• Il Game Director di World of Warcraft, Ion Hazzikostas, è stato intervistato da Forbes a proposito di Battle for Azeroth e diversi sistemi di gioco. La prima parte dell'intervista pubblicata si concentra soprattutto sulle Mitiche+ e sull'Azerite. Ecco i punti più interessanti o in parte inediti:

    • Come sappiamo, in Battle for Azeroth non sarà possibile cambiare equipaggiamento durante le Mitiche+. Hazzikostas ribadisce che il tutto sarà bilanciato anche secondo questo aspetto e che solo una minima parte dei giocatori sarà "colpita" da questo cambiamento;
    • Inoltre, secondo Hazzikostas questo sarà molto interessante sia per la competizione che per il flusso di gioco, visto che non sarà necessario fermarsi o utilizzare macro per cambiare equipaggiamento;
    • I pezzi in Azerite saranno ottenibili da ricompense "fisse nel tempo". Ad esempio, dal forziere dell'Emissario di fazione o quella settimanale delle Spedizioni, ma non attraverso le normali Missioni Mondiali o alla fine di una spedizione;
    • Al momento, la qualità e la potenza dell'equipaggiamento in Azerite come ricompensa per le casse settimanali delle Mitiche+ sarà legata alla difficoltà raggiunta. Le soglie attuali sono 4, 7, 10. In base alla fascia raggiunta, si otterrà un pezzo in Azerite di potenza adeguata;
    • Molto probabilmente, durante l'espansione il massimo livello delle Mitiche+ di BfA passerà da 10 a 15, come per Legion;

    Immagine
    Il vostro Bottino sarà importante in Battle for Azeroth!

    • Gli sviluppatori vogliono gestire meglio l'aggiunta di nuove spedizioni durante l'espansione e la loro difficoltà in Mitica+, in modo da evitare problemi come accaduto con il Seggio del Triumvirato e la Cattedrale della Notte Eterna;
    • L'obiettivo è avere spedizioni della stessa difficoltà di Legion, ma con diverse strategie e miglior consapevolezza di come i modificatori impattano sul design;
    • Le nuove Imprese "Hall of Fame" sono state create per rendere l'obiettivo globale e con una leaderboard per controllare i progressi mondiali. Una volta riempite le prime 100 posizioni, si passerà subito al cross-server, invece di aspettare il tier successivo;
    • Le nuove Community implementate in WoW sono anche un modo per superare il limite dei 200 amici su Battle.net, limite che si sta studiando come superare;
    • I nuovi sistemi di comunicazione su Battle.net e WoW non vogliono essere in competizione con Discord, ma fornire un'alternativa direttamente in gioco e con funzioni utili per il gioco (come l'invito diretto);
    • Non tutti i giocatori usano gli stessi strumenti, ma con Battle.net si può trovare un terreno comune per organizzarsi in gioco.

    Fonte: forbes
    Condividi articolo
6 commenti
  • Albert 26 giugno 2018, 21:23 Albert
    BattleTag: Albert#2387
    Messaggi: 273

    Iscritto il: 12 luglio 2011, 11:08
    #1
    Insomma, sta azerite sarà il nuovo AP? che palle ma perché deve esserci una meccanica in più da farmare? Non basta doversi farmare gear? 0
  • seraknis 27 giugno 2018, 14:25 seraknis
    BattleTag: Serak#21960
    Messaggi: 1908

    Afking Mythic raids for <Blasphemy> Well of Eternity - Horde
    #2
    Albert ha scritto:Insomma, sta azerite sarà il nuovo AP? che palle ma perché deve esserci una meccanica in più da farmare? Non basta doversi farmare gear?

    @Albert no, perché il gear non è farmabile all'infinito.
    E l'ap fondamentalmente funziona bene come meccanica e permetti di avere una progressione costante del personaggio.
    0
  • Greymane 27 giugno 2018, 17:02 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7626

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #3
    Albert ha scritto:Insomma, sta azerite sarà il nuovo AP? che palle ma perché deve esserci una meccanica in più da farmare? Non basta doversi farmare gear?

    @Albert

    Che piaccia o no serve a far rimanere le persone incollate al gioco, e la progressione tramite farming è una cosa che funziona decisamente bene in questo ambito (forse anche troppo).
    Inoltre considera che il gear, come giustamente detto da Seraknis, non è farmabile all'infinito (escludendo il gear PvP, che tra l'altro sará, se ho capito bene, di qualitá LFR a 1.6K di rating, qualitá decisamente troppo bassa per quel bracket).

    Insomma, il farming dell'AP è un qualcosa in cui tu farmando ottieni al 100% una progressione del personaggio (cosa che non sempre accade farmando gear pvp o M+, e quì non conto i raid perchè non puoi veramente farmarli).

    Inoltre tranquillo, non sará così rottura come su Legion, la fonte primaria di AP sembra che saranno le Island Expeditions, e ti assicuro che sono abbastanza divertenti, avendo avuto modo di testarle, ad anzi: per fortuna mi è venuto lo schizzo di provarle, perchè a leggerle mi sembravano una cosa abbastanza noiosa, ma provandole ti assicuro che è proprio l'incontrario (ed ovviamente le decine e decine di rewards estetiche hanno pushato abbastanza sulla mia decisione di testarle), è un contenuto interessante, e spero che lo terranno up to date per tutta l'exp.

    Detto questo, non penso che il farming dell'AP sará così scassamaroni come su Legion (spero) :)
    0
  • TartyMost Valuable Poster 27 giugno 2018, 19:02 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4879

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #4
    Greymane ha scritto:Che piaccia o no serve a far rimanere le persone incollate al gioco, e la progressione tramite farming è una cosa che funziona decisamente bene in questo ambito (forse anche troppo).

    Detto questo, non penso che il farming dell'AP sará così scassamaroni come su Legion (spero) :)


    @Greymane Personalmente trovo il sistema dell'azerite meno interessante dell'artefatto o se vogliamo un passo indietro.

    Quello almeno visivamente ti dava un senso di progressione che ti invogliava a raccogliere AP per raggiungere degli obbiettivi che erano anche tangibili/visibili... qui è una sorta di "pozzo senza fondo", tu butti dentro azerite e basta, ad un certo punto la tua collanina sale di livello, ma senza darti quella sensazione di "progresso" che ti dava l'artefatto.

    Poi anche l'artefatto ad un certo punto diventava un pozzo senza fondo sia chiaro, la differenza è che la collana ti da da subito quella sensazione di non essere particolarmente importante, non ti viene quell'urgenza di raccogliere azerite, tant'è che all'inizio te ne fotti proprio...

    L'azerite armor invece ti fa proprio incazzare. E' una rivisitazione dei vecchi glifi ma con la scelta fra cose che ti sembrano tutte parimenti poco interessanti... con in più l'inculata del respec a pagamento e il fatto che le abilità sono per lo più per spec, quindi se cambi spec devi pagare per forza o prendi tratti neutri ancora meno interessanti. (boh)
    1
  • Greymane 27 giugno 2018, 19:29 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 7626

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #5
    Tarty ha scritto:
    Greymane Personalmente trovo il sistema dell'azerite meno interessante dell'artefatto o se vogliamo un passo indietro.

    Quello almeno visivamente ti dava un senso di progressione che ti invogliava a raccogliere AP per raggiungere degli obbiettivi che erano anche tangibili/visibili... qui è una sorta di "pozzo senza fondo", tu butti dentro azerite e basta, ad un certo punto la tua collanina sale di livello, ma senza darti quella sensazione di "progresso" che ti dava l'artefatto.

    Poi anche l'artefatto ad un certo punto diventava un pozzo senza fondo sia chiaro, la differenza è che la collana ti da da subito quella sensazione di non essere particolarmente importante, non ti viene quell'urgenza di raccogliere azerite, tant'è che all'inizio te ne fotti proprio...


    Mmm sni, personalmente parlando, trovo che l'Artefatto inizialmente era più interessante, questo per via dei tratti.
    Certo, tutti hanno seguito la path migliore, ma almeno i tratti avevano un qualcosa di interessante finchè non arrivavi al Concordance (o in generale anche il primo tratto infinito, prima dell'uscita della 7.2), da li in poi era tutto un flat damage al Concordance e ha iniziato a farmi decisamente schifo.

    Dall'altra parte c'è l'Azerite, che non ti da una progressione istantanea appena fai un punto, e diventa semplicemente un avvicinarsi alla possibilità di ottenere il tratto X, ma è sharato tra tutte le spec.
    Non saprei, se le Island Expedition rimangono interessanti e divertenti personalmente non penso di trovare il sistema troppo tedioso.

    L'azerite armor invece ti fa proprio incazzare. E' una rivisitazione dei vecchi glifi ma con la scelta fra cose che ti sembrano tutte parimenti poco interessanti... con in più l'inculata del respec a pagamento e il fatto che le abilità sono per lo più per spec, quindi se cambi spec devi pagare per forza o prendi tratti neutri ancora meno interessanti. (boh)


    @Tarty

    Questo perchè i tratti che abbiamo visto sono per la maggiorparte tratti da leveling o comunque passivi e poco interessanti, non escludo che in futuro ci saranno tratti sui pezzi d'Azerite che saranno veramente interessanti. Per lo meno spero...tecnicamente i tratti d'Azerite dovrebbero sostituire i Tier Set...quindi speriamo bene che mettano qualcosa di interessante e che non sia un qualcosa tipo "flat damage su X spell"
    0
  • Albert 28 giugno 2018, 22:09 Albert
    BattleTag: Albert#2387
    Messaggi: 273

    Iscritto il: 12 luglio 2011, 11:08
    #6
    @Greymane sicuramente questo tipo di farm funziona bene. Ma personalmente non mi piace, so benissimo che son gusti personali legati anche al tempo che ho a disposizione. Comunque quella cosa del gear pvp è assurda, a meno che ci sia una statistica specifica tipo la resilience; perché in quel caso useresti quel gear anche se basso ilvl. Altrimenti uno per fare pvp dovrà fare raid. 0
  • Commenta la notizia