• Ricordate il filmato d'apertura di Mists of Pandaria? Se la risposta è no lo trovate in fondo a questa notizia, se invece avete la memoria reattiva potete guardare direttamente alcune nuove scene svelate oggi da Blizzard dove vediamo cosa è successo ai due personaggi protagonisti dopo l'incontro con Chen Triplo Malto.



  • Scritto da ,
    Nuovi sconti del 50% per il pacchetto completo di World of Warcraft, solo per questa settimana.

    Blizzard ha scritto
    Dalla gelida tundra di Nordania alle mistiche coste di Pandaria, World of Warcraft ti offre un mondo di esplorazione, avventura e combattimenti. Inizia oggi stesso la tua avventura epica risparmiando il 50% su World of Warcraft, oppure continua a costruire la tua leggenda con l’espansione Mists of Pandaria a metà prezzo. Un mondo di avventure infinite ti attende su Azeroth, ma non tardare: l’offerta scade martedì 1° luglio.
  • Buone notizie per tutti i ritardatari e i nuovi personaggi! Da domani Martedì 17 Giugno sarà attivo un nuovo bonus che inciderà sulla reputazione guadagnata col Principe Nero e sul ritrovamenti degli oggetti necessari a completare la missione leggendaria di Mists of Pandaria. Questo bonus sarà attivo fino a fine mese, quindi affrettatevi a completare il più possibile la quest!
    Inoltre, sempre da domani, sarà disponibile preordinare copie fisiche dell'edizione Standard per Warlords of Draenor da rivenditori selezionati.

    Blizzard ha scritto
    Lo sguardo del Principe Nero, in passato, fu per lei una benedizione e una maledizione allo stesso tempo. Lungo e faticoso fu il suo viaggio, il sangue dei nemici incrostato sui suoi stivali. E adesso ella domina sul cadavere fumante dell’antico Dio del Fuoco, Ordos, con il vento che gonfia il suo mantello e il cuore che batte forte per la vittoria. Il suo viaggio è terminato. E come ogni cosa che termina, eccone iniziare un’altra, subito dietro l’angolo...

    Per diventare una leggenda, occorre avere un mantello leggendario. Non c'è "eroe" senza "mantello"! E per aiutarti a fronteggiare le insidie che ti attendono nella tua avventura per conquistare il più leggendario dei mantelli, il famigerato Principe Nero ti garantisce il favore del suo sguardo. Seguirai le orme degli eroi che ti hanno preceduto in questa epica impresa?

    Da martedì 17 giugno alle 9:00 fino a lunedì 30 giugno alle 9:00 (ora italiana), applicheremo il bonus Sguardo del Principe Nero, che aumenterà del 100% la reputazione ottenuta con il Principe Nero. Questo bonus inoltre incrementerà la possibilità di ritrovamento degli oggetti necessari per la serie di missioni per il mantello leggendario come i Segreti dell'Impero, i Suggelli della Saggezza o le Pietre Runiche Titaniche.

    Per maggiori informazioni sulla serie di missioni per il mantello leggendario, leggi i nostri precedenti blog: Io sono leggendae Il momento è giunto: la serie di missioni leggendarie. Oppure, per una panoramica completa, consulta la guida di Wowhead (in inglese) qui.

    E c'è di più! Dal 17 giugno potrai preacquistare World of Warcraft: Warlords of Draenor in edizione standard presso rivenditori selezionati in tutta Europa. Troverai la lista dei rivenditori qui.

    Warlords of Draenor può essere preacquistato anche via Battle.net, dove potrai trovarlo anche in Edizione digitale deluxe.
  • Non siamo nuovi a pesanti sconti sui prodotti Battle.net e sappiamo che, di tanto in tanto, World of Warcraft subisce ribassi importanti.

    Per una settimana, fino al 6 maggio 2014, potrete avere la Battlechest, contente le prime quattro espansioni con un mese di canone, e Mists of Pandaria con il 50% di sconto!

    In sostanza, potrete accaparrarvi l'intera esperienza di World of Wacraft a 17.50 €.

    Immagine
    Chiamate amici e parenti, dunque! Che l'avventura abbia inizio!
  • Scritto da ,
    L'annuncio di Azeroth Choppers ha scaldato la serata e per molti la prima domanda (oltre a "Metzen è nel team dell'Alleanza?!") è stata "come si otterrà in gioco questa cavalcatura?". Ebbene, la moto sarà GRATUITA ed ESCLUSIVA della fazione più votata. Proprio per questo, il sistema di voto sarà globale e disponibile in tutti i paesi nei quali Blizzard è presente con Battle.Net.

    Con il procedere della serie saranno aperte le votazioni, scaldate i mouse!

    Crithto ha scritto
    Earlier today, we announced the Azeroth Choppers head-to-head match-up between the Horde and Alliance, and we’re very excited to share the upcoming episodes and final bike creations with you. We saw a few questions following the announcement and wanted to take a moment to clarify things.

    First, we want to make it clear that players globally will be able to vote for their favorite faction bike—either Alliance or Horde. Second, the bike that receives the most votes will then be made into a faction-specific-only mount and be available FREE to all players (usable when playing characters of the winning faction, of course). Your vote will be very important and could just be the one that lands your favorite faction a shiny new mount. If you haven’t watched the trailer yet, check it out here and stay tuned to for more details!
  • Scritto da ,
    Arriva come un fulmine a ciel sereno Azeroth Choppers, una serie web nata dalla collaborazione fra Blizzard Entertainment e Paul Jr., genio riconosciuto del design motociclistico e sportivo.

    La serie vedrà affrontarsi due team, Alleanza e Orda, nella costruzione del chopper azerothiano definitivo che incarni l'essenza della fazione prescelta. Nel team dell'Alleanza troviamo Sua Maestà Chris Metzen, insieme a Terran Justice Gregory e Monte Krol. L'Orda invece sarà guidata dall'immenso Sam "Samwise" Didier, spalleggiato da Gary Platner e Jason Hutchins.

    Entrambe le squadre verranno aiutate dai collaboratori di Paul Jr. con l'obbiettivo di realizzare il loro progetto. Noi giocatori voteremo e la moto vincitrice sarà trasformata in un modello guidabile in gioco. Il primo appuntamento è fissato per il 17 aprile!



    Link del sito ufficiale: http://eu.battle.net/wow/it/choppers/
  • Scritto da ,
    Nell'ultimo episodio di Dark Legacy Comics scopriamo quanto una semplice missione ripetibile possa essere divertente e costosa. Povero Keydar!

    Immagine
  • La campagna militare su Pandaria è finita, ma sembra che la sua terra non sia stata ancora completamente pacificata, come dimostra il prigioniero orco che il Vendicatore draeneo Maraad e la Sentinella elfa della notte Lyalia stanno scortando attraverso la Valle dei Quattro Venti. In questo nuovo racconto, posto dopo l'Assedio di Orgrimmar, Robert Brooks ci mostra qualche scorcio del futuro dopo la deposizione di Garrosh. A mio avviso, un racconto da non perdere!

    Il racconto lo trovate su Battle.net: La valle indomita di Robert Brooks
  • Scritto da ,
    Chi l'ha detto che il mondo di Azeroth non esiste? A sottolinearlo sono due novelli sposi che hanno deciso di coronare il più bel giorno della loro vita ambientando la cerimonia di nozze tra demoni, armi possenti, dungeon epici, e tesori nascosti. Riconoscete qualcosa di famigliare?

    Se volete prendere ispirazione per il vostro grande passo, qui trovate tutte le informazioni necessarie.

    Immagine

    Immagine

    Immagine

    Immagine

    Immagine

    Immagine

    Immagine
  • In seguito al lancio ufficiale di Hearthstone tutti i giocatori di World of Warcraft possono ottenere una favolosa nuova cavalcatura provando il nuovo gioco di carte online made in Blizzard. Per avere questo nuovo sfavillante destriero basta vincere 3 partite in modalità gioco od arena, ricevere l'impresa annessa e poi collegarsi a World of Warcraft. Il nostro nuovo amico ci attenderà nella casella di posta.

  • Scritto da ,
    Dopo aver presentato gli Eroi di Diablo e gli Eroi di Starcraft è giunto il momento di mostrare il meglio che Azeroth è in grado di offrire. Sono ben 10 i combattenti pronti ad entrare nell'arena di Heroes of the Storm! Alleanza o Orda, Flagello o Legione Infuocata? Le antipatie e le alleanze non significano più nulla nel Nexus, contano solo la battaglia e la gloria.

    Vaeflare ha scritto
    "Voi non siete pronti!"
    - Illidan Grantempesta, il Traditore


    Hai mai immaginato di scatenare la fredda furia di Gelidanima sui tuoi nemici? O di stordire chiunque si opponga alla tua prodezza musicale con il potere del Rock and Roll? Che tu voglia seguire il sentiero dell'Araldo della Luce o giocare col vilfuoco demoniaco, questo è il momento giusto per ripassare la ricchissima storia di Warcraft e scoprire quali volti noti sono pronti a unirsi (o opporsi) a te nella battaglia per il dominio del Nexus!
    ​​

    Con (o contro) quali eroi di Warcraft sei ansioso di scendere in campo? Quali altri campioni di Azeroth vorresti vedere in Heroes of the Storm? Lascia un commento per farcelo sapere!
  • Grazie a una piccola finestra temporale nella manutenzione americana, i ragazzi di wow.joystiq sono riusciti a prendere uno screenshot dello shop in-game che mostra il presunto prezzo del Potenziamento al livello 90 in arrivo con Warlords of Draenor: ben 60$. Acquistando l'espansione si ottiene un potenziamento gratuito al livello 90 per un qualsiasi nostro personaggio, ma Blizzard ha già confermato di voler permettere l'acquisto separato di tale opzione.

    La cifra sembra molto alta e potrebbe tranquillamente essere solo un'indicazione provvisoria a fini di test. Se fosse confermata, acquistereste tale upgrade per un vostro personaggio secondario?
  • Scritto da ,
    La patch 5.4.7 arriverà questa settimana durante la consueta manutenzione programmata. Di seguito trovate le patch note complete in Italiano di tutte le modifiche presenti sul PTR. La caratteristica principale dell'aggiornamento consiste nell'avvio della nuova stagione pvp, la 15, oltre ad alcune correzioni relative alle classi. La patch implementa anche la tecnologia necessaria al futuro potenziamento dei personaggi al livello 90 in arrivo con Warlords of Draenor, al momento non è noto sapere quando sarà effettivamente possibile sfruttarla. Ricordiamo infatti che questa caratteristica sarà resa disponibile prima dell'effettivo lancio di Warlords.

    Blizzard ha scritto
    World of Warcraft - Patch 5.4.7 - Aggiornato l'11 febbraio

    Classi
    • Druido
      • Talenti
        • Quando viene attivato, Cuore Selvaggio ora fornisce i seguenti benefici in base alla Potenza PvP.
          • I Druidi specializzati in Rigenerazione ora ricevono il 50% (invece che il 100%) della loro Potenza PvP applicata ai danni inflitti quando l'abilità è attiva.
          • I Druidi Ferini e dell'Equilibruo ora ricevono il 100% (invece che il 120%) della loro Potenza PvP applicata alle cure fornite quando l'abilità è attiva.
    • Ladro
      • Talenti
        • Assalto Nevralgico ora fa anche sì che Colpo ai Reni o Colpo Basso riducano del 25% (invece che del 50%) i danni inflitti dal personaggio bersaglio. Nessun cambio al talento quando viene usato contro personaggi non giocanti.
    • Stregone
      • Demonologia
        • L'abilità Assalto della Legione della Vilguardia e l'abilità Fendente Mortale della Guardia dell'Ira ora riducono l'efficacia di tutte le cure ricevute per 6 secondi (invece di 5 secondi) in modo che il servitore possa mantenere l'effetto senza benefici di celerità.
    • Guerriero
      • Generale
        • Urlo Distraente e Pugno Diversivo ora condividono un tempo di recupero di 15 secondi quando viene usata una delle due abilità. Il tempo di recupero di 40 secondi di Urlo Distraente rimane invariato, ma l'abilità non sarà disponibile per i 15 secondi successivi all'utilizzo di Pugno Diversivo.

    Creature
    • I Celestiali ora rilasciano l'equipaggiamento del Gladiatore Orgoglioso (stagione 15) invece dell'equipaggiamento del Gladiatore Temibile (stagione 14).
    • Le creature rare nella Giungla di Krasarang ora forniscono Punti Onore solo la prima volta che vengono sconfitte ogni giorno.

    PvP
    • L'equipaggiamento del Gladiatore Orgoglioso della Stagione 15 e le relative armi ora sono disponibili per l'acquisto.
    • L'equipaggiamento del Gladiatore Temibile della Stagione 14 e le relative armi ora possono essere acquistati usando i Punti Onore invece dei Punti Conquista.
    • La resilienza di base dei personaggi di livello 90 è ora del 77% (invece che del 72%). La resilienza di base dei personaggi di livello inferiore al 90 rimane del 40%.
    • La curva della diminuzione degli effetti della resilienza è stata modificata in base ai nuovi valori, al fine di mantenere gli stessi valori per punto di resilienza.
    • Fatica da Battaglia ora riduce del 60% (invece che del 55%) le cure ricevute dai personaggi impegnati in combattimento PvP.
    • Onorificenza del Gladiatore, il bonus del set per aver equipaggiato 2 monili PvP, ora fornisce 5.280 resilienza (invece di 2.600).

    Campi di battaglia e arene
    • Arene
      • Nelle arene 2v2, la penalità Indebolimento ora viene applicata a ogni scontro a partire dal minuto 5 (invece che dal minuto 10).
      • Nelle arene 3v3 e 5v5, non ci sono cambiamenti. La penalità Indebolimento continuerà a essere applicata dal minuto 10.
    • Valle d'Alterac
      • I seguenti PNG ora hanno più salute e infliggono più danni.
        • Alleanza: Vanndar Piccatonante, Balinda Cordipietra, Difensori dei Piccatonante, Balestriere dei Piccatonante e tutti i Marescialli.
        • Orda: Capitano Galvangar, Drek'thar, Guardiano dei Lupi Bianchi, Balestriere dei Lupi Bianchi e tutti i Maestri di Guerra.
      • I seguenti PNG ora sono immuni a effetti di disarmo e di frastornamento, oltre a Presa Mortale.
        • Alleanza: Vanndar Piccatonante, Balinda Cordipietra
        • Orda: Capitano Galvangar, Drek'thar

    Oggetti
    • Il livello dei seguenti oggetti venduti dalla Teurga del Misticismo Ai sull'Isola Senza Tempo è stato alzato a 489 (era 476). Questa modifica è retroattiva e influenza anche tutti gli oggetti già comprati in precedenza.

      • Granbastone del Brucianubi
      • Contemplazione di Shaohao
      • Scudo della Luce del Sole
      • Arco Lungo Piumato
      • Aprilattine degli Hozen
      • Pugnale Sacrificale degli Ordon
      • Offerta di Pace dei Pandaren
      • Pugnale Recuperato dei Pandaren
      • Scudo del Mezzogiorno Eterno
      • Bastone Lungo del Pastore di Yak
  • Nella conferenza stampa di Activision Blizzard sull'andamento economico dell'azienda nel quarto trimestre del 2013 è stato comunicato il numero complessivo di utenti attivi su World of Warcraft. In molti attendevano un calo rispetto all'ultimo dato disponibile ed invece gli abbonamenti su World of Warcraf sono aumentati di quasi 200.000 unità arrivando a quota 7.8 milioni.

    Warlords of Draenor sarà in grado di continuare questo trend positivo? Sin dall'annuncio di questa prossima espansione i commenti sono stati in generale più positivi di quanto si era visto in seguito all'annuncio di Mists of Pandaria, le premesse sembrano promettenti. Di sicuro il dato rilevato oggi conferma che World of Warcraft gode di ottima salute.
  • Scritto da ,
    World of Warcraft è ormai da molti anni il MMORPG più giocato e conosciuto, l'unico esponente di questa categoria in grado di coinvolgere da 9 anni milioni di giocatori in tutto il mondo. Blizzard Entertaiment ha creato un'interessante infografica nella quale viene mostrata tutta una serie di numeri. Alcuni curiosi, altri interessanti ed uno sicuramente di forte impatto: sono 100 milioni gli account unici creati da quando il gioco è uscito. Un bacino enorme di persone che ha provato, sperimentato direttamente, il mondo di Azeroth e ha scelto se schierarsi sotto l'egida dell'Alleanza o dell'Orda. Il gioco è cambiato molto in questi anni ma tutti hanno potuto toccare con mano l'universo di Warcraft, la sua storia, la sua magia, l'essenza vera del prodotto. Un giorno anche World of Warcraft concluderà la sua corsa però questi numeri confermano una certezza: la saga di Warcraft continuerà in altre forme, con altre storie, in un universo ed un'ambientazione che tutti noi abbiamo imparato ad amare in questi anni.

    Immagine
    Clicca sull'immagine per vedere l'infografica completa
  • Scritto da ,
    Le Redini del Signore dei Corvi, un tempo ottenibili unicamente da Anzu con una percentuale bassissima, sono una tra le cavalcature terrestri più apprezzate di sempre in World of Warcraft. Blizzard ha pubblicato qualche ora fa questa immagine nella sua pagina Facebook dove possiamo ammirare una sua versione volante. Non si sa nulla al momento su come potremo ottenerla, il Soon™ made in Blizzard colpisce ancora.

    Immagine
  • La closed beta di Warlords of Draenor si avvicina, ricordate di fare subito opt-in su Battle.net per non perdere la possibilità di essere invitati, e Blizzard ha annunciato qualche interessante novità riguardante il potenziamento istantaneo al livello 90 offerto gratuitamente a chiunque acquisterà l'espansione.

    A breve sarà possibile effettuare il preacquisto della versione digitale standard o deluxe ed il potenziamento verrà reso immediatamente disponibile. Non sarà necessario aspettare l'uscita dell'espansione per poterlo utilizzare! In questo modo avremo modo di abituarci all'utilizzo della nuova classe. Inoltre verrà anche fornita la possibilità di acquistare direttamente il potenziamento di un personaggio, un'opportunità molto interessante per chi ne ha molti. Tutto questo sbarcherà presto sul PTR.

    Finalmente le acque intorno a Warlords of Draenor si muovono e si inizia a parlare di beta e preordini. Draenor stiamo arrivando!
  • Il Razziacieli di Ferro è la nuova cavalcatura disponibile da oggi nel negozio in gioco di World of Warcraft! A mio avviso è probabilmente una tra le cavalcature più belle mai aggiunte fino ad oggi, maestoso e mostruoso allo stesso tempo.

    Immagine

    Addestrato per la guerra dai brutali Maestri delle Bestie dell'Orda di Ferro, fiammeggiante e coperto di nero acciaio, il mostruoso Razziacieli di Ferro può essere cavalcato solo dai cavalieri più feroci. Come una cometa ardente che preannuncia disastro e distruzione, scendi in picchiata sul dorso di questa epica cavalcatura, proclamando la tua personale campagna di conquista!

    Il Razziacieli di Ferro è finalmente disponibile presso il negozio in gioco! Una volta attivato, il Razziacieli di Ferro sarà disponibile per tutti i personaggi, presenti e futuri, su un singolo account Battle.net®.
  • Greg "Ghostcrawler" Street è stato una delle colonne portanti di WoW negli ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione e l'organizzazione fra i team di sviluppo del MMORPG più giocato di sempre, nonché una forte personalità nelle comunicazioni con la community. Ci si interrogava da tempo quale sarebbe stato il suo nuovo lavoro dopo la dipartita da Blizzard Entertainment e oggi il mistero è stato svelato.

    Greg ha aggiornato il suo profilo LinkedIn e ora si legge in bella vista che è un Lead Game Designer per Riot Games, la casa di sviluppo di League of Legends. Non sappiamo di preciso cosa comporta il suo nuovo ruolo e soprattutto se riguarda lo sviluppo di nuovi prodotti in casa Riot. Cercherà di dare una ventata d'aria fresca a un gioco che ultimamente si sta facendo sentire più per i problemi e la velenosa community che per le sue novità in termini di gameplay oppure le sue energie si focalizzeranno interamente in nuovi giochi? Il fatto che prima o poi uscirà Heroes of the Storm complicherà ulteriormente il mercato dei MOBA ora dominato da LoL, diversificare potrebbe essere la parola chiave per Riot Games.
  • I Guerci Insanguinati sono chiamati così per via del loro leader Kilrogg "Occhiotetro", che si è strappato volontariamente il bulbo oculare sinistro dopo aver scoperto in una visione il modo in cui sarebbe morto. Si tratta di uno dei clan orcheschi più rispettati e il loro capo è piuttosto famoso. L'intero clan testò il sangue di Mannoroth, visto che per Kilrogg era legge tutto quello che usciva dalle labbra di Gul'dan.

    Durante la Prima Guerra, i Guerci Insanguinati organizzarono un attacco diretto contro Roccavento assieme al clan Martello del Crepuscolo. L'esito si rivelò un terribile fallimento di cui nessuno volle prendersi la responsabilità. I capi si accusavano a vicenda per il disastro e alla fine toccò a Gul'dan intervenire per evitare una rottura all'interno dell'Orda. Durante la Seconda Guerra, il clan pose la propria base a Khaz Modan, che era stata quasi completamente conquistata. Era cruciale mantenere il controllo del territorio perché si trovavano qui le miniere che fornivano i metalli necessari all'Orda per portare avanti la loro conquista. Purtroppo gli orchi vennero sconfitti alle porte di Lordaeron e costretti a ritirarsi verso sud, passando proprio per Khaz Modan.

    Kilrogg però rifiutò di arrendersi anche quando Orgrim venne fatto prigioniero dagli umani e l'Orda messa in fuga. Per due anni, il leader dei Guerci Insanguinati tenne il suo clan al sicuro, lontano dalle pattuglie umane. Dopo qualche tempo, incontrò altri capi dei clan orcheschi davanti al Portale Oscuro, scoprendo che il sito era stato ricostruito e che Ner'zhul aveva un piano. L'ex sciamano e Teron Malacarne pensarono che la presenza di Kilrogg su Azeroth li avrebbe aiutati a realizzare il loro progetto con più facilità. Alla fine dei giochi, dovettero ripiegare tutti su Draenor. L'Alleanza li seguì con l'obiettivo di sconfiggere definitivamente gli orchi. I clan si ritirarono quanto prima al Tempio Nero con i Figli di Lothar alle loro calcagna.

    La morte di Kilrogg "Occhiotetro" rimane un mistero. Alcuni dicono che sia morto combattendo ad Auchindoun contro Danath Cacciatroll. Altri credono che fuggì con tutto il suo clan assieme ai Cantaguerra verso Azeroth visto che il piano di Ner'zhul si rivelò un disastro, o che Khadgar lo uccise nei pressi del Portale Oscuro od ancora che riuscì a fuggire illeso da Draenor ma venne catturato successivamente dagli umani e rinchiuso in uno dei campi di prigionia. La verità è che nelle Terre Esterne si possono trovare diversi accampamenti dei Guerci Insanguinati localizzati nella Penisola del Fuoco Infernale, nella Foresta di Terrokar e a Nagrand. In quest'ultima regione, vive a Garadar uno dei figli di Kilrogg, Jorin "Occhiotetro" assieme ai componenti di vari clan.
  • L'indiscussa protagonista di Mists of Pandaria è sicuramente l'Orda. Garrosh ha scatenato un'infinita sete di conquista e la sua leadership spietata ha quasi portato tutti sull'orlo della distruzione, portando alla luce i conflitti interni presenti tra le varie razze che hanno giurato fedeltà al capoguerra. Tutto questo ha avuto inizio al tempo del Cataclisma, quando Thrall decise di fare un passo indietro e di lasciare il destino del suo popolo nelle mani di Malogrido.

    Giuramento di Sangue, un nuovo fumetto edito da Panini Comics, è ambientato proprio nel periodo immediatamente successivo al Cataclisma, quando Garrosh ha appena deciso di creare una nuova armata formata dai guerrieri più forti provenienti da tutte le razze dell'Orda. Un gruppo in particolare è il protagonista della nostra storia e dovrà vedersela contro i Centauri. Le loro tribù si sono unite con l'obbiettivo di conquistare il dominio su Azeroth e spazzare via Orgrimmar.

    Il fumetto scorre veloce, 144 pagine a colori che si divorano facilmente. I disegni sono belli e la vicenda è coinvolgente. Scopriremo pagina dopo pagina quanto la fiducia reciproca possa essere l'unico vero elemento per poter conseguire una vittoria. I rancori del recente passato presenti tra i vari componenti del nostro gruppo di eroi ne rende possibile una caratterizzazione maggiore e nei fatti interessante. Anche se non siamo ai livelli della Maledizione dei Worgen, il risultato finale è godibile. Acquisto consigliato a chi non ama leggere troppo e preferisce una vicenda rapida, emozionante e ricca di combattimenti. Se la filosofia di Thrall è la vostra stella polare, non resterete delusi.

    Una pecca che mi ha lasciato un po' interdetto è la resa di Rada'Jin, il druido Troll presente nella vicenda. A differenza della localizzazione realizzata per il gioco e per altri romanzi usciti di recente (come in Vol'jin: gli Spettri dell'Orda) il Troll di questo fumetto non parla con il solito mix di termini napoletani. Il suo linguaggio è un italiano sgrammaticato poco soddisfacente. Tralasciando il fatto che si possa o meno gradire il rimando al napoletano nell'attuale localizzazione, c'è da sottolineare che la grammatica italiana era sempre stata preservata. Rada'Jin non è un personaggio di rilievo nell'avventura ed i suoi dialoghi li possiamo contare sulla dita di mezza mano, questa imperfezione non arriva quindi a inficiare la bontà complessiva del prodotto. Giuramento di Sangue vale il suo prezzo? Si, i fan dell'Orda e dei fumetti d'azione non ne rimarranno delusi, senza considerare che la trasposizione di Rada'Jin rende il prodotto ancora più unico. Probabilmente non vedremo mai più un troll esprimersi in questo modo. Lok'tar ogar!

    "Lok'tar ogar! Vittoria o morte... Queste sono le parole che mi legano all'orda. Poiché esse sono le verità più sacre e fondamentali di ogni suo guerriero. Di mia volontà, io dono la mia carne e il mio sangue al capoguerra. Sono uno strumento del suo volere. Sono un'arma ai suoi ordini. D'ora in avanti, fino alla fine dei giorni, io vivrò e morirò... PER L'ORDA!"
  • Holinka, PvP Designer per World of Warcraft, ha annunciato su Twitter che è in arrivo un'ulteriore stagione PvP per Mists of Pandaria prima dell'arrivo della prossima espansione Warlords of Draenor. Presto verranno forniti tutti i dettagli relativi alla fine dell'attuale stagione, alle ricompense oltre ad informazioni relative al nuovo equipaggiamento in arrivo. È stato anche chiesto quanto per lui dovrebbe durare idealmente una stagione PvP e la sua risposta è stata 20-25 settimane. Ti sembra un periodo adeguato?

    Immagine
  • Una delle funzioni meno usate in assoluto in World of Warcraft è il pannello che permette la formazioni di gruppi. Uno dei suoi problemi, oltre alle limitate funzionalità ed al fatto che sia abbastanza nascosto e poco accessibile, risiedeva nel fatto che non forniva alcuna opzione per le incursioni dinamiche e gli ultimi boss esterni di Pandaria. Con la patch 5.4.2 è stato risolto proprio questo punto ed ora le nuove schede per i boss esterni di Mists of Pandaria (Celestiali e Ordos) e la modalità Dinamica per l'Assedio di Orgrimmar permettono anche di aggiungere giocatori di altri reami. Con Warlords of Draenor l'intero sistema verrà pesantemente aggiornato e migliorato.

    Blizzard ha scritto
    Il pannello delle incursioni multi reame ora presenta nuove differenziazioni di categoria per i boss esterni di Mists of Pandaria (Celestiali e Ordos) e la modalità Dinamica per l'Assedio di Orgrimmar.

    • Si accede al pannello delle incursioni multi reame attraverso il Pannello sociale (tasto predefinito: O). La scheda delle incursioni si trova in basso a destra.
    • Da qui è possibile iscrivere il proprio personaggio a un gruppo d'incursione in fase di creazione o verificare i personaggi che ne stanno formando uno.

    Ulteriori informazioni su questo cambiamento si trovano in Parte dell'update a Ricerca Incursioni in arrivo nella 5.4.2.
  • Il nuovo Negozio Battle.net disponibile da qualche settimana è sicuramente utile per acquistare nuovi giochi Blizzard, magari da regalare ad un amico, ma per quanto riguarda mascotte e cavalcature non è probabilmente il massimo della comodità. Siamo tutti un po' pigri e grazie alla patch 5.4.2 uscita questa mattina, da oggi possiamo ottenere direttamente in gioco tutte le mascotte vendute da Blizzard comprandole direttamente nel mondo di Azeroth.

    Immagine Immagine
    Immagine Immagine

    Accedere al negozio in gioco è molto semplice, una nuova icona è infatti comparsa nell'interfaccia vicino a dove possiamo accedere alle impostazioni. Attualmente sono iniziate tutta una serie di promozioni con sconti del 50% su quasi ogni cavalcatura e mascotte presente.

    Mascotte di World of Warcraft — ora a 5 € (da 10 €)
    • Prole Cenariana
    • Micio Cinereo
    • Piccolo K.T.
    • Piccolo Ragnaros
    • Piccolo XT
    • Cucciolo di Lunagufo
    • Monaco Pandaren
    • Anima degli Aspetti

    Cavalcature di World of Warcraft — ora a 10 € (da 20 €)
    • Alacremisi Corazzato
    • Destriero Celestiale
    • Cuore degli Aspetti
    • Destriero del Vento Rapido
    • Guardiano Alato
  • Scritto da ,
    Il Lead Game Designer Ion "Watcher" Hazzikostas è intervenuto nel forum ufficiale per spiegare meglio alcune novità riguardanti le incursioni dinamiche che vedremo presto applicate al gioco, prima di quanto inizialmente previsto. L'obbiettivo è quello di minimizzare al massimo ogni possibile soglia oltre la quale i giocatori percepiscono un presunto od effettivo aumento della difficoltà dell'incursione dinamica al crescere del numero di partecipanti.

    Il sistema dovrebbe essere completamente neutrale e permettere di affrontare i vari contenuti con qualsiasi combinazione numerica di giocatori. Attualmente sono leggermente favoriti i gruppi più grandi, ma è anche vero che alcune specifiche abilità tendono a limitare l'aggiunta di giocatori. Superata una certa soglia, un'abilità può ad esempio colpire un bersaglio in più. Per cercare di ridurre tutto questo è in arrivo una modifica inizialmente prevista per Warlords of Draenor.

    Prossimamente il sistema delle incursioni dinamiche userà delle percentuali per stabilire se un'abilità debba o no colpire un bersaglio aggiuntivo. Ad esempio, in gruppo formato da 13 giocatori una specifica abilità potrebbe avere il 60% di possibilità di colpire un terzo bersaglio ed il 40% di colpirne due. Se aggiungiamo un giocatore, le probabilità saranno rispettivamente dell'80 e 20%. Una limitata serie di abilità rimarrà fissa, ma nel complesso questa modifica ridurrà in maniera massiccia le soglie attualmente presenti. Di seguito puoi leggere l'intervento completo di Ion.

    Watcher ha scritto
    At BlizzCon, we'd discussed some improvements to our Flexible scaling system that would minimize the existence and impact of any real or perceived "breakpoints." Our design goal has always been for the system to be neutral with respect to group size. Specifically, you should never feel encouraged to turn away interested players whose skill/gear level matches the rest of the group's, basic role composition constraints notwithstanding. But at the same time, you shouldn't feel like you need to go out and grab warm bodies if you have a perfectly serviceable raid already assembled. Clearly we have not yet fully realized those goals.

    In general, the existing healing/damage scaling slightly favors larger groups, since boss health and damage scale up more slowly than does raid throughput. To use a specific example, an 18-player raid with 12 damage-dealers will kill a boss slightly faster than a 10-player raid with 6 damage-dealers (assuming equal skill/gear between the two groups). But it is true that currently some specific abilities exhibit breakpoints, where adding an extra player causes an extra add to spawn, or an ability to strike an additional target.

    To help smooth out difficulty scaling as you add or remove players from your Flexible raid, we will be implementing one of our planned Warlords changes to the scaling system ahead of schedule. In the near future, several boss abilities that target more players as the size of a Flex raid increases will use weighted randomization rather than strict breakpoints.

    An example to illustrate what I mean:

    Today, Sun Tenderheart's Shadow Word: Bane ability afflicts 2 targets if your raid size is between 10 and 14, but begins to hit a third target at 15.

    Once our upcoming change is in place, if you have a 13-player raid, there will be a 60% chance for each cast of the ability to hit 3 targets, and a 40% chance for it to hit 2. If you add an extra player, and thus have 14, there will now be an 80% chance for 3 debuffs to go out, and a 20% chance for only 2.

    In short, with respect to this particular ability, adding an extra player will always give you an average of 0.2 extra Bane debuffs. No more breakpoints!

    There will be a handful of exceptions where breakpoints remain necessary. Imprison on Sha of Pride is probably the most notable such example, where you really want to pre-plan who will cover which prisons, and having a random number of targets each cast would cause frustrating unpredictability.

    There's nothing wrong with 14-player groups -- 14 players is a great size for a raid. But so is 15. And 19. And 12. And 22. We just want to help make sure that good players aren't being turned away from groups because of the notion that their presence will make things harder for everyone.
  • Prima che Warlords of Draenor venisse annunciato ufficialmente, correvano molte voci sul tema della quinta espansione. Il Sogno di Smeraldo era davvero gettonato tra i giocatori e l'idea è stata tirata in ballo più e più volte. Proprio in una recente intervista rilasciata a PlayersCut, Chris Metzen ha spiegato le ragioni che hanno indotto gli sviluppatori a scegliere un altro tema.

    Apprendiamo così che il Sogno di Smeraldo viene considerato un soggetto molto interessante dal team di sviluppo, che aveva pensato di dedicargli un'intera espansione. In ultimo è stato deciso altrimenti perché in quel caso sarebbero stati costretti a ricoprire tutte le aree con una foresta verde luminescente e a lungo andare la cosa poteva rivelarsi alquanto noiosa. Se camminare per ore e ore con gli stessi sfondi verdastri non sembra il massimo ai fini dell'esperienza di gioco, di contro risulta difficile trovare una soluzione creativa che permetta di sfuggire a questo modello di foresta verde onnipresente pur restando fedeli all'idea originale.

    Per questo motivo gli sviluppatori hanno concluso che sarebbe meglio utilizzare il Sogno di Smeraldo per un'incursione, una spedizione od eventualmente per una zona. A fine intervista ci lasciano con la speranza che il tema venga utilizzato in un futuro prossimo anche se quasi certamente non sarà per una completa espansione.

  • Come un fulmine a ciel sereno si è da poco venuto a sapere che il Lead Systems Designer Greg "Ghostcrawler" Street lascia Blizzard Entertainment per cogliere "una grossa opportunità su un nuovo ed emozionante progetto." È stato lo stesso Greg a darne notizia nella sua pagina Facebook e questo è tutto quello che si sa al momento.

    Immagine

    Chi prenderà il suo posto? Anche qui non abbiamo informazioni sicure, possiamo fare delle ipotesi e la comparsa del Technical Game Designer Chadd “Celestalon” Nervig all'interno della notizia collegata alle modifiche relative all'equipaggiamento in Warlords of Draenor fa presumere che possa essere lui il prescelto. Di sicuro la dipartita di Greg era già nota internamente da tempo ed il team di sviluppo si è preparato a dovere per continuare a lavorare allo stesso ritmo e senza alcun tipo di rallentamento.
  • È tempo di saldi e sconti nella versione rinnovata del nuovo negozio Battle.net. Fino al 2 dicembre 2013 possiamo acquistare Starcraft II e relativa espansione con uno sconto del 50%, mentre World of Warcraft gode di uno sconto che arriva al 65% e dura fino al 1° gennaio 2014. Questa è l'occasione migliore per regalare ad amico uno di questi giochi in modo semplice e veloce.

    SCONTO fino al 65% su World of Warcraft

    SCONTO del 50% su StarCraft II
  • Col passare degli anni e delle espansioni oltre all'aggiunta di nuovi continenti, nuove zone, nuove razze e moltissimi altri contenuti, abbiamo assistito a periodiche modifiche più o meno incisive al funzionamento delle meccaniche collegate alle singole classi giocabili. Alcune classi hanno troppe abilità da tenere nelle barre d'azione e collegare di conseguenza a dei tasti di scelta rapida?

    Lore, ha risposto a questa domanda sottolineando che il problema esiste. Gli sviluppatori stessi credono che una riduzione complessiva del numero di abilità collegate a tasti di scelta rapida sarebbe positiva, il problema è che tale riduzione è complicata da attuare. Se abbiamo un'abilità nelle nostre barre d'azione, collegata a dei tasti, è perché la usiamo, se la usiamo è almeno moderatamente importante quindi se vogliamo ridurre l'eccessivo affollamento bisogna eliminare delle abilità rilevanti. Tutto questo comporta un grande lavoro di ribilanciamento per assicurarsi in primo luogo che la classe in questione continui ad essere divertente ed interessante da giocare.

    Nel breve periodo non vedremo quindi novità, ci sono molte variabili da considerare e questo richiederà del tempo.

    Lore ha scritto
    We do feel that, at least for some classes, there are a few too many buttons to keep on your action bars. It's an issue we'd ultimately like to solve, but something we have to be very, very careful with.

    It's easy to look at your bar, go "LOOKIT ALL DEM BUTTONS", and decide that some of them need to go. In fact, we agree. It's much more difficult -- even dangerous -- to decide exactly which abilities to get rid of. Generally speaking, if you have an ability keybound, it's probably at least fairly important to your class. Getting rid of abilities you don't have bound doesn't really fix anything, so that means that, in most cases, we're talking about cutting the important ones.

    That's not to say it can't (or won't) be done, but it does mean it's a fairly large task. Depending on the ability, there could be a lot of rebalancing or restructuring needed to make sure the class is still functional and fun to play. Again, it's something we'd like to do, it's just a very involved process.

    Something you didn't really touch on is how some abilities exist as flavour for the class. The last time this kind of ability trimming occurred, a lot of things we players took for fun and playing about wound up biting the bullet because they were seen as "unnecessary" (i.e. Hunter's Eyes of the Beast).
    True, and we want to avoid that. As I mentioned above, removing abilities you don't often use doesn't accomplish much. We often talk about this issue in terms of action bar space, but it's really keybind space that's the problem. One could make an argument that, say, Unending Breath could stand to be cut, but that's not something that's going to free up a keybind for the vast majority of Warlocks
  • Durante la BlizzCon 2013 era stata annunciata l'intenzione di rendere più utile la funzione integrata nel pannello incursioni, tuttavia alcune delle novità sono state anticipate alla patch 5.4.2 e sono già disponibili per essere testate. Sotto alla scheda "Altre incursioni" sul PTR è ora possibile trovare due nuove categorie "Mists of Pandaria Raid (Flex)" e "World Boss", entrambe le code funzionano cross-realm. La coda per partecipare a queste attività è cross realm.

    Watcher ha scritto
    Did you know that WoW includes a raid browser to assist with finding or forming groups? Don't worry, neither do most people. But it exists, and as we work towards revamping and expanding this feature for Warlords, we figured that we could also improve the usefulness of the existing functionality in the short-term.

    If you click the "Other Raids" button in the social Raid tab, you'll see a list of raids. For 5.4.2, we've added two new categories, Mists of Pandaria Raid (Flex) and World Boss, which are specially enabled to function cross-realm. If you're looking to join a group for these activities, you can check off the appropriate fields and click "List My Name" below, and you'll put yourself into the LFG pool for those activities. For these specific activities, this pool will function cross-realm.

    If you click over to the "Browse" tab on the right side of the screen, and select one of these activities from the drop-down list, you'll see a list of players across all servers who are looking to join groups for that activity.

    Please give this a try on the PTR, and report any feedback or bugs you encounter. Thanks!
  • Nel PTR della patch 5.4.2 è stata aggiornata l'interfaccia del negozio interno a World of Warcraft. Come si può vedere dall'immagine sottostante, ora è più chiara e più adatta a contenere diverse categorie di elementi nel menù a sinistra e molti oggetti nell'area a destra. Al momento sono presenti solo dei consumabili, ma Adriacraft ha scoperto tutta una serie di altre icone che potrebbero rappresentare ulteriori categorie. Attualmente sono presenti icone per armature, giocattoli, cibo, armi ed altro ancora.

    È importante ricordare che siamo sempre nel PTR e le icone potrebbero semplicemente servire a scopo di test per valutare la resa della nuova interfaccia grafica. Non resta che attendere eventuali annunci diretti da Blizzard.

    Immagine
  • Nell'ultimo aggiornamento al PTR relativo alla patch 5.4.2 è stata aggiunta l'interessante possibilità di poter spedire oggetti vincolati al proprio account a tutti i nostri personaggi, a prescindere dal reame in cui essi si trovano. In questo modo sarà possibile inviare senza problemi gli oggetti heirloom (cimeli), anticipando la futura modifica in arrivo con Warlords of Draenor che li renderà direttamente condivisi a livello dell'account come attualmente accade per le cavalcature e mascotte. Non è possibile inviare oro od altri oggetti.

    La procedura di invio è molto semplice, basta indicare nel campo del mittente il "NomePersonaggio-NomeReame" ed il gioco è fatto.

    Watcher ha scritto
    In the latest 5.4.2 PTR build, we are testing the new ability to mail account-bound items to other characters on your account that may be on different servers. Notably, this should allow you to move heirlooms between servers, in advance of our planned Warlords changes that will make them fully account-wide.

    Sending this sort of mail should work like any cross-server communication: You send the item to "Playername-Servername" and it should otherwise work like regular mail. Note that you can only send account-bound items, and not other items or gold.

    Example: I have a character, Thrall, on the Benedictus server. I want to send my heirloom mace to my alt, Durotan, on the Lycanthoth server. I'd log in as Thrall, and attach the mace to a mail addressed to "Durotan-Lycanthoth" and hit send.

    We'd appreciate any feedback or bug reports on this new feature so that we can address any issues prior to the release of 5.4.2. But even without direct feedback, just logging into PTR and mailing account-bound items across servers should give us useful data to help confirm that the feature is working as intended. Thanks!
  • Una nuova versione del programma Recluta un Amico è disponibile da pochi giorni in World of Warcraft. La novità principale riguarda la possibilità di effettuare l'intera procedura di reclutamento direttamente in gioco, senza dover accedere alla pagina web di gestione del nostro account Battle.net e il completo rinnovamento delle ricompense.

    Fino ad oggi era possibile ottenere solo una singola ricompensa che periodicamente veniva modificata. Ora abbiamo invece la possibilità di scegliere in maniera autonoma tra varie cavalcature e mascotte. Fanno ritorno il Razzo da Viaggio X-53, Cuore di Alanotte e Zevra Rapida insieme a tutta una serie di mascotte un tempo disponibili solo in alcune regioni di gioco. Da notare la bellezza strabiliante dell'Ippogrifo di Smeraldo, da solo capace di giustificare la ricerca di un nostro amico da coinvolgere nel mondo di Azeroth.


    I benefici per giocare insieme ad un amico invitato utilizzando questo programma sono rimasti invariati. I due amici possono evocarsi a vicenda, ricevere il triplo dell'esperienza fino al livello 85 (a patto di essere nello stesso gruppo e di non avere più di 4 livelli di differenza tra i loro personaggi) e per ogni due livelli guadagnati, il giocatore recluta può assegnare un livello a un personaggio del giocatore veterano (a patto che il personaggio che assegna il livello sia di livello superiore al personaggio che lo riceve). Tutto questo per ben 90 giorni.

    Di seguito, oltre ad una immagine delle ricompense, trovi anche una serie di Domande frequenti in grado di chiarire ogni dubbio.

    Immagine
    Le ricompense del programma Recluta un Amico


    Blizzard Entertainment ha scritto
    Domande frequenti

    D: Ho inviato un invito a un amico, ma non l’ha ricevuto. Come devo procedere?
    R:
    Puoi provare a inviare un altro invito. Assicurati di avere l’indirizzo e-mail corretto, e chiedi al tuo amico di controllare tra le e-mail di spam, in quanto l’e-mail dell’invito potrebbe essere filtrata come tale dal suo provider di posta elettronica.

    D: Per quanto tempo è valida un’e-mail di invito del programma Recluta un Amico?
    R:
    Le e-mail di invito del programma Recluta un Amico sono valide per 7 giorni. Se il tuo amico non avrà risposto entro questo tempo allora dovrai inviargli un nuovo invito.

    D: Il mio amico ha appena iniziato a giocare. Posso ancora invitarlo al gioco, anche se ha già creato un account?
    R:
    Sì, il nuovo programma ti permette di invitare giocatori che hanno un account di World of Warcraft da meno di 30 giorni. Semplicemente usa il normale processo di reclutamento amici. Quando il tuo amico riceverà l’e-mail di invito e cliccherà sul link che troverà all’interno della e-mail, i vostri account saranno collegati e potrete usufruire di tutti i benefici del nuovo programma Recluta un Amico (a patto che il tuo amico non abbia creato il suo account da più di 30 giorni dal tuo invito).

    D: Ho già invitato un amico, posso invitarne un altro?
    R:
    Sì! Puoi invitarne tanti quanti vuoi, e con il nuovo sistema di ricompensa potrai scegliere tra numerose cavalcature e mascotte, una per ogni amico invitato che avrà acquistato due mesi di tempo di gioco.

    D: Posso ottenere tutte le cavalcature e le mascotte del programma Recluta un Amico?
    R:
    Sì. Ogni volta che un tuo amico accetta il tuo invito e acquista 2 mesi di tempo si gioco, tu potrai scegliere una delle fantastiche ricompense del nuovo programma Recluta un Amico.

    D: Ho ricevuto una ricompensa per mezzo del vecchio programma di reclutamento amici, ma non l’ho ancora riscattata. Sono ancora in tempo per farlo?
    R:
    Sì. Riceverai un credito per la vecchia cavalcatura se non l’hai ancora riscattata.

    D: Ho inviato/ricevuto un invito tramite il vecchio programma Recluta un Amico, ma non è stato ancora accettato. È ancora valido?
    R:
    No, devi inviare/ricevere un nuovo invito tramite il nuovo programma Recluta un Amico.
  • Scritto da ,
    Ottimizzare significa far si che il gioco risulti bello da vedere senza sacrificarne velocità e fluidità. Naturalmente non posso in alcun modo dare indicazioni di configurazione per ogni tipo di scheda grafica o sistema voi possediate, ma posso fornire gli strumenti per capire come ottenere il meglio dal vostro sistema. Starà poi a ciascuno provare a sperimentare e magari arrivare anche a modificare un po' i file di configurazione. I valori consigliati qui di seguito tengono conto che voi abbiate un sistema in linea con la la configurazione consigliata da Blizzard; quindi scheda grafica con almeno 1 Gb di ram, processore a più core (i5 o i7) e almeno 4 Gb di RAM. Se possedete una workstation con 16 core (tipo i nuovi MacPro), 32 Gb di ram e scheda grafica con 8 Gb di memoria video... a parte avere la mia totale invidia, potete tranquillamente mettere ogni parametro al massimo e sghignazzare pensando a tutti quelli che dovranno per forza leggere questi consigli.

    Questo approfondimento è stato scritto da un utente Mac, ma è rivolto anche a tutti gli utenti Windows perché l'hardware alla fine è lo stesso, cambia SOLO il sistema operativo. Il nuovo sistema operativo (OS X Mavericks, il 10.9) ha finalmente riempito il gap che c'era tra Mac e PC per quanto riguarda le librerie OpenGL (si, lo so bene che i PC hanno le DirectX, ma le OpenGL sono comunque presenti in molti programmi 3D) portando i Mac alla tanto desiderata compatibilità con le OpenGL 4.x. WoW non ha ancora implementato le nuove librerie di Mavericks ma già da ora gira molto più velocemente sulle macchine che hanno installato la nuova versione del sistema operativo. Un upgrade consigliato a tutti.

    Questa è la schermata principale riguardante le opzioni grafiche:

    Immagine

    Vediamo ora una veloce panoramica contenente consigli per ogni singola voce.

    Schermo
    Visualizzazione: per una velocità maggiore utilizzate la modalità a schermo intero. La modalità in finestra (sia normale che Fullscreen) è più lenta.

    Risoluzione: se avete poca memoria video (sotto 1 Gb) potrebbe essere utile provare a scendere con la risoluzione. Attenzione: le risoluzioni inferiore a quella del vostro monitor danno un aspetto un po' sfuocato al gioco.

    Multisampling: parametro che aggiunge l'antialiasing, ovvero ammorbidisce i contorni delle immagini. Questo è un parametro legato all'hardware. Se la vostra scheda permette di elaborare l'antialiasing allora sarà compito della GPU gestirlo, mentre in caso contrario potrebbe essere girato a carico del processore. Con risoluzioni molto alte (dai 1600 punti orizzontali in su) la differenza estetica tra un 4x e un 1x è sicuramente percettibile ma non vale la pena strozzare GPU e/o CPU per un trascurabile effetto puramente estetico. Quindi vi consiglio di rimanere a 1x.

    Sincronia Verticale: questa opzione aggancia gli FPS alla frequenza del monitor. Nei moderni LCD la frequenza è solitamente 60 hz il che si traduce in un valore massimo di FPS pari a 60. Se vi trovate in una situazione molto caotica, dove i poligoni e gli effetti sono tantissimi, questo valore potrebbe scendere a 30. Questa opzione si attiva se notate un fastidioso sfarfallio delle immagini (tearing) oppure quando si ha il sospetto o la paura che lasciare WoW "incontrollato" possa surriscaldare la GPU o il processore (utile coi portatili che hanno sistemi di raffreddamento un po' sottodimensionati, oppure quando è estate e i nostri computer possono soffrire di surriscaldamento). Nel caso del tearing dovrete attivare anche il Buffering Triplo (nella schermata Avanzate). Mentre se non notate alcuno sfarfallio oppure non avete problemi di surriscaldamento lasciatela disattivata.

    Grafica
    Lo slider Grafica serve per impostare le impostazioni di default (bassa, media, buona, alta e massima). Fatelo seguendo il valore che il programma suggerisce e poi andate a modificare a piacimento le opzioni appena sotto.

    Texture
    Risoluzione Texture: provate subito con l'impostazione consigliata (di solito Alta). Questo parametro dipende dal quantitativo di memoria grafica della vostra scheda e quindi, con sistemi con almeno 1 Gb, non dovrebbe avere un peso eccessivo nella velocità generale.

    Filtro Texture: parametro molto discusso. In pratica serve per regolare esteticamente la resa delle texture, in prospettiva, man mano che si allontanano dalla nostra vista. Il filtro anisotropico è molto pesante in quanto ad elaborazione anche se il compito lo esegue la GPU (lasciando libero il processore). La differenza tra 4x e 8x è veramente impercettibile. Quindi piuttosto tenete 4x in modo da lasciare qualche risorsa per altri parametri più visibili. Naturalmente se non vi interessa vedere che le texture si annacquano un po' quando sono lontane, potete tenere anche Trilinear.

    Texture proiettate: se fate incursioni, questo parametro non va toccato. Altrimenti non vedrete più gli effetti sul pavimento (tipo le cure ad area del druido, gli attacchi ad area dei boss, le rune, ecc.).

    Ambiente
    Questi sono parametri totalmente estetici che possono influenzare molto le prestazioni. Più aumentiamo distanza e densità degli oggetti ambientali, più andiamo a intasare la memoria video della nostra scheda. Se abbiamo 4 Gb possiamo anche fregarcene, ma con 1 Gb o addirittura 512 Mb meglio sacrificare un po' di dettaglio in cambio di una maggiore fluidità.

    Distanza visuale: se non vi piace vedere un po' di nebbiolina quando guardate il panorama, mettete pure su Alta. Attenzione, rispetto al passato, la potenza di questo parametro è cambiata. Il parametro attuale impostato su Buona corrisponde più o meno all'Alta di Cataclysm. Quindi se volete un consiglio spassionato state su Buona. Anche perché nelle incursioni sarete più al chiuso che fuori ad ammirare panorami.

    Dettaglio ambientale e Effetti del suolo: stesso discorso. Su Buona avrete già ottimi dettagli senza appesantire inutilmente il sistema. Provate e vedete se vi da fastidio vedere meno erbetta e fiorellini. È solo questione di gusti.

    Effetti
    La sezione più importante. Gli effetti possono influenzare MOLTISSIMO le prestazioni. Dosateli con cura andando a valutare il rapporto vantaggi/svantaggi.

    Qualità delle ombre: se la vostra scheda è datata, meglio rimanere con la vecchia e sicura bolla grigia sotto il personaggio. Se avete memoria video a pacchi, potete salire fino a Alta. Massima è sicuramente l'impostazione che da più realismo, ma influenza le vedute ampie e lontane (vedrete le ombre degli alberi in alta risoluzione anche da molto lontano). Se passate il vostro tempo a rimirare panorami dall'alto della cima del Neverest, allora state pure su massima. Se invece siete sempre dentro ad Orgrimmar ad uccidere cattivoni, che vi serve sapere che fuori vedreste le ombre degli alberi belle nitide?

    Dettaglio dei liquidi: l'acqua di WoW Vanilla non si può vedere. Se dovete sacrificare qualcosa per un po' di realismo questo parametro è il migliore. Su Buona avrete i risultati migliori in termini di qualità e velocità. Massima non lo consiglio perché i riflessi sono mal fatti e spesso creano strane visioni in stile miraggio.

    Effetti di luce: parametro che controlla l'effetto raggi solari quando guardate una fonte di luce molto forte. Molto impegnativo dal punto di vista dell'elaborazione ma assolutamente inutile (a meno che non passiate il vostro tempo a guardare oggetti o personaggi in controluce, con il sole di dietro). Disabilitatela e scordatevela.

    Densità delle particelle: ovvero la densità delle particelle che compongono gli effetti speciali (fuoco, magie arcane, esplosioni, ecc.). Provate prima Alta e poi Buona perché dipende molto dalla vostra memoria video e da quanto è intasata. Sotto Buona non andateci soprattutto se fate spesso incursioni, potreste non vedere bene piogge di fuoco e altre amenità che vi capitano addosso.

    SSAO: parametro introdotto con Pandaria. Questa impostazione è strettamente legata alla vostra scheda e ai suoi shader (ovvero istruzioni interne presenti nel software della vostra scheda e che la GPU può elaborare in tempo reale). SSAO significa letteralmente Screen Space Ambient Occlusion. In poche parole, l'ambient occlusion è un algoritmo d'illuminazione che simula molti aspetti del ray tracing. Può illuminare un'intera scena globalmente, evidenziando il modo in cui la luce fatica a penetrare in spazi confinati o chiusi, come le crepe. Inoltre serve per creare una sorta di stacco tra gli oggetti e rendere tutto un po' più tridimensionale, ma a un prezzo altissimo. A meno che voi non abbiate una scheda di ultima generazione, SSAO è un macigno per il vostro sistema e i suoi effetti estetici sono belli ma, come dire, poco utili. Lasciatelo spento e vivrete meglio. Quando Blizzard si deciderà a implementare totalmente le OpenGL 4.x, i Mac potranno sperimentare la versione Bassa di questo parametro.

    Nella schermata “Avanzate" gli unici parametri che ci interessano sono gli slider che regolano gli FPS quando WoW è attivo o è in background. Per far sì che il computer non diventi lento (nel browser, su TS/Ventrilo) mentre il gioco gira in secondo piano, regolate bene il parametro FPS massimo in background e tenetelo poco sopra il minimo. Mentre in estate o se il vostro computer diventa una bistecchiera, utilizzate FPS massimo in primo piano per dare un tetto massimo agli FPS ed evitare di tirare il collo a processore e GPU. Se utilizzate il computer anche per fare le bistecche o non avete questi problemi, lasciate pure spento questo slider. Buffering Triplo e gli altri due parametri lasciateli su Disattivato. La scelta della API (solo per PC) dipende unicamente dalla compatibilità della vostra scheda.

    Consigli finali per gli utenti Mac.
    • Al primo avvio o dopo un reset delle configurazioni, c'è un parametro che andrebbe impostato tramite console e che vi fa guadagnare un bel 20% di FPS in più. Nella chat scrivete:
      Code: Seleziona tutto
       /console set ffxglow "0"

      Con questo toglierete quell'effetto un po' offuscato (visibile soprattutto nelle vecchie zone di Kalimdor) e guadagnerete un bel po' di FPS. Le OpenGL mal digeriscono questa opzione.
    • Aggiornate il vostro sistema operativo, via il 10.6, ma anche 10.7 e il 10.8. Se potete passate subito a Mavericks.

    Per gli smanettoni e gli amanti dell'hack, consiglio una lettura approfondita di questo intervento su mmo-champion dove troverete tanti parametri presenti nei file WTF che vi danno la possibilità di regolare con precisione assoluta tutti gli aspetti grafici del motore di WoW. Occhio che se sbagliate qualcosa vi potreste trovare davanti un WoW ingiocabile o qualche bella inchiodata. Buon tweaking!
  • Blizzard Entertainment è riuscita a vincere dopo 2 anni una causa legale contro la Ceiling Fan Software, azienda sviluppatrice di Shadow Bot e Pocket Gnome. Il giudice ha ordinato la cessazione di tutte le attività ed un risarcimento pari a $7 milioni come riportato da wow.joystiq.com.

    La lotta contro i bot, programmi che permettono di giocare a World of Warcraft in modo automatico, è sempre stata una priorità per la software house di Irvine e le azioni legali contro chi produce tali programmi sono una delle varie armi utilizzate per impedire che queste pratiche possano rovinare la normale esperienza di gioco.
  • Oggi vado a toccare un aspetto sensibile che molti hanno dovuto affrontare spesso: gli addon. Quali usare? Quali non usare? Come ottimizzare il proprio sistema in modo da avere quelli che servono senza dover subire rallentamenti o problemi di altro genere? Premetto che sono un purista delle interfacce utente e ritengo WoW un gioco decisamente completo e ben fatto da questo punto di vista. Inoltre, facendo parte di quella categoria di persone che non può permettersi di cambiare computer ogni anno (avendo un Mac sarebbe un suicidio commerciale) sono costantemente alla ricerca di sistemi e modi per far sì che WoW giri bene anche su macchine che non hanno l'ultima scheda grafica e la CPU più potente del momento. Ecco i miei consigli.

    Se vuoi un client veloce, efficiente e scattante, evita di caricarlo di addon inutili o comunque di cui puoi tranquillamente fare a meno. È dimostrato che alcune configurazioni intasate da addon di dubbia utilità subiscano un calo prestazionale molto evidente con conseguenti lag fastidiose e addirittura un discreto peggioramento delle performance di gioco. Gli addon più pericolosi sono tutti quelli che interagiscono con il combat log, ovvero quella parte del sistema di gioco che memorizza, trasmette e scambia i dati che un combattimento genera, e quelli che si portano dietro grandi database di dati. Questi addon, oltre a usare una discreta quantità di memoria, utilizzano anche la CPU a volte in maniera non totalmente convenzionale andando a rubare preziose risorse al client stesso. Ecco come, nel mio caso, sono riuscito a trovare un buon equilibrio tra il non avere nessun addon e averne troppi.

    Boss e incursioni
    Sono addon fondamentali e spesso richiesti. Qua la scelta è abbastanza personale e si divide tra DBM che utilizza un po' di CPU ma è sempre aggiornato e facilmente configurabile ed il suo concorrente principale BigWigs che ha un codice molto più pulito ed efficiente ma è un pochino meno facile da configurare e ha un supporto meno efficiente di DBM. Se sei ai limiti con il tuo hardware, scegli BigWigs. Se hai una buona CPU e un po' di RAM (8 Gb), puoi tranquillamente utilizzare DBM. Esiste anche DXE (Deus Vox Encounters) ma è decisamente poco user-friendly.

    Recount e simili
    Immagine
    Qua non c'è gara, tutti gli addon di questo genere sono moduli che operano sul combat log e quindi possono influenzare di molto sia le prestazioni del client che quelle del nostro personaggio. Gli addon disponibili sono sostanzialmente 3: Recount, Skada e TinyDPS.
      []Recount: il più completo, ma anche il più pesante. Utilizza troppa RAM e spesso non pulisce il proprio database (mi è capitato di cancellare una cartella WTF contenente 500 Mb di database recount!). Non mi sento di consigliarlo.[/:m]
    • Skada: anche questo addon utilizza parecchia RAM. Ogni modulo è però configurabile/disattivabile (se siamo DPS potrebbe interessarci solo il modulo Damage e di conseguenza tenere attivo solo quello) e inoltre quando si resetta il database i dati vengono effettivamente cancellati. Buono per chi vuole analizzare i propri combattimenti anche in un secondo tempo.[/:m]
    • TinyDPS: funziona come uno Skada con i soli moduli Damage/DPS attivi. Non tiene un database ed è minimal anche come interfaccia. È la soluzione migliore per chi necessità di un sistema di check delle proprie prestazioni da utilizzare al momento. Ideale per chi ha un hardware limitato.[/:m]

    Chat
    Evita Prat. Bellissimo, comodissimo ma divoratore di RAM. Se non riesci proprio ad utilizzare la chat base di WoW, prova PhanxChat. Leggero e fa SOLO quello che serve utilizzando pochissima CPU/RAM. Esiste anche Chatter ma rimane comunque un addon simile (in quanto a funzionalità e fame di risorse) a Prat. In questo caso usa il buon senso: se hai un buon computer puoi anche sprecare risorse per chattare meglio, altrimenti meglio evitare.

    Titan Bar, Broker
    Titan Bar è mastodontico, pesante e poco modulare. La libreria Data-Broker è molto modulare e ti permette di installare SOLO quello che effettivamente ti serve. Esiste anche un addon per chi preferisce il minimo a poco: SLDATATEXT. Leggerissimo, ha tutto quello che serve ed utilizza pochissima RAM.

    Asta
    Lo so che vado a toccare strumenti utili ma qua bisogna stare molto attenti. Tutti gli addon per la gestione delle aste sono pesanti. Però servono. Il mio consiglio è quello di farti un pg dedicato su cui andrai ad attivare l'addon, lasciando scarichi i tuoi pg di gioco. Personalmente utilizzo Actionator, molto più leggero di Auctioneer e con poche ma utili funzioni di aiuto per le aste. Ricordati che TUTTI gli addon dedicati alla casa d'aste hanno necessità di creare, gestire e caricare un database. Più è grande questo database più RAM verrà levata al gioco e al resto del sistema.

    Interfaccia
    Se vuoi WoW veloce anche su PC non al top, non cambiargli l'interfaccia. Gli addon che sconvolgono l'interfaccia utente sono pesanti e spesso sono causa di diversi problemi. Per esempio, SexyMap. Bellissimo ma tutti gli effetti grafici che si porta dietro richiedono RAM e le animazioni utilizzano volenti o nolenti un po' di CPU. Mettiamoci poi problemi come pulsanti che si sovrappongono ad altri, magari sul più bello. Ti è mai capitato che il pulsante dell'abilità speciale venisse coperto o comparisse sotto un'altra barra durante un combattimento? Ecco, a me si purtroppo. In questa categoria rientrano sia gli addon per le barre dei pulsanti e le mappe (come bartender e SexyMap), sia quelli che si occupano di modificare le barre dell'unità (tipo XPerl). Personalmente l'unico addon installato che interviene sull'interfaccia utente è TidyPlates. Le barre dei mob di default sono oscene e TidyPlates è leggerissimo.

    Auree e debuff
    Per le auree quello di Blizzard va benissimo, mentre per incantesimi ed altro addon tipo WeakAuras appesantiscono molto. Nel mio caso (scegliendo la via dell'ottimizzazione ma senza rinunciare a piccole comodità) ho messo DoomCooldownPulse che mostra quando un incantesimo è uscito dal cooldown con una bella icona che pulsa al centro dello schermo, nulla più. Utilizzo anche ClassTimer che mi serve per vedere quali incantesimi ho applicato sul nemico e quanto tempo rimangono attivi su di lui.

    È tutto. Naturalmente questo elenco è spinto verso l'ottimizzazione pura, più potenza di calcolo hai più puoi osare. Il mio consiglio è di partite sempre da una configurazione BASE e man mano aggiungete gli addon STRETTAMENTE necessari. Da quel punto in poi, prova a mettere quelli più frivoli o meno utili, uno alla volta, e vedi se impattano sulle prestazioni di gioco. Fatto questo, facci sapere cosa ne pensi e qual è la tua configurazione preferita di addon. Buona configurazione!