• Warlords of Draenor poterà una consistente ventata di novità in World of Warcraft e partendo dalle notizie fornite all'ultima BlizzCon 2013, le uniche per ora disponibili, è giunta l'ora di fare qualche ulteriore considerazione. Molte discussioni si sono aperte nel nostro forum in queste settimane, vediamo insieme qualche stimolo aggiuntivo prendendo i dati dal pannello introduttivo dedicato all'espansione e provando a snocciolare i primi 4 punti. Nei prossimi giorni tratteremo anche il resto.

    GENERALE
    Il rinnovato sistema di esperienza legato all'esplorazione potrebbe essere tutto o niente. Ora come ora esplorare fornisce poco (in termini di esperienza) e a volte ci si rende conto che certe zone non le si è manco sfiorate e questo è un peccato. Che sia un sistema studiato per farci girare di più? Staremo a vedere. L'idea delle carovane è un po' Western e studiata probabilmente partendo dalle carovane dei Ko'kron che abbiamo assaltato poco prima della patch 5.4. Era divertente? Si, vediamo come verrà evoluto l'intero concetto.

    LA STORIA
    Il team della Blizzard solitamente non sbaglia mai su questo aspetto. La scelta di voler tornare indietro nel tempo è particolare ma a mio avviso non vuol dire smettere di continuare ad evolvere la storia principale. Esiste un vuoto, un angolo buio, ed è quello riguardante i fatti antecedenti alla Burning Crusade. Draenor, Grom, lo sfaldamento dell'orda, lo smembramento della razza orchesca (i clan, le guerre, i conflitti), i draenei permettono di far chiarezza su elementi del passato che non sono conosciuti da praticamente nessun giocatore. Avventurarsi nei viaggi temporali è comunque sempre rischioso, è già stato detto che le vicende dell'espansione non modificheranno il passato. Garrosh tornerà indietro nel tempo ed aprirà un portale verso l'Azeroth attuale per cambiare il presente ma tutto questo andrà spiegato molto bene per evitare ogni tipo di confusione ai giocatori.

    NUOVE CREATURE
    Finalmente torniamo ad affrontare creature vicine alla nostra mitologia occidentale. Orchi, giganti, chimere e draghi (i nostri, non le serpi orientali). Dopo 2 anni di leoni di pietra, panda, mogu, orsetti gommosi e pokemon, torniamo in occidente e ritroviamo la nostra iconografia e cultura. Lo so che mi scatenerò le antipatia di molti filo nipponici ma in questi due anni mi sono ritrovato a giocare in un ambiente che non mi era famigliare, interessante ma alla lunga ripetitivo proprio perché non legato alla mia cultura. Due anni di pausa che dovevano avere una conclusione.

    LE ZONE
    Zone totalmente nuove, nuovi paesaggi e nuove città. Ogni espansione porta nuovi luoghi da esplorare, non è una novità. Nuovo sarà il tema di questa esplorazione visto che si tratta di Draenor. Solo l'idea di dover riconquistare Black Temple è entusiasmante. Tutto queste nuove aree saranno sicuramente realizzate con tecniche avanzate e probabilmente assisteremo ad un appesantimento del gioco stesso in termini di prestazioni (più poligoni, più texture da leggere e gestire, ecc). È sempre stato così in ogni espansione e Blizzard non ha mai fatto il passo più lungo della gamba. Se ora giocate bene, riuscirete di sicuro a farlo ancora nel mondo di Draenor.

    Fine della prima puntata. Ora tocca a voi!
    Condividi articolo
18 commenti
  • Medivh 13 gennaio 2014, 21:57 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1943

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #1
    Se la blizz ragiona ancora con la mentalità supersocial , wod sarà un altro fail.

    Auspico che corregga il tiro elevando ovunque la difficoltà...vorrei che i mobs pestassero duro sia fuori che dentro i dungeons, che le professioni tornassero ad avere valore come un tempo, che venga eliminata la fottuta filosofia "Bring the player, not class" etc etc
    4
  • Dhoro 13 gennaio 2014, 22:00 Dhoro
    BattleTag: Dhoro88#2969
    Messaggi: 212

    Ex priest holy dei Quantum Leap
    #2
    quoto assolutamente Medivh 2
  • ThelothianRedazione 13 gennaio 2014, 22:12 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #3
    Medivh ha scritto:Se la blizz ragiona ancora con la mentalità supersocial , wod sarà un altro fail.

    Auspico che corregga il tiro elevando ovunque la difficoltà...vorrei che i mobs pestassero duro sia fuori che dentro i dungeons, che le professioni tornassero ad avere valore come un tempo, che venga eliminata la fottuta filosofia "Bring the player, not class" etc etc

    Ti quoto, infatti sembra che Blizzard abbia capito che deve reintrodurre la "cattiveria" e dare un po' di pepe in più al gioco. Meno social, senza però dare un calcio all'esperienza acquisita con Pandaria (sarebbe sbagliato). Come sempre il troppo stroppia, e il giusto sta nel mezzo. :)
    Social si ma con la possibilità di scegliere contenuti più adatti alla propria skill.
    Non è difficile...
    1
  • Medivh 13 gennaio 2014, 22:21 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1943

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #4
    Certo ma non facciamo un altro leggendario che non è leggendario.

    Si torni alla staffa di cata o alla shadowmourne del wotlk. Che non sia certo privilegio di uno o due (come lo scarab lord o la sulfuras) ma non di tutti cani e porci.
    3
  • Boscagoo 13 gennaio 2014, 23:29 Boscagoo
    Messaggi: 122

    Iscritto il: 26 ottobre 2013, 14:35
    #5
    Confermo, back leggendario troppo OP e lunghissimo da farmare per poi avere la benedizione non dei celestiali ma di chi ti gruppa e vede se lo hai o meno (altrimenti ti butta fuori dal gruppo anche se fai più dps di quelli che lo hanno).
    Trovo il pvp ancora cosa di nicchia per le solite classi, dovrebbero riprenderlo in mano pesantemente.
    Adoravo molto in TBC, se non ricordo male anche in WOTLK, che alla fine di ogni HM c'era un pezzo viola: mi piacerebbe tornare alle origini un po'...
    Pandaria bella, simpatica e storia che mi ha colto in pieno e un po' stupito...ma ora basta, ha stancato con la sua ripetitività.
    2
  • ThelothianRedazione 14 gennaio 2014, 00:00 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #6
    Sulla leggendaria non posso che quotarti. 0
  • Yardeh 14 gennaio 2014, 01:38 Yardeh
    Messaggi: 8141

    -cometaxxx-
    #7
    A me sinceramente gli assalti alle carovane o fare da scorta non mi ha entusiasmato per nulla.
    Sono curioso di vedere come si evolverà la faccendo del leveling.
    Spero invece in VERI eventi dinamici, non quelli delle Timeless che fan ridere. Sembrava dovessero essere chissà cosa.. ed invece.
    0
  • Kryogenesi 14 gennaio 2014, 01:43 Kryogenesi
    BattleTag: EricDraven#2595
    Messaggi: 272

    Skill doesn't dropz
    #8
    Quotone su Medivh per la leggendaria, cosa che a quanto pare condividono più o meno tutti.
    Sono anche contento di uscire da Pandaria e tornare ad un WoW con un fattore estetico un pò più classico, personalmente non ho mai nascosto che panda, cani e statue animate, draghi "orientali" e pesci parlanti mi abbiano lasciato un pò deluso (non me ne vogliano i fautori del genere, sono gusti).
    Detto questo, spero che sia il sistema di exping che l'ambientazione dei nuovi raid siano (come credo) all'altezza delle aspettative, sento molto forte la voglia di abbandonare questo WoW "incantato" e tornare a sporcarmi in qualcosa di più impegnativo e bello.
    Ps.incrociamo le dita che non scazzino con la difficoltà Mythic.
    Njoy.
    3
  • Medivh 14 gennaio 2014, 01:53 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1943

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #9
    Concordo neanche a me è piaciuto l'ambiente orientale 0
  • Greymane 14 gennaio 2014, 05:19 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5936

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #10
    Non saprei riguardo la leggendaria...se fosse, per esempio, dibamica? Cioè in base a come hai ottenuto i quest item per la leggendaria le stats cambiano? Facciamo un esempio: "mettiamo che se tu prendi i QIs in normal hai, che so, un'arma che ti da 5K Strength (è per dire)", ma se invece i QIs li prendi in LFR hai invece che 5K un 4.2K, per dire...questo secondo me sarebbe buono...personalmente l'idea del leggendario fatto obbligatoriamente in una certa mod. di raid mi è sempre piaciuto, basta che non sia una cosa troppo pesante, nel senso che, in uno step intermedio (come lo era la shadowmourne) per continuarla mi chjedeva di fare raid da 25...ora come ora lo mollerei subito, giá la mia connessione fatica a farmi giocare da solo...mettiamoci pure gli fps...questo dico: non ritrovarsi una leggendaria che a metá della chain mi chiede di colpo di passare dall'attuale normal (in futuro HC) ad una Heroic (in futuro Mythic)...specie in un boss che è a metá raid (vedi Putricide, che non ho giocato molto la WOTLK, quindi non saprei dire la difficoltá dei boss antecedenti ad esso, ma il salto mi sembra piuttosto elevato). 1
  • Boscagoo 14 gennaio 2014, 08:14 Boscagoo
    Messaggi: 122

    Iscritto il: 26 ottobre 2013, 14:35
    #11
    Mi sono dimenticato della Timeless: una isola per chi ha tempo da spendere...è roba di farming accanito, da cinesi...devi girare ore e ore, una corsa accanita a dare uno shot al raro...per poi avere un pvp orrendo...99% dei casi esci da un combat e ti trovi qualcuno che ne approfitta che hai metà o meno di vita... 0
  • Nala 14 gennaio 2014, 09:15 Nala
    BattleTag: Nalarian#2335
    Messaggi: 562

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 17:50
    #12
    Concordo per il fatto dell'isola, il farming estremo lasciatelo in altri giochi dai... Ad inizio pandaria c'erano millemila daily per prendere i primi epici, ora si va nella direzione opposta (da quello che ho letto negli altri articoli)... Non sarebbe meglio una via di mezzo?
    Vi dirò che tra i due sistemi preferisco le daily, l'isola non mi da proprio soddisfazione, non ha uno scopo preciso e ci vado ormai per vestire gli alt (una delle pochissime utilità che ci trovo).
    Quale delle due trovate più stimolante? Neanche la 5.3 con gli assalti alle carovane ed ai comandanti non mi è piaciuto granchè, anche se devo ammettere che più che l'idea è stata la realizzazione a lasciarmi un po deluso... l'idea di per se non era neanche male.
    Speriamo in bene, ho paura di ritrovarmi un altra isola senza tempo (no) .
    0
  • ciccio44 14 gennaio 2014, 15:48 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2339

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #13
    Ritengo che Pandaria abbia portato una ventata di novità che serviva (gli Sha li ho trovati un'ottima creazione), in più per ora ci sono isole e isolette nascoste per future patch o exp, ma avere un intero continente per sempre nell'ombra non aveva proprio senso.

    Poi circa la cultura occidentale, oltre a WOTLK e alle costruzione in stile medievale europeo non c'è altro lol, e WOD più che tornare sulla nostra cultura, torna su quella di WoW che è creata (ci sono ispirazioni certo) un po' come il mondo di Tolkien.
    2
  • ThelothianRedazione 14 gennaio 2014, 16:54 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #14
    Beh il mondo di Tolkien è TOTALMENTE basato su miti e leggende del nostro nord europa (per esempio, gli elfi sono presi direttamente dalla mitologia norrena, mentre la maggiori ispirazioni Tolkeniane derivano dalla mitologia anglosassone). WoW (ma anche Dungeons and Dragons, e altri giochi fantasy) si basa molto su quei mondi e quelle mitologie con tante contaminazioni prese da altre culture. I titani arrivano direttamente dalla mitologia greca, come pure i draghi (anche se quest'ultimi sono presenti in una marea di altre culture), gli elementali dalla cultura indiana (d'america, o addirittura da quella Inca). Essendo un gioco (inizialmente) studiato per la stragrande maggioranza dei paesi "occidentali", raccoglie in una sorta di calderone unico, tanti miti e leggende provenienti da queste culture. L'ingresso della cina (e del giappone) oltre che dei paesi asiatici limitrofi, ha "obbligato" Blizzard ha considerare anche l'introduzione di elementi proveniente da quelle culture. Lo hanno fatto con Pandaria...
    IMHO dopo aver comunque fatto esperienza su questo nuovo prodotto, Blizzard ha capito che il SUO mercato è ancora fortemente occidentale e che per WOD era necessario riportare il gioco verso quelle ambientazioni, storie e atmosfere.
    0
  • ciccio44 14 gennaio 2014, 18:45 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2339

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #15
    Mah non credo sia quello il motivo, semplicemente non puoi continuare con lo stile asian, non c'è più altro lore, e inventarlo con tutto il resto da fare sarebbe sbagliato.

    Io ho parlato di ispirazioni, è possibile che tutto sia ritrovabile nelle culture occidentali, ma non credo tutti i player riconoscano queste cose (almeno io non conosco a fondo tutte le culture del mondo), quello di cui parlavo è che Tolkien è partito da ampi studi e poi ha CREATO (o forgiato unendo tante cose) e così ha fatto WoW. Io non trovo le costruzioni degli orchi collegabili a qualche cultura, poi forse mi sbaglierò.

    La parte asiatica del game più che per il mercato (visto che alla fine a leftare in massa continuano ad essere gli asiatici e non gli occidentali che "odiano" così tanto il nuovo stile) è stata messa per, come dicevo, introdurre un continente intero ormai parte del lore, causa Chen. Certo poteva essere una zona ampia di una patch ma han deciso di fare così, e non mi sembra sia andata male.
    0
  • Kryogenesi 14 gennaio 2014, 19:55 Kryogenesi
    BattleTag: EricDraven#2595
    Messaggi: 272

    Skill doesn't dropz
    #16
    ciccio44 ha scritto:Certo poteva essere una zona ampia di una patch ma han deciso di fare così, e non mi sembra sia andata male.

    Io non dico che sia andata male, anzi, mi sembra che da un continente che poteva anche essere relativamente "scarno" di idee ne abbiano tratta anche qualcuna bella.
    Il punto è che semplicemente non credo che quel tipo di cultura e ambientazioni siano adatte a WoW, come non credo che TUTTE le ambientazioni e i personaggi/razze/mostri di Tolkien lo siano, alcune si ma altre sicuramente sono troppo romanzate per adattarsi a questo tipo di mondo fantasy, e quello che dici delle costruzioni e dello stile degli orchi, dei tauren ecc ecc. riassume perfettamente il concetto, WoW ha fuso molti stili per crearne uno proprio, al quale (sempre secondo me) il mondo dei panda e delle serpi di giada si adatta peggio rispetto ad altre cose.
    That's all.
    0
  • ciccio44 14 gennaio 2014, 21:04 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2339

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #17
    Beh certo ognuno ha le sue opinioni, diciamo che di MoP le parti nelle quali mi ci son ritrovato meno erano le scimmie e i conigli e bestie del genere, ma Sha/Draghi (sempre apprezzati XD)/Mogu non mi sono dispiaciuti.

    Per i panda invece ritengo ci stiano bene, in WC3 non mi ha dato nessun fastidio aver Chen e anzi l'ho trovato un ottimo personaggio, bizzarro e unico allo stesso tempo, mi sembrava ci stesse bene.

    Circa Tolkien, beh WoW è nettamente influenzato e non direi che ci stiano male, poi certo devono essere adattate e sviluppate per Warcraft come ogni altra cosa (ringrazierò sempre Tolkien per l'archetipo di Nano che è identico a quello di WoW XD).
    0
  • Kryogenesi 15 gennaio 2014, 02:43 Kryogenesi
    BattleTag: EricDraven#2595
    Messaggi: 272

    Skill doesn't dropz
    #18
    ciccio44 ha scritto:diciamo che di MoP le parti nelle quali mi ci son ritrovato meno erano le scimmie e i conigli e bestie del genere, ma Sha/Draghi (sempre apprezzati XD)/Mogu non mi sono dispiaciuti.

    Ah ma sicuramente, quella fauna lì non l'ho nominata nemmeno perchè ho dato per scontato che fossero veramente brutte a bestia :D
    0
  • Commenta la notizia