• Scritto da ,
    Pochi giorni fa è stata pubblicata una nuova patch per StarCraft: Remastered, che si è concentrata principalmente sulla nuova funzione del "turn rate dinamico" e nuovi comandi per gestire gli amici. Successivamente è stata anche rilasciata una correzione per alcuni crash ricorrenti.

    Matt Sherman ha scritto

    Greetings Cerebrates, Commanders, and Executors,

    1.20.8 has arrived. This patch was focused on dynamic turn rate and updated friend commands.

    Specific Changes & Improvements

    • Matchmaking games now have dynamic turn rate reduction if the client determines high latency. The turn rate will start with 16 and scale down appropriately. We expect this to make a positive impact on latency for matchmaking, and we are very excited to be rolling it out.
    • /friends commands have been updated /f l (or list) Shows all Brood War friends plus all Blizzard friends who are currently in SCR
      /f la (or list all) Shows all friends (BW + Blizzard, regardless of whether they are in SCR or not)
      /f lb (or listBlizzard) Shows all Blizzard friends (no Brood War friends) regardless of whether they are in SCR or not
      /f lo (or listOnline) Shows all friends (BW + Blizzard who are in SCR) who are currently online
    • Updated the SD option for bilinear to be a slider. Sliding to the left increases sharpness, sliding to the right increases the intensity of the filter.
    • Slightly reduced the size of the Replay UI center console


    Bug Fixes

    • Fixed an issue where users would sometimes see a blank page on the post matchmaking toast screen.
    • Portraits in chat now update immediately when changed for friends and non-friend users
  • In occasione della "Interactive Digital Entertainment conferance" è stata presentata l'annuale competizione tra IA in StarCraft, presenziata dal suo fondatore David Churchill e sponsorizzata da AIIDE. Proprio in questa occasione ha partecipato anche Facebook tramite una sua IA.

    In questo particolare concorso vengono valutale le varie IA e le loro evoluzioni, da parte dei propri sviluppatori, attraverso lo scontro in giochi RTS, in questo caso StarCraft: Broodwar.
    I giochi RTS offrono una sfida maggiore rispetto ad un classico gioco come gli scacchi, poiché molte informazioni durante le partite sono nascoste e ciò offre agli sviluppatori e ricercatori un margine di miglioramento continuo nello sviluppo di nuove intelligenze artificiali. Tutti i bot vengono collegati al motore grafico di StarCraft: Broodwar e vengono monitorare e valutate tutte le partite in cui si affrontano, non solo le vittorie e sconfitte, ma anche vari crash, tempi di risposta ecc.

    Come già sappiamo Google Deepmind ha iniziato un'importante collaborazione con Blizzard, in StarCraft II, per sviluppare una nuova IA evoluta, ma non è la sola azienda che si dedica allo sviluppo di questa tecnologia. Anche Facebook ha voluto partecipare e ha presentato la sua IA chiamata CherryPi, ma i risultati sono stati abbastanza deludenti. L'IA di Facebook è finita al sesto posto, tra 28 partecipanti, ma bisogna considerare che i primi tre classificati sono dei bot creati da programmatori amatoriali e non da grandi aziende quotate anche in borsa, come Facebook, la quale ha ancora molto da imparare sul piano delle IA.

    Gabriel Synnaeve, ricercatore scientifico di Facebook, ha dichiarato: "CherryPi è stato un bot su cui creare una base per il futuro. Volevamo vedere come si comportava il bot con quelli esistenti e risolvere eventuali problemi". CherryPi si è comunque guadagnato un posto all'annuale conferenza AIIDE, in ogni caso Facebook ha anche sponsorizzato l'evento di quest'anno con materiale hardware per giochi "bot-on-bot".

    Giochi come gli scacchi, dama e Go, sono stati dei giochi pionieri per testare le intelligenze artificiali fin dagli anni '50; oggi le aziende utilizzano le IA per affinare le proprie offerte di prodotti e servizi. Google, Facebook, Microsoft e altre aziende utilizzano queste IA per migliorare i sistemi di targeting, personalizzazione dei prodotti, assistenza virtuale e realtà aumentata.
    StarCraft è un gioco allettante per tutti gli sviluppatori e offre numerose sfide, anche se apparentemente più accessibile, il titolo di casa Blizzard, risulta particolarmente complesso rispetto ad una normale partita di Go o di scacchi, poiché le azioni dei giocatori non sono limitate ad una tavola rigorosamente regolata. Per fare un esempio: il numero di posizioni valide su una tabella di Go è 1 seguito da 170 zeri, i ricercatori stimano che servano almeno altri 100 zeri per raggiungere il campo di complessità di StarCraft.

    Il vincitore di questa competizione tra IA è stato il bot: ZZZKBot, ideato da Chris Coxe sviluppatore di software a Perth, in Australia, che ha lavorato in precedenza per NASDAQ. Coxe ha creato da solo il suo bot ed ha anche chiesto una pausa dal lavoro per dedicarsi a questo progetto. Attualmente qualsiasi bot di StarCraft, anche ZZZKbot, non sarebbe durato a lungo contro un giocatore umano normalmente qualificato in StarCraft. Le attività di pianificazione e memoria per predire e reagire alle manovre di un esercito di alieni Zerg è al di là dei software di oggi.

    Fonte: wired
    Copertina: Fan art di Kaynine
  • Scritto da ,
    Tutti noi, quando affrontiamo un viaggio piuttosto lungo, decidiamo di portare qualche genere di intrattenimento, siano essi giochi sul cellulare o magari qualche console portatile piuttosto che qualche interessante lettura. Ma cosa potrebbe mai portare un astronauta per passare il tempo durante una missione spaziale?

    L'astronauta Daniel Barry, in una sua recente intervista rilasciata a Blizzard, ha dichiarato che durante la sua missione nel 1999 sulla Stazione Spaziale Internazionale ha portato con sé una copia di StarCraft. La domanda che sorge spontanea è "Perché proprio StarCraft?". Oltre alla risposta scontata di portare un gioco ambientato tra pianeti e stazioni orbitali proprio su di una reale Stazione Spaziale ed oltre al fatto che Barry è un appassionato di StarCraft, l'astronauta ha dichiarato che questo gioco è eccellente per insegnare ai ragazzi cos'è la strategia e il pensiero critico.

    Barry è un appassionato di Protoss, tuttavia non è stato in grado di utilizzare il gioco poiché era stato imballato in un comparto inaccessibile della stiva dello Shuttle. Avrebbe anche potuto giocare sul PC di bordo durante il volo (dallo Shuttle alla SSI n.d.r) e la NASA avrebbe anche approvato, ma c'era il rischio che questo disturbasse i dispositivi di bordo.
    Il disco in ogni caso è volato nello spazio e ha fatto ritorno ed ora si trova esposto al museo della Blizzard nel suo "quartier generale". Dopo tanti anni Daniel Barry ha constatato che la passione per questo gioco, che lo ha contagiato per tanto tempo, non è svanita, ed è ancora forte in tantissimi giocatori e sopratutto negli sviluppatori e creatori di StarCraft.

    L'intervista completa fatta da Blizzard la trovate sul forum ufficiale, mentre di seguito vi alleghiamo l'audio dell'intervista con alcuni immagini salienti della missione del 1999.

  • È stata implementata una nuova patch per StarCraft Remasterd, in cui vengono risolti alcuni problemi. Il team è sempre al lavoro per migliorare la stabilità dei server, correggere eventuali bug e sviluppare nuove funzioni.

    Matt Sherman ha scritto

    Bug Fixes

    • Fixed a high frequency crash related invalid map data
    • Hotkey fixes; including support for Ghost and Infested Terran alternative forms & Siege Tank Seige Mode.
    • Games where 1 human is playing entirely against AI are no longer recorded in player profile history.
    • Fix for players receiving a loss /drop in MMR after disconnecting from a Ranked Play game.
    • Viewing profiles now works for folks on the same LAN



    Expect more of these small frequent patches to address crashes. 

    We see all of the feedback & issues being reported. We appreciate your patience as we work through it. SC has such an awesome global community surrounding it, and together we will continually improve the experience.

  • Scritto da ,
    Il lancio di StarCraft Remastered è avvenuto senza grossi inconvenienti, ma non è mancato qualche bug o problema.

    La prima mandata di hotfix è già stata distribuita.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Executors, Cerebrates, and Commanders,1.20.1 has arrived. We are continuing to address server and web interface in parallel. We will make posts when those fixes go out as well.

    Specific Changes & Improvements

    • Revoked Zerg disappearing act; burrow holes now stand out better on dark tilesets

    Bug Fixes

    • The HDs are available on start up for players with Remastered (one exception; see Known Issues)
    • Players will no longer hallucinate that the death animation of hallucinated units is offset… mirages are tricky
    • Options have been convinced to stop reverting to their default state
    • Interstitial sound effects have found their voice

    Server Updates

    • General optimization and performance improvements based on live data
    • Improved matchmaking processing to reduce game results being dropped

    Known Issues

    • Running from a desktop shortcut will start in SD (use F5 or Options to switch to HD), will be fixed in next patch
    • Resolving matchmaking fails - have a solution in test
  • Scritto da ,
    Dopo l'ultimo fumetto su Nova e in occasione del lancio del Bottino di Guerra, Blizzard ha pubblicato le prime due parti di un fumetto che racconta come stanno andando le cose nell'universo dopo la conclusione di Legacy of the Void.


    Clicca sulle immagini per leggere i fumetti


    Prima parte
    Immagine


    Seconda parte
    Immagine
  • Il lancio di StarCraft: Remastered è ormai imminente, ma sembra che prima di giocare la versione rimasterizzata di questo capolavoro dovremo attendere ancora un po'.

    Tramite i forum ufficiali ci viene fatto sapere che la manutenzione sta durando più del previsto e quindi il gioco sarà disponibile dalle 1 PM PDT (22.00 nostrane), un paio d'ore in ritardo rispetto a quanto annunciato. Ma dopotutto, cosa sono due ore rispetto all'attesa degli anni scorsi?

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings,

    To manage expectation: the maintenance starts at 10 - there will be no downtime - but based on current progress of migration into the Blizzard App the actual live moment will be around 1 PM PDT.

    Cheers,
    Classic Games

  • Scritto da ,
    Il lancio di StarCraft Remastered si avvicina, e qual modo migliore di festeggiare se non con due serate di streaming e LAN-party? Il 14 e 15 Agosto, dalle 23.00 alle 6.00, Sean "Day[9]" Plott e altre personalità del mondo di StarCraft e dell'esport ci accompagneranno in due serate di ricordi, gioco e novità del mondo della versione classica di StarCraft. Se siete degli appassionati, non mancate!




    Blizzard Entertainment ha scritto

    Riepilogo evento

    Il lancio mondiale di StarCraft: Remastered si avvicina! Da lunedì 14 agosto a martedì 15 agosto, vi invitiamo a unirvi a noi per vivere insieme due giorni emozionanti a base di StarCraft: Remastered, con la partecipazione di alcune delle personalità e dei giocatori più famosi di StarCraft: Brood War. Qui sotto potete trovare tutti i dettagli necessari per seguire questo LAN-party e celebrare la pubblicazione della nuova rivisitazione del gioco che ha ridefinito il concetto di videogiocatore.

    Dettagli dell'evento

    Personalità e giocatori

    Presentatori: Sean "Day[9]" Plott e Nick "Tasteless" Plott

    Giocatori:

    • Legionnaire
    • Draco
    • G5
    • Nyoken
    • Ret
    • White-Ra

    Presentatori-giocatori: Dan "Artosis" Stemkoski e Geoff "iNcontroL" Robinson

    Luogo e programmazione

    Twitch.tv/day9tv

    Lunedì 14 agosto

    • dalle 23:00 alle 06:00 CEST

    Martedì 15 agosto

    • dalle 23:00 alle 06:00 CEST
  • Scritto da ,
    Grazie a Blizzard ho avuto l'occasione di testare in anteprima StarCraft Remastered , che uscirà il 14 Agosto in Europa, mentre la copia fisica è già disponibile in Corea del sud, come già detto in precedenza in questo articolo, e come documentato dallo stesso caster "Artosis" che ha pubblicato alcune foto del contenuto della copia fisica. Ecco le mie impressioni su quanto ho potuto giocare e osservare, buona lettura.


    SCHERMATA, OPZIONI E HOTKEY


    La schermata di presentazione ci accoglie nel classico menù di gioco, con colori accesi e scritte più nitide. La disposizione delle sezioni "Giocatore Singolo" e "Multigiocatore" rimangono invariate così come il tasto di uscita rappresentato dal classico buco nero in basso a destra. La prima novità che possiamo notare sono le aggiunte delle sezioni "Opzioni" e "Hotkey" completamente rivisitate.
    Selezionando la voce Opzioni abbiamo la possibilità di apportare tutti i cambiamenti per audio, video e velocità di gioco, secondo le nostre preferenze, ricordando che il nuovo StarCraft Remastered potrà supportare il widescreen UHD ed anche il 4k!

    Immagine
    Immagine

    La sezione Hotkey ci accoglie con una schermata dettagliata di tutte le unità e strutture di StarCraft Remastered, suddivise per ogni razza. Selezionando la razza e l'unità potremo successivamente modificare a piacimento i tasti rapidi, per la creazione di ogni struttura, unità, aggiornamento o movimento. Questa possibilità di modificare i nostri tasti rapidi risulta interessante per tutti i giocatori che provengono da StarCraft II e che hanno già una certa famigliarità con tasti di selezione rapida. Non sarà quindi diverso ottenere una medesima "manualità" in entrambi i giochi.

    Immagine


    MULTIGIOCATORE E LOBBY


    L'unica sezione attualmente giocabile è quella multigiocatore, selezionandola possiamo scegliere quale edizione di StarCraft giocare, se quella Originale oppure Espansione (Brood war). Successivamente verremo invitati a creare un nostro account o collegare un account già esistente e selezionare la regione in cui si vuole giocare. Oltre a questo c'è la possibilità di giocare in Lan, supportando fino a 8 giocatori, che con la nascita delle più moderne sale da gaming non sarà impossibile testare.

    Una volta entrati nel canale dedicato, questo è suddiviso in tre diverse sezioni distinte. La prima a destra richiama il client di Blizzard App dove possiamo vedere la nostra lista di amici, on line e offline, e la lista dei giocatori presenti nella lobby.
    La sezione in alto a sinistra ci permette di selezionare varie modalità: creare una partita, unirsi ad una partita pubblica (ci sono già mini tornei in lobby dedicate) e selezionare le partite classificate.
    Scegliendo quest'ultima opzione possiamo selezionare la razza di nostra preferenza tra Zerg, Protoss, Terran e Casuale. Inoltre c'è la possibilità di scegliere le nostre preferenze di mappa, in modo da selezionarle alcune e scartarne delle altre. Attualmente è disponibile solo la versione 1v1, superfluo dire che la maggior parte dei giocatori, attualmente online, con cui mi sono confrontato è coreana. In ultimo la grande chat in basso a sinistra ci permette di scrivere all'interno della lobby dove tutti i presenti possono leggerci. Cliccando sul nome di un utente avremo le opzioni di "sussurro" "aggiungi amico" e "segnala giocatore" proprio come per tutti i giochi Blizzard. In alto a destra apparirà il nostro Battletag e la possibilità di selezionare lo stato tra "occupato/assente/online".

    Immagine
    Immagine
    Immagine


    LA GRAFICA E IL GIOCO


    Il nuovo StarCraft Remastered non tradisce le aspettative, vedendo di persona la grande pulizia di pixel che è stata fatta, il colpo d'occhio è davvero notevole. Unità, strutture e dettagli delle mappe sono nitidi. Rinnovato anche l'intero pannello inferiore con tutte le informazioni sulle unità e le strutture, anche le animazioni delle singole unità nel rettangolo inferiore sono state aggiornate insieme alle voci e alle frasi delle singole unità Protoss e Terran, tuttavia c'è una piccola chicca per tutti i nostalgici del primo capitolo: è possibile selezionare l'audio originale di StarCraft sia per quanto riguarda il multigiocatore che per quel che riguarda la campagna del giocatore singolo. Potremo scegliere dunque di risentire il doppiaggio originale delle singole unità e dei protagonisti del primo capitolo, ormai storico, di StarCraft. Infine c'è anche la possibilità di cambiare grafica con un semplice click e tornare alla versione "pixellosa" del capitolo originale, opzione che risulta interessante per chi magari non ha un PC modernissimo, ma vuole godersi comunque StarCraft.

    Anche se si tratta di una Remastered questo StarCraft rimane quasi del tutto invariato a livello di giocabilità, le collisioni sono rimaste quasi identiche, ma la genuinità del gioco originale rimane con tutte le sue potenzialità e i suoi limiti. Un esempio su tutti è l'incapacità di selezionare più di 12 unità alla volta, oppure dirigere i lavoratori ai minerali in maniera manuale. All'inizio sarà facile dimenticarsi di mettere i lavoratori in raccolta minerali e muovere l'esercito risulterà piuttosto macchinoso rispetto a StarCraft II. Tuttavia entrare in confidenza con queste nuove meccaniche non sarà complesso. Questo StarCraft Remastered, per quel che riguarda la modalità multigiocatore, richiederà sicuramente una notevole dimestichezza con tasti rapidi e mouse, se si vuole gareggiare in modalità classificate ad alto livello; tuttavia non dobbiamo dimenticarci che ci sarà la lunghissima campagna da rivivere, di conseguenza la longevità di StarCraft Remastered è assicurata.

    Immagine

    Immagine



    GIUDIZIO FINALE


    In questi anni siamo stati abituati a vedere numerosi reboot, remastered e ritorni alle origini di tantissimi altri titoli. Il genere RTS è sempre un settore di nicchia in molti paesi come il nostro, ma racimola ancora tanti appassionati. In Corea del Sud, StarCraft Brood War, non ha mai smesso di esistere e questo ammodernamento porterà nuova linfa all'esport del mondo di StarCraft, anche grazie alle nuove implementazioni per spettatori e caster.
    StarCraft Remastered è l'essenza del genere RTS, che appassionati e neofiti non possono lasciarsi sfuggire. Il lavoro svolto è notevolmente curato, più di quanto ci si possa aspettare, e sono sicuro che la campagna in singolo giocatore farà ritornare i grandi appassionati della saga e potrà avvicinare tutti coloro che non hanno mai giocato il primo capitolo e vogliano sapere di più sulla storia di Raynor, Kerrigan e Zeratul. La sezione multigiocatore, come per StarCraft II, non sarà abbandonata a se stessa ed il team di sviluppo ha già dichiarato che rilascerà aggiornamenti e magari nuove mappe. Se non siete giocatori da modalità classificata, ma volete divertirvi con i vostri amici, c'è sempre la possibilità della creazione di partite personalizzate e Lan.
    Il giudizio finale è sicuramente un 8 su 10, dove i punti di forza sono sicuramente la grafica rinnovata e la longevità data dalle due campagne e dalle sezioni multigiocatore. Probabilmente l'unico punto di debolezza è il gioco in sé, molti nuovi giocatori sono abituati ai nuovissimi titoli con grafiche modernissime e gamplay più frenetici e di certo non avvezzi a questo genere. Chi ha giocato a StarCraft II si ritroverà sicuramente disorientato nelle prime partite, abituato ad un sistema di selezione, movimento e grafica completamente differente, ma riuscirà a trovare il bandolo della matassa già dopo poche ore di gioco. Del resto StarCraft non è mai stato un gioco "semplice", assicurando un grado di sfida davvero notevole. In ultimo ciò che fa la differenza è anche il prezzo di lancio di 14.99€, con cui è possibile portarsi un gioco completo e rinnovato sotto molti aspetti.
  • Un grande traguardo è stato raggiunto dai Bottini di Guerra, annunciati appena due settimane fa.
    La quota raggiunta è di 200.000$ che si andranno ad aggiungere al montepremi di 500.000$.
    Gli utenti appassionati di StarCraft hanno risposto positivamente alla proposta di Blizzard di destinare parte del ricavato dall'acquisto dei Bottini di Guerra all'esport di StarCraft II.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Due settimane fa abbiamo annunciato il programma StarCraft II - Bottino di Guerra, che permette ai giocatori di ottenere moltissimi contenuti di gioco, tra cui skin, spray, ritratti, emoji e molto altro, con grandi sconti. Il Bottino di Guerra di per sé aggiunge nuovi ed emozionanti contenuti al gioco, ma prevediamo anche che si configuri come una parte del meccanismo che permetterà una sostenibilità duratura per gli eSport di StarCraft II.

    Per questo abbiamo investito il 25% di tutti i guadagni ricavati dal Bottino di Guerra direttamente nell'ecosistema degli eSport di StarCraft II, e i primi 200.000 $ arricchiranno il montepremi già esistente di 500.000 $ delle StarCraft II World Championship Series Global Finals. Il raggiungimento di questo obiettivo ha arricchito ulteriormente un montepremi che era già il più ricco nella storia degli eSport di StarCraft II: il nostro campione mondiale riceverà un premio di 280.000 $. Oggi, a una settimana dall'apertura delle vendite del Bottino di Guerra, è grazie al vostro entusiasmo che abbiamo raggiunto quest'obiettivo!

    Siamo incredibilmente grati dell'appassionato supporto ricevuto dai giocatori che ci hanno aiutato a raggiungere questo primo obiettivo in modo così rapido. Crediamo che destinare i fondi aggiuntivi del Bottino di Guerra al sostegno generale degli eSport di StarCraft II permetta a tutti, giocatori professionisti e l'intero ecosistema, di goderne i benefici. Vogliamo imparare dall'esperienza di questo primo Bottino di Guerra per esplorare ulteriori possibilità di altri obiettivi simili nelle prossime stagioni.

    Se è la prima volta che sentite parlare del Bottino di Guerra, trovate tutti i dettagli sul nostro sito. Potete acquistare il vostro Bottino di Guerra qui fino al 4 ottobre. La fase 1 può essere giocata oggi, mentre la fase 2 inizierà il 16 agosto. Grazie per il vostro costante supporto e... ci vediamo in gioco!

  • Scritto da ,
    Con la patch 1.19 nel PTR del gioco Classico di StarCraft, saranno implementate nuove funzionalità e i nuovi status per la Blizzard App.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Pioneers,1.19 PTR is live. We have a host of shiny new things for your perusal, and look forward to your feedback and critique. En taro StarCraft.Link to PTR build:
    https://battle.net/download/getInstalle ... =STARCRAFT

    Features & Improvements
    General Battle.net

    • A Battle.net account is required to access multiplayer gateways
    • Save Legacy Profiles forever by pairing them to a modern Battle.net Account
    • Create or link up to three Profiles per gateway
    • Friend’s list now contains whisper and status for friends playing modern Blizzard games
    • NumPad+0 stats ordered by player name
    • Popular maps display based upon the most played maps in the last 24 hours
    • Replays and saved games are cloud saved and accessible upon login

    Chat Panels

    • Added to all multiplayer screens
    • Click the Channel name in the Message Entry box to display the last channels
    • Change message target with /1, /2, or /w (player)

    Search Games Screen

    • Open games automatically update with player information and availability
    • Games list auto-refresh has replaced by a refresh button
    • Added filters for name, game type, private, acceptable ping, and player count

    Observer Mode

    • Right click player name to follow their camera
    • Right click to follow a unit
    • Left click player name to toggle their field of vision
    • Alt+U hides/shows Units section
    • Alt+E hides/shows Economy section
    • Alt+P hides/shows Research section
    • Alt+I hides/shows Minimap
    • Alt+W hides/shows Button section

    Options

    • H.O.T.K.E.Y.s have arrived – again
    • Added an option to disable custom hotkeys in Create menu
    • An expanded version of Options can now be found on the main menu screen

    Bug Fixes

    • Ending a game in an Observer slot is handled gracefully
    • Carriage returns in map details are preserved

    Known Bugs

    • Asian and Cyrillic characters not supported in PTR's Legacy Chat
  • Come già annunciato la versione rimasterizzata del primo StarCraft sarà rilasciata il 14 agosto ed è già possibile preordinare la versione digitale, tramite il client di Blizzard App.
    Ma in Corea del Sud, patria dell'eSport e dei migliori giocatori di StarCraft, sarà possibile prenotare una copia fisica di SC: R - StarCraft: Remastered Complete Pack, inoltre per coloro che acquisteranno questa copia fisica potranno giocare due settimane prima del rilascio, ovvero già dal 30 Luglio, all'interno dei vari internet caffè della Corea.

    Gli appassionati coreani dovranno sborsare 25$ (29.800 KRW) per portarsi a casa la copia fisica, al cui interno saranno presenti i seguenti oggetti: cartoline e litografie esclusive, manuale d'istruzione colorato (come se per i coreani servisse ndr.), tappetino per il mouse, 3 codici digitali per sbloccare Raynor, Tassadar e Kerrigan in Heroes of the Storm, 7 pacchetti di Hearthstone e il pet di World of Warcraft. Oltre a ciò chi giocherà all'interno dei vari internet caffè avrà un boost all'esperienza.

    Tutti gli altri giocatori che hanno pre-acquistato la StarCraft Remastered, potranno giocare con i loro nuovi centri di comando modificati: Vivaio di Char, Centro di Comando di Korhal e Nexus di Aiur, infine saranno sbloccati tre ritratti classici per StarCraft e il nuovo comandante Stukov per Heroes of the Storm.

    Immagine


  • Scritto da ,
    Pochi giorni fa è stata pubblicata una nuova minor patch per il primo Starcraft. Stavolta oltre ai consueti bugfix ci sono alcuni cambiamenti alle opzioni della lobby e l'aggiunta del supporto alle DirectX 9.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Executors, Commanders, and Cerebrates,

    Patch 1.18.8 is live. We're very proud to announce, "DirectX 9 and Latency Changer have arrived." Thank you for the partnership as we trek together through another epic chapter in the journey that is StarCraft. Go team.

    Specific Changes & Improvements

    • Game latency now has 5 available options during lobby creation
    • Lobby names support up to 31 characters
    • Observer slots default to closed
    • Added DX9 support


    Bug Fixes

    • Bonjour Service compatibility
    • Map names and descriptions respect color codes and carriage returns
    • For Columbo: German death sounds for Protoss units are no longer scrambled

     

    Cheers,
    Classic Games

     

  • Scritto da ,
    Nuovi aggiornamenti per il gioco classico di StarCraft, ancora delle migliorie per la sensibilità del mouse e la risoluzione di alcuni bug.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Executors, Commanders, and Cerebrates,Patch 1.18.7 is live. We were scheduled for sensitivity training, but decided to send your mouse instead... Keep a weather eye open; DirectX this way comes. Specific Changes & Improvements

    • Mouse sensitivity expanded from 10 to 20 available settings
    • Mouse sensitivity can be turned off to utilize system settings
    • Mouse sensitivity now displays the delta's percentage


    Bug Fixes

     

    • Commands issued immediately before changing control groups no longer apply to the new group
    • Building placement image now appears above the fog of war
    • Multiple issues with IME corrected
    • Alternate team color now displays properly when placing buildings

    Cheers,
    Classic Games

     

  • La remastered di StarCraft non riguarda solo l'aspetto grafico e la giocabilità, ma anche l'audio. La versione originale non supportava tutte le lingue per i singoli dialoghi delle unità mentre file audio vecchi di 20 anni sono stati recuperati e migliorati.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    I suoni di Koprulu

    Il suono è un elemento molto delicato, capace di trascendere le barriere linguistiche e di condizionarci dall'interno. Non si diffonde altrettanto bene nello spazio... ma il settore Koprulu è un angolo della galassia parecchio trafficato.

    StarCraft: Remastered include 2.381 file audio in totale, inclusi i dialoghi delle unità e gli effetti, come razzi, versi di zerg e il triste suono delle sonde che si disattivano. Alcuni di questi effetti sono completamente nuovi e localizzati in lingue che StarCraft non supportava quando uscì per la prima volta nel lontano 1998. Molti di essi sono ormai vecchi di 20 anni e sono stati recuperati dagli archivi utilizzando metodi al limite dell'archeologico, quindi potenziati per mettere in risalto tutte le frequenze nascoste che con i moderni sistemi audio è ora finalmente possibile apprezzare.

    Quando abbiamo iniziato a rimasterizzare StarCraft, l'idea di rifinire la grafica e l'interfaccia, lasciando l'audio originale del 1998, ci faceva storcere il naso, ma cambiare radicalmente tutto il comparto audio del gioco sarebbe stato anche peggio. Durante lo sviluppo di StarCraft: Remastered, l'obiettivo del reparto audio di Blizzard è stato rivelare, non reinventare, la vera natura dei suoni del gioco.

     

    EFFETTI SONORI

     

    Originariamente l'audio di StarCraft fu registrato con un campionamento di 22 kHz (il numero di campioni al secondo in cui un determinato suono viene convertito e digitalizzato). Una frequenza di campionamento superiore produce risultati più accurati e una registrazione più "piena".

    Alcune delle registrazioni originali a 22 kHz erano state compresse per mascherare certe armoniche (toni prodotti dalle vibrazioni di note fondamentali, che possono essere distinti nettamente da tutte le altre componenti). Per StarCraft: Remastered, abbiamo raddoppiato la frequenza di campionamento a 44 kHz, potenziando i file audio originali del gioco per esporre tutte le componenti di ogni singolo suono che erano state precedentemente nascoste.

    "Se avessimo a disposizione il materiale originale non modificato, come suonerebbe?"

     

    Quando ci si appresta a rivisitare un suono già esistente, si ha la tentazione di prendere qualsiasi file che sembri "vecchio" e renderlo migliore. Una cosa del genere ha però il rischio di intaccare l'autenticità di un determinato suono, e per questo motivo il team ha scelto di definire delle linee guida. I cambiamenti non sarebbe stati effettuati su piccoli gruppi di file audio alla volta, ma solo su intere famiglie di suoni relative alla stessa sezione di gioco.

    I tester e i programmatori a lavoro sul progetto hanno sviluppato uno strumento per migliorare la fedeltà dei file audio originali e portarli a 44 kHz, senza che il mix generale ne risentisse troppo. Ascoltando ogni set di suoni modificati in parallelo alle registrazioni originali, sono riusciti a identificare ogni singolo file che sembrava discostarsi troppo dalla versione originale per riportarlo sulla strada giusta.

    Rivalutare completamente qualsiasi scelta stilistica era proibito; secondo il supervisore del progetto Evan Chen, la rimasterizzazione di un popolare film di fantascienza era servita come lezione:

     

    "C'è un suono particolare che il vecchio mentore produce all'inizio della scena, una cosa tipo 'RRROOOUUUEEE', che usa per far scappare delle creature aliene. Nella versione rimasterizzata, anni dopo, decisero di cambiare soltanto quel suono in qualcosa tipo 'RAAA RAAA RAAA', con l'aggiunta di un'evidente eco.

    Il suono originale era sconvolgente. Era chiaramente il suono sbagliato, ma per qualche motivo divenne uno dei simboli più riconosciuti dell'intero franchise. Quando venne cambiato nella versione rimasterizzata, la scena perse gran parte di ciò che la rendeva unica. È così che funziona la nostalgia!"

     

    Naturalmente, tutto questo non ha impedito al direttore audio David Seeholzer di costruire un modello di droide-lattina a grandezza naturale nel suo tempo libero.

    ***

    Il bilanciamento di StarCraft non è meno delicato del suo mix audio, ed è stato necessario considerare anche l'impatto che i nuovi suoni avrebbero avuto sul gioco. Il tipico rumore dei cannoni fotonici protoss è in grado di far capire immediatamente al giocatore cosa sta succedendo, e la frequenza dei colpi aiuta a comprendere con facilità quanto sia grave la situazione. Cambiare drasticamente suoni così importanti rischierebbe di rovinare tutti quei piccoli indizi che i giocatori sono ormai abituati a seguire per assicurarsi la vittoria. 

    DIALOGHI E LOCALIZZAZIONE

    Con la pubblicazione di StarCraft: Remastered, abbiamo voluto aumentare il numero di lingue supportate da 5 a 12.

    • Lingue originali: inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo (europeo)
    • Nuove lingue supportate: cinese (tradizionale), giapponese, coreano, polacco, portoghese (brasiliano), russo, spagnolo (latino americano)

    Abbiamo deciso di registrare nuovamente da zero i dialoghi in francese, tedesco, italiano e spagnolo europeo, ma abbiamo intenzione di rimanere completamente fedeli alla versione inglese originale del gioco, che rappresenterebbe una sfida ben più grande, considerando l'affinità che ormai si è stabilita tra i giocatori e i suoni e le voci originali. Ci è capitato molto spesso di ricevere segnalazioni, anche internamente, su battute temporanee (o anche attori temporanei) troppo belle per essere sostituite.

    Jim Raynor - Soundcloud

    Come afferma il progettista audio senior David Fries, "Spesso ascoltiamo una registrazione e pensiamo 'Questo sì che è un miglioramento, è tutta un'altra cosa. Questo è un attore professionista e si sente', il che potrebbe essere anche vero, ma per alcuni di noi il collegamento con la voce temporanea viene fatto in automatico, senza pensarci. Non si può avere la meglio sulla memoria umana."

    È un problema difficile da risolvere, ma, come capita spesso in questo genere di lavori, la squadra ha sempre mantenuto un occhio fisso sul passato per trarne ispirazione. Alcune delle linee vocali più famose di StarCraft sono nate dall'unione di voci umane con particolari effetti audio.

    Carro d'assedio - Soundcloud

    Date un ordine al vostro Carro d'assedio e sentirete il suono dei servocomandi del mezzo in sottofondo alle linee vocali, proprio come se steste parlando al pilota attraverso l'apparato di comunicazione. Cliccate su un'unità troppe volte e dirà qualcosa di divertente (quelle che chiamiamo battute "pissed"), come canticchiare la "Cavalcata delle valchirie" di Wagner (proprio come in Apocalypse Now). Molte battute audio delle unità includono effetti sonori direttamente inseriti all'interno dei file audio, che aiutano a renderli più immersivi e importanti per l'intero universo di StarCraft quanto la grafica.

    SCV - Soundcloud

    Un altro tocco ancora più personale è chiaramente percepibile in gran parte dei dialoghi originali di StarCraft. Il compositore senior (e "fonico" originale di StarCraft) Glenn Stafford ricorda l'incredibile numero di veterani Blizzard che diede voce ad alieni, robot e soldati:

    "So di aver dato voce a circa metà delle unità protoss, perché erano solamente delle voci processate con dei semplici pitch shift o multi-pitch messi uno sopra l'altro. Il co-fondatore Allen Adham era il Templare oscuro. Io il Templare. Il capo dello staff Shane Dabiri fece anche lui qualcosa... L'ex vicepresidente senior Chris Metzen doppiò la voce dei Marine e dell'Incrociatore..."

    Tipicamente, il team di sviluppo registrava le proprie voci per usarle solo come linea guida... ma molte di esse alla fine finirono nel gioco finale. Rielaborare queste voci dopo quasi 20 anni è stata senza dubbio una grande sfida, ma ormai erano diventate un simbolo troppo importante per rinnegarle.

    Tassadar - Listen on Soundcloud

     

     

  • Nuntio Vobis, Magnum Gaudio: i nuovi requisiti di sistema per l'edizione di StarCraft Anthology sui sistemi Mac e Windows, ovviamente vi invitiamo a consultare i vostri requisiti qualora i vostri sistemi operativi fossero obsoleti.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Di seguito sono indicati i requisiti minimi di sistema richiesti per StarCraft Anthology sui sistemi Windows® e Mac®. A causa delle potenziali modifiche alla programmazione, i requisiti minimi indicati potrebbero subire modifiche nel tempo.

     

    WINDOWS

    Requisiti minimi Specifiche consigliate
    Sistema operativo Windows® 7 / Windows® 8 / Windows® 10 Windows® 10 64-bit
    Processore Intel® Pentium® D oppure AMD™ Athlon™ 64 X2 Intel Core 2 Duo E6600 (2.4 GHz) oppure AMD Athlon 64 X2 5000+ (2.6 GHz) o superiore
    Video NVIDIA® GeForce; 6800 (256 MB) oppure ATI™ Radeon™ X1600 Pro (256 MB) o superiore NVIDIA GeForce 8800 GT (512 MB) oppure ATI Radeon HD 4850 (512 MB) o superiore
    Memoria 2 GB RAM 4 GB RAM
    Spazio 2.8 GB di spazio libero sul disco rigido
    Internet Connessione internet a banda larga
    Input Tastiera e mouse
    Risoluzione 1024 x 768 risoluzione minima di display

     

    MAC

      Requisiti minimi Specifiche consigliate
    Sistema operativo OS X® 10.10 macOS® 10.12 (versione più recente)
    Processor Intel® Core™ 2 Duo Intel Core i3 o superiore
    Video NVIDIA® GeForce® 8600M GT oppure ATI™ Radeon™ HD 2600 Pro NVIDIA GeForce GT 650M oppure ATI Radeon HD 5670 o superiore
    Memoria 2 GB RAM 4 GB RAM
    Spazio 2.8 GB di spazio libero sul disco rigido
    Internet Connessione internet a banda larga
    Input Tastiera e mouse
    Risoluzione 1024 x 768 risoluzione minima di display

     

  • Dopo anni di mancate ristampe, i diritti di editoria per i prodotti letterari di StarCraft sono tornati in mano a Blizzard, sotto la propria etichetta Publishing. Per iniziare, da oggi negli Stati Uniti sono tornati romanzi e manga del franchise, partendo con:

    • StarCraft: Liberty's Crusade;
    • StarCraft: i Diavoli del Paradiso;
    • StarCraft: Io, Mengsk;
    • StarCraft: Frontline, volume I e II

    Per il momento non è stato annunciato nulla per il mercato italiano.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Brush up on your lore before diving back in to the game that started it all—in celebration of the StarCraft: Remastered release, Blizzard Publishing has re-issued classic StarCraft novels and manga that dive into the back stories of some of the most iconic characters from the franchise. You can look for these titles to be available wherever books are sold.

    Written by award-winning and New York Times best-selling authors, StarCraft: Liberty’s Crusade; StarCraft: Heaven’s Devils; StarCraft: I, Mengsk; and StarCraft: Frontline Volumes 1 & 2 are now available wherever books are sold.

     

    StarCraft: Liberty’s Crusade 
    by Jeff Grubb

    UILKY9NNX5271494369819377.png

    Far in the future, 60,000 light-years from Earth, a loose confederacy of Terran exiles is locked in battle with the enigmatic Protoss and the ruthless Zerg Swarm. Each species struggles to ensure its own survival among the stars in a war that will herald the beginning of mankind's greatest chapter—or foretell its violent, bloody end.

    Danny Liberty was a good reporter . . . too good. When his investigations struck too close to the heart of the corrupt Terran Confederacy, he faced a simple choice: continue his current series of exposés, or take a hazardous new assignment covering the Marines on the front lines of the Koprulu Sector. It didn't take him long to decide.

    Behind the attacks of the Zerg and the Protoss lies the story of a lifetime, but every piece of information blurs the mystery further. Thrown into the middle of a war where the outcome will determine mankind's very survival, the only thing that Danny Liberty knows for sure is that the only person he can trust to keep him alive is himself.

     

    StarCraft: Heaven’s Devils 
    by William C. Dietz

    EHOTELLBD5ZJ1494369818379.png

    For the poor, hardworking citizens of the Confederacy’s fringe worlds, the Guild Wars have exacted a huge toll. Swayed by the promise of financial rewards, a new batch of recruits joins the fight alongside a slew of neurally resocialized criminals—and a few dubious military leaders. Eighteen-year-old Jim Raynor, full of testosterone and eager to make things right at home, ships off to boot camp and finds his footing on the battlefield, but he soon discovers that the official mission is not what he’s really fighting for.

    Learn the origins of the enduring friendship between the young upstart Jim Raynor and the streetwise soldier Tychus Findlay. Watch as they battle on the front lines of a fierce interplanetary war and bear witness to the Confederacy’s rank corruption—corruption so reprehensible that it rains immeasurable death and destruction upon the government’s own people.

     

    StarCraft: I, Mengsk 
    by Graham McNeil

    A3YCFLE092KK1494369819566.png

    Sixty-thousand light-years from Earth, the corrupt Terran Confederacy holds the Koprulu sector tightly in its tyrannical grip, controlling every aspect of its citizens' lives. One man dares to stand up to this faceless empire and vows to bring it to its knees: Arcturus Mengsk, genius propagandist, tactician, and freedom fighter.

    A monstrous act of bloody violence sows the seeds of rebellion in Arcturus, but he is not the first Mengsk to rail against such oppression. Before Arcturus grew to manhood, his father, Angus Mengsk, also defied the Confederacy and sought to end its brutal reign.

    The destiny of the Mengsk family has long been tied to that of the Confederacy and the Koprulu sector, but as a new empire rises from the ashes of the past and alien invaders threaten the very existence of humanity, what will the future hold for the next generation?


    StarCraft: Frontline Volume 1 with stories 
    by Knaak, Washid, Furman and Elliott

    WNS8UNE1OZ0K1494369818388.png

    The brutal, dark and fascinating world of Starcraft comes alive in this collection thrilling adventures:Why We Fight
    In this profoundly moving introduction to the Starcraft universe, the three species in Starcraft are examined--and what drives their war for survival will shock and awe.Thundergod
    In a story by Richard Knaak, a Thor driver's ego leads him and two partners to try to pull of a heist in the middle of a war zone.Weapon of War
    A psionic six-year-old boy is at the center of a conflict between a Terran mining colony and the Zerg.Heavy Armor
    A Viking pilot must battle his mentor--for the lives of an entire colony.

     

    StarCraft: Frontline Volume 2 with stories 
    by Furman, Elliott, Aira, and Randolph

    UG1P1SAUG16C1494369818393.png

    Confront the vast, renowned world of StarCraft inside this collection of mind-blowing adventures:Heavy Armor, Part 2
    The adrenaline-pumping firefight between mentor and protégé escalates to a fierce climax. Will the young pilot outwit the man who taught him everything? Or will the teacher remain the undisputed master of heavy armor—and doom a colony?

    A Ghost Story
    Sterilized by war, a rocky planet's bounty and dark terrors have remained safely hidden—until a Kel Morian Combine crew catches wind of it hoping to strike big. There's just one problem: the planet seems to be haunted by a 'ghost'.

    Newsworthy
    A pro-Dominion reporter lands the scoop of lifetime: an exclusive sit-down with Emperor Arcturus Mengsk following an embedded mission with Terran marines. Every good reporter tells both sides of the story, but when she comes face-to-face with atrocity, can she handle the brutal truth, much less report it?

    Creep
    Feared by all and understood by none, Zerg creep finally comes under the knife in the laboratory of Protoss scientists. But instead of shedding light on the bizarre bio-matter, the scientists spiral into a psychologically disturbing and nightmarish struggle against a completely unknown foe.

  • Scritto da ,
    A pochi mesi dal rilascio di StarCraft Remastered è stata pubblicata questa "intervista" al team di sviluppo, dove vengono poste domande sul lavoro svolto negli ultimi 18 mesi, insieme a tante altre curiosità.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Dietro le quinte di StarCraft: Remastered

    12 ore fa | Blizzard Entertainment

    Il team di StarCraft: Remastered è piccolo, ma sveglio e con una grande passione per il materiale originale. Nel corso degli ultimi 18 mesi, ha lavorato duramente per modernizzare StarCraft senza alterare lo stile di gioco e la sua ormai famosa atmosfera alla "Selvaggio West". Conosciamo insieme i membri della squadra e diamo uno sguardo a tutto il processo di sviluppo attraverso questo esclusivo dietro le quinte! 


    Brian Sousa Grafico 3D senior

    Hai lavorato al gioco originale nel 1997. Qual è stata la cosa più bella da rivisitare come artista capo su StarCraft: Remastered?

    Brian: Ci sono state molte cose che mi hanno fatto impazzire. Il nuovo Goliath che il team ha creato è così fantastico che mi fa quasi stare male, dato che sono stato io a creare quello originale. La mia reazione era del tipo: "Oh mio dio, ma quanti dettagli sono riusciti a metterci?"

    Come sei riuscito a equilibrare il fatto di dover aggiornare i modelli e mantenere allo stesso tempo il feeling di quelli originali?

    Brian: Abbiamo mantenuto le stesse forme perché volevamo che la gente li riconoscesse alla prima occhiata. È un'arma a doppio taglio. Quando abbiamo mostrato per la prima volta il gioco, la versione HD non ha suscitato grande ammirazione. È StarCraft, e nella loro mente quel gioco aveva un aspetto ben definito. Abbiamo dovuto specificare "No, no, no, siamo tornati alle unità originali, guarda: solo 32 pixel". Ora lo si può ammirare in 4K e la differenza si nota chiaramente. Il fatto che le persone non riuscissero a vedere la differenza è prova del fatto che abbiamo fatto un buon lavoro, siamo rimasti così fedeli all'originale che rispecchia perfettamente i ricordi dei giocatori.

    Cosa vi ha portato alla decisione di mantenere le forme originali?

    Brian: In Corea, StarCraft è come il gioco degli scacchi. È un gioco senza tempo. Non abbiamo alcuna intenzione di cambiare le regole degli scacchi, non vogliamo cambiare come ogni singolo pezzo può muoversi... vogliamo soltanto renderlo esteticamente più appagante.

    L5470RJHMX7A1493760981699.gif

    E per quanto riguarda gli effetti visivi?

    Brian: Gli effetti in StarCraft: Remastered sono stati creati con i migliori software a nostra disposizione. Il fuoco sembra vero e le esplosioni sono fantastiche. La nuova esplosione nucleare è a dir poco magnifica!

    In origine, il nostro obiettivo era: "Lasciamo gli effetti esattamente come nel gioco originale", ma ben presto ci siamo resi conto che non avrebbero funzionato molto bene secondo gli standard odierni. Sono indubbiamente belli, ma... sono solo in quattro colori! Oggi è impensabile proporre un'esplosione usando solo quattro colori , quindi ne useremo quanti più possibile!

    E se i giocatori preferissero gli effetti originali?

    Brian: La maggior parte degli effetti visivi di StarCraft: Remastered può essere disattivata e cambiata con quelli originali. Stiamo facendo del nostro meglio per rendere tutto il più comodo possibile e, se i giocatori non utilizzeranno fin da subito tutte le nuove opzioni disponibili, un giorno potrebbero farlo. Abbiamo mostrato il gioco ad alcuni giocatori professionisti e all'inizio hanno impostato il gioco in 4:3. Poco dopo hanno provato a giocare in 16:9, e la prima cosa che hanno detto è stata "No, non si può giocare così", così hanno reimpostato il 4:3. Verso la fine della sessione di gioco, però, tutti stavano giocando in 16:9.


    Brissia Jimenez Produttrice Associata

    Come sei finita in Blizzard?

    Brissia: Prima di riuscire a entrare in Blizzard, ho mandato curriculum per dodici anni di fila. Ogni anno la risposta era no. Avevo iniziato a lavorare nell'industria dei videogiochi tre anni prima di iniziare a fare richiesta a Blizzard. Proprio quando mi sono detta "OK, basta così, mi arrendo"... in quel momento il loro responsabile delle risorse umane mi contatta. La mia reazione è stata "Ma state scherzando?!?"

    Qual è stata la prima cosa su cui hai lavorato quando ti sei unita al team di StarCraft: Remastered?

    Brissia: I set grafici. Ho passato in rassegna migliaia di set per assicurarmi che funzionassero. Sembrava un rompicapo. C'erano problemi di ogni tipo. La mappa desertica era così tendente all'arancione che se capitava di avere la squadra di colore tra il rosso e l'arancione, diventava praticamente impossibile distinguere le unità sul campo.

    Quanto ha influito il problema di dover combattere con un codice vecchio?

    Brissia: Be', per esempio, c'era il terran infestato chiamato "Bug Guy" nel codice. È il nome che ha internamente. "Bug Guy". Il ritratto? "Bug Guy Portrait". Ci sono state molte cose che avevano nomi usati solo internamente che ci hanno fatto pensare: "Perché hanno fatto una cosa del genere?"

    Chi è il miglior giocatore di StarCraft del team?

    Brissia: Direi Mike Dinger, uno dei nostri ragazzi del controllo qualità. Il team CQ se la cava davvero bene con questo gioco. 

    Sembra proprio che siano quelli che si divertono più di tutti.

    Brissia: Alcuni di loro ogni tanto si mettono a cantare e hanno messo in piedi una specie di quartetto. È davvero divertente. Cantano Johnny Cash... e adorano cantare la Taco Song di South Park. Quella è la loro canzone più richiesta, credo.

    Quindi sono fondamentalmente dei jukebox.

    Brissia: Sì, è fantastico.


    Mike Dinger Analista testing

    Brissia mi ha detto che sei il miglior giocatore di StarCraft del team.

    Mike: (Ride) Davvero? Non credo di essere il migliore, e neanche nella media! Ma potrei metterti in contatto con qualcuno davvero bravo, se vuoi.

    E chi sarebbe?

    Mike: Il miglior giocatore che abbiamo, colui che vince praticamente ogni nostra sessione di gioco del venerdì. Yi Deng.

     


    Yi Deng Programmatore software associato

    Ho sentito dire che sei il miglior giocatore del team di StarCraft: Remastered. Come sei diventato così bravo?

    Yi: Mi sa che hanno un pochino esagerato! Non credo di fare nulla fuori dal comune, creo unità e le mando all'attacco.

    Hai giocato a StarCraft: Brood War per molto tempo?

    Yi: Molto tempo fa... forse quindici anni? Ho giocato seriamente per un po' di tempo, ma adoro i giochi di strategia in tempo reale in generale. Mi piace giocare anche a Warcraft III e StarCraft II.

    15 anni fa ti saresti mai aspettato di finire a lavorare in Blizzard?

    Yi: Decisamente no. A volte però sognavo di farlo.


    Rob Bridenbecker VP, Tecnologia e Strategie

    Pete Stilwell Produttore senior

    Qual è la parte più memorabile di questa esperienza per te?

    Pete: Ci sono due tipi di personalità nel team. Abbiamo persone che hanno avuto modo di lavorare al gioco originale e persone che sono cresciute giocandoci e che dicono: "questo è il motivo per cui voglio lavorare in Blizzard". Io appartengo a questo gruppo. Vedevo un amico giocare a Warcraft: Orcs & Humans ma non mi permetteva mai di giocarci, così stavo seduto accanto a lui per ore e ore.

    Cominciai a tagliare l'erba dei vicini di casa per racimolare abbastanza soldi per comprare un computer, proprio durante il periodo di uscita di StarCraft.

    Qual è stata la più grande sfida che hai dovuto affrontare lungo la strada?

    Rob: All'inizio, credo che abbiamo un po' sottovalutato quanto sarebbe stato difficile trovare il gioco originale.

    Pete: (Ride sarcasticamente)

    Fenix

    Gli spumeggianti giorni di StarCraft

    Una retrospettiva sullo sviluppo

    Trovare il gioco?

    Rob: Oh, sì. Non sto scherzando. Innanzitutto, abbiamo dovuto togliere tutte le componenti 2D dalla versione finale del gioco. Non c'era ancora la comodissima concezione di creare un sistema per salvare tutti i nostri asset... no, abbiamo praticamente dovuto fare reverse engineering del nostro stesso gioco, eliminare tutti gli elementi 2D e costruire un tool apposta, così da permettere poi agli artisti di rivisitare e inserire tutti i dettagli necessari alle strutture e unità originali. Abbiamo dovuto ricostruire tutti i modelli... di tutto!

    Pete: Quello è stato senz'altro il momento più impegnativo. (Ride) Abbiamo parlato con un tizio in un altro ufficio, che poteva essere in possesso dei tool originali, e ci ha detto: "Accidenti, ho cercato tra i CD che ho in garage ma non sono riuscito a trovarli". Le abbiamo davvero provate tutte.

    Nel mentre, partecipavamo a tutti gli eventi di StarCraft sparsi in giro per il mondo per parlare con giocatori e professionisti e restaurare il rapporto con la community. Quella è stata senza dubbio la parte più importante dell'intero processo... e probabilmente anche la più divertente.

    Quali sono state le decisioni più difficili che avete dovuto prendere quando avete scelto quali funzionalità aggiungere in StarCraft: Remastered?

    Pete: Ci sono molti fattori in gioco. Vogliamo dare ascolto alla voce della community perché è sempre stata presente, adora il gioco ed è così appassionata da non aver intenzione di cambiare. È importante garantire tutto questo, giusto? Il fatto è che la community è composta da gente di tutti i tipi, quindi quando si fornisce un servizio, come l'assegnazione dei tasti, ci sarà sempre qualcuno che dirà "non lo voglio", per poi dire "ridatemelo" ancora più a gran voce non appena viene rimosso dal gioco.

    Cosa c'è di più importante di assicurarci che StarCraft regali ancora le stesse emozioni di un tempo? Se si guarda la scena professionale, il meta-gioco è ancora in evoluzione e più sano che mai. Non abbiamo intenzione di rischiare e cambiare le carte in tavola.

    Chissà se la possibilità di assegnare tasti creerà problemi di questo tipo. Stiamo analizzando metodi per evitare che succeda, pur garantendo ugualmente il servizio. È un'ottima funzionalità e permette a chiunque, soprattutto a coloro che amano StarCraft II, di tornare a giocare senza per forza dover allenare ancora una volta la propria memoria muscolare. Si gioca decisamente meglio quando si è in perfetta sintonia con il gioco e le mani sanno esattamente come muoversi, giusto? Nessuno vorrebbe trovarsi nella situazione di dire: "aspetta, era la P? Dannazione, ma è lontanissima sulla tastiera!". Queste sono le cose che potrebbero dissuadere un nuovo giocatore dal provare il gioco e scoprire di cosa si tratta.

    Rob: Poi però arrivano i giocatori professionisti che dicono "Ehi, amico, il tempo che serve alla tua mano per spostarsi da una posizione all'altra fa parte del gioco."

    Pete: Già. "Quel millisecondo in più è esattamente ciò che lo rende bilanciato."

    Rob: Quindi, per rispondere alla tua domanda, tutto dipende da dove si traccia il confine. Vogliamo attirare nuovi giocatori. Il gioco è stato amato tanto negli ultimi vent'anni e vogliamo che rimanga così anche nei prossimi venti, se non oltre. Sono stati i cambiamenti più piccoli la cosa più faticosa da gestire, perché troviamo sia ugualmente importante rispettare anche le origini del gioco, che la community si aspetta di ritrovare.

    Cosa vi spinge a prestare così tanta attenzione a meccaniche che alcuni potrebbero definire sottili o relativamente poco importanti?

    Rob: Be', è da tanto che lo diciamo... è come restaurare un quadro antico. Non stiamo cercando di creare una nuova versione o una copia, stiamo effettivamente andando a toccare il prodotto originale, quindi ogni dettaglio è importante. Se un colore ci sembra anche solo leggermente sbagliato, ci fermiamo e ne discutiamo. "Va bene, forse ci serve un po' più di giallo o verde?".

    Com'è stata la reazione della community?

    Pete: Fantastica. Abbiamo iniziato il progetto con l'intento di dare ascolto il più possibile al parere dei giocatori e comprendere la loro passione. Ci sono giorni in cui le critiche ti colpiscono come una martellata in faccia, al punto da implorare pietà. (Ride) Ma questo è anche parte di ciò che rende il tutto davvero speciale.

    Rob: Vogliamo essere persone responsabili e con un profondo rispetto per il gioco, perché alla fine il gioco è della community, ed è essa a dargli linfa vitale. Questa è una cosa di cui eravamo ben consapevoli fin dall'inizio, e ogni minuscolo cambiamento ha le potenzialità di cambiare completamente le carte in tavola.

    Hai la sensazione che i fan siano in trepidante attesa per l'uscita del gioco?

    Pete: Sì. Questo è proprio ciò che ci spinge ad andare avanti. C'è stato davvero grande entusiasmo quando abbiamo messo online il PTR.

    Rob: Proprio così.

    Pete: Stessa cosa quando abbiamo messo il gioco davanti agli occhi di giocatori professionisti per la prima volta e non li abbiamo visti strapparsi i capelli o gettare sedie da tutte le parti.

    Rob: Credo sia stata una delle poche volte in cui mi sono sentito davvero nervoso. "Oddio, chissà cosa penseranno, speriamo non rimangano delusi". La loro reazione è stata davvero inaspettata, ed è stato un grande sollievo, soprattutto considerando quante critiche ci aspettavamo di ricevere da fonti così autorevoli.

    Pete: Vale lo stesso per l'annuncio. Abbiamo creato quel video di annuncio in coreano, lo abbiamo visionato centinaia di volte e conosciamo alla perfezione ogni singolo fotogramma...

    Ho giocato a vari sport e ho fatto parte del pubblico. C'è quel rombo viscerale che si scatena quando la folla è davvero eccitata, che è molto diverso da "eh, abbiamo segnato una rete ma siamo ancora all'inizio della partita, non ha importanza". Il rombo che abbiamo sentito è stato decisamente del primo tipo.

    Rob: È stato divertente, perché in diretta streaming...

    Pete: (Inorridito) Oddio, sì.

    Rob: Tutti quelli che non erano andati in Corea erano seduti in ufficio, e lo streaming era completamente silenzioso. Ci stavano scrivendo chiedendo "Non è piaciuto? Cosa sta succedendo?", perché avevano tagliato la prima parte del trailer. Nel frattempo, in Corea, eravamo lì seduti con le lacrime agli occhi pensando "OH MIO DIO, È TUTTO COSÌ #$!$&@%MENTE ECCITANTE, la folla lo ama!"

    Quando ti sei reso veramente conto di cosa significasse questo gioco per la gente?

    Pete: Quando abbiamo sentito dei canali di chat e delle amicizie che i giocatori avevano instaurato. Siamo andati in Corea e abbiamo incontrato un ragazzo che sedeva in un gaming café più o meno della nostra età, tra i 30 e i 40 anni, che passava un'ora al giorno a chattare con un tizio di Busan, mentre lui era di Seul. Non l'ha mai conosciuto di persona, ma la grande amicizia che hanno instaurato e il fatto che dopo tutto questo tempo giochino ancora insieme... è davvero incredibile.

    Vuoi sapere perché la nostra passione è così grande? È merito di persone come lui. È per questo che non possiamo fare $#!@ate.

  • Scritto da ,
    Il team di sviluppo è al lavoro su un piccolo aggiornamento per quanto riguarda un paio di unità, vediamo nello specifico quali sono quelle interessate al cambiamento.

    Thor
    Al momento questa unità viene esclusivamente utilizzata come controffensiva alle unità aeree, riducendo la sua utilità in gioco. Per questo motivo sarà inserito un potenziamento alla vita del Thor piuttosto che ai danni dell'arma antiaerea.
    In questo modo dovrebbe sopravvivere di più ad unità veloci, come ad esempio gli Zergling.

    • Ripristinati i valori antiaerei del Thor come erano presenti in precedenza;
    • Ripristino del maggior danno ad impatto;
    • Armatura base aumentata da 1 a 2
    • Diminuzione del tempo di recupero dei cannoni antiaerei.

    Tempesta
    Al momento i danni della Tempest alle unità aeree raggruppate sono buoni, ma andrebbero leggermente depotenziati.

    • Il bonus ai danni alle unità raggruppate saranno ridotti da 25 a 22

    Queste modifiche saranno apportare la prossima settimana con una piccola patch di aggiornamento.

    Fonte: StarCraft Forum
  • Scritto da ,
    Insieme alla nuova patch per StarCraft II è stato inserito anche il nuovo annunciatore, Fenix, già disponibile per acquisto nello store dedicato.


    Blizzard Entertainment ha scritto

    Attenzione: questo contenuto è attualmente live in altre regioni e sarà disponibile in Europa mercoledì, dopo la manutenzione programmata.

    Fenix è il nostro nuovo comandante cooperativo, pronto a scendere sul campo per dispensare giustizia e castigo a tutti quelli che minacciano i suoi alleati. Fenix, un vero guerriero, può richiamare i suoi compagni in qualunque situazione, ispirando tutti i combattenti protoss.

    Ora, Fenix può guidarvi in battaglia anche se controllate forze zerg, terran o protoss. Per festeggiare la sua pubblicazione, abbiamo introdotto l'annunciatore Fenix nel pacchetto definitivo Fenix, che include Fenix comandante e annunciatore, al prezzo scontato di 7,49 $. Ecco un paio di battute d'esempio del coraggioso templare.

    NEUTRALE

     

    PROTOSS

     

    TERRAN

     

    ZERG


    Il pacchetto definitivo Fenix è già disponibile in StarCraft II nella scheda Collezione. En taro Adun!

  • L'utente di Reddit Khemist49 non poteva certo immaginare cosa avrebbe scatenato un suo acquisto su Ebay. Infatti, negli oggetti dell'asta su StarCraft che aveva vinto, si nascondeva una copia del codice sorgente originale di StarCraft, qualcosa su cui molti, da anni, vogliono mettere le mani.

    Indeciso su cosa farne, dopo diverse richieste da parte di privati, hacker e simili di mettere a disposizione il disco per renderne pubblici i contenuti, ha contattato Blizzard, che gli ha consigliato di restituirlo, poichè contenente proprietà intellettuali e prodotti dell'azienda, addirittura "segreti industriali".

    Alla fine, Khemist49 ha deciso di restituire a Blizzard il disco, in buona coscienza. E l'azienda lo ha ricompensato per il suo gesto, come si può notare dalla foto sottostante. Non solo, ma gli sono stati regalati anche una copia di Overwatch e 250$ di credito Blizzard. Inoltre, Khemist49 è stato ricompensato anche con un invito speciale alla BlizzCon di quest'anno, in via del tutto eccezionale.

    Blizzard ha commentato la vicenda, dicendo che è stato giusto ricompensare il ragazzo per la sua decisione, ringraziandolo da parte dell'azienda e della community di StarCraft, che avrebbe sofferto di nuovi cheat, hacking nel caso di un rilascio del codice sorgente.

    Immagine

    Fonte: kotaku
  • Anche per il gioco classico StarCraft è stato fatto un aggiornamento per la risoluzione di alcuni bug e alcuni piccoli cambiamenti.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Commanders, Executors, and Cerebrates,We will be updating to version 1.18.3 today starting at 2 PM PDT. Expected maintenance window is 2 hours.

    Specific Changes & Improvements

    • Improved mouse sensitivity parity between Fullscreen and Windowed Fullscreen
    • Holding down Group key now follows selected unit(s)
    • Chat Channel name will now remain visible while scrolling participant list


    Bug Fixes

    • Fixed various crashes caused by other programs closing Bonjour Service
    • Fixed /stats and NumPad 0 to properly display player information
    • Fixed Zerg wireframes not changing for mutated units


    Known Issues

     

  • Scritto da ,
    È stato rilasciato un aggiornamento in live per quanto riguarda il gioco classico StarCraft, con la risoluzione di alcuni bug e una modifica all'illuminazione di gioco.

    Pete Stilwell ha scritto

    Greetings Cerebrates, Executors, and Commanders,

    We updated StarCraft to version 1.18.2 today. Notes:

    Specific Changes & Improvements

    • Updated Protoss warp in effect to reduce the population of cool guys wearing sunglasses at night
    • Bent light - or the lack thereof - to our will by recreating the stacking shadow effect

    Bug Fixes

    • Fixed control groups not saving while mouse buttons are down
    • Improved command performance during extremely high APM - we are still optimizing so players with 300+ APM are recommended to turn off VSync and FPS cap so refresh rates can keep up with your actions
    • Fixed building confirmation sounds not playing when selecting a building off screen
    • Fixed sound cutting out at low FPS

    Known Issues

    Cheers,
    Classic Games

     

  • Scritto da ,
    Nel fine settimana alle porte ritornano le WCS, direttamente da Austin in Texas. Si parte oggi Venerdì 28 Aprile alle 23 (ora italiana) e si proseguirà domani Sabato 29 con gli Ottavi e i Quarti di finale alle ore 18. Sempre alla stessa ora, Domenica 30 Aprile potremo seguire le fasi finali del torneo.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    La prossima tappa del WCS Circuit sta per spostarsi da Katowice in Polonia all'altra parte della terra, più precisamente a Austin, Texas. Nei precedenti eventi del WCS Challenger, abbiamo visto l'ascesa di stelle provenienti da tutto il mondo decise a ottenere una graduatoria vantaggiosa qualificandosi attraverso eventi regionali estremamente competitivi. Adesso, è giunta l'ora di dare l'inizio all'evento finale.

    Oltre ai 16 giocatori del WCS Challenger, 64 ulteriori partecipanti si uniranno all'azione per ottenere una fetta del montepremi di 100.000 $. L'evento sarà composto da una serie di fasi a gruppi che ridurranno il numero di partecipanti da 64 a 16, i quali poi affronteranno i campioni del WCS Challenger. Le WCS di Austin sicuramente daranno la possibilità a nuovi giocatori di raccontare la propria storia, e permetteranno anche di incoronare il secondo WCS Champion del 2017. Qui di seguito sono riportati i dettagli relativi all'evento!

     

    DETTAGLI DELL'EVENTO

    ORGANIZZATORI

    Blizzard e DreamHack

     

    DOVE

    Austin Convention Center 500 E Cesar Chavez St, Austin, Texas 78701

     

    QUANDO E DOVE

    Venerdì 28 aprile- 32esimi di finale - 16esimi di finale

    • 14:00 PDT
    • 23:00 CEST

    Sabato 29 aprile- Ottavi di finale - Quarti di finale

    • 09:00 PDT
    • 18:00 CEST

    Domenica 30 aprile- Semifinali e finali

    • 09:00 PDT
    • 18:00 CEST

     

    STREAMING

    COMMENTATORI

    • Commento: Geoff "iNcontroL" Robinson
    • Commento: Nathaniel "Nathanias" Fabrikant
    • Commento: Kevin "RotterdaM" van der Kooi
    • Commento: Leigh "Maynarde" Mandalov
    • Commento: Yoan "ToD" Merlo
    • Presentatrice: Sue "Smix" Lee
    • Presentatore: James "Kaelaris" Carrol

     

    FORMATO E PREMI

    Montepremi totale: 100.000 $ e 11.000 punti WCS (totale dell'evento)

    1° posto: 25.000 $, 3.000 punti WCS e un posto alle WCS Global Finals

    2° posto: 10.000 $ e 1.400 punti WCS

    3°-4° posto: 6.500 $ e 900 punti WCS

    5°-8° posto: 4.000 $ e 600 punti WCS

    9°-10° posto: 2.500 $ e 300 punti WCS

    17°-32° posto: 1.000 $

    DOVE DISCUTERNE

    Unitevi alla conversazione qui!

    MAGGIORI INFORMAZIONI

    Visitate il nuovo sito delle WCS per ulteriori informazioni su questo e altri tornei o per scoprire di più sulle competizioni di StarCraft II!

  • Scritto da ,
    Ecco tutte le abilità e la filosofia di gioco che stanno dietro al nuovo comandate di StarCraft II, stiamo parlando di Fenix.

    Morto da zelota e salvato all'interno di un dragone dopo il tradimento della regina delle lame il suo corpo è andato distrutto, tuttavia i ricordi di Fenix rivivono all'interno dei purificatori che incarnano tutti i guerrieri Protoss leggendari.




    Blizzard Entertainment ha scritto

    I Purificatori sono stati scatenati contro le forze di Amon e Fenix è al loro comando. Grazie a una serie di configurazioni robotiche letali e supportati da una schiera che comprende alcuni dei più leggendari e onorevoli eroi protoss, potrete seminare distruzione sui vostri nemici.


    FILOSOFIA DI PROGETTAZIONE

    Nel corso della progettazione, abbiamo tenuto conto del fatto che Fenix è sempre stato un potente guerriero da prima linea, per cui aveva senso poterlo controllare direttamente sul campo di battaglia. Uno degli aspetti più singolari della fazione dei Purificatori è la possibilità di servirsi delle personalità di potenti eroi protoss del passato, come lo stesso Fenix. Tuttavia, nelle missioni cooperative tutte le unità eroiche tornano in vita se muoiono, per cui volevamo trovare una dinamica differente, che rendesse meglio il concetto del trasferimento della coscienza in un corpo robotico. Questo ci ha dato l'idea di creare diverse configurazioni in cui poter trasferire Fenix a seconda delle condizioni in cui versa il campo di battaglia.

    Abbiamo scelto tre configurazioni per Fenix (selezionabili mediante la barra delle abilità). Ognuna di esse ha punti di forza e punti deboli, e i giocatori dovranno alternarle frequentemente, visto che ogni configurazione rigenera vita ed energia solo quando non è in uso. Il tempo di recupero per cambiare configurazione è molto breve, per incoraggiare questo tipo di dinamica.

    Infine, volevamo incorporare l'idea del trasferimento di coscienza anche al resto della fazione. Per questo abbiamo pensato di consentire il trasferimento di grandi eroi protoss del passato all'interno dell'armata di Fenix. La meccanica è diversa rispetto a quella di Fenix, ma consente comunque alle unità di essere potenziate significativamente.

     

    STILE DI GIOCO

    Il punto focale di questo comandante è il controllo diretto di Fenix, che detiene un enorme potenziale quando può fare affidamento su tutte e tre le sue configurazioni. Per usare Fenix al meglio, è importante individuare il momento adatto in cui cambiare configurazione e ricordarsi che la rigenerazione di energia avviene solo quando non sono attive. Assicuratevi di alternarle frequentemente!

    Inoltre, è possibile ricercare fino a sei I.A. eroiche di personaggi protoss al Conclave dei Purificatori (dopo averlo sbloccato). Quando un'I.A. eroica viene ricercata, si installa automaticamente su un'unità standard, trasformandola in un'unità eroica. Se uno di questi campioni muore in battaglia, la sua personalità cerca automaticamente un altro ospite dello stesso tipo (se è disponibile) e prosegue lo scontro. La maggior parte delle unità da combattimento di Fenix dispone di un eroe che le guida in battaglia, e ogni eroe dispone di abilità uniche che ne aumentano la potenza.

     

    ABILITÀ

    Grazie alla sua capacità di trasferire la propria personalità, Fenix ha accesso a diverse configurazioni da combattimento dei Purificatori, che gli consentono di adattare le sue abilità alle condizioni del campo di battaglia.

    Corazza pretoriale

    Dragone a solarite

    Arbiter Cybros

     

    ARMATA

    S25591NZSZKQ1492807376281.png

    Legionario

    • Carica (ricerca): Intercetta le unità terrestri e aumenta la velocità di movimento.
    • Scarica l'I.A. eroica di Kaldalis:
      • Ingaggio: Kaldalis intercetta il bersaglio.
      • Lame potenziate (ricerca): Gli attacchi di Kaldalis infliggono 9 (+X) danni ai bersagli vicini.

    MM4W2A2Y90621492807376162.png

    Conservatore

    • Campo protettivo: Crea uno scudo che riduce del 20% i danni subiti dalle unità alleate. Dura 10 secondi.
    • Assetto fasico: Mette il Conservatore in Assetto fasico e genera un campo energetico come quello dei Piloni. Mentre si trova in questo stato, il Conservatore non può muoversi.

    C4LWIVL05VNM1492807375744.png

    Adepta

    • Proiezione psionica (ricerca): Gli attacchi evocano un'ombra invulnerabile che attacca i nemici per breve tempo.
    • Scarica l'I.A. eroica di Talis:
      • Rimbalzo psionico (ricerca): I colpi di Balestra psionica rimbalzano e colpiscono fino a 3 nemici, infliggendo 25 danni (35 alle unità leggere) (+X) a ogni rimbalzo.

    DMBPVJE1BHQS1492807375962.png

    Immortale

    • Barriera protettiva: Assorbe fino a 100 danni. Dura 10 secondi.
    • Scarica l'I.A. eroica di Taldarin:
      • Disgregatori gravitonici: Gli attacchi creano un pozzo gravitazionale che attira i nemici vicini al bersaglio.
      • Sovraccarico gravimetrico (ricerca): Ogni attacco accumula il 25% (+X%) dei danni subiti dal bersaglio. Le unità esplodono alla morte, infliggendo i danni accumulati ai nemici vicini.

    X41YQUT73E4R1492807375749.png

    Colosso

    • Cammina su dislivello: Questa unità può salire e scendere dai dislivelli.
    • Scarica l'I.A. eroica di Polemos:
      • Alterazione temporale: Gli attacchi indeboliscono i bersagli, riducendone del 75% la velocità d'attacco e di movimento. Le unità eroiche vengono rallentate del 20%.
      • Esplosione purificante (ricerca): Genera una potente esplosione che infligge 200 (+X) danni al bersaglio.

    YD1VUJGFN7RV1492807376037.png

    Osservatore

    • Occultamento permanente: L'Osservatore è permanentemente occultato.
    • Assetto di sorveglianza: Mette l'Osservatore in Assetto di sorveglianza. La sua visuale è estesa del 50%, ma non può muoversi.

    CN2YRMGBYACG1492807375942.png

    Disgregatore

    • Supernova purificante: Spara una sfera d'energia che emette una potente esplosione e infligge 150 danni radiali oltre a 50 danni agli scudi alle unità terrestri e alle strutture vicine.
    • Modulo occultante (ricerca): Occulta permanentemente il Disgregatore.
    • Eco purificante (ricerca): Supernova purificante esplode di nuovo dopo 2 secondi, infliggendo 75 danni in un'area più ampia.

    98YDAQ4RSPS41492807376053.png

    Esploratore

    • Batteria bellica sensoriale (ricerca): Estende di 1 la portata degli Esploratori.
    • Scarica l'I.A. eroica di Mojo:
      • Missili superiori: Gli attacchi stordiscono l'unità aerea selezionata per 2 secondi.
      • Procedura di soppressione (ricerca): Bersaglia una zona con Missili antimateria, infliggendo 11 danni ad area (22 contro corazzate) (+X) e stordendo le unità aeree nemiche vicine per 2 secondi.

    47Y2WYFGE6W41492807375750.png

    Portastormo

    • Costruisci Intercettore: Avvia la costruzione di Intercettori che attaccano automaticamente il bersaglio della Portastormo. Le Portastormo prive di Intercettori non possono attaccare.
    • Scarica l'I.A. eroica di Clolarion:
      • Raggio solare: I danni di Raggio solare di Clolarion aumentano se egli infierisce su un singolo bersaglio.
      • Costruisci Interdittore (ricerca): Costruisce degli Interdittori che bombardano automaticamente le unità terrestri nemiche, infliggendo 12 (+X) danni.

    PROGRESSO

    KO8RH3P0CRSI1492808279370.png

    Schieramento variabile

    Fenix può essere evocato in qualsiasi punto del campo di battaglia in diverse configurazioni. Il costo delle unità da combattimento di Fenix è ridotto del 20%.

    DN04MFHBAK6V1492808279370.png

    Conclave dei Purificatori

    Sblocca il Conclave dei Purificatori, consentendo di ricercare le personalità degli eroi protoss. Dopo averle ricercate, queste I.A. saranno automaticamente caricate nelle unità ospiti disponibili. Sblocca Kaldalis (Legionario) e Talis (Adepta).

    RM0P8ZDJ0CPD1492808279372.png

    Configurazione Arbiter Cybros

    Sblocca la configurazione Arbiter Cybros di Fenix. In questa forma può occultare se stesso e gli alleati, richiamare unità e usare Stasi per isolare i nemici.

    XBOVI6M6MX6D1492808279546.png

    Potenziamento scorte: Campioni d'attacco

    Sblocca i seguenti potenziamenti al Concilio del Crepuscolo:

    • Gli attacchi di Kaldalis infliggono danni ad area.
    • Rimbalzo psionico di Talis colpisce 2 bersagli aggiuntivi. Le unità colpite subiscono danni aggiuntivi.

    QO0O9AXQCUVM1492808279557.png

    I.A. eroiche: Taldarin e Mojo

    Sblocca altre I.A. eroiche al Conclave dei Purificatori: Taldarin (Immortale) e Mojo (Esploratore).

    71SKTPO172J51492808279561.png

    Potenziamento scorte: Fenix

    Sblocca i seguenti potenziamenti alla Forgia:

    • Aumenta di 10 i danni delle configurazioni di Fenix.
    • L'Arbiter Cybros diventa un individuatore.

    XVFQRF4K52YU1492808280553.png

    Nuova unità: Disgregatore

    Unità robotica di disturbo. Può usare Supernova purificante per infliggere ingenti danni ad area. Evocata alla Fabbrica robotica.

    SQ51EIGI57C21492808280541.png

    I.A. eroiche: Polemos e Clolarion

    Sblocca altre I.A. eroiche al Conclave dei Purificatori: Polemos (Colosso) e Clolarion (Portastormo).

    MOE8TW1CTW4K1492808280580.png

    Potenziamento scorte: Specialisti

    Sblocca i seguenti potenziamenti:

    • I Disgregatori sono permanentemente occultati (ricerca al Laboratorio robotico).
    • Supernova purificante dei Disgregatori esplode due volte (ricerca al Laboratorio robotico).
    • Aumenta del 100% la durata di Campo protettivo dei Conservatori (ricerca al Centro cibernetico).

    RRJMEMH8J4AD1492808280722.png

    Efficacia operativa

    Le strutture non hanno requisiti tecnologici, e il costo in gas vespene è rimosso.

    K365A9ELJ7UJ1492808280736.png

    Protocollo di vendetta

    Le I.A. eroiche ottengono un bonus del 25% a velocità d'attacco e movimento per 10 secondi quando vengono trasferite in una nuova unità ospite.

    VE65WN30D5X91492808280742.png

    Potenziamento scorte: Campioni d'assalto

    Sblocca i seguenti potenziamenti:

    • Gli attacchi di Taldarin accumulano danni sui bersagli, rilasciandoli e infliggendo danni ad area alla loro morte (ricerca al Laboratorio robotico).
    • Consente a Mojo di bersagliare una zona con Missili antimateria (ricerca al Faro della flotta).

    KBAVUVMXGVJW1492808280829.png

    Ricarica rapida

    Aumenta del 50% la rigenerazione di vita e scudi delle configurazioni di Fenix non operative.

    T3D8BJYKLBVW1492808280859.png

    Potenziamento scorte: Campioni d'assedio

    Sblocca i seguenti potenziamenti:

    • Polemos può emettere una potente esplosione contro un'unità nemica (ricerca al Laboratorio robotico).
    • Clolarion Può costruire Interdittori per bombardare le unità nemiche (ricerca al Faro della flotta).

    6PAN04OUZRX01492808281681.png

    Connessione tattica

    Le abilità speciali di ciascuna I.A. eroica sono potenziate per ogni unità dello stesso tipo controllata da Fenix (fino a un massimo di 10).

     

    STRATEGIE E CONSIGLI

    • Per sfruttare Fenix al meglio è necessario cambiare configurazione spesso. Richiamatene una, consumate parte della sua energia e passate a un'altra forma per far sì che si rigeneri.
    • La Corazza pretoriale è la configurazione da prima linea e Condensatore di scudo consente a Fenix di mantenere un'efficacia costante in combattimento. Carica tonante permette di entrare e uscire rapidamente dallo scontro per massimizzare il potenziale di questa configurazione.
    • Il Dragone a solarite è la configurazione che infligge maggiori danni e può eliminare intere ondate di nemici. Cannone solare consente di affrontare al meglio le unità terrestri, mentre Vampa di solarite permette di occuparsi delle unità aeree nell'area d'effetto. Se l'ondata di nemici è particolarmente numerosa, Sovraccarico arsenale consente di infliggere danni ingenti.
    • L'Arbiter Cybros è una configurazione molto potente. Stasi può separare un'ondata nemica, consentendo a voi e ai vostri alleati di affrontare un minor numero di nemici per volta. Inoltre, è possibile usarla per neutralizzare unità pericolose come Carri d'assedio e Lance del Vuoto mentre vi occupate della loro scorta. L'abilità Richiamo, combinata alla possibilità di evocare l'Arbiter Cybros in qualsiasi punto della mappa, fornisce enorme mobilità. Il Campo di occultamento può determinare le sorti della battaglia se vi occupate con frequenza degli individuatori nemici, e si combina bene con le abilità passive di Vorazun.
    • Il Conclave dei Purificatori contiene una grande parte dei segreti di questo comandante. Quando avrete scoperto il nemico da affrontare, vi consigliamo di scegliere rapidamente un'I.A. eroica. Questo campione non muore mai finché è presente un'unità ospite in cui si possa trasferire. Questo vi consente di non dovervene preoccupare troppo: finché avrete sufficienti unità del giusto tipo, il campione rimarrà operativo.
    • Fate attenzione al numero di campioni che decidete di schierare. Anche se è vantaggioso avere sul campo più eroi per volta, scegliere di dedicare troppe risorse alla ricerca può essere controproducente. Trovate il giusto equilibrio a seconda della missione e della composizione della squadra nemica.
    • I Disgregatori di Fenix funzionano in modo diverso rispetto all'unità della modalità multigiocatore. Non infliggono fuoco amico e Supernova purificante non è centrata sulla posizione del Disgregatore. Il Disgregatore può anche muoversi non appena l'abilità è stata attivata.
    • Dopo aver sbloccato "Efficacia operativa" al livello 10, le strutture non avranno più alcun requisito tecnologico né costo in gas vespene. In questo modo potrete sperimentare diversi ordini di costruzione. Ad esempio, i Cannoni fotonici non richiedono necessariamente una Forgia e potrete costruire un Portale stellare prima di un Portale. Senza costo in gas, potrete facilmente costruire 4-6 Fabbriche robotiche e Portali stellari.

     

    Fenix e la sua schiera di eroi protoss leggendari sono pronti a servire, e potranno essere acquistati nella patch 3.13 per 4.99 €. Fino ad allora, i Purificatori attendono i vostri ordini.

  • Come già annunciato durante l'ultima edizione BlizzCon 2016, Blizzard e DeepMind sono al lavoro insieme per sviluppare un'intelligenza artificiale che possa comportarsi, in gioco, in maniera più realistica possibile.

    Benché avessero intenzione di rilasciare questa nuova feature nei primi mesi del 2017, gli sviluppatori hanno annunciato che invece si dovrà aspettare ancora un poco. Per avere un progetto più completo possibile dovremo attendere l'estate.

    Kevin Calderone ha scritto

    We wanted to give you all an update on the progress of the StarCraft II API. Blizzard and DeepMind remain hard at work together defining the API and infrastructure needed to do world class research in StarCraft II. Like many research projects we’ve been learning a lot as we’ve gone along on this new endeavor. We’re eager to get a polished set of tools and documentation into the hands of researchers and developers as soon as possible. Originally we’d hoped to have the API ready by Q1 of this year but think it’s best to shift the official release back to this summer to provide a level of quality and completeness that we know you expect from us.We appreciate everyone’s patience as we continue to work on the API – our goal is to bring you the best possible tool, with thorough documentation.

  • Nella serata di ieri, durante la diretta streaming di David Sum e del campione Terran Nathan ‘Nathanias’ Fabrikant, è stato rivelato il nuovo comandante di StarCraft II.
    Stiamo parlando di Talandar il comandante purificatore, con al suo interno i ricordi del leggendario comandante Protoss Fenix.

    Qui possiamo ammirare una breve anteprima della diretta, se invece volete rivedere lo streaming completo basta sintonizzarsi sul canale twitch di StarCraft II.


    Immagine

    L'antico zelota Protoss ora diventato un purificatore


    Immagine

    I dragoni Protoss ricordano il passato di Fenix
  • L'unità Protoss Adepta è stata al centro di numerosi feedback nelle ultime settimane, per questo sarà implementato un piccolo cambiamento alla sua vita massima. Oltre a questo sarà inserita una nuova funzione in cui si potrà rivedere il proprio match senza uscire dalla partita.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    StarCraft II vi sfida costantemente a migliorare, alla ricerca di traguardi sempre più alti. Ci sono molti modi con cui un giocatore può migliorare, ma uno dei più efficaci è quello di riguardare i replay delle proprie partite per comprendere quali meccaniche hanno bisogno di essere corrette. Con la nuova funzione "Riavvolgi", consultare e rivedere i vostri replay sarà più semplice che mai.

    Al momento, se volete rivedere l'ultima battaglia giocata, dovete uscire dalla partita, trovare il replay, caricarlo e avanzare velocemente fino al momento che vi interessa analizzare. Adesso, alla fine della partita, la nuova funzione "Riavvolgi" comparirà nella finestra di vittoria (o sconfitta). Cliccandoci sopra, trasformerete la partita stessa nel replay completo, che potrete consultare saltando avanti e indietro, in qualsiasi punto del match. Oltre alla finestra di dialogo a fine partita, potete anche abbandonare la partita e riavvolgerla attraverso il menu di gioco. Vi ci vorranno solo pochi secondi per vedere dove si nascondeva esattamente quel Pilone!

    La funzione "Riavvolgi" sarà disponibile in tutte le modalità che normalmente supportano i replay, incluse quelle multigiocatore, arcade e cooperativa. Se siete in gruppo, riavvolgere la partita vi mostrerà solo il vostro replay e non influenzerà i vostri compagni; se volete guardare un replay con loro, dovrete comunque usare la funzione "Guarda con altri".

    Che siate streamer impegnati nella produzione di tutorial, comandanti che vogliono sapere chi fa il proprio dovere nelle partite cooperative o eroi della ladder che vogliono perfezionare il proprio stile di gioco, speriamo che questa nuova funzione vi permetta di rivivere al meglio i momenti chiave delle vostre partite.



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Nelle ultime settimane abbiamo discusso su un cambiamento all'Adepta implementato nell'ultimo aggiornamento al bilanciamento in tutte le regioni di gioco. Grazie a tutti per i vostri feedback durante le ultime settimane e mesi, che ci hanno aiutato molto a portare avanti tali modifiche. Non vediamo l'ora di discutere su altri cambiamenti che esploreremo nelle prossime settimane.


    Protoss

    • Adepta
      • Vita massima ridotta da 80 a 70.

     


    Se volete saperne di più sui motivi che hanno spinto il team del bilanciamento di StarCraft II ad apportare questi cambiamenti, date un'occhiata agli ultimi aggiornamenti dei feedback della community (in inglese)!

    Apprezziamo enormemente i feedback che abbiamo ricevuto dalla community. Insieme al tempo dedicato al test, ci hanno aiutato a realizzare questo aggiornamento. Speriamo che questi cambiamenti siano di vostro gradimento!

  • Scritto da ,
    Tutti sintonizzati per il 24 Aprile (20:00 ora italiana), ove in diretta Twitch sarà rivelato il nuovo comandante di StarCraft II per le missioni cooperative. Saranno presenti Leader Designer David Sum e il campione Terran Nathan ‘Nathanias’ Fabrikant, ci sarà anche una sessione di Q&A e qualche partita dimostrativa.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    On Monday, April 24 at 11:00 a.m. PDT, Lead Co-op Designer David Sum and Terran champion Nathan ‘Nathanias’ Fabrikant will reveal who the next Co-op Commander, live on the StarCraft II Twitch channel. David will then break down the unique abilities and characteristics of this new Commander and share some design philosophy insights. Afterward, the new commander will make its worldwide debut in the capable hands of Co-op master Nathanias. Will he be able to master the new Commander quickly enough to succeed in a live game? No pressure! We’ll conclude the stream with a Q&A session to address anything we didn’t cover.

    Tune in to Twitch.tv/StarCraft on April 24 at 11:00 a.m. to catch the big reveal. We’ll see you there!

  • Scritto da ,
    Il segreto dell'innovazione è rimanere fedeli alla tradizione, infatti ecco tutte le unità classiche di StarCraft con un nuovo look. Non ci resta che aspettare quest'estate l'arrivo di StarCraft Remastered HD.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Rinnovare la grafica di StarCraft

    13 ore fa | Blizzard Entertainment

    Il team dei Giochi Classici di Blizzard aveva idee molto precise per la direzione artistica di StarCraft®: Remastered. Le linee guida? Restare fedeli all'originale.

    "Sarà come mettere un paio di occhiali" ha detto Rob Bridenbecker, leader del team dei Classic Games. "Con un paio di occhiali, tutto è più definito, ma il gioco resta lo stesso".

    Il team si è dato un gran da fare per mantenere l'identità grafica di ogni unità in StarCraft: Remastered, anche con una grafica in 4K. Di seguito, alcuni degli sviluppi più interessanti per l'esercito zerg, terran e protoss.

     


     

    ZERG

     

    Zergling

     

    STHHS3TNOBNJ1491615233162.png

    Vi siete mai chiesti perché gli Zergling nello StarCraft originale infliggevano così tanti danni? Forse è perché avevano mani che vi tenevano fermi mentre venivate masticati.

     

    Mi sono riguardato vecchi manuali, bozzetti e filmati, e quando l'ho fatto ho scoperto che quegli Zergling avevano le mani! E se guardate il ritratto, effettivamente le mani ci sono! Anche se sono solo due pixel nell'unità vera e propria. Allora mi sono ripromesso di realizzarle veramente.

    Brian Sousa, grafico 3D senior


    Ultralisca

    JQOPAGZE16QE1491615232345.png

    Le Ultralische in StarCraft: Brood War sono la cavalleria, rapida e potente, che gli Zerg usano nelle fasi avanzate della partita. Fino a StarCraft: Remastered però, era difficile distinguere quanto fossero affilate Le loro tipiche zanne ricurve. Alla fine, sono davvero affilate.

     

     


    Criptolisca

    2TO4P9BQMIVX1491615230796.png

    Le Criptolische sono l'artiglieria sotterranea dello Sciame. Il loro aspetto preciso era difficile da immaginare in StarCraft: Brood War, ma in StarCraft: Remastered hanno subito un trattamento ad alta definizione, permettendoci di vedere quanto sono disgustose e spaventose.

    La Criptolisca somiglia molto di più a un aracnide rispetto a tutti gli altri zerg. Il suo attacco sotterraneo ricorda distintamente quello di un ragno botola.

    Brissia Jimenez, produttore associato

     


    TERRAN

     

    Incrociatore

    ZYMKSXMUBN7F1491615226091.png

    Spigoloso ma al contempo slanciato, l'imponente Incrociatore incarna la morte che piove dal cielo. Trattandosi di un'unità di grandi dimensioni, la bassa risoluzione in StarCraft era particolarmente evidente. Ora, la sua complessità architettonica (paratie, motori, ecc.) è ben visibile.

    I piccoli moduli quadrati sono i quartieri dedicati all'equipaggio, come bar e zone di ricreazione. Nota interessante: un Incrociatore può ospitare fino a 8.000 persone!

    Brissia Jimenez, produttore associato


    Piromane

    11OO0F15JI871491615228432.png

    Bisogna essere dei folli per affrontare un'orda di Zergling con una tuta meccanica piena di liquido infiammabile. In StarCraft: Remastered la tipica tuta rossa del Piromane è meticolosamente dettagliata, con placche di rinforzo, serbatoi di carburante e ugelli.

     


    Carro d'assedio

    YX07IC8YTDG81491615229690.png

    Non c'è niente che faccia più impressione di una schiera di Carri d'assedio con i loro cannoni da 120 mm pronti a scatenare l'inferno. Eccetto, forse, la stessa schiera realizzata con un'incredibile risoluzione in 4K.

     


    PROTOSS

     

    Trilobita

    YH4II9X3OUJP1491615230095.png

    L'enigmatico Trilobita nasconde un potere quasi illimitato sotto il suo carapace segmentato. Ora, sia il Trilobita sia gli Scarabei esplosivi che è in grado di lanciare sono stati rinnovati graficamente in tutta la loro gloria meccanica.

    Le protuberanze a forma di tubo ai lati della testa del Trilobita sono i suoi "occhi", anche se, trattandosi di un'unità meccanica, si possono considerare più dei periscopi.

    Brissia Jimenez, produttrice associata


    Dragone

    F976RQ4MD0K51491615227374.png

    I Dragoni, che trasportano i guerrieri protoss gravemente feriti nei loro nuclei fluidi, sono noti per la loro intelligenza bellica. StarCraft: Remastered dona a questi eccezionali soldati la regale maestà che meritano.


    Arconte/Arconte oscuro

    YOW4SWU5VQ8K1491615227438.png

    Frutto dell'unione di due Templari, l'Arconte è un essere di pura energia vorticante. In StarCraft: Remastered è possibile distinguere nel dettaglio le forme elementali che si annidano all'interno di questa tempesta energetica travolgente.

     


    EVOLUZIONE COMPLETA

     

    StarCraft: Remastered è la nuova visone di una formula classica. Le meccaniche che hanno reso il gioco originale un capolavoro competitivo sono rimaste invariate, ma la grafica è stata rinnovata in maniera... siderale! Unitevi a noi nelle prossime settimane durante l'esplorazione dei 19 anni che hanno portato a StarCraft: Remastered, e preparatevi all'uscita di quest'estate!

  • Scritto da ,
    Una grande notizia per tutti gli appassionati dell'RTS più conosciuto della storia, parliamo del primo capitolo di StarCraft e della sua espansione BroodWar, da oggi è finalmente disponibile in download gratuito, sia per dispositivi Windows che per Mac.

    Blizzard Entertainment ha scritto

    StarCraft: Brood War - Note della patch 1.18

    Attenzione: durante l'applicazione delle patch di StarCraft, usate l'opzione "Esegui come amministratore". È necessaria la prima volta che si avvia il client per permettere la migrazione dei salvataggi ed evitare problemi con i cambiamenti all'amministratore nei sistemi Windows.

    StarCraft: Brood War - Note della patch 1.18

    StarCraft e StarCraft: Brood War ora sono gratuiti. Cliccate sul collegamento per avviare l'installazione.

    Generale

    • Aggiunte le opzioni In finestra (schermo intero) e In finestra. Alt + Invio per selezionarle.
    • Aggiunto il supporto per UTF-8
    • Supporto Mac Beta disponibile per 10.11 e superiore.
    • Aggiunta l'opzione di personalizzazione per i tasti di scelta rapida.
    • Aggiunto l'ancoraggio del cursore quando il gioco è in finestra (sbloccabile quando si entra nei menu).
    • Aggiunte le mappe più giocate quando si cerca una partita o un tipo di partita.
    • Aggiunte le opzioni per mostrare le APM.
    • Aggiunta la Modalità spettatore.
    • Aggiunte le informazioni sull'avversario quando ci si unisce a una lobby.
    • Aggiunto il salvataggio automatico per i Replay.
    • Aggiunta un'opzione per mostrare il timer di gioco.
    • Aggiunto il supporto UPnP.
    • Aggiornato a un nuovo OpenGL lato server.
    • Migliorata la reattività del sistema di gioco durante le partite multigiocatore grazie all'aumento della velocità di rotazione parificato alla velocità della LAN su Battle.net.
    • Migliorata l'interfaccia grafica nelle sezioni di Battle.net.
    • Migliorato il comportamento delle lobby disponibili quando si partecipa a una partita.
    • Migliorata la compatibilità con Windows 7, 8.1 e 10.
    • Migliorati i sistemi di controllo contro i cheat.
    • Migliorate le prestazioni per l'installazione e l'applicazione di patch.

    Correzione dei problemi

    • Corretti problemi di palette per risolvere l'effetto "acqua arcobaleno", il volto di "Kerrigan anni '80" nella schermata di caricamento e altri errori grafici.
    • Corretti problemi di ricerca delle partite in LAN.
    • Corretti problemi riguardanti il supporto IME e altri artefatti di testo nei menu di Battle.net.
    • Corretti problemi riguardanti LAN e Battle.net.

    Problemi noti

    • La sezione del profilo al momento non è disponibile.
  • Scritto da ,
    I comandanti di StarCraft II sono sempre in aumento e le loro abilità e varietà rendono il gioco sempre fresco e innovativo, tuttavia quali sono i comandanti più usati?
    A tal proposito è stato pubblicato un tweet, sull'account ufficiale di StarCraft, dove vengono mostrate le percentuali dei tre comandanti più usati. La statistica è calcolata nella modalità brutale e va dal Gennaio 2017 al Marzo 2017.
    Vi ritrovate in una di queste percentuali o vi affidate ad altri comandanti?

  • È stato rilasciato un remake di StarCraft, questa volta non da Blizzard, ma da due sviluppatori italiani. È un'occasione unica per chi vuole godersi appieno le missioni e la storia del primo capitolo di StarCraft con la grafica di Legacy of the Void.

    Il remake è fedele all'originale e la storia è stata curata con alcuni suggerimenti da parte dello sviluppatore Phil Gonzales, contattato direttamente dai due appassionati per permettere la miglior esperienza possibile. Inoltre, sono state aggiunte un paio di missioni che riguardano e approfondiscono l'incontro tra Tassadar e Raynor. Complimenti per il lavoro svolto!

    Per provare questa versione di StarCraft basta possedere una copia di StarCraft II: Legacy of the Void e scaricare il pacchetto di missioni in file zip. Buona nostalgia!
  • Dopo l'annuncio della Remastered di StarCraft, è stata rilasciata sul sito Team Liquid una interessante intervista agli sviluppatori che hanno lavorato alla rivisitazione del più importante RTS di casa Blizzard. Ecco a quali domande hanno risposto gli sviluppatori.



    La Grafica


    • Qual è stato il processo dietro a questa grafica rinnovata? La squadra ha fatto semplicemente l'adattamento grafico 1:1 o si è presa qualche libertà specifica nel reinterpretare Brood War in HD? La grafica originale sembra molto "grintosa" e sporca, mentre la grafica rimasterizzata ha un aspetto più "pulito". Questo è un effetto voluto o semplicemente conseguenza del processo di sviluppo?

      • I nostri obiettivi principali sul comparto artistico erano duplici: in primo luogo quello di mantenere l'originalità delle unità, sagome e animazioni. Abbiamo ricevuto diversi feedback dai giocatori su come questi elementi abbiano molto influenzato la riconoscibilità dell'ambiente durante le partite.

        In secondo luogo volevamo che il processo di migliorie avvenisse in modo autentico. Abbiamo parlato con gli artisti originali del gioco e ci siamo chiesti: "Cosa possiamo tirare fuori da questa manciata di vecchi pixel?

    • È stato detto che Starcraft Remastered sarà disponibile anche a 4K. Come sarà il campo visivo e la risoluzione? Sarà mantenuto il rateo di rapporto dello schermo o il campo visivo più grande renderà le unità più piccole? Potete fare qualche esempio?

      • Il rapporto dello schermo è stato mantenuto. Il campo visivo è ancora quello di Brood War. Il client supporta il gioco in 4:3 o widescreen, scambiabili anche on the fly senza problemi, con un semplice tasto.

      Immagine


    • Alcuni aspetti delle unità sembrano una copia perfetta, ma alcuni come il marine, hanno un aspetto diverso. Dal momento che i fan potrebbero avere problemi a riconoscere alcune unità anche se in maniera marginale, c'è un il motivo per cui queste unità hanno un aspetto diverso?

      • La versione fornita manterrà le sagome e le animazioni. Il lavoro di dettaglio era a volte un po' complicato. Le unità di grandi dimensioni hanno un sacco di pixel piatti in originale. Vedendo enormi distese di monotoni su un Incrociatore o su molti degli edifici non ha colpito noi come fedele riproduzione di ciò che gli artisti originali volevano comunicare concettualmente.

        Avremmo potuto programmare una sostituzione d'arte se stavamo pensando a quell'effetto, invece abbiamo cercato di riempire quegli spazi con lo stile e dettagli che sono abbinati ad ogni razza.

    • La grafica ha un impatto diretto sul gameplay. Ad esempio, selezionando le mine ragno e solo un giusto numero di unità. Il team grafico ha considerato questo durante la rimasterizzazione?

      • Il mantenimento di gioco è la nostra priorità. Il gioco è ancora costruito intorno alla grafica originale e motore stesso del gioco, tutto è ancora in 2D. Collisione e gli aspetti legati che influenzano il gameplay sono ancora "originali". Abbiamo appena amplificato su una punta per gestire 4k.

      Immagine



      Il Gameplay


    • È stato annunciato che SC: R manterrà la maggior parte, se non tutte, le stranezze che hanno reso così speciale BW. Tuttavia è inevitabile che alcuni cambiamenti potrebbero avere effetti imprevisti sul gameplay. Come è stato testato in gioco SC:R? Quali differenze sono state notate fin ora?

      • Stiamo ancora utilizzando il motore di gameplay originale. Il team di sviluppo gioca ogni giorno - per motivi di test specifici - e nelle notti di Venerdì per il divertimento su mappe come cacciatori. Mentre nessuno di noi è il livello Pro.

    • Una delle maggiori preoccupazioni della comunità era che le meccaniche 'moderne' di gioco (come MBS, la selezione illimitata, ecc) verrebbero introdotte nel gioco. L'obbiettivo è sempre stato quello di replicare BW come era esattamente o c'è stato una discussione sulle "meccaniche moderne" durante il processo di rimasterizzazione? Ci sono delle "funzioni nuove" specifiche che si ha intenzione di introdurre, come ad esempio, i tasti di scelta rapida personalizzati?

      • Non ce la siamo sentiti di pasticciare con un sistema di gioco considerato con un elevato equilibrio. Non sono state apportate modifiche al gameplay.

        Vogliamo che sia chiaro un fatto: durante il processo di sviluppo abbiamo parlato con le persone importanti della comunità che conoscono ampiamente questi tipi di problemi, prima di addentrarci nella piena fase di sviluppo. Il nostro obbiettivo era quello di comprendere quali tipi di miglioramenti avrebbero ricevuto un riscontro positivo e quali aspetti del gioco non andavano cambiati. Abbiamo valutato e consultato persone pro, anche del mondo di Brood War, sviluppatori, caster, giocatori attuali ed ex di Esport. Sulla base di questi feedback abbiamo preso la direzione sullo sviluppo e ora che il progetto è pubblico possiamo aprire a nuovi pareri rivolgendoci ad una comunità più ampia.

        Le caratteristiche che abbiamo aggiunto sono basate sul popolare add-on che la comunità ha adottato nel corso degli anni e non influenzano direttamente il gioco: keybinds, APM, replay di auto-salvataggio e altre funzioni fuori dal matchmaking e altre funzioni simili.

    • Come avete fatto a replicare tutti i “bug” inaspettati che hanno reso la micro di BW così speciale? È stato semplicemente riutilizzato il codice del gioco originale o si è trovato una soluzione per replicare le sfumature del gameplay di BW?

      • StarCraft: Remastered è in grado di ottenere questo effetto in quanto si utilizza lo stesso codice di gameplay come in Brood War. Ciò significa che Dragoni e Goliaths sono ancora un po' "derpy bit" (dei bit sciocchi ndr.) per come reagiscono a comandi di movimento. Colpo del Saccheggiatore (Trilobita ndr.) non trova sempre un bersaglio e le Mutalische si impilano.

        Il fatto è che il gameplay è abbastanza identico alla vecchia versione 1.16 e si giocherà bene con la versione StarCraft: Remastered.


      Immagine


    • Hanno giocato professionisti passati e correnti del mondo di StarCraft? Qual è stato il loro parere? Quali feedback vi hanno inviato?

      • Abbiamo parlato con i progettisti, gli ex professionisti nel nostro ufficio di Blizzard, e giocatori professionisti che ancora militano in quanto il progetto era già iniziato.

        Recentemente abbiamo testato con Flash, Jaedong, Stork e Bisu. Nonostante tutte le nostre ore di ricerca abbiamo raccolto un'enorme quantità di feedback da persone chiave della comunità di Brood War ed è stato un bel po' snervante per ovvi motivi.

        Per nostra fortuna questi professionisti sembravano trovare un gran divertimento. Non si combattevano l'un l'antro. Anziché lanciarsi su una macro precisa, hanno giocato costruendo un po' di tutto e hanno iniziato a testare la micro delle unità contro i propri edifici. Questo era un vero e proprio test e il loro feedback per il team di sviluppo è stato soddisfacente e i commenti dei giocatori positivi. L'unica critica che ci è stata mossa è inerente ad un paio di aspetti che non erano stati ancora terminati.


      Il Gioco e il suo Futuro


    • Chi è stato coinvolto nel processo di rimasterizzazione? Ci sono stati gli sviluppatori di BW originali o anche i nuovi dipendenti Blizzard hanno aiutato nel processo di sviluppo? Si può svelare l'intera squadra che ha lavorato allo sviluppo di SC:R?

      • Un buon numero di sviluppatori di Giochi Classici e coloro che in passato sono cresciuti giocando con questi giochi. Sono stati consultati anche sviluppatori che si trovano in nuovi progetti, questo StarCraft sta a cuore a tutti quelli di Blizzard.

    • Da quanto tempo Blizzard stava lavorando su SC:R?

      • La pre-produzione è iniziata da circa 18 mesi. Da circa un anno lo sviluppo è attivo.

    • Si prevede un rilascio di qualche patch futura dopo il lancio oppure rilasciare in un altro futuro qualche altra patch?

      • Non si hanno piani concreti per dopo il rilascio. L' attenzione si è concentrata sulla comunità durante lo sviluppo, probabilmente verrà preso un po 'di tempo dopo il rilascio in modo da vedere le reazioni. La comunità continuerà ad essere una guida dopo il rilascio.

      Immagine


    • Due importanti bug che erano presenti nell'ultima versione: uno riguardava le unità che rimanevano bloccate e non riuscivano a scavalcare le altre (in particolare i Dragoni Protoss ndr.) e poi era presente quello delle Valkyrie, in cui se sullo schermo si raggiungeva un certo limite di unità Valkyrie smettevano di sparare. Qualora fossero presenti questi o altri bug saranno risolti in questa nuova versione?

      • Fortunatamente questi due problemi saranno risolti nella rimasterizzazione. Alcuni bug sono diventati "caratteristici del gioco, ma sono stati individuati tutti e sono state apportate delle buone correzioni.

    • Importanti sono i replay che nella versione attuale classica hanno diversi bug che andrebbero risolti. Sarà Blizzard a sistemare questi errori per il gioco classico BW?

      • Uno dei nostri tester ha creato un bot che scansiona il replay all'infinito per cercare qualche errore. Non abbiamo problemi con i replay della 1.16, anche se al momento non abbiamo piani per supportare le vecchie versioni di gioco.

    • Abbiamo visto come il meta di BW si è evoluto con pochi interventi. Ci saranno piani di bilanciamento da parte di Blizzard o si lascerà tutto ai giocatori? Quali sono le intenzioni di Blizzard?

      • Nessun piano. Come è sottolineato dalla domanda, nuove strategie stanno ancora emergendo e siamo d'accordo che i cambiamenti sono necessari.

    • Che tipo di matchmaking sarà disponibile per il classico Brood War? Che tipo di sistema di modalità classificata sarà disponibile? Come saranno i menù e il matchmaking saranno simili al Classico BW? Il menù e la struttura GUI sarà similare al gioco classico Brood War?

      • Stiamo mantenendo i canali di chat e le altre caratteristiche. Stiamo dando un'estetica che imita lo stile classico del gioco originale, si preferisce lo stile "old school" della lobby di gioco e delle modalità personalizzate. Per una più moderna comodità e una modalità classificata precisa, stiamo dando la possibilità di avviare più facilmente la partita, con un minor numero di pulsanti e un menù per navigare. Maggiori dettagli verranno rilasciati nei prossimi mesi.

    • È stato confermato che sarà rilasciato un anti-cheat per BW. In precedenza c'era la possibilità di usare softwere che permettevano di accedere al gioco da server diversi e usare strumenti e add-on minori, ci sono dettagli in merito?

      • Abbiamo cercato di sostituire i più popolari add-on in modo meno dirompente possibile con le nuove misure anti-cheat. Abbiamo tentato di raggiungere molti produttori di add-on, ma alcuni ormai vecchi non sono stati trovati.

      Immagine


    • In questo momento, i giocatori amano giocare su più account, soprattutto per utilizzare razze diverse. Blizzard consentirà di connettersi con più account per BW e SC:R o avrete una soluzione diversa per questo?

      • Abbiamo creato una funzionalità per collegare i diversi account con quelli moderni. Niente più 90 giorni di attesa.

    • Sarà supportato anche l'Esport per SC:R in futuro? Saranno inseriti strumenti per i caster, spettatori, osservatori, zoom ecc?

      • Stiamo aggiungendo alcune caratteristiche per migliorare l'esperienza per gli spettatori a casa e slot dedicati agli osservatori.

        Il nostro entusiasmo però è stato stemperato dai feedback dei commentatori. Essi credono che l'emozione di Brood War è spesso nella scoperta di ciò che sta per accadere. Saranno presentate alcune nuove funzionalità principali e valuteremo i feedback ricevuti.

    • Ci sono piani per rendere BW e SC:R compatibili? Se il gioco è stato progettato per essere identico per entrambe le versioni, i giocatori possono scegliere di giocare BW e SC:R e giocare uno contro l'altro? I replay potranno essere riprodotti in entrambe le modalità grafiche?

      • I giocatori saranno in grado di connettersi e giocare, guardare i replay o condividere i giochi salvati senza soluzione di continuità tra Brood War e SC:R. È la stessa applicazione! Ogni giocatore e l'osservatore nel gioco può scegliere di giocare in definizione standard o HD singolarmente, ed è possibile passare istantaneamente e senza soluzione di continuità con la semplice pressione di un tasto, all'interno del gioco o durante la visione di un replay.


    Infine Yahoo Esport ha pubblicato una video intervista al produttore di Giochi Classici Pete Stilwell.

  • Scritto da ,
    La remastered di StarCraft è stata confermata, l'RTS che ha dettato legge per generazioni ritorna in grande spolvero, con una grafica rinnovata che supporta anche il formato video 4k Ultra HD!

    Finalmente potremo rivestire i panni del magistrato confederato e alleato di Jim Raynor, cerebrato dell'Unica Mente e dell'esecutore Protoss al fianco di Fenix nella campagna classica, e sarà supportato anche il gioco online e quello LAN! Il rilascio è previsto per questa estate e i dettagli su prezzi e modalità di rilascio saranno rivelati presto.

    In preparazione al rilascio di Starcraft: Remastered verrà anche rilasciata la patch 1.18 di Starcraft: Brood War che introdurrà la possibilità di configurare i tasti, nuove protezioni anti cheat, compatibilità coi moderni sistemi Windows e Starcraft Anthology sarà resa gratuita per tutti da scaricare e giocare!

    Che dire Buon 19° anniversario!

    Scopri tutti i dettagli e fai i confronti tra le due versioni sul sito ufficiale dedicato!

  • La Corea del Sud è pronta ad ospitare il più grande evento dedicato a tutta la comunità mondiale di StarCraft, per il 19° anniversario di questo intramontabile RTS.
    Ci saranno anche partite dimostrative di StarCraft BroodWar e si scontreranno numerosi campioni della scena; sarà presente anche il presidente Mike Morhaime.
    Che sia questo l'evento in cui vedremo la versione rimasterizzata del primo capitolo di StarCraft?

    Blizzard Entertainment ha scritto

    Blizzard Entertainment è lieta di annunciare l'evento "I <3 StarCraft", un segno di apprezzamento per i nostri appassionati fan di tutto il mondo, che si svolgerà il 25 marzo in Corea, la capitale del gioco competitivo di StarCraft. Il presidente e CEO Mike Morhaime esprimerà personalmente i suoi ringraziamenti a questa incredibile comunità.

     

    L'evento, con inizio alle 14:00, prevede diverse attività, sul palco e al di fuori, oltre a una partita amichevole di StarCraft: Brood War tra quattro giocatori leggendari. Alle 19:00 inizieranno le finali della Global StarCraft League (GSL), e due dei migliori giocatori del mondo di StarCraft II si scontreranno per il titolo di GSL Champion.

     

    Se non potete partecipare di persona, niente paura: sarà disponibile uno streaming in diretta in lingua inglese. Quindi, non perdete l'occasione di unirvi online all'evento e di condividere le vostre avventure nel settore Koprulu con noi e tutti gli altri fan di StarCraft sparsi nel mondo!

     


     

    Dettagli dell'evento

     

    Parte 1: LA LEGGENDA

    Sin dalla sua prima uscita nel 1998, StarCraft ha intrecciato il passato e il presente: 19 anni di bei ricordi trascorsi nel settore Koprulu, giocare con gli amici in LAN, discutere di strategie, fare pratica con micro e macro gestione, e assistere alla nascita di nuovi eroi per i quali tifare ai tornei, agli eventi LAN e nei BarCrafts. Tutto questo ha elevato StarCraft a un'esperienza che diverse generazioni possono condividere e apprezzare insieme, anche dopo tanti anni. È grazie alla vostra passione, al vostro supporto e al vostro impegno che StarCraft è diventato ben più di un semplice gioco.

    Vogliamo cogliere quest'opportunità per ringraziare chi ha contribuito a tutto questo, festeggiando insieme il 19° anniversario di StarCraft. 

    Organizzatori

    • Blizzard Entertainment

    Luogo

    • COEX Auditorium – Seoul, Corea del Sud

    Attività principali

    • Evento di celebrazione di StarCraft (25 marzo, dalle 22:00 alle 22:45 PDT)
    • Partita amichevole StarCraft: Brood War Legends (25 marzo, dalle 23:00 all'1:30 PDT)
      • Formato
        • Semifinali - Round 1: Jaedong (Z) vs. Stork (P)
        • Semifinali - Round 2: Flash (T) vs. Bisu (P)
        • Finali - Vincitore del round 1 vs. vincitore del round 2 – Al meglio delle 3 partite
      • Montepremi totale: 20.000.000 ₩ (circa 17.438 $) da suddividere tra i partecipanti.
        • 1° posto: 10.000.000 ₩ (circa 8.719 $)
        • 2° posto: 5.000.000 ₩ (circa 4.360 $)
        • 3° posto (pari merito): 2.500.000 ₩ (circa 2.180 $) a testa

     

    Commentatori

    Inglese:

    Coreano:

    • Commento: Park Sanghyun
    • Commento: Lim Sungchoon
    • Commento: Lee Seungwon

     

    Streaming

    Tutto l'evento, inclusa la partita amichevole StarCraft: Brood War Legends, sarà trasmesso in diretta streaming su:

     


     

    Parte 2: FINALI GSL

    Il vincitore della prima semifinale, soO, si scontrerà con il vincitore della seconda semifinale prevista per questo sabato. I fan si aspettano una partita spettacolare, con soO che dovrà vedersela contro Stats o Ryung per il titolo di GSL Champion. Il 26 marzo, il migliore tra di loro solleverà il trofeo di campione davanti a una folla urlante.

    Organizzatori

    • AfreecaTV

     

    Luogo

    • COEX Auditorium – Seoul, Corea del Sud

     

    Quando e dove

    • Stagione 1 GSL - Grand Finals: 26 marzo, 3:00 - 6:00 PDT
      • soO (Z) vs. il vincitore delle semifinali del round 2

    Commentatori

    Da definire

     

    Streaming

    Da definire

     

    Montepremi

    • 1° posto: 40.000.000 ₩ (circa 35.580 $), 4.000 punti WCS Corea e un posto nelle WCS Global Finals
    • 2° posto: 15.000.000 ₩ (circa 12.590 $) e 2.800 punti WCS Corea
  • Scritto da ,
    Una versione rimasterizzata di StarCraft è uno dei sogni proibiti degli appassionati del gioco e nonostante siano anni che se ne parla, è solo dall'anno scorso che le possibilità appaiono concrete.

    Secondo quanto riporta Teamliquid.net, citando come fonte Seoul Sports, Blizzard avrebbe intenzione di lanciare questa versione rimasterizzata di StarCraft, chiamata StarCraft: Remastered, verso la fine della primavera, quindi fra Maggio e Giugno, con un possibile annuncio in Corea del Sud molto vicino temporalmente. Sempre secondo quanto riportato, questa versione godrebbe di grafica in HD e di un rinnovato supporto Battle.net, mantenendo quindi inalterato il gameplay di Brood War.

    Come ogni report senza fonti ufficiali, tutto questo potrebbe rimanere quello che è, ovvero un semplice rumor.

    Fonte: teamliquid.net
  • Scritto da ,
    Ritorna uno dei più importanti eventi in Europa, stiamo parlando dei IEM World Championship, da oggi infatti parte la fase a Gruppi, fino ad arrivare alla finalissima, domenica 5 marzo.
    Potete seguire la diretta della fase a gironi sul canale ufficiale ESL



    Blizzard Entertainment ha scritto

    Siamo lieti di annunciare che torneremo presto a Katowice, Polonia, per l'Intel Extreme Masters 2017! Dal 3 al 5 marzo i giocatori affolleranno la futuristica arena di Spodek e l'International Conference Center per l'evento più importante degli eSport di quest'anno in Polonia. C'è molto da scoprire per i fan Blizzard!

    L'IEM Katowice dello scorso anno è stato un enorme successo, con 113.000 visitatori in loco e oltre 30 milioni di spettatori che hanno assistito da casa grazie allo streaming in diretta dell'ESL. L'evento promette di essere epico anche questa volta, con l'Heroes of the Storm Western Clash e, per StarCraft II, l'IEM Season XI World Championship, che non mancheranno di intrattenervi.


    IEM Season XI World Championship

    L'IEM Season XI World Championship è il terzo e ultimo evento di StarCraft II dell'IEM Season XI, oltre a rappresentare il primo evento globale delle WCS 2017. Con un montepremi di 250.000 $ e 16.500 Punti WCS in palio, non ci sarà da scherzare.

    Tra i giocatori migliori che si scontreranno a Katowice ci sono Alex "Neeb" Sunderhaft e Artur "Nerchio" Bloch, entrambi reduci ultimamente da prestazioni eccezionali.

    Il vincitore del torneo otterrà anche un posto garantito ai WCS Global Playoffs 2017 che si svolgeranno più avanti nel corso dell'anno, quindi nessuno prenderà il torneo alla leggera.

    Ulteriori informazioni sono disponibili su wcs.battle.net.


    Negozio di merchandise Blizzard

    Se parteciperete di persona, date un'occhiata al nostro negozio, dove potrete acquistare oggetti splendidi come questa statuetta di Reaper di Overwatch, disponibile presso un evento europeo per la prima volta. Potrete anche farvi firmare degli autografi da William King, l'autore del romanzo di World of Warcraft Illidan, presente all'evento sabato 4 marzo dalle 14:30 alle 16:30 CET.


    Dettagli sullo streaming in diretta

    Non riuscite a venire a Katowice? Nessun problema! Gli streaming in diretta saranno disponibili in più lingue: restate con noi per avere ulteriori dettagli su come guardarli da casa.

    Inglese: Twitch – ESL_SC2

    Commentatori ufficiali

    Da definire


    Ci vediamo all'IEM Katowice!

  • Il coreano ByuN (Terran e vincitore del GSL) si aggiudica il titolo di campione del mondo al Blizzcon in finale contro Dark (Zerg e anche lui coreano) con un meritatissimo punteggio di 4-2.
    Il giocatore Terran ha dimostrato di avere una completa padronanza della razza durante tutto il torneo e un'assoluta conoscenza del gioco, nonché quella che forse è la migliore micro mai vista fino ad oggi. Dark, da parte sua, ha risposto con la sua pazienza, macro e controllo in difesa eccellenti, ma non sono bastati a contrastare il perfetto focus fire sui baneling da parte del suo avversario che ha impressionato il mondo.

    Immagine
  • Non ci sono annunci sensazionali per quanto riguarda il mondo di Starcraft II, ma sono state confermate le modifiche che avverranno durante il prossimo anno e sui cui il team si sta concentrando.
    All’interno della sezione multigiocatore di StarCraft c’è una modalità test con una coda e da lì si può anche accedere ad una discussione dove è possibile lasciare feedback.

    L’obiettivo principale è quello di promuovere i giocatori di alto livello: non vogliono che ore di gioco spese ad allenarsi vadano sprecate a causa di un cambiamento.

    Immagine

    L’obiettivo del team di bilanciamento quando vengono implementate nuove patch è quello di fare piccoli cambiamenti e non fare cambiamenti di design. Le espansioni, invece, introducono nuove unità, grandi cambiamenti di bilanciamento e design.

    Dato che adesso non ci saranno più espansioni hanno deciso di fare una patch importante con cambiamenti di design e bilanciamento così come annunciato nella notizia di mesi fa.

    La mech Terran ha uno stile di gioco a controllo di zona molto tattico. Si sono concentrati su Cyclone, Carri d'Assedio, Incrociatori conferendo loro buff e cambiamenti di design.

    L'Adepta e il Prisma Dimensionale subiranno nerf; i Templari Oscuri possono ottenere la traslazione con una ricerca; la Tempesta ha una nuova abilità ma il raggio anti-terra è notevolmente ridotto.

    L’idralisca diventa un’unità fondamentale degli Zerg grazie al raggio aumentato; salute aumentata ai Banelings; gli infestatori possono castare le abilità da rintanati; ospiti dello sciame potenziati.

    Immagine

    Goliath e nuove unità zerg sono state prese in considerazione dal team come potenziali obiettivi di sviluppo. Il Goliath, però, ha vari problemi di design soprattutto contro le unità aeree, è quasi un “mech marine”, perciò hanno deciso di tralasciare questa unità e conferire al Thor il ruolo di unità mech antiaerea principale.

    La regola attuale per StarCraft è quella di non superare 15 unità per razza, non perché sia un “numero magico” ma perché sembra essere il numero massimo possibile di unità affinché tutte abbiano un ruolo unico e valido. Ciò non significa che non verranno aggiunte nuove unità nel modo più assoluto, ma è la conclusione alla quale il team di sviluppo è giunto in questo momento.
  • Blizzard Entertainment ha scritto

    Da mercoledì verranno determinati i 3 restanti finalisti per la GSL e la SSL. A seguire, sabato 3 settembre alle 2:00 PDT ci saranno le Proleague Grand Finals!

    • Mercoledì 31 agosto: semifinali GSL con sOs contro MyuNgSiK
    • Giovedì 1 settembre: semifinali SSL con Solar contro Patience
    • Venerdì 2 settembre: semifinali GSL con ByuN/Ryung contro Dear/TY
    • Sabato 3 settembre: Proleague Grand Finals con KT Rolster contro Jin Air Green Wings

    Non perdete l'opportunità unica di assistere alle fasi finali dell'evento più importante della Corea. Sarà la settimana più ricca d'azione di tutto l'anno per StarCraft!

    Oltre alle semifinali GSL e SSL si terranno anche le Proleague Grand Finals, tra le squadre rivali KT Rolster e Jin Air Green. Per festeggiare, regaleremo un ritratto a chi si connetterà a Twitch.tv per assistere allo spettacolo. Per scoprire come ottenerlo, leggete le istruzioni qui sotto.


    Sbloccare il ritratto

    Per ottenere il ritratto gratuito dovrete prima di tutto collegare il vostro account di Twitch.tv a quello di Battle.net. Ecco come fare:

    • Connettetevi al vostro account di Twitch.tv o createne uno.
    • Raggiungete il menu Impostazioni cliccando sul nome del vostro account nell'angolo in alto a destra della schermata principale.
    • Entrate nella scheda Collegamenti nel menu Impostazioni.
    • Cercate la sezione Blizzard Battle.net e seguite le istruzioni dopo aver selezionato una regione e aver cliccato su Connettiti.

    Cliccate qui per raggiungere la pagina delle impostazioni di Twitch.

    Una volta collegati gli account, guardate una partita delle Proleague Finals sul canale Twitch.tv per ricevere il ritratto. Il ritratto comparirà nella vostra collezione intorno al 12 settembre, circa una settimana dopo la conclusione dell'evento. Cliccate qui per raggiungere la pagina di assistenza di Twitch.tv sul collegamento degli account.

    Le Proleague Grand Finals iniziano il 3 settembre alle 2:00 PDT. Per vedere altri eSport di StarCraft II, visitate il nostro sito web o seguite @esportstarcraft su Twitter. 

  • Scritto da ,
    In un articolo di Kotaku, che riprende e traduce altre fonti coreane, Blizzard starebbe sviluppando una versione in alta definizione del primo capitolo di StarCraft. Secondo le indiscrezioni, questa remaster sarà annunciata a settembre, in occasione del termine della StarCraft II World Championship, che si terrà proprio in quel mese. Inoltre, il tutto sarebbe in linea con la recente politica di supporto (e oltre) per i giochi Classici dell'azienda.

    Non si conoscono altri dettagli e tutto ciò ovviamente potrebbe essere frutto di menzogne, più o meno maliziose. In ogni caso, il primo StarCraft gode ancora di una grande popolarità fra gli appassionati, soprattutto in Corea del Sud. Che dite, ci speriamo?

    Fonte: kotaku
  • Scritto da ,
    Chi racconta d'aver avuto contatti diretti con uno Zerg o sta mentendo oppure può essere sopravvissuto in un solo modo: lottando per la propria vita. Lo Sciame non è un comune esercito, è un'unica forma biologica suddivisa in miliardi di piccoli esseri che agiscono guidati dall'entità centrale, l'Unica Mente.

    La creazione dello Sciame

    Esiste un luogo di origine degli Zerg ed il suo nome è Zerus. Il pianeta fu scoperto dall'antichissima razza Xel'naga dopo che questi ultimi abbandonarono delusi il pianeta natale dei Protoss, Aiur. Gli Xel'naga erano alla ricerca di una forma biologica da plasmare che potesse assurgere ad un livello superiore di evoluzione. Modificarono la giovane razza Protoss perché ottenesse la purezza della forma, come effettivamente avvenne. Tale rapida evoluzione, però, rese gli abitanti di Aiur prepotenti e superbi, scatenando una guerra civile che durò per eoni. Quell'evento lasciò delusi gli Xel'naga, che ripartirono giungendo, appunto, su Zerus.

    Il mondo gli si presentò come una landa rigogliosa e selvaggia, abitata da diverse specie che lottavano strenuamente per la sopravvivenza. Tra di esse ve ne era una, di matrice artropode, dalla grandissima capacità d'adattamento alle diverse condizioni ambientali. Sebbene non fosse la razza predominante nella catena alimentare di quel mondo selvaggio era di certo la più diffusa. Tale fattore scatenò un interesse assai vivido negli Xel'naga, che memori del fallimento su Aiur tentarono un approccio diverso. Vollero dotare la loro nuova creazione, gli Zerg, dell'interesse nell'ottenere la purezza dell'essenza, ignorando completamente qualsiasi tipo di legame con la loro forma esteriore. Affinché non vi fossero conflitti interni, lo Sciame venne privato di qualsiasi forma di autonomia personale ed ogni decisione venne affidata ad un singolo individuo, l'Unica Mente.

    L'abbandono di Zerus

    Lo Sciame crebbe prospero, stabilendo la propria supremazia sulle altre razze di Zerus pur mantenendo un ordine biologico stabile. L'Unica Mente creò dei cerebrati, esseri minori legati alla sua influenza, ma con abbastanza autonomia decisionale da comandare piccole comunità Zerg rispondendo dunque al meglio delle condizioni climatiche e ambientali delle diverse zone del pianeta. Vi furono alcuni membri della matrice originale della razza che si sottrassero a quell'opera di omologazione ed evoluzione forzata. Più tardi, questi esemplari sarebbero stati ricordati come gli Zerg Primordiali.

    Tale periodo di prosperità era però destinato a concludersi. Lo xel'naga Amon, probabilmente corrotto dalle energie negative del Vuoto Oscuro, non fu più in grado di contenere la rabbia che provava per i figli degeneri, i Protoss. Desiderava il loro annientamento e vide negli Zerg il giusto strumento. Influenzò attraverso processi biologici l'Unica Mente, affinché trovasse un modo per solcare lo spazio profondo e raggiungere il pianeta Aiur per assimilarne gli abitanti.

    L'Unica Mente generò i Behemoth, enormi creature capaci di viaggiare nello spazio e di contenere migliaia di esemplari dello Sciame al proprio interno. L'esercito era pronto all'invasione. Tuttavia, l'Unica Mente considerò che non aveva idea di quanto potenti fossero questi Protoss e che questa mancanza di informazioni avrebbe potuto portare lo Sciame all'annientamento. La direttiva di autoconservazione era più forte di qualunque altro ordine. Lo zerg fece dunque un semplice pensiero: se avessero assimilato gli Xel'naga, tutti riuniti nella loro nave-laboratorio, avrebbe ottenuto un potere superiore e tutte le informazioni che poteva desiderare sui Primogeniti. Un pensiero così essenziale fu la causa dell'estinzione della razza che aveva viaggiato per la galassia alla ricerca di una nuova forma di vita superiore. Gli Xel'naga caddero sotto l'aggressività senza freni dei loro Secondogeniti, incapaci, nonostante i loro potentissimi mezzi, di rispondere ad una tale foga.

    Il bottino, per gli Zerg, fu alquanto minimo: la complessità genetica dei loro creatori era tale da aver contribuito solo in minima parte alla loro evoluzione. Quantomeno, ottennero ogni informazione che potessero desiderare riguardo ai Protoss. Lo Sciame fu dunque inviato su Aiur, con il compito di assimilare e ibridare il loro corredo genetico con quello dei Primogeniti, ottenendo la forma biologica suprema data dall'unione della Purezza della Forma e dell'Essenza.

    Tale scopo non avrebbe mai più abbandonato lo Sciame.
WOWPROGRESS.IT
# Gilda Tier 20
1 Below Average
9/9 (M)
Tomb of Sargeras
M: Goroth
M: Inquisizione Demoniaca
M: Harjatan
M: Sorelle della Luna
M: Signora Sassz'ine
M: Ospite della Disperazione
M: Ancella della Vigilanza
M: Avatar Caduto
M: Kil'jaeden
2 Surge
9/9 (M)
Tomb of Sargeras
M: Goroth
M: Inquisizione Demoniaca
M: Harjatan
M: Sorelle della Luna
M: Signora Sassz'ine
M: Ospite della Disperazione
M: Ancella della Vigilanza
M: Avatar Caduto
M: Kil'jaeden
3 IgnorHunters
9/9 (M)
Tomb of Sargeras
M: Goroth
M: Inquisizione Demoniaca
M: Harjatan
M: Sorelle della Luna
M: Signora Sassz'ine
M: Ospite della Disperazione
M: Ancella della Vigilanza
M: Avatar Caduto
M: Kil'jaeden
4 Quantum Leap
9/9 (M)
Tomb of Sargeras
M: Goroth
M: Inquisizione Demoniaca
M: Harjatan
M: Sorelle della Luna
M: Signora Sassz'ine
M: Ospite della Disperazione
M: Ancella della Vigilanza
M: Avatar Caduto
M: Kil'jaeden
5 Hated
8/9 (M)
Tomb of Sargeras
M: Goroth
M: Inquisizione Demoniaca
M: Harjatan
M: Sorelle della Luna
M: Signora Sassz'ine
M: Ospite della Disperazione
M: Ancella della Vigilanza
M: Avatar Caduto
H: Kil'jaeden
Visualizza tutto il progress