu la loro rimozione. ^^;
    Altrimenti non levano qualcosa che non disturba nessuno, ti pare?

    E' il content che fa si che la gente dedichi tempo e denaro a WOW. Per questo fra una patch e l'altra o, come in questo caso dopo 12 mesi senza, perdono sottoscrizioni. :)
    1
  • TartyMost Valuable Poster 06 agosto 2014, 23:00 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4054

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #44
    Boendal ha scritto:Di certo non puoi negare che tutto il gioco è stato reso più facile
    E' vero che il gioco è stato suddiviso in diverse difficoltà, proprio per accontentare i vari tipi di utenti, ma è anche logico che, una volta che il casual player ha finito il Raid Finder, cerchi di cimentarsi con le altre difficoltà; Il discorso che si faceva nel post su era quello di sostituire la disarmante facilità del content (parlando ovviamente di Raid Finder e Flex) con qualcosa che facesse immedesimare di più i vari giocatori, come appunto gli attunement


    A me sembra che abbiano semplicemente aumentato i livelli di difficoltà così che ognuno si sceglie il suo.
    Le challange ad esempio servono a chi cerca un livello di sfida al di fuori di un contesto di raid. Hanno diversificato l'offerta.
    Se sempre meno gilde fanno raid e meno ancora gli HM, non è la mancanza di difficoltà, ma di gente disposta a passare 3/4 sera a raidare.

    Così la "disarmante facilità" di LFR e Flex è tale perchè è un content dedicato a chi gli basta quel tipo di impegno, chi cerca una sfida maggiore ha Normal e HM. Del resto se un "casual" avesse tempo e voglia da dedicare, non sarebbe un casual.
    Quindi non capisco il problema, wow offre qualcosa di adatto sia a te che ha chi meno tempo di te. Non ti chide di fare LFR o Flex se vuoi fare Normal o HM.

    Semmai il problema è che le gilde hanno abusato del LFR per equipaggiarsi, nel tentativo di bruciarsi content e... player.

    Il fatto che non tutti riescano a vedere la fine del content non vuol dire proprio un bel niente, è sempre stato così da Vanilla, ma penso che sia dovuto più ad una questione di voglia più che di bravura; è anche vero che ognuno ha i suoi tempi di apprendimento, ma tante persone/gilde abbandonano perché non hanno voglia di sbattersi!


    Ma vuol dire per Blizzard. Non vogliono che si ripeta il caso "Illidan". Così, in misura diversa, tutti devono avere la possibilità di vedere il content in base alle loro disponibilità di tempo e/o capacità. Se non vogliono sbattersi fanno il LFR.

    se la gente paga un abbonamento semplicemente per fare le pet battle o per farmare la Timeless Isle non è normale!


    Intervistai dopo TBC Tigole (per questo conosco bene la questione attunement) e uno degli argomenti fu appunto la gran varietà di player e la difficoltà per loro a dare contenuti che accontentino tutti.
    Li dividiamo in casual e hardcore, in realtà è un range ben più ampio: casual-hard core, pro-player, super casual. A WoW ci giocano le famiglie, le coppie, gente dai 12 ai 70anni, studenti, professionisti, attori, cantanti...
    E' un fenomeno di massa... e come tale offre vari livelli di "divertimento".

    Noi tendiamo a usare la nostra esperienza di gioco come metro di misura universale. Ad esempio stiamo parlando solo di pve, ma c'è chi si dedica unicamente al PvP. L'ho scritto altrove, wow è un caso unico, irripetibile. Ma dopo 10 anni è fisiologico che cali e venga meno anche la voglia di dedicargli più di qualche sera. Per questo il content che soffre di più è in realtà il raid Normal/HM.
    1
  • Boendal 07 agosto 2014, 00:28 Boendal
    Messaggi: 165

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 23:43
    #45
    Tarty ha scritto:A me sembra che abbiano semplicemente aumentato i livelli di difficoltà così che ognuno si sceglie il suo.


    No forse non ci siamo capiti, è palese che hanno messo varie difficoltà, lo vedono tutti, ma TUTTE le difficoltà sono tunate verso il basso, ed è fatto apposta, proprio per permettere anche ad un casual di potersi avvicinare ad altre difficoltà, come flex e normal. Per non parlare delle meccaniche e del gameplay; visto che anche tu giochi da TBC avrai notato che ci sono state delle grosse semplificazioni, o sbaglio? Vedi il sistema dei talenti e il numero delle abilità, e con WoD sarà ancora peggio!
    E' giusto quando dici che non c'è molta gente disposta a passare più tempo in game e a sbattersi per le altre difficoltà, ed è qui che io dico incentivate i player, rendete il tutto un po' più complesso e articolato, in modo tale da invogliarli.
    Uno ci prova, non è detto che ci riesca, ma almeno ci prova! E poi dovrebbe essere nel loro interesse tenere una persona attaccata più tempo possibile al gioco, o sbaglio?

    Tarty ha scritto:Questione Attunement, giusto per rinfrescarsi la memoria http://wow.joystiq.com/2007/06/19/attun ... sc-and-tk/


    Sulla questione feedback si sa come funziona alla Blizzard, basta che vai a piangere un po' sul forum e dopo un po' ti accontentano, è una vita che funziona così. Il fatto che una parte della community si sia lamentata degli attunement non vuol dire che lo abbia fatto tutta la community. Accontenti una metà per fare un torto all'altra metà! Sinceramente sta storia del "your opinion is important" inizia anche un po' a stancare, proprio per il fatto che non potrai mai accontentare tutti. Si prendessero le loro responsabilità facendo delle scelte autonome, e non buttandola ogni volta sulla community.
    State sicuri che togliendo gli attunement non hanno fatto felici tutti, di sicuro non sono l'unico a cui è dispiaciuta la cosa!

    Tarty ha scritto:Accadeva nel giugno del 2007 da allora le sottoscrizioni sono aumentate passando da 8 milioni a 11 milioni.


    Le sottoscrizioni sono sempre aumentate dal lancio del gioco fino all'uscita di Wotlk, periodo in cui gli attunement ci sono sempre stati. Adesso non ricordo di preciso quando ciò è accaduto, ma di sicuro li avranno tolti con l'uscita di Sunwell o di Wotlk, quindi l'incremento degli abbonati non aveva nulla a che vedere con l'eliminazione degli attunement, ma era dovuto semplicemente ad una maggiore fama del gioco.

    Tarty ha scritto:E' falso quindi affermare che le sottoscrizioni sono aumentate con gli attunement

    Io non l'ho mai detto che gli attunement erano la "cura", ho semplicemente espresso un mio parere su come rendere il gioco più interessante e impegnativo, in maniera tale da far immedesimare ancor di più il player.
    A quanto pare, leggendo i post sopra, è una cosa che riguarda solo me, me ne farò una ragione! (anche se conosco tanti a cui gli attuenement piacevano).

    Tarty ha scritto:E' il content che fa si che la gente dedichi tempo e denaro a
    WOW. Per questo fra una patch e l'altra o, come in questo caso dopo 12 mesi senza, perdono sottoscrizioni.


    Appunto!!!! Se tu rendi il tutto troppo facile è ovvio che le gilde finiscano il content nel giro di poco tempo e che quindi i player frozzano l'account!
    Lo ripeto, in Vanilla e TBC funzionava così? Ci sono state gilde che hanno chiuso i vari content nel giro di poche settimane? Non mi sembra di ricordare che fosse così. Mi ricordo ai tempi che le gilde forti di Crushridge nemmeno riuscirono a finirla Naxxramas, o sbaglio? Certo così magari è un po' troppo eccessivo, magari trovare una via di mezzo non sarebbe stato male, però stai sicuro che le persone non si lamentavano per la mancanza di content, visto che ognuno era impegnato con quello alla proprio portata.
    La mancanza di content, per come la vedo io, è dovuto proprio al fatto che ormai le gilde di un certo calibro lo bruciano il nuovo content, ed è un dato di fatto!
    In Vanilla ancora non mi ero inserito in un contesto di un certo livello e prima dell'uscita della nuova exp farmavo ancora BWL; in TBC, prima dell'uscita di Wotlk, eravamo ancora in try da Kil'jaeden; in Wotlk, prima di Cataclysm, eravamo ancora in try dal LK HC da 25 e da Halion. Da cataclysm in poi, il vuoto!Ecco perchè la gente si lamenta dei tanti mesi vuoti prima dell'exp successiva, perché le varie gilde hanno finito DS e SoO molto prima che uscisse la nuova espansione! E ciò è dovuto ad una sola cosa, "semplificazione del gioco"!
    E' anche vero che c'è stata un dilatazione dei tempi di pubblicazione, ma proprio per questo, cerca di ovviare a questa mancanza, rendi gli scontri più difficili, o almeno fa si che player e gilde debbano sbattersi un po' di più per raggiungere il boss finale (come ad esempio gli attunement!).

    Tarty ha scritto:Ma vuol dire per Blizzard. Non vogliono che si ripeta il caso "Illidan". Così, in misura diversa, tutti devono avere la possibilità di vedere il content in base alle loro disponibilità di tempo e/o capacità.


    Il problema è che, purtroppo, le lamentele dei casual player vanno ad intaccare anche l'esperienza di tutti gli altri player, e non è una cosa giusta. Il cambiamento apportato per far contento te non è detto che a me stia bene!
    0
  • Fluorescent 07 agosto 2014, 01:03 Fluorescent
    BattleTag: Fluorescent#2482
    Messaggi: 795

    Iscritto il: 21 ottobre 2013, 00:06
    #46
    In Vanilla o in TBC la gente non finiva il content in poco tempo perchè 1- non c'era nemmeno metà del theorycrafting attuale (e ti assicuro che la matematica dietro ad alcuni tool sviluppati adesso non è per niente banale, se vuoi shadowcraft ha source pubblica), 2- le prime gilde hardcore sono nate con sunwell (la maggior parte delle gilde prima raidava dalle 3 alle 5 sere), non perchè il content fosse più difficile. 1
  • Aralcarim 07 agosto 2014, 01:34 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #47
    Boendal ha scritto:ma TUTTE le difficoltà sono tunate verso il basso

    Non sono d'accordo. Le gilde che non riescono a uccidere i boss normal al passo con la loro uscita nel lfr sono tantissime. Inoltre vorrei ben vedere come fai a rendere più difficili alcuni boss eroici. Già così han rischiato di sfasciare gilde in quest'espansione.

    Boendal ha scritto:Vedi il sistema dei talenti e il numero delle abilità

    Il sistema dei talenti è anni luce meglio ora rispetto a una volta. Respeccavo tipo due volte a content, se andava di sfiga. I talenti vecchi funzionavano molto bene mentre livelli (il senso di "guadagnare" qualcosa ogni volta che sali etc etc) ma non funzionano assolutamente al level cap dove metti i talenti ottimali e te ne dimentichi.

    Per il numero delle abilità sono d'accordo.

    Boendal ha scritto:Sulla questione feedback si sa come funziona alla Blizzard, basta che vai a piangere un po' sul forum e dopo un po' ti accontentano, è una vita che funziona così.

    Ma no, dai. La verità è che loro hanno i numeri alla mano: se sunwell è stata completata da meno dell'1% della popolazione totale di wow non è lamentarsene a caso, è un serio problema. Era la dimostrazione di un qualcosa che non andava nel sistema: bloccare il progress di un personaggio (proprio per gli attunament che ti impedivano di vestirti in tempi ragionevoli) ammazzava di content in content la popolazione raidante: se ti smetteva uno dovevi preoccuparti di portare una persona nuova a farsi tutti gli attunament altrimenti non riuscivi a fullare il raid con le classi che ti servivano. Non è un buon design :S

    Inoltre, la maggior parte delle volte, una modifica implementata dalla blizzard inonda i forum di persone che minacciano di quittare, non il contrario. Da come lo descrivi tu si dovrebbero riempire di persone che lodano le modifiche. Ovviamente c'è anche la regola del whine dei whine però è un altro paio di maniche

    Boendal ha scritto:Le sottoscrizioni sono sempre aumentate dal lancio del gioco fino all'uscita di Wotlk, periodo in cui gli attunement ci sono sempre stati. Adesso non ricordo di preciso quando ciò è accaduto, ma di sicuro li avranno tolti con l'uscita di Sunwell o di Wotlk, quindi l'incremento degli abbonati non aveva nulla a che vedere con l'eliminazione degli attunement, ma era dovuto semplicemente ad una maggiore fama del gioco.

    Gli attunament son stati rimossi con la patch 2.4, quella di sunwell. Sono certo che non c'entra col numero di subscription però: una persona che non raidava prima di certo non iniziava a raidare con l'uscita di sunwell.
    Secondo me è più probabile che le sub son salite con la (contemporanea) introduzione dell'isola di quel'danas: un'isola piena di daily che si sbloccava in base alla partecipazione del server. È, onestamente, più logico: la popolazione raidante è minuscola, per guadagnare milioni di subs lo fai con il content random: le daily dell'isola e le eroiche di tbc nerfatissime.

    Boendal ha scritto:ho semplicemente espresso un mio parere su come rendere il gioco più interessante e impegnativo, in maniera tale da far immedesimare ancor di più il player.
    A quanto pare, leggendo i post sopra, è una cosa che riguarda solo me, me ne farò una ragione! (anche se conosco tanti a cui gli attuenement piacevano).

    Non è vero, a me gli attunament all'interno dello stesso content piacciono :(
    Non mi piacevano quelli arcaici di tbc dove dovevi aver finito il content precedente per fare quello dopo

    Boendal ha scritto:Lo ripeto, in Vanilla e TBC funzionava così? Ci sono state gilde che hanno chiuso i vari content nel giro di poche settimane?

    Bè... Sì.
    Gruul's lair clearata in meno di un mese
    Magtheridon's lair clearata in un mese e mezzo (ed era buggata, kungen se lo sogna ancora la notte sto boss)
    Hydross è stato oneshottato quasi subito e tra la kill di leotheras e lady vashj ci sono solo 25 giorni.
    Tempest keep è stata quella che è durata di più, con tre mesi tra la kill del reaver e kael'thas.
    Tra la kill di Winterchill a Mount Hyjal e Archimonde ci sono solo 15 giorni. Tra la kill di Naj'entus nel Black Temple e Illidan stesso ci sono solo 10 giorni.

    Queste sono ovviamente solo le first kill. Ma se volessimo guardare nel nostro cortile italiano non andremmo molto lontani: lei shen è stato ucciso da due gilde da 25 in eroica. E con molte difficoltà anche dopo la prima kill. Le gilde che han ucciso garrosh in eroica da 25 sono 6. Dopo quasi un anno che è live.
    Diciamocelo, le top gilde ci mettevano poco a clearare anche allora e le gilde italiane sucavano anche allora

    Boendal ha scritto:in TBC, prima dell'uscita di Wotlk, eravamo ancora in try da Kil'jaeden; in Wotlk, prima di Cataclysm, eravamo ancora in try dal LK HC da 25 e da Halion. Da cataclysm in poi, il vuoto!

    Non vorrei mettere in discussione i tuoi ricordi (perché non giocavo fine cataclysm) ma da wowprogress risulta che solo 8 gilde han ucciso deathwing in eroica da 25 su crushridge/hakkar. Non era un boss banale e le kill sono più o meno uguali a quelle del lich king che personalmente ho ucciso ben prima dell'uscita dell'espansione. Magari hai fatto un salto di qualità da wrath a cataclysm!

    Boendal ha scritto:le lamentele dei casual player vanno ad intaccare anche l'esperienza di tutti gli altri player, e non è una cosa giusta

    Raido da prima che io abbia voglia d'ammettere e l'unica volta che il mio stile di gioco si è sentito intaccato dai "casual" è stato quando hanno messo le stesse ricompense da 10 e da 25 ;(
    E fortunatamente lo fixano!

    Fluorescent ha scritto:1- non c'era nemmeno metà del theorycrafting attuale

    Bè, oddio, una cosa paragonabile a simcraft c'era. Solo che, non so alle altre, al warlock diceva di spammare solo shadow bolt per tutto il fight per finire primi in dps, non era molto emozionante :(
    1
  • Arumar 07 agosto 2014, 07:50 Arumar
    BattleTag: Arumar
    Messaggi: 207

    Iscritto il: 17 ottobre 2013, 16:16
    #48
    Quoto più o meno tutto quello che a scritto Aralcarim, poi volevo soffermarmi su 2 punti.
    1) Sinceramente non capisco come ci si faccia a lamentare sui punti talento attuali che sono infinitamente meglio di quelli vecchi.... non so come giocate voi ma io in tutti i tier di Pandaria ho sempre swichato talenti e glifi in base ai fight (fight aoe, fight che richiedevano burst DPS in determinati momenti, fight in cui ero un DPS/healer aggiunto, talenti per stunnare, talenti che offrivano una maggiore mitigazione danni ed ecc.) cose che come ha già detto aralcarim, in passato arrivati al lv cap non andavi mai a toccare a meno di patch particolari.
    2)Qui do ragione ai nostalgici. Da un certo punto di vista il Lfr ha ucciso la voglia di scoperta e di migliorarsi dei player. In TBC ricordo che io proprio per la voglia di vedere i raid fui spinto a migliorarmi e a cambiare gilda. Iniziai a seguire i forum e a cercare player "forti" per farmi dare delle dritte. Diciamo che per chi voleva fare pve il tutto era più stimolante e tutto il progress veniva vissuto con un livello emotivo sicuramente maggiore. Arrivare davanti illidan o Kil'jaeden emozionava già di per se. Queste cose con l'avvento dei lfr o la divisione delle difficoltà si è persa purtroppo.
    0
  • Metalline 07 agosto 2014, 09:05 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2760

    Top40ita inside
    #49
    non c'era nemmeno metà del theorycrafting attuale


    in Tbc in realtà c'era abbastanza tc.
    Sicuramente non come oggi dove sai con certezza quanto una stats incide sul tuo dps e ci sono millemila simcraft. Quando ho iniziato io erano davvero pochissimi quelli in grado di calcolare il dps di un pg a seconda di come era vestito (uno dei pochi che ricordo era Tycor, uno dei miglior warlock in circolazione su Draenor).

    In merito alla difficoltà non sono d'accordo. Ho già detto come il LKhc sia stata la svolta da fight in cui la regola era sempre stata di evitare il danno e ottimizzare cure o dps limitando i movimenti in fight. Con il LK si doveva davvero gestire il gruppo al top, stabilire ruoli, ognuno doveva dare il 100% per un 15 minuti se non ricordo male.
    Io e Arcadia (palastraniero) abbiamo fatto Archimonde full T4 toppando nettamente l hps con gente vestita Swp. Oggi non si riuscirebbe a colmare due tier neanche volendo.

    Sui talenti non concordo. Al di là della obbligatorietà dei talenti e del loro uso si è tolto un pò di libertà nell'uso degli stessi, o meglio si è tolta una "parvenza" di profondità. Poi è pacifico che oggi il sistema talenti "worka" meglio di ieri.
    0
  • Commenta la notizia   123 ... 5