Com'è il film di Warcraft? Ahem...
12  
  • Kònàn 01 giugno 2016, 20:55 Kònàn
    BattleTag: Konan#2249
    Messaggi: 400

    Nitimur in vetitum semper, cupimusque negata.
    #1
    DISCLAIMER:
    QUESTA RECENSIONE CONTIENE LE MIE OPINIONI, E LE MIE OPINIONI SOLTANTO. ANCHE QUANDO VEDRETE CHE PARLO PER ASSOLUTI, RICORDATE CHE SI TRATTA DI SEMPLICE LICENZA LETTERARIA, OLTRE AL FATTO CHE AL MOMENTO DI STENDERE QUESTO ROMANZO SONO ALQUANTO INC****TO. NON SONO DETENTORE DELLA VERITA' ASSOLUTA, NON HO BEVUTO LA STESSA POZIONE MAGICA DEI CRITICI CINEMATOGRAFICI CHE MOLTI RITENGONO RENDA IL LORO PARERE INDISCUSSO E DETERMINANTE, E SOPRATTUTTO NON SONO UN HATER DI WARCRAFT, ANZI. PRENDETE TUTTO QUELLO CHE DICO COME IL PARERE DI UNA PERSONA, E UNA SOLTANTO.

    Per la versione breve andate in fondo alla recensione.

    Dunque, oggi sono andato a vedere questo benedetto film. Sono otto anni che lo aspettiamo: vi ricordate quando lo annunciarono al Blizzcon? Vi ricordate quando doveva dirigerlo Sam Raimi? Che successe a quella versione del film?

    Facciamo un po' il punto della situazione. Sam Raimi fu cacciato dalla produzione dopo uno scontro con la Blizzard: a quanto pare, aveva scritto una sceneggiatura che alla Blizzard non andava bene (era troppo "umanocentrica", secondo loro), e da quello che ho capito il film doveva basarsi sul fumetto di Varian Wrynn, non mi sovviene il nome ora (a loro tempo negarono che il personaggio principale fosse Varian, ma ricordate, anche J.J. Abrams negò ripetutamente che nel nuovo Star Trek il personaggio di Benedict Cumberbatch fosse Khan, e Sam Mendes negò che in Spectre il personaggio di Christoph Waltz fosse Blofeld). Insomma, doveva essere un film di WoW in tutto e per tutto, e invece alla Blizzy non piacque il trattamento e Raimi si dileguò per lasciar posto a Duncan Jones, regista dello splendido Moon e del meno brillante (secondo la mia opinione almeno, odio i film che trattano boiate clamorose come fossero scienza) Source Code, nonché figlio del compianto David Bowie. Duncan ebbe un'idea "brillante" che in realtà doveva essere abbastanza ovvia: fare un film che trattasse di umani e orchi in parti eguali, senza che nessuno dei lati fosse dipinto come il cattivo; voleva soprattutto realizzare un film di Warcraft, non di WoW. Insomma, la visione di Duncan fu abbastanza forte che la produzione vide la luce verde e nel 2014 iniziarono le riprese.

    Sui fansite si è discusso abbastanza della fallimentare campagna promozionale messa in atto dalla Legendary/Universal, si è discusso abbastanza su come stia venendo massacrato da critici americani e non, e si è discusso anche di come le alte sfere avessero poca fiducia nel progetto, che rischia di mettere in crisi i rapporti fra, appunto, Legendary e Universal. Ma io non sono qui per parlare di NIENTE ALTRO che non sia il film stesso. "Warcraft - L'inizio" non è né "La Passione di Cristo" o "Il Messaggio", ossia film che portano con loro un carico spirituale che va al di là della semplice esperienza cinematografica; non è "Fant4stic", "Apocalypse Now" o "La Regina d'Africa", film dalla produzione così travagliata che essa stessa potrebbe costituire un film a sé (guarda caso, per quanto riguarda gli ultimi due la mia affermazione è veritiera); e non è neanche "Quarto potere" o "La corazzata Potemkin", film la cui influenza è stata così grande che potranno anche sembrare delle "cagate pazzesche" al pubblico di oggi, ma l'effetto che hanno avuto sulla storia del cinema è stato così grande da innalzarli al di là di semplici pellicole. Per quanto riguarda "Warcraft - L'inizio" non è importante parlare di ciò che è successo al di fuori dello schermo, e dunque non lo farò.

    Vi starete chiedendo il perché di tutta questa tiritera. Ve lo spiego immediatamente. Io amo la saga di Warcraft, gioco a WoW da TBC, a Frozen Throne da tempo immemore (ce l'ho ancora installato e ci faccio una partita di tanto in tanto), ma amo in egual misura la settima arte. Essendo anche lettore, possiedo un buon numero dei romanzi, e qui mi tocca ammettere che la maggior parte di essi li ritengo cagate: si salvano solo quelli pre-WoW, anche se Day of the Dragon è abbastanza mediocre, la trilogia della Guerra degli Antichi non è nulla di che e Of Blood and Honor si vede alquanto chiaramente che è stato realizzato da uno scrittore dilettante. I romanzi post-WoW li ritengo un disgustoso ammasso di nomi e personaggi buttati a caso in una storia narrata con zero competenza letteraria, e non so quanto questo derivi dall'atroce traduzione e quanto invece derivi dai demeriti degli autori, ma sono propenso a credere che entrambi abbiano colpa in egual misura. Dei fumetti ho letto solo la trilogia di Sunwell, che devo ammettere essermi piaciuta parecchio, specialmente a livello artistico. Quando annunciarono il film di Warcraft, la prima cosa che pensai fu: vi prego, non fate come i romanzi. Non rendete questo detour in un altro medium un'operazione esclusivamente in servizio dei fan. Cercate di inaugurare una saga cinematografica che possa diventare mainstream. Cercate di attirare altri fan, non di nutrire il nerd-ego di quelli che avete già. Se proprio dovete infilare a forza delle citazioni, fatelo con intelligenza o attraverso le immagini, cosa in cui in certi casi riescono e in certi altri... ne parlerò più avanti. Se pensate a dei sequel va bene, ma cercate di far reggere questo film sulle proprie gambe, lasciate finestre aperte per seguiti, non portoni. Non fatevi limitare da cose come i bollini verdi, gialli o rossi, e non permettete allo studio di immischiarvi nella vostra visione artistica.

    Indovinate un po'? I miei timori peggiori si sono avverati.

    Volete che vi descriva "Warcraft - L'inizio"? E' "Batman & Robin", "Eragon" e "Pokemon - Il film" frullati insieme, ingoiati da un barbone ed espletati in mezzo a un'autostrada dove tutti possono passarci sopra.

    Ecco, questo è un buon punto da dove cominciare, il paragone con altri film. Chi è a conoscenza della reputazione di "Batman & Robin" si calmi prima di puntarmi una pistola addosso: "Warcraft - L'inizio" NON contiene gli stessi ammiccamenti all'omosessualità, non contiene le stesse robe da cartone animato e neanche lo posso definire un "franchise killer" come è stato B&R; come quest'ultimo, tuttavia, soffre a causa di dialoghi orripilanti (quando ci sono), sovrabbondanza di personaggi, una durata inadeguata e un aspetto generale che il film sembra sia stato realizzato con quattro lire.

    Di "Eragon" ha la stessa capacità di stravolgere la trama originale con la presunzione che tanto un sequel si farà in ogni caso. Lo ammetto, questo è l'aspetto che mi ha disturbato di meno, PERO' c'è un però: quando stravolgi il materiale originale, assicurati di farlo perché hai un'idea MIGLIORE su come dovrebbero svolgersi le cose. Questo è accaduto con il film di Warcraft? Come avrete intuito, la mia risposta è: col ca...

    Oh, ma tranquilli, adesso arriva la parte peggiore. "Warcraft - L'inizio" non è altro che uno svergognato tentativo di mungere i fan dell'opera in questione, senza preoccuparsi di spiegare chi accidenti sono i personaggi, da dove minchia vengono, o perlomeno di renderli interessanti tramite dialoghi di spirito e personalità uniche. Non si preoccupa del fatto che in sala POTREBBERO esserci persone che dell'opera originale non sanno una sega e potrebbero essere confuse riguardo a certe cose, o potrebbero non cogliere quanto è ampio il contesto in cui si svolgono certe scene. E alla fine, ovviamente dovevano tirare fuori quel discorso ultra-cliché sull'amore... vi suona familiare tutto questo? Beh, ovviamente se non eravate bambini (o genitori) quando quel film uscì nelle sale, potreste non aver colto l'ironia.

    Adesso parliamo della storia, e com'è ovvio, ATTENZIONE AGLI SPOILER.

    Innanzitutto, sappiate che citerò parecchio "The Last Guardian" di Jeff Grubb, libro che qui in Italia non è arrivato che in poche copie.
    La storia in realtà non è stata cambiata in maniera irriconoscibile, ma il problema più grosso è che non sapevano che combinare coi personaggi dopo tutti i cambiamenti. Mi spiego meglio.
    Nel film Anduin Lothar è il fratello di Lady Taria, che è la moglie di Re Llane. Se non l'avessero detto chiaro e tondo non l'avrei mai intuito, non hanno neanche un momento di affetto, o almeno un indizio visivo della parentela.
    Nel film Moroes tanto valeva che si chiamasse Alfred. Ora, il maggiordomo affettuoso da cliché è già abbastanza duro da sopportare di per sé, ma il vero crimine qui è il fatto che in "The Last Guardian" Moroes ha una personalità così strana che la gente intorno si chiede spesso se sia un vero essere umano. Senza contare il fatto che ciò procura più di una risata nel libro, non sarebbe stato più interessante e originale vedere il Moroes di "The Last Guardian"?
    Visto che siamo in tema Karazhan, mi spiegate perché accidenti la nostra torre preferita sembra la classica Isengard/Minas Tirith piuttosto che il luogo mistico, folle e senza tempo né dimensione che appare SIA nel gioco CHE in "The Last Guardian"? Voglio dire, Khadgar HA delle visioni all'interno della torre, ma la spiegazione che danno per questo è solo una scusa DEL CAZZO, scusate il mio inveire, per ficcare Dalaran in una storia in cui Dalalag non c'entrava nulla. E neanche il personaggio coinvolto nella visione, se è per questo.
    Nel film Medivh e Garona hanno un momento di character development solo fra di loro, e francamente la cosa mi ha spiazzato: ora, non sto chiedendo che facciano snu snu come in quel fumetto del ca..., ma perché inserire questa scena quando potevi avere più Anduin x Khadgar, Garona x Taria, Medivh x Llane, o QUALUNQUE altro rapporto che si viene a creare nel film?
    Parlando di Khadgar, perché nel film è il solito teenager idiota e verginello, mentre nel gioco e in "The Last Guardian" ha una personalità super-sarcastica e una lingua come un rasoio?
    Perché nessuno ha letto "The Last Guardian" tanto per cominciare, perché in quel libro ci sono delle frasi da parte di Garona che oltre ad essere meglio di qualunque cosa abbiano scritto sul copione si sarebbero inserite perfettamente in certe situazioni?
    Nel film cercano a tutti i costi di creare il parallelo Durotan/Anduin, a volte nelle maniere più assurde (alla battaglia finale partecipano entrambi a piedi scalzi). Ora, non è tanto questo che mi disturba quanto il fatto che tutta la personalità data a Lothar è personalità strappata a Khadgar, che nel libro è, appunto, un personaggio scritto benissimo, meglio di quanto abbiano potuto fare con Anduin.
    Perché Khadgar non invecchia prematuramente al termine del film, pur essendoci una scena perfetta per scusare questa trasformazione? Ah, io lo so il PERCHE', è perché volevano rinforzare il fatto che Khadgar e Lothar sviluppano sempre più un rapporto padre-figlio all'interno del film. Allora, io vi chiedo: magari sarebbe stato più deprimente, questo non lo nego, MA, secondo voi, dato che Lothar perde il suo vero figlio durante il corso del film, non sarebbe stato meglio far invecchiare comunque Khadgar, per simboleggiare il fatto che Lothar non avrebbe dovuto cercare in lui quello che ha perso?
    Parlando di Lothar, secondo me serviva un attore più anziano, qualcuno che comunicasse di più un'idea di autorità e saggezza. Anduin sembra uno stronzetto in questa versione (e, obiettivamente, un po' lo è anche).
    Nel film, Medivh non è posseduto da Sargeras come nella storia originale, o almeno non lo dicono esplicitamente, perché visivamente l'impressione è che quella parte della storia non sia cambiata. La Legione non è proprio citata, e le uniche volte che usano la parola "demone" è per riferirsi a come si comportano dei personaggi. Mossa MOLTO intelligente da parte degli sceneggiatori, non lo nego, MA, c'è un problema: vogliono far passare il Fel come questa energia che dà dipendenza, come una droga, e "Warcraft - L'inizio" non è né "Trainspotting" né "Requiem for a Dream", quindi io non sto chiedendo che rimetta in atto le strategie di quei due film, ma PORCA PUTTANA, se vuoi che i tuoi personaggi sembrino fattoni falli COMPORTARE come fattoni. Mi riferisco in particolare a Medivh, che qui vogliono far sembrare che sia diventato cattivo perché strafatto di Fel, MA è troppo controllato, troppo stoico, forse è proprio l'attore che non recita bene, semplicemente non te la bevi che è un fattone, passa più per il classico cattivo di James Bond.
    Parlando di Medivh, perché usa magie del fulmine nel corso del film? E' uno sciamano, un druido per caso? Ok, questa può sembrare una rimostranza da nerd, MA si collega a un discorso più ampio: per essere il Guardiano, ossia sto mago strapotente che spacca tutto, Medivh non fa praticamente una sega per tutto il film. Si teletrasporta. Crea un muro di fulmini. Anima un golem che fa tutto il lavoro per conto suo mentre lui si fa un figurativo buco nel braccio. Massacra un gruppo di orchi, ma ci mette così tanto che tanto valeva lasciare che Lothar facesse tutto il lavoro.
    C'è un momento, proprio prima di questa scena con gli orchi, in cui Medivh sta viaggiando a cavallo con Lothar e Khadgar, e quello che poteva essere un momento per dare un po' di spazio al rapporto Medivh/Lothar, che sarebbe stato fantastico per dare più peso ad eventi successivi fra i due, diventa solo una scusa per infilare un murloc nel film.
    Orgrim viene trattato MALISSIMO. Dio santo, questo è il tizio da cui prende il nome la nostra capitale, già gli avete dato lo stivale con il libro Lord of the Clans e Warlords of Draenor, adesso anche qui lo trattate senza amore e senza personalità? Per quello che gli succede durante il film avrebbe dovuto avere una personalità come Wolverine, non molto intelligente, diretto nel parlare e spaccatutto quando si incazza, e invece passa come un traditore e una mezzasega che non riesce ad incazzarsi manco quando gli sterminano la famiglia.
    Volete spendere quindici secondi per spiegare cos'è una mak'gora?
    C'è una scena all'inizio del film che con una sceneggiatura decente avrebbe creato un legame del tutto particolare fra Gul'dan e Durotan, il che avrebbe dato ancor più peso alle azioni di Durotan nel corso del film, ma ovviamente figurati se si è saputo capitalizzare.
    DA QUANDO IN QUA SI USANO LE FORMULE MAGICHE IN WARCRAFT??? VOLEVATE FARLO SEMBRARE ANCORA PIU' RIDICOLO???
    Inoltre, dove SONO GLI OGRE??? DOVE SONO I RYLAK???? Ci mancava solo che non mettessero nemmeno i lupi. QUESTO mi puzza di povertà, che non avessero il budget per mettere queste cose.
    E potrei andare avanti in eterno, ma mi fermo qui.


    Parliamo di cose un po' più tecniche. Dov'è la fotografia? All'inizio del film c'è un taglio diretto da una scena in una tenda a una scena in un accampamento presso il Portale Oscuro, senza preoccuparsi minimamente di mostrare Draenor e la devastazione da cui stanno scappando gli orchi, pur essendo un punto FONDAMENTALE della trama. E la durata, mamma mia la durata. Questo film è peggio di Batman v Superman per come sembra essere stato tagliato, tagliato e ritagliato, non mi stupisce che Duncan Jones abbia affermato che il cut originale era di 2 ore e 40 minuti. Una delle ragioni per cui "Il Signore degli Anelli" funziona così bene è perché si prende il tempo di spiegare la storia con una lunga narrazione, un po' di tempo dedicato a stabilire il mondo in cui si stanno muovendo i personaggi tramite una fotografia spettacolare e nessun timore di allungare la durata oltre le tre ore. Duncan dice che è il sogno di ogni regista costruire un mondo: mi spieghi come cazzo fai a costruire un mondo se quel poco tempo che hai lo devi dedicare a sviluppare (male) i tuoi personaggi? Che alla fine non aveva tempo manco per quello? E il responsabile del montaggio sarebbe proprio QUEL Paul Hirsch, premio Oscar per Guerre Stellari nel '77? Che razza di malattie senili si è beccato per aver perso tutta la sua abilità? Qui mi sembra tanto uno di quei casi di interferenza da parte dello studio, che quelli hanno sempre una paura tremenda di far uscire film che durino più di due ore. Qual è la soluzione in questi casi? Mi verrebbe da dire "fai due film, uno per l'Orda e uno per l'Alleanza", ma francamente mi sembra una soluzione che neanche William Castle avrebbe adottato. Qui era la Blizzard che doveva tirare fuori le palle, per dio, hanno tipo quattro o cinque talpe fra i produttori, non potevano fare la voce grossa? Possibile che nessuno si sia accorto di questi problemi?

    E poi certe cose mi sembrano proprio delle poverate. Niente ogre né rylak, gli stessi due lupi e lo stesso grifone per tutto il film? E certo, dovevamo infilarci Ironforge e Dalalag, poi non ci sono più bastati i soldi. E poi quei sottotitoli con scritto "Forgiardente" e "Roccavento", ma quando è apparsa Dalaran niente? Oddio, non è che mi sto lamentando perché questo genere di sottotitoli fa schifo sempre e comunque, a meno che la tua storia non è ambientata in qualche cittadina sperduta, ma un po' di coerenza ragazzi, così date ancora di più l'impressione che avete fatto le cose a cazzo di cane.
    Guardate, quale che sia il contesto, io DETESTO usare quella sigla di tre lettere che inizia per "Computer" e finisce per "Imagery", perché ritengo che i film siano belli o facciano cagare A PRESCINDERE da come cercano di creare l'illusione, ma mi dispiace, c'è una scena in particolare che sembra uscita da una ps2 (quando il grifone arriva a Karazhan e gira intorno alla torre), ma che accidenti stavano pensando quando hanno deciso che nessuno si sarebbe accorto di quanto fosse fatta male? Ho attribuito le critiche alla qualità altalenante degli effetti ai soliti hater a priori della computer grafica, ma no, avevano davvero ragione.

    L'azione? L'azione fa abbastanza schifo. Un paio di battaglie decenti nel loro insieme, una scazzottata niente male, e poi? Tutti sono lenti come lumache, gli attori umani li vedi proprio fare fatica con le armature addosso, non riescono ad alzare le spade per quanto pesano, mentre gli orchi... ora, non so se l'intenzione era proprio quella di farli sembrare grossi e lenti, ma mi dispiace, per quanto possa essere realistico non è eccitante vedere quelle tartarughe degli umani e quegli ippopotami degli orchi scontrarsi.

    E la cosa che mi fa più male in tutto questo è che C'E' roba niente male nel film. Mi è piaciuta la caratterizzazione da stakanovista che non bada al figlio di Lothar, c'è una scena fantastica fra Garona, Khadgar e Lothar, la magia è una figata, la scena della polymorph è stata spettacolare, alcune citazioni sono DAVVERO intelligenti (l'aspetto di Medivh quando... sapete come è andata la storia), Thrall è la cosa più tenera che io abbia mai visto, il rapporto fra Garona e lady Taria (poco sviluppato, ma comunque una bella idea), la scappatoia finale per giustificare le azioni di Garona, il caratterino di Draka... tutto, purtroppo, si perde nella realtà di ciò che è "Warcraft - L'inizio". "The Lego Movie" era altrettanto senza vergogna nel suo reclamizzare un prodotto, ma almeno QUELLO era fatto bene dall'inizio alla fine, faceva ridere e l'azione era FANTASTICA.

    Ragazzi, io da fan della saga VORREI amare questo film, vorrei TANTISSIMO amare questo film. Se fossi uno di quelli che va al cinema solo a vedere i blockbuster della Marvel e qualche commediola di tanto in tanto, probabilmente avrei ADORATO Warcraft... ma purtroppo, ne ho visti di cotti e di crudi, di film, so distinguere cosa rende buono un film al grande pubblico spesso meglio di quanto riesco a capire se un film mi sia piaciuto o meno, e no, Warcraft magari avrà il suo pubblico, ma non è diverso da quello che popola già il gioco. Non so neanche se guardare ad un eventuale sequel come speranza o come minaccia, tanto NON mi è piaciuto ciò che ho visto. Purtroppo, so fin troppo bene come poteva essere migliorato, purtroppo, e odio me stesso per questo, so cosa non va e cosa va per la maggior parte, e ancora peggio non riesco a non paragonare "Warcraft - L'inizio" a cose migliori, anche nell'universo di Warcraft eh, badate bene, se non avete letto la sezione spoiler sappiate che l'ho paragonato continuamente al libro di Warcraft "The Last Guardian", di Jeff Grubb.

    Voto finale: 4 stelle su 10, per quanto mi riguarda.

    Tl;DR il film ha fatto schifo pure a me che sono un fan della saga, non ho paura di dirlo. Detto questo, ho un semplice test per capire se a voialtri piacerebbe o meno: avete letto i romanzi di Warcraft (quelli post-WoW però, badate bene), e vi sono piaciuti? Allora andate a vederlo, lo apprezzerete sicuramente.
    5
  • Ramku 02 giugno 2016, 00:09 Ramku
    BattleTag: Ramku#2216
    Messaggi: 797

    Iscritto il: 20 febbraio 2012, 16:19
    #2
    La butto li eh.. sei super critico perche' hai letto i romanzi, ti sono piaciuti e il film non li rispecchia, sei partito prevenuto come faceva chi andava a vedere Il Signore degli anelli preparandosi a criticare ogni cosa diversa dal libro.
    Queste sono mie interpretazioni, magari dico una cazzata ma é quello che mi é venuto in mente leggendoti.
    La mia recensuione la farò poi ma, se a qualcuno puo' ionteressare, per me é un film molto migliore di quanto immaginassi, a tutta la sala é piaciuto e a mio padre, che ovviamente non ha mai giocato a nessun videogioco, é piaciuto più questo della compagnia dell'anello.
    Cosi, tanto per sentire due campane ^_^
    3
  • Caern 02 giugno 2016, 00:21 Caern
    BattleTag: Caern#2511
    Messaggi: 3

    Iscritto il: 17 ottobre 2013, 22:28
    #3
    Guarda, personalmente il film non mi ha fatto così schifo, molte delle tue critiche sono fatte nell' ottica di chi conosce l' universo di Warcraft, dettagli che non possono essere messi in un film fatto principalmente per un pubblico che non lo conosce, ma straquoto le parti riguardanti gli attori, soprattutto con Lothar, personaggio completamente rovinato imho, e ammetto che se avessero seguito le linee guida della storia della prima guerra, sarebbe venuta fuori una trama molto più interessante 1
  • Ramku 02 giugno 2016, 00:39 Ramku
    BattleTag: Ramku#2216
    Messaggi: 797

    Iscritto il: 20 febbraio 2012, 16:19
    #4
    Ci sono "leggi" di mercato che un film deve seguire, il protagonista "deve" essere cosi, a me sto Lothan non é dispiaciuto. 1
  • Ilprincipe1989 02 giugno 2016, 12:21 Ilprincipe1989
    Messaggi: 17

    Iscritto il: 17 settembre 2014, 12:49
    #5
    @Kònàn

    Sei un grande e sono perfettamente d'accordo con tutto quello che hai detto, se non altro perchè si vede che sei una persona che ne capisce e che sa di cosa sta parlando. L'unica critica che posso muoverti è: non ti intoppare nel dire: "Ma perchè non han letto il libro e han fatto così?" perchè queste opere dichiaratamente commerciali iniziano proprio con l'idea di rimuovere qualsiasi cosa possa essere considerabile superflua a quello che è lo scopo finale, e cioè la promozione del franchise (tolgo gli ogre per mettere un murloc, che è più rappresentativo del logo), i libri, i registi e gli sceneggiatori, nemmeno se li leggono (potrei citare talmente cose di GoT che è meglio che mi fermo) proprio perchè alla fine della fiera, prese le indicazioni del produttori, vogliono sentirsi degli "artisti" nell'aver dato la migliore delle rappresentazioni possibili ad un pubblico di media intelligenza e di nessuna sensibilità cinematografica. Il film è il film proprio perchè se ne frega della storia e si concentra tutto sulla rappresentazione visiva, e, coi tempi che corrono, la gente al botteghino ce la porti con gli X-men, non con i dialoghi e i rapporti tra i personaggi. Se ti focalizzi su quello che avrebbero potuto fare ti ritroverai sempre il mocciosetto a dirti: "rompi solo perchè han fatto roba diversa dai libri".Detto questo, ti voglio far capire anche che stai parlando di CINEMA in un forum pieno di Blizzard fanboys che hanno avuto la migliore esperienza cinematografica con gli Avengers, e che difenderebbero il film anche se fosse un elogio al Terzo Reich. Ben venga l'opinione personale, ma questo film è stato demolito da tutta la critica del pianeta, e anche una parte (seppur minoritaria) di fans lo giudicano un banale contentino di un regista con 5 films all'attivo, e, malgrado l'evidenza, si continua a dire che chi lo critica è un hater o un rompicoglioni che ha letto i romanzi.
    1
  • Ramku 02 giugno 2016, 16:26 Ramku
    BattleTag: Ramku#2216
    Messaggi: 797

    Iscritto il: 20 febbraio 2012, 16:19
    #6
    Ilprincipe1989 ha scritto:Kònàn

    stai parlando di CINEMA in un forum pieno di Blizzard fanboys che hanno avuto la migliore esperienza cinematografica con gli Avengers, e che difenderebbero il film anche se fosse un elogio al Terzo Reich.

    @Ilprincipe1989

    Come argomentare con uno che pensa di avere la conoscenza e che tutti gli altri siano degli stupidi?
    La teoria del principe é questa: "Se non ti piace il film hai ragione, se invece ti piace sei un ignorante" rofl davanti a questo commento non posso che inchinarmi dinanzi a tanta saggezza rofl
    Due appunti prima di chiudere con questo topic.

    1) Che tutta la critica los tronchi te lo sei sognato, hai letto solo le critiche di coloro che l'han visto in anteprima, dopo l'uscita la stragrande maggioranza delle CRITICHE é positiva, quindi la tua teoria per cui sono tutti idioti tranne te va a meretrici

    2) Il fatto che tu pensi che tutti quelli che frequentano questo forum siano degli idioti a cui piace solo Avenger non fa altro che fare di te un ignorante completo, hai la presunzione di credere di sapere cosa fanno tutti gli altri utenti, caro Dio sceso tra di noi con la tua saggezza, se ti dicessi che sono un regista e scrivo per riviste di cinema? ^_^

    Ora vai pure nel tuo angolino a sbavare e a dire "siete tutti fanboy, voi tutti non capite niente e io so tutto" rofl
    12
  • Ilprincipe1989 02 giugno 2016, 17:10 Ilprincipe1989
    Messaggi: 17

    Iscritto il: 17 settembre 2014, 12:49
    #7
    Ramku ha scritto:
    Come argomentare con uno che pensa di avere la conoscenza e che tutti gli altri siano degli stupidi?
    La teoria del principe é questa: "Se non ti piace il film hai ragione, se invece ti piace sei un ignorante" rofl davanti a questo commento non posso che inchinarmi dinanzi a tanta saggezza rofl
    Due appunti prima di chiudere con questo topic.

    1) Che tutta la critica los tronchi te lo sei sognato, hai letto solo le critiche di coloro che l'han visto in anteprima, dopo l'uscita la stragrande maggioranza delle CRITICHE é positiva, quindi la tua teoria per cui sono tutti idioti tranne te va a meretrici

    2) Il fatto che tu pensi che tutti quelli che frequentano questo forum siano degli idioti a cui piace solo Avenger non fa altro che fare di te un ignorante completo, hai la presunzione di credere di sapere cosa fanno tutti gli altri utenti, caro Dio sceso tra di noi con la tua saggezza, se ti dicessi che sono un regista e scrivo per riviste di cinema? ^_^

    Ora vai pure nel tuo angolino a sbavare e a dire "siete tutti fanboy, voi tutti non capite niente e io so tutto" rofl


    @Kònàn se non ti fosse stato chiaro il mio commento, questa risposta ti farà capire tutto
    0
  • Vargrand 02 giugno 2016, 17:33 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #8
    Scusa eh...ma perché paragoni altri film a Warcraft? 0
  • BigBoss 02 giugno 2016, 17:58 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #9
    Bella bait, guarda te ne suggerisco una migliore: entra in una convention di Star Wars e digli che episodio IV è un blockbuster di merda con un megafono. Fa più effetto se vuoi fare salare la gente. 6
  • CTiranno 02 giugno 2016, 18:37 CTiranno
    BattleTag: CTiranno#2663
    Messaggi: 203

    Sette è la misura massima di qualsiasi cosa- Dott. Culocane
    #10
    @Ilprincipe1989

    Tralasciando la mia speranza che quel "1989" non rappresenti il tuo vero anno di nascita, vorrei farti notare che le critiche che sono state mosse nei tuoi confronti sono più che giustificate.
    Mentre Konan ha semplicemente espresso la sua opinione argomentandone i vari aspetti, tu ti sei limitato a generalizzare etichettando gli utenti di questo forum, di cui tu stesso fai paradossalmente parte, come fanboy ignoranti e privi di spirito critico.

    Un film, come ogni opera d'arte, rimane sempre un'espressione artistica dettata dai gusti personali di chi l'ha creata e, nascendo da una visione soggettiva, non può che piacere a chi condivide, almeno in parte, la mentalità dell'artista.
    Tutto questo per dire che se a te non piace qualcosa, non vuol dire che quella stessa non debba piacere a qualcun altro
    4
  • Vargrand 02 giugno 2016, 18:39 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #11
    fanboy ignoranti e privi di spirito critico


    Qualcuno ha detto nostalgici di Vanilla? xD
    3
  • CTiranno 02 giugno 2016, 18:42 CTiranno
    BattleTag: CTiranno#2663
    Messaggi: 203

    Sette è la misura massima di qualsiasi cosa- Dott. Culocane
    #12
    @Vargrand

    Touché :D
    1
  • Antani101 02 giugno 2016, 19:04 Antani101
    BattleTag: Antani#2475
    Messaggi: 1175

    Iscritto il: 17 luglio 2014, 12:03
    #13
    Io penso che sia godibilissimo e farà un goziliardo di soldi.

    Non sarà una pietra miliare del cinema, ma si lascia guardare piacevolmente.
    4
  • Kònàn 02 giugno 2016, 19:40 Kònàn
    BattleTag: Konan#2249
    Messaggi: 400

    Nitimur in vetitum semper, cupimusque negata.
    #14
    @BigBoss @Ilprincipe1989

    Fatemi entrambi la cortesia di non fare i supponenti. Tra i fanboy di Warcraft ci sono anche io, che è il motivo per cui sono qui a criticare Warcraft e non Guerre Stellari (che per inciso infatti a me personalmente fa alquanto caà). Io sono qui a criticare perché mi sento arrabbiato e deluso, non perché voglio emettere sentenze sulla saga o su chi va a vedere il film.

    A me ha fatto cagare, che devo farci? Fare come i fan di Star Wars e difenderlo ciecamente solo perché porta un nome che, in una misura o nell'altra, in passato ho amato? Non giudico male perché "odio" chissà cosa o chi, giudico male perché volevo qualcosa che incontrasse gli standard a cui Warcraft mi ha abituato in un medium che amo altrettanto e possiede un diverso tipo di standard.
    2
  • Vargrand 02 giugno 2016, 19:44 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #15
    Kònàn ha scritto:gli standard a cui Warcraft mi ha abituato

    @Kònàn Cioè una storia semplicissima? No perché non è Omero eh. Potrei darti ragione se parlassi dell'adattamento cinematografico del Signore degli Anelli o delle cronache di Shannara.
    Ma qui stiamo parlando di un videogioco con una trama basilare.
    2
  • serpione 02 giugno 2016, 19:56 serpione
    Messaggi: 70

    Iscritto il: 28 febbraio 2015, 11:47
    #16
    mi unisco ai commenti,a me il film è piaciuto parecchio devo dire,sono rimasto molto soddisfatto,ed io sono un giocatore si dalla sua nascita da vanilla,si può essere che qualcosina sembra un pò così messa li tanto per ,ma sinceramente sono soddisfatto.graficamente eccelso effetti spettacolari,le magie poi sono divine,quindi a mio avviso farà bell'incasso.figuriamoci che io poi sono un marvel fans quindi di mio i film fantasy effetti special iecc ci vado a nozze.

    dico la mia per i sequel: blizzard spero tu faccia il passo per i prossimi film che tutti a mio avviso vorrebbero,"arthas re dei lich" sarebbe adir poco fenomenale.inutile dire che è in assoluto il boss che è piaciuto di più.speriamo
    1
  • Kònàn 02 giugno 2016, 20:01 Kònàn
    BattleTag: Konan#2249
    Messaggi: 400

    Nitimur in vetitum semper, cupimusque negata.
    #17
    Vargrand ha scritto: Cioè una storia semplicissima? No perché non è Omero eh. Potrei darti ragione se parlassi dell'adattamento cinematografico del Signore degli Anelli o delle cronache di Shannara.
    Ma qui stiamo parlando di un videogioco con una trama basilare.

    @Vargrand
    Storie semplicissime come nei fumetti dei supereroi? Allora perché da quelli hanno tratto filmoni con scene d'azione da farti uscire gli occhi dalle orbite, battute fantastiche ed effetti speciali di qualità dall'inizio alla fine? Nelle parole stesse del regista Duncan Jones, "Se David Fincher è riuscito a fare il film di Facebook e tirare fuori un capolavoro (sarò stronzo, ma a me pure The Social Network non m'ha fatto impazzire), allora io posso trasformare Warcraft in una grande saga!".

    Secondo me tu sbagli ad avere aspettative così basse, Vargrand. Io sbaglio ad aspettarmi ciò che era stato promesso, da parte di chi le promesse le ha sempre mantenute, almeno in campo videoludico? Dimmi di sì, che allora non saprei più che risponderti, se non: vorrei essere al tuo posto.
    0
  • Vargrand 02 giugno 2016, 20:04 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #19
    Kònàn ha scritto:filmoni con scene d'azione da farti uscire gli occhi dalle orbite

    @Kònàn Abbiamo due concezioni diverse di film belli allora. No perché io detesto i supereroi e film sui supereroi.
    Per me, film indescrivibili sono pochi. Der Todesking. La Saga del Dollaro. Ghost in the Shell. Blade Runner.

    Mica film presi da videogiochi o fumetti (a parte GitS, ma quello è un caso a parte. Forse è l'unica cosa salvabile del giappone odierno)
    0
  • exca 02 giugno 2016, 20:32 exca
    Messaggi: 703

    Hearest thou my voice, still?
    #20
    Vargrand ha scritto:Forse è l'unica cosa salvabile del giappone odierno

    @Vargrand

    Immagine

    Please Miyazaki rofl

    Comunque il punto di Konan, credo, sia che anche una storia semplice puo' comunque essere raccontata in maniera interessante e profonda, quindi anche da un fantasy blando come quello dell'universo di Warcraft si aspettava comunque una certa qualita' dei contenuti.
    Prendiamo uno dei film citati da te, For a few dollars more, e' puro intrattenimento ma di certo il punto forte non e' la storia, che comunque viene esposta in maniera piu' che adeguata, ma i momenti spettacolari come il primo incontro tra Clint e Van Cleef o lo scontro finale.
    3
  • Vargrand 02 giugno 2016, 21:10 Vargrand
    BattleTag: Kaiser#2929
    Messaggi: 420

    Iscritto il: 21 settembre 2015, 10:30
    #21
    exca ha scritto:Please Miyazaki

    @exca Penso che sia anche colpa sua del pessimo piede che stan prendendo gli anime oggi.
    0
  • TheDarkLord 02 giugno 2016, 22:04 TheDarkLord
    BattleTag: DarkSouls94#2763
    Messaggi: 480

    "There's always a little light...into the darkness".
    #22
    Io l'ho visto, e concordo col fatto che molte cose non le hanno dette in questo film che, secondo me, dovevano essere necessarie per capire meglio la trama.
    Ci sono un casino e mezzo di film dove ci spendono quel minuto iniziale per far parlare un tipo che spiega un attimino la trama, xke altrimenti la gente non lo capisce. Io sinceramente avrei fatto cosi, e avrei spiegato Sargeras, la legione (ovvero i demoni), il motivo per cui Medivh è corrotto dal "fel", e le cose fondamentali almeno.
    Cioè, sopratutto il motivo per cui Medivh è corrotto non hanno messo. Come faceva a essere corrotto dal "fel" senza esser mai entrato in contatto con Gul'dan? (almeno cosi fanno intendere nel film). Cos'è......gli è spuntato dal nulla all'improvviso come lo spirito santo? rofl rofl
    In questo film mancano molte informazioni basilari a mio parere. :)
    0
  • BigBoss 03 giugno 2016, 00:30 BigBoss
    Messaggi: 1677

    Iscritto il: 30 gennaio 2016, 11:06
    #23
    Blizzard non è una specie di entità infallibile, la storia di warcraft è passata in mano a dozzine di autori, molte delle cose che hai citato probabilmente ad oggi non sono neanche canon (sicuramente med'an), né poteva semplicemente scavalcare Legendary. Questo è il compromesso che sono arrivati con la fiducia che hanno avuto, probabilmente il budget era basso perché la speranza che un film del genere decollasse era poca, MA non vuole dire che la cosa sia per forza negativa. Se domani il film ha un discreto successo possono migliorare laddove avranno più margine di manovra e fare qualcosa in una scala un pochino più ampia magari lo faranno. Non ci vedo del dolo, personalmente, solo gente che aveva un sogno, ma che poi ha dovuto dare una dura facciata contro la realtà: fare un film bello non è semplice.

    P.S.: I commenti su maghi che non recitano incantesimi, rylak e ogre, kharazan sono esilaranti rofl sfioriamo la famosa lamentela sulla "guerra dei quoti"
    1
  • Savanga 03 giugno 2016, 01:57 Savanga
    Messaggi: 40

    Iscritto il: 30 aprile 2015, 18:37
    #24
    @BigBoss il budget è da kolossal, 160 milioni di dollari circa 0
  • ciccio44 03 giugno 2016, 15:04 ciccio44
    BattleTag: Attil#2201
    Messaggi: 2335

    “Che può esserci al di sopra di uno che è al di sopra della fortuna?”
    #25
    Beh non potevano dire due cavolate sulla legione e poi non notarla fino all'invasione di wc3 lol... Poi volevamo mica pure che raccontassero Chronicle? visto che solo da quello abbiamo saputo qualcosa di decente della storia rofl 1
12