Vite di Azeroth (ruolare é divertente?)
  • Dreden 10 maggio 2017, 14:43 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #1
    Salve, volevo sapere se qualcuno avrebbe la voglia di dirmi o iniziare a farlo va bene, del ruolplay.
    Per essere preciso tempo fa sul forum principale del sito ita, era nata nella sezione storia, delle lamentele sulla mancanza di un server dedicato ita, fino a qui nulla di che; in un momento indefinito la conversazione é diventata una buffa ma intrigante storia di vari personaggi che si intrecciano.

    Sto cercando quindi qualcosa di simile, non per forza per giocarci , ma almeno per poterla leggere (imbarazzo) e volevo sapere se qualcuno voleva farlo o almeno dirmi dove posso cercare qualcosa di carino! :)

    Nel caso non siate interessanti limitate a parlare di cosa pensate di questa tipologia di modo di giocare: Io lo adoro, mi piace molto come si intrecciano modi differenti di scrittura e pensiero, cercando di giocarla tenendo conto di quello che viene scritto e detto <3
    0
  • Yardeh 10 maggio 2017, 15:24 Yardeh
    Messaggi: 9244

    Iscritto il: 21 aprile 2010, 20:16
    #2
    4 anni fa, iniziammo un progetto completamente dedicato al Role Playing. Non so se sia ancora in piedi, nel dubbio taggo @Wulgrim .

    Ci chiamavamo le Lame Spezzate e, la nostra storia (almeno inizialmente) era incentrata sulla lotta contro Garrosh, quindi verso fine Pandaria. Ti linko quello che fu il nostro therad nel forum ufficiale con tanto di sunti etc:

    https://eu.battle.net/forums/it/wow/topic/7763486389
    0
  • Dreden 10 maggio 2017, 18:35 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #3
    @Yardeh grazie :) 0
  • Stige 13 maggio 2017, 12:56 Stige
    Messaggi: 334

    Iscritto il: 10 novembre 2013, 15:59
    #4
    Lacrimuccia ;( 0
  • Wulgrim 14 maggio 2017, 11:16 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #5
    Al momento il progetto è fermo

    Si era fatto ripartire sotto altro nome visto che il ciclo lame si era chiuso, per abbandono di elementi tra le alte sfere o no
    Si era tentato qualche gemellaggio ed eventuali eventi pvp... Ma, noi italiani (l'italiano medio) e il roleplay non vanno bene insieme.

    Tutti vogliono essere il centro dell'universo o essere il parente del famoso personaggio (leggere certe aberrazioni da cavarsi gli occhi); quando poi si spiega che questa cosa (il parente famoso) non funziona visto che non tutti sono perle preziose, anzi (personalmente) è molto più coinvolgente far nascere un personaggio dalla polvere e crearsi la propria storia

    Di "attivi" del vecchio progetto rp ci sono io e l'attuale gm del lato orta (si, si era anche fatto un poco di lato ally per vedere se nell'altra fazione c'era gente interessata... ma li si son trovate le aberrazioni sul lore e sui personaggi)
    1
  • Dreden 14 maggio 2017, 15:40 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #6
    @Wulgrim personalmente adoro leggere le storie, penso che se ben gestita la parentela con personaggi X possa essere interessante in una storia, come anche l'idea di mettere in mezzo un personaggio vissuto e molto forte, ma richiede abilità saper gestire un personaggio con questi limiti di desing senza rimanere nello stereotipo e diventare banali e mancando di far provare empatia per il personaggio.
    Io non sono bravo abbastanza nel lore per sentirmi di cercare di essere attivo in una gilda rpg, ma ammetto che amo la creatività dei giocatori e mi appassiona leggere il loro mondo che si intreccia tra loro. :O

    Esempio personaggio che mi é capitato di pensare:Greify: Goblin donna, sembra piuttosto giovane fisicamente ma in realtà ha l'età regolare di un goblin quando non viene più considerato giovane ma adulto (manca la nozione della età media dei goblin e gergo della razza), in giovane età venne venduta insieme a sua sorella come schiavi causa debiti della famiglia con la mafia (la mafia di chi? Approfondire il mercante di schiavi e il motivo del debito; dettagli sulla infanzia?), la sorella é più grande di 4 anni, sono state vendute quando avevano 6 e 10 anni (l'infanzia dei goblin per quanti anni dura esattamente?) la sorella era molto protettiva con lei, severa e determinata, mentre Greify era una goblin distratta e spensierata, con la mente costantemente che divagava ( un goblin può avere questo carattere? Ci sono cose da aggiungere o modificare?). Dopo qualche tempo vengono prese come manodopera per i pirati (bloodsail o altra flotta meno importante?), mentre la sorella si rende utile come mozzo risultando particolarmente simpatica al navigatore; Greify era oziosa, distratta e perdeva tempo a ascoltare il sussurro del vento. Una notte dopo molte lune la sorella la sveglio in preda al panico: il navigatore gli aveva confidato che l'indomani dopo una decisione unanime, avrebbero venduta Greify"mangia pane" appena scesi a terraferma a uno schiavista monto conosciuto per avere un mercato "speciale" per i bambini. L'unico modo per salvarla é farla scappare con una scialuppa mentre la maggioranza del equipaggio é sottocoperta a dormire, ma devono stare attente a non farsi vedere dalle vedette, che avrebbero facilmente collegato il motivo della loro presenza del ponte. Mentre la sorella la trascinava, Greify sentiva il rumore del mare sussurrare divertito, facendola sorridere e ridacchiare come una pazza mentre la sorella cercava di zittirla disperata, ma purtroppo qualcuno le scopri proprio quando ormai erano arrivate al bordo delle scialuppe; la sorella nella completo panico, spinse Greify sulla scialuppa, taglio le funi con un coltello estratto da sotto le vesti e si giro urlando" mi prenderò le mie responsabilità ma non sparate a mia sorella!", per Greify fu l'ultimo ricordo chiaro prima di perdere i sensi.
    Dopo alcuni giorni si svegliò su la riva di una spiaggia sabbiosa. (dove? ) Era sola, solo qualche pezzo di legno intorno a lei è una e piccola pozzanghera dove le sue gambe erano rimaste sommerse creando un solco per l'acqua; provo a muoversi e cercare di orientarsi, ma con molta difficoltà riuscì solamente a sedersi, decise di provare a urlare e chiamare aiuto, ma quando provo a urlare la voce uscì come un filo di vento quando il mare era piatto. Si guardò intorno mentre l'ansia del accaduto si impossessò di lei con forza, facendola rannicchiare sulla pozza presa da forti tremori. Rimase in quella posizione per diversi minuti o forse ore, prima di riuscire a rialzarsi e spinta dalla fame cercare qualcosa da mangiare. (Si sta dilungando troppo arrivo al punto)
    Adesso lei al momento é una girovaga che usa il suo legame con gli elementi per borseggiare mentre fa dei banali trucchi di prestigio, é molto asociale rimandando passivamente in disparte spesso, sia fisicamente che mentalmente, non si fida degli estranei e disprezza le persone che predicano il bene e la carità, é diretta ma distratta, possiede solo delle basi dei poteri degli shamani (ma come fanno i goblin a essere shamani?) che non applica se non per sopravvivere, é principalmente autodidatta, imparato come iniziare da gli elementi stessi, ma a causa del suo modo stanco e svogliato del applicarsi, non ha progredito le sue conoscenze dopo aver imparato l'essenziale per sopravvivere. Anni fa cercava sua sorella, ma dopo alcune notizie che gli hanno suggerito che la nave fosse misteriosamente scomparsa dopo l'eventi del cataclisma, ha perso anche questa flebile speranza di rincontrarla, rendendo al momento la vita di Greify vuota e senza scopo.
    0
  • Wulgrim 14 maggio 2017, 16:15 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #7
    "Ok" le parentele... Ma quando ogni personaggio che roli è il figlio, nipote, zio, cuggino di personaggi come Kel'Thuzad (ci siamo beccati anche il Signor Smite, il tauren delle passate deadmine, versione dk risorto dal lk "perchè si"; la sorella cattiva di Tyrande; il frammento buono dell'anima di Arthas)

    Semplicemente la gente le usa per andare a fare del powerplay allucinante (rovina del roleplay, visto che se tutti diventano onniscenti / intoccabili snaturi l'intero senso di scoperta ed avventura), oltre che spesso la gente si dimentica la sottile linea tra ooc ed ic (parlare di cose accadute ooc, out of character, ed utilizzarle in role come se fosse presente durante tali avvenimenti)


    Per la storia che hai messo in spoiler ci sta benissimo, più che le mafie puoi parlare dei vari cartelli che sono le famiglie che gestiscono le amministrazioni della varie cittadine goblin; ci sta benissimo vengano vendute a causa di debiti e di locazioni dove metterle ce ne sono tante, come il carattere che può essere differente dal tipico goblin.

    Tempo fa, si parla di fine cataclism, su argent dawn avevo tirato su un goblin di nome Kitrett Ironbolt.
    Imprenditore e commerciante di Gadgestan che poi finisce in rovina a causa di un complotto nella città, il suo conto in banca era stato riutilizzato da altri e visto che risultava "in rosso" dichiara banca rotta e decide di reiniziare la sua scalata... Prende e si allontana dalla città col suo fedele fucile e risalendo verso Durotar si trova sto granchio molesto che lo segue mendicando cibo (visto che viveva di espedienti e al massimo di pesca). Decide di portarsi indietro Miss Pinch, scopre il sesso del granchio per il fatto che adorava raccogliere le alghe sulla costa per adornarsi zampe e "capo", e ad "usarla" come protettrice (vista la poca esperienza nel reale combattimento da parte sua, oltre che i pallettoni sono costosi)

    La scena che più mi aveva fatto ridere era che un troll accattone mi ha chiesto un paio di gold, e con la faccia da culo gli ho detto che poteva fare un ottimo investimento donandomene direttamente una decina... Poi se avesse aperto il suo locale di forniture gli avrebbe dato quel che gli ha prestato più il paio di gold che voleva... Va te che ci avevo tirato su 200 gold visto che in 10 mi avevano dato 20 gold rofl

    Poi visto che non avevo dato altri risposte mi sono trovato una pila di lettere minatorie per il "debito non ripagato" XD
    0
  • Yardeh 14 maggio 2017, 16:31 Yardeh
    Messaggi: 9244

    Iscritto il: 21 aprile 2010, 20:16
    #8
    Dreden ha scritto:Wulgrim personalmente adoro leggere le storie, penso che se ben gestita la parentela con personaggi X possa essere interessante in una storia, come anche l'idea di mettere in mezzo un personaggio vissuto e molto forte, ma richiede abilità saper gestire un personaggio con questi limiti di desing senza rimanere nello stereotipo e diventare banali e mancando di far provare empatia per il personaggio.
    Io non sono bravo abbastanza nel lore per sentirmi di cercare di essere attivo in una gilda rpg, ma ammetto che amo la creatività dei giocatori e mi appassiona leggere il loro mondo che si intreccia tra loro. :O

    @Dreden ma sai, non lo facevamo per una semplicissima ragione. Volevamo che fossimo più o meno tutti nello stesso piano, a parte il Generale dell'Armata in questione, poteva giusto avere qualche referenza di rilievo per rappresentarne la Leadership anche se abbiamo avuto leader che si sono costruiti da soli partendo dal basso. Del nostro progetto -a memoria- forse l'unico che si avvicinava ad avere relazioni con personaggi importanti, era il Generale che interpretavo io, il cui era un reggente di qualche squadra della difesa di Lor'Themar. Ma si fermava lì, niente di gigantesco tipo, fratelli o parenti che rendono comunque l'esperienza di gioco abbastanza meh. Essere alla pari era doveroso... altrimenti si sarebbe caduti nel power play (laddove un personaggio ha talmente troppa importanza che si permette di fare cose che altri non potrebbero). E ne abbiamo avuti di casi di power play.

    I requisiti che richiedevamo erano abbastanza semplici. Neanche la specifica conoscenza del Lore (magari se volevi guidare, un pizzico giusto per sapere cosa fare...) ma solamente impegno ed una predisposzione nell'interpretare il personaggio senza cadere nel linguaggio grezzo che utilizziamo comunemente tutti i giorni.

    Il tuo esempio di personaggio è perfetto, per dire. Ovviamente più ci sono riferimenti verosimili al lore, meglio è per la riuscita della storia.

    PS: @Wulgrim esiste ancora il forum? Magari linkalo così vede qualche diario se ci sono ancora.
    0
  • Dreden 15 maggio 2017, 09:13 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #9
    @Wulgrim @Yardeh i vostri esempi sono esattamente come usare male il collegamento con personaggi rivelanti nella storia e abusare del altopotere di un personaggio :P.
    Sono molto interessato a leggere qualcosa, non so se avrei il coraggio di buttarmi e partecipare nel caso trovassi un gruppo attivo :/, ma sarebbe bello brovarci :) .

    É bello che Greify sia piaciuta anche se ha molti punti della sua storia da rifinire e mettere nel contesto del lore; altri personaggi che ho pensato sono sempre stati più scarni, esempio avvolte mi piace ragionare perché il mio Druido Tauren, Dreden, sia arrivato alla sua attuale posizione: forte stima verso Malfurion, a lavorato duramente per avere la possibilità di collaborare con uno dei più grandi druidi secondo al suo punto di vista, ricorda con gran piacere ogni situazione che a avuto anche se accennato un assenso del Shan'do; la sua amica di infanzia spesso lo rammarica per la sua ossessione insana di avere il consenso di Malfurion per riempire il vuoto che il rifiuto del padre Shamano aveva creato, ma Dreden è sempre troppo preso a immaginarie in che modo potrà aiutare la prossima volta ignorando con tutto se stesso quello che non vuole ricordare.

    Mentre la mia attuale main Moenk Nana Monk: donna pigra e svogliata, é diventata una monaca per avere una scusa per la sua passione per l'alcol, rimpiange le sue scelte di vita tra un boccale è un barile, é molto abile a domare le nebbie curative e nella conoscenza di infusioni terapeutiche, venendo spesso rinomata per le aver salvato molti alleati in difficoltà durante il suo esordio a Pandaria, ma quando gli chiedono di tornare lucida per poter concentrarsi nel suo talento, senza cerimonie gli sputerà in faccia colpendoti furiosa con il boccale/barile, come se qualcosa del argomento la rendesse furiosa.
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 11:09 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #10
    Ma infatti per questo si è sempre consigliato (diciamo vietato, anche se la gente capisce un c**** di nulla lo stesso) di evitare parentele famose

    E si è normale pensare ai vari pg con una storia dietro, anche se lo shammo di neme non l'ho mai ruolato ha un suo bg... Se poi sei solito a creare pg per role li nascono quasi di default con esso
    0
  • Dreden 15 maggio 2017, 11:43 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #11
    Mi appassionano le storie, appunto sto provando a diventare fumettista ;) anche se i miei pg hanno sempre un lato tragico nella loro vita :9, se non hanno una storia con delle difficoltà, solitamente il personaggio è strambo e ha un comportamento esagerato di default <3 0
  • Yardeh 15 maggio 2017, 11:51 Yardeh
    Messaggi: 9244

    Iscritto il: 21 aprile 2010, 20:16
    #12
    Dreden ha scritto:anche se i miei pg hanno sempre un lato tragico nella loro vita :9, se non hanno una storia con delle difficoltà, solitamente il personaggio è strambo e ha un comportamento esagerato di default <3

    @Dreden same rofl
    1
  • Reyfalkenayn 15 maggio 2017, 11:58 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #13
    Il problema di fare Gioco di ruolo su Warcraft è che il Lore lascia margini strettissimi di invenzione. Licenza d'inventare, c'è, esiste eccome e chi è capace riesce a tirare su storie bellissime (io stesso ho ruolato una storia per 10 anni consecutivi con lo stesso gruppo di persone, sebbene in modo saltuario purtroppo).
    Il problema è che creare community RolePlay è impossibile dal momento che esistono persone, e gilde, che hanno Master assolutamente ignoranti su cosa sia la storia di Warcraft. Vengono autorizzati a dire e fare emerite castroneria non giustificabili sotto nessun aspetto.
    I manuali su come ruolare su Warcraft non li ha mai letti nessuno (almeno, nessuno che io abbia conosciuto). Quando provavo a dire consigli ad altri giocatori le risposte erano sempre le solite: sei troppo rigido, "tu non capisci", "tu vuoi obbligare la GGGGGENTE a fare quello che vuoi tu".
    Semplicemente bisogna prendere atto che esiste chi ne sa di più e chi non ne sa nulla. Il punto è che per chi non ne sa nulla è molto più facile rispondere la seguente frase: "Io pago 13 euro al mese e RP lo faccio come cavolo mi pare; vivi e lascia vivere".

    Io ho avuto a che fare (solo nell'Alleanza) con gente che:

    - Si credeva il Re dei Lich.
    - Elfi della notte che dicevano di essere nati nei Reami Orientali.
    - Gente che parlava con i Naaru immaginandosi che gli rispondessero; stessa cosa con Re Varian e Tyrande (LSD di sicuro).
    - Cavalieri della Morte che si credono di poter trasformare in loro bivacchi intere taverne della città senza obbedire al Re e All'Alleanza.
    - Sacerdoti e Paladini che credevano di combattere per la Pace nel Mondo e le ONG invece che per la Luce Sacra.
    - Una druida che credeva di essere Poison Ivy.
    - Un cacciatore di draghi che si vantava di ucciderli e berne il sangue (Sarebbero degli esseri divini nostri protettori..ehm ehm).
    - Un uomo di Alterac che in una taverna sbraita dicendo che Lordaeron faceva schifo e che Alterac non aveva mai tradito.
    - Uno Warlock convinto di essere praticamente Gul'Dan, o il figlio, il fratello, ancora non l'ho capito.
    - Un Warlock che si credeva di essere Illidan (ancora non c'erano i Cacciatori di Demoni).
    - Un guerriero che diceva di voler organizzare un'insurrezione per instaurare una Repubblica a Stormwind.
    - Cavalieri della Morte che in Wotlk dicevano di essere ancora sotto il controllo del Re dei Lich e che sotto sotto facevano di tutto per distruggere l'Alleanza.
    - Una rogue che diceva di essere la figlia di Garona.
    - Quanti figli ha Re Varian! Quante figlie ha Tyrande! Quanti fratelli ha Malfurion! Quanti cugggggini ha Muradin Barbabronzea!
    - Gente che fa rituali negromantici con la Luce dicendo che è "per un bene superiore"...boh.
    - Un'elfa della notte che diceva di essere figlia di una gnoma e che una "strega lunare" (sì, avete capito bene) l'aveva trasformata in elfa.
    - In generale gente che credeva di fare Rp solo perché invece di correre faceva camminare il proprio personaggio. L'elenco è ancora sterminato volendo.
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 13:15 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #14
    - Un cacciatore di draghi che si vantava di ucciderli e berne il sangue (Sarebbero degli esseri divini nostri protettori..ehm ehm).
    Errato, non sono ne esseri divini (non lo sono manco più gli aspetti ne lo erano, visto che tipo Nozdormu sa come morirà; Malygos è stato ucciso da degli avventurieri durante la guerra del nexus e sopratutto prima del crepuscolo degli aspetti)
    Draghi cromatici, neri, dell'infinito, proto drachi sono solitamente a noi avversi (gli ultimi non sono molto differenti da una qualsiasi preda a livello di acume)
    - Un uomo di Alterac che in una taverna sbraita dicendo che Lordaeron faceva schifo e che Alterac non aveva mai tradito.
    Ci poteva stare, un popolano nella sua ignoranza poteva non sapere che alla fin fine è stata fatta passare l'orda degli orchi per evitare di essere rasi al suolo, che Lordaeron facesse schifo dipende se nel contesto attuale (undercity) o passato

    Dei tanti esempi solo quei due si potrebbero salvare
    0
  • Dreden 15 maggio 2017, 13:21 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #15
    @Reyfalkenayn effetivamente concordo sulla tua opinione che creare delle storie su una trama così fitta non sia facile, appunto preferisco avere aiuto per delle basi solide sulla trama delle mie storie, ma non me la sento di demonizzare chi vuole maggiore libertà di azione, basta che sappia accettare consigli per renderlo accettabile a le altre persone che giocano, il Rp é bello perché Insieme creiamo la storia interpretando qualcuno che non siamo solitamente o che vorremo essere idealmente. :3

    Su alcune idee che ha detto bastava aggiustarle con un po' di calma e cooperazione, ma credo che in quei particolari casi, si sia trovato a scontrarsi con giocatori avversi a cambiare idea. Se il motivo della sua lamentela a specifico casi che non gli sono piaciuti secondo il suo punto di vista @Wulgrim credo che avresti ragione a lamentarti della sua obiettività 8) .
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 13:35 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #16
    È il problema detto prima, la differenza IC e OOC
    OOC molte teorie si potrebbero abbattere per tantissimi cavilli (parlando sempre di persona con un minimo di conoscenza), quando si parla IC bisogna vederlo in prospettiva del personaggio essi hanno i loro pensieri che sono "slegati" dalla lore. Il tipico peone orco non sa dirci chi diavolo sia il reggente umano di x posto o simile perchè non ne ha le conoscenze, come noi può avere le proprie opinioni e moralità (personalmente ruolavo un troll che non si fidava degli elfi, anche dei blood elf, per il fatto delle passate rivalità e trascorsi che ha avuto)

    Giustamente un personaggio (IC) può avere le sue credenze / informazioni personali su un evento accaduto; un contadino di periferia certamente avrà le sue convinzioni o così (anche dei militari possono avere le loro idee, sempre può sussistere l'ignoranza del reale accaduto e/o un pensiero egoistico)

    La gente eccentrica esiste e anche gente coi propri "feticci", per questo non vedo nulla di male nel caso dell'hunter... Se poi uccide membri dello stormo verde / rosso / blu (attuale) / bronzeo li è molto a rischio lui stesso (ma probabilmente ci sta sia un montato che "ah io ho ucciso alexstraza!"); resta che nel caso esposto se caccia protodrachi e simili spesso non si son dimostrati molto più svegli di una qualsiasi bestia (basta anche prendere in esempio i draghi di stromheilm, molti paiono dei completi dementi... Unico che parla è vethir e non che lui brilli di acume, comunque)
    0
  • Reyfalkenayn 15 maggio 2017, 13:47 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #17
    Wulgrim ha scritto:È il problema detto prima, la differenza IC e OOC)

    @Wulgrim Le due cose saranno anche differenti ma si abbattono l'una sull'altra con un effetto domino devastante. Se uno in OOC non conosce la storia non può recitare un personaggio IC in modo coerente e soprattutto realistico. Se poi si parla del convincente beh...ci sono tanti modi per essere convincente pur dicendo emerite sciocchezze.
    Mi interessa poco difendere o meno il bevitore di sangue draconico ossessivo-compulsivo. Se la sua mania di grandezza è gridare al mondo che vuole uccidere Alexstrasza ha lo stesso spessore intellettuale di un cacciatore di foche ad una riunione di Greenpeace. Se poi ti bevi il sangue dei draghi neri...hai un bello stomaco. In generale il punto non è quali draghi uccide, il punto è che il ruolo di cacciatore di draghi in Warcraft (che esiste, eccome se esiste) si sviluppa su un altro atteggiamento. La gente non capisce che il Roleplay è migliore tanto più c'è meno sensazionalismo.

    I migliori eventi di gioco di ruolo mai vissuti furono quelli con molta trama, poca roba scintillante, tanti dialoghi, molti viaggi, problemi concreti. Finché tutti vogliono contemporaneamente salvare il mondo, creare la super-mega-iper arma leggendaria, trovare il super-mega-iper libro di incantesimi, andare a sbattere sempre e solo sui soliti temi triti e ritriti ( e m'hanno ucciso la figlia, e sono orfano, e ho perso la memoria; ero allievo di Uther e cerco vendetta su Arthas; e sono divorato dalla vendetta, e sono il guardiano della notte, e io sono leggenda, e l'oscurità è la mia compagna, bla bla bla) non verranno mai fuori avventure degne di questo nome.
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 14:02 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #19
    Bhè si da per "scontato" che chi vuole ruolare abbia della basi più o meno buone della lore (cosa che spesso si dimostra invera nella maggioranza dei casi)... Poi vero c'è gente che non sa la differenza tra Arthas e Bolvar (sentirsi dire "perchè il nuovo Lk è bruciacchiato e non ha l'armatura figa come nel caricamento delle zone wtlk?" sono cose che fan cascare i testicoli)

    Logicamente, se anche sei abituato a ruolare su forum / dnd e simili hai un senso di storytelling più spiccato del tipico giocatore di wow dove è tutto "uccidi uccidi uccidi e diventa l'eroe di sto mondo disperato". Molti, anzi troppi, prendono per buoni i vari video dei raid attuali / passati dove tu sei sempre il fantastico salvatore del mondo, che poi nel tempo libero raccoglie fiori di cactus per imparare a cucinare o porta le pecore al villaggio di rivofosco per due spiccioli

    Il caso di uccidere draghi rossi era un caso limite, per far dimostrare che il personaggio è pazzo come un cavallo... Poi se vogliamo essere proprio, ma proprio, puntigliosi il sangue dei draghi neri non è nulla di diverso da quello degli altri; solo Neltharion (deathwing) aveva sta particolarità del sangue "magmatico" (difatti le varie concubine del custode della terra hanno fatto una fine orribile, solo Sinestra è sopravvissuta riportando però ingenti ustioni. Queste son ben descritte nel libro "la notte del drago") visto il suo status di Aspetto dei draghi ed Aspetto della Terra
    0
  • Dreden 15 maggio 2017, 14:19 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #20
    @Reyfalkenayn certo idee ritrite e ritrite se usate in maniera passiva sono noiose, serve abilità per usare uno stereotipo senza andare sul noioso. Sono convinto che semplicemente molte persone hanno bisogno che gli si insegni come non esagerare e andare fuori tema, non sapendo o non volendo imbrigliare la loro immaginazione.

    @Wulgrim effetivamente molti giocatori che si approcciano per la prima volta a contesto di Rp ricercano il bisogno di nutrire l'ego, ma é una caratteristica riscontrabile principalmente in giocatori giovani, quindi ancora molto malmeabili dalle esperienze. Non é facile insegnare a un adolescente ma le esperienze che ha influenzano molto il loro modo di pensare in futuro, invito a essere cauti nei primi approcci di indottrinamento al Lore e al senso del "Bello". Naturalmente non vi faccio una colpa se perdete la pazienza dopo averci provato, siamo persone, con forza e debolezze :) .
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 14:41 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #21
    Guarda, sempre stato disponibile a fare lunghi monologhi sul lore di wow se mi viene chiesto cosa non sai... Sempre se dall'altro lato ho qualcuno che recepisce il messaggio ed eventualmente pone altre domande di suo interesse sul discorso; giustamente io mi son interessato prima al lore di wow e dopo a ruolare così poi da creare qualcosa di credibile

    Poi si ci sta il caso "ok nutriamo l'ego", quello lo fanno anche i Dm coi loro giocatori per tenerli invogliati, ma sempre coi giusti limiti... Le manie di protagonismo e il "io sono l'eroe prescelto, voi del gruppo siete i miei tirapiedi" è il modo corretto per far scoppiare tutto ed in malo modo.
    Semplicemente essendo un videogame il nuovo si aspetta più azione, gente che se si ruolava nelle zone di livello basso prendeva e uccideva i mob a caso dimostrando una super forza e in più ricordarsi di non esagerare... Gente che quando ci sono diatribe decidono di fare il duello (errando fanno proprio quello in wow, logicamente poi vince quello più vestito o col liv maggiore) quando invece dovrebbero fare la battaglia a roll (così da aver una ugual opportunità)

    Comunque si, è uno dei principali problemi quello delle aspettative da ambo le parti... Ma anche quello è quel che dimostra se uno è un roler bravo o se è un cazzone che vuol fare penilunghismo
    0
  • Reyfalkenayn 15 maggio 2017, 14:41 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #22
    Dreden ha scritto: molte persone hanno bisogno che gli si insegni come non esagerare e andare fuori tema, non sapendo o non volendo imbrigliare la loro immaginazione.

    @Dreden ci ho perso la salute per anni interi. Puoi non credermi naturalmente, ma sono anni, sudore e sangue per rimanere con un pugno di mosche in mano. E questo perché non esiste alcuna forma di indirizzo coercitiva nei server, non esiste manualistica di facile fruizione e alla Blizzard semplicemente non gliene frega 'na cippa.
    Giorni interi, pomeriggi e serate su TS, Skype e compagnia cantante e spiegare, a puntualizzare, ad aiutare. Poi il tipo di turno giustamente mi diceva: "senti ma perché io devo stare a sentire te con tutti sti c**zi e mazzi, che se sono paladino non posso portare la spada ma solo il martello, che c'è una dottrina della luce, che non mi devo far trascinare dalle passioni, che devo seguire l'esempio di Uther...e baaaaaastaaaa! Sai che c'è? Quella gilda lì non si fa tutti questi problemi, vado a ruolare con loro, ciaooooo!".
    0
  • Wulgrim 15 maggio 2017, 14:59 Wulgrim
    Messaggi: 8764

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #23
    Ma appunto i casi persi van lasciati stare... Ma poi che non pretendano di essere dei bravi roleplayer... Solo che come scritto nel primo post qua in italia il player medio vuol essere protagonista, e gilde con n° x protagonisti scoppia male.

    Difatti da noi una gilda con tutta la gente vestita a modo e tutto come capita sui server dedicati roleplay è utopico
    1
  • Dreden 15 maggio 2017, 15:14 Dreden
    BattleTag: Dreden#2105
    Messaggi: 998

    Mi piace disegnare, giocare per le ricompense estetiche e leggere il lore :)
    #24
    Chiaramente non é abbordabile l'idea di qualcosa particolarmente serio, appunto come avevo detto in precedenza mi accontento di leggere qualcosa nato dal Rp di quel che trovo, non ho le conoscenze al momento per partecipare in modo attivo, mi diverte pensare personaggi e storie, ma non mi va di far passare per vere le cose che dico senza un minimo di basi :P, apprezzando io stesso la Lore, giocare senza saper contestualizzare lo troverei oltraggioso verso il mio stesso personaggio.
    Nel caso state pensando di propormi farlo in Eng, di male in paggio, la mia conoscenza del l'inglese é abbastanza scarna, non posso giocare ne leggere se non so nemmeno la lingua per seguire il discorso. :(
    0
  • Jamsus 15 maggio 2017, 17:20 Jamsus
    Messaggi: 555

    Iscritto il: 29 aprile 2011, 20:25
    #25
    Le migliori RP-ate fatte sui server inglesi, anche facendo personaggi che dovevano saperne poco di Lore... è anche bello farsela raccontare. 0