PROGRESS: EPEEN FTW - T17 (Here we go)
  1 ... 202122 ... 168  
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 15:34 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #501
    Non per togliere nulla a nessuno... Ma è solo una mia impressione o qui si definisce un "ottimo player" anche gente che gioca in #top40ita ed è risaputo che sia mediocre? Per carità, players che stanno in gilde più piccole che potrebbero giocare più in alto ci sono, questo non lo metto in dubbio... Ma cazzo, si parla di gilde italiane, se ci fossero top/ottimi players in OGNI gilda come ci tenete a specificare voi, non credete che il rank medio debba essere un pò più alto? Visto che comunque, stando ai pronostici, se una singola gilda italiana riuscirà ad entrare in top100, è già un miracolo imo.
    A mio avviso, specialmente Carlomagno e Metalline, tengono a dare dell'ottimo player anche a gente irreale.. E non c'è nulla di offensivo verso NESSUNO, è solo un'osservazione poi per carità, non mi irrita affatto però fa alquanto ridere come cosa..
    7
  • Rekse 09 dicembre 2014, 15:44 Rekse
    Messaggi: 3461

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #502
    Ma penso che difatti "Ottimo player" sia da contestualizzare alla #top40ita, non che sia un valore assoluto.

    Per fare la 1st kill #top40ita il giocatore "Pincopallo" dei Guardiani di Altopascio può andare bene, cosa che non vale assolutamente quando il rank di cui si parla è quello mondiale.
    0
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 15:48 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #503
    Si ma il fatto è che la gente che loro menzionano come "ottimi players", non sarebbe in grado neanche di giocare in gilde come gli aNc o QL, e la cosa è alquanto triste nel momento in cui come detto, vengono reputati "ottimi". 0
  • Arvion 09 dicembre 2014, 15:49 Arvion
    BattleTag: Arvion#2550
    Messaggi: 361

    Iscritto il: 17 settembre 2011, 01:59
    #504
    meghas ha scritto:Il rogue sempre + sotto, sono veramente contento :P

    @meghas

    Il rogue funziona bene, non so come facciate a dire che è basso :|
    1
  • carlomagno 09 dicembre 2014, 15:57 carlomagno
    Messaggi: 1116

    Iscritto il: 11 dicembre 2013, 00:42
    #505
    Lorgokz ha scritto:Non per togliere nulla a nessuno... Ma è solo una mia impressione o qui si definisce un "ottimo player" anche gente che gioca in #top40ita ed è risaputo che sia mediocre? Per carità, players che stanno in gilde più piccole che potrebbero giocare più in alto ci sono, questo non lo metto in dubbio... Ma cazzo, si parla di gilde italiane, se ci fossero top/ottimi players in OGNI gilda come ci tenete a specificare voi, non credete che il rank medio debba essere un pò più alto? Visto che comunque, stando ai pronostici, se una singola gilda italiana riuscirà ad entrare in top100, è già un miracolo imo.
    A mio avviso, specialmente Carlomagno e Metalline, tengono a dare dell'ottimo player anche a gente irreale.. E non c'è nulla di offensivo verso NESSUNO, è solo un'osservazione poi per carità, non mi irrita affatto però fa alquanto ridere come cosa..

    @Lorgokz

    Qua spezzo una lancia al progress ita,non dimenticare e tu lo sai bene le ore spese al pc dalle grandi gilde,al max una buona gilda ita ne spende 15 in una settimana,una gilda top 15 le fa in un giorno,o sbaglio?L' esempio lampante sono stati proprio gli ilz che quando giocavano ad una certa maniera rankavano la top mondiale,capisco che di questi tempi è sempre facile darlo al culo agli italiani,ma secondo me se tutti avessero il tempo una gilda ita che scalerebbe il rank mondiale ci sarebbe eccome,anche piu di una...
    2
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:05 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #506
    Carlomagno, ogni affermazione che fai, è un'altra conferma che sei clueless più o meno su tutto. Non centra il fatto di quante ore si raidi, qui si parla di come performi una persona in raid, cosa che puoi capire giocandoci insieme o anche spulciando diversi logs.
    Ti posso fare un esempio banale, il primo che mi viene in mente.
    Tier 15(Throne of Thunder): Gli UE dell'inizio del t15, quelli che puntavano alla top50(e che alla fine in un modo o nell'altra l'hanno raggiunta), si presume che fossero di gran lunga la gilda in italia con più talento e si, si parla di skill e non solo dedicazione.
    Se non sbaglio tra l'altro, per due settimane, sono anche arrivati a giocare 7/7. Vabbè, ad ogni modo, tutte le top10, per fare i primi 3(aldilà che fossero stati tryati in beta 2-3 ore e che l'ilvl fosse un pò più alto), ci han messo dalle 3 alle 10 ore per farli. UE : 15 giorni di raiding, il che equivale a circa 45 ore ad occhio e croce. E qui si parla dei migliori players italiani. Ho aperto il discorso orari perchè sfortunatamente, molta gente come ad esempio te, non capisce che il tempo si, ti fa la differenza, ma comunque RELATIVAMENTE. Purtroppo per te, il fatto che sia stato all'interno di entrambi questi tipi di gilda per diversi anni, è una cosa che ti si ritorce contro e SPERO che ti azzittisca una volta per tutte, almeno su questo.
    1
  • Metalline 09 dicembre 2014, 16:08 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2760

    Top40ita inside
    #507
    Dipende dal player.

    Personalmente non ho giocato con player italiani bravissimi (anche se potrei mettere una mano su Tellus, Ecatombaross e mio fratello). Di sicuro ci sono player che missano in dps/hps ma hanno altre caratteristiche che si vedono fuori dai raid. Però permettetemi di dire che se una gilda fa top20world con 10 player non è possibile che quelli siano tutti merdamerda...

    Poi parlando seriamente ho sentito gente che diceva merda di player davvero bravi. Cioè un pò è soggettiva la cosa, un pò è invidia.

    Però parliamo di italiani... chiaramente la top10world è fuori da questa cosa.
    1
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:09 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #508
    Gli ILZ giocavano da 10 e si parla comunque di gente che è reputata il TOP all'interno delle gilde italiane, non players random di gilde #top40 ita che menzioni come "ottimi players". Non lo trovo un esempio valido. 1
  • Metalline 09 dicembre 2014, 16:10 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2760

    Top40ita inside
    #509
    Lorgok diciamo la stessa cosa...

    Parliamo di Italia

    Però parliamo di italiani... chiaramente la top10world è fuori da questa cosa.


    ci sono dei fuoriclasse? sicuramente ma sono probabilmente meno di 5

    EDIT: perfino su Draenor a suo tempo si diceva che l'unico giocatore una spanna sopra tutti era stato Diamondtear, ed era Draenor e aveva una gilda (chimaera) in top40
    1
  • carlomagno 09 dicembre 2014, 16:11 carlomagno
    Messaggi: 1116

    Iscritto il: 11 dicembre 2013, 00:42
    #510
    Lorgokz ha scritto:Carlomagno, ogni affermazione che fai, è un'altra conferma che sei clueless più o meno su tutto. Non centra il fatto di quante ore si raidi, qui si parla di come performi una persona in raid, cosa che puoi capire giocandoci in qualunque ambiente o anche spulciando diversi logs.
    Ti posso fare un esempio banale, il primo che mi viene in mente.
    Tier 15(Throne of Thunder): Gli UE dell'inizio del t15, quelli che puntavano alla top50(e che alla fine in un modo o nell'altra l'hanno raggiunta), si presume che fossero di gran lunga la gilda in italia con più talento e si, si parla di skill e non solo dedicazione.
    Se non sbaglio tra l'altro, per due settimane', sono anche arrivati a giocare anche 7/7. Vabbè, ad ogni modo, tutte le top10, per fare i primi 3(aldilà che fossero stati tryati in beta 2-3 ore e che l'ilvl fosse un pò più alto), ci han messo dalle 3 alle 10 ore per farli. UE : 15 giorni di raiding, il che equivale a circa 45 ore ad occhio e croce. E qui si parla dei migliori players italiani. Ho aperto il discorso orari perchè sfortunatamente, molta gente come ad esempio te, non capisce che il tempo si, ti fa la differenza, ma comunque RELATIVAMENTE.

    @Lorgokz
    Mah per come la vedo io il progress ita è messo male se tu sei l'attuale miglior giocatore italiano,tanta arroganza ti porta a dire tutte le fregnacce che vuoi,fai raidare costantemente lo stesso tempo i migliori giocatori taliani,poi vediamo i risultati
    2
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:14 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #511
    Ah, quindi arroganza sta per bravura? A questo punto mi metto veramente dalla parte di Nepenthes, bannate questo individuo, non penso si siano mai raggiunti tali livelli di stupidità, forse per chi si ricorda NGI, solo gente come VUL e Neuz ti potevano raggiungere. 2
  • carlomagno 09 dicembre 2014, 16:15 carlomagno
    Messaggi: 1116

    Iscritto il: 11 dicembre 2013, 00:42
    #512
    Lorgokz ha scritto:Ah, quindi arroganza sta per bravura? A questo punto mi metto veramente dalla parte di Nepenthes, bannate questo individuo, non penso si siano mai raggiunti tali livelli di stupidità, forse per chi si ricorda NGI, solo gente come VUL e Neuz ti potevano raggiungere.

    @Lorgokz
    Arroganza sta per le cazzate che dici,cosa vai a paragonare una gilda che fa 15 ore al giorno con una che ne fa 15 alla settimana?
    2
  • Rekse 09 dicembre 2014, 16:16 Rekse
    Messaggi: 3461

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #513
    @carlomagno

    Secondo me non è solo questione di ore spese, ma anche di come le ore vengano spese. Di "qualità" in senso stretto della gilda, imho, proprio a livello di organizzazione/recruit/pianificazione, ecc ecc..

    In italia le migliori gilde sono gilde che, grossomodo, racchiudono i migliori giocatori italiani e dedicano al progress le ore che riescono. Spesso questi migliori giocatori italiani sono anche divisi all'interno da gruppetti-amicizie-quant'altro. Per cui già questo parco giocatori è limitato, in più è pure frazionato e condizionato da fattori che non sono esattamente la skill ma anche da rapporti dove, lo vediamo anche qua, ci si conosce e spesso si finisce pure per starsi sul cazzo l'un l'altro.

    Una gilda di livello mondiale innanzitutto non ha la limitazione della lingua e già questo amplia enormemente il terreno a cui attingere. Devi conoscere l'inglese e, bene o male, è la lingua in cui gira il mondo ormai. In più, grossomodo, ciò che accomuna il gruppo sono obbiettivi e skill, non l'amico dell'amico che ti porta in gilda (anche se credo non siano immuni da questo fattore in assoluto).
    In più ancora, sono "progettate" per realizzare l'obbiettivo tra player che, penso, abbiano pure tempo illimitatamente disponibile, perlomeno per il periodo di progress. Non sto dicendo che poi le persone finiscano per conoscersi oltre il raid, è facile avvenga tra persone con la stessa passione, ma di sicuro non influisce più di tanto su chi giocherà stasera sull'ultimo boss mythic per la first kill, gioca chi serve con la classe che serve facendo quello che serve.

    Se ipoteticamente tra le nostre migliori gilde si attingessero asetticamente i migliori player, ciò che ne uscirebbe non sarebbe probabilmente da top 10 overall, ma un risultato apprezzabile si. Insomma il risultato degli ILZ su blackfuse hc penso sia difficile da ripetere, vuoi per l'unificazione dei formati, vuoi per altri fattori.
    0
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:16 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #514
    carlomagno ha scritto:io te, non capisce che il tempo si, ti fa la differenza, ma comunque RELATIVAMENTE.



    Lo han fatto gli ILZ, in un formato che per ovvi motivi ti facilitava il tutto. Il massimo che han raggiunto, era una top 20 in un formato dove c'erano meno gilde competitive(visto che le top gilde focussavano quasi tutte nel 25men), giocando in beta e con orari simili a quelle di gilde che competono per lo spot #1. Altro da dire?
    0
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:19 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #515
    carlomagno ha scritto:Arroganza sta per le cazzate che dici,cosa vai a paragonare una gilda che fa 15 ore al giorno con una che ne fa 15 alla settimana?

    @carlomagno

    Ti è difficile capire che le ore come già detto SI, ti fanno la differenza ma che comunque, anche in gilde come aNc e QL, di persone che possono avere lo spot fisso in un raid MYTHIC da 20, sono per puzza 3 o 4? E qui ti parlo di top 15, perchè da quel che ti posso dire imo, l'unico player ATTIVO che può effettivamente giocare in top 3(degli italiani) con la giusta dedicazione e voglia, è Marcusalbium.
    1
  • carlomagno 09 dicembre 2014, 16:23 carlomagno
    Messaggi: 1116

    Iscritto il: 11 dicembre 2013, 00:42
    #516
    Dico solo che l aspetto pro di wow per ovvi motivi non è nel dna italiano,ma questo non significa essere scarsi e un diverso approccio al gioco,c è chi lavora chi studia chi ha altri interessi,finchè non avremo la controprova faccio un esempio chi mi dice che adamas non sarebbe meglio di blatty in un simile contesto?Ma blatty di lavoro fa il proplayer Adamas penso lavori o studi,tutto qui..Poi con Meta ci limitiamo a quello che è il panorama italiano,tu hai entrate e vedute esterofile buona skill e tempo per frequentare quei quartieri,buon per te,ma altri ..evidentemente non hanno il tuo stesso tempo. 1
  • Nepenthes 09 dicembre 2014, 16:24 Nepenthes
    Messaggi: 2265

    Iscritto il: 17 ottobre 2013, 14:22
    #517
    Arrogante è chi continua a parlare senza sapere/capire una beata minchia; non chi gira le top guilds mondiali da anni e sta gentilmente cercando di spiegare agli "estranei" di questo mondo come funziona.

    E' davvero il mondo all'incontrario!
    2
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:26 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #518
    Nulla da togliere ad Adamas, ma non lo vedrei mai al livello di Blatty o un qualunque altro mage in top 5, aldilà della dedicazione(questo non toglie che anche in queste gilde, c'è gente carriata).Che sia uno dei migliori players e mages italiani non c'è dubbio, ma da qui al dire certe cose ce ne passa veramente TANTISSIMO.. E sinceramente questa cosa immagino te la possano confermare la maggior parte delle persone che ci giocano insieme, nonostante comunque, non possono fare reali paragoni non avendo mai giocato in determinate gilde.

    Ci tengo a precisare che, l'essere un main raider(e quindi essere tra le prime 25 scelte in un raid da 20) e l'essere un player benchato che si tiene in gilda perchè 1) schifo non fa 2) ha la giusta dedicazione verso il gioco sono cose completamente diverse.

    carlomagno ha scritto:evidentemente non hanno il tuo stesso tempo.


    Il fatto che continu a menzionare il tempo fa capire che oltre ad essere stupido, neanche leggi. :( Non ha veramente senso continuare
    2
  • Kryogenesi 09 dicembre 2014, 16:29 Kryogenesi
    BattleTag: EricDraven#2595
    Messaggi: 272

    Skill doesn't dropz
    #519
    Secondo me tendete a perdere un pò di vista la verità su questo argomento, che tra l'altro si presenta su questo forum con una regolarità ossessivo-depressiva.
    Siamo una manica di cazzoni, nessuno nella nostra comunity di players sarebbe disposto a rinunciare ai suoi momenti di cazzeggio, agli arrivi in ritardo perchè la morosa ti sfracassa i coglioni o all'andare a scofanarsi la pasta all'ora di pranzo.
    Non ce l'abbiamo quella mentalità, e probabilmente non ce l'avremo mai, ma ciò non vuol dire che non ci siano ottimi player.
    I risultati a livello mondiale/europeo/ilcazzochevolete non arrivano?Pace, quando arriveranno per un qualsiasi motivo saremo tutti molto contenti.
    Ricordatevi quando parlate di gaming cmq, che state parlando del paese in cui si parla ancora di "velocità effettiva" dell'adsl a PAGAMENTO e nel quale la fibra ottica sta facendo ora capolino, manco fosse fatta di laser galattici.
    Altri mondi ragà, njoy your pastaefasule.
    5
  • carlomagno 09 dicembre 2014, 16:30 carlomagno
    Messaggi: 1116

    Iscritto il: 11 dicembre 2013, 00:42
    #520
    nepenthess ha scritto:Arrogante è chi continua a parlare senza sapere/capire una beata minchia; non chi gira le top guilds mondiali da anni e sta gentilmente cercando di spiegare agli "estranei" di questo mondo come funziona.

    E' davvero il mondo all'incontrario!

    @nepenthess
    Bah,ora che sei arrivato tu possiam togliere le tende,invece di fare il leccaculo prova a pensare i ql agire sottoforma di gilda pro,avreste lo stesso rank?non credo proprio,sicuramente stareste piu su,..ora spiegati tu con lorgoz,che io non ne ho voglia,anzi mi sono ricordato che manca la nutella a casa,corro a comprarla!
    2
  • Groin 09 dicembre 2014, 16:30 Groin
    Messaggi: 112

    Iscritto il: 18 novembre 2010, 09:59
    #521
    entro a gamba tesa giusto per dire che la differenza grande tra le gilde top mondo e quelle che sono state le top ita è soprattutto il tempo dedicato.
    un raid normale per una top mondo parte nel tardo pomeriggio fino alle 24:00 circa, in ita già tanto se si parte puntuale alle 9 per finire comunque alle 24:00 o poco più.

    Avendo giocato da titolare fisso nei requiem nel loro momento migliore (sunwell fino a metà wotlk) posso dire di aver giocato con un gruppo in cui almeno una dieci/quindici avremmo potuto giocare altrove e soprattutto in wotlk si ripartì dalla trial e si fece una scrematura ancora più dura con qualche drama per gente non promossa a raider rispetto al sunwell dove invece erano più o meno fissi, anche un officer venne panchinato :asd:
    Poi come è ovvio ci sono carryati ma c'erano anche nei nihilum in tbc e lo dicono loro stessi se leggete qualche blog.
    mi ricordo che quando si è fatto le twin eredar c'era gente disposta a raidare ad oltranza perché mancava veramente poco ma la maggiorparte no ed è questa la differenza più grande...mi pare abbiamo perso un reset perché poi andò giù subito a quello successivo.
    Senza contare che non si è mai riusciti a fare un raid di sabato o domenica pomeriggio, alla fine noi giocavamo relativamente poco...

    Mi rendo conto anche che raidare 8 ore al giorno non è nelle nostre (inteso italia) 'corde' e magari comunque dopo 4 ore la gente comincia a svalvolare mentre è richiesta la stessa attenzione per tutto il tempo, ma è questione di abitudine penso...

    Per dire la volta che abbiamo raidato più tempo è stato per sartharion da 10 con tre draghi facendo tipo dalle 9 alle 2 di notte, minacciando ossa rotte a un paio che volevano andare a nanna, e ci hanno pure fottuto la first per un'ora :asd:
    1
  • Lorgokz 09 dicembre 2014, 16:33 Lorgokz
    BattleTag: lorgok#2205
    Messaggi: 607

    pretty decent player
    #522
    Groin ha scritto:entro a gamba tesa giusto per dire che la differenza grande tra le gilde top mondo e quelle che sono state le top ita è soprattutto il tempo dedicato.
    un raid normale per una top mondo parte nel tardo pomeriggio fino alle 24:00 circa, in ita già tanto se si parte puntuale alle 9 per finire comunque alle 24:00 o poco più.

    Avendo giocato da titolare fisso nei requiem nel loro momento migliore (sunwell fino a metà wotlk) posso dire di aver giocato con un gruppo in cui almeno una dieci/quindici avremmo potuto giocare altrove e soprattutto in wotlk si ripartì dalla trial e si fece una scrematura ancora più dura con qualche drama per gente non promossa a raider rispetto al sunwell dove invece erano più o meno fissi, anche un officer venne panchinato :asd:
    Poi come è ovvio ci sono carryati ma c'erano anche nei nihilum in tbc e lo dicono loro stessi se leggete qualche blog.
    mi ricordo che quando si è fatto le twin eredar c'era gente disposta a raidare ad oltranza perché mancava veramente poco ma la maggiorparte no ed è questa la differenza più grande...mi pare abbiamo perso un reset perché poi andò giù subito a quello successivo.
    Senza contare che non si è mai riusciti a fare un raid di sabato o domenica pomeriggio, alla fine noi giocavamo relativamente poco...

    Mi rendo conto anche che raidare 8 ore al giorno non è nelle nostre (inteso italia) 'corde' e magari comunque dopo 4 ore la gente comincia a svalvolare mentre è richiesta la stessa attenzione per tutto il tempo, ma è questione di abitudine penso...

    Per dire la volta che abbiamo raidato più tempo è stato per sartharion da 10 con tre draghi facendo tipo dalle 9 alle 2 di notte, minacciando ossa rotte a un paio che volevano andare a nanna, e ci hanno pure fottuto la first per un'ora :asd:



    Parli di due epoche letteralmente diverse, su questo puoi chiedere veramente a CHIUNQUE raider di top gilde che ha giocato sia ora che in tbc per esempio, e ti dirà che prima il gioco, essendo meno complesso e con molte meno meccaniche in generale, il fattore skill faceva MOLTA meno differenza.
    0
  • Groin 09 dicembre 2014, 16:34 Groin
    Messaggi: 112

    Iscritto il: 18 novembre 2010, 09:59
    #523
    altra cosa che non ho citato è la differenza di banda internet e di computer rispetto alle gilde top...
    noi giriamo con le alice 8 mega congestionata a 500k e robe simili.
    il nostro main tank al tempo crushava di continuo, da brutallus ricordo che avevamo fatto la clip con la voce mixata di brutallus e nel nostro ventrilio :asd:
    'oh dai Zino inca che siamo pront.....oh zino?ci sei?fuck...'
    il nostro rogue con le glaive giocava tipo a 10fps tutto al minimo ecc
    tutte cose non ammesse in gilde top.
    0
  • Lelyal 09 dicembre 2014, 16:36 Lelyal
    BattleTag: Lelyal#2333
    Messaggi: 800

    WoW: Lelyal SP T16 HC 12/14
    D3: Lelyal WC Hardcore 31/31
    YouTube Channel: wowlelyal
    #524
    Da quello che ho provato sulla mia pelle, ai tempi del raid 10men i migliori 10 players italiani avrebbero potuto facilmente raggiungere la top 10. In altri formati credo il massimo raggiungibile possa essere #30, però è una cosa irrealizzabile per la mentalità dell'utenza italiana.

    EDIT: Letto ora il commento di Kryo. Era esattamente quello che intendevo nell'ultima frase.
    0
  • Rekse 09 dicembre 2014, 16:38 Rekse
    Messaggi: 3461

    Se qualcuno vuole aggiungermi al battle.net me lo dica perché rifiuto chi non conosco.
    #525
    Kryogenesi ha scritto:Siamo una manica di cazzoni, nessuno nella nostra comunity di players sarebbe disposto a rinunciare ai suoi momenti di cazzeggio, agli arrivi in ritardo perchè la morosa ti sfracassa i coglioni o all'andare a scofanarsi la pasta all'ora di pranzo.
    Non ce l'abbiamo quella mentalità, e probabilmente non ce l'avremo mai, ma ciò non vuol dire che non ci siano ottimi player.


    Questo. Che è perlappunto il solco che separa ottimi (o buoni, o ottimi tra i mediocri che dir si voglia) players dai pro-player.

    Potenzialmente potevo essere meglio di Michael Jordan con la palla a spicchi in mano, ma di fatto lui lo è diventato ed ha fatto di tutto per diventarlo, in primis. Io proprio no, anzi mi faceva pure fatica farmi un'oretta al giorno in autobus dalla più vicina scuola basket.
    (è un esempio eh, non che voglia sottindere di essermi illuso che ne avessi realmente le potenzialità rofl)
    0
  • Questa discussione è chiusa, non è possibile intervenire.
  1 ... 202122 ... 168