• Il sito web IGN ha annunciato che, in occasione dell'uscita di Warcraft: l'inizio nelle sale, Legendary pubblicherà una graphic novel dal titolo Warcraft: Bonds of Brotherhood, contenente una storia scritta da Chris Metzen, in uscita il 7 Giugno. Le vicende saranno ambientate prima degli eventi del film e i tre protagonisti saranno Lothar, Llane e Medivh!
    L'edizione Italiana sarà pubblicata da SaldaPress e sarà distribuita in due volumi in edicola e fumetteria.

    Immagine


    Warcraft: Bonds of Brotherhood

    Story by: Chris Metzen
    Written by: Paul Cornell
    Art by: Mat Broome, Michael O’Hare, Eddie Nunez, Roy Allan Martinez, Ale Garza, Mike Bowden
    Cover Artist: Kevin Tong

    112 page hardcover graphic novel
    $24.99
    Release date: June 7th

    Description:
    Discover how three of Azeroth’s greatest champions forged their first alliance, in the official graphic prequel to the Warcaft movie from Legendary, Universal Pictures and Blizzard Entertainment.

    In a fantasy action epic set decades before the film, the young and headstrong Llane, Lothar, and Medivh embark on a mission of vengeance that will forge them into heroes… the kind of heroes Azeroth will need in its darkest hour.


    Fonte: IGN, SaldaPress
    Condividi articolo
19 commenti
  • ciccio44 02 giugno 2016, 17:09 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2339

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #1
    in preparazione forse per gli americani lol rofl 0
  • Vargrand 02 giugno 2016, 18:20 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #2
    Non siete contenti? E' solo in inglese quindi non sentirete Roccavento.

    Ah già ma voi volete leggerlo in ITALIANO MA con i nomi, pronomi, aggettivi qualificativi di grado positivi IN INGLESE.

    E invece no.
    0
  • storming 03 giugno 2016, 05:09 storming
    Messaggi: 19

    Iscritto il: 13 aprile 2016, 19:58
    #3
    A volte mi domando quale problema abbiate con il fatto che il gioco é stato tradotto... io sono contenta che tantissime persone conoscano talmente bene l'inglese da potersi godere l'intera storia in lingua originale, ma non per tutti è cosi... e nn per tutti le lingue sono di facile apprendimento... scusate ma ritengo questi post offensivi e discriminanti.
    Vi piace il gioco in inglese perché lo comprendete benissimo? Buon per voi
    C'è chi magari lo preferisce in italiano perchè nn è proprio una cima in inglese ma preferisce mantenere i nomi in inglese? E quale è il problema... C'è poi chi come me preferisce il gioco completamente in italiano perché vederlo finalmente tradotto ha reso comprensibile la storia e lo ha reso giocabile? E questo è un problema??
    Poi è ovvio che se vai in pug un minimo di inglese lo devi capire ma questo è un altro discorso!!
    Quindi smettetela di fare COMMENTI OFFENSIVI SU CHI NON HA AVUTO LA VOSTRA FORTUNA NELL'IMPARARE COSI BENE LA LINGUA INGLESE DA CAPIRE OGNI SINGOLO DIALOGO E QUEST DELLA STORIA!!@
    4
  • Lazlo 03 giugno 2016, 05:50 Lazlo
    BattleTag: Lazlo#2102
    Messaggi: 11

    I am Murloc.
    #4
    In italiano verrà pubblicato da Saldapress in 2 spillati o piccoli brossurati al costo di 3,30€ il primo (48 pagine) e 4,30€ il secondo (64 pagine). La data é presto da definirsi. Ma sicuramente il primo numero uscirà settimana prossima.

    Nonostante conosca molto bene l'inglese e legga ormai sia libri che fumetti principalmente in lingua originale (per le tempistiche d'uscita piú che altro), trovo che l'adattamento di Warcraft in italiano sia molto piú immersivo e coerente. Se si usa convenzionalmente la stessa lingua per il linguaggio comune che senso ha usare due lingue diverse, una per i nomi e una per tutto il resto?! Una volta che traduci, traduci tutto, altrimenti non traduci niente. Mi ha sempre dato fastidio che in Warcraft 3 avessero fatto "a metà". Se poi ci si lamenta solo per nostalgia, é appunto solo un lamentarsi dato che chi vuole puó benissimo giocarsi tutto in inglese e addirittura tradursi le quest come una volta, lasciando i tanto amati nomi in originale.
    Motivo per cui sto aspettando che o Panini o Salda si decidano a pubblicare da noi Chronicles. Se poi annunciano il volume 2 senza ancora notizie da nessun editore italiano, amen, prenderó quello Dark Horse visti i 35 euri a botta (mmm) .
    1
  • Lazlo 03 giugno 2016, 05:57 Lazlo
    BattleTag: Lazlo#2102
    Messaggi: 11

    I am Murloc.
    #5
    Vargrand ha scritto:Non siete contenti? E' solo in inglese quindi non sentirete Roccavento.

    Ah già ma voi volete leggerlo in ITALIANO MA con i nomi, pronomi, aggettivi qualificativi di grado positivi IN INGLESE.

    E invece no.

    @Vargrand leggendo il commento e il rant sotto il tuo, sono partito spedito anche io. Ho capito solo ora. Perdona i miei occhi praticamente "incrostati" e ancora senza occhiali appena sveglio! :D
    In ogni caso lascio il commento ai posteri... Peace! (angel)
    0
  • TartyMost Valuable Poster 03 giugno 2016, 08:50 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4056

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #6
    storming ha scritto:Quindi smettetela di fare COMMENTI OFFENSIVI SU CHI NON HA AVUTO LA VOSTRA FORTUNA NELL'IMPARARE COSI BENE LA LINGUA INGLESE DA CAPIRE OGNI SINGOLO DIALOGO E QUEST DELLA STORIA!!


    @storming Sui commenti offensivi concordo.. però di base uno studente dovrebbe avere avuto 3 anni di medie + 5 anni di superiori: 8 anni di inglese - anche nei peggiori dei casi - preparano per leggere quelle due righe di testo che non sono shakespeare, ma abbastanza basiche.

    Detto ciò, il mio inglese l'ho dovuto affinare per forza, proprio a causa dei VG, perché nel secolo scorso era rarissimo venissero localizzati in italiano, anzi era un miracolo se uscivano in europa, toccava moddare la psx o emulare. Ricordo di rpg giocati con il vocabolario sulle ginocchia.

    Da una parte quindi è stato un bene la localizzazione perché sicuramente ha giocavo al mercato (almeno quelle fatte bene, perché poi ci sarebbe da aprire un esilarante capitolo sui giochi tradotti con google traslator), per contro ha impigrito, perché al di là di questa questione, nel nuovo millennio non sapere almeno un inglese di base è un handicap.
    0
  • storming 03 giugno 2016, 09:59 storming
    Messaggi: 19

    Iscritto il: 13 aprile 2016, 19:58
    #7
    Se avessi avuto i miei insegnati nenache sapresti cosa è un aggetivo in inglese... quindi nn tutti hanno fortuna 0
  • Lazlo 03 giugno 2016, 10:29 Lazlo
    BattleTag: Lazlo#2102
    Messaggi: 11

    I am Murloc.
    #8
    @storming Guarda, ti posso assicurare che dai miei studi non ne ho ricavato nulla e ho iniziato inglese (non dico all'asilo anche se nei fatti le maestre ci hanno provato) alle elementari! Lo potrebbe provare il fatto che nessuno dei miei compagni di ogni mia classe (fino al liceo) ti sappia dire o sappia capire nulla in quella lingua, nonostante magari avessero voti molto piú alti dei miei (che lo studio amatorialmente da sempre e da solo ma con disinteresse assoluto nel dover compiacere la mia professoressa per un voto)!

    Si tratta solo di costringersi ad impararlo e/o di avere curiosità nel farlo, soprattutto nell'era di internet! Modi per iniziare ne puoi trovare ovunque e ti consiglio di iniziare anche da libri, siti, cartoni o prodotti vari per bambini... (nessuna vergonga o offesa, anzi, capisco benissimo la situazione e ti posso assicurare che é un ottimo passo!) per poi passare alle piú disparate ricerche che google ti permette di fare o (magari piú avanti) wordreference, che é un forum proprio per chi vuole imparare o migliorare.

    Se poi vuoi cominciare in modo meno "soft" puoi sempre guardare film/video/serie tv con i sottotitoli e abituarti pian piano a sostituire quelli in italiano a quelli in inglese o a toglierli del tutto. Puoi iniziare da cose che hai già visto, da cose nuove, questo sta a te. Sicuramente dovrai prestare piú attenzione e ti consiglierei di partire con qualcosa di leggero e che abbia un inglese molto semplice.

    Insomma ormai non hai piú scuse! ;) Devi solo metterci la volontà! Ció non toglie che uno non si possa godere o possa preferire le cose in italiano, anzi ma é un discorso a parte. Peró se si parla solo di imparare l'inglese, ti assicuro che non é stato cosí semplice come lo é ora!
    0
  • FeriandRedazione 03 giugno 2016, 10:42 Feriand
    Messaggi: 6041

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #9
    Non mi pronuncio mai su questa questione perché spesso conduce a polemiche sterili, però qui si sta facendo confusione su un aspetto: cosa centra il livello di inglese medio degli italiani con la scelta di fare una localizzazione (che molti confondono con la traduzione) del gioco?
    Anche in Francia, Germania, Spagna, Giappone, Cina, Korea e non mi ricordo quali altri nazioni i nomi sono localizzati, per direttiva di Blizzard stessa. È una semplice scelta commerciale.

    Non è qualcosa che hanno deciso di fare solo in Italia perché "sono troppo scemi e non capirebbero".
    0
  • Vargrand 03 giugno 2016, 10:44 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #10
    Ma io l'inglese lo parlo alla perfezione. Solo che sai, la gente non è in grado di intendere e volere, e vuole per forza doomhammer anziché martelfato che è la stessa cosa. 0
  • Lazlo 03 giugno 2016, 10:52 Lazlo
    BattleTag: Lazlo#2102
    Messaggi: 11

    I am Murloc.
    #11
    @Feriand Alla fine ci stiamo lamentando tutti di chi si lamenta, ma di chi si lamenta non c'é nessuno! rofl
    Per quanto riguarda il livello di inglese volevo solo chiudere l'OT perché capisco benissimo Storming ma soprattutto ora se uno vuole imparare, impara.

    P.S. Magari aggiorna la notizia con la pubblicazione italiana. Si sa già da un paio di settimane... Secondo me uscirà anche da noi il 7, ma ufficialmente devono ancora decidere. :)
    0
  • FeriandRedazione 03 giugno 2016, 10:56 Feriand
    Messaggi: 6041

    Per il mio battletag mandami un mp :)
    #12
    @Lazlo hai ragione, questa questione è talmente trita e ritrita che ogni nuova voce non va altro che prolungare l'agonia :D

    Grazie per la segnalazione, provvedo subito :good:
    2
  • TartyMost Valuable Poster 03 giugno 2016, 11:18 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4056

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #13
    Vargrand ha scritto:Ma io l'inglese lo parlo alla perfezione. Solo che sai, la gente non è in grado di intendere e volere, e vuole per forza doomhammer anziché martelfato che è la stessa cosa.


    @Vargrand Non è proprio la stessa cosa... non solo esiste un'onomatopea che va a perdersi. Lo senti anche tu quando dici Doomhammer, la prima cosa che ti viene in mente è qualcosa di possente, feroce... quando dici "martelfato" pensi ad un'arma elfica con i brillantini e le stelline per i nani disneiani di biacaneve. Ma poi Doom non è un fato qualsiasi è proprio la sventura, una condanna, la cattiva sorte è un termine negativo. Il fato per noi è solo qualcosa di ineluttabile, ma non necessariamente avverso.

    Cmq fino a qualche hanno fa Blizzard aveva fatto la scelta editoriale di non localizzare i nomi, oltre ad un tot anni di gioco, quindi la gente è stata abituata così da Blizzard, non è che s'è svegliata la mattina con sta voglia di nomi in inglese. E' stato solo in seguito alla localizzazione di WoW che hanno cambiato linea editoriale.

    A me fa schifo, quindi prediligo l'inglese, altri apprezzano e/o per necessità lo preferiscono in italiano, usano l'italiano. Non vedo il problema. Però la localizzazione ha sempre i suoi limiti e il recente caso di GoT lo ha dimostrato, qui per fortuna non c'è il problema del sinc con il labiale però hai quello del limite del numero di battute.
    1
  • Lazlo 03 giugno 2016, 11:37 Lazlo
    BattleTag: Lazlo#2102
    Messaggi: 11

    I am Murloc.
    #14
    @Tarty Il caso di GoT infatti non riguardava strettamente i nomi (non nel senso in cui se ne lamentano i giocatori di wow almeno) e anzi, si riferiva per di piú all'unico nome (*soprannome) non tradotto, pensa un po' l'ironia! :D
    Per il resto, a me Martelfato non ispira affatto la stessa sensazione che da a te. É una cosa personale che dipende dalla nostra associazione delle parole. Peró ripeto, condivido la scelta di Blizzard di estendere la traduzione ad una localizzazione vera e propria per un fatto di coerenza e immersione nell'ambientazione! Come anche per GoT o la maggior parte delle opere fantasy o comunque ambientate in realtà estremamente diverse dalla nostra, a volte anche future (Saga, per chi lo conosce. Che seguo in entrambe le lingue).

    Poi appunto, se uno non ha problemi e preferisce l'inglese, tanto meglio. Io piuttosto parlo di scelta stilistica visto che non ho nessun problema con la lingua (anzi seguo poche cose in italiano che leggo comunque 6 mesi prima in inglese!) e mi sono subito anni e anni di Doomhammer ed Hellscream dovendomene pure abituare! (mmm)
    0
  • Vargrand 03 giugno 2016, 20:59 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #15
    Tarty ha scritto:Doomhammer, la prima cosa che ti viene in mente è qualcosa di possente, feroce... quando dici "martelfato" pensi ad un'arma elfica con i brillantini e le stelline per i nani disneiani di biacaneve.

    @Tarty No, a me viene in mente la stessa cosa. Un'arma ancestrale biblicamente leggendaria. Solo che in italiano viene molto meglio.

    Gelidanima dà l'impressione di, appunto, un'anima intrappolata. Che è quello che fa. Mentre Frostmourne è una tormenta. Che arma non è e non fa.

    Quindi diciamo che le traduzioni migliorano il tutto.

    Tu puoi preferire quello che vuoi e io non psso dirti niente. Ma c'è gente che dice EH E' UNA CAZZATA no, non si insultano lavori di maestri immortali. E' qui che mi girano.
    1
  • TartyMost Valuable Poster 03 giugno 2016, 22:40 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4056

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #16
    Vargrand ha scritto:Quindi diciamo che le traduzioni migliorano il tutto.


    @Vargrand diciamo che le traduzioni "traducono" tutto, sul migliorare dipende dalla qualità. Semmai possiamo parlare di adattamenti, che è un altro discorso. Ci sono stati adattamenti in passato che hanno dato pari dignità al prodotto italiano tanto quanto quello originale, nel campo cinematografico mi viene in mente Frankenstein Junior, altri casi però sono stati irrispettosi del prodotto originale stravolgendo persino la storia (Principessa Mononoke, Millionarie) o serie tv adattate a cazzo di cane... tant'è che i fan sub spesso sono migliori dei sottotitoli ufficiali perché realizzati appunto da persone che di base conoscono il prodotto.

    Nel campo dei VG poi abbiamo assistito veramente alla qualunque: da traduzioni in italiano senza senso, fatte con google translator a prodotti tradotti molto bene. Anche qui, non si può generalizzare. Nel caso specifico di warcraft poi appunto abbiamo siamo passati nel corso degli anni attraverso diverse scelte editoriali, quindi è normale che ci sia chi preferiva una o l'altra.
    0
  • Vargrand 03 giugno 2016, 22:43 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #17
    Tarty ha scritto:Principessa Mononoke

    @Tarty Intendi questo?
    https://www.youtube.com/watch?v=QHPjUX1owaI
    1
  • Greymane 04 giugno 2016, 02:15 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5936

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #18
    Personalmente a me dire "Doomhammer" e "Martelfato" fanno due sensazioni diverse, per fare un esempio di ciò che intendo, è un po come dire: "porca t***a" invece che "porca vacca", sará anche una minchiata, ma quanti di voi non si sentono più rilassati dicendo la prima invece della seconda?
    Ecco, la sensazione è simile: Doomhammer ha quel che di cattivo, brutale e potente...a me invece Martelfato non da l'idea di nessuna delle tre sopracitate cose.
    Insomma, penso che il succo del discorso sia questo, per lo meno per quanto concerne me, poi ci sono anche alcuni nomi che localizzati mi piacciono alla pari dell'inglese eh, per esempio Howling Fjord è stato localizzato in Fiordo Echeggiante, e mi piace direi alla pari di quello inglese, ma non è così per tutti i casi.
    P.S. e io gioco col client in italiano eh (più per motivi di gilda, non tanto personali, tant'è che nella beta mi son buggato e non me lo fa più switchare da eng in ita, ma non è in problema, non ho mai avuto problemi con l'inglese). Sebbene in genere nomi e tutto io li pronuncio in inglese.
    0
  • TartyMost Valuable Poster 04 giugno 2016, 02:22 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4056

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #19
    @Vargrand No, intendo che hanno cambiato il finale e il significato del film: da noi finisce "bene", nella versione originale ha un finale amaro. 0
  • Commenta la notizia