• Celestalon aveva annunciato importanti novità per quanto riguarda i Difensori in Warlords of Draenor. Un suo nuovo e lungo post sul forum spiega le ragioni dei cambiamenti in arrivo per il ruolo di Difensore. Secondo gli sviluppatori, i difensori hanno ricevuto troppa resistenza negli ultimi anni, rendendo di fatto banale la difficoltà negli scontri più facili per una mera questione di numeri.

    Per questo motivo, il team ha deciso di ridurre globalmente l'efficienza difensiva dei Difensori, lasciandone però intaccato lo stile di gioco. In pratica ci saranno cambiamenti solo nei numeri e nell'efficacia di certe abilità, mentre il danno derivante da mostri presenti in Spedizioni e Incursioni sarà ridotto.

    Celestalon ha scritto
    Hey all. I've briefly mentioned this in tweets, but wanted to provide some more concrete info here for you. In an upcoming build, we're making some major changes to tanks.

    But don't freak out, tanks, this is for the better. It'd be very easy to see datamining of these changes and think the sky is falling; don't be deceived! If you do the classic "scroll to my class, read datamined changes to my class only", you'll be sad and angry. And I'll be sad that you're sad and angry.

    The core issue that we're aiming to solve is with the power level of tanks' defensive abilities. And I don't mean their gameplay. Their gameplay is great, especially Active Mitigation; that's not changing. I mean their total defensive effectiveness. Health, damage reduction (flat, percentage, random avoidance, etc), passive and active, cooldowns, etc.

    Tanks have gotten a lot of power creep. A tanking specialized character should be better at tanking than a non-tanking specialized character, obviously. But by how much? 3x? 5x? 10x? It's gotten to be more like 50x or even 100x. Fun fact as a point of comparison: Most of the Mythic raid bosses (first raid tier) we've been testing deal tank damage roughly equivalent to what Heroic Lei Shen (second raid tier) did, after accounting for the squish and level difference. Some even more.

    So, what are we doing about it? We're effectively doing a squish to tanks defensive effectiveness, and to dungeon and raid mob damage to tanks. This list is going to sound like a big pile of nerfs, but it's important to understand that it's not. It's happening to *all* tanks, and mob damage is coming down as well, to compensate.

    Additionally, before anyone points it out, yes, some of these changes affect the defensive effectiveness of non-tanks. We didn't forget that; this was done consciously, because we think these changes should be made anyway, or we're considering other changes to compensate them if necessary.

    Here's a summary of the actual changes (please post this around, and discuss this, not the datamining which will paint a very skewed and incomplete picture):

    • Creature damage has been retuned. In particular, the damage of creatures intended to be tanked in dungeons and raids has been drastically reduced to offset the below changes.
    • The amount of Armor on Plate, Mail, Shields has been reduced significantly.
    • Many tank abilities that increase maximum health have been reduced in effectiveness: Guarded by the Light, Stance of the Sturdy Ox, Bear Form, Empowered Bear Form, Blood Presence, Veteran of the Third War, Shadow of Death (Enhanced Death Coil), Ursa Major. In most cases, the magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that passively reduce damage taken in some way have been reduced in effectiveness: Unwavering Sentinel, Improved Defensive Stance, Mastery: Critical Block, Defensive Stance, Sanctuary, Guarded by the Light, Stance of the Sturdy Ox, Bear Form, Blood Presence, Primal Fury. In most cases, the magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that provide Active Mitigation have been reduced in effectiveness: Shield Block, Shield Barrier, Shield of the Righteous, Mastery: Divine Bulwark, Bastion of Glory, Guard, Stance of the Sturdy Ox, Shuffle, Savage Defense, Pulverize, Frenzied Regeneration, Tooth and Claw, Death Strike, Rune Tap. In most cases, the frequencies or magnitudes of these effects have been reduced.
    • Many tank abilities that provided long-cooldown temporary defensive buffs have been reduced in effectiveness: Shield Wall, Last Stand, Demoralizing Shout, Divine Protection, Guardian of Ancient Kings (Protection), Fortifying Brew, Barkskin, Bristling Fur, Survival Instincts, Might of Ursoc, Bone Shield, Dancing Rune Weapon, Icebound Fortitude, Vampiric Blood. In most cases, the durations of these effects have been reduced.
    • Resolve has been changed to no longer scale with Stamina, only incoming damage over the last 10 sec, and its scaling rate changed.
    • Resolve % = 100 * MAX(0, 8.5 * (1 - e^(-0.045*DamageMod)) - 1)
      DamageMod refers to the % of a basic equal-level creature attacking you that you've had directed at you over the last 10 sec.
    • This Resolve amount is much much larger than previously. To compensate for that, baseline healing and absorption from tanks is being significantly reduced. The net result will be a curve that keeps abilities such as Word of Glory, Frenzied Regeneration, or Shield Barrier scaling roughly in parallel to other %-based abilities such as Shield of the Righteous, Savage Defense, or Shield Block; weak when fighting weak enemies, and strong when fighting strong enemies.

    We understand that these changes will sound scary, but ask that you keep an open mind and try to comprehend the complete picture. Tuning may be pretty rough for a few builds as we iterate on these changes, so please be patient.

    I'll try to answer questions as I have time, but please understand that we're all extremely busy trying to finish and polish things over here, so time is limited.

    Thanks, everyone!
    Condividi articolo
105 commenti   12345  
  • RelanceRedazione 08 settembre 2014, 08:56 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #50
    BulletHead ha scritto:e poi come altri sono un tradizionalista quindi x me gli healer curano i tank tankano e i dps menano e basta


    Secondo me si possono fare entrambe le cose. Altrimenti ritorni all'abitudine mentale de: tank e healer=fatica, stress e imprecazioni, DPS=mindless pew pew

    Qualcosa di cui le ultime generazioni, quelle che han vissuto solo Cataclysm e Pandaria, non sono schiave. Hanno altri difetti, ma almeno questo se lo risparmiano xD

    Con l'aggiunta di un po' di DPS ai tank e di mana più generso oagli healer, ho visto i gruppi muoversi con maggiore fluidità. Se crollava una porzione di party, l'altra riusciva a compensare dandosi da fare.

    Un tempo era: muore uno dei tank=wipe. Muoiono due healer=wipe. Muoiono una decina di DPS=wipe. Oggi la situazione è più fluida, variegata e divertente ed è qualcosa che a me, personalmente, spiacerebbe perdere :)
    0
  • R3wu0Redazione 08 settembre 2014, 09:00 R3wu0
    BattleTag: Xly#21584
    Messaggi: 851

    Passate in Orda. Noi abbiamo Picco del Tuono!!
    #51
    Ci sta c'è da dire che ci sono (e ci sono state) alcune situazioni assurde...tipo il tank primo in dps e in cure, e non parlo di party non vestiti con il tank imbha powa super pro...
    C'è queste situazioni sono assurde, quindi una sistemazione si dovrebbe fare, poi bisogna vedere come viene fatta
    0
  • RelanceRedazione 08 settembre 2014, 09:07 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #52
    R3wu0 ha scritto:Ci sta c'è da dire che ci sono (e ci sono state) alcune situazioni assurde...tipo il tank primo in dps e in cure


    Ma sono circostanziali. I DK, ad esempio, sono dei mostri nel minion control, facendo danni AoE fuori di testa. In single tarhet rallentano. Sono così anche i druidi.

    Dall'altra parte, nel single target, sono dei mostri di cure, grazie a non morti sacrificati e skill autocuranti.

    Difetto? Esplode. Se ti distrai, se i curatori ti mollano o il party prende troppo danno quindi non riesci ad avere cure stabili, esplodi.

    Ogni tank ha luci ed ombre, tranne il Druido, una sorta di divinità tankante in Pandaria e spero in un bilanciamento al ribasso (quanto dico è controproducente per me, dato che è il mio personaggio principale xD)
    0
  • ciccio44 08 settembre 2014, 09:22 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #53
    Io non ho amato il tank con DPS per motivi di PvP, ma sembrano aver risolto anche quelli in WoD! Vedremo! (più gli infiniti parry ecc ecc.. noiosissimi...) Sry per l'OT! XD 0
  • Medivh 08 settembre 2014, 09:23 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #54
    Concordo in pieno con bullethead.

    A sto punto visto che vi sta tanto caro il dps per tank, diamogli pure l'healing...anzi diamo anche ad alcune classi dps la capacità di tankare se uno dei tanks ha troppi debuff o i tanks sono morti.

    Generalizziamo un pò tutti i ruoli.
    0
  • R3wu0Redazione 08 settembre 2014, 09:32 R3wu0
    BattleTag: Xly#21584
    Messaggi: 851

    Passate in Orda. Noi abbiamo Picco del Tuono!!
    #55
    Io fare tankare il sacerdote e curare il dk frost 0
  • BulletHead 08 settembre 2014, 09:40 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #56
    concordo con Medivh, se ci sono dei ruoli c'è un motivo se no diventiamo dei tuttofare e diamo tutto a tutti, ora come dice Relance è vero che i player delle ultime 2 exp non sono schiavi di certe mentalità ma è anche vero che le "situazioni assurde" tanto assurde non sono un tank non dovrebbe per definizione mai, e dico mai, fare più danno di un dps di ruolo se no ritorniamo alle estremizzazioni di cui sopra, ora fare il discorso che il dps è un mena e basta allora non ricorda i wipe per colpa dei dps che causa recount non si levano dalle pozze o altro, se tank e healer sono ruoli di fatica perché critici come importanza al contempo i dps devono comunque fare anche loro attenzione ai movimenti al quando fare burst ai cd e altro, un buon raid si vede da questo non dai soli numeri; l'unione di tutto questo non è così semplice come lo fate passare, o meglio, il tutto unito alla coordinazione con vari giocatori rende il tutto non semplice come dite 1
  • R3wu0Redazione 08 settembre 2014, 09:44 R3wu0
    BattleTag: Xly#21584
    Messaggi: 851

    Passate in Orda. Noi abbiamo Picco del Tuono!!
    #57
    Anche perchè prova tu agli sciamani a picchiare e basta senza spostarti...credimi che come meele quel fight è odioso...come molti altri all'interno di SoO 0
  • BulletHead 08 settembre 2014, 10:19 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #58
    da war dps non me lo ricordare T_T 0
  • Yardeh 08 settembre 2014, 10:25 Yardeh
    Messaggi: 8138

    -cometaxxx-
    #59
    Domani l'healer si romperà di curare ed invocherà a gran voce di poter fare dps.
    Oh wait... sta meccanica è già mezza introdotta. :S .

    Se oggi livellate un prete disci 1-90 di soli dungeon, potete mettervi in coda come healer (disci) e fare solo dps e, allo stesso tempo curerete come non so cosa. Attenzione, potrebbe scappare qualche PoH o Renew in dungeon di lv oltre l'85, ma non allarmatevi, potete fare sempre dps. :$
    1
  • Medivh 08 settembre 2014, 10:32 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #60
    Ecco....un altro...il discipline.

    Tutti vogliono fare dps come se tankare e curare fossero una cosa in più.

    in wotlk mi divertivo col pala a tankare, ad acchiappare tutti gli adds, a spostare il boss , a preoccuparmi di fare più threat.

    Con lo shammo a toppare il recount delle cure senza scemare ovviamente.

    Non capisco questa smania di fare pure dps.
    1
  • BulletHead 08 settembre 2014, 10:48 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #61
    vedi Medivh il problema è che molti giocatori scambiano un RPG x un HnS per cui fare tank o healer x molti è un utility e non lo scopo principale se non si fanno i numeroni di danno (ma sa salvi le sorti del radi) non interessa a nessuno purtroppo, è la mentalità che è sbagliata.

    Il prete Disci è un caso quasi anomalo, capisco che possa curare facendo danno, ma anche li il suo danno non dovrebbe mai superare quello di un dps puro, è pur sempre un healer, o in alternativa lo rendete dps ma non potrà curare quanto un healer puro, insomma non può fare 2 cose insieme e bene o una o l'altra deve topparla rispetto al corrispettivo di ruolo puro
    3
  • RelanceRedazione 08 settembre 2014, 13:01 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #62
    BulletHead ha scritto:se tank e healer sono ruoli di fatica perché critici come importanza al contempo i dps devono comunque fare anche loro attenzione ai movimenti


    Il problema è che, anche fuori dal LFR, questo non sempre avviene. Oltretutto, i DPS sono generalmente così leggeri da potersi permettere pochissime distrazioni, il che rende il loro ruolo interessante e difficoltoso. Ma cosa avviene in realtà?

    Che i DPS stanno fermi, perché sono molto più attenti a rotazioni e cooldown che a muoversi come si deve e dunque tocca agli healer sobbarcarsi tutto il lavoro.

    Visto che gli healer stanno faticando come degli ossessi, i tank accusano e soffrono molti colpi, costringendosi a rotazioni serrate e a volte ad usare CD che riescono a tenerli in piedi solo in attesa di tempi migliori che non arrivano.

    Creare interazioni passive, come massiccio danno AoE per alcuni ruoli di tank e buona capacità di assorbimento del danno/cure per altri non è così negativo come lo si vuole dipingere. Druido a parte, un tank davvero troppo potente, tutte le altre classi sono bilanciate.

    Il Guerriero prende poco danno e ha CD importanti, ma non infligge molto e non è il più semplice da usare.

    Il DK si autocura piuttosto bene, ma ci riesce con le rotazioni giuste. Ha molto controllo e danno AoE, ma è leggero, se pulla in modo sbagliato esplode prima che si riesca a lanciare un flash heal.

    Il Paladino (troppo sottotono con Pandaria) ha una capacità di assorbimento danno e cure fuori scala, ma come controllo campo e resistenza fatica.

    Il Monaco è un mostro di controllo campo, con un buon danno e buone bolle. Solo che esplode anche peggio del DK.

    Ragionare agli estremi è secondo me controproducente. Avere personaggi che sono dei bestioni in quello che fanno, ma che sanno fare solo quello ammazza il gameplay. Lo rende scialbo e molto squadrato e per gusto mio meno divertente.

    Pensate ad una piccola gilda, che ha a malapena i numeri per farsi i raid da 10. Non può star dietro pure a scegliere ruoli precisi.

    Se hanno un DK che aiuta col danno ai minion e un priest che qualche dannino lo fa pure ai boss, ben venga. Tanto quelle classi sono carenti in altro (il disci in raid mi fa tremare le ginocchia, al DK se scappano di mano rotazioni o pull è un casino).

    Non vedo come vedere al primo posto DPS durante precise, limitate e passeggere situazioni un Druido o un DK crei fastidio ai compagni. A meno che il problema non sia appunto sentirsi sminuiti nelle proprie capacità.

    " Io sono un warlock, voglio essere primo!" e invece ti accorgi che in AoE sei sotto ad un tank. A me non dispiace quando l'altro tank, magari meno equipaggiato, si sobbarca più danno di quanto faccia io. Mi sento anzi stimolato e contento, sono sicuro che possiamo affrontare tutto.

    Se invece partecipo ad un raid o mi butto in LFR e ci ritroviamo con gli healer sbagliati per i dps sbagliati per i tank sbagliati, ecco... mi sento di giocare ad un gioco scemo.
    0
  • RelanceRedazione 08 settembre 2014, 13:18 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #63
    Quando in raid mi sono ritrovato ad essere il secondo curatore utilizzando il DK blood, non è stata una bella sensazione. Perché? Perché di cure non ce n'erano abbastanza per tutto il party e anche per me stesso, che al massimo potevo dare una mano.

    Così come quando mi ritrovo al terzo posto in dps single target con un Druido, so che rischiamo il RAGE dei boss. Quindi tank molto forti nel dps o nelle cure non possono da soli trainare i party. Togliere loro questa funziona che è appunto non decisiva, cosa può portare di buono se non sbloccare posizioni a quei due DPS che vogliono vedersi più alti in classifica?
    0
  • BulletHead 08 settembre 2014, 13:20 BulletHead
    Messaggi: 852

    BulletHead#2630
    #64
    il problema nasce dal fatto che se un tank (o tutti e 2) sono primi in danno (non parlo di dps) a fine fight di un boss significa che o i dps sono scarsi (tutti ?) oppure che c'è qualcosa che non quadra con le meccaniche dei tank, forse mi sono espresso male in precedenza; non dico che i tank non debbano fare danno ma che vanno regolati in modo tale che non si ritrovano per nessun motivo a fare più danno di un dps di ruolo, perché per quanto li si possano criticare, un dps oltre al danno non ha altro se gli levano anche quello ovvio che giochi con meno voglia; sono stato tank per anni e quando lo ero non guardavo mai al danno perché in quel periodo la mia "missione" era fare in modo che il raid non prendesse botte dal boss di turno, quello che personalmente penso è che se decido di fare tank o healer lo faccio perché ho voglia di fare quei ruoli particolari che esulano dal fare danno, se da healer o da tank mi metto a pensare di fare danno a mio avviso sbaglia ruolo, ti fai un dps con eventuali capacità accessorie per curare o per alzare le difese del raid al massimo ma ovviamente quando non puoi fare il tuo ruolo (tipo fasi morte di danno) o al max come ultima risorsa nel caso un tank o un heal hanno difficoltà, se decido di fare danno non devo pensare ad altro come chi fa healer non deve pensare altro che tenere in piedi il raid e via discorrendo x i tank, se no alla fine i ruoli non servono a nulla mettiamo a tankare dps con talenti difensivi e mettiamo a curare dps con bolle e cure aoe a sto punto

    P.S. @Relance
    porta che senza il tuo danno se i dps non si svegliano non killate il boss e per l'appunto vengono fuori ancor di più le mancanze dei dps che sapendo che i loro tank fa danno quasi come loro si sentono in dovere di abbassare la soglia di attenzione durante il fight
    0
  • RelanceRedazione 08 settembre 2014, 13:28 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #65
    BulletHead ha scritto:sono stato tank per anni e quando lo ero non guardavo mai al danno perché in quel periodo la mia "missione" era fare in modo che il raid non prendesse botte dal boss di turno


    che sapendo che i loro tank fa danno quasi come loro si sentono in dovere di abbassare la soglia di attenzione durante il fight


    Io infatti non cerco di far più danno, tengo solo d'occhio le statistiche. A me fa molta paura se sono alto in DPS, perché significa che non ce n'è abbastanza. Nella mia esperienza, quando appunto personaggi non di ruolo erano i primi in qualcosa c'era un problema e non era loro, era degli altri. :P

    Se un druido mi è 1° DPS AoE non mi spavento (a meno che non abbia uno scarto galattico con gli altri)

    Se me lo vedo in danni totali sopra la quinta posizione durante un boss fight ecco che il mio pensiero non è " Oh, guarda come son figo!" ma " Oddio, Signore, fa che questo danno ci basti per batterlo perché non abbiamo buoni DPS dietro"

    BulletHead ha scritto:forse mi sono espresso male in precedenza: non dico che i tank non debbano fare danno ma che vanno regolati in modo tale che non si ritrovano per nessun motivo a fare più danno di un dps di ruolo


    Tranquillo, qualche dettaglio lo perdiamo tutti per strada, sia nello scrivere che nel leggere... xD

    Secondo me, invece, la situazione è già bilanciata, salvo per un paio di classi (druido guardian troppo potente, paladin protection poco risolutivo). Tornare a "settorizzarli" di più temo vada a ledere la fluidità di gioco e la capacità dell'intero gruppo di sopravvivere a situazioni non ottimali, come troppe morti o classi non molto in armonia tra loro. Quantomeno, con quel po' di danno o autocura in più, un tank può trainare la baracca finché ce la si fa.

    Tanto, se i DPS e gli healer non fanno danno/curano quanto devono, un tank può far ben poco se non dare un contributo. :D
    0
  • Aralcarim 08 settembre 2014, 16:04 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #66
    Relance ha scritto:A me fa molta paura se sono alto in DPS, perché significa che non ce n'è abbastanza.

    Non è sempre vero. Spesso è colpa delle meccaniche del tank come dice bullethead. Ho visto personalmente esempi lampanti di questa situazione. Onestamente l'ho trovato un po' esagerato ma non nego che secondo me lo scaling di alcuni boss è stato fatto con in mente i tank che lo sfondavano di danno.

    Dopo il nerf di orgrimmar si è visto molto meno ma ci son stati casi in cui il tank poteva stare tranquillamente sopra agli altri con un buon utilizzo di cd (thok era un ottimo esempio, essendo single target)
    1
  • Rada 08 settembre 2014, 16:30 Rada
    Messaggi: 177

    Iscritto il: 17 ottobre 2013, 15:01
    #67
    Già come dice Aral, ancora una volta mi trovo d'accordo.
    In più qualcuno ha detto che se si cerca di fare danno poi si perde la concentrazione e si rischia di far wippare il raid. Beh è proprio questo il bello, la skill è anche questo, fare più cose assieme, giocare alla perfezione il tank (minimizzare i movimenti per non far perdere DPS, kitare etc.) pur facendo DPS è giocare a 360 gradi il proprio ruolo. Sopravvivere e basta secondo me è fare il lavoro a metà. Se giocassi solo sulla sopravvivenza e aggro a sto punto spammerei 3 skill all'inizio per i primi 30 sec, e poi vado afk (questo è il vantaggio di un RL tank, se succede qualcosa che necessita il prendere una decisione non prevista per il raid, può "rallentare" lo spam e di conseguenza il danno per riorganizzare la strategia, se lo facesse un healer morirebbe qualcuno del raid).

    In più non vedo perchè un tank non possa fare danno, ne deve fare meno, ma ne deve fare, e il sup DPS deve essere importante (non come quello di un main DPS, ma quasi). Il giusto sarebbe che i due tank assieme facciano lo stesso DPS di un main DPS, secondo me.
    0
  • Medivh 08 settembre 2014, 16:47 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #68
    Rada ha scritto: Se giocassi solo sulla sopravvivenza e aggro a sto punto spammerei 3 skill all'inizio per i primi 30 sec, e poi vado afk (questo è il vantaggio di un RL tank, se succede qualcosa che necessita il prendere una decisione non prevista per il raid, può "rallentare" lo spam e di conseguenza il danno per riorganizzare la strategia, se lo facesse un healer morirebbe qualcuno del raid).
    .


    in tbc o vanilla non andavi afk...dovevi guardare omen.
    0
  • Dracaryis 08 settembre 2014, 16:52 Dracaryis
    Messaggi: 141

    Iscritto il: 16 luglio 2014, 18:45
    #69
    Sinceramente per me Pandaria ha reso orrendo ogni tipo di Tank. Mi piace molto di più il setup di Cataclysm.
    Ciononostante trovo orrendo che i tank facciano così tanto dps, a questo punto, se il loro scopo è fornire protezione, diamogli altri metodi di spendere le loro risorse, in modo che parino(LIEVEMENTE blizzard, LIEVEMENTE) il danno di tutto il party. Un esempio? Ricordate il set bonus di DS?
    Vampiric blood viene esteso a tutto il party, e così via per skill di ogni altro tank?
    Mi piaceva! Mi permetteva di pensare "conservo per me, o per il raid?"
    Lo scopo di un tank è sacrificarsi per gli altri, attualmente questa meccanica manca. Lo scopo del tank è far dps ed intrattenere boss ed add.
    0
  • Aralcarim 08 settembre 2014, 17:01 Aralcarim
    Messaggi: 4078

    Nihil credendum nisi prius intellectum.
    #70
    Dracaryis ha scritto:Mi permetteva di pensare "conservo per me, o per il raid?"

    Se eri in una gilda che faceva progress quei cooldown non erano più tuoi ma venivano contati automaticamente per il raid quindi era una scelta che qualcuno prendeva per te. Non era male ma vedo un evidente problema con il ragionamento

    Dracaryis ha scritto:Lo scopo di un tank è sacrificarsi per gli altri

    Ma questa onestamente non la capisco. Cosa significa "sacrificarsi per gli altri"?
    La vengeance ha permesso ai tank di fare danno oltre a fare quello che han fatto anche durante cataclysm. Ed esagerate un sacco per le conseguenze: sarà vero per le instance da 5 ma nei raid son stati limitati un sacco da quando l'han nerfato
    0
  • niiro 08 settembre 2014, 17:03 niiro
    BattleTag: niiro#2615
    Messaggi: 1775

    Iscritto il: 13 dicembre 2011, 19:30
    #71
    Medivh ha scritto:
    in tbc o vanilla non andavi afk...dovevi guardare omen.


    Perchè adesso si può andare afk mentre si tanka? Ma per favore su...

    La difficoltà del tankare si è spostata da tenere aggro, che, per inciso, era una cazzata, al fare il massimo del danno possibile sul boss e contemporaneamente gestire l'active mitigation per non esplodere come un deficiente.

    E ricordiamo che prima di pandaria la sopravvivenza di un tank era in mano agli healer, ad esempio io da warrior ricordo che più di tirare lo shield block a cd non potevo fare.
    Ora sono io che gestisco la rage e decido come usarla, se convertirla in danni o in mitigazione. Non a caso adesso si vede a occhio quando un tank è bravo e quando non lo è.

    Comunque per inciso sono anche io contro al mega dps dei tank, ho risposto solo perchè leggere che in tbc o vanilla tankare era più difficile per via dell'aggro non si può leggere
    1
  • Medivh 08 settembre 2014, 17:07 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #72
    Ah no....evidentemente stavi in gilde dove i dps stavano attenti al proprio threat

    e poi non ho detto che era più difficile in tbc/vanilla...

    La tua domanda "Perchè adesso si può andare afk mentre si tanka? Ma per favore su..." è da rivolgersi a CHI ha scritto che ora basta premere 3 skills all'inizio e poi andare afk....
    0
  • Rada 08 settembre 2014, 17:11 Rada
    Messaggi: 177

    Iscritto il: 17 ottobre 2013, 15:01
    #73
    niiro ha scritto:Perchè adesso si può andare afk mentre si tanka? Ma per favore su...

    La difficoltà del tankare si è spostata da tenere aggro, che, per inciso, era una cazzata, al fare il massimo del danno possibile sul boss e contemporaneamente gestire l'active mitigation per non esplodere come un deficiente.

    E ricordiamo che prima di pandaria la sopravvivenza di un tank era in mano agli healer, ad esempio io da warrior ricordo che più di tirare lo shield block a cd non potevo fare.
    Ora sono io che gestisco la rage e decido come usarla, se convertirla in danni o in mitigazione. Non a caso adesso si vede a occhio quando un tank è bravo e quando non lo è.

    Comunque per inciso sono anche io contro al mega dps dei tank, ho risposto solo perchè leggere che in tbc o vanilla tankare era più difficile per via dell'aggro non si può leggere


    È esattamente quello che ho detto io. La frase era: "se dovessi SOLO tenere aggro ora, tirerei 3 spell e andrei afk", non è forse vero? Mi state dicendo che in pandaria fare aggro è difficile? Se è così mi eclisso. Invece ora al posto dell'aggro devi fare DPS, e fondamentalmente non è cambiato nulla, prima spammavi il ciclo per fare aggro, ora spammi il ciclo per fare DPS. Non cambia nulla. E ripeto, non capisco perchè il tank non debba poter fare DPS, non come un main DPS, ma il suo DPS deve comunque essere rilevante.

    PS: Rileggendo il mio post mi pare fosse abbastanza chiaro, quindi non mettiamo in bocca cosa che non ho detto, grazie.
    0
  • Wulgrim 08 settembre 2014, 17:11 Wulgrim
    Messaggi: 8319

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #74
    Direi che ora in molti la pensano come me, che il tank dovrebbe tankare e non essere il top dps o tra i top dps

    Si vero la vengeance ha giocato un grosso colpo su questo, ma chissà come mai in cata un tank non si sarebbe vestito da dps e c'era ancora quell'idea di avoidance che ora NESSUNO si caga più

    Tanto tra paladini full haste per poter spammare le spell, dk frost che son full mastery e quindi molto probabilmente frost 2w di off o ironicamente di main spec

    Poi diciamocelo, molti tank alle volte si son presi volontariamente del danno per aver maggior vengeance come visti dei tentativi di mono tanking dall'occhiolone di tot così da massimizzarlo

    Se davvero il tank mi deve fare sto gran danno deve essere per una meccanica DEL FIGHT come capitava da aly dove i pulcini avevano un debuff che aumentava il danno preso se mangiavano così da far notare chi era il tank buono che puliva il campo (evitando il danno) ed eliminando da solo il proprio mob
    0
  • Commenta la notizia   12345