• Scritto da ,
    In uno degli appuntamenti più attesi della BlizzCon 2014 si è parlato a fondo del nuovo film Warcraft la cui uscita nelle sale è prevista per marzo 2016. È stato presentato parte del cast e i relativi personaggi, abbiamo visto delle armature e alcuni look ed ora andiamo ad analizzare meglio la trama della pellicola.

    Si tratterà di un film corale equamente suddiviso tra Orda e Alleanza. La presentazione del cast ha confermato nuovamente il setting della trama. Con Garona, Lothar, Llane Wrynn, Orgrim e Blackhand siamo chiaramente di fronte ad un film sulla Prima Guerra, uno dei momenti fondamentali della storia di Azeroth che ha visto la nascita ufficiale di entrambi gli schieramenti ridefinendo l'assetto geopolitico di ben due pianeti.

    Secondo la storia canonica dell'universo di Warcraft, Manonera fu il primo vero Capoguerra dell'Orda, nata su Draenor con il preciso scopo di sterminare i Draenei per volontà del signore demoniaco Kil'jaeden che ha manipolato lo stregone Gul'dan e il Concilio delle Ombre. Dopo aver apparentemente adempiuto alla sua funzione grazie a condottieri del calibro di Durotan dei Lupi Bianchi e Orgrim Martelfato, l'Orda fu abbandonata a sé stessa dal demone e, dilaniata da un'inesauribile sete di sangue, lasciata sull'orlo dell'autodistruzione. Una speranza inaspettata giunse però da Azeroth. Il potente mago e Guardiano Medivh, posseduto da Sargeras, contattò Gul'dan offrendogli nuovi orizzonti di conquista. Insieme, riuscirono ad aprire il Portale Oscuro, consentendo all'Orda un passaggio sicuro per un nuovo mondo da saccheggiare e dominare. Durotan rifiutò la politica aggressiva di Manonera e l'offerta di potere del sangue demoniaco di Mannoroth. Per tale motivo fu esiliato con tutto il suo clan. Credendo che gli Umani non costituissero alcun pericolo, l'esercito degli Orchi attaccò senza esitare. Le prime schermaglie furono tutte a favore dei difensori, guidati da Re Llane Wrynn e Anduin Lothar, il Leone di Azeroth.

    Nel frattempo Medivh, dilaniato dal conflitto interno con Sargeras, fu costretto a rapportarsi con Khadgar, un apprendista inviatogli dal Kirin Tor, e Garona la Mezz'Orchessa, una spia mandata come emissario da Gul'dan. I due scoprirono la situazione di Medivh e la sua responsabilità nell'apertura del Portale. Insieme a Lothar confrontarono ed uccisero il Guardiano nella torre di Karazhan, distruggendo in tal modo anche la parte di Sargeras contenuta in lui. Garona in seguito, controllata dal Concilio delle Ombre, assassinò re Liane a Roccavento provocando la caduta del regno umano la distruzione della città da parte dell'Orda. Orgrim Martelfato, secondo in comando, uccise Manonera prendendone il posto e al ritorno di Garona la catturò e torturò facendosi rivelare la locazione del Concilio. Mentre Martelfato ne sterminava i membri, Lothar e Khadgar raccolsero i sopravvissuti di Roccavento e salparono verso il continente settentrionale di Lordaeron in cerca di aiuto. Lì vennero accolti da Re Terenas e riunirono i regni degli Umani formando la prima Alleanza.

    Visto il cast, questa potrebbe realmente essere la trama alla base del film. Colpisce però che non venga fatta menzione di Gul'dan. Sarebbe anche interessante la presenza di personaggi secondari ma non meno di spicco come Telkar, padre di Orgrim, o la Guardiana Aegwynn. Di sicuro ci troveremo di fronte ad un adattamento, se non altro è di conforto l'enorme passione mostrata dal regista e da vari attori verso il mondo di Warcraft. Gli ambienti sono stati ricostruiti fedelmente in molti set reali, di sicuro vedremo anche Draenor e Roccavento in tutto il loro splendore. A proposito di grandi assenze, dov'è Turalyon, amico e compagno di Khadgar, uno dei più importanti condottieri dell'Alleanza? Lo vedremo forse in un seguito, magari insieme ad Alleria Soffiabrezza, Danath Cacciatroll e Kurdran Granmartello? È ancora presto per questo, ma se il film avrà successo nulla vieterà a Blizzard di iniziare una vera e propria saga cinematografica, adattando per il grande schermo una delle storie più complesse e articolate mai realizzate in ambito videoludico. In fondo, proprio per questo motivo è ancora più interessante la volontà di iniziare con una storia all'origine dell Orda e dell'Alleanza.
    Condividi articolo
12 commenti
  • Nala 13 novembre 2014, 11:31 Nala
    BattleTag: Nalarian#2335
    Messaggi: 562

    Iscritto il: 08 novembre 2013, 17:50
    #1
    Hanno scelto una parte della storia secondo me azzeccata, ma alla fine non potevano fare diversamente se volevano dare un futuro al prodotto.
    Se avessero fatto la "Guerra degli Antichi" poi non si sarebbe più ripresa la storia con altri possibili film, da Arthas la storia sarebbe già troppo avanti quindi a mio avviso hanno fatto questa scelta perchè sperano di sfornarne altri, in più racconta la genesi di orda e alleanza.
    Speriamo vada bene :good:
    2
  • inc 13 novembre 2014, 12:12 inc
    BattleTag: inc#2439
    Messaggi: 28

    ailed viking, nature&music lover, tech zealot, attracted by blondes
    #2
    in b4 ultranerds fuori dal cinema che discutono su come il film non è uguale alla trama 1
  • Kònàn 13 novembre 2014, 12:31 Kònàn
    BattleTag: Konan#2249
    Messaggi: 400

    Nitimur in vetitum semper, cupimusque negata.
    #3
    Che IL è richiesto per vedere il film? 3
  • Raisorblade 13 novembre 2014, 12:42 Raisorblade
    BattleTag: Raisorblade#2938
    Messaggi: 33

    Iscritto il: 09 novembre 2014, 13:49
    #4
    ma da quando i nomi propri si traducono? -_-' 2
  • Mibtel 13 novembre 2014, 23:54 Mibtel
    BattleTag: Mibtel#2583
    Messaggi: 228

    Iscritto il: 28 maggio 2011, 17:48
    #5
    Si può fare una petizione online per impedire che nella localizzazione traducano anche i nomi di cose, persone e città?? (vedi Roccavento) 0
  • ciccio44 14 novembre 2014, 00:18 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #6
    Mibtel ha scritto:Si può fare una petizione online per impedire che nella localizzazione traducano anche i nomi di cose, persone e città?? (vedi Roccavento)

    @Mibtel Ma hanno un significato nel paese d'origine quei nomi, non è che Metzen o chi decide circa i nomi vuol trollare l'Italia obbligandoci ad aver nomi che trasmettano qualcosa...

    Poi certo si può dire che siamo cresciuti con quei nomi e molti di noi riescono anche a coglierne il significato ed eventuali sfumature, ma in ogni caso rappresenterebbero una localizzazione non completa.

    Personalmente ormai non ci faccio più caso, il mio vero problema era dover cercare spell/items/ecc sui siti eng, ma adesso WoWHead ha risolto tutto, gg.
    0
  • Greymane 14 novembre 2014, 01:58 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5928

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #7
    Se questa sará la parte della storia ripresa nel film, molto probabilmente non vedremo Alleria.
    Comunque sia ripongo un sacco di fiducia nel film, e la scelta del periodo è perfetta per cui partire con un intera saga, cosa che spero avvenga
    1
  • grallenMost Valuable Poster 14 novembre 2014, 07:58 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5723

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #8
    Greymane ha scritto:Se questa sará la parte della storia ripresa nel film, molto probabilmente non vedremo Alleria.
    Comunque sia ripongo un sacco di fiducia nel film, e la scelta del periodo è perfetta per cui partire con un intera saga, cosa che spero avvenga

    @Greymane

    Sono d'accordo anche per me è la scelta azzeccata iniziare dal primo w1 con possibilità poi in seguito di continuare la storia canonica.

    Mibtel ha scritto:Si può fare una petizione online per impedire che nella localizzazione traducano anche i nomi di cose, persone e città?? (vedi Roccavento)

    @Mibtel

    Ancora sta storia dopo più di due anni?? Sinceramente basta!!

    Alcuni nomi possono sembrare strani ma posso assicurare che oramai che io dica Roccavento o Stormwind non mi cambia niente senza contare che libri e fumetti hanno localizzato a loro volta quindi tornare indietro non è fattibile e creerebbe solo altra confusione.

    In ambito Fantasy si traducono i nomi dato che in Inglese tali nomi vogliono avere un significato si cerca di farlo anche in Italiano (con risultati che possono piacere o meno) e quando più di due anni fa si discuteva di questo dove eravate voi che criticate e basta??

    E poi questo è un post sul futuro film parlare di roba ritrita come la localizzazione non ha senso.
    3
  • Raisorblade 14 novembre 2014, 12:33 Raisorblade
    BattleTag: Raisorblade#2938
    Messaggi: 33

    Iscritto il: 09 novembre 2014, 13:49
    #9
    allora da domani New York la chiamiamo tutti Nuova York, Los Angeles la chiamiamo Gli Angeli, eh che bello?! 0
  • Ramku 14 novembre 2014, 15:44 Ramku
    BattleTag: Ramku#2216
    Messaggi: 797

    Iscritto il: 20 febbraio 2012, 16:19
    #10
    New York é in un altra lingua di un pianeta con piu' lingue.

    Il mondo di Azeroth ha una lingua sola, Stormwind ah un significato, nella lingua inglese, nato quando é stato creato il mondo e tutto era scritto in inglese, se traduciamo tutto il mondo in italiano allra é giusto che abbia un significato simile all'originale.

    Non capisco perche' vadano bene, per esempio, Gran Burrone e Pontelagolungo e non possa andare bene Roccavento. Semmai é sui nomi di persona che si poteva discutere.
    0
  • Greymane 14 novembre 2014, 17:03 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5928

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #11
    Ramku ha scritto:
    Non capisco perche' vadano bene, per esempio, Gran Burrone e Pontelagolungo e non possa andare bene Roccavento. Semmai é sui nomi di persona che si poteva discutere.

    @Ramku

    Molto probabilmente per un unico motivo: il 90% di noi italiani ha visto per la prima volta il film in lingua italiana.
    Se wow fosse nato in italiano questo problema non ci sarebbe.
    Personalmenre uso il client in italiano (messo all'inizio per agevolare un po tutti, poi mai più cambiato), ma come fa anche @Wulgrim , entrambi continuiamo a chiamare le le cose in inglese: Danath continuerò a chiamarlo Trollbane; per esempio ieri un mio amico mi ha chiesto che era cambiato nel Warr arms e io gli ho detto"hanno reintrodotto il Rend" e lui: "sarebbe in italiano?"

    "BOHHHH" e dire che il nome in ita l'avevo letto 2 minuti prima rofl
    0
  • ciccio44 14 novembre 2014, 19:12 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #12
    Imho son partiti dall'inizio per vedere se farà successo o meno, così poi da aver infinito lore per infiniti film! (se magari.. XD)

    Poi adesso che il genere fantasy è tenuto su solo da lo Hobbit e forse qualcos'altro di Tolkien in futuro direi che c'è tutto lo spazio per un altro titolo!
    1
  • Commenta la notizia