• Scritto da ,
    Chi racconta d'aver avuto contatti diretti con uno Zerg o sta mentendo oppure può essere sopravvissuto in un solo modo: lottando per la propria vita. Lo Sciame non è un comune esercito, è un'unica forma biologica suddivisa in miliardi di piccoli esseri che agiscono guidati dall'entità centrale, l'Unica Mente.

    La creazione dello Sciame

    Esiste un luogo di origine degli Zerg ed il suo nome è Zerus. Il pianeta fu scoperto dall'antichissima razza Xel'naga dopo che questi ultimi abbandonarono delusi il pianeta natale dei Protoss, Aiur. Gli Xel'naga erano alla ricerca di una forma biologica da plasmare che potesse assurgere ad un livello superiore di evoluzione. Modificarono la giovane razza Protoss perché ottenesse la purezza della forma, come effettivamente avvenne. Tale rapida evoluzione, però, rese gli abitanti di Aiur prepotenti e superbi, scatenando una guerra civile che durò per eoni. Quell'evento lasciò delusi gli Xel'naga, che ripartirono giungendo, appunto, su Zerus.

    Il mondo gli si presentò come una landa rigogliosa e selvaggia, abitata da diverse specie che lottavano strenuamente per la sopravvivenza. Tra di esse ve ne era una, di matrice artropode, dalla grandissima capacità d'adattamento alle diverse condizioni ambientali. Sebbene non fosse la razza predominante nella catena alimentare di quel mondo selvaggio era di certo la più diffusa. Tale fattore scatenò un interesse assai vivido negli Xel'naga, che memori del fallimento su Aiur tentarono un approccio diverso. Vollero dotare la loro nuova creazione, gli Zerg, dell'interesse nell'ottenere la purezza dell'essenza, ignorando completamente qualsiasi tipo di legame con la loro forma esteriore. Affinché non vi fossero conflitti interni, lo Sciame venne privato di qualsiasi forma di autonomia personale ed ogni decisione venne affidata ad un singolo individuo, l'Unica Mente.

    L'abbandono di Zerus

    Lo Sciame crebbe prospero, stabilendo la propria supremazia sulle altre razze di Zerus pur mantenendo un ordine biologico stabile. L'Unica Mente creò dei cerebrati, esseri minori legati alla sua influenza, ma con abbastanza autonomia decisionale da comandare piccole comunità Zerg rispondendo dunque al meglio delle condizioni climatiche e ambientali delle diverse zone del pianeta. Vi furono alcuni membri della matrice originale della razza che si sottrassero a quell'opera di omologazione ed evoluzione forzata. Più tardi, questi esemplari sarebbero stati ricordati come gli Zerg Primordiali.

    Tale periodo di prosperità era però destinato a concludersi. Lo xel'naga Amon, probabilmente corrotto dalle energie negative del Vuoto Oscuro, non fu più in grado di contenere la rabbia che provava per i figli degeneri, i Protoss. Desiderava il loro annientamento e vide negli Zerg il giusto strumento. Influenzò attraverso processi biologici l'Unica Mente, affinché trovasse un modo per solcare lo spazio profondo e raggiungere il pianeta Aiur per assimilarne gli abitanti.

    L'Unica Mente generò i Behemoth, enormi creature capaci di viaggiare nello spazio e di contenere migliaia di esemplari dello Sciame al proprio interno. L'esercito era pronto all'invasione. Tuttavia, l'Unica Mente considerò che non aveva idea di quanto potenti fossero questi Protoss e che questa mancanza di informazioni avrebbe potuto portare lo Sciame all'annientamento. La direttiva di autoconservazione era più forte di qualunque altro ordine. Lo zerg fece dunque un semplice pensiero: se avessero assimilato gli Xel'naga, tutti riuniti nella loro nave-laboratorio, avrebbe ottenuto un potere superiore e tutte le informazioni che poteva desiderare sui Primogeniti. Un pensiero così essenziale fu la causa dell'estinzione della razza che aveva viaggiato per la galassia alla ricerca di una nuova forma di vita superiore. Gli Xel'naga caddero sotto l'aggressività senza freni dei loro Secondogeniti, incapaci, nonostante i loro potentissimi mezzi, di rispondere ad una tale foga.

    Il bottino, per gli Zerg, fu alquanto minimo: la complessità genetica dei loro creatori era tale da aver contribuito solo in minima parte alla loro evoluzione. Quantomeno, ottennero ogni informazione che potessero desiderare riguardo ai Protoss. Lo Sciame fu dunque inviato su Aiur, con il compito di assimilare e ibridare il loro corredo genetico con quello dei Primogeniti, ottenendo la forma biologica suprema data dall'unione della Purezza della Forma e dell'Essenza.

    Tale scopo non avrebbe mai più abbandonato lo Sciame.
    Condividi articolo
6 commenti
  • MerielRedazione 27 giugno 2014, 20:33 Meriel
    Messaggi: 558

    Anar'endal dracon
    #1
    Articolo bomba con cui Relance ha inaugurato la sezione di Starcraft.

    Un applauso all'autore!
    3
  • anttheemperor 28 giugno 2014, 01:59 anttheemperor
    BattleTag: ANT#2725
    Messaggi: 272

    "Il buon giocatore ha sempre delle possibilità."
    Josè R.Capablanca
    #2
    Amon dov'era quando gli Xel'naga venivano assimilati? 0
  • Cippacometa 28 giugno 2014, 08:22 Cippacometa
    BattleTag: cippacometa#1373
    Messaggi: 1097

    croccantezza
    #3
    in soldoni tutto il casino che c'è stato sul sistema Korpulo è dovuto a dei tipi che hanno giocato a fare Dio 1
  • RelanceRedazione 28 giugno 2014, 08:29 Relance
    BattleTag: Relance#2653
    Messaggi: 2156

    Sulla mia lapide ci sarà scritto " NON C'è NIENTE DA QUESTA PARTE, PIVELLI!" e " Scusi se non mi alzo."
    #4
    anttheemperor ha scritto:Amon dov'era quando gli Xel'naga venivano assimilati?


    La risposa giusta è: boh.

    Il metapensiero su 'ste robe ci fa dire che: era nella stazione con gli altri Xel'naga, ma in qualche modo sarà sopravvissuto. :P Nulla è confermato, però.
    0
  • SERAPHIMON 28 giugno 2014, 12:56 SERAPHIMON
    BattleTag: SERAPHIMON#2969
    Messaggi: 1564

    Iscritto il: 25 ottobre 2013, 21:43
    #5
    che sia di fantasy o di fantascienza, sempre un'ottimo articolo! 0
  • grallenMost Valuable Poster 29 giugno 2014, 13:43 grallen
    BattleTag: Grallen#2521
    Messaggi: 5728

    Dal caos si crea l'ordine e dell'ordine si genera il caos.
    #6
    Grande bell'articolo la storia di Starcraft è per me molto bella e mi sono innamorato prima della di quest'ultimo prima di wow.

    anttheemperor ha scritto:Amon dov'era quando gli Xel'naga venivano assimilati?


    Molto probabilmente Amon, visto che influenzava l'Unica Mente, sapeva dell'attacco ed ha evitato di essere assorbito in ogni caso per ora nel gioco Amon viene visto come un Dio quindi come potenza non dovrebbe essere pari a nessuno.

    L'unica Mente è un essere complesso, un padre affettuoso per il suo sciame e che ha agito per il bene di quest'ultimo nonostante fosse costretto ad ubbidire a sua volta alla volontà ed agli ordini di Amon.

    Ha cercato anche di generare una madre per il suo sciame che fosse libera dal controllo di Amon, cosa che era parzialmente vera ma Kerrigan si è liberata della presenza di Amon solo che dopo che è stata resa nuovamente umana e poi si ritrasformata nella regine delle lame su Zerus.

    Lo stesso spirito di Tassadar dice a Zeratul della verità e della complessità dell'Unica Mente che avendo visto che fine avrebbe fatto il suo sciame se Amon avesse vinto ha cercato di trovare qualcosa per combatterlo e salvare diciamo così "i suoi figli".
    1
  • Commenta la notizia