• Siamo giunti alla quinta settimana del torneo di punta italiano di Starcraft II: mancano ormai solo un paio di partite prima di conoscere quali team verranno promossi e retrocessi quest'anno. La situazione è cambiata di poco in Serie A, dove i Knights of Redemption guidano la classifica, seguiti dal team AiR e dal team Element Punk. Ad una sola lunghezza, per l'ultimo posto utile per l'accesso ai playoff, troviamo i team Heaven's Dead Land, Knights of Redemption Beta e DeadOrAlive Avengers.

    In Serie B è invece il team Blue Crest degli Element Punk ad occupare il primo posto. In serie C dominano gli imbattuti Karpa Crew per il gruppo A e Decima eSports per il gruppo B.

    Oggi vi proponiamo un'intervista al capitano del clan PuNk, che ci dirà la sua sull'andamento del torneo ed un'interessante opinione sulla situazione dei tornei italiani.

    Ciao GodOfSfaccim, presentati per chi non ti conosce ancora, chi sei e che posizione hai in Starcraft II?
    Salve a tutti, mi chiamo Luigi Pedata, ho 23 anni e sono di Napoli. Su Starcraft II sono conosciuto col nome di GodOfSfaccim. Faccio parte della multigaming Element PuNk di cui sono manager e gestisco assieme a Kolossal con particolare attenzione la sezione di StarCraft II, che non è altro che l'evoluzione del vecchio Clan PuNk sotto il nome Element PuNk.

    Quest'anno la ICC senza uno dei team stra-favoriti come i TES sembra molto bilanciata. Si può dire che i 4 team che attualmente occupano le prime posizioni siano di pari livello secondo te?
    Sicuramente si, senza nulla togliere ai team che sono sotto al quarto posto ovviamente che pure sono ottimi. Tuttavia, credo che con i TES sarebbe stata una ICC stupenda e bilanciata, perché avevano promesso di non schierare in campo i loro migliori players proprio per garantire sfide più avvincenti.

    Al momento guidano la classifica di serie A i KooR, pensate di riuscire a strappargli il primo posto prima del termine della fase a gironi?
    Essendo Team Leader ci devo credere e devo portare questa mia convinzione anche agli altri membri del mio Team. Faremo di tutto per superarli: attualmente siamo entrambi al primo posto secondo la classifica dettata dalla "Score Difference". Il problema è che ci hanno battuto per 4-3 nello scontro diretto.

    Ricordiamo che i primi 4 team arrivano ai playoff, quindi avreste comunque accesso alle fasi finali pur mantenendo il secondo posto. Qual'è il team che più temi per i playoff?
    Ovviamente i KooR perché hanno 2 dei players più forti di questa ICC cioè Rik(Dream) e Pankake.

    Se i KooR hanno Rik e Pankake, quali sono gli assi nella manica dei Punk da usare contro di loro?
    Exhen e MovieMaker. Exhen è forse il mio miglior giocatore e lo metterei contro Pankake sia perché sa giocare bene contro Zerg, sia perché nell'ultima Clan War l'ha battuto. MovieMaker lo manderei contro Rik perché è un giocatore dal sangue freddo e contro Rik bisogna avere i nervi saldi: con le sue giocate riesce a portarti all'esaurimento in poco tempo. Spero che riprendano a giocare anche Glomnar e Helt che sono attualmente inattivi ma reputo degli ottimi giocatori.

    I prossimi avversari sono gli HsDL, te la senti di fare un pronostico?
    Ho molta fiducia nei miei giocatori e ti sparo un 4-0! Anche se bisogna stare attenti a persone come Lucifero e IraFunesta che sanno sorprenderti, specie in Bo1. Posso garantirlo perché li ho beccati spesso in ladder e non ne sono sempre uscito vincitore.

    Il clan Punk oltre a giocare nella ICC, partecipa anche ad altri tornei non italiani. Cosa pensi del fatto che in Italia ci siano cosi pochi tornei ufficiali?
    Beh a me già fa tanto piacere che ce ne sia una se ben organizzata. Quello che manca in Italia è che non si organizzano tornei made in Italy aperti anche a Team Europei e quindi non per forza con giocatori Italiani. Questo aiuterebbe a far capire che anche in Italia c'è interesse per questo gioco e che ci sono persone che ci lavorano tanto dietro.
    Finché continuiamo a fare tutto per i soli Italiani non avremo mai grandi progressi
    e questo può valere anche per tanti altri giochi, non solo per StarCraft II. Oltre ad attirare nuovi giocatori italiani aiuterebbe anche a far capire al resto d'Europa che in Italia ci diamo dentro con StarCraft II, cosa che forse già stanno iniziando a capire grazie alla presenza di Narcotic e Reynor in un Team straniero famoso, i mYinsanity.

    Grazie per il tempo dedicatoci! Vuoi aggiungere qualcosa in chiusura?
    Voglio ringraziarti per questa intervista e per il lavoro che fa tutto lo staff di BattleCraft per Starcraft II, un saluto generale a tutti i membri della multigaming ma in particolar modo a chi mi sostiene dal quando ero un novellino del Clan PuNk come And e Bodhi. Un ringraziamento speciale ad aLo che ha creduto nel clan punk e ci ha accolto nella multigaming!
    Condividi articolo
Commenta la notizia