• Scritto da ,
    David Kim ha scritto un interessante intervento per rassicurare i giocatori riguardo alle novità della modalità multi-giocatore annunciate durante la Blizzcon 2014. Alcuni cambiamenti sono ancora in fase decisionale e non definitivi, per cui vi invitiamo a leggere con attenzione quanto segue per fugare ogni vostro eventuale dubbio.

    David Kim ha scritto
    Vi ringraziamo molto per i feedback che ci avete fornito per Legacy of the Void dal momento in cui è stato rivelato alla BlizzCon. Ora che abbiamo il tempo di descrivere i feedback che abbiamo ricevuto, vorremmo aggiornarvi su quello che pensiamo e fare chiarezza su alcuni fraintendimenti comuni.

    Conteggio delle nuove unità
    Ciò che è stato rivelato del gioco finora rappresenta solo una fotografia della fase di progettazione attuale, pertanto nulla di tutto questo è definitivo. Per esempio, non è assolutamente certo che i protoss otterranno solamente un'unità mentre le altre razze ne avranno due. Il conteggio finale delle nuove unità non è stato ancora deciso. Vogliamo fare ciò che è giusto per ogni razza e per il gioco, ed è semplicemente troppo presto per avere un conteggio definitivo delle nuove unità di Legacy of the Void al momento.

    La forza dei protoss
    Abbiamo constatato la preoccupazione riguardo i presunti depotenziamenti ai protoss. Naturalmente non vogliamo che alcuna razza subisca dei depotenziamenti mentre le altre vengono potenziate, ma dal momento che stiamo mettendo alla prova molte delle nostre idee, il bilanciamento non è ancora possibile. Sappiamo che se togliamo qualcosa da una razza, dobbiamo poi aggiungere qualcos'altro per controbilanciare ciò che ha perso, dal momento che attualmente l'equilibrio del gioco è piuttosto solido in Heart of the Swarm.

    Per esempio, uno dei potenziamenti più significativi in Legacy of the Void che stiamo valutando internamente riguarda i protoss. Un Prisma dimensionale che sbarca due Immortali è una tattica immensamente potente. Il potenziamento allo Scudo rinforzato insieme alla possibilità di imbarcare a distanza funziona così bene (se l'avversario non ha unità aeree in gioco) da garantire già ai protoss la supremazia nella fase intermedia della partita.

    Cambiamenti alle risorse
    Per quanto riguarda le risorse, al momento vorremmo fornire ai giocatori una maggiore possibilità di espandersi in nuove basi, in modo da aumentare l'azione. Crediamo che questo porterà a due effetti positivi: i giocatori più offensivi avranno maggiori opzioni di attacco, e i giocatori più difensivi potranno avvalersi delle loro abilità difendendo un'area molto più ampia.

    Anche se abbiamo valutato una notevole varietà di suggerimenti sull'argomento, vorremmo concentrarci sul cambiare quello che non va nel sistema attuale, senza dover operare un rifacimento completo. Uno dei nostri principali obiettivi è identificare l'area specifica che vorremmo cambiare e modificare solo quella. Il motivo principale è molto semplice: non vogliamo perdere ciò che offre di buono il sistema cambiando più del necessario.

    Cambiamenti alle unità
    Ecco alcuni dei punti ancora in discussione sui cambiamenti di alcune unità specifiche.
    • Il ruolo ridondante dell'HERC rispetto a quello svolto dall'Hellbat (in qualche modo simile a quello degli Zeloti con Carica) è uno dei punti che stiamo discutendo.
    • Gli Intercettori non sono gratuiti. Il loro costo rimane invariato.
    • Stiamo anche valutando i cambiamenti su molte altre cose, per esempio:
      • varie abilità di cui non siamo soddisfatti;
      • nuove unità per protoss e terran;
      • modi per rendere il processo di potenziamento più interessante e dinamico;
      • modi per ridurre le occasioni di microgestione meno visibili, aumentando invece quelle dove i giocatori possono mostrare maggiormente la propria abilità.

    Apprezziamo enormemente i feedback che ci state fornendo. Vorremmo offrirvi alcuni spunti per aiutarci a rendere i vostri feedback i più produttivi possibile prima di muoverci verso la beta.

    Discutere anziché finalizzare
    Non è davvero possibile dire quanto un cambiamento sia buono prima di averlo provato a sufficienza. Ultimamente abbiamo visto diventare definitivi tanti feedback e discussioni su determinati argomenti, molti dei quali differivano da ciò a cui avevamo assistito durante il testing interno. Vorremmo assicurarci che tutti capiscano che niente è definitivo, e benché le discussioni su questi punti siano state molto utili, non c'è bisogno di reagire negativamente ai cambiamenti che vi abbiamo mostrato finora. Tutti avranno modo di provare e valutare questi cambiamenti di persona in futuro. Ci piacerebbe inoltre mettere alla prova molte idee, anche quelle più radicali, durante la beta in arrivo.

    La beta sarà sicuramente molto diversa da quello che avete visto alla BlizzCon
    Nella nostra build pre-alfa interna stiamo già pensando a cambiamenti completamente nuovi, modificando ciò che già esiste, aggiungendo e rimuovendo unità e abilità, e molto altro. Vorremmo puntualizzare che al momento non ci stiamo concentrando su cambiamenti specifici che possano stravolgere un'intera razza, ma su come il gioco funziona nel suo insieme, e il momento migliore per farlo sarà durante la beta. A questo punto dello sviluppo non è ancora possibile introdurre cambiamenti singoli senza avere la visione d'insieme dell'intero gioco.

    Come sempre, vi ringraziamo molto per il vostro supporto. Ricordate che niente è definitivo e che stiamo valorizzando molto la raccolta di tutti i vostri feedback, e faremo del nostro meglio per mettere alla prova internamente i vostri suggerimenti ed esplorare tutte le opzioni possibili al fine di migliorare Legacy of the Void.

    Grazie.
    Condividi articolo
1 commento
  • CTiranno 24 novembre 2014, 07:51 CTiranno
    BattleTag: CTiranno#2663
    Messaggi: 203

    Sette è la misura massima di qualsiasi cosa- Dott. Culocane
    #1
    L'HERC presto farà la stessa finaccia del Warhound a parer mio 0
  • Commenta la notizia