• Warlords of Draenor ha un motore grafico totalmente rinnovato. Rispetto al passato, la complessità, ovvero il calcolo pesante, è spostata molto più sul processore grafico che sulla CPU principale. I consigli qui indicati vanno bene anche per chiunque non sia in possesso di una workstation da migliaia di euro, ma che vuole ottenere la massima resa grafica, senza problemi.

    Introduzione

    Ritengo sia doveroso e importante segnalare il primo fattore da non sottovalutare, ancora prima di aprire il gioco: il sistema operativo. Su Windows abbiamo le DirectX e quindi possiamo stare tranquilli, su OSX invece ci sono le OpenGL. Il primo requisito per avere un PC "scattante" è quello di aggiornare il sistema operativo. Per quanto riguarda OSX, è estremamente consigliato passare a Yosemite (ovvero OS X 10.10) perché porta con sé le OpenGL più aggiornate (4.3) e ha delle ottimizzazioni dedicate proprio al gaming.

    La smania degli FPS ha senso?
    Quante volte vi sarà capitato di parlare con qualche amico che si vantava dei suoi 120 FPS al Santuario, oppure i 100 FPS in raid? Ditegli che sta sprecando fiato (e numeri). Il motivo è ben presto spiegato. I monitor LCD consumer di ultima generazione hanno (solitamente) un refresh rate che va da 50/60Hz (valore più diffuso) a circa 80Hz. Tutti quei monitor low-cost che dichiarano la frequenza verticale da 60 a 120 e rotti hertz in realtà la raddoppiano artificiosamente per questioni di compatibilità con apparecchiature e software per la visione 3D. Esistono monitor che hanno una frequenza base che parte da 120 Hz, ma hanno costi di poco inferiori ai 900/1000 euro, quindi poco appetibili per il classico videogiocatore 'casalingo'. Per questo motivo ritengo poco utile basarmi su casi limite o su configurazioni dal costo elevato.

    Detto questo, è importante fin da subito sapere qual è il valore di VSync (frequenza di sincronizzazione verticale) del nostro monitor e regolarsi di conseguenza. Se abbiamo un classico monitor a led, questo valore dovrebbe essere 60Hz. Se il nostro gioco ci mostra 120 fps, ce ne sono 60 che il nostro monitor non può visualizzare. È totalmente inutile "tirare il collo" al nostro hardware per vedere questi numeri sul nostro schermo, perché in realtà tutto ciò' che va oltre i 60 fps il nostro monitor non ce lo mostra.

    Come configurare al meglio la grafica

    Di seguito vi consiglio i settaggi migliori per tutte le configurazioni. Sta a voi provare le variazioni a seconda dei consigli che vi do. Il tutto si svolge nel pannello Sistema->Grafica.

    Scegliere il valore giusto per gli fps
    "Tirare il collo" significa surriscaldare, ovvero non avere abbastanza risorse disponibili per le applicazioni che girano in background, ma soprattutto è uno spreco inutile. Per evitare tutto questo c'è un comando comodo comodo: /console maxfps 60 . In questo modo il vostro client non sprecherà inutili risorse andando a generare FPS non visualizzatili.

    Visualizzazione:
    la modalità a schermo intero è sicuramente la più veloce, ma se avete un secondo monitor o volete utilizzare alcune funzioni del sistema operativo, potete tenere anche la visualizzazione in finestra (schermo intero).

    Risoluzione:
    la risoluzione del gioco ha un enorme impatto sulle prestazioni dello stesso. Se avete poca RAM video o una GPU un po' datata potrebbe essere utile utilizzare una risoluzione più bassa. Ad esempio, gli iMac non-retina utilizzano 2560x1440 pixel, che non sono pochi. Se il vostro computer "non ce la fa" provate i canonici 1920x1080 pixel. Avrete WoW un po' più "pixelloso" e un po' sfocato, ma guadagnerete in fluidità, veloce, e risposta.

    Frequenza:
    di quella abbiamo già parlato sopra. Normalmente non ci sono opzioni, oltre ai soliti 60hz.

    Monitor:
    nulla da dire, è auto-esplicativo.

    Anti-Aliasing:
    Il nuovo sistema (denominato FXAA) è totalmente compatibile con le OpenGL su OSX Yosemite. Su alcuni sistemi abbastanza potenti potete anche osare il massimo livello di anti-aliasing. Avrete immagini nitide ma senza i bordi seghettati. In ogni caso usate questa opzione con cura: potrebbe rallentare tutto.

    Sincronia verticale:
    ecco un'altra soluzione per evitare gli sprechi e tenere super-efficiente il vostro computer, anche mentre giocate. Attivando solo questa opzione avrete gli fps che vanno da 60 a 30 e a 15 senza passare dai valori intermedi. Se attivate questa funzione dovrete attivare anche il Buffering Triplo (nella schermata Sistema > Avanzate). In questo modo darete la possibilità di generare qualsiasi tipo di fps al di sotto di quelli fissati dalla sincronia verticale. Funzionerà come una specie di soglia ed inoltre vi eviterà il fastidiosissimo "flickering" (sfarfallio) delle texture mentre muovete velocemente la camera. Attivatela per migliorare la qualità della visualizzazione.

    Texture:
    la risoluzione delle texture richiede molta memoria video. Questa opzioni richiede poco sforzo da parte della GPU ma tanta, tanta memoria video. Se avete 512 Mb o meno, tenete bassa la risoluzione delle texture. Sopra 1 Gb potete osare con 'Alta'. Se vedete che durante un veloce 'panning' della camera la visualizzazione si inceppa, significa che il vostro computer non ha abbastanza stazione nella memoria video e deve caricare da disco le texture (rallentandone la visualizzazione).

    Filtro texture:
    è un filtro che migliora il dettaglio delle texture in prospettiva. La maggior parte delle GPU odierne, gestiscono senza problemi fino a 16x. Se avete una scheda più vecchia, provate ad abbassare fino a 4x... noterete poca differenza. Questo settaggio ha un impatto minimo nelle performance.

    Texture proiettate:
    questa opzione abilità la proiezione degli effetti di luce degli incantesimi sul terreno o sugli oggetti vicini. Può avere un impatto notevole. Se viaggiate con pochi fps potete disabilitarla e ottenere subito un beneficio in termini di prestazioni.

    Distanza visuale:
    altro parametro che succhia risorse. Se avete GPU poco potenti o poca VRAM abbassate questo valore. Normalmente la configurazione 'Buona' non sacrifica troppo la qualità del gioco e mantiene l'uso della GPU su valori accettabili.

    Dettaglio ambientale e Effetti del suolo:
    questi due parametri hanno un impatto scarso. Potete tenere su "Alta" senza preoccuparvi troppo.

    Qualità delle ombre:
    questa opzione è ancora difettosa (ha un bug presente oramai da diversi anni) e utilizza più risorse di quanto ne abbia effettivamente bisogno. Nella maggior parte dei casi mettere su "Buona" vi da il giusto compromesso tra realismo e velocità. La generazione delle ombre ambientali fa decrementare pesantemente gli fps anche su sistemi potenti. Alto impatto.

    Dettaglio dei liquidi:
    altra opzione importante. Nella maggior parte dei casi meglio mettere su Buona. Sui sistemi ad alte prestazioni si può osare di più, così da sfruttare i famosi FPS sprecati oltre il 60. Impatto medio-alto.

    Effetti di luce:
    altra funzione con bug che richiede più potenza di quanto serva effettivamente. Non fa altro che migliorare gli effetti della luce "solare" sugli oggetti illuminati e controluce. Tenete su "Buona" (ma potete anche spegnerla. quand'è che vi capita di mettervi in controluce a vedere un oggetto?). Impatto abbastanza alto.

    Densità delle particelle:
    opzione che serve per personalizzare la maggior parte degli effetti speciali come incantesimi o vari fenomeni "elementali" (fuoco, fumo, ecc...) regolandone la densità. Meno particelle calcoliamo meno la nostra spell sarà visivamente folcloristica. Ma se abbiamo poca potenza potrebbe essere utile abbassarla, specie in raid. Su "Buona" abbiamo sempre il giusto bilanciamento. Alto impatto.

    SSAO:
    che sta per Screen-Space Ambient Occlusion. Con questa opzione diamo più "profondità" agli oggetti. In pratica calcola "l'occlusione spaziale" ovvero cerca di dare delle ombreggiature per definire meglio la profondità degli elementi visualizzati. Anche SSAO è parzialmente bacata come gli effetti di luce e le ombre. Usatela con cautela... ma se volete attivarla su "Bassa" non dovreste avere problemi. Alto impatto.

    Rifrazione:
    novità di WoD. Ancora non si sa cosa faccia realmente. Dovrebbe regolare la qualità e la quantità dei riflessi sull'acqua. Sembra abbia un forte impatto. Provatela e valutate.

    Conclusioni

    Giocare a WoW non significa mostrare agli altri quanto è potente e veloce il nostro PC. Significa giocare ad un MMO dove l'aspetto estetico è importante. Quindi è sì importante cercare di avere il gioco il più realistico possibile, ma è anche fondamentale saper sfruttare al meglio le proprie risorse hardware. Bilanciare non è facile e richiede prove e tempo, ma a volte basta attivare ciò' che è realmente utile ed evitare gli sprechi per avere un gioco veloce e anche bello.
    Condividi articolo
31 commenti   12
  • ThelothianRedazione 02 dicembre 2014, 15:12 Thelothian
    BattleTag: Thelothian#2131
    Messaggi: 801

    Iscritto il: 04 ottobre 2010, 15:58
    #25
    Helim ha scritto:Relance Thelothian mi spiace rispondere, non è per fare polemica, ma solo per chiarire. Secondo me voi vi state confondendo o non avete ben chiaro la differenza tra refresh e FPS. D'accordissimo sul discorso media degli fps che non sono costanti ecc ecc (dipende dalla scheda video) ma se il refresh è settato a 120hz (per comodità) ed il monitor supporta 120hz la scheda video può buttare fuori fps fino a 120hz senza artifatti in modo fluito e la differenza con un 60hz è abissale in termini di latenza e fluidità della scena. Dovete provare e vi renderete conto (sempre se avete una scheda video decente ovviamente).

    Le specifiche tecniche dell'asus per esempio dicono:
    Digital Signal Frequency : 30~140 KHz(H)/ 50~144 Hz(V)

    Ma questo non perchè variano, ma perchè supporta quel renge come impostazione iniziale. Se lo setto a 50 hz funziona e vedrò fino a 50 fps. Se lo setto a 144 supporta tranquillamente 144 fps costanti (sempre se la scheda video ce la fa, non il monitor!).

    Vi consiglio di andare a leggere il seguente articolo, anche se datato, spiega molte cose.

    http://www.anandtech.com/show/3842/asus ... k-at-120hz


    @Helim mmmm dove hai trovato quelle specifiche tecniche? Io ho quelle di C-Net che sono (solitamente) quelle corrette.
    http://www.cnet.com/products/asus-vg236h/specs/
    ...e come vedi si parla di 120 hz (e basta). Naturalmente il monitor supporta tutto il range di frequenze al di sotto questo valore (altrimenti non si potrebbero attaccare device "televisive" tramite l'hdmi).
    Poi... noi abbiamo chiarissima la distinzione tra FPS e VSYNC. @Relance, qua sopra, ha spiegato al meglio il modo in cui si devono leggere certe caratteristiche (a volte i produttori utilizzano la tecnica dei "numeroni" per invogliare l'acquisto...) per evitare di prendere qualcosa che non corrisponde al 100% a quello che ci aspettiamo. Per quanto riguarda gli FPS e la sincronia verticale dei monitor, l'articolo spiega proprio qual'è la correlazione tra i due e il modo per poter utilizzare correttamente la potenza della propria scheda in relazione al monitor a cui è collegata (sempre facendo riferimento ai monitor di fascia consumer). Il concetto che volevo sottolineare era principalmente quello di non tirare il collo alla propria GPU (collegata ad un monitor 60/70 hz classico) solo per vedere dei "fantomatici" 120 fps sulla barra di Titan Panel, proprio perché sono sicuramente generati dal nostro hardware, ma il monitor, lavorando a frequenze inferiori, non è in grado di mostrare. Quindi, che utilità c'è in tutto questo? Nessuna, a mio parere.
    Naturalmente se hai la fortuna di poterti permettere un monitor a 140 hz REALI e magari la top gamma della nVidia che i 140 fps li fa senza colpo ferire, perché non sfruttare entrambe le capacità?
    Ma lo scopo dell'articolo non era provocare l'invidia nella maggioranza degli utenti (o spingerli ad acquistare hardware nuovo) ma solo dare delle indicazioni per ottimizzare al meglio la configurazione del gioco soprattutto per gli utenti Mac ma anche per quelli PC che, nella maggioranza dei casi, ha comunque hardware di tipo "consumer". :)
    2
  • Junio 06 gennaio 2015, 15:31 Junio
    Messaggi: 3

    Iscritto il: 06 gennaio 2015, 15:13
    #26
    Ma in definitiva acquistare un monitor che dichiara 120/144, anche se poi, come ampiamente dibattuto, ne farà vedere una media, o cmq di meno, ha dei vantaggi tangibili (e con tangibili nn intendo un ossimoro, ma: maggiore fluidità, grafica più dettagliata nei cambiamenti veloci di inquadratura ecc. ecc.) rispetto ad un canonico 60 Hz ? sempre se l'hardware ce la fa.

    E poi, come individuare i monitor che si avvicinano il più possibile ai "numeroni" dichiarati, quale parametro/spec andare a vedere ??

    Relance ha scritto:
    .....Ecco che quindi la Digital Frequency, che è l'intervallo di frequenze lette dal monitor, è veritiero solo se l'ampiezza di banda, espressa in mHz, supera la frequenza massima del monitor. Se ciò non accade, l'intervallo descrive la frequenza minima e la media di visione che lo schermo riesce ad emettere.


    Dovrei vedere questa fantomatica ampiezza della banda, ha la nomenclatura che hai citato tu oppure qualche sigla ?




    OT - Scusate - @ Petardo
    So che può sembrare assurdo, ma la storia di questo video mi ha incuriosito, specie perchè risale quasi agli albori di wow, il video è disponibile da qualche parte ?? M è venuta la curiosità di vederlo rofl
    0
  • Junio 12 gennaio 2015, 00:46 Junio
    Messaggi: 3

    Iscritto il: 06 gennaio 2015, 15:13
    #27
    UP 0
  • Midian 12 gennaio 2015, 17:21 Midian
    BattleTag: Midian#2905
    Messaggi: 502

    Although I don't fear dying, I still would rather not.
    #28
    @Junio guarda evocarlo è super facile devi solo conoscere la formula giusta u.u

    @Relance! SCELGO TE!
    2
  • RelanceRedazione 12 gennaio 2015, 18:25 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2155

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #29
    @Junio Di solito trovi quel dato sotto Digital Frequency o Aimpiezza di Banda. Nelle schede fatte bene sono divise per tipo di porte e ti danno l'emissione massima sostenuta da essa. È un po' ciò che avviene con gli alimentatori: potenza di emissione 500 W, potenza assorbita 100 W, potenza finale 400 W.

    Se una porta HDMI ha come Frequenza di Scansione 120/144 Hz e un'ampiezza di banda superiore, tipo 150 mHz, hai la ragionevole convinzione che lavorerà quasi certamente agli Hz indicati.

    Se invece, sempre avendo 120/144 Hz su HDMI, ma un'ampiezza di banda di 100 mHz, vuol dire sebbene il pannello lavori a frequenze più elevate il processore grafico no. Ergo, stanno utilizzando un dato vero in modo fasullo o non corretto.
    0
  • Junio 13 gennaio 2015, 02:23 Junio
    Messaggi: 3

    Iscritto il: 06 gennaio 2015, 15:13
    #30
    @Relance
    Se una porta HDMI ha come Frequenza di Scansione 120/144 Hz e un'ampiezza di banda superiore, tipo 150 mHz, hai la ragionevole convinzione che lavorerà quasi certamente agli Hz indicati.

    Se invece, sempre avendo 120/144 Hz su HDMI, ma un'ampiezza di banda di 100 mHz, vuol dire sebbene il pannello lavori a frequenze più elevate il processore grafico no. Ergo, stanno utilizzando un dato vero in modo fasullo o non corretto.


    Ottimo, sei stato chiarissimo !!!

    @ Midian
    Mmmmmm nn ho capito O_o
    0
  • Greymane 13 gennaio 2015, 20:40 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5929

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #31
    @Junio intende dire che per evocare le persone basta taggarle come ho fatto io con te.
    Del resto il numerino rosso sopra al campanello di fianco al pannello utente desta sempre curiositá e gola rofl
    0
  • Commenta la notizia   12