11 commenti
  • R3wu0Redazione 05 agosto 2016, 10:24 R3wu0
    BattleTag: Xly#21584
    Messaggi: 846

    Passate in Orda. Noi abbiamo Picco del Tuono!!
    #1
    Attenzione Gul'Dan fa il cavolo che vuole...prevedo grossi grossi guai...
    0
  • NZOTH 05 agosto 2016, 11:55 NZOTH
    BattleTag: #2660
    Messaggi: 398

    Comuni mortali è arrivato lo stregone durotains il flagello di ferro lo sterminatore di re.
    #2
    R3wu0 ha scritto:
    Attenzione Gul'Dan fa il cavolo che vuole...prevedo grossi grossi guai...

    @R3wu0 ok vado subito a barricarmi su dreanor che così la legione non mi avrà mai rofl rofl
    0
  • Ainaglar 05 agosto 2016, 13:19 Ainaglar
    Messaggi: 530

    Iscritto il: 16 giugno 2014, 11:10
    #3
    E subito dopo questo ultimo episodio (credo) andrebbe visto l'episodio di Araldi dedicato a Kadghar... :) 1
  • Nyo89 05 agosto 2016, 13:45 Nyo89
    BattleTag: Nyo#2996
    Messaggi: 13

    E allora daglie!
    #4
    Che carica quest'ultimo atto,secondo me hanno avuto davvero una grande idea a fare questi scritti che tra l'altro sono molto ben narrati. Quindi concludendo direi armiamoci e combattiamo..per AZEROTH!
    finalmente siamo pronti
    0
  • Deinoforo 05 agosto 2016, 15:45 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2073

    micio micio miao miao
    #5
    oddio quando è arrivata Maievh dalla voce credevo fosse medivh...perchè le voci femminili son doppiate dallo stesso? (boh) 0
  • grallenMost Valuable Poster 05 agosto 2016, 18:08 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5722

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #6
    Alla fine Gul'Dan ha capito che da solo per quanto potente non avrebbe vinto contro la volontà degli abitanti di Azeroth e ha dovuto rincorrere alla quantità innumerevole dell'esercito della Legione.

    Kil'Jaeden è un incredbile oratore e plasmatore di menti e ha ottenuto ciò che voleva. Credo in ogni caso che con Legion sapremo respingere e addiritura attaccare la Legione.
    0
  • Yardeh 19 agosto 2016, 10:41 Yardeh
    Messaggi: 8132

    -cometaxxx-
    #7
    Commento unico per tutti e 4 gli audio.

    Ascoltati in questi giorni, tutti d'un fiato. Stupendi. Inutile dire che ne vorrei a bizzeffe di cose del genere. Da ascoltare in macchina, mentre si fanno cose a casa o nel più totale relax.
    A me ha fatto un sacco pena Gul'Dan. Nonostante la sua natura malvagia, un briccolo di volersi redimere gliela percepisco. Il male chiaramente prevale e l'idea di voler conquistare e dominare qualsiasi cosa, sovrasta anche la più piccola scintilla di redenzione. Soprattutto per il fatto che si trova in una situazione in cui è più uno strumento che altro. O meglio, per la Legione è uno strumento, per Khadgar è l'eco dell'altro Gul'Dan. Quindi non biasimo la sua voglia di spiccare diversamente. Alla fine abbandona il pensiero di tradire la Legione restituendogli quel potere che ha assorbito distruggendo gli inibitori del portare sigillato da Aegwynn. È ovvio che da solo non avrebbe potuto fare niente nonostante quell'ammontare di potere... quindi per una volta è riuscito a mettere da parte la sua vera ambizione per qualcosa di meno grande. Ora, non so come finirà con Legion e nel raid in cui lo affronteremo, ma sarebbe triste se venisse ucciso. Rendiamoci conto che insieme a Khadgar è uno di quei pochi personaggi più interessanti fino ad ora... non escluderei neanche il fatto che alla fine possa nuovamente tradire la Legione (tanto è scritto e Kil'Jaeden lo sa bene).
    0
  • grallenMost Valuable Poster 21 agosto 2016, 07:38 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5722

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #8
    Yardeh ha scritto:Commento unico per tutti e 4 gli audio.

    Ascoltati in questi giorni, tutti d'un fiato. Stupendi. Inutile dire che ne vorrei a bizzeffe di cose del genere. Da ascoltare in macchina, mentre si fanno cose a casa o nel più totale relax.
    A me ha fatto un sacco pena Gul'Dan. Nonostante la sua natura malvagia, un briccolo di volersi redimere gliela percepisco. Il male chiaramente prevale e l'idea di voler conquistare e dominare qualsiasi cosa, sovrasta anche la più piccola scintilla di redenzione. Soprattutto per il fatto che si trova in una situazione in cui è più uno strumento che altro. O meglio, per la Legione è uno strumento, per Khadgar è l'eco dell'altro Gul'Dan. Quindi non biasimo la sua voglia di spiccare diversamente. Alla fine abbandona il pensiero di tradire la Legione restituendogli quel potere che ha assorbito distruggendo gli inibitori del portare sigillato da Aegwynn. È ovvio che da solo non avrebbe potuto fare niente nonostante quell'ammontare di potere... quindi per una volta è riuscito a mettere da parte la sua vera ambizione per qualcosa di meno grande. Ora, non so come finirà con Legion e nel raid in cui lo affronteremo, ma sarebbe triste se venisse ucciso. Rendiamoci conto che insieme a Khadgar è uno di quei pochi personaggi più interessanti fino ad ora... non escluderei neanche il fatto che alla fine possa nuovamente tradire la Legione (tanto è scritto e Kil'Jaeden lo sa bene).

    @Yardeh

    Sinceramente a me Gul'Dan non mi fa nessuna pena. Egli brucia di invidia e voglia di potere da ogni poro della sua pelle ed è pronto a creare più di un pianeta che strisci ai suoi piedi.

    Il fatto che venga controllato come un burattino, visti i precedenti con il suo alter ego, e manipolato nel possibile non mi presta nessuna compassione.

    Non c'è bontà in Gul'Dan nè voglia di redenzione ma solo bramosia di potere e di controllo senza limiti.

    Ha rilasciato il potere perchè da solo non avrebbe fatto niente se no se lo sarebbe tenuto ed usato diversamente.

    Io spero che muoia in maniera definitiva dato che Gul'Dan 1 e 2 hanno combinato davvero troppo danno ai pianeti Draenor e Azeroth.
    0
  • Yardeh 21 agosto 2016, 12:20 Yardeh
    Messaggi: 8132

    -cometaxxx-
    #9
    Nel corto abbiamo visto come Gul'Dan sia diventato quello che è. Tutto ha un inizio, lui era già predisposto verso quella strada, ma le situazioni che ha dovuto affrontare non lo hanno per niente aiutato. Nato storpio, bullizzato dal suo stesso clan... era facile cadere nell'oscurità. Bramava odio e voglia di rivalsa. All'altare degli elementi lo rifiutarono, o meglio, il male dormiente, fece allontanare gli elementi... infatti a me la scena in cui cerca di toccarli, mi fece pena. L'arroganza e l'invidia prevalsero e gli elementi lo lasciarano all'asciutto. Il resto è storia.

    Ma nello scontro contro Khadgar, nella tomba di Sargeras, se facevi attenzione nel mentre rifletteva sul servire Kil'Jaeden oppure se stesso, si percepivano frammenti in cui si intuiva ad una possibile redenzione (non mi riferisco al confronto che ebbe con Khadgar mentre stava sciogliendo i sigilli del portale). Ma proprio piccoli frammenti di ripensamenti chiaramente repressi all'istante nel momento in cui ci pensava :P .

    Vabè comunque ripeto, al di fuori della sua malvagità, è uno dei personaggi più interessanti al momento. Vorrei saperne molto di più, perchè alla fine, io penso che un fine più profondo oltre la distruzione e la conquista, ce lo possa avere. O forse mi sta contaggiando il libro di Illidan rofl rofl .
    0
  • grallenMost Valuable Poster 21 agosto 2016, 14:38 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5722

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #10
    @Yardeh

    Vabè comunque ripeto, al di fuori della sua malvagità, è uno dei personaggi più interessanti al momento. Vorrei saperne molto di più, perchè alla fine, io penso che un fine più profondo oltre la distruzione e la conquista, ce lo possa avere. O forse mi sta contaggiando il libro di Illidan


    Illidan è sempre stato diverso rispetto a Gul'Dan 1 (della nostra linea temporale) e 2 (della linea temporale di Draenor). Fino a poco tempo fa non sapevamo i veri obiettivi di Illidan ma non è paragonabile a Gul'Dan proprio per il suo grigiore che non ha mai portato alla rovina un pianeta ma che in qualche maniera agiva per conto suo.

    Gul'Dan al contrario ha sempre mirato al potere non accettando nessun compromesso e/o ordine.

    Chiaro che quello di Draenor è stato mal trattato ma perfino gli elementi lo hanno rifiutato perchè hanno visto il suo animo nel suo io profondo ed hanno capito che era malvagio fino al midollo.

    Poi chiunque può pensare alla redenzione, un conto però sono pensieri fugaci, altre sono le azioni.

    Personaggio importante ed interessante? Vero ma credo che il suo ciclo si debba concludere per portare avanti altri personaggi importanti come Sylvanas, Jaina, Anduin ecc..
    0
  • Yardeh 21 agosto 2016, 15:35 Yardeh
    Messaggi: 8132

    -cometaxxx-
    #11
    grallen ha scritto:
    Illidan è sempre stato diverso rispetto a Gul'Dan 1 (della nostra linea temporale) e 2 (della linea temporale di Draenor). Fino a poco tempo fa non sapevamo i veri obiettivi di Illidan ma non è paragonabile a Gul'Dan proprio per il suo grigiore che non ha mai portato alla rovina un pianeta ma che in qualche maniera agiva per conto suo.

    Gul'Dan al contrario ha sempre mirato al potere non accettando nessun compromesso e/o ordine.

    @grallen

    Chiaro, chiaro, non volevo farne un paragone, ci mancherebbe altro :D . Però sai, meno che te lo aspetti la Blizzard ti stravolge tutto. Una cosa è certa, questo Gul'Dan non avrà fatto i disastri disastrosi come quello della nostra linea temporale, però si è dimostrato ampliamente più furbo, soprattutto venendo a conoscenza dell'esistenza del suo alter ego, pur non sapendone più di tanto (tranne nell'audio dove apprende come muore ed il perchè). Magari nel momento in cui lo sconfiggeremo, ci potrebbe sorprendere, chi lo sa. Tanto la sua priorità è egli stesso, se dovesse soccombere non penso che continuerà a tenere cuore il destino della Legione. A meno di ecclatanti sviluppi, spero in una sorpresa! :good:
    0
  • Commenta la notizia