• Chris Robinson e il suo team hanno condiviso un nuovo post sull'estetica di Warlords of Draenor questa volta incentrato sulle Guarnigioni, la risposta all'housing di World of Warcraft. Entrando nei dettagli, gli artisti hanno voluto unire la grafica con la funzionalità in modo che tutto l'insieme trasmettesse un senso di potenza man mano che il nostro insediamento si espande, mantenendo inoltre la familiarità con le strutture della nostra fazione.

    Le texture e i modelli mostrati sono molto interessanti. Per ora si vedono unicamente strutture dell'Alleanza ma Chris promette di presentare quelle dell'Orda appena possibile. Personalmente, sono piacevolmente colpito dall'impegno che il team sta mettendo nelle Guarnigioni, uno degli elementi più promettenti della prossima espansione. Vi consiglio di leggere in modo approfondito l'intero blog, lo trovate qui di seguito corredato da tutta una serie di interessanti immagini.

    World of Warcraft Art Team ha scritto
    Salve a tutti e grazie per essere tornati a una nuova edizione di Artcraft! Sono Chris Robinson, direttore grafico senior di World of Warcraft, e ho radunato un gruppo di sviluppatori di Warlords of Draenor per parlarvi delle Guarnigioni, del loro aspetto estetico e di come stiamo lavorando a stretto contatto con il team di design del gioco per far sì che ciò che stiamo creando sia funzionale sotto tutti i punti di vista.

    In questa sede non parleremo del funzionamento tecnico della Guarnigione e delle sue meccaniche. Quella che state per leggere è un'occhiata dietro le quinte per capire come si integrano i procedimenti artistici di due gruppi di lavoro: il team delle istanze, responsabile di tutti gli edifici di grandi dimensioni della Guarnigione, mura, cancelli, ecc., e quello dedicato agli edifici delle professioni, creati con una grandissima cura del dettaglio.

    Il gioco prima di tutto
    Prima di inziare vorremmo prima parlare con voi alcuni aspetti della relazione con i progettisti di gioco. Abbiamo chiesto a Cory Stockton, capo progettista dei contenuti di gioco, di parlarci del funzionamento della Guarnigione e di come la sinergia tra l'aspetto funzionale e quello artistico permettano a strutture imponenti come le Guarnigioni di entrare in gioco. Cory, a te la parola:

    Ciao a tutti! La Guarnigione sarà una componente fondamentale dell'esperienza di Warlords of Draenor e sono molto contento di poterne parlare. Come ha detto Chris, si tratta di una funzione di gioco assai importante, con molte componenti mobili. Uno degli aspetti più importanti è stato quello di scegliere il giusto aspetto estetico, ed è qui che entra in gioco il nostro team artistico. Volevamo che la Guarnigione non fosse solo qualcosa di nuovo con cui giocare, ma un elemento familiare... come portarsi un pezzo di casa su Draenor. Entrare a Roccavento o a Orgrimmar evoca un senso di orgogliosa appartenenza alla propria fazione, e volevamo che la Guarnigione facesse altrettanto. Il team artistico ha lavorato con noi per creare nuovi elementi estetici che evocassero il feeling delle capitali di fazione.


    Scegliere il look giusto è solo una parte del procedimento. Uno degli aspetti più importanti della Guarnigione è che la sua potenza cresce nel tempo, e vogliamo essere sicuri che ciò si rifletta nel suo aspetto. Questo significa che è stato necessario realizzare versioni multiple (e di epicità crescente) di tutti gli edifici legati alla Guarnigione. Il sistema di lotti, che permette di personalizzare il layout della struttura e posizionare i liberamente i vari edifici, ha rappresentato una vera sfida per il team artistico: benché ogni edificio dovesse sembrare più epico con ogni aggiornamento, non poteva comunque cambiare la forma del perimetro. Date un'occhiata agli esempi in via di sviluppo pubblicati qui sotto.
    Cory Stockton, Progettista Capo dei Contenuti

    Immagine

    Il team delle istanze: rinnovare il vecchio... o invecchiare il nuovo?
    Ciao a tutti. Sono Wendy Vetter, artista capo del team delle istanze di World of Warcraft e voglio mostrarvi qualcosa di più sulle Guarnigioni e su come integreremo questi edifici nel mondo di gioco.

    Immagine

    Abbiamo iniziato a lavorare sulla Guarnigione partendo da quella dell'Alleanza, che è quella su cui ci concentreremo oggi. Abbiamo pensato che ai giocatori sarebbe potuto piacere vedere qualcosa di simile a quanto c'era nella Foresta di Elwynn o a Crestarossa. Il nostro artista concettuale Jimmy Lo ha proposto l'idea di un "viaggio nel passato", riproponendo molti di quei vecchi edifici cercando di mantenere integre le parti familiari, ma aggiornandole con nuove texture.

    Dopo aver sperimentato in questo senso, abbiamo notato che c'era troppo di "già visto”, il risultato non era abbastanza epico e non sembrava niente che ci si potesse aspettare da una funzione di gioco così nuova. Quindi avremmo dovuto fare molto di più che dare una verniciata nuova a una struttura vecchia.

    ImmagineImmagine

    Quindi, senza ignorare il passato, abbiamo costruito su di esso. Mantenendo lo spirito originale dei vecchi edifici, abbiamo esplorato nuovi design. Creando profili nuovi e puntando sull'unicità di ogni edificio, abbiamo creato affascinanti potenziamenti che potrete vedere man mano che l'edificio progredisce. In questo modo, quando otterrete la prima baracca (che chiamate Segheria) non sarà altro che uno scatolone di legno con due assi in croce e una sega non affilata: sarete emozionati, ma allo stesso tempo saprete che ci sarà spazio per molti miglioramenti. Una volta ottenuto il terzo livello della Segheria, vi sentirete così potenti da poter sconfiggere tutta l'Orda di Ferro.

    Immagine

    Ora è il momento dei uno dei miei esempi preferiti: la Torre del Mago. La biblioteca fa venir voglia di prendere un libro (quello che preferisco è "Le magiche avventure di Beatrice nelle selvagge terre di Wildervar"), avvolgersi in una coperta, accomodarsi su una poltrona con la propria mascotte preferita in grembo e leggere finché la fiamma del camino non si trasforma in brace ardente. Quando abbiamo creato l'aspetto estetico di queste strutture, abbiamo usato storie come questa per guidare l'immaginazione degli artisti. Usiamo illuminazione, materiali, profili e dettagli ben curati per accendere l'immaginazione dei giocatori e spingerli a guardare oltre i pixel e le texture, vivendo il mondo di gioco attraverso i propri personaggi. Mi piace pensare agli edifici come personaggi stessi, ognuno con la sua personalità, dalle piccole nicchie di un corridoio al caldo focolare delle strutture principali.

    Speriamo che riuscirete a sentirvi a casa quando metterete piede in uno di questi posti.

    ImmagineImmagineImmagine

    Il team scenografico: mostrare una storia
    Sono Eric Browning, il capo scenografo di WoW, e il mio team è responsabile degli oggetti "d'arredo" e delle relative decorazioni. Per la Guarnigione abbiamo premuto l'acceleratore su quest'ultimo aspetto come mai prima, utilizzando dei kit. Lascerò che ne parlino nello specifico tre degli artisti coinvolti in prima persona.

    Immagine

    "Uno degli aspetti più importanti della missione di un artista è la possibilità di raccontare una storia, e dar vita agli spazi vuoti delle Guarnigioni ci ha permesso di focalizzarci proprio su questo. Decorare un edificio ci fornisce l'opportunità di comunicare molte informazioni riguardo a come viene impiegato lo spazio e come viene realizzato e come si incastrano tutti gli elementi che lo compongono per comunicarne il tema portante. Piccoli accorgimenti nella decorazione, dettagli apparentemente insignificanti sugli elementi d'arredo ci aiutano a spiegare al giocatore il contesto di una particolare area di gioco, raccontando di fatto la storia di un'intera zona.

    Abbiamo svolto questo compito su due livelli, valutando come ogni piccolo elemento si fondeva con gli altri, a formare un tutt'uno. Questa è la vera sfida: non vogliamo che il giocatore venga oberato visivamente, ma allo stesso tempo vogliamo che si accorga dell'ambiente di gioco, dell'alta qualità artistica che lo compone e, che in ultima analisi, un giocatore di World of Warcraft si aspetta."
    Jordan Powers, artista associato

    ImmagineImmagineImmagine

    "In Warlords of Draenor la Guarnigione è la vostra fortezza, l'avamposto in un luogo selvaggio che chiamerete casa. Uno dei nostri obiettivi con la Guarnigione era dare un senso di vita quotidiana per gli abitanti del mondo di gioco, per far sì che si sentano parte dell'ambiente in cui giocano. L'aspetto artistico che più ci intriga è la possibilità di ritrovarci e parlare, valutando e sviluppando uno scenario che non solo racconti una particolare zona, ma ci permetta anche di creare un'esperienza immersiva per il giocatore. A ogni serie di oggetti (che chiamiamo 'kit') diamo una spiegazione e un posizionamento logici, in modo che i PNG in quella zona non sembrino fuori posto. Questo dovrebbe regalare un'esperienza di gioco più vivida e ricca."

    —Eric Braddock, artista 3D associato


    ImmagineImmagine

    "Con le strutture dedicate alle professioni, volevamo che i giocatori potessero constatare le proprie progressioni non solo attraverso i numeri, ma anche visivamente, nella Guarnigione. Insieme ai progressi del giocatore anche l'ambiente "crescerà di livello" dal punto di vista estetico, diventando sempre più imponente. Le varie strutture dedicate alle professioni ci hanno permesso di descrivere il PNG che ci lavora: se sono ordinati o degli arruffoni, il modo in cui si danno da fare e come crescono. Abbiamo anche pensato che sarebbe stato divertente inserire degli elementi razziali che si associassero alle diverse professioni, come l'Oreficeria per i Draenei o la Forgiatura per i Nani. Un richiamo insomma alle diverse razze che popolano la lunga storia di World of Warcraft."

    Jay Hwang, grafico 3D senior

    ImmagineImmagineImmagine

    Ancora una cosa
    Ehilà, sono ancora Chris. Spero che vi sia piaciuto dare un'occhiata a ciò che vi aspetta con le Guarnigioni. Anche se ci siamo soffermati sulla Guarnigione dell'Alleanza, siamo facendo grandi progressi anche sulla versione Orda e non vediamo l'ora di potervene dare un'anteprima più approfondita in una prossima edizione di Artcraft. Nel frattempo, ecco un assaggio di ciò che abbiamo in serbo per voi. A presto!

    Immagine

    Chris Robinson (@artofcgrobinson), direttore grafico senior, World of Warcraft. Torre del Mago e Segheria di Rhett Torgoley, artista senior, e Lianna Tai, artista 3D associato, sotto la direzione di Wendy Vetter, artista capo del team delle istanze; bozzetto della Segheria di Jimmy Lo, artista concettuale senior; magazzino di Jordan Powers, artista associato; struttura d'Incantamento di Eric Braddock, grafico 3D associato; struttura di oreficeria di Jay Hwang, grafico senior 3D, sotto la direzione di Eric Browning, artista capo scenografo.
    Condividi articolo
36 commenti   12
  • Yardeh 10 marzo 2014, 18:59 Yardeh
    Messaggi: 8138

    -cometaxxx-
    #25
    Me piace... via... merc parte la beta me sa. Con la prevendita di wod. 0
  • Greymane 10 marzo 2014, 19:04 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #26
    Speriamo...del resto non penso RoS possa ternermelo fino a Dicembre...parlo da player che non ama troppo gli H&S...sebbene Diablo mi stia appassionando più del previsto. 0
  • shudian 28 marzo 2014, 09:58 shudian
    Messaggi: 12

    Iscritto il: 23 febbraio 2011, 09:57
    #27
    domanda easy: secondo voi ( o se esistono fonti ufficiali) si avrà un'unica guarnigione per account oppure una per personaggio??? 0
  • grallenMost Valuable Poster 28 marzo 2014, 10:52 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5728

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #28
    shudian ha scritto:domanda easy: secondo voi ( o se esistono fonti ufficiali) si avrà un'unica guarnigione per account oppure una per personaggio???


    Non si hanno notizie ufficiali a tale riguardo ma dato di certo la difficoltà nel costruirle e mandarle avanti (cercando seguaci e mandandoli in missione, cercare materiali e progetti per le costruzioni ecc..) credo e spero in un'unica guarnigione per account.
    0
  • ciccio44 28 marzo 2014, 14:13 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #29
    Pochi giorni fa han detto che vorrebbero evitare la situazione di "dover" ogni giorno far progress con tutte le guarnigioni, però non hanno ancora confermato quella unica.. boh!

    PS Fonte: un tweet trovato su MMO-C che non ho voglia di ricercare xD (non sono mica grallen :P)
    0
  • Elmarco 28 marzo 2014, 15:39 Elmarco
    BattleTag: Elmarco#2695
    Messaggi: 1701

    Keyrà,schifohealer degli EX :|
    #30
    Probabilmente,SE i 10k gold richiesti per un upgrade sono quelli reali e SE (probabile) sarà comunque dura fare ori in WoD (si,per molti è dura andare oltre i 20k) sarà questo il metodo per evitare le multi garrison mi sa...se quelli sono i prezzi effettivi io ne potrei reggere una,massimo massimo 2 mi sa... 0
  • kyntaro 28 marzo 2014, 16:27 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2307

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #31
    Elmarco ha scritto:Probabilmente,SE i 10k gold richiesti per un upgrade sono quelli reali e SE (probabile) sarà comunque dura fare ori in WoD (si,per molti è dura andare oltre i 20k) sarà questo il metodo per evitare le multi garrison mi sa...se quelli sono i prezzi effettivi io ne potrei reggere una,massimo massimo 2 mi sa...

    Esatto...senza contare poi che si sa poco sulla nuova risorsa! Cmq per me ci sta anche che siano rognose, sarebbe blutto che tutti riescano a farsi una guarnigione efficiente dopo pochi giorni dalla release
    0
  • Greymane 28 marzo 2014, 16:54 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #32
    Però c'è da dire che se non ci sará multi-garrison la scelta degli edifici sará veramente una scelta troppo grossa imho 0
  • kyntaro 28 marzo 2014, 21:03 kyntaro
    BattleTag: kyntaro#2755
    Messaggi: 2307

    Non si smette di giocare quando si diventa vecchi...
    si diventa vecchi quando si smette di giocare!
    #33
    Greymane ha scritto:Però c'è da dire che se non ci sará multi-garrison la scelta degli edifici sará veramente una scelta troppo grossa imho

    eeeh ma bisogna vedere i costi effettivi, per ora i 10k di upgrade dicono tutto e niente. Bisogna attendere di capire da dove salta fuori quella valuta azzurrina
    0
  • Greymane 29 marzo 2014, 14:23 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5931

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #34
    Quello è vero. Ma il mio discorso era riferito principalmente al fatto che, secondo un teweet postato da grallen questa settimana, gli edifici della Garrison non solo ci aiuteranno con le professioni che non abbiamo, ma in base agli edifici che costruiremo, ci daranno un'update a quelle che abbiamo tutt'ora...certo ancora non sappiamo se l'update sará importante o no (presumo aggiunga dei craft a coloro che hanno l'edificio, un po come Transmuting Master ecc ecc); la scelta potrebbe essere molto importante 1
  • Liotrus 30 marzo 2014, 14:07 Liotrus
    Messaggi: 2

    Iscritto il: 27 aprile 2011, 12:35
    #35
    ma e' gia' partita la beta-tester? 0
  • grallenMost Valuable Poster 30 marzo 2014, 14:20 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5728

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #36
    Liotrus ha scritto:ma e' gia' partita la beta-tester?


    No non ancora dovremo aspettare ancora un bel po'.
    0
  • Commenta la notizia   12