• Scritto da ,
    L'articolo contiene riflessioni personali e segue la politica sugli articoli d'opinione di BattleCraft.

    Da pochi giorni è stata pubblicata la patch 6.2, l’ultimo aggiornamento dedicato a World of Warcraft che aggiunge la consueta pletora di nuovi contenuti e funzionalità insieme ad un’incursione inedita, la Cittadella del Fuoco Infernale. Con questo aggiornamento i giocatori riusciranno anche a completare la serie di missioni leggendarie che permette di ottenere il relativo anello leggendario e proprio in merito a questo oggetto è emersa una sua curiosa caratteristica.

    Una volta ottenuto l’anello, lo potremo potenziare completando ogni settimana la nuova incursione della Cittadella. In pratica, per raggiungere la potenza massima, serviranno minimo 5 mesi ai giocatori più regolari. Cinque mesi nei quali non verrà probabilmente aggiunto alcun nuovo contenuto, di sicuro non altre incursioni che rimangono uno dei pochi elementi presenti nel gioco che ancora spinge i giocatori a cercarsi una gilda.

    L’espansione Warlords of Draenor era stata accolta il 13 novembre 2014 in modo molto caloroso da tutti gli appassionati dell’MMO Blizzard, l’ambientazione e le nuove funzionalità in essa contenute rappresentavano una ventata d’aria fresca che in molti aspettavano dopo il periodo un po’ buio di Mists of Pandaria ed i relativi panda.

    Una di queste nuove funzionalità, nei fatti la più rilevante dell’intera espansione, era costituita dalla Guarnigione. Negli anni precedenti la community aveva richiesto a gran voce la possibilità di poter avere una propria abitazione nel mondo di gioco, uno spazio personale all’interno di Azeroth. Con Warlords gli sviluppatori hanno colto la palla al balzo offrendo non una casa, ma un’intera base che si inseriva alla perfezione nel tema dell’espansione e richiamava alla memoria anche i vecchi titoli RTS della serie.

    L’accoglienza fu estremamente positiva ed il lancio dell’espansione portò il più elevato aumento del numero di abbonati mai registrato in tre mesi, un balzo in avanti di 2,6 milioni di unità. Un risultato clamoroso e decisamente inaspettato, Blizzard sembrava aver fermato il declino degli ultimi anni.

    Uno dei punti di forza della software house californiana è sempre stato la capacità e la volontà di seguire le indicazioni che arrivano direttamente dai giocatori, adattando il gioco ai loro bisogni. Questo mantra può però diventare anche un limite nel momento in cui si perde di vista il punto focale che ha reso WoW l’unico vero campione nell’ambito degli MMO: l’elemento sociale.

    Immagine

    Agli albori del gioco, l’unico modo per affrontare i contenuti di alto livello proposti era quello di entrare a far parte di una gilda, di organizzarsi in gruppi folti ed entrare così in contatto con una moltitudine di sconosciuti con i quali si instauravano inevitabilmente forti legami man mano che passavano i mesi. Questi legami spingevano a continuare a giocare anche nei periodi nei quali non venivano aggiunti nuovi contenuti, non si voleva perdere quelle amicizie.

    Con l’aggiunta della Guarnigione, in Warlords si è toccato il culmine dell’esperienza single-player di World of Warcraft. Ormai è possibile sperimentare praticamente tutti i contenuti offerti dal gioco anche senza dover entrare in una gilda e questo da un lato è una manna dal cielo per chi ha poco tempo da dedicare al gioco, dall’altro ha distrutto quel senso di attaccamento che rendeva fedeli gli abbonati.

    Blizzard si è quindi venuta a trovare in una situazione alquanto complicata per aver seguito le indicazione della sua community che voleva una maggiore libertà e la possibilità di poter sperimentare i contenuti anche in modo più casual, senza dover per forza dedicare 3 ore ogni sera al gioco. In questo modo però, nei periodi in cui non vengono aggiunti nuovi contenuti, gli abbonati sono destinati a crollare in modo sempre più evidente. Viene a mancare l’elemento sociale ed umano che è in grado di creare un attaccamento molto forte al gioco.

    Si sta materializzando una tendenza di estremizzazione dei picchi e dei cali dell’utenza in base a quando vengono pubblicati i vari aggiornamenti e le espansioni. Ne troviamo conferma nel calo di abbonati registrato nei 4 mesi successivi alla pubblicazione di Warlords, un tracollo di 2,9 milioni, la diminuzione più ampia mai registrata in un lasso di tempo così ridotto che ha portato il numero complessivo di giocatori attivi a quota 7,1 milioni.

    Questo potrebbe essere anche un problema minore se gli sviluppatori fossero in grado di aumentare la velocità di realizzazione di nuovi contenuti, in fondo la base rimane comunque molto ampia, peccato che non ne sembrino proprio capaci.

    Da anni viene annunciata l’intenzione di pubblicare un’espansione ogni 12 mesi ed ogni volta le attese vengono puntualmente deluse. Con l’ultima patch arrivata la scorsa settimana, è ormai chiaro che molto probabilmente non vedremo una nuova espansione prima del secondo trimestre del 2016.

    World of Warcraft è un gioco camaleontico, in continua evoluzione e per questo bisogna solo fare un plauso agli sviluppatori. Non si sono mai accontentati di quanto avevano realizzato ed hanno sempre provato a cercare un’evoluzione. Un’evoluzione che c’è stata e che ha seguito i bisogni dei giocatori, ma che fino ad ora non è stata accompagnata da un adeguato sviluppo organizzativo in grado di renderla realmente sostenibile.

    Blizzard ora è davanti ad un bivio: migliorare notevolmente la sua organizzazione interna per produrre i contenuti che la community vuole, oppure rassegnarsi ad una inevitabile agonia. Se si vogliono seguire i bisogni e le necessità dei proprio utenti bisogna farlo fino in fondo o i risultati positivi che tale comportamento è in grado di produrre sono destinati a durare solo per un brevissimo lasso di tempo.
    Condividi articolo
244 commenti   1 ... 678 ... 10  
  • Gnàppy 04 luglio 2015, 12:39 Gnàppy
    Messaggi: 1152

    gnappy#2181
    #150
    Ma infatti io ho scritto la mia idea ieri mattina. Mica è colpa mia se quell'altro vuole fornirci a vita di carta igienica quando ha dimostrato altamente d'essere utile alla discussione quanto le feci del mio cane. E la questione del mythic è per dire che io il gioco l'ho vissuto e se a volte critico non lo faccio perché fa figo o di moda 0
  • Sovelis 04 luglio 2015, 12:39 Sovelis
    Messaggi: 175

    Iscritto il: 20 febbraio 2014, 00:16
    #151
    @Gnàppy Tu è da ieri che aspetti una risposta non è vero? Ma la tua immensa maleducazione e ignoranza non merita attenzione, tra tutti gli altri sei il più ignorante e sempliciotto, probabilmente nemmeno leggi i post perché non saresti neppure in grado di capire, brancoli totalmente nel buio, l unica cosa che sai fare è pulirti la faccia con la tua amata carta igienica, tu hai fornito un idea Ahaha tu? Che non saresti in grado neppure di comporre un telegramma.... Come direbbero i toscani, venvia... 0
  • alasteel 04 luglio 2015, 12:41 alasteel
    BattleTag: arcimago#2711
    Messaggi: 338

    You Only Live Once
    #152
    alasteel ha scritto:apro un Contest: "scrivi un breve tema di 3 parole massime parlando della storia dei giochi di ruolo"


    (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel) (angel)




    secondo me la risposta è sempre quella....




    D&D






    tutto è nato da D&D anche Chuk Norris e Bruce Lee!
    e quando D&D ha incontrato un mazzo di carte nacque Magic The Gatering!
    e Magic con D&D crearono il primo Nerd
    Decisero che il nome del primo Nerd sarebbe stato "Arcibaldo"
    poi presero una costola di Arcibaldo e gli fecero una compagna
    e la compagna si chiamò YOUPORN

    (dal libro dei Tempi di Astinus, capitolo la Genesi)



    ora che vi siete fatti una risata smettetela di litigare, flammare o prendervi per parti del corpo dove non batte il sole (almeno che voi non siate omosessuali, in tal caso continuate pure e divertitevi con la mia benedizione) tanto noi siamo lo 0 finale nel conto bancario di Blizzard ;) non vale la pena azzannarsi così


    lo riposto che magari vi è sfuggito ;)
    0
  • alasteel 04 luglio 2015, 12:44 alasteel
    BattleTag: arcimago#2711
    Messaggi: 338

    You Only Live Once
    #155
    @MasterRedz la tua immagine di profilo chi è? O_o mi sembra tanto Raggy <3 <3 <3 <3 0
  • MasterRedzCommunity Manager 04 luglio 2015, 12:47 MasterRedz
    BattleTag: MasterRedz#2155
    Messaggi: 4980

    "La tua anima sarà mia!"
    #156
    alasteel ha scritto:MasterRedz la tua immagine di profilo chi è? O_o mi sembra tanto Raggy <3 <3 <3 <3

    @alasteel È il Signore delle Fiamme di W3, l'eroe neutrale che hanno aggiunto con la major patch di Frozen Throne. Il mio personaggio preferito. :D
    http://classic.battle.net/war3/neutral/firelord.shtml
    0
  • Vlad78 04 luglio 2015, 12:56 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3278

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #157
    Non ho mai giocato a Warcraft 3,mi sputo da solo @MasterRedz :(
    @Gnàppy ma ho capito che il gioco l'hai vissuto appieno,e quindi sai di che parli,come diversi di noi;) ma se negli ultimi 3-4 post fai il free agent della Tenderly sei quantomeno off topic,ecco:p
    0
  • Vlad78 04 luglio 2015, 12:58 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3278

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #159
    rofl rofl 0
  • Yardeh 04 luglio 2015, 13:06 Yardeh
    Messaggi: 8137

    -cometaxxx-
    #160
    adclaw ha scritto:Dirò la mia, senza polemizzare.
    Invece di martellarci i marroni con post che prendono atto di una situazione, cerchiamo di creare post costruttivi dove invece di polemizzare sui dati (che poi ognuno li legge a modo suo)


    @adclaw ti dirò, se si leggono tutte le opinioni che sono abbastanza variegate fra di loro (salvo i mono "tbc rulez"), si scorgono dei feedback su come migliorare il gioco. Il problema di molti (o di qualcuno) è che appena si legge una critica, il resto del contenuto va a farsi benedire perchè prevenuto.

    adclaw ha scritto:Sono affezionato a questo gioco e non vorrei che se ne uscissero con un altra espansione come questa


    Stessa cosa, ed è proprio per questo che me la prendo tanto. Altrimenti, in tutta onestà, se fosse una merda (come lui continua a ficcare in bocca sta parola a tutti i costi) ME NE SAREI SBATTUTO ALTAMENTE LE PALLE. Io non sto al "se il gioco non mi piace, non ci gioco", non lo accetto, non fa parte di me. Se il gioco non mi piace, voglio ripetere sino alla nausea cosa non mi piace sperando fino alla fine che la parte "cancerogena" venga estirpata. Solo quando mi sarò realmente stufato e non avrò più voglia di "combattere", lo appenderò al chiodo. Ma che mi si venga a dire che le critiche sono fate al puro scopo di buttare merda, non riesco a concepirlo, per il mio modo di essere. Anche perchè cicci, qua si paga, io investo i miei soldi e ci tengo ad avere voce in capitolo.

    Io non mi diverto per nulla ad essere così lamentoso e rompi coglioni ogni volta risultando addirittura ridicolo, però mi sale una rabbia bestiale al pensiero di come fino a pochi anni fa mi divertivo insieme agli amici, alla gilda. Ma non solo per le modifiche, ma anche per questione di mentalità (discorso principale del mio scorso post a pagina 3 o 4 se non erro, la parte sociale).


    Comunque ad, non so se c'eri prima del wipe di Battlecraft, nel caso tu non ci fossi stato, devi sapere che c'erano parecchi thread dove si portavano opinioni e feedback, analizzando il vanilla sino allo stato in cui era wow. C'era un thread dedicato al feedback del leveling con diverse proposte (aperto da me, anche sul forum ufficiale, mai cagato più di tanto purtroppo). Potremmo anche rifarlo eh, però son cose dette così tante volte che neanche si ricordano più lol.


    Prendo al balzo la palla ed elenco cosa vorrei che facessero per WoW in futuro.

    1) Sistema Leveling: l'argomento su cui mi sono dibattuto più e più volte, sino allo sfinimento. Reputo il sistema di sviluppo del personaggio estremamente fondamentale, onestamente è la mia parte preferita (venendo da FF, a chi non piace livellare e sviluppare gradualmente il proprio pg? Blasfemo altrimenti!). Il sistema attuale leveling lo trovo troppo obsoleto, certo, è impossibile levare il, uccidi X o tot Y, raccogli K, vai dal punto A al punto B. Però potrebbe essere tutto più modernizzato. Partendo dal fatto che, le missioni di Draenor vanno bene e non c'ho niente su cui lamentarmi. Il mio pensiero va dall'1 al 90.
    WoW si sa, sprizza lore da ogni ciuffo d'erba che si calpesta. Perchè i giocatori nuovi non devono sentirsi già al centro della storia, o meglio, perchè NON FAR RIVIVERE i momenti salienti del lore? Per me il giocatore DEVE conoscere la storia, DEVE sapere cosa hanno affrontato gli eroi nel corso degli anni.

    Dal livello 1 al livello 58 il giocatore è chiamato ad affrontare WoW Vanilla. Tra scenari ed eventi che hanno composto la storia di quel periodo, e si, anche l'apertura dei cancelli di Ahn'Quiraj. Le missioni dovranno riguardare comunque la trama che si sta per affrontando ripercorrendo le fasi salienti.

    Dal livello 58 al 68 il giocatore è chiamato ad affrontare le insidie delle Terre Esterne. Stesso discorso di sopra, e così via.

    Ora, io non ho avuto l'occasione (se non in beta) di provare FF ARR, ma auspico ad un sistema di Main Storyline. Non delle missioni di raccolta, di grind e farm (cioè anche) ma soprattutto di esplorazione, scoperta, vivere la storia, sentirsi parte della storia. Non che inizi da una azeroth distrutta non sapendo cosa cazzo è successo. O che ti ritrovi nelle Outlands senza un perchè... o sul per come vai al nord quando il lich king è già morto.


    Riassumendo, il leveling da 1 a 90 ha bisogno di essere svecchiato totalmente. Attualmente la storia è distaccata, spezzata, non si capisce niente, non c'è un filone temporale a cui aggrapparsi, manco stessi ripercorrendo un viaggio nel tempo. Semplifichiamo tutto, partiamo da zero, da Vanilla. Da li in poi si arriva alla timeline attuale. Questo vuole anche dire phasare il mondo di gioco a seconda delle esigenze, cosa che comunque Blizzard è ormai abituata a fare! Le missioni devono seguire per lo più la trama principale. Eventi, spedizioni ed incursioni anche per i livelli bassi (tramite ricerca o con i bot, perchè no?). Ma non gli eventi delle timeless o schifezze tali, eventi intesi per i momenti salienti della storia che richiedono determinati requisiti. Ma anche eventi di gioco, come subquest particolari o l'incontro con personaggi importanti della storia.
    Per la difficoltà, deve essere in linea con la crescita del personaggio. Non troppo facile come, ma neanche niente di impossibile. Il ritorno delle missioni di gruppo dalle ricompense golose se ottenuti determinati risultati. Il ritorno del World PvP, mettendoci anche una storyline od uno scenario apposito. Insomma, roba più dinamica e variegata anche per i piccoletti.
    Raga la fantasia viaggia e forse è tutto troppo facile a parole, ma è questo a cui auspicherei. Certe cose però potrebbero farle, semplicemente come loro detto più volte in interviste "non vogliono dedicare risorse a progetti del genere". Il problema è che ste risorse non si capisce in che cazzo le dedicano.

    Com'è invece il sistema leveling attuale? Ok hanno rifatto le quest di tutta Azeroth. Ma a parte le grosse falle di quando si passa da un'exp all'altra senza senso, è noia. È logorante. Non è neanche appagante perchè... livellare tramite quest rispetto ai dungeon che ti ripagano il triplo sia in esperienza che in reward. Poi manca il filo storico... è tutto troppo meh. Uno lo fa una volta con il main... due volte... massimo 3... poi basta. 1-90 (85, dai) di soli dungeon.

    2) Le classi: le classi devono tornare ad avere le loro peculiarità e non solo essere strumenti senza vita per i raid. Vi ricordate quando la frost bolt curava i water elemental e la fireball i fire elemental? Magari il discorso è più complicato in questo caso, visto che va ad intaccare il gameplay. Un mago che crea cibo... bevande... sta cosa non l'ho mai capita!

    3) L'aspetto sociale: WoW è sempre più orientato ormai verso il single player. Loro pensano che l'integrazione di tools come la ricerca gruppi, daily di massa, invogli a relazionarsi. A me non sembra ci siano riusciti, anzi è solo un metodo sbrigativo ed indolore per terminarle. Non serve parlare, come nei dungeon o nel lfr. Si va sparati, shottare tutto, ggwp, bye. Anzi... che bye "Caio has left the group". Che funzione ha oggi... un party randomizzato? Tornando al discorso della mentalità di oggi. Io non so cosa fare per migliorare questa situazione in tutta onestà. Tornerei a valorizzare le gilde, ma non con I LIVELLI, o le PERKS che anche li come loro stessi si son resi conto erano soltanto un mezzo. La gilda se non raidi o non fai pvp classificato (ma neanche tra un pò), è inutile. Anche quelle social han perso rilevanza cosa che invece prima avevano un gran peso.

    4) Ricompense: tornando ad un discorso un pò roleplay, quanti di voi si identificano negli oggetti che ottengono? Non parlo di Item Level. La farò brevissima. Vorrei che gli oggetti tornassero ad avere la valenza che avevano un tempo. Il verde è comune, il blu è raro, il viola epico e l'arancione leggendario. Non ho altro da aggiungere. C'è molta più soddisfazione sudarsi un oggetto difficilmente reperibile, anche di sole daily, che non ritrovarselo dal più spastico dei mob. Ed è giusto che chi raida ad alti livelli sia ricompensato a dovere.

    5) Tempo: discorso complicatissimo, ma anche qui la farò molto breve. Non parlo di tornare ai tempi blibblici del farming o del grinding di Vanilla. Semplicemente, ogni cosa dovrebbe essere meno istantanea di com'è oggi. Io mi sentivo realizzato da povero casual ai tempi di tbc/wrath che non ora dove puoi fare... tutto e senza il minimo sforzo (ed in poco tempo).

    6 RPG ELEMENTS: lo sapete che WoW è un MMORPG e non un MMOFPS, vero? No perchè qui sembra che molti se ne siano dimenticati. Gli elementi RPG dove sono andati a finire? Li hanno dissossati. Attenzione, una daily!!! BRRR. Attenzione una chain quest, BRRR! Attenzione due ritardati stanno facendo Roleplay a Dalaran, BRRR!!! ATTENZIONE... PAGANO 13€ PER FARE SOLO DEL ROLEPLAY!!!!!!!! BRRRRRRRRRRRRRRRRR!!! E ci sono addirittura dei server, WutFace.

    Questo è diventato. Si trolla tutto, per moda, perchè secondo ai più l'extra raid non ha senso. Infatti la stessa Blizzard ha ammesso più di una volta di aver abbandonato la dicitura RPG è che ora è semplicemente un MMO. La facciamo tornare, plox? Qui non c'è da consigliare... c'è da pregare affinchè torni. Come ha detto @Gnappy , i server RP dovrebbero essere valorizzati. E invece no! ehehehehheh.

    7) Altro random...: c'è molto su cui lavorare, le idee non mancano. Ma se la community quando deve lamentarsi lo fa solo per i drop che non droppano, per i nerf/buff delle classi e tutto il resto viene lasciato a noi poveri casual ritardati che vedono WoW come dovrebbe essere visto. Volevo dire un'altra cosa... ma dopo un'ora e mezzo a scrivere sto wot che non leggerà praticamente nessuno, non ricordo più na mazza.

    Edit: soprattutto chiedo venia per l'italiano corrotto, vedo di correggere... forse. :D
    4
  • Gnàppy 04 luglio 2015, 13:15 Gnàppy
    Messaggi: 1152

    gnappy#2181
    #162
    Gnàppy ha scritto:Il declino parte dal fatto che su wow (ma su internet in generale) uno su dieci sa relazionarsi con gli altri, lamentandosi della componente social che deve essere la base di qualunque MMO (quelli che whinano delle gilde LOL ma siete seri) delle due strade possibili la blizzard ha preso qualla più sicura semplificando prima il levelling con TBC, ha poi inserito il cross realmente per i BG e il LFD andando di per se a togliere la componente social che era unica in ogni server (questo sempre perchè al primo segno di difficoltà la gente lefta insultando il resto del gruppo invece di cooperare per suferare la sfida). L'aggiunta dell' LFR ha ammazzato ancor di più il social di wow permettendo di poter vivere il gioco in sigle player portando al fenomeno dell'MMO jumping. Per fortuna lo zoccolo duro di chi si vuole godere il gioco nel suo completo regge bene nonostante tutto. Se si vuole tornare ai tempi d'ora bisogna veramente portare i giocatori ad interagire tra di loro. Basta con stè gilde social che di social hanno solo il nome e la chat è un deserto, se volete giocare single player andate a prendere skyrim o The Witcher se son siete capaci di stare insieme alla gente


    Le mie argomentazioni le avevo già scritte ieri. (E poi nell'ultimo messaggio stavo scherzando con vlad)
    0
  • Sovelis 04 luglio 2015, 13:24 Sovelis
    Messaggi: 175

    Iscritto il: 20 febbraio 2014, 00:16
    #163
    @cometaxxx io dico merda,generalizzando, ma il senso è quello, non voglio metterti parole in bocca che non hai detto, ma da come ti poni si capisce che ti va solo di criticare così, sparando nel mucchio. Devo dire che almeno questo tuo ultimo post, è cosa buona, almeno hai spiegato cosa secondo te non va, offrendo alternative ed idee, se ti fossi posto sempre così, io non ti avrei mai detto nulla... 0
  • Vlad78 04 luglio 2015, 13:36 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3278

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #164
    @Gnàppy @Relance scherzavamo all'ultimo post,nessunissimo problema,in tutta onestà:D
    @cometaxxx ohhhhhh,finalmente un post serio:D non che tu non li faccia seri,parlo in generale e per come si sta a mettendo il topic,ergo gg!
    E soprattutto per quanto riguarda il levelling sposo in toto l'idea,avendone di simili da tempo ed avendone discusso fino a gennaio in gilda,in termini pressoché simili! Sarebbe una figata,soprattutto per il lore,che e' il top di WoW e che tutti dovrebbero poter fruire al massimo possibile!
    I vari LfR e roba varia non credo proprio li abbiano fatti per incentivare la socialità,ma per favorire l'esperienza di gioco ed il raggiungimento di un "end game", per tutti quelli che si lamentavano del fatto che senza gilda non potessi godere che di una parte del content. Ed onestamente in questa ottica ci sono pure riusciti. Il problema e' che noi di bc,di questa community,o chi scrive in certi termini su forum tipo MMO ,non e' rappresentanza statistica valida della massa di utenza,e questo lo dobbiamo avere ben chiaro ragazzi. Fosse per noi,o quantomeno per diversi di noi a quanto leggo, la socialità,il levelling e l'esperienza complessiva di gioco sarebbe piu appagante come era prima, o quantomeno piu vicina a quei tempi. Il punto e',come dico da tempo,che e' cambiata l'utenza media,il Gaming e l'uso del tempo del giocatore medio,nonché le sue "capacità" di gestire un certo sistema di gioco. Se non accettiamo questo avremo sempre difficoltà a capire certe scelte della blizzard che ricordo ancora,e' andata incontro alle richieste pressanti e ripetute da una marea di utenti,per anni ed anni. Poi non l hanno sviluppato al meglio secondo me,ma hanno ascoltato l'utenza alla fine. E credetemi,noi non facciamo testo rispetto alla massa di gente che gridava di volere certe modifiche. Spero che qui si sia tutti d' accordo.
    Comunque @cometaxxx sul leveling quoto in pieno!

    Edit: pure sulle ricompense e sul sudarsi,almeno in parte,non come su Vanilla,un item,quoto tutto!
    1
  • Yardeh 04 luglio 2015, 13:37 Yardeh
    Messaggi: 8137

    -cometaxxx-
    #165
    @Sovelis sono su battlecraft dal 2010, esattamente il mese dopo la sua apertura. Da li al wipe che causò la perdita dei threads son sempre stato lo stesso, gli elementi di discussione son stati tanti. Ma ho sempre rimarcato il mio pensiero. Cioè quello (non è la prima volta che faccio wot del genere). Così come mi sono ripetuto infinite volte sui forum ufficiali. Dopo anni che si sta a dire le solite cose dopo una certa è difficile rimanere spensierati e positivi.

    Preferisco essere negativo e venire smerdato dalla Blizzard stessa quando e, semmai averrà il giorno della sua reale redenzione. Quando c'è da dar a Cesare quel che è di Cesare lo faccio senza problemi. Però non mi va di regalare complimenti quando vedo un passo avanti e dieci indietro. Poi ognuno la vede come vuole, io ho una mia visione e mi stanca ripeterla ogni volta (però in questo caso ho dovuto farlo sennò passavo per lamentoso e basta) perchè è lunga e mi dimentico un sacco di cose. Soffro perchè, come ho già detto, quando una cosa ti piace e te la vedi stuprata (per me lo è), rigirata... fa solo tanta rabbia.
    1
  • ReXXeR 04 luglio 2015, 14:16 ReXXeR
    BattleTag: ReXXeR#2397
    Messaggi: 171

    Linux Mint FTW!
    #166
    Io ho giocato a Wildstar, purtroppo ora non più per mancanza di tempo, comunque queste cose che chiedete le trovate tutte in Wildstar. Il leveling è lungo e difficile, del tipo aggra due mob contemporanemente e sei morto, i dungeon sembrano dei raid Mithyc, I raid beh..meglio non entrarci, i viola sono difficili da ottenere, la gilda è l'elemento centrale in quanto se non ne fai parte puoi solo passeggiare per la capitale, i boss (anche quelli di un semplice dungeon) hanno meccaniche estremamente complesse, una volta con la mia gilda ho provato un boss finale di un dungeon decine di volte e poi abbiamo lasciato stare, ed eravamo tutti in ts a coordinarci (no) . Questo per dire che comunque le alternative ci sono, poi sono d'accordo che il lore di wow è immenso e quindi si cerca di voler restare su wow ma guardatevi intorno perchè un paio di alternative valide esistono.
    Qualcuno ha scritto che i wow killer alla fine sono diventati F2P come se il F2P fosse una sconfitta, ma come al solito si scrive senza riflettere. Far diventare un MMO F2P non è una sconfitta anzi permette di progredire. Mi spiego meglio, se wow fosse F2P non significa che ci giochi gratis e gg ma significa che ad ogni passo che fai devi sbloccare i vari contenuti del gioco con soldi, addirittura anche gli slot delle bags, se non vuoi pagare anche l'aria che respiri c'è sempre la quota mensile (alla fine vieni spinto a farla perchè pagare tutto alla lunga diventa frustrante ed anche molto più dispendioso). Ma pensateci bene voi tutti che avete freezato l'account di wow, se fosse F2P chi non loggherebbe anche solo per farsi un giro in completa libertà senza pagare nulla, chattare coi gildani, poi facendoti il giretto e vedendo i nuovi contenuti magari ti riprende la voglia..ed è così che torni..
    Altro che sconfitta il F2P è la cosa più furba che potessero fare per non far scappare la gente ed attirarne di nuova visto che la gente può provare il game semplicemente scaricando il client.
    0
  • TartyMost Valuable Poster 04 luglio 2015, 14:32 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4052

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #167
    Non so cosa sia peggio... se leggermi ste tre pagine di roba o andare a fare le daily... (boh) 2
  • Yardeh 04 luglio 2015, 14:38 Yardeh
    Messaggi: 8137

    -cometaxxx-
    #168
    Wildstar non penso di provarlo mai, per il semplice fatto che non reggo il tema spaziale/futuristico. A pelle proprio. Tipo, se facessero un MMO sottomarino, stesso discorso, bello quanto volete ma quando non attizza la tematica c'è poco che tenga.
    Quando invece arriverà il miracolo e riuscirò a prendermi il fottuto pc, uno degli MMO che sono intenzionato a provare seriamente è proprio FF ARR che presi addirittura ma non riuscii a giocarci, nonostante in beta funzionasse, la relase ufficiale mi ha impantanato le prestazioni.
    0
  • Reyfalkenayn 04 luglio 2015, 15:21 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 32

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 03:09
    #169
    Grande Cometaxxx concordo dalla prima all'ultima parola! Grandissimo! A leggere il titolo della discussione mi era già preso lo sconforto ma leggendo te mi sento assolutamente rappresentato in tutto ciò che hai detto, specie sull'aspetto RPG e le Classi.
    Grazie di questa tua presa di posizione!
    2
  • adclaw 04 luglio 2015, 19:56 adclaw
    BattleTag: Diabolico#1938
    Messaggi: 279

    L'arena fa schifo
    #171
    @cometaxxx
    Daccordo su tutto e ti aggiungo anche qualche mia personale

    - Archeologia andrebbe integrata con le altre professioni, esempio minando tra le rovine naniche trovo antichi progetti che mi permettono di creare oggetti dimenticati oppure di riprodurre lo stile nanico nelle mie costruzioni

    -Garrison, l'idea è buona pero va integrata, esempio invece di prevedere invasioni, perchè non organizzare eventi mensili, Attacco horda in cui players avversari possono attaccare la tua garrison affiancati dai il loro followers cont te che difendi con l'aiuto dei tuoi followers,oppure durante la settimana dei pirati tu a bordo delle tue navi attacchi navi della fazione avversa invasioni dove le fazioni attaccano le zone controllate dalla fazione avversaria e per una settimana ci si batte alla porte di ogrimar o stormwind.Stessa cosa con scenari in cui si potrebbero organizzare raid party con 4/5 players che fanno raid vecchi affiancati dai loro followers oppure eventi king of the hill con te che difendi posizioni o attacchi supportato da followers

    -Quest, devo dire che l'idea lo tratta da wicher 3, non sarebbe interessante avere delle zone dinamiche, mi spiego meglio invece di 30/40 quest se ne fanno dieci/15 tutte chain a scelte multiple dove le scelte di una quest si riflettono su quelle successive ed infine tutte le scelte fatte si rispecchiano sui dungeon di zone dove trovi boss e quest funzionali alle scelte fatte (immagina di avere 9//10 boss in un dungeon che escono in base alle tue scelte, (ti lascio solo immaginare la vitalità che avrebbero le zone con il player invogliato a rifare le zone solo per vedere come si evolvono le situazioni in base alle scelte) (nei dungeon fatti col finder naturalmente si userebbe il set up di boss del leader, quindi avresti sempre nuove sfide dovendo affrontare combo di boss con classi magari non adatte)

    queste sono idee messe su di getto, sicuramente molti altri avranno idee migliori che si potrebbero raccogliere, raffinare e magari discutere con qualche sviluppatore della blizzard
    0
  • Grevier 04 luglio 2015, 20:11 Grevier
    Messaggi: 5248

    Bloodborne Platinum
    #172
    Sul piccolo discorso "Social = Obbligo di relazione", dato che siamo in argomento opinioni, sono totalmente opposto, ma con una domanda?

    La questione è "Sapersi relazionare" o "Dover soccorrere il nabbaccio di turno"?

    Perchè 99% delle volte relazionarmi a casa mia significava soccorrere od aiutare qualcuno che di autonomo non aveva niente.
    Per questo ora sono in una Gilda mia, da solo, e di MMO vivo l'ambientazione che significa incontrare casualmente altri player all'aperto.

    Specificatemelo bene perchè si inizia con un "Ciao" e si finisce con un "Ti va di fare..." sempre.
    Lo so io quello che mi va di fare, non ho bisogno di essere trascinato nei bisogni altrui.

    Relazionarsi significa prendersi un impegno, loggare ad un orario predefinito, giocare controvoglia per il bisogno altrui ecc. ecc.? O posso loggare quando voglio, fare quello che voglio mentre nel frattempo saluto e chiacchero?

    Ogni giorno loggo un TeamSpeak di amici dove si parla del più del meno.
    Giochiamo Warframe & Vindictus in questi giorni e spesso mi permetto di parlare di WoW o di chiaccherare con loro mentre gioco ad Heartstone.

    Quindi, ripeto ancora:
    La questione è "Sapersi relazionare" o "Dover soccorrere il nabbaccio di turno"?

    Perchè c'è differenza tra la Gilda "Social" e quella "Caritas".
    1
  • Vlad78 04 luglio 2015, 20:35 Vlad78
    BattleTag: Vlad78#2808
    Messaggi: 3278

    Chi gioca face hunter non mi addi, lo denuncio! :P
    "Tutti a cazzo durissimo qui,grandi!" cit. Peppu90 <3
    #173
    come carattere la gilda caritas non potrei mai viverla,mai e poi mai.Sebbene mi renda conto che senza l'aiuto di un mio caro amico,un vero malato,traduttore per l'italia dei vari D&D, e conoscitore sopraffino dell'intero Lore di Warcraft, il gioco l'avrei apprezzato in maniera diversa,e forse me ne sarei innamorato meno di quanto poi non sia avvenuto. E' pur vero che io non chiedevo nulla,ed è stata una roba spontanea, quindi in effetti è diverso. Per relazionarsi intendo la tua seconda opzione, ma non penso esista qualcuno che predilige la prima,sarebbe quantomeno singolare O_o
    io la gilda social l'ho vissuta da TBC a Pandaria e mi ha dato tantissimo, sia in game sia nella vita reale,avendo trovato due amici veri. L'altro tipo di gilda,personalmente la aborro e non potrei dare alcun contributo,ma capisco sia una cosa soggettiva,e non critico chi fa il samaritano, soprattutto se lo fa in modo naturale, beato lui:D
    0
  • Greymane 04 luglio 2015, 21:02 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 5930

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #174
    @adclaw come idea sarebbero carine, però per la seconda: cioè quella del Garrison, ci sarebbero dei problemi: nel senso che un player, tipo il sottoscritto, che non riuscirebbe ad essere bravo a fare PVP neanche a vendere l'anima non riuscirebbe mai a vincere; contesto diverso per le invasioni, che si sono PVE, ma l'unica cosa che ti separa dal riuscire ad avere il Platinum è la velocitá in cui esegui le azioni e l'equip (ed anche il numero di giocatori, ovvio). Per questo trovo difficile l'implementazione, o comunque in generale servirebbe una controparte PVE ugualmente diventente 0
  • Commenta la notizia   1 ... 678 ... 10