L'ALLEANZA è MORTA. RASSEGNAMOCI. (For Dummies)
123  
  • Reyfalkenayn 15 maggio 2017, 18:11 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #1
    In attesa del nuovo "trattatone" con un'analisi storiografica meticolosa sulla faccenda, questo post provocatorio vuole riassumere le mie posizioni personali "for dummies", cioè per coloro che magari vorrebbero esprimere un'opinione ma che non hanno tempo e voglia di leggersi il mio futuro post di cinque o sei cartelle, famosi "walls of text".

    L'Alleanza è morta. Perché? Perché Blizzard ne ha distrutto tutte le componenti fondamentali, in modo continuo e inesorabile. Specialmente da Cataclysm in poi sembra essere diventata la loro passione, e il loro sommo diletto.
    Iniziamo con l'elencazione in ordine sparso, comprendendo anche fatti molto recenti:

    - Di fatto i Class Orders hanno distrutto la residua parvenza di lealtà all'Alleanza dei suoi più eminenti ordini costitutivi: la Chiesa di Sacra Luce, i suoi Paladini e i Maghi del Kirin Tor.

    La Chiesa della Luce Sacra è stata fatta deliberatamente morire. Prima con il tradimento di Benedictus (roba indecente) e poi con la resurrezione a non-morto neutrale di Alonsus Faol (stiamo parlando di una personalità così eminente per l'Alleanza che è paragonabile o Uther o Re Terenas) sostanzialmente la Chiesa non conta più una cippa, e i suoi precetti tradizionali sono stati completamente surclassati dal culto dei Naaru che sostanzialmente si concretizza in "Io amo la Luce, e quindi amo gli altri, volemose bbbbbene", poiché non esiste alcun tipo di codificazione teologica e dov'è c'è è stata accantonata. La Chiesa quindi è divenuta un organo marginale, ignorato, a mala pena conosciuto, se non fosse per il fatto che in mezzo a Stormwind c'è una gigantesca cattedrale che ce la ricorda.

    L'Ordine dei Paladini è stato frantumato in una maniera così ignobile che oggi capire che cos'è il Silver Hand è praticamente impossibile. La verità è che non esiste più, distrutto da continui tentativi di emulazione mal riusciti, poi concretizzatisi in una clima di ultra-tolleranza che con l'antico ordine fondato da Uther e Faol non ha nulla a che vedere. La sola idea che all'interno di un'organizzazione mondiale possano esistere: presuli eretici provenienti da esperienze teologiche tumefatte (Argent Dawn, Scarlet Crusade, Brotherhood of Light) e gente, gli elfi del sangue, che fino a due giorni fa avevano le quest per dissacrare la Tomba di Uther e spegnere la Fiamma Eterna nella Cappella di Faol a Stratholme, è semplicemente RIDICOLA. Non consideriamo neppure gli idolatri solari tauren poiché altrimenti si finisce nel triviale. L'Unico ordine del Silver Hand è quello nato in seno all'Alleanza, fondato su precetti saldi e inamovibili, sulle Tre Virtù, sul sangue dei Paladini epurati dal Flagello da Arthas e Kel'Thuzad. Sostanzialmente il Class Order dei Paladini ha dato il colpo di grazia ad un ordine già sbandato. Qualunque paladino oggi si riconosce in tutto fuorché nell'Alleanza, ma in quelle istituzioni (tutte rigorosamente neutrali e buoniste) che hanno il loro centro nelle irredente terre di Lordaeron che spetterebbero all'Alleanza. Ma Tirion ha deciso di tenersele per sè "in nome di Lordaeron". Certo.

    L'Ordine del Kirin Tor è un altro prodotto dell'Alleanza completamente derubato alla nostra tradizione. Possiamo girarci attorno con tutte le perifrasi e scusanti (elfi del sangue, Jaina è cattiva e bla bla bla). Dalaran fu fondata 2.800 anni fa da uomini ed elfi, a simbolo della loro eterna amicizia e collaborazione. Dai loro vertici nacque poi il Concilio di Tirisfal. Dalaran ha servito fedelmente e con premura l'Alleanza di Lordaeron durante e dopo il conflitto con gli orchi. La loro indefessa salvaguardia, purtroppo insufficiente a tutelare Lordaeron dal Flagello dei non-morti, è stato un lascito che noi non abbiamo onorato in nessun modo. Vergogna dovrebbe provare Jaina, che fece erigere una statua di Antonidas nella rediviva città fluttuante. Antonidas non si sarebbe mai alleato con gli orchi, non avrebbe mai accettato di far divenire neutrale Dalaran e non vi avrebbe mai accettato bruti, selvaggi, non-morti e pazzi assetati di magia. Quello che fu uno dei più eminenti ordini sulla faccia di Azeroth, sempre pronto a rimediare alle storture della magia, è divenuto oggi il santuario del neutralismo. Vorrei tanto sapere, quando un orco vaga per le promenade incantate di Dalaran...a cosa sente di appartenere di tutto quel gran baluginare viola. A nulla. E' "roba nostra".

    Ora iniziamo la lista dei drammi e delle oscenità:

    - La Foresta di Ashenvale è COMPLETAMENTE nel caos. Campi di taglio ovunque, le driadi vengono massacrate e con loro un figlio di Cenarius schierato con l'Alleanza: Ordanus. Astranaar, anche dopo il salvataggio nella chain quest rimane fumante dai tetti come tizzoni spenti (che schifo), ettari ed ettari di foresta, parte integrante del reame boscoso degli elfi della notte, sono completamente in rovina e non più transitabili in sicurezza. L'Avamposto di Maestra ha il phasing bloccato dell'assedio in modo perenne (che schifo, neppure la soddisfazione di avere un phasing che dirima i conflitti); l'avamposto di tre capanne in croce sulla spiaggia di Zoram Strand è ora una fortezza senza controbilanciamenti. Anche se il numero di avamposti è rimasto identico per entrambe le fazioni, di fatto l'Orda ha ottenuto lo scopo di gettare la foresta nel caos e renderla per lo più inabitabile. I contrattacchi dell'Alleanza fanno ridere in confronto ai danni provocati dall'Orda.

    - Nelle Marche Occidentali hanno ricostruito e ampliato Collina della Sentinella (Sentinel Hill) per il puro gusto (sadico) di farla restare in fiamme in un assedio perenne contro i Defias. Quindi è come se non fosse cambiato nulla da Vanilla, anzi è peggiorato perché le Marche sono praticamente distrutte.

    - Il Porto di Menethil Harbor, fortezza gloriosa e fra le città più grandi e potenti dell'Alleanza, è stato allagato dal Cataclisma, distrutto, e lasciato lì a imputridire. Notare che l'Orda invece ha i suoi bei porti, come quello di Zoram Gar e tipo...beh...l'enorme fortezza costiera dei Goblin ad Azshara. Nella regione hanno compensato con un avamposto degli elfi della notte che ci sta come il cavolo a merenda nelle terre dei nani.

    - Southsore è stata completamente distrutta, di fatto un massacro da parte di Sylvanas passato sotto silenzio. Senza contare il vicino campo di concentramento dove gli umani vengono coltivati e uccisi nella maniera più vomitevole. Ironia di pessimo gusto? Ci fanno combattere la Battaglia di Andhoral, tramite la chain di Thassarian, per il puro gusto di farcela perdere. Domanda? Anche se l'avessimo vinta, come fai a tenere una città nelle terre del Nord senza retrovie sicure? Con Southshore (Riva del Sud) distrutta e Stromgarde in rovina, da dove arriverebbero rinforzi e rifornimenti? Pessimi.

    - A proposito di Stromgarde. Con Cataclysm, in cui Sylvanas asserve l'unico erede diretto del Casato Trollbane, Galen, alla sua volontà, già si capiva l'andazzo futuro. Con Legion è arrivato il colpo di grazia. Danath Trollbane non tornerà mai a reclamare Stromgarde, come ci avevano invano fatto sperare. Anche questa è una delle tante cose inconcepibili e assolutamente irrealistiche.

    - Theramore è stata distrutta con una bella bomba!!! Sono morti almeno quattro generali dell'Alleanza, il Capo del Kirin Tor Rhonin, e decine di migliaia di cittadini e probabilmente soldati. Booom. Ma c'è il trucchetto!! Blizzard: non potete dire che abbiamo svantaggiato l'Alleanza perché basta parlare con l'NPC dei Draghi di Bronzo che la città salta fuori quindi è tutto fixed! Cheeeeeeeeers! (Bastardi).

    - Nethergarde Keep (Guardia Fatua) nelle Terre Maledette esattamnente come Theramore. Altra città storica dell'Alleanza distrutta così, random.

    - Con Cataclysm ci hanno distrutto la Diga sul Loch, un capolavoro di ingegneria e architettura nanica, uno sfregio disonorevole di cattiveria impagabile.

    - Gilneas, al termine della chain dei Worgen, rimane VUOTA! VUOTA! Primo caso nella storia dei videogame di aree di gioco che rimangono VUOTE e ACCESSIBILI nel contempo! Uno spregio, anche questo, di una parzialità disgustosa. (In compenso abbiamo guadagnato in tutta Azeroth dei bellissimi insediamenti worgen , consistenti in alberi putrescenti al cui interno i worgen saltellano felici e ringhiano ai mal capitati. Brrrrrrr come siamo forti!).

    - Per chi non ne avesse abbastanza (SPOILER ALERT): nella chain quest dell'artefatto per il Ladro si scopre che, dal giorno alla notte, Darkshire, una di quelle poche città in croce che rimangono in pieno possesso dell'Alleanza, è in realtà un covo di cultisti della legione e quindi bisogna uccidere tutti. (Stessa cosa come in Theramore e Nethergarde, phasing, in realtà c'è e non c'è, bla bla bla).

    Senza contare le innumerevoli vicende che umiliano, disprezzano, ridicolizzano l'Alleanza, come Khadgar (che dovrebbe essere un campione dell'Alleanza quando in realtà è diventato il Campione dei Petalosi) che caccia Jaina dalla leadership del Kirin Tor e fa tornare la meravigliosa pace fra Orda e Alleanza (Fiera dei fiorellini).

    COme può, un giocatore dell'Alleanza, armato delle più buone intenzioni, animato dalla più ardente voglia di giocare, comprare Legion e tornare su Wow con questa MAREA DI SCHIFEZZE a gravargli sulla testa?

    Alt alt! Aspettate aspettate, prima di finire, dimenticavo: in tutta questa sequela di disgrazie indicibili noi avremmo anche sulla coscienza la distruzione di Camp Turajo all'Orda nelle Savane Meridionali (unico caso di regione divisa in due per tutelare una fazione). Quindi non ci provate eh! Cappello in mano e occhi bassi, noi siamo cattivi: in piena guerra abbiamo ucciso degli Ordosi, sentiamoci in colpa, altrimenti siamo degli sporchi nazisti che mettono gli orchi nei campi di Internamento
    3
  • Medivh 15 maggio 2017, 20:27 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 2024

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 18:54
    #2
    BASTA...è l'ora di riprendere Lordaeron! 3
  • Deinoforo 15 maggio 2017, 21:29 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2197

    micio micio miao miao
    #3
    Immagine

    L'Orda apre i reclutamenti.



    rofl rofl rofl rofl
    5
  • tazeel 15 maggio 2017, 21:38 tazeel
    BattleTag: tazeel#2894
    Messaggi: 452

    Iscritto il: 13 ottobre 2015, 16:13
    #4
    @Reyfalkenayn penso tu abbia dimenticato la parte in cui l'Alleanza viene definita "Sacro Juggernaut" dipo SoO che può schiacciare l'Orda se vuole.

    I cambi di Cataclysm e le ripetute sconfitte dell'Alleanza (A proposito in Wolfheart l'Orda è buttata definitivamente fuori da Valtetra) servivano per coptire la soluzione di un problema precedente: il pietoso levelling dell'Orda nel vecchio mondo. La Barrens chat e l'attubement per Onixya erano solo sintomi di un problema più vasto, soprattutto paragonato a un Alleanza con molte più zone tra cui scegliere.

    Comunque al momento l'Orda di Kalimndor è un disastro. Orchi Tauren e Troll sono l'ombra di ciò che erano. Orchi e Troll non hanno neanche un leader ufficiale!
    4
  • BigBoss 15 maggio 2017, 23:44 BigBoss
    Messaggi: 2014

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 12:06
    #5
    Ma questo meme dei nazisti da dove lo tiri fuori? Singoli membri dell'alleanza disegnati come palesi figure negative: (Garithos, Blackmoore e l'ammiraglio Proudmoore se vogliamo parlare di offenders) sono sempre esistiti, così come personaggi capaci di collaborare da entrambi gli schieramenti, ma identificare tutta la fazione con il comportamento del singolo è assolutamente riduttivo.
    Tutti han ricevuto il loro bello stupro, guarda Kael'thas, ad esempio, trasformato da capo fazione a personaggio bidimensionale in cerca di potere. Cairne, eliminato prima che suo figlio potesse diventare un personaggio un po' più centrale, Vol'jin, ammazzato prima che potesse fare qualcosa di decente da capoguerra. Persino Thrall è stato messo pesantemente da parte. Non mi pare che l'Orda se la stia passando meglio, a livello di carisma. Giusto Sylvanas, che ha ancora abbastanza rogne in famiglia.
    7
  • Medivh 15 maggio 2017, 23:49 Medivh
    BattleTag: Medivh#2166
    Messaggi: 2024

    Iscritto il: 14 agosto 2010, 18:54
    #6
    Anduin si tr...ba Calia cosi si crea il primo impero umano 0
  • Reyfalkenayn 16 maggio 2017, 00:31 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #7
    BigBoss ha scritto:Ma questo meme dei nazisti da dove lo tiri fuori?

    @BigBoss non me lo sono inventato io. Io credo di aver fatto capire nel post, così come in quelli precedenti, l'operazione fatta da Blizzard: ossia quella di voler per forza negare ciò che è accaduto con l'inganno o con retcon assurdi.

    Io non ho nessun problema a dirti che Thrall è effettivamente l'orco che ha fatto la rivoluzione cercando di redimere la sua razza con ogni metodo possibile. Io il personaggio lo stimo, sebbene non lo ami. E' l'unico orco per cui abbia mai nutrito affetto. A me dà fastidio l'idea che si lanci un messaggio pretestuoso per far sembrare che...beh...alla fine quegli orchi assetati di sangue devasta-regni erano bravi ragazzi. Vai a dare un'occhiata sui forum, cosa pensa la gente. C'è un buonismo dilagante che descrive l'Alleanza come una fazione di nazisti perché hanno messo gli orchi nei campi di concentramento (che poi sarebbero di internamento, ma la traduzione naturalmente ha voluto dare il meglio di sè). Decisione legittimissima che viene biasimata come un orrore quando all'Orda sostanzialmente viene perdonato praticamente tutto. Io ho trovato gente che ha scritto che i Forsaken vanno chiamati "diversamente vivi" per non offenderli, che sono da considerare come cittadini di Lordaeron, e che questa appartiene loro di diritto! La quantità di giocatori in Alleanza horde-friendly è SPAVENTOSA. E questo perché sono tutti succubi di un'operazione distorcente e ingannevole attuata dalla Blizzard con i suoi infiniti ritocchi, effetti nostalgia e retcon pretestuosi (di cui ho parlato ampiamente nel post Blizzcon che non c'è).

    Tutti biasimano Jaina perché è rinsavita capendo che il suo pacifismo era privo di senso (alla buon'ora, ma non temete, è un Dreadlord di sicuro e dovremo ucciderla nella prossima espansione). Garrosh e Sylvanas hanno fatto cose (e lei continua a farle) da galera, e nonostante tutto noi con la storia del Processo a Garrosh ci siamo fatti pure scrupoli, tutti a infognarsi a parlare di perdono. Anduin che praticamente lo aiuta a fuggire (inconcepibile) non è stata forse un'umiliazione sufficiente? Sylvanas che praticamente è la Lich Queen non viene neppure sfiorata dalle critiche. "Sì...forse sta un po' esagerando", solo dopo aver schiavizzato le Valchirie, creato una nuova piaga, distrutto Southshore e creato un campo di concentramento (vero stavolta). Ah ecco...ora sta esagerando. Jaina caccia gli elfi del sangue dal Kirin Tor dopo il lassismo di Aethas (ovvia reazione) e chiede giustizia dopo la morte di Varian: STIGMATIZZATA a morte. "Tu sei una guerrafondaia, pensi solo alla vendetta, sei accecata dalla rabbia!". In quattro balletti detronizzata da capo del Kirin Tor da Khadgar (il campione dei petalosi), viene fatta una votazione e via! Orda di nuovo a Dalaran.

    L'Orda non ha guide in questo momento? I personaggi vi colpiscono, che altro possono colpire all'Orda?! Non ha nulla di storico, è roba nuova che viene montata su dall'anno 24 in poi. La tradizione sciamanica è intatta, anzi, direi che ha avuto grande accrescimento. I druidi Tauren hanno le mani in pasta in mezzo mondo dove prima si vedevano col binocolo. Che tradizione devono colpire? Quali organi o istituzioni possono levare? I Cavalieri del Sole Tauren? E' roba nata tre anni fa! Il Kirin Tor si regge in piedi da più di tremila anni...Qualcuno ha sconvolto le credenze nei Loa Troll? Le bestie sacre son sempre lì. Gli elfi del sangue hanno riguadagnato il Pozzo Solare (al cui evento la Blizzard, concordo, potrebbe dare più spazio, specie agli effetti di una simile epocale rivoluzione). Facessero crepare Lady Liadrin (cosa che non mi auguro perché è un bellissimo personaggio) sarebbe il Primo Cavaliere del Sangue a morire martire. A noi i paladini ce li ammazzano dalla fondazione dell'ordine. Voglio dire: non colpiscono gli insediamenti dell'Orda, non ne colpiscono le istituzioni...rimangono i personaggi da colpire. Io sono d'accordissimo: l'Orda è stata umiliata più e più volte, ma è l'unica cosa per bilanciare il conflitto che si può mettere sul piatto. Butti giù una torre all'Alleanza: fai crollare mille anni di storia. Butti giù una capanna di Camp Turajo: abbiate pazienza, voletemi pure male ma...la capanna si ricostruisce anche più bellina un metro più avanti.

    Blackmoore? Molonero? Quello era un cretino che faceva la cresta sui tornei di gladiatori. Era un cretino. Nessuno lo compiange. Ha fatto la fine che si meritava, punto. Direi che la storia ha parlato da sé.

    Se vogliamo andare a scavare, vengono fuori salme putride peggio del pesce. Tutti a dare addosso a Garithos perché era "razzista" (e poi mi invento io i meme), quando nessuno spende DUE MINUTI per dire che Garithos era l'unico stronzo rimasto a combattere a Lordaeron con la resistenza quando poteva beatamente darsela a gambe a Stormwind come hanno fatto centinaia di sopravvissuti. E' rimasto lì a combattere per la resistenza, a gridare frasi che nessuno ha il coraggio di ricordare come "In Memoria di Terenas!" oppure "L'Umanità si risolleverà!". Era razzista? Certo che sì, e perché? Perché era incavolato nero che alla fine della fiera, dopo che l'Alleanza di Lordaeron (e Lordaeron in primis in modo assai maggiore) si era spesa per salvare il culo ad elfi e nani, questi avevano restituito il debito di riconoscenza fin troppo timidamente.
    Ne vogliamo parlare? Gli elfi di Quel'Thalas non avrebbero mosso un dito senza che Lothar li richiamasse al debito di sangue della stirpe degli Arathi, e anche lì storsero il naso...sì, no, ci dobbiamo pensare. Poi, durante la fase intermedia della Seconda Guerra, quando l'Orda grazie al tradimento di Alterac si infiltrò nelle Terre del Nord, super-strizza perché gli orchi volevano attaccare Quel'Thalas. Allora gli elfi iniziarono chissà perché ad accorgersi che erano parte dell'Alleanza tout cour, e a rompere le scatole all'Alto Comando perché difendessero senza sé e senza mai i confini boscosi. Proprio per quella richiesta esosa, Garithos, all'epoca un cavaliere dell'Alleanza, lasciò indifesa la sua terra, Blackwood, impegnato a difendere una razza che fino a poco tempo fa non sarebbe morta per la sua. Così Othmar Garithos perse terra e famiglia.
    Al termine della Seconda Guerra, poi, Quel'Thalas fece ciao ciao con la manina, forse ce ne siamo dimenticati. Quel'Thalas diserta l'Alleanza ritenendo scongiurato il pericolo e troppo onerosa la sua partecipazione. Solo molto volontari rimarranno, e durante la Terza Guerra mossero appena l'unghia di un mignolo per aiutare Lordaeron con la Piaga, e il risultato fu che si ritrovarono completamente distrutti. Garithos era razzista? Sì. Meglio non lo fosse stato? Certo. Era comprensibile fosse razzista verso gli elfi? Ma direi proprio di sì!!! E tutti a battersi il petto, cappello in mano, occhi bassi: era razzista, mostro, bastardo. L'unico bastardo che stava riuscendo a riprendersi le rovine di Dalaran.

    L'Ammiraglio Proudmoore? Ma benedetto il Cielo, ne vogliamo continuare a parlare? Non c'è neppure più una statua in onore di un uomo che ha servito l'Alleanza dalla prima ora, ha perso il figlio ed erede al trono in mare contro la flotta orchesca durante la Seconda Guerra, ha passato tutta la vecchiaia a combattere una forza terribile che minacciava primariamente la sua terra. (Pochi ricordano che durante la Seconda Guerra l'Orda aveva nelle isole Channel e a Crestfall le principali basi da cui partì l'invasione di Lordaeron). Un condottiero sempre col timone e la sciabola in mano, a combattere. All'improvviso scopre che sua figlia, dopo un olocausto inimmaginabile, è ancora viva in un lontano continente. Cosa avrebbe dovuto fare? Lasciarla lì? Quale padre l'avrebbe fatto? Senza considerare che Jaina gli aveva fatto disertare un'intera brigata sotto il naso per la sua spedizione. Uno dei più grandi eroi dell'Alleanza sbarca a Kalimdor, e vede sua figlia allegra che combatte con gli assassini di suo fratello e cosa dovrebbe fare? "Oh sì figlia mia, danziamo con gli assassini di tuo fratello, gli orchi sono nostri amici!". Eh no, per Diana! Tu figlia mia sei fuori di testa. Ma non finisce qui, oltre al danno, come sempre, anche la beffa. Dopo una vita di servizio senza requie, la perdita di un figlio, la perdita degli amici di una causa durata anni...per cosa? Per essere ucciso da un sicario troll e un mezz'ogre con il benestare di sua figlia in nome della "pace con l'Orda".

    E sui forum e in giro, c'è gente che descrive questi due eroi e martiri del dovere come due bastardi, razzisti e guerrafondai. Io, purtroppo per me (mi rendo conto che sono sclerato come un cavallo pazzo), non invento nessun meme. Magari non inventassi nulla, giocherei sereno e zitto. E invece no: è tutto vero.

    Chris! Ascolta lo zio: BERE FA MALE.
    0
  • Greymane 16 maggio 2017, 05:18 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 6461

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #8
    @Reyfalkenayn

    Devi anche però considerare una cosa riguardo alla quest dei Blood Knights (si, la quest in cui i Blood Elves dissacrano la tomba di Uther e danno fuoco alla cappella di Faol non era una quest per tutti i Blood Elves, ma solo ed unicamente per i Paladin di tale razza), era li solamente ed unicamente per fare in modo che anche i Paladini Orda avessero una loro mount, questo si può notare paragonando la quest dei Pala Ally e quella dei Blood Elf, la prima era mooooooooolto più articolata ed epica, mentre la seconda si nota benissimo che era li solo per dargli la mount e pareggiarli con i Pala Ally.
    Onestamente io non so quanto questo possa essere preso come canon, mi piace che tu abbia fatto notare questa cosa (che probabilmente in pochissimi altri sanno), ma la chain quest di per se è sempre stata un filler imho...anche se comunque è vero, i Blood Knight non si sono meritati i poteri della Luce ma li hanno ottenuti con la forza (ma questa è un'altra storia)
    0
  • Metalline 16 maggio 2017, 07:17 Metalline
    BattleTag: metalline#2691
    Messaggi: 2959

    Top40ita inside
    #9
    Finché Renato Gallina veglierà su di noi l'alleanza non morirà mai!!! 6
  • tazeel 16 maggio 2017, 07:32 tazeel
    BattleTag: tazeel#2894
    Messaggi: 452

    Iscritto il: 13 ottobre 2015, 16:13
    #10
    @Reyfalkenayn stai mostrando un ignoranza spaventosa. Per quanto ti debba dare ragione su Garithos, non è stato Andun a liberare Garrosh, ma l'azione congiunto di Kairozdormu e di Zaela con i suoi mercenari. I campi fangosi a Colletorto erano illegali anche per le leggi dei reietti, e Sylvanas non ha schiavizzato le Val'kir. Anzi quelle hanno provato di tutto per convincerla a non suicidarsi e ad assumerle!

    Jaina poi... beh i modi Garrosh saranno stati estremi, ma se l'e cercata. L'Alleanza stava usando Theramore come base per attaccare le Savane. Non può dire che lei faceva tutta la pacifica se aiutava uno dei due a fare la guerra all'altro! Se lo era davvero, avrebbe detto a Varian dove se la poteva mettere la sua testa di ponte. Poi Dalaran anche se dei membri dei Predatori erano traditori, non è una buona ragione per ammazzare e imprigionare senza processo gente che non aveva alcun ruolo nell'intera faccenda.
    5
  • Deinoforo 16 maggio 2017, 10:05 Deinoforo
    BattleTag: Deinoforo#2266
    Messaggi: 2197

    micio micio miao miao
    #11
    @Metalline

    Immagine

    si può solo ammirare!
    5
  • Imrazor 16 maggio 2017, 11:11 Imrazor
    Messaggi: 89

    Iscritto il: 21 ottobre 2014, 11:57
    #12
    Credo tu stia facendo un'enorme confusione su Dalaran per quanto riguarda la sua appartenenza "geopolitica".
    Stessa cosa per gli ordini come la chiesa o la mano argentea, di cui mi sembra tu non stia considerando gli eventi che li hanno visti coinvolti con l'ascesa di Arthas.
    Dulcis in fundo, parlare di diserzione di Quel'Thalas è un'altra notevole imprecisione.
    1
  • Reyfalkenayn 16 maggio 2017, 12:01 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #13
    Greymane ha scritto:Onestamente io non so quanto questo possa essere preso come canon

    @Greymane Fino a prova contraria le quest che la Blizzard non ritira espressamente dal Canone sono canoniche rofl , altrimenti troppo facile mettere in dubbio la canonicità di tutto quello che viene fuori di scomodo. Eh! (angel)
    Greymane ha scritto:era li solamente ed unicamente per fare in modo che anche i Paladini Orda avessero una loro mount

    @Greymane ma cosa significa? Ma chi impedisce agli elfi del sangue di avere una chain per la cavalcatura da paladino? Qual è il nesso tra la necessità di una chain quest e una chain che fa sputtanare una fazione in modo definitivo? Cioè...dissacrino pure quello che vogliono, tutta acqua al mulino del conflitto (Dio lo benedica), ma poi ti prendi le responsabilità dell'atto. Non mi fai trovare i Cavalieri del Sangue belli e immacolati da ogni colpa, come se non fosse successo nulla. Ma d'altra parte Tirion buonista, la Chiesa inesistente (faceva troppo Santa Romana Chiesa), Velen (che fra l'altro gli ha restaurato il Pozzo Solare zitto zitto) che praticamente è "il leader dell'Alleanza che non c'è", chiaramente una come Lady Liadrin (che ha i suoi meriti) viene accolta come l'ancella della Madonna! Tutti insieme appassionatamente nel Class Order!
    tazeel ha scritto:Reyfalkenayn stai mostrando un ignoranza spaventosa.

    @tazeel Può darsi, ho ricontrollato ed effettivamente hai ragione. Sta di fatto che l'ossatura dell'argomento è sempre la stessa, non cambia di molto. Anduin era sempre a pigolare alla sua gabbia, e al trono di suo padre con mille scrupoli e ripensamenti, neppure Garrosh fosse stato Gesù Cristo. Pilato si fece degli scrupoli, poi ebbe paura e si lavò le mani. Si parlava di uno che diceva d'essere il Figlio di Dio. Qui si sta parlando di un pazzo, corrotto, assassino, criminale, che avrebbe ucciso lo stesso Anduin, Tyrande (al processo super-biasimata da Malfurion: dai tesoro, non diventare malvagia, alla fine hanno solo distrutto e profanato la nostra foresta più sacra, ucciso un figlio di Cenarius, massacrato decine di driadi. Meritano una seconda possibilità) e chiunque altro. Scrupoli implausibili, il punto rimane questo. Non fosse stato sempre a pigolare a quella gabbia col suo potenziale assassino non avrei ricordato male.
    tazeel ha scritto:Jaina poi... beh i modi Garrosh saranno stati estremi, ma se l'e cercata.

    @tazeel Se c'è una cosa che vi stupirà è che io non biasimo Garrosh di NULLA. Garrosh è uno dei pochi personaggi coerenti che non te le manda a dire. Lui voleva fare a botte senza se e senza ma, senza fisime, buonismo o scrupoli. Degno figlio di quello scalmanato assetato di sangue di suo padre. E sono felicissimo ci sia stato perché senza di lui l'Alleanza sarebbe rimasta a crogiolarsi in un'altra espansione sulle proprie turpe psichiche da senso di colpa. Vuoi fargli distruggere Theramore? Ha ragione, quella "Marozia" di Jaina fa tanto la pacifista ma non si esime dall'essere la testa di ponte per l'invasione. Ipocrita, come sempre è stata, nel torto e pure nella ragione. Benissimo, distruggi Theramore ma non la lasci lì col trucchetto del Phasing. Perché il phasing serve a dare al giocatore l'idea della dinamicità del mondo, non alla casa madre per fare i suoi troiai e poi usare un retro-phasing e dire: ma la città è sempre qui. Tu fai il team serio e la città o me la ricostruisci in una bella chain corposa, o mi dai un'altra città. Fine. E vale tanto per l'Alleanza, quanto per l'Orda.
    Imrazor ha scritto:Credo tu stia facendo un'enorme confusione su Dalaran per quanto riguarda la sua appartenenza "geopolitica".
    Stessa cosa per gli ordini come la chiesa o la mano argentea, di cui mi sembra tu non stia considerando gli eventi che li hanno visti coinvolti con l'ascesa di Arthas.
    Dulcis in fundo, parlare di diserzione di Quel'Thalas è un'altra notevole imprecisione.

    @Imrazor posso anche sbagliarmi, quindi correggimi. Non dire semplicemente cosa sbaglio senza offrire una tua interpretazione. Io sono disposto a considerare ogni punto di vista e a giustificare ogni mio errore.
    0
  • Rekse 16 maggio 2017, 12:03 Rekse
    Messaggi: 3693

    Mostroita
    #14
    Non so se nella localizzazione venga usato, ma personalmene eviterei l'utilizzo de "La chiesa" in quanto luogo di culto generalmente usato da una precisa religione reale. 0
  • Reyfalkenayn 16 maggio 2017, 12:09 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #15
    Rekse ha scritto:Non so se nella localizzazione venga usato, ma personalmene eviterei l'utilizzo de "La chiesa" in quanto luogo di culto generalmente usato da una precisa religione reale.

    @Rekse viene usato e senza nessuno scrupolo. In ogni caso quando uno scrive la "chiesa" con l'iniziale minuscola si intende riferirsi al luogo di culto; la "Chiesa" con l'iniziale maiuscola intende riferirsi all'istituzione, che in questo caso si chiama esattamente così. E in gioco ci sono tutta un'altra serie di parole che hanno un uso esterno al gioco, non vedo perché censurarle: vescovo, arcivescovo, esorcismo, confessione, cattedrale ecc. ecc.
    Ad ogni modo, per amore di pace, ho modificato il post puntualizzando "La Chiesa della Luce Sacra", di modo che si capisca senza fraintendimenti a quella Chiesa si fa riferimento.
    0
  • BigBoss 16 maggio 2017, 12:20 BigBoss
    Messaggi: 2014

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 12:06
    #16
    A me dà fastidio l'idea che si lanci un messaggio pretestuoso per far sembrare che...beh...alla fine quegli orchi assetati di sangue devasta-regni erano bravi ragazzi.


    Eh? Ma dove? Esattamente come in ogni fantasy un intreccio di eventi ha portato all'ingestione di sangue di demone, il quale, a quanto pare li ha trasformati in mostri assetati di sangue, ma di base, non tutti gli orchi erano guerrafondai o stregoni necromanti, avevano un certo senso dell'onore e alcuni di essi erano parecchio spirituali. Lo stesso Antonidas se ne rese conto studiandone gli effetti nei campi di prigionia, vedendo come man mano l'effetto del sangue di Signore delle Fosse si esaurisse, non avendo più la comunione degli elementi, man mano si spegnessero in una profonda depressione. P.s.: Sì, Antonidas stesso stava cambiando idea sugli orchi.

    Vai a dare un'occhiata sui forum, cosa pensa la gente. C'è un buonismo dilagante che descrive l'Alleanza come una fazione di nazisti perché hanno messo gli orchi nei campi di concentramento (che poi sarebbero di internamento, ma la traduzione naturalmente ha voluto dare il meglio di sè).


    Sui forum si leggono le teorie più strampalate, ci sono sostenitori di Garrosh a spada tratta, come gente che vuole fare olocausti nei confronti di tutte le altre razze, ma non mi sento di dire che sia l'idea comune, anzi dubito che la maggior parte dei giocatori di Warcraft conosca così bene le origini dell'orda da poterne discutere così a fondo, figuriamoci poi usare temi esterni al gioco per accusare l'alleanza di "nazzzzismo!111one". E' un argomento che non sta in piedi, se non per il fatto che appunto, singoli membri dell'alleanza si comportavano da decorticati, vedi Blackmoore.

    Decisione legittimissima che viene biasimata come un orrore quando all'Orda sostanzialmente viene perdonato praticamente tutto. Io ho trovato gente che ha scritto che i Forsaken vanno chiamati "diversamente vivi" per non offenderli, che sono da considerare come cittadini di Lordaeron, e che questa appartiene loro di diritto! La quantità di giocatori in Alleanza horde-friendly è SPAVENTOSA. E questo perché sono tutti succubi di un'operazione distorcente e ingannevole attuata dalla Blizzard con i suoi infiniti ritocchi, effetti nostalgia e retcon pretestuosi (di cui ho parlato ampiamente nel post Blizzcon che non c'è).

    E' ovvio che la direzione del gioco sia quella di tentare di unire le due fazioni contro un nemico comune, ma essendo in un server pvp ti posso garantire che tutto questo affetto non lo vedo, anzi.

    Tutti biasimano Jaina perché è rinsavita capendo che il suo pacifismo era privo di senso (alla buon'ora, ma non temete, è un Dreadlord di sicuro e dovremo ucciderla nella prossima espansione). Garrosh e Sylvanas hanno fatto cose (e lei continua a farle) da galera, e nonostante tutto noi con la storia del Processo a Garrosh ci siamo fatti pure scrupoli, tutti a infognarsi a parlare di perdono. Anduin che praticamente lo aiuta a fuggire (inconcepibile) non è stata forse un'umiliazione sufficiente? Sylvanas che praticamente è la Lich Queen non viene neppure sfiorata dalle critiche. "Sì...forse sta un po' esagerando", solo dopo aver schiavizzato le Valchirie, creato una nuova piaga, distrutto Southshore e creato un campo di concentramento (vero stavolta). Ah ecco...ora sta esagerando. Jaina caccia gli elfi del sangue dal Kirin Tor dopo il lassismo di Aethas (ovvia reazione) e chiede giustizia dopo la morte di Varian: STIGMATIZZATA a morte. "Tu sei una guerrafondaia, pensi solo alla vendetta, sei accecata dalla rabbia!". In quattro balletti detronizzata da capo del Kirin Tor da Khadgar (il campione dei petalosi), viene fatta una votazione e via! Orda di nuovo a Dalaran.


    Jaina ha le sue ottime ragioni, ma fino a ieri l'altro era il vessilo del pacifismo che tanto detesti, non mi sembra così strano, che esattamente come te, ci sia gente che non abbia preso bene la trasformazione di un personaggio, incline al perdone, in uno completamente ossessionato dalla vendetta. Non penso che Garrosh o Sylvanas siano difendibili, solo più coerenti col loro personaggio, a differenza della prima. Tuttavia, Sylvanas delude sotto parecchi aspetti come capoguerra, lasciando il legame tra le varie razze molto più debole rispetto a quello dell'alleanza, dove nelle ultime espansioni c'è stato molto più dialogo. Concilio dei tre martelli=> varian=>tyrande/malfurion=>greymane in svariati punti della storia. In orda invece passano il tempo a minacciarsi durante il livellamento, dentro Soo e persino al funerale di Vol'jin ci sono più dubbi che sicurezze. Troll senza capo fazione, Baine abbozzatissimo e che non fa nulla, orchi idem.

    Tutti a dare addosso a Garithos perché era "razzista" (e poi mi invento io i meme), quando nessuno spende DUE MINUTI per dire che Garithos era l'unico stronzo rimasto a combattere a Lordaeron con la resistenza quando poteva beatamente darsela a gambe a Stormwind come hanno fatto centinaia di sopravvissuti. E' rimasto lì a combattere per la resistenza, a gridare frasi che nessuno ha il coraggio di ricordare come "In Memoria di Terenas!" oppure "L'Umanità si risolleverà!". Era razzista? Certo che sì, e perché? Perché era incavolato nero che alla fine della fiera, dopo che l'Alleanza di Lordaeron (e Lordaeron in primis in modo assai maggiore) si era spesa per salvare il culo ad elfi e nani, questi avevano restituito il debito di riconoscenza fin troppo timidamente.
    Ne vogliamo parlare? Gli elfi di Quel'Thalas non avrebbero mosso un dito senza che Lothar li richiamasse al debito di sangue della stirpe degli Arathi, e anche lì storsero il naso...sì, no, ci dobbiamo pensare. Poi, durante la fase intermedia della Seconda Guerra, quando l'Orda grazie al tradimento di Alterac si infiltrò nelle Terre del Nord, super-strizza perché gli orchi volevano attaccare Quel'Thalas. Allora gli elfi iniziarono chissà perché ad accorgersi che erano parte dell'Alleanza tout cour, e a rompere le scatole all'Alto Comando perché difendessero senza sé e senza mai i confini boscosi. Proprio per quella richiesta esosa, Garithos, all'epoca un cavaliere dell'Alleanza, lasciò indifesa la sua terra, Blackwood, impegnato a difendere una razza che fino a poco tempo fa non sarebbe morta per la sua. Così Othmar Garithos perse terra e famiglia.
    Al termine della Seconda Guerra, poi, Quel'Thalas fece ciao ciao con la manina, forse ce ne siamo dimenticati. Quel'Thalas diserta l'Alleanza ritenendo scongiurato il pericolo e troppo onerosa la sua partecipazione. Solo molto volontari rimarranno, e durante la Terza Guerra mossero appena l'unghia di un mignolo per aiutare Lordaeron con la Piaga, e il risultato fu che si ritrovarono completamente distrutti. Garithos era razzista? Sì. Meglio non lo fosse stato? Certo. Era comprensibile fosse razzista verso gli elfi? Ma direi proprio di sì!!! E tutti a battersi il petto, cappello in mano, occhi bassi: era razzista, mostro, bastardo. L'unico bastardo che stava riuscendo a riprendersi le rovine di Dalaran.

    Tutto giustissimo ma c'è modo e modo di agire. Rigioca la campagna degli Elfi del Sangue nell'espansione di Warcraft III e dimmi se quello che vedi è banale sospetto o vero e proprio ottuso razzismo, con gli esuli di Quel'Thalas usati come carne da macello, mandati in missioni suicide e trattati come gli ultimi degli ultimi. C'è modo e modo di rendere un personaggio poco avvezzo a dar fiducia ad un'altra razza o una gigantesca mentula che manda al suicidio incantatori e sacerdoti utili alla difesa del regno per una cosa che ti hanno fatto decenni prima altri orecchie a punta che probabilmente con questi hanno solo un legame di parentela, che ora ti offrono il loro supporto e che tratti come feccia. Oltretutto il suo disprezzo per qualunque cosa che non sia umano si estende anche ai nani durante Warcraft 3, tanto che alcunidei suoi quote da incazzato sono:

    These inhuman dogs must be slain.

    The lesser races must be purged from the kingdom.

    The only good non-human is a dead non-human.

    Un eroe, proprio, simbolo della più evoluta alleanza.

    L'Ammiraglio Proudmoore? Ma benedetto il Cielo, ne vogliamo continuare a parlare? Non c'è neppure più una statua in onore di un uomo che ha servito l'Alleanza dalla prima ora, ha perso il figlio ed erede al trono in mare contro la flotta orchesca durante la Seconda Guerra, ha passato tutta la vecchiaia a combattere una forza terribile che minacciava primariamente la sua terra. (Pochi ricordano che durante la Seconda Guerra l'Orda aveva nelle isole Channel e a Crestfall le principali basi da cui partì l'invasione di Lordaeron). Un condottiero sempre col timone e la sciabola in mano, a combattere. All'improvviso scopre che sua figlia, dopo un olocausto inimmaginabile, è ancora viva in un lontano continente. Cosa avrebbe dovuto fare? Lasciarla lì? Quale padre l'avrebbe fatto? Senza considerare che Jaina gli aveva fatto disertare un'intera brigata sotto il naso per la sua spedizione. Uno dei più grandi eroi dell'Alleanza sbarca a Kalimdor, e vede sua figlia allegra che combatte con gli assassini di suo fratello e cosa dovrebbe fare? "Oh sì figlia mia, danziamo con gli assassini di tuo fratello, gli orchi sono nostri amici!". Eh no, per Diana! Tu figlia mia sei fuori di testa. Ma non finisce qui, oltre al danno, come sempre, anche la beffa. Dopo una vita di servizio senza requie, la perdita di un figlio, la perdita degli amici di una causa durata anni...per cosa? Per essere ucciso da un sicario troll e un mezz'ogre con il benestare di sua figlia in nome della "pace con l'Orda".

    E sui forum e in giro, c'è gente che descrive questi due eroi e martiri del dovere come due bastardi, razzisti e guerrafondai. Io, purtroppo per me (mi rendo conto che sono sclerato come un cavallo pazzo), non invento nessun meme. Magari non inventassi nulla, giocherei sereno e zitto. E invece no: è tutto vero.


    Non metto in dubbio che il personaggio fosse mosso da ottime ragioni, ma prendersela con dei pelle verde perché altri con lo stesso colore di pelle decenni prima ti hanno ucciso un figlio è razzismo, soprattutto se quelle terre non ti appartengono e se non hanno fatto niente per scatenare la tua ira, se non appunto esistere. Avrebbe potuto sentire le ragioni della figlia, chiedergli cosa era successo, come i pelle verde avevano combattuto insieme alla sua gente per la salvezza di Azeroth. Prima fare domande e poi sparare. Invece chi mena per primo mena due volte, no?

    "Can your blood atone for genocide, orc? Your Horde killed countless innocents with its rampage across Stormwind and Lordaeron. Do you really think you can just sweep all that away and cast aside your guilt so easily? No, your kind will never change, and I will never stop fighting you." - Grand Admiral Proudmoore


    Quindi sì, insomma, ovvio, le colpe dei padri ricadono sui figli per duecento generazioni. Italiani tutti con la coppola, orchi tutti genocidi e stupratori, membri dell'alleanza tutti nazisti. Per favore, non trasformiamo pure il fantasy in un talk show con Salvini come ospite, buonismo davvero non si puo' sentire.
    La cooperazione tra orda e alleanza è un deus ex machina (malgrado abbia le sue origini già in warcraft 3, eh, la cooperazione di svariate razze e svariati personaggi non sempre bianchi o neri durante il gioco parte da molto lontano) per portare avanti la storia, sicuramente forzatello, ma serve agli sviluppatori per salvare risorse e tempo nella creazione di due capitali e svariati contenuti paralleli, c'entra poco la propaganda. Puo' non piacere, d'accordissimo, ma non sovranalizziamo un espediente narrativo ancillare al gameplay e molto più pragmatico di queste discussioni alt right fantasy. E' come leggere la lista della spesa, notare un triangolo e gridare "illuminati confirmed!!!!!1oneone".
    1
  • Imrazor 16 maggio 2017, 12:23 Imrazor
    Messaggi: 89

    Iscritto il: 21 ottobre 2014, 11:57
    #17
    Stando al canon (ovvero Chronicles) e ai romanzi che ancora vi si adattano, Dalaran è storicamente una sorta di città-stato indipendente, associata nel corso dei secoli ai regni umani e al regno elfico di Quel'thalas, quindi non si può propriamente parlare di diserzione, il consiglio reggente della città è composto da varie razze, alcune delle quali ben lontane dal riconoscere qualsiasi autorità di un monarca umano.
    La sua presenza nell'alleanza di Lordaeron è da considerarsi anch'essa un'associazione, dal momento che non si evidenzia da nessuna parte una sottomissione formale a Anduin Lothar.
    In quest'ottica anche gli Alti Elfi rispondono più ad un patto di sangue con l'ultimo discendente degli Arathi che ad una reale comunanza d'intenti con Lordaeron. E non è evidente da nessuna parte che gli elfi pretesero alcunchè dalle armate dell'Alleanza(l'intervento fu più una iniziativa di Turalyon che una richiesta di aiuto). La ritrosia degli Alti Elfi è evidente e consolidata, fin dalle guerre dei Troll ( e su questo non sono molti differenti dai loro "cugini" della notte)


    Sulla parte relativa a Garithos e Elfi del Sangue... mmmh se ne dovrebbe trattare a parte
    3
  • TartyMost Valuable Poster 16 maggio 2017, 15:53 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4300

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #18
    Reyfalkenayn ha scritto:Benissimo, distruggi Theramore ma non la lasci lì col trucchetto del Phasing. Perché il phasing serve a dare al giocatore l'idea della dinamicità del mondo, non alla casa madre per fare i suoi troiai e poi usare un retro-phasing e dire: ma la città è sempre qui. Tu fai il team serio e la città o me la ricostruisci in una bella chain corposa, o mi dai un'altra città. Fine. E vale tanto per l'Alleanza, quanto per l'Orda.


    @Reyfalkenayn No, non è per quello. Zidormi è stata messa lì perché non si potevano recuperare i coin del lunar festival nè i dolcetti di Halloween per i vari achievement delle due festività. E' solo un espediente tecnico per risolvere un bug.

    Cmq non capisco tutto sto bailame... in un mmo la storia è asservita al gioco e non viceversa.
    Nel momento stesso in cui avete digerito il fatto che il giocatore diventa il capo della sua classe, è palese che stia già andato tutto a farsi fottere.... e questo solo perché dovevano risolvere un problema tecnico legato alla filosofia del garrison.

    Cioè io sono il leader di tutti gli sciamani senza distinzione di razza, tant'è che mi ritrovo pure Magatha Grimtotem come seguace (wtk?).

    La distinzione orda/alleanza è solo rimasta sulla carta... anche in pvp se volete potete cambiare fazione... ed è inevitabile si vada verso il cross faction anche per i contenuti pve, del resto, ormai si combatte tutti contro lo stesso avversario e risolverebbe il problema delle code. Senza contare che questo potrebbe dare vita anche ad ibridi di razze diverse... superando così il problema della combo razza/classe.

    Quindi su, venite qui giocatori orda e alleanza: abbracciamoci... tanto diventeremo amiccicci <3 <3
    1
  • Greymane 16 maggio 2017, 18:28 Greymane
    BattleTag: Urabrask#2263
    Messaggi: 6461

    “War is our sculptor. And we are prisoners to its design.”
    - Javik [Mass Effect 3]
    #19
    Reyfalkenayn ha scritto:Greymane Fino a prova contraria le quest che la Blizzard non ritira espressamente dal Canone sono canoniche rofl , altrimenti troppo facile mettere in dubbio la canonicità di tutto quello che viene fuori di scomodo. Eh! (angel)


    Mi sono espresso male io, intendevo dire che quella quest probabilmente va presa per quel che è, ovvero un filler, anche perchè il tutto è finito con un "mi scuso, i Blood Knights hanno fatto cose orrende, ma ho capito il mio errore" e gg, finita li, Velen li accoglie a braccia aperte (come detto da te stesso); a me sembra che se si vuole proprio discutere di questa cosa, si dovrebbe dire che più che uno storpiamento è stata proprio seguita male.
    Comunque anche Med'an è comparso in una serie di fumetti, eppure non è canon...ma il resto dei fumetti lo è...quindi cosa possiamo dire? Ho comprato un fumetto mezzo canon e mezzo no? (boh)


    cosa significa? Ma chi impedisce agli elfi del sangue di avere una chain per la cavalcatura da paladino? Qual è il nesso tra la necessità di una chain quest e una chain che fa sputtanare una fazione in modo definitivo? Cioè...dissacrino pure quello che vogliono, tutta acqua al mulino del conflitto (Dio lo benedica), ma poi ti prendi le responsabilità dell'atto. Non mi fai trovare i Cavalieri del Sangue belli e immacolati da ogni colpa, come se non fosse successo nulla. Ma d'altra parte Tirion buonista, la Chiesa inesistente (faceva troppo Santa Romana Chiesa), Velen (che fra l'altro gli ha restaurato il Pozzo Solare zitto zitto) che praticamente è "il leader dell'Alleanza che non c'è", chiaramente una come Lady Liadrin (che ha i suoi meriti) viene accolta come l'ancella della Madonna! Tutti insieme appassionatamente nel Class Order!


    La necessità è per questioni di gameplay; comunque non ho mai detto che il tutto abbia senso, la storia che detto sopra è stata perseguita male, forse perchè di fretta, o forse perchè poco interessati a sviluppare le interazioni di questa storia...vai a capirlo, lo sa solo la Blizzard. E non lo sapremo mai finchè non uscirà un continuo a riguardo (che so, nuove inimicazioni tra i vari ordini nel futuro), cosa che comunque non penso che avvenga.
    Ma anche in Legion è così, col nuovo "canon", vedi Sylvanas, che ha un piano tutto suo che comprendeva Helya...Helya è morta e boh, non si sa ancora niente per quanto riguarda la sua storyline, non si sa se il piano è fallito, non si sa proprio niente, e considerando che questa major patch riguarda direttamente la Burning Legion con la Tomb of Sargeras e la stessa cosa vale per la prossima essendo ambientata su Argus, boh...spero a sto punto che si sappia qualcosa dopo Argus...(boh)
    0
  • Reyfalkenayn 16 maggio 2017, 23:37 Reyfalkenayn
    BattleTag: QueHegan#2642
    Messaggi: 58

    Iscritto il: 17 giugno 2014, 04:09
    #20
    Dico solo questo e poi getto la spugna, dopo aver letto Tarty sono stato completamente gettato nello sconforto: l'assioma secondo cui per avere un buon gameplay bisogna sacrificare il Lore è un'assioma che si è inventata la Blizzard e l'ha fatta assurgere a verità incontrastata. Non c'è scritto da nessuna parte. Tanto più che l'immensità dell'Universo narrativo permetteva mille possibilità da loro completamente ignorate, che sarebbero risultate anche molto più affascinanti e trainanti. Chi è sinceramente convinto che le brutture che la Blizzard ha compiuto sul Lore siano frutto di una necessità è caduto nell'inganno. Sono state frutto di una scelta, anzitutto, una scelta deliberata, schifosa, che io non perdonerò mai. 0
  • Klee 17 maggio 2017, 00:08 Klee
    BattleTag: Klee#2689
    Messaggi: 171

    Life is a giant, sad but beautiful meme.
    #21
    Reyfalkenayn ha scritto:Dico solo questo e poi getto la spugna, dopo aver letto Tarty sono stato completamente gettato nello sconforto: l'assioma secondo cui per avere un buon gameplay bisogna sacrificare il Lore è un'assioma che si è inventata la Blizzard e l'ha fatta assurgere a verità incontrastata. Non c'è scritto da nessuna parte. Tanto più che l'immensità dell'Universo narrativo permetteva mille possibilità da loro completamente ignorate, che sarebbero risultate anche molto più affascinanti e trainanti. Chi è sinceramente convinto che le brutture che la Blizzard ha compiuto sul Lore siano frutto di una necessità è caduto nell'inganno. Sono state frutto di una scelta, anzitutto, una scelta deliberata, schifosa, che io non perdonerò mai.


    Warcraft è un videogioco con una storia, non è una saga sulla quale si basano videogiochi. Il "lore" si deve sacrificare per un buon gameplay perchè Warcraft e WoW non sono avventure grafiche, ma RTS e MMORPG.
    Ti linko pure wikipedia così magari riesci a capirlo.

    Warcraft (traducibile come "l'arte della guerra") è una saga fantasy creata dall'azienda statunitense Blizzard Entertainment, iniziata nel 1993 con la pubblicazione del videogioco strategico in tempo reale Warcraft: Orcs & Humans. In seguito oltre a videogiochi sono stati prodotti romanzi, fumetti, un film nonché giochi da tavolo e di carte collezionabili. L'ambientazione della serie che è stata via via sviluppata è nota come universo di Warcraft.
    3
  • BigBoss 17 maggio 2017, 01:21 BigBoss
    Messaggi: 2014

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 12:06
    #22
    l'assioma secondo cui per avere un buon gameplay bisogna sacrificare il Lore è un'assioma che si è inventata la Blizzard e l'ha fatta assurgere a verità incontrastata.

    Questa roba è sbagliata a così tanti livelli che faresti prima a lanciare un incantesimo di labirinto e chiudertici dentro. Blizzard non si è inventata né sostiene niente, sono parole nostre, ma se proprio volessimo fare un processo alle intenzioni, lo perderesti ugualmente, visto il notorio successo di Wow sopra ogni altro mmo nell'ultima dozzina d'anni. Non stai combattendo contro il Grande Fratello di Orwell o con la sua propaganda :D purtroppo non ci paga nessuno.


    Tanto più che l'immensità dell'Universo narrativo permetteva mille possibilità da loro completamente ignorate, che sarebbero risultate anche molto più affascinanti e trainanti. Chi è sinceramente convinto che le brutture che la Blizzard ha compiuto sul Lore siano frutto di una necessità è caduto nell'inganno. Sono state frutto di una scelta, anzitutto, una scelta deliberata, schifosa, che io non perdonerò mai.


    Tralasciando che, mi fa sorridere parlare di una proprietà intelletuale loro, che prima di WIII era appena abozzata e, probabilmente mezza rippata da WH in questi termini così estremisti, leggendo questa parte mi sono immaginato Patty e Selma che rapiscono McGyver (Metzen) o l'uomo fumetto che rapisce Xena rofl .
    0
  • ciccio44 17 maggio 2017, 03:10 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2475

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #23
    Btw è da anni che sul sito della Blizzard c'è scritto a caratteri cubitali: gameplay FIRST 0
  • Wulgrim 17 maggio 2017, 04:50 Wulgrim
    Messaggi: 8706

    They were all dead. The final gunshot was an exclamation mark of everything that had led to this point. [Cit]
    #24
    Tarty ha scritto:La distinzione orda/alleanza è solo rimasta sulla carta... anche in pvp se volete potete cambiare fazione... ed è inevitabile si vada verso il cross faction anche per i contenuti pve, del resto, ormai si combatte tutti contro lo stesso avversario e risolverebbe il problema delle code.

    @Tarty Se mai i leak di questi giorni siano veri proprio a quello stanno lavorando; ad una feathure pve simile al mercenario (quella pvp che ti fa joinare i bg dell'altra fazione)
    0
  • BigBoss 17 maggio 2017, 10:29 BigBoss
    Messaggi: 2014

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 12:06
    #25
    @ciccio44 ma una fonte? mi sono fatto un giretto sul sito internet ufficiale wowrldofwarcraft.com e blizzard.com e non ho trovato nessuna scritta GAMEPLAY FIRST a caratteri cubitali. 0
123