• Scritto da ,
    Le ultime fasi dell' Intel Extreme Masters si sono tenute a Pyeongchang in Corea del Sud dal 5 al 7 febbraio, poco prima dell'inizio delle attesissime Olimpiadi Invernali 2018 che si terranno nella stessa città, in un clima geo-politico non facile in quella zona dell'estremo oriente.
    StarCraft II si conferma il re degli esport e quale miglior ambasciatore per lanciare nel mondo questa nuova forma di competizione "sportiva"?

    Sul palcoscenico si sono sfidati ben 18 giocatori provenienti da tutto il mondo, cercando di conquistare l'ambito titolo e il montepremi di 150 mila dollari. Ma a far scalpore non sono i montepremi o il tradizionale giocatore coreano invictus del girone, bensì la prima donna a conquistare questo importante risultato. Chi bazzica nel mondo di StarCraft II conosce già Sasha "Scarlett" Hostyn e ad livello agonistico ha già ottenuto importanti premi e piazzamenti. Il più recente e di rilievo il WCS Jönköping 2017 - North America Qualifier, dove conquistò il primo posto.

    La canadese non sembra aver subito lo stop dalle scene competitive di StarCraft II di quasi due anni, anzi torna più in forma e potente che mai alla guida dello Sciame. In una finalissima davvero emozionante, la regina Zerg del team Expert ha superato per 4-1 l'altro campione Kim "sOs" Yoo Jin. Questa IEM 2018 consacra per la primissima volta una campionessa sul podio più alto a livello di esport e StarCraft II.

    C'era anche un po' di Italia in questa competizione, infatti erano presenti Juan Carlos "SpeCial" Tena Lopez, giocatore messicano sotto contratto con il team italiano Exeed Esport (di cui fa parte anche il nostro Reynor n.d.r). E il giocatore polacco Mikołaj "Elazer" Ogonowski, attualmente facente parte del team italiano dei QLASH. Entrambi comunque hanno svolto un'ottima prestazione approdando alle semifinali, dove hanno dovuto scontrarsi contro rispettivamente sOs e Scarlett.

    Anche il pubblico ha risposto positivamente all'evento di StarCraft II, in diretta su Twitch, anche se in alcuni casi gli orari, per ovvie ragioni di fuso orario, erano abbastanza proibitive per alcuni spettatori. Il prossimo IEM ritornerà a Katowice, in Polonia, dal 2 al 4 marzo 2018, il quale chiuderà le fasi conclusive dell'IEM World Championship assegnando il titolo di campione indiscusso, ma ora tutta l'attenzione globale dell'esport è concentrata su Sasha "Scarlett" Hostyn!
    Condividi articolo
3 commenti
  • TartyMost Valuable Poster 09 febbraio 2018, 10:25 Tarty
    BattleTag: Tatyanna#2538
    Messaggi: 4750

    Shaman Draenei - Runetotem
    Troll dell'Alleanza nonchè regina di cazzate
    #1
    Ma che succede... Non solo non c'è il solito coreano ma a vincere è pure una donna! <3 <3

    Congratulazioni a lei!
    0
  • Vancold 14 febbraio 2018, 00:22 Vancold
    Messaggi: 871

    Iscritto il: 13 ottobre 2011, 17:41
    #2
    Tarty ha scritto:Ma che succede... Non solo non c'è il solito coreano ma a vincere è pure una donna! <3 <3

    Congratulazioni a lei!


    "donna".
    2
  • Sena97 15 febbraio 2018, 23:13 Sena97
    BattleTag: Universal#21842
    Messaggi: 71

    Iscritto il: 19 agosto 2011, 20:09
    #3
    Vancold ha scritto:
    "donna".

    @Vancold ha il suo fascino
    0
  • Commenta la notizia