• Scritto da ,
    Kurtis McCathern (@kurtismcc), senior server engineer di World of Warcraft, dal suo profilo Twitter ha annunciato che le zone multireame saranno attive da domani anche per il continente di Pandaria. A confermarlo è anche Xarishflar, che ricorda in un suo intervento come funzionano le zone multireame.

    Le zone saranno attive solo quando la popolazione delle diverse regioni scenderà sotto una determinata soglia. Salvo casi eccezionali, dunque, non dovrebbe essere possibile notare la novità su Pozzo dell'Eternità e Nemesis nel periodo di tempo che ci separa dal rilascio di Warlords of Draenor.

    Xarishflar ha scritto
    Sì, come scritto nel tweet, da domani verranno abilitate le zone multireame anche su Pandaria.

    Tuttavia, l'attivazione o meno di una zona multireame dipende da determinate soglie di popolazione. Se, ad esempio, su un reame sono già presenti numerosi giocatori nella Valle dei Quattro Venti, in quella zona non verrà abilitata la tecnologia multireame fino a quando la popolazione della zona stessa scenderà sotto una soglia specifica.
    Condividi articolo
3 commenti
  • ciccio44 14 ottobre 2014, 17:00 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #1
    Quindi ora che vedevo "spesso" russi in giro per Nemesis cosa era? Inviti di oqueue? 0
  • Yardeh 14 ottobre 2014, 17:06 Yardeh
    Messaggi: 8131

    -cometaxxx-
    #2
    Probabile. 0
  • Ainaglar 15 ottobre 2014, 10:05 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #3
    Che culo, ne sentivo proprio l'esigenza... (no) 0
  • Commenta la notizia