• Brian Holinka ha scritto un lungo intervento in cui spiega la filosofia di design sul PvP del gioco e giustifica le scelte e i cambiamenti fatti in questo frangente per Legion.
    Si discute inoltre delle diverse soluzioni adottate durante le diverse espansioni fino alla scelta attuale, ovvero di eliminare le statistiche specifiche per il PvP e limitare il divario di potenza fra i giocatori con diverso livello di equipaggiamento, oltre alle modifiche su come ottenere questo equipaggiamento. Cosa ne pensate dei cambiamenti previsti?

    Brian Holinka ha scritto

    In Legion apporteremo diversi cambiamenti piuttosto importanti al PvP per rendere il combattimento contro gli altri giocatori più accessibile, bilanciato e gratificante. Alcuni dei cambiamenti più importanti riguardano l'equipaggiamento, come influisce sul personaggio in PvP e il modo in cui si ottiene. Vogliamo condividere con voi le riflessioni che ci hanno portato a questo nuovo design per il PvP, e spiegarvi perché riteniamo che renderà questo aspetto di gioco più interessante per tutti.

    Prima di tutto, dobbiamo spiegarvi un po' la nostra filosofia generale e il perché esiste un equipaggiamento in World of Warcraft. WoW è un gioco incentrato sui vostri personaggi, sulle loro avventure nel mondo di Azeroth e sul loro potere che cresce di continuo. Uno dei cardini del gioco è il sistema di ricompense, che vi premia con dei pezzi d'equipaggiamento, rendendovi più forti. WoW offre molte attività, tra cui missioni, spedizioni, incursioni e PvP, ma benché ogni tipologia di giocatori si dedichi all'aspetto che le piace di più, tutti indistintamente vogliono essere adeguatamente ricompensati per i loro sforzi. Il PvP non fa differenza: i giocatori devono essere ricompensati e i loro personaggi devono diventare più potenti. In Legion vogliamo premiare questi giocatori con ricompense che valgano non solo in PvP, ma in tutto il gioco.

    Per tradizione, abbiamo sempre avuto diversi obiettivi per l'equipaggiamento PvP e PvA, e per il livello di potenza che vi conferiscono in relazione ai vostri nemici. Per esempio, in PvA è una bella sensazione ottenere equipaggiamento sempre più potente e sconfiggere quelli che una volta erano nemici apparentemente insormontabili. Man mano che i giocatori affrontano i contenuti delle incursioni progressivamente più difficili, è importante che anche i mostri siano più potenti, come pure l'equipaggiamento che rilasciano. Nel corso degli anni abbiamo aggiunto diverse difficoltà alle incursioni perché si adattassero alle varie tipologie di giocatori. Questo ha portato alla creazione di diversi livelli di equipaggiamento che rendono possibile affrontare con successo sfide sempre più difficili.

    Vogliamo lo stesso senso di progressione in PvP, ma dobbiamo gestire la potenza che potete raggiungere rispetto a quella dei vostri nemici, cioè degli altri giocatori. I boss di un'incursione non fanno caso alle squadre di giocatori che li superano nettamente in quanto a equipaggiamento. Al contrario, per i giocatori umani è un'esperienza frustrante. La sfida che abbiamo dovuto affrontare è stata quindi far sì che i vostri personaggi diventassero progressivamente più potenti in PvP, senza però che gli avversari si sentissero impotenti. Infine, non vogliamo svalutare la raccolta dell'equipaggiamento in altri ambiti, come per esempio le incursioni.

    Abbiamo provato diverse soluzioni in passato. Abbiamo introdotto la Resilienza in Wrath of the Lich King, mentre con Mists of Pandaria abbiamo aggiunto la Potenza PvP. Con Warlords, l'equipaggiamento PvP ha ricevuto un secondo "livello oggetti", che scalava in base alle fonti non-PvP. Tutte queste soluzioni hanno funzionato fino a un certo punto, ma hanno anche reso l'equipaggiamento PvP immotivatamente complesso, complicando anche il gioco misto PvP/PvA. I giocatori PvP percepiscono il proprio equipaggiamento come quasi inutile in alcune circostanze in PvA, e viceversa. Infine, quando l'equipaggiamento ottenuto con tanti sacrifici rende potenti solo in certe situazioni, perde di valore. D'ora in avanti vorremmo che l'equipaggiamento ottenuto in PvA e in PvP fosse lo stesso. Niente livelli speciali. Niente statistiche specifiche per il PvP. Comunque giochiate, l'equipaggiamento ottenuto risulterà utile ovunque.

    Quindi, partendo dal presupposto che vogliamo dare lo stesso equipaggiamento in PvA e in PvP, come possiamo evitare di far entrare in conflitto gli obiettivi a cui abbiamo accennato poco fa? Dobbiamo cambiare il funzionamento dell'equipaggiamento in PvP.

    Tanto per cominciare, dobbiamo ridurre il divario di potenza creato dall'equipaggiamento in PvP. Inizialmente avevamo pensato di ignorare del tutto l'equipaggiamento, ma avere un equipaggiamento che non offriva un aumento di potenza sarebbe risultato poco intuitivo. Abbiamo anche pensato all'opzione di scalare l'equipaggiamento PvP all'interno di un certo range di livelli, ma sarebbe risultato complicato e avrebbe reso la distribuzione delle statistiche secondarie più importante rispetto al livello dell'oggetto. Crediamo che sia importante il concetto di potenziamento, nel senso che se un giocatore vede un oggetto di livello superiore, è lecito che voglia equipaggiarlo.

    Alla fine siamo arrivati a una soluzione per la quale impostiamo automaticamente le statistiche per un giocatore in PvP, che aumentano in base al livello medio degli oggetti indossati. Benché le statistiche non siano proprie dell'equipaggiamento, questo riveste comunque un ruolo molto importante. Al momento abbiamo calibrato il sistema in modo che, per ogni punto sopra il livello oggetti 800, le statistiche aumentino dello 0,1%. Questo significa che un giocatore con un livello oggetti di 900 è più forte solo del 10% rispetto a un altro con un livello oggetti pari a 800. Per darvi un'idea, si tratta di un aumento più o meno pari a quello fornito da 10 livelli di differenza negli oggetti di Warlords of Draenor. Questo non svaluta la ricerca dell'equipaggiamento, in generale, e riduce il divario di potenza a un livello accettabile.

    Ora che abbiamo limitato il divario di potenza che l'equipaggiamento può creare in PvP, possiamo offrire grandi ricompense alla pari con le altre modalità di gioco, anche se resta da vedere come assegnarle. Uno dei grandi cambiamenti introdotti da Legion è che l'equipaggiamento non verrà più venduto dai mercanti PvP, né comprato con la relativa valuta. Ovviamente, sappiamo che a molti giocatori piace la natura del commercio con i mercanti: scegliere esattamente l'oggetto che vogliono e non ricevere mai quello che non vogliono. È la situazione perfetta, ma è anche un'esperienza piatta e priva di emozioni. Non c'è quella sensazione di attesa data dal non sapere quale ricompensa vi aspetta. Non c'è quell'emozione tipica di quando finalmente ottenete l'oggetto che state cercando. Vogliamo portare quelle emozioni nel mondo delle ricompense PvP, facendo del nostro meglio per minimizzare le situazioni deludenti della vostra esperienza di gioco.

    In Legion, quando un giocatore vince un campo di battaglia, una schermaglia, un'arena o un campo di battaglia classificato, ha una possibilità di ottenere subito un pezzo di equipaggiamento. Inoltre, le prime vittorie della settimana in ogni ambiente classificato conferiranno sicuramente un pezzo di equipaggiamento, con un livello oggetto proporzionale all'indice di quell'ambiente. Per entrambi i sistemi, l'equipaggiamento funziona come nel resto di Legion. Ogni volta che ricevete un pezzo di equipaggiamento, esiste la possibilità che sia di un livello superiore.

    Comprendiamo che la casualità dell'equipaggiamento sia stata un problema in PvP nel passato, ma riteniamo che i cambiamenti qui elencati all'equipaggiamento PvP risolvano gran parte dei problemi incontrati finora. In Legion, l'obiettivo principale del PvP sarà aumentare il livello medio degli oggetti. Ottenere (o non ottenere) il monile perfetto non sarà qualcosa di cui doversi preoccupare. Abbiamo implementato anche un sistema che riduce le probabilità di ottenere due volte lo stesso oggetto, il che dovrebbe aiutare a completare l'equipaggiamento. Il beneficio maggiore di ridurre la prevedibilità dell'equipaggiamento in PvP è la possibilità di poter offrire equipaggiamento alla pari con il resto delle attività di livello massimo di World of Warcraft. Non solo l'equipaggiamento PvP sarà più emozionante da ottenere, ma renderà il PvP più allettante per tutti gli altri giocatori di WoW.

    Sappiamo anche che alcuni giocatori (PvP e PvA) sono preoccupati dei "giocatori di incursione che faranno arene solo per ottenere facilmente l'equipaggiamento" e dei "gladiatori che faranno le incursioni mitiche per ottenere facilmente l'equipaggiamento". Crediamo che sia importante ricordare quanto entrambe le attività siano difficili. Abbattere un boss in modalità Mitica e ottenere un indice da Gladiatore sono due degli obiettivi più difficili del gioco. Crediamo che chi riesce a dimostrare questo livello di abilità debba essere premiato con un equipaggiamento migliore.

    Abbiamo pensato molto a come migliorare la situazione dell'equipaggiamento PvP per tutti i giocatori di World of Warcraft e siamo interessati a sapere cosa ne pensate, quindi approfittate pure dello spazio per i commenti qui sotto.

    Condividi articolo
    Tag:
43 commenti   12
  • Rulez 24 maggio 2016, 13:32 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 618

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #25
    Prima di tutto, dobbiamo spiegarvi un po' la nostra filosofia generale e il perché esiste un equipaggiamento in World of Warcraft. WoW è un gioco incentrato sui vostri personaggi, sulle loro avventure nel mondo di Azeroth e sul loro potere che cresce di continuo. Uno dei cardini del gioco è il sistema di ricompense, che vi premia con dei pezzi d'equipaggiamento, rendendovi più forti.


    @motopassione Questo è quello scritto pure da Blizzard nell'articolo che stiamo commentando. In WoW non c'è il gear, WoW è BASATO sul gear. Se non lo vuoi oggi è uscito Overwatch.
    2
  • BigBoss 24 maggio 2016, 14:03 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #26
    Oltretutto in Wow il pvp è un ramo del pve, mettetevi il cuore in pace. 1
  • TartyMost Valuable Poster 24 maggio 2016, 14:58 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4055

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #27
    BigBoss ha scritto:Oltretutto in Wow il pvp è un ramo delle Pet battle, mettetevi il cuore in pace.

    @BigBoss Fixato per te.

    Mi serve un corso di pvp... che qui ci sono in ballo dei pet!
    0
  • Rulez 24 maggio 2016, 15:52 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 618

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #28
    Tarty ha scritto:Mi serve un corso di pvp

    @Tarty Se ti bastano i bg, rerolla Druid (im)Balance.
    Il corso non ti serve.

    In Legion non so, per ora in beta in bg regnano i tank, specialmente il pala ed il dk.
    0
  • motopassione 24 maggio 2016, 16:12 motopassione
    BattleTag: Lord Grifone
    Messaggi: 19

    Iscritto il: 14 agosto 2015, 19:33
    #29
    Rulez ha scritto:
    motopassione Questo è quello scritto pure da Blizzard nell'articolo che stiamo commentando. In WoW non c'è il gear, WoW è BASATO sul gear. Se non lo vuoi oggi è uscito Overwatch.

    @Rulez appunto perché wow è basato sul gear non ritengo giusto che venga regalato a tutti, il gear migliore dovrebbe essere solo per i migliori, come avviene nel pve, come era in tbc.
    Visto che però i nabbi piangono se non hanno il gear ubbah allora non solo lo regalano ma lo fanno droppare pure a random, tanto per rendere la cosa ancora più frustrante per chi vuole solo confrontarsi alla pari da subito.
    Proprio come dici tu, se wow è basato sul gear che ci sia differenza di gear tra chi è più bravo e chi lo è meno, oppure che diano subito il gear di base a tutti, cosa serve rompersi le palle 2-3 settimane per poter giocare alla pari con tutti io non lo so...avendo poi più pg da cappare e vestire è ancora peggio.
    0
  • BigBoss 24 maggio 2016, 16:40 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #30
    Ehm, veramente per ottenere il gear migliore devi avere rating migliore e SICURAMENTE il pvp di warcraft non è mai stato un fight tra pari, visto che chi ha un rating più alto o comincia prima a giocare durante la season ha gear migliore e più velocemente. Questo nuovo sistema riduce il gap che c'è nel gear, andando esattamente nella direzione opposta al passato. 0
  • Vargrand 24 maggio 2016, 22:04 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #31
    Ma in generale il pvp nei MMORPG è sempre stato odioso.

    come era in tbc.


    Intendi dire chi farmava 50 mila scarpe per primo era il migliore?

    Inoltre basta con la "competitività". La competitività c'è nello sport (e quindi non nei videogiochi). E non venite a dirmi che alcuni videogiochi sono sport perché vi spezzo la nuca con una Morning Star.
    0
  • motopassione 24 maggio 2016, 23:53 motopassione
    BattleTag: Lord Grifone
    Messaggi: 19

    Iscritto il: 14 agosto 2015, 19:33
    #32
    Vargrand ha scritto:Ma in generale il pvp nei MMORPG è sempre stato odioso.

    E' una tua opinione personale, io gioco dal 1999 a Ultima Online e mi sono sempre divertito, inoltre se dopo oltre 10 anni di wow ancora ci sono migliaia di player che fanno solo pvp forse tanto "odioso" non è.

    Vargrand ha scritto:Intendi dire chi farmava 50 mila scarpe per primo era il migliore?

    Inoltre basta con la "competitività". La competitività c'è nello sport (e quindi non nei videogiochi). E non venite a dirmi che alcuni videogiochi sono sport perché vi spezzo la nuca con una Morning Star.


    Non so di cosa parli con 50mila scarpe: forse intendi farmare kills in vanilla? In tbc non c'era niente da farmare, prendevi i pezzi migliori salendo di rating.

    I videogiochi sono ufficialmente diventati una disciplina sportiva da qualche anno, come lo sono gli scacchi o il biliardo e proprio come ogni altro sport sono competitivi, visto che fanno tornei dove i migliori si portano a casa un sacco di soldi.
    1
  • Vargrand 25 maggio 2016, 00:00 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #33
    @motopassione No mio caro: è sport quello che fa soldi ora. Gente che fa vero sport, in cui ci mette mente e corpo sono ben altri. Nuoto, lancio del martello, sollevamento pesi, a quelli più "show" come il calcio e basket.
    Sai, se aprire e chiudere il frigo facesse 20 milioni di visualizzazioni su twitch sta sicuro che te lo spaccerebbero per sport. Che ci siano i soldi o meno è solo grazie alla visibilità.

    Non è che non mi piaccia il pvp negli MMORPG, con quell'odioso intendevo dire che è sempre pieno di intoppi. Ho sbagliato terminologia, pardon.

    Per la storia del farming...beh si, si farmava gli oggetti più forti stando ore e ore e ore e ore davanti al pc a fare la stessa cosa. In pve dico. E il rating com'era? Sempre un farm?
    0
  • TartyMost Valuable Poster 25 maggio 2016, 01:11 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4055

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #34
    motopassione ha scritto:E' una tua opinione personale, io gioco dal 1999 a Ultima Online e mi sono sempre divertito, inoltre se dopo oltre 10 anni di wow ancora ci sono migliaia di player che fanno solo pvp forse tanto "odioso" non è.


    @motopassione Ma Ultima era un sandbox e lì fare pvp non era la stessa cosa farlo in un theme park come WoW. Là assaltavi i giocatori, li depredavi, ci creavi attorno una storia, delle situazioni. Anche in un RvR ha un altro senso ancora... visto che è il fulcro del gioco che si basa appunto sul conquiste e controllo di zone. Quindi è più facile che diverta in quelle situazioni che in wow dove è un e-sport e viene sfruttato per quello.

    Se ti diverte come e-sport bene, altrimenti potrebbero renderlo una parte separata da WoW e non te ne accorgeresti.
    0
  • Greymane 25 maggio 2016, 01:58 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #35
    Beh per quanto riguarda lo sport @Vargrand penso che dipenda molto dal tipo di sport di cui si parla, nel senso: io ho praticato Softair e sebbene in molti non lo considerino una disciplina sportiva (in Italia, lo preciso) per me lo è sempre stato.

    Comunque a me il PvP su WoW non è mai piaciuto, la cosa che mi piace di questa novitá è che in gilda per avere un itemlevel più elevato il prima possibile probabilmente ci sará più frequenza per quanto riguarda il PvE, e che lo mount e vari titoli saranno più accessibili. Egoismo? Forse un po, ma a chi non piacerebbe?
    0
  • Ainaglar 25 maggio 2016, 06:58 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #36
    Al netto della miriade di idee su chi è ramo di cosa, di quanta dignità sia giusto o meno che abbia il PvP, vedendola in maniera ottimistica, sembrano buone modifiche.

    Una cosa che mi ha sempre esasperato nel seguire il PvP è stata la costanza asfissiante con la quale andava seguita la season, pena il ritrovarsi quel tanto che basta in difetto di equip per poter dire concluso uno scontro quasi prima di iniziarlo. Peggio se si considerava l'idea di giocarsi un alt in PvP, magari come svago nei momenti di stanca dalle attività PvE.
    Con queste modifiche, in linea teorica, si dovrebbe avere la garanzia che l'handicap (di meccanica) non superi mai il 10% e che, mi pare di capire, questo aspetto del gioco possa essere reso accessibile anche in maniera occasionale da chi magari concentra il proprio interesse in attività PvE che comunque garantirebbero già da sè un equipaggiamento di base dal quale partire.

    In tutto questo vedo penalizzati unicamente coloro che si sono fatti fare l'equip farmando con bot, comprandosi boost etc etc,che si ritrovano a doversela (quasi, il 10% non è tanto ma nemmeno tanto poco) giocare ogni volta, indipendentemente dal fatto che davanti si trovino un avversario con arena rating da 2500 oppure uno sotto psicofarmaci causa crisi d'ansia che gli muoia il pg...

    Della serie se sei skillato non preoccuparti, ti cambierà poco o nulla.

    Nonostante a conti fatti si possa rivelare meno incisivo, il sistema per ottenere il proprio equipaggiamento non mi esalta... dovrei provarlo, ma a leggerlo mi pare una minchiata. (boh)
    0
  • seraknis 25 maggio 2016, 08:38 seraknis
    BattleTag: Serak#21960
    Messaggi: 1420

    Iscritto il: 12 ottobre 2011, 12:45
    #37
    tra l'altro dubito si arriverà veramente a situazioni in cui due team hanno 100 ilvl di differenza e vengono matchati assieme, a meno che quelli con l'ilvl più basso non siano più bravi... 1
  • Rulez 25 maggio 2016, 09:35 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 618

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #38
    seraknis ha scritto:tra l'altro dubito si arriverà veramente a situazioni in cui due team hanno 100 ilvl di differenza e vengono matchati assieme, a meno che quelli con l'ilvl più basso non siano più bravi...

    @seraknis c'è solo una chance, ovvero che quelli full gear scendano di molto di rating e nel frattempo quelli con ilvl minore salgano molto velocemente di rating, ovvero che non fanno in tempo ad equipparsi perché vincono più rating dei pezzi di gear che vincono.

    Ma in quel caso non sarà di certo un 10% a fare la differenza.

    Mi sono spiegato malissimo, lo so :(
    0
  • Ainaglar 25 maggio 2016, 10:15 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #39
    @Rulez io ti ho capito benissimo e penso esattamente quello che hai detto :good: 1
  • BigBoss 25 maggio 2016, 14:10 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #40
    @Greymane pvp e pve sono sempre stati legati, in moltissime espansioni e patch fare pve quando facevi pvp ti dava vantaggi, da tbc a pandaria, un po' per i trinket, un po' per le armi, un po' per il levelling. I giocatori che vogliono il pvp completamente avulso dal pve sono davvero pochi, lo stesso accattone di soda poppin ha confessato che si divertiva a fare pve per ottenere item potenti per il pvp. Non è egoismo, è solo godersi il gioco per come è stato pensato negli ultimi dodici anni.

    Per il resto, in linea teorica, concordo con quanto espresso dai due post sopra di me.
    0
  • Rulez 25 maggio 2016, 20:14 Rulez
    BattleTag: Migraine#21867
    Messaggi: 618

    Iscritto il: 18 dicembre duemilaefattigliaffarituoi, all'ora che ne avevo voglia.
    www.twitch.tv/Credici che streammo, ho TeleTu
    #41
    @BigBoss Si PvE e PvP sono sempre stati un pò legati per alcune combinazioni di item (trinket in primis), ma sempre per il PvE verso il PvP e quasi mai il contrario. Anzi, se joinavi full pvp in raid ti istant-kickavano. Giusto così, fino a Pandaria. 0
  • Greymane 25 maggio 2016, 20:43 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #42
    Si si quello lo so, non l'ho mai messo in dubbio, il mio discorso era un altro però rofl 0
  • BigBoss 25 maggio 2016, 22:57 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #43
    @Rulez è vero, ma i raid di wintergrasp richiedevano tutti una vittoria pvp prima, quindi ci hanno provato anche al contrario. Idem a pandaria con le chain quest del mantello. Potrei aggiungere anche qualche zona di TBC, dove si potevano ottenere item comodi ai pve facendo world pvp, tipo nagrand. Insomma, c'è sempre stato un tentativo di rendere le cose organiche, ma lo sforzo dovrebbe essere quello di comprendere quali sono i punti forti del gioco e da qui ricamarsi una nicchia, non andare per i cazzi propri senza compromessi. 0
  • Commenta la notizia   12