• Blizzard ha lanciato un'ondata di sospensioni sul lato PvP di World of Warcraft, verso alcuni giocatori sospettati di Win Trading, una tecnica per cui ci si accorda e lavora con l'avversario per vincere la partita, con l'obiettivo di salire in classifica. Tuttavia, alcuni giocatori si sono lamentati, dicendo che non avevano fatto nulla di male al riguardo. A Blizzard i casi di falso positivo non vengono mai presi alla leggera.

    Recentemente, gli sviluppatori hanno lavorato per migliorare il processo di rilevamento e sembra che i risultati siano stati un po' troppo ottimistici, con una sospensione di 5 mesi dispensata anche a qualche giocatore ignaro di tutto. Se questo è il vostro caso, non esitate a contattare un Game Master per spiegargli il problema. È possibile farlo direttamente sul sito di assistenza clienti a questo indirizzo: il GM farà del suo meglio in modo che possiate tornare a giocare di nuovo rapidamente.

    Lore spiega che creare algoritmi di rilevamento è una scienza molto delicata, perché non è facile essere sicuri al 100% che un giocatore stia barando intenzionalmente. Nel frattempo, Blizzard analizzerà le situazioni caso per caso, riattivando gli account Battle.net dei giocatori sospesi per errore. Se ciò non avviene, siete invitati a contattare Blizzard.

    Lore ha scritto

    We've been working on some improvements to our auto-detection processes. Seems like our latest improvements were... let's say "over-enthusiastic."If you were falsely hit by this latest wave, first of all, we'd like to apologize. We obviously did not intend to inconvenience legitimate players, and something went wrong somewhere. We're still investigating to figure out what that was.Secondly, please put in a GM ticket at your earliest convenience via the website at https://battle.net/support/help/product ... 9/solution and we'll get you back in the game as soon as possible.



    Se invece avete intenzionalmente barato e il vostro account è stato riattivato, non conviene gridare alla vittoria troppo presto. Blizzard rivedrà presto tutte le informazioni per garantire una sospensione a chi la merita davvero.
    Condividi articolo
5 commenti
  • Yardeh 14 giugno 2016, 11:30 Yardeh
    Messaggi: 8132

    -cometaxxx-
    #1
    Queste cose son sempre piacevoli da leggere.
    La gente recidiva è proprio ritardata.
    0
  • IlDon 14 giugno 2016, 11:57 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #2
    Lo trovo giusto. Alla fine questo comportamento nuoce a tutto il gioco in sè, quindi trovo giusto preservare il fair play e punire che invece trasgredisce :P
    Ban Hammer FTW!
    0
  • Vargrand 14 giugno 2016, 12:44 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #3
    Come al solito miglior compagnia di sempre. 1
  • Greymane 14 giugno 2016, 14:28 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5928

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #4
    Ottima notizia, come sempre, speriamo continuino così 0
  • Rekse 15 giugno 2016, 15:26 Rekse
    Messaggi: 3448

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #5
    Si, ma pure un minimo di attenzione loro potrebbero pure averla visto che persino con lo strumento group finder si leggono chiaramente i messaggi di chi vende che linka il loro sito come riferimento per un boost. 0
  • Commenta la notizia