• La campagna militare su Pandaria è finita, ma sembra che la sua terra non sia stata ancora completamente pacificata, come dimostra il prigioniero orco che il Vendicatore draeneo Maraad e la Sentinella elfa della notte Lyalia stanno scortando attraverso la Valle dei Quattro Venti. In questo nuovo racconto, posto dopo l'Assedio di Orgrimmar, Robert Brooks ci mostra qualche scorcio del futuro dopo la deposizione di Garrosh. A mio avviso, un racconto da non perdere!

    Il racconto lo trovate su Battle.net: La valle indomita di Robert Brooks
    Condividi articolo
3 commenti
  • SERAPHIMON 29 marzo 2014, 21:37 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1560

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #1
    sono contento che non abbiano dimenticato i racconti brevi di WoW 0
  • grallenMost Valuable Poster 31 marzo 2014, 07:59 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5721

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #2
    Letto la storia è carina e continua dopo la sconfitta di Garrosh.

    Contento nel rileggere del vendicatore Maraad almeno fanno capire cosa stia facendo tale personaggio.

    Carino anche la parte con i Leproratti è bello vedere la loro mente semplice dove il tutto il loro mondo gira attorno alle carote :D
    0
  • SERAPHIMON 06 aprile 2014, 15:31 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1560

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #3
    è sempre meglio farsi amici ed alleati, piuttosto che ritrovarsi contro tutto e tutti; non si può mai sapere di chi si potrebbe aver bisogno per un aiuto (Garrosh lo ha capito a sue spese, ammesso che lo abbia capito . . . ammesso che sia in grado di capire qualcosa!)

    ancora non riesco a credere che gli Sciamani Oscuri riescano a sottomettere gli spiriti con la forza!
    0
  • Commenta la notizia