• Scritto da ,
    Periodicamente emerge una richiesta da parte dei giocatori di poter sperimentare nuovamente World of Warcraft per come era nel lontano 2004, prima dell'arrivo delle varie espansioni che ne hanno modificato profondamente le caratteristiche.

    Lore, uno dei community manager del gioco, è intervenuto sull'argomento con alcuni messaggi nella sua pagina Twitter. Le problematiche principali di un'iniziativa simile sono di natura organizzativa, l'interesse c'è anche internamente al team di sviluppo, ma questo non basta per andare avanti concretamente con il progetto.

    Avendo a disposizione un server vanilla, in quanti alla fine ci giocherebbero regolarmente e non solo per una o due settimane dopo il suo arrivo? Un investimento di risorse notevole da parte degli sviluppatori che andrebbe a sottrarre tempo all'evoluzione presente e futura di World of Warcraft.

    Condividi articolo
70 commenti 123  
  • Spezz 26 maggio 2015, 11:12 Spezz
    BattleTag: Spezz#2794
    Messaggi: 240

    Iscritto il: 24 agosto 2010, 15:33
    #1
    Apparte il lato "server" dubito che richieda una gran dose di lavoro, alla fine avranno backup e tutto il resto (alla fine chiedono Vanilla, mica Vanilla con le cose attuali, quindi il server ci sarà sicuramente).. tuttavia concordo con la relativa inutilità della cosa. Si ok, bei tempi Vanilla e tutto, ma perché dovrebbero investirci anche solo un € per qualcosa di "ok lo gioco, rifaccio qualche raid (nel migliore dei casi) poi fine" ? 0
  • Gnàppy 26 maggio 2015, 11:13 Gnàppy
    Messaggi: 1152

    gnappy#2181
    #2
    Lo sta già facendo la Sony con everquest ed ha avuto un buon successo (per essere un gioco quasi morto) 0
  • Midian 26 maggio 2015, 11:14 Midian
    BattleTag: Midian#2905
    Messaggi: 502

    Although I don't fear dying, I still would rather not.
    #3
    Tanto ne esistono già a bizzeffe fatti in modo ottimo rofl 0
  • LilithArthur 26 maggio 2015, 11:31 LilithArthur
    BattleTag: LilithArthur#2345
    Messaggi: 21

    Iscritto il: 03 marzo 2015, 14:26
    #4
    Io mi metto nei panni dell'azienda e si veramente non servirebbe XD 0
  • Kònàn 26 maggio 2015, 11:51 Kònàn
    BattleTag: Konan#2249
    Messaggi: 400

    Nitimur in vetitum semper, cupimusque negata.
    #5
    Vabbè ma giustamente avranno pensato: con tutti i server shardati che ci sono in giro, che ci sprechiamo a fare tempo noialtri? 2
  • Yardeh 26 maggio 2015, 13:13 Yardeh
    Messaggi: 8137

    -cometaxxx-
    #6
    Sta scusa che perdono tempo e risorse e puntualmente le tempistiche di qualsivoglia contenuto sono bibbliche, bah! 3
  • Dhaella 26 maggio 2015, 13:27 Dhaella
    BattleTag: Bellator#2245
    Messaggi: 119

    Iscritto il: 22 settembre 2010, 19:20
    #7
    Ma se anche ci fosse..mettiamo che lo tengono patchato appena prima tbc, e poi? rimane lì fermo per sempre? gli MMORPG vanno aggiornati, e vanno inesorabilmente avanti.
    Tempo qualche mese, forse un anno, e il pg sarà equippato al massimo/avrà clearato tutto.
    Quindi poi che si fa? Si crea un altro e stessa solfa?
    0
  • Ainaglar 26 maggio 2015, 13:38 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #8
    Blizzard valuta la motivazione che spinge il giocatore a provare un Vanilla server che, messa così com'è stato chiesto, sarebbe unicamente la curiosità (o la nostalgia). Non c'è un "fine ultimo" di andare a giocare su un server simile e questi presupposti il server verrebbe popolato da meteore.

    Di contro, non penso che per loro UN UNICO server Vanilla (EN speaking) possa essere un costo così spropositato, scommetto che manterrebbe una popolazione media maggiore di Pozzo o Nemesis.
    PARADOSSALMENTE, per quanto meteore possano essere, gli account avrebbero la speranza di rimanere attivi qualche mese in più visto che di roba da fare, in un Vanilla, ce ne sarebbe realmente tanta ma sopratutto occuperebbe TANTO tempo. Magari, al posto che frozzare nei "periodi morti" (che a quanto pare stanno diventando più di quelli "vivi"), a qualcuno potrebbe venir voglia di provare quell'esperienza di gioco rimanendo uno o due mesi in più con l'account attivo...

    "Aprimi un server Vanilla perché sono curioso.... lo stai aprendo? Bravoh" O_O
    Però se proposta così, al massimo ti apro il barattolo di Nutella (e poi te lo mangio davanti), difatti il community manager gli ha risposto che per loro sarebbe uno "spreco di risorse". Come biasimarlo? (boh)

    Il punto è che nel feedback stesso (IMHO) andrebbe proposto qualcosa nella fattispecie un progetto più "ampio", altrimenti si incorrerà SEMPRE in bocciature.

    @Dhaella (l'avevo scritto prima del tuo post, ma in un certo senso risponde al tuo quesito)
    Un buon modo per dar loro una garanzia di "longevità", potrebbe essere quello di aprire progressivamente fino a CINQUE "server legacy" per regione (in base al grado di successo riscosso), uno per ogni step con cap level e meccaniche di gioco corrispondenti (Vanilla (60), TBC (70), Wrath (80), Cataclysm (85), Pandaria(90)) dove un player è in grado di rivivere l'esperienza di gioco così come era al momento dell'espansione in esame. Al cap dovrebbero dare la possibilità di "copiare" il PG nel nuovo server (esempio: cappo lvl70 a TBC, mi copi il pg nel server Wrath a partire dal 70) lasciando una copia nel vecchio, in modo di permettere al giocatore di proseguire con l'esperienza. Avendo una COPIA del pg si avrebbe la possibilità di proseguire l'endgame in un server Wrath ma al tempo stesso (appunto con la copia) giocarsi il leveling e poi l'endgame su uno Cataclysm etcetc...

    SI, mi rendo conto che questo ragionamento potrebbe essere considerato UTOPIA poiché comporterebbe un "utilizzo di risorse" (non uno spreco), ma i vantaggi "lato Blizzard" sarebbero considerevoli rispetto al ragionevole "dispendio di energie" (il gioco già lo hanno). In un certo senso, in questo modo potrebbero anche dar "fastidio" alle shard pirata sparse in giro...

    Parafrasando ciò che dice il buon @cometaxxx , non penso che una cosa simile sia talmente tanto dispendiosa da impedire loro di fare due monte "copia-incolla" di pezzi di altre da mettere nello store, un nuovo filtro per i selfie o un nuovo tool per sharare i propri screenshots su pinterest... se poi con queste risorse risparmiate tirano fuori qualcosa di realmente innovativo, tanto di cappello... ma tant'è che...


    P.S. Gli shard che sono in giro sono illegali... un po come dire "perché devo comprare il token per avere gold in game? Il goldseller sotto casa mia mi fa pagare di meno". Scelte per carità ed ognuno è libero di fare quella che più gli si addice, però se da un giorno all'altro ci si trova il PG cancellato dal server pirata per uno dei tanti motivi che possono esserci (chiudono il server, gli va a pallino, etc...) whinare non servirà a nulla... zero tutele per capirci...

    Perdonate il solito WoT (sorry)
    1
  • Medivh 26 maggio 2015, 13:52 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #9
    Gli shard un giro non sono illegali a patto che contengano un un max di giocatori e che non sia patchato all ultima espansione 2
  • Ainaglar 26 maggio 2015, 14:26 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #10
    Medivh ha scritto:Gli shard un giro non sono illegali a patto che contengano un un max di giocatori e che non sia patchato all ultima espansione

    @Medivh purtroppo non è così semplice e immediata la questione. Anzitutto, dettaglio banale ma non ininfluente, "non essere illegale" non significa "essere legale" con le mille disquisizioni che in base a ciò possono esser fatte. Cioè, in un mondo logico sarebbe plausibile, ma nel mondo in cui viviamo potrebbe benissimo significare che è "non regolamentato" o che più semplicemente va contro i "Terms of Service" che la Blizzard propone, il che ci sprofonda in un abisso di considerazioni ancora più profondo...

    Come dici tu, sicuramente un server privato è illegale quando è patchato all'ultima espansione, ma questo è solo uno dei tanti aspetti dei quali bisogna tener conto, per esempio il server non deve avere ALCUN fine di lucro (uno tra i più banali).
    Nel 2010, per esempio, la Blizzard Entertainment ha vinto una sentenza purgando Scapegaming per 85 milioni di dollari di danni. Motivo? Scapegaming aveva lucrato sul server privato per ben 1.5 milioni di dollari sottoforma di "donazioni" dei player in cambio di vantaggi in-game (una sorta di item-shop).

    Di sicuro se la Blizzard (o qualsiasi altra software house) vuole metterti i bastoni tra le ruote e farti almeno chiudere, un qualche modo lo trova... per esempio, anche nell'EULA del player c'è riferimento al divieto di gioco su server emulati e se non è un divieto simile ad essere "utilizzato" troverebbero comunque qualcosa di pertinente...

    BTW alla fine della storia, anche fosse legale e/o autorizzato (fin'ora ne ho sentiti di "tollerati"), il problema di avere la garanzia di giocare in maniera sicura (senza perdita di dati) e priva di bug (quelli seri, non quelli che ci propone la blizzard) è sempre lì... e per passare da "tollerato" a "non gradito" la distanza è sempre MOLTO breve, particolarmente quando si parla di interessi economici.
    1
  • BulletHead 26 maggio 2015, 15:27 BulletHead
    Messaggi: 851

    BulletHead#2630
    #11
    Personalmente credo che si siano fatti i loro conti, e se dicono che non gli conviene gli credo, a differenza di quello che molti credono il gestire server legacy non è affatto semplice soprattutto da quando con questa exp hanno cambiato file system e tutto il corredo del sistema patch/upgrade, in più andresti a occupare risorse di rete sottraendole ai server normal, e tutto questo per poche migliaia di giocatori complessivi (perché a parte l'effetto iniziale in pochi rimarrebbero). Per cui è normale che non ne aprano. Poi che in game servirebbero altre modifiche è un'altra storia 0
  • Greymane 26 maggio 2015, 15:51 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5930

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #12
    @Ainaglar

    Sni, diciamo che tra shard privati e Blizzard c'è una sottospecie di "accordo", ci sono tante limitazioni a riguardo, e il non agire a scopo di lucro, il limite max di giocatori ed il non essere patchato all'ultima patch (se ricordo bene è molto più limitativo: lo Shard deve essere almeno ad un'espansione ed una patch in meno rispetto all'offy) sono solo alcune di esse, altre vanno più sulla legalitá generica come il non modificare le EULA ecc ecc...

    Comunque è un discorso imho fine a se stesso: gli shard privati saranno sempre peggiori di quello ufficiale, a qualunque punto dell'exp siano, poi sono pieni di bug e lo staff, non potendo avere un tornaconto (questo in maniera ufficiale), non glie ne frega niente di essere gentile o no, tant'è che sti shard sprizzano maleducazione da parte anche dei GM da ogni poro.
    E comunque ricordiamo che gli shard privati fanno comunque pubblicitá al gioco, e almeno il 50% dei giocatori di questi shard prima o poi passano (o ritornano) sull'Offy

    Detto questo, parlando di Vanilla, concordo in pieno con te su tutto ciò che hai detto riguardo un Official Shard Vanilla: non so quanto possa essere conveniente a dire il vero, forse ci ricaverebbero quei 2 mesetti in più per abbonamento, e dubito che i costi siano così elevati, i dati li hanno giá.
    Come giá detto poi, almeno ste richieste avessere un fine oltre a quello della curiositá / nostaglia.
    0
  • SERAPHIMON 27 maggio 2015, 08:48 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1562

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #13
    Triste, ma comprensibile
    Devo confessare che il mio sogno impossibile sarebbe poter iniziare WoW dall'inizio e poi gradualmente progredire completando ogni singola zona, quest e patch, però capisco che non sia fattibile : sarebbero pochissimi giocatori con questo concetto ed il guadagno non ne varrebbe la pena
    0
  • IlDon 27 maggio 2015, 09:16 IlDon
    BattleTag: IlDon#2503
    Messaggi: 619

    Do You Like to PLay with Fire?
    #14
    La nostalgia è comprensibile ma io sono CONVINTO che se dopo 9 anni dovessi riprendere vanilla e BC ci giocherei giusto 2 settimane poi stop. Non avrebbe lo stesso impatto che ebbe 9 anni fa, non mi darebbe di nuovo quella sensazione di scoperta.

    Un server legacy, anche se poco costoso in tema di risorse, non avrebbe poi molto senso.

    Senza contare il fatto che chi ha cominciato a giocare a WoW negli ultimi anni scapperebbe a gambe levate da una situazione simil-vanilla in cui spendi un SACCO di TEMPO per ottenere gli stessi risultati, anzi ottenerne meno. Lo proverebbe sicuramente per curiosità, allontanandosene in fretta.
    0
  • Medivh 27 maggio 2015, 09:29 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 1942

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 17:54
    #15
    In effetti in vanilla c'era un farming esagerato e l'end game cioè i raid non erano alla portata di tutti per cui livellare era qualcosa di forzato.

    Oggi invece hai molte alternative per fuggire dal levelling come il boost90 o il powerlevelling attraverso i dungeons, gli heirloom.

    L'unica cosa che potrebbero fare è il phasing come accade ora. SE ci fate caso, ad inizio blasted land e al ponte di theramore ci sono 2 guardiani del tempo a cui puoi chiedere di far ripristinare il tempo.
    Quindi chi vuole livellare lentamente potrebbe chiedere ad un npc di rallentare la propria xp ed attivare il phasing per ogni zona....tutto questo senza dover fare un server nuovo. Infatti ci sono shards che ti permettono di livellare a velocità x1 invece di x10.
    0
  • Kurjak 27 maggio 2015, 09:37 Kurjak
    BattleTag: Kurjak#2769
    Messaggi: 1199

    Iscritto il: 11 marzo 2015, 15:11
    #16
    Moltissima gente minaccia di lasciare WoD perché non si può volare, ma ve la immaginate in un server Vanilla dove si passano letteralmente ore a piedi? Mount al 40 con pochissimi punti di volo... Per non parlare del tempo necessario ad equipparsi, a farmare mats, reputazioni... La complessità di trovare un party anche solo per fare un'instance, e il dovere andare davanti all'ingresso per joinarla. Per fare i bg, andare a parlare con il battlemaster...

    Per me la maggior parte dei player si farebbe un giretto, poi smetterebbe dopo qualche giorno.
    2
  • Gladiathor 27 maggio 2015, 10:16 Gladiathor
    BattleTag: Sebas#2592
    Messaggi: 28

    Iscritto il: 05 novembre 2011, 18:57
    #17
    Se con Cataclysm non cambiavano le quest e il vecchio mondo, i giocatori che volevano
    provare a livellare/questare come a vanilla, secondo me, lo potevano fare.
    Poi, condividendo il pensiero di quasi tutti voi, dopo un po' si sarebbero smaronati,
    ma almeno potevano provare e scegliere come progredire
    0
  • Groin 27 maggio 2015, 11:48 Groin
    Messaggi: 112

    Iscritto il: 18 novembre 2010, 09:59
    #18
    edited
    Su BattleCraft.it non è consentito:
    promuovere circostanze vietate dai ToS dei videogame trattati;


    Non mi stupisce visto l'argomento ma non fatelo. Manco superficialmente (com'era in questo caso)
    - Aralcarim
    0
  • Antani101 27 maggio 2015, 18:40 Antani101
    BattleTag: Antani#2475
    Messaggi: 1175

    Iscritto il: 17 luglio 2014, 12:03
    #19
    Medivh ha scritto:In effetti in vanilla c'era un farming esagerato e l'end game cioè i raid non erano alla portata di tutti per cui livellare era qualcosa di forzato.


    Secondo me, se potessimo tornare adesso all'epoca di Vanilla ci sarebbero giusto una manciata di boss che le gilde avrebbero problemi a battere.
    0
  • marcellobess 28 maggio 2015, 18:33 marcellobess
    Messaggi: 8

    Iscritto il: 14 ottobre 2011, 17:52
    #20
    Ci sarebbero millemila cose da dire, ma sintetizzando al massimo la mia esperienza di gioco posso dire questo: ho iniziato a giocare poco prima di TBC e non ho mai visto i raid Vanilla con il livello giusto. Ma io MI DIVERTIVO LO STESSO, il gioco era valido anche per chi non raidava. C'erano quest EPICHE e AVVENTUROSE, e spesso cercavi gente per aiutarti a farle, anche senza andare in dungeon. Adesso secondo me la Blizzard punta quasi esclusivamente sull'end game, il levelling non è considerato importante. Questo sicuramente è stato fatto per accontentare la maggioranza dei giocatori. Ma, io penso, UN SOLO server, sarebbe poi questa gran spesa? Siamo sicuri che UN SOLO server sarebbe poco popolato? Io penso che sarebbe un prodotto di nicchia, per pochi. Ma se i giocatori sono MILIONI, un server solo sarebbe pieno anche se accontentasse giocatori con gusti diversi dalla maggioranza. 3
  • Groin 29 maggio 2015, 11:18 Groin
    Messaggi: 112

    Iscritto il: 18 novembre 2010, 09:59
    #21
    adesso è single player prima era o partecipavi alla community o restavi fermo al palo.
    il garrison ha ucciso ancora di più questo aspetto.
    gli shard sono pieni di gente e ci sono tantissime gilde straorganizzate che fanno sia pvp/worldpvp che PVE e per raidare da 40 eh non da 10/20..
    quindi direi che un server Vanilla e un server TBC (con possibilità di copiarsi i pg)
    ufficiale sarebbero comunque giocati parecchio.
    basti pensare che diverse community storiche girano i vari shard ricominciando da capo ogni volta...
    0
  • Ainaglar 29 maggio 2015, 14:10 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #22
    @Antani101 mmm non ne sarei così sicuro... ovviamente con le meccaniche di gioco vanilla intendo... ad esclusione delle SOLITE gilde PRO per me quel content sarebbe in grado di dare ancora molto filo da torcere ai più.

    @marcellobess condivido i tuoi stessi dubbi sul costo effettivo... cioè, ben inteso, non è a gratis per loro fare una cosa simile, ma di sicuro UN server di quel tipo sono convinto che possa vantare una popolazione media maggiore di quella attuale di Pozzo o Nemesis...

    Alla fine non si parlerebbe di far giocare la community a Vanilla per i prossimi due anni, sarebbe già un successo far scattare la scintilla della curiosità ad un buon numero di utenti che, male che vada, potrebbero finire a pagare 1-3 mesi in più al posto che frozzare in attesa della prossima patch. Insomma, non la vedo infattibile come cosa, ma tant'è che ci dicono così... pazienza (e peccato) (sorry)
    0
  • Rekse 29 maggio 2015, 14:18 Rekse
    Messaggi: 3461

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #23
    Secondo me, la Blizzard fa le sue scelte in base ai feedback dei giocatori, pure troppo.

    Mi spiego, la fase levelling è totalmente rushata ormai, a momenti ci manca che te lo giochino il char. E' vero, c'è pure una certa porzione di clientela che per nostalgia o perché non ha mai visto quella parte del gioco, lo farebbe volentieri.

    Il tutto però a mio avviso si esaurirebbe in poco tempo e molto probabilmente, economicamente il gioco non varrebbe la candela.
    2
  • Antani101 29 maggio 2015, 17:24 Antani101
    BattleTag: Antani#2475
    Messaggi: 1175

    Iscritto il: 17 luglio 2014, 12:03
    #24
    Ainaglar ha scritto:mmm non ne sarei così sicuro... ovviamente con le meccaniche di gioco vanilla intendo... ad esclusione delle SOLITE gilde PRO per me quel content sarebbe in grado di dare ancora molto filo da torcere ai più.


    A parte i Twin Emperors, C'thun, Heigan e i Four Horsemen non c'è nessun boss in Vanilla neanche vagamente difficile. Stai sottovalutando quanto le meccaniche di raid sono diventate sempre più complesse espansione dopo espansione.
    0
  • Commenta la notizia 123