• Poco tempo fa abbiamo celebrato il successo di "Scarlett" all'IEM di PyeongChang, ora Justin Groot intervista l'allenatore e amico "Noregret", ricapitolando i primi anni dei due giocatori in StarCraft II e il progetto di una nuova Gaming House.

    Justin Groot, Blizzard Entertainment ha scritto

    Sasha "Scarlett" Hostyn è cresciuta a Kingston, Ontario, una remota cittadina canadese. La sua dieta prevedeva leggere libri fantasy, sciare e giocare a Magic: The Gathering. Quando si annoiava a scuola, giocava in borsa su un iPod Touch. A casa, ha sviluppato una particolare passione per StarCraft II. Nel 2011, a 17 anni, ha vinto il suo primo torneo online.

    A 17 anni era già bravissima, e ha iniziato a giocare a StarCraft II a tempo pieno. Fino al 2018, tuttavia, i suoi successi sono stati frammentari, e perlopiù limitati a eventi nel Nord America. Fino al 2018, non aveva mai vinto un evento di primo piano e non aveva mai raggiunto gli ottavi di finale della GSL, tantomeno i quarti.

    Per capire come mai le cose sono cambiate quest'anno, non basta analizzare l'incredibile abilità di Scarlett, ma bisogna tenere conto dell'allenatore e della casa in cui ha trovato compagni di allenamento che l'hanno aiutata a sviluppare il suo potenziale.

    L'ALLENATORE

    Proprio come Scarlett, Jake "NoRegreT" Umpleby è cresciuto in una cittadina dell'Ontario. Suo padre aveva un'azienda di manutenzione di condizionatori, e NoRegreT pensava di unirsi a lui al termine degli studi. Invece, ha incontrato StarCraft II e si è messo in evidenza durante la beta di Legacy of the Void grazie al suo gioco creativo e aggressivo. A marzo del 2016, si è trasferito in Corea del Sud per allenarsi con la squadra MVP.

    A differenza di Scarlett, che ha tre anni più di lui, NoRegreT non è mai stato in lizza per il miglior giocatore del Nord America. Durante la sua permanenza con gli MVP, ha provato a qualificarsi per la SSL e la GSL, ma non è riuscito a oltrepassare le fasi eliminatorie. Alla chiusura della casa degli MVP, NoRegreT ha dovuto cercare un nuovo posto.

    Un altro giocatore di StarCraft si sarebbe arreso, ma la determinazione di NoRegreT è inarrestabile, al limite della testardaggine, e il destino aveva altri piani in serbo per lui.

    LA CASA

    Nello stesso periodo, anche Scarlett stava cercando un posto dove stare. I due giocatori canadesi erano amici di lunga data. Assieme, hanno concepito un piano folle: creare una casa permanente per i giocatori stranieri di StarCraft II in visita in Corea.

    Scarlett e NoRegreT

    Scarlett e NoRegreT alle qualificazioni della Stagione 2 GSL 2017

    Assieme hanno preso in affitto un piccolo appartamento con le inferriate alle finestre e una lavatrice in bagno. Presto è arrivato il primo ospite, il giocatore protoss americano Alex "Neeb" Sunderhaft. Durante la sua permanenza, Neeb ha vinto la KeSPA Cup 2016. Questo era un grande traguardo: la prima vittoria di un giocatore non coreano in un importante torneo coreano nella storia di StarCraft II. La casa non poteva iniziare in un modo migliore.

    I video di NoRegreT in questo periodo mostrano un gruppo di amici affiatati che ricavano il meglio da circostanze precarie. Non appena è arrivato, Neeb è stato portato a mangiare la pizza coreana. Dietro le quinte di tornei come la KeSPA Cup e diverse qualificazioni per la GSL, NoRegreT e il suo amico videomaker Matt Hollman hanno intervistato Neeb, Scarlett e altri giocatori tra una partita e l'altra. Questi video sono autentici ritratti di giocatori che spesso si sottraggono all'occhio del pubblico. Scarlett, che nelle interviste è di solito taciturna, è cordiale, loquace e vivace nei video di NoRegreT.

    Non è sempre stato facile. "Nel 2016 ho finito completamente i soldi," dice NoRegreT. "Sono stato fortunato a qualificarmi per il WESG, mi ha salvato dal dover abbandonare StarCraft II e tornare a casa. Ho imparato una lezione: non importa quel che accade, insistere in qualcosa in cui si crede non è mai la cosa sbagliata da fare."

    I due amici sono riusciti ad affittare un posto più grande, e i giocatori si uniscono a loro in sessioni di allenamento ruotando regolarmente. A febbraio 2018, l'elenco comprendeva Elazer, uThermal, puck, DnS, PtitDrogo, Hurricane, Stephano e SpeCial. Con tutti questi compagni di allenamento, la casa facilita il miglioramento. Sta diventando una destinazione scelta dai giocatori professionisti di StarCraft di ogni regione. Mentre i giocatori attorno a loro cambiavano, Scarlett e NoRegreT sono rimasti, allenandosi il più possibile. Quest'anno, il loro regime serrato sta iniziando a dare risultati.

    Il 6 febbraio 2018, Scarlett ha conquistato il primo posto all'IEM PyeongChang, distruggendo 4 a 1 la leggenda protoss Kim "sOs" Yoo Jin. Poco dopo, ha ottenuto il primo posto nel suo girone degli ottavi di finale della GSL, diventando la prima straniera a raggiungere i quarti di finale della GSL dal 2012. Ha ottenuto vittorie contro il campione delle WCS Global Finals 2017, Roue, e contro il fenomenale giocatore terran INnoVation. Sbaragliando avversari protoss, zerg e terran, Scarlett ha iniziato a non essere più la migliore fra le giocatrici, gli stranieri o i canadesi, ma il miglior giocatore in assoluto.

    EVOLUZIONE

    Scarlett è un'incredibile giocatrice di StarCraft II, con talento da vendere e meccaniche fluidissime. NoRegreT è un perfetto stratega con una passione per le configurazioni meno convenzionali. Combinando queste abilità, Scarlett è diventata un'avversaria temibile. Può sfoderare un'iperaggressiva e inedita "configurazione NoRegreT" alla prima partita per poi sfiancare l'avversario in una lunga partita basata sulla macrogestione la volta successiva. I migliori giocatori di StarCraft II creano il proprio vantaggio cercando di prevedere la strategia degli avversari. Arricchendo il suo già ampio bagaglio tattico con le idee folli di NoRegreT, Scarlett è diventata pressoché imprevedibile.

    Scarlett e NoRegreT

    NoRegreT e Scarlett ai sedicesimi della GSL

    "NoRegreT sta diventando il miglior allenatore della storia di SC2," ha twittato Kwanghee "Waxangel" Woo dopo la vittoria di Scarlett all'IEM di Pyeongchang.

    Il successo non si limita a Scarlett. Altri giocatori che si sono allenati assieme a NoRegreT hanno ottenuto ottimi risultati. Nei suoi video dietro le quinte, parla sempre con altri giocatori di strategia, ascoltando i loro pensieri e offrendo piccoli suggerimenti. Dopo una permanenza nella casa, Juan Carlos "SpeCial" Tena Lopez ha ottenuto il miglior risultato della sua carriera alle WCS Global Finals 2017, sconfiggendo Stats, TY ed Elazer, piazzandosi al terzo/quarto posto e guadagnando 42.000 $. Tre dei migliori quattro giocatori all'IEM PyeongChang provenivano da questa casa. Le previsioni di Waxangel potrebbero avverarsi.

    NoRegreT è molto umile riguardo al suo contributo.

    "Sono sempre stato un giocatore strategico e non meccanico," dice. "Non sono d'accordo sull'essere l'allenatore più bravo, ma mi piace aiutare gli altri a migliorare."

    La sua carriera in StarCraft II ha fatto progressi lenti ma costanti. Ha raggiunto due volte i sedicesimi di finale della GSL e si è classificato settimo nelle qualificazioni del Nord America per il WCS Leipzig. A questo punto, sembra improbabile (ma non impossibile) che possa raggiungere le vette toccate da Scarlett, SpeCial e Neeb. Tuttavia, nonostante NoRegreT non abbia ottenuto ottimi risultati nelle competizioni, si è dimostrato uno straordinario allenatore e, grazie ai suoi video divertenti e appassionati, un talentuoso giornalista di eSport.

    "Tra cinque anni? Non ho idea di cosa farò l'anno prossimo," dice. "Posso garantirvi una cosa, però: farò quello che mi piace indipendentemente dai soldi, e non mi sposterò di un millimetro se avrò l'occasione di far parte della community di StarCraft II."

    Per quanto riguarda Scarlett?

    "Sono certo che continuerà a fare quello che la rende felice," dice NoRegreT. "Il suo impatto sulla scena degli eSport nei prossimi cinque anni sarà qualcosa di cui parleranno le generazioni future."

    Condividi articolo
Commenta la notizia