• Scritto da ,
    Imprigionato. Corrotto. Eoni di esistenza passati in un eterno e incessante dolore. Un'anima infranta che alimenta un male infinito. Il padrone chiama: "Sorgi... sorgi! Da' inizio alla fine di ogni cosa".



    Panoramica


    L'ultimo incontro del Trono Infuocato è diviso in 4 fasi e in 3 di queste combatteremo direttamente Argus. Boss divertente e pieno di abilità a cui stare attenti, in fase 4 la morte diventerà una risorsa preziosa e andrà gestita al meglio per aiutare il gruppo, che sarà alle prese con abilità che porteranno il caos sulla piattaforma. Sarà necessaria molta coordinazione!



    Tattica


    Il posizionamento del gruppo sarà diverso per ognuna delle 4 fasi, quindi prestiamo attenzione al dettaglio di ogni fase.

    Fase 1 - da 100% a 70% di Vita del Boss
    Il Boss dovrà essere posizionato in mezzo alla stanza ed il gruppo dovrà disporsi dietro di lui, unito. Lo scopo in questa fase è risparmiare più spazio possibile nella stanza, per non trovarsi prima del termine della fase con tutta la stanza piena di Death Fog. [!] Questa meccanica è un soft enrage.

    Il movimento compatto del party man mano che Death Fog si allarga

    Immagine


    Se il vostro gruppo non dispone di un dps adeguato, spostare il Boss leggermente verso il bordo della stanza e fare lo stesso movimento descritto sopra e sotto, vi aiuterà molto.

    • Soltanto un Tank dovrà stare davanti al Boss, in quanto verrà eseguita una falciata che farà danno frontale; i Tank dovranno scambiarsi il Boss ogni 3 stack di Sweeping Scythe;
    • Per evitare il Cone of Death il gruppo dovrà muoversi in senso orario. Stando già tutti uniti potrete gestire i "coni" di nebbia che il Boss metterà a terra, posizionatevi quindi come se foste una persona sola;
    • Chiunque venga afflitto da Soulblight subirà il debuff per 8 secondi e dovrà andare dietro al gruppo lasciando che il debuff stesso scada, "sporcando" il meno possibile. Una volta depositata a terra la nebbia il Cone of Death la ricoprirà a sua volta. Questa è la miglior tecnica per salvare spazio utile e procedere in modo tranquillo con il combattimento;
    • Tortured Rage farà danno a tutto il gruppo, non potremo evitare questo danno.

    Golganneth’s Aid
    L'abilità inizierà a marchiare due giocatori con Streght of the Sky e Streght of the Sea, i bersagli dovranno rilasciare le due palle, una di fulmini e una d'acqua, per aiutare il gruppo. Per renderle disponibili agli altri giocatori sarà utile portare la palla di fulmini nel raggio di mischia vicino al Boss e l'altra d'acqua lasciarla poco dietro; decidete insieme ai vostri Melee: se la maggior parte optasse per la Water, anche questa andrà portata vicino al Boss. Chiunque entrerà dentro queste palle avrà un beneficio che si accumulerà. Prendere il buff di entrambe non è possibile, uno annulla l'altro ed elimina tutti gli accumuli precedenti. Lo scopo sarà quello di ottenere un numero alto di stack durante questa fase. Il buff dura 30 secondi e se nulla si accavalla ogni giocatore dovrebbe raggiungere dai 5 ai 7 accumuli.

    Streght of the Sky: bonus 1000 Critico e 1000 Maestria;
    Streght of the Sea: bonus 1000 Cellerità e 1000 Versatilità.

    Scegliete quello a voi più utile e cominciate a prendere più stack possibili.


    Fase 2 - dal 70% a 40% di Vita
    Durante la fase di transizione Golganneth’s Wrath, un vortice che dovremo comunque evitare, ci libererà di tutta la Death Fog che è presente nell'area.

    Adesso il Boss andrà portato vicino al bordo della piattaforma ed il party dovrà allargarsi dietro ad esso per evitare le seguenti abilità:

    • Per i Tank vale la stessa indicazione già vista perSweeping Scythe;
    • L'abilità Edge of Obliteration si presenta come una linea di lame che andrà evitata; prima una lama volteggerà in aria, poi sarà lanciata e infliggerà danno, sbalzando chiunque sia nel suo raggio d'azione e lasciandogli un debuff;
    • Quando il Boss raggiungerà il 100% di Energia applicherà due debuff a due giocatori, Soulburst e Soulbomb;
      • Chi avrà Soulbomb dovrà allontanarsi in fretta dal party, meglio se in una posizione già stabilita in precedenza, insieme al Tank che avrà il buff Avatar of Aggramar (100% in più di Vita per 1 minuto e tutti quelli vicino a lui che subiranno danno lo trasferiranno al Tank stesso). Il Tank assorbirà il danno del giocatore afflitto da Soulbomb, circa 10 milioni, sopravvivendo grazie ad un grosso cooldown;
      • Chi avrà Soulburst invece dovrà correre via dal party, ma nella posizione opposta di chi è afflitto da Soulbomb;
    • Al 50% di Energia Argus applicherà due debuff di Soulburst, che andranno gestiti come descritto sopra.

    Di seguito l'immagine di come dovrebbe essere posizionato il party. In basso e a destra chi sarà afflitto da Soulburst e in alto vediamo il giocatore con la Soulbomb, che dovrà essere raggiunto dal Tank con Avatar di Aggramar

    Immagine


    Fase 3 - 40% di Vita
    Arrivati a questo punto, il Boss si dividerà in 7 add che lanceranno delle abilità sul gruppo; questo dovrà riunirsi al centro e sarà molto importante assegnare ad ogni add 1 giocatore che dovrà interrompere esclusivamente Cosmic Beacon. Se interrotti, gli add diventeranno immuni agli interrupt per 20 secondi (vale per add e non per gruppo). Questa sarà la priorità dei giocatori incaricati, oltre ovviamente a fare danno (!) ed evitare le varie abilità. Tutti gli add dovranno essere uccisi per uscire dalla fase e dovremo fare molta attenzione alle loro 3 abilità:
    • 1a abilità: Cosmic Ray è un raggio che sarà applicato a un giocatore; chiunque sarà nella sua traiettoria subirà danno magico. Chi ha il raggio dovrà stare fermo e muoversi solo se viene sovrapposto o se sarà sopra a un altro raggio. Sarà il gruppo a muoversi evitando questo danno e non il singolo;
    • 2a abilità: Starblast è una sfera che verrà lanciata dal Boss a ripetizione contro giocatori casuali. Interromperla sarebbe l'unico modo per evitarla ma non dovete farlo, l'abilità da interrompere è un'altra;
    • [!] 3a abilità: Cosmic Beacon infligge un danno ad area che potrebbe compromettere il successo del combattimento. Dovranno essere assegnati dei giocatori per ogni add che dovranno interrompere questa abilità; oltre al danno iniziale verrà applicato anche un debuff di 6 secondi. Una volta interrotta l'abilità l'add diventerà immune a tutti gli interrupt per 20 secondi.

    Periodicamente due add prenderanno delle armi e quando questo accade dovranno intervenire i Tank. Ecco i due buff delle armi:

    • Blade of Eternal aumenterà il danno in mischia dell'add del 300%. Andrà portato vicino ad un altro add già presente in modo da infliggere danno di cleave;
    • Sword of the Cosmos aumenterà il danno in mischia dell'add del 200% e ogni volta che sarà vicino ad un altro add entrambi si potenzieranno, infliggendo un 20% di danno in più. Questo add andrà portato sull'anello esterno della stanza, lontano dagli altri, in modo da non potenziarli.

    I Tank dovranno essere molto rapidi a provocare gli add in quanto questi, appena armati, prenderanno di mira giocatori che gli avevano inflitto danno in precedenza.

    Norgannon's Aid
    Dopo 50 secondi che saremo in questa fase Norgannon deciderà di aiutarci, facendo subire agli add danno aggiuntivo da elementi come fuoco, ghiaccio, ombra ecc. Scegliete l'add a cui potrete infliggere più danno e continuate la fase, senza dimenticarvi di interrompere Cosmic Beacon!.

    Immagine


    Fase 4
    Morti tutti gli add, Argus ci raccoglierà al centro della piattaforma e ci ucciderà tutti in modo brutale ed epico (Raid Leader yells: "Non rilasciate!"). Questo resetta tutti i cooldown delle pozioni, quindi dovremo usarne 2 prima di questa fase ed una appena disponibile.

    Una volta morti, Eonar ci aiuterà facendo apparire delle radici che si uniranno creando un albero e resusciteranno tutti, anche quelli morti prima di questa fase; una volta in forma di spirito dovremo evitare i piccoli fantasmini in giro per la stanza e raggiungere l'albero per tornare in combattimento. Non aspettate troppo per resuscitare perché il Boss lancerà End of All Things, che vi ucciderà definitivamente se non interrotto.

    Consigliamo di lasciar andare i Tank e Curatori per primi in quanto Argus sarà lì ad aspettarci e dovrà essere interrotto.

    L'albero che ci ha resuscitati avrà dell'Energia che potremmo vedere anche nella barra del Boss; l'Energia servirà per essere resuscitati e quando sarà esaurita l'albero subirà un debuff ogni qualvolta un giocatore morirà e andrà a farsi resuscitare da lui. I Curatori possono provare a curare l'albero ma il danno del debuff ad un certo punto non è sostenibile.

    In questa fase i giocatori dovranno evitare di subire danno inutile, muovendosi molto spesso, ed i Tank dovranno portare il Boss come in Fase 2, con il gruppo dietro.

    • I Tank dovranno prendere più stack possibili, morire e andare a farsi resuscitare dall'albero;
    • Tutti dovranno evitare la "pioggia" di energia Titanica che cadrà sul gruppo a causa di Ember of Rage;
    • Soulburst e Soulbomb verranno nuovamente applicati come in Fase 2, quindi seguire i movimenti descritti. Il target della Soulbomb morirà lontano dagli altri, andando poi a farsi resuscitare dall'albero;
    • Reorigination Modules sono palline fluttuanti che inizieranno a lanciare Reorigination Pulse, abilità che creerà un'area di danno di grandezza variabile, in base alla vita rimasta della pallina. Questa pallina andrà uccisa il prima possibile; ogni volta che un orb morirà la volta successiva ne compariranno 2, e così via fino ad aumentare di molto il numero di orb da affrontare;
    • Quando un Reorigination Module morirà, dentro il reame spiritico apparirà una Mote of Titanic Power, che una volta assorbita da un giocatore morto aumenterà l'energia di Khaz'goroth; se il valore sarà sopra il 20, il gruppo riceverà il buff Titanforged. Mantenere quest'energia sopra il 20 aiuterà molto il gruppo, i Tank dovranno andare a prendere questo buff quando moriranno, come chiunque muoia prima del dovuto.



    Riepilogo


    Immagine
    Per i Tank
    Non ci sono moltissime cose da fare in quest'incontro e le poche da fare sono quasi sempre le stesse.
    • Girare il Boss e non rivolgerlo mai verso il gruppo;
    • Prendere 3 stack di Sweeping Scythe in Fase 1 e 2, mentre nella Fase 4 prenderne il più possibile fino alla morte;
    • Aiutare il giocatore con Soulbomb grazie al vostro buff fornito da Avatar of Aggramar; stategli proprio sopra perché il danno verrà diviso fra coloro all'interno della vostra aura;
    • In Fase 3 prendere i due add che si armeranno; Sword of Cosmos andrà posizionato al centro, lontano da altri add mentre Blade of Eternal potrà essere avvicinato ad altri add per fare danno di cleave;
    • Una volta morti in Fase 4, evitare i fantasmi e prendere le Mote of Titanic Power per aiutare i giocatori vivi, poi resuscitate andando all'albero.

    Immagine
    Per i Curatori
    • Sfruttate i buff che verranno messi a disposizione in Fase 1;
    • Se la Tortured Rage avverrà in un momento scomodo, utilizzate un cooldown per poter tenere il gruppo in vita;
    • [!] Fate attenzione ai giocatori con Soulbomb e Soulburst, andranno portati al 100% di vita prima che lascino il gruppo e curati subito dopo;
    • Curare il gruppo dopo il danno delle varie esplosioni delle bombe sopra citate;
    • In Fase 4, se l'alberò starà morendo, dovrete utilizzare qualche cura su di lui per poter prolungare la possibilità di essere resuscitati.

    Per i TUTTI
    • Fase 1: attenzione al movimento, andrà coordinato con il gruppo e dovrete prendere i buff delle due palline lasciate dal Boss;
    • Fase 2: evitate l'ascia che farà danno a chiunque si trovi nella sua linea d'azione, portate via le 3 bombe ai bordi della stanza assicurandovi che la Soulbomb verrà gestita insieme al Tank con il buff di Aggramar;
    • Fase 3: uccidete il prima possibile gli add, interrompendo Cosmic Ray e basta. Quando gli add prenderanno le spade cambiate la priorità su di loro continuando ad interrompere ed evitate qualsiasi danno;
    • Fase 4: dopo la morte andate all'albero, tornate in vita ed interrompete il Boss. Uccidete le palline che compariranno ed evitate tutto il danno che verrà fatto, ricordandovi delle bombe che dovranno essere posizionate ai lati. Se morirete, dovrete prendere le Mote of Titanic Power che troverete nel reame spiritico per poter aiutare i giocatori vivi, dopo di che tornate dall'albero e continuate l'incontro.

    Fonti: wowhead, FatbossTV
    Condividi articolo
Commenta la notizia